Mi Piace! Mi Piace!:  533
NON mi piace! NON mi piace!:  26
Grazie! Grazie!:  47
Pagina 128 di 135 primaprima ... 2878108114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 2,541 a 2,560 su 2686

Discussione: Smog. Chi è il colpevole? I combustibili fossili o le biomasse?

  1. #2541
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Copio e incollo le parti salienti di un articolo in merito che riporta paro paro le dichiarazioni arpa.

    INCENDIO KASTAMONU. PRIME ANALISI DI APPROFONDIMENTO ARPA: DIOSSINA SÌ, MA LIVELLI NON ALLARMANTI


    Dalle analisi effettuate – riferisce ARPA – si evidenzia che nella zona abitata i livelli di diossina si sono mantenuti sempre bassi e sovrapponibili ai valori di fondo della zona. Nell’area della ditta, dove era in corso l’incendio, invece si sono registrati aumenti rispetto al fondo urbano».

    Arpa però tranquillizza: «Visti tutti i parametri analizzati, con strumentazione da campo e in laboratorio, nonostante il perdurare dell’incendio, è possibile escludere un fenomeno di grave e diffuso inquinamento ambientale. In ogni caso, si ritiene opportuno mantenere viva l’attenzione anche in fase di post-emergenza e per avere un quadro più completo».
    L’Agenzia effettuerà ulteriori approfondimenti sulle matrici ambientali coinvolte (terreni, ceneri ) «per definire in modo completo l’impatto ambientale rilevabile sul territorio dell’evento e un ulteriore monitoraggio della qualità dell’aria per verificare il rientro a concentrazioni ambientali di fondo dei microinquinanti nella fase successiva all’incendio»

    quindi,si legge, un po’ di diossine nella zona dell’incendio dalle analisi , che non sono riferite al bap (uno degli IPA) . Per il pm. ....le stazioni arpa Pinerolo e Beinasco sono non proprio vicinissime... una è a 20 km....

    e dice pure che ci saranno altri dati più avanti....quali? Non si sa ....quindi il tuo niente contaminazioni è tendenzioso?.., la diossina nei pressi dello stabilimento lo dimostra....non è grave... bene , anzi meglio per chi stava in quei paraggi. Ma gridare al miracolo come fai tu è una baggianata. Perché è sempre arpa che certifica l’inquinamento da biomassa è trovi sempre scritto che se non è la prima fonte è la seconda ...su base annuale...figurati in inverno quando sforiamo alla grande i valori di pm previsti per legge.

    Credo stiano cercando di capire che tipo di materiale bruciava....se era solo legno o altro, o legno trattatato , verniciato etc....


    ti riporto il titolo dell’articolo relativo all’ incendio di rifiuti a Milano....

    Incendio Milano, dati Arpa sull’aria: diossina, valori alterati ma non pericolosi per brevi periodi


    suona sinistramente simile...
    ma se tu dici di stare tranquilli....mo’ mo segno!
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  2. #2542
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non dico di stare tranquilli e ci mancherebbe altro.

    Quello è un articolo di giorni fa, ad incendio ancora attivo. Ma non citi la fonte.
    Non hai letto il link che ho postato di Arpa che risale a ieri.
    Riporto allora l'approfondimento sempre di Arpa 19/04/2019, ieri.

