Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
+ Rispondi
Pagina 1 di 10 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 184
Like Tree44Mi piace!

Discussione: CRISI prezzi petroliferi, conseguenze sulle rinnovabili

  1. #1
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Veneto
    Messaggi
    140

    Predefinito CRISI prezzi petroliferi, conseguenze sulle rinnovabili



    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    .I pozzi li hanno sempre distrutti gli arabi (Saddam, libici, Isis....) e sempre rifatti gli americani o gli europei
    Mi sa che ti sei perso ''qualcosa'' su chi ha effettuato bombardamenti, negli ultimi tempi, sui pozzi petroliferi in medio oriente.... comunque, ti lascio con la tua idea anche in merito alla ''democrazia''.

    Non è mia intenzione innescare polemiche, la chiudo qui .
    FV 3,924 kWp, 12 pannelli SunPower E20 SPR 327 su 2 linee (6+6)x327, inverter Power One 4200 falda EST-OVEST sistema di monitoraggio ELIOS4YOU - azimut + 90° EST/OVEST - tilt 18°
    Allacciato il 18 08 2014

  2. #2
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,379

    Predefinito

    a me risulta che in medio oriente gli americani non stanno bombardando pozzi...al massimo lo avra fatto Putin per stroncare estrazione Isis..e ha fatto solo bene..e l'unioc che ha tirato fuori le p@lle
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  3. #3
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,379

    Predefinito

    Se UK fa come la Russia, son solo contento...il perchè lo fanno è chiaro...quel petrolio non appartiene a loro..lo stanno rubando ai cittadini oppressi di quegli Stati e alle Compagnie petrolifere che in accordo coi Governi di quelle zone lo stanno estraendo..e quei soldi servono a finanziare attentati in mezzo Mondo.

    Che Isis incendi i pozzi in Iraq e Libia lo sanno anche i sassi...

    L’Isis bombarda i pozzi petroliferi in Libia - The Medi Telegraph

    Iraq, Isis incendia i pozzi di petrolio di Tikrit per bloccare l’avanzata dei soldati - Il Sole 24 ORE
    LIBIA. L’Isis incendia i pozzi, ma l’