    CONCLUSIONI
    Sito di monitoraggio “PLESSI SCOLASTICI”:
    Possiamo dire che nella zona abitata i livelli di diossine (PCDD/DF) e policlorobifenili diossina simili (PCB dl) si
    sono mantenuti sempre bassi e sovrapponibili ai valori di fondo della zona di appartenenza.
    Sito di monitoraggio “ditta D.V. Rubber”:
    Nell’area più prossima all’incendio invece si sono registrati degli aumenti rispetto al fondo urbano sicuramenti
    legati all’incendio oggetto del monitoraggio. Le concentrazioni rilevate in aria per PCDD/DF risultano superiori
    alle linee guida indicate dalla Germania, pari a 150 fg I-TEQ/m3
    , ma sono inferiori all’indice indicato
    dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), pari a 300 fg I-TEQ/m3.
    Le concentrazioni rilevate in aria nel medesimo sito di monitoraggio per la sommatoria di PCDD/DF e PCB dioxin
    like, risultano superiori al valore obiettivo di lungo periodo pari a 150 fg WHO-TEQ/m3
    . Questo riferimento,
    riportato sul grafico, è l’unico attualmente disponibile, tuttavia è riferito a lunghi periodi di osservazione, non
    paragonabili dunque a campionamenti di 24 ore adottati in questo monitoraggio.
    Per miglior chiarezza, la formazione di microinquinanti organici, e in modo particolare di diossine, è inevitabile
    ogni qualvolta si verifichi la combustione di materiale organico in presenza di cloro, a meno che non vengano
    adottate le dovute misure che ne assicurino la combustione completa ad esempio con temperature di fiamma
    molto elevate, come nel caso di impianti di combustione dedicati (impianti di incenerimento…).
    Indubbiamente per l’evento monitorato ci si trovava in presenza sia di legno naturale non trattato che di materiali
    legnosi trattati di varia origine e provenienza, inoltre l’inevitabile intervento di spegnimento e contenimento
    dell’incendio ha creato condizioni di abbassamento della temperatura di fiamma con determinazione di condizioni
    sfavorevoli a una combustione ottimale.
    Possiamo confermare, visti anche tutti gli altri parametri misurati, che si è trattato di un incidente di non grande
    rilevanza in termini di inquinamento derivato.
    Se dall'analisi dei dati, rilevati nel corso delle campagne di monitoraggio condotte da ARPA Piemonte, è possibile
    escludere un fenomeno di grave e diffuso inquinamento ambientale, si ritengono però necessarie le seguenti
    ulteriori azioni:
    - una valutazione delle autorità sanitarie
    - eventuali ulteriori approfondimenti sulle matrici ambientali coinvolte (terreni, ceneri ) per definire in modo
    completo l'impatto ambientale rilevabile sul territorio dell'evento
    - un ulteriore monitoraggio della qualità dell’aria per verificare il rientro a concentrazioni ambientali di
    fondo dei microinquinanti nella fase post incendio (ad esempio a un mese dallo spegnimento).
    Torino, 19 aprile 2019


    Sei distratto. Apri il PDF (approfondimento tecnico) e troverai la tabella con i rilievi del benzoapirene.
    http://www.arpa.piemonte.it/arpa-com...onetecnica.pdf

    PS. Le scuole sono a non più di 300m dallo stabilimento

  3. #2543
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    vogliamo una volta per tutte parlare seriamente dei cambiamenti climatici
    ma non guardando grafici delc. con profondità di 50 anni che non servono a nulla
    guardiamo l'andamento climatico degli ultimi 100.000 anni che impariamo qualcosa
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  4. #2544
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    A dire il vero il 3d parla soprattutto di smog, cioè inquinamento locale, e non GW...ma siamo al bar, mettili sto grafici e rendici edotti...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  5. #2545
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco i grafici dei climatologi di 100.000 anni fa
    L'hashtag di 100.000 anni fa e un segno casuale - Focus.it
    Dai carotaggi fatti in Antartide si è visto come era la composizione di ciò che si è fissato nei ghiacci, anche in epoche più remote. Ma da qui a dare dati sulla situazione climatica di allora ce ne corre...

  6. #2546
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    a parte che non si chiama "hashtag" ma "sharpe", giusto per fare un po' di cultura
    ma spero che nessuno abbia pagato tasse per finanziare una simile "ricerca" altrimenti mi in*****
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  7. #2547
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Gli IPA possono degradarsi in presenza d’aria e luce (fotodecomposizione)


    ora wuwei grande chimico e prossimo presidente di Arpa....in pieno inverno come siamo messi rispetto a fine marzo inizio aprile?
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  8. #2548
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sei contento che si possono degradare? Ma solo quelli di questo incendio. Quelli della pianura padana con la luce si abbronzano e intensificano la loro nocività.
    Mi pare che in uno dei link che avevo messo tempo fa c'era il confronto con i dati invernali di tutto gli inquinanti. Sono certo che non avrai problemi a trovarli anche da te.

    Non hai detto nulla sulle conclusioni di Arpa.

  9. #2549
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ti viene manco in mente che due fenomeni come un piccolo incendio ad aprile e l’uso massivo in impianti a biomassa dalla “dubbia” efficienza” oltretutto nel periodo di maggiore ristagno e accumulo degli inquinanti (tutti) sia ben diverso...
    Comunque confronta il valore bap rilevato con quello che indica l’oms ....tu sei contento?
    le conclusioni le ho già riportate e commentate ....non è considerato un fatto grave.. bene, meglio, insomma.... come ho già scritto, e tu non hai letto visto che chiedi se son contento, come al solito, ma ci sono abituato alle tue uscite...
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  10. #2550
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non trovo nessun commento riferito alle conclusioni del PDF che ho postato.

    Centinaia di tonnellate che bruciano per 13 giorni con fumi che oscurano il cielo. Elicotteri e idranti che costantemente irrorano, quindi peggiorano la combustione e aumentano la produzione di inquinanti, si chiama piccolo incendio. Va bene, me lo segno. Benzoapirene 0,001 ricordo eh che non ho voglia di cercare ma sarà circa quanto 1 kg di carne alla griglia che coincide a 600 sigarette

    Comunque capisco che il benzoapirene è antipatico, brutto e cattivo. Concordo. Ma solo di questo sapete parlare? Va bene, eliminano la biomassa e in tutta la padana si vivrà fino a 200 anni.

    Ma sant'uomo, guarda che caldaie e stufe moderne hanno emissioni molto basse. Riforestare parte della pianura non ti interessa e proponi gli alberi artificiali. Non ti sta bene gestire in maniera sostenibile i boschi. I gas CFC sono tanto pucciosi Ecc ecc ecc
    Che vuoi che ti dico. Fai panini di tofu e vai con Fabry a fotografare i comignoli

  11. #2551
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Vediamo di citare i numeri correttamente e con unità di misura va....sono 0,151 ng/m3 alla scuola....valore indicato da OMS?
    io so parlare solo di bap? Hai perso qualche centinaio dei miei post ma va bene lo stesso...
    io vado a fotografare i comingnoli...ok.
    tu vai a far respirare i tuoi figli vicino all’incendio...che non è grave.
    Non mi sta bene cosa? ma che ***** ti inventi? Sei un buffone ma non fai ridere
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  12. #2552
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Come è umano lei...

    Non ho detto che non è grave. Lo dice Arpa ma non mi convince. La gravità è per le sostanze tossiche che conteneva quella legna trattata.

    Stai sereno che da dopo Pasquetta fino all'autunno non brucia più niente nessuno. Respira a pieni polmoni che senza fumarole e benzodiazepine Ops benzoapirene l'aria della pianura padana è un toccasana.

    Buona festa a tutti

  13. #2553
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    per mettere altra "carne sul fuoco"..... (confronto diesel/benzina/sigaretta)

    Diesel, benzina e sigaretta a confronto - YouTube

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  14. #2554
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi la biomassa contenuta in una sigaretta produce inquinanti in modo spropositato rispetto alle auto? Stiamo parlando di pochi grammi di biomassa.
    Preoccupante vero?
    Peccato che di scientifico il test abbia solo gli strumenti. Le modalità di test sono da rivedere.

    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  15. #2555
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    si certo, la sigaretta era composta da un bel tronco bruciato in una caldaia....
    il tizio aspirava direttamente dalla canna fumaria......

    mi preoccupano di più gli individui che pensano di essere saccenti e danno giudizi su tutti.... senza mai guardarsi allo specchio.... ehehehehehhe

    "Qui sine peccato est vestrum primus lapidem mittat"

    Gomme e freni':' meta dell'''inquinamento di un'''auto viene da li - Repubblica.it

    by by

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  16. #2556
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Direi che ti sei tirato una bella zappona sui piedi dott.
    La biomassa è biomassa..... è ecologica [emoji1787]
    F.

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  17. #2557
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    nessuna zappa, perchè a differenza di "qualcuno" ho gli occhi aperti.
    infatti, sono il primo a spingere per la sostituzione di generatori a biomassa vecchi e obsoleti con generatori moderni e prestanti.
    mi spiace per te..... ma come vedi la tua utopia neppure mi tocca..........ehehehe

    "Qui sine peccato est vestrum primus lapidem mittat"
    by by mio inquinatore da freni.....

    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  18. #2558
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Un dato in più riguardante i gas delle PDC.

    La CO2 ha un potenziale di riscaldamento globale (GWP) pari a 1
    Il superecologico supergreen R32 contenuto nelle PDC di ultimissima generazione ha un potenziale di riscaldamento globale pari a 675
    Quelli delle PDC meno recenti arrivano anche a 9800

    Pagine e pagine per dire che la biomassa non è a 0 emissioni di CO2 ma avete omesso questo particolare. Eh birbantelli distratti...

    Ah ma qui si parla di smog e non di riscaldamento globale.
    Che mi dite della tossicità di questi gas?

    Buon riscaldamento (globale) a tutti

  19. #2559
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Caro dott.
    La biomassa è facilmente eliminabile nel 99% dei casi.
    L'utilizzo dei freni è inevitabile nel 99% dei casi.
    Pensare di scaldarsi con la legna come nel medioevo, anche di spostarti a cavallo al posto che in auto o in aereo......
    Con la legna già ci sei dentro [emoji1787] con il cavallo fammi la foto quando vai in ferie [emoji8]
    F.




    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  20. #2560
    PROFESSIONAL

    User Info Menu

    Predefinito

    Caro Fabry

    La biomassa è facilmente eliminabile nel 99% dei casi.
    forse dove abiti tu, ma il mondo non è solo l'orto di casa tua......

    L'utilizzo dei freni è inevitabile nel 99% dei casi.
    vai in bici, a piedi, in treno.... o vuoi le comodità e "scaricare" i problemi agli altri?

    Pensare di scaldarsi con la legna come nel medioevo, anche di spostarti a cavallo al posto che in auto o in aereo......
    sai, c'è chi va in bici, in tram, a piedi, in metropolitana, ecc ecc non perchè è nel medioevo, ma perchè gli va.....

    Con la legna già ci sei dentro [emoji1787] con il cavallo fammi la foto quando vai in ferie [emoji8]
    c'è chi paga per cavalcare, guarda te.....

    ah fabry fabry, quanto povere sono le tue argomentazioni.....
    mi fai quasi tenerezza......

    ciao amicone mio, è sempre un piacere leggere le tue immense motivazioni (forse si riducono sempre alle 2/3 solite? ahahahhahaha)

    P.S.: stai sereno, il tuo datore di lavoro sta ingrandendosi in Cina.... per buona pace della tua busta paga.... eheheheheheheh
    Perchè non scioperi davanti ai portoni, visto che sta favorendo l'aumento di molti milioni di auto che inquinano/eranno? hihhiihhihihihihihihihihiih


    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  21. RAD
Pagina 128 di 135 primaprima ... 2878108114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. dalle fossili alle rinnovabili
    Da jrsergio nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 04-05-2012, 19:22
  2. convenzione SSP FV e combustibili fossili
    Da millox nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 23-05-2011, 15:09
  3. Disciplina dei combustibili - Biomasse
    Da albe.paga nel forum BIOMASSE
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 18-03-2011, 08:55
  4. oli combustibili
    Da Frenchinello nel forum BIOMASSE
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-02-2010, 17:12
  5. incentivi al solare finiscono alle fonti fossili!
    Da nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 09-01-2007, 22:56

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •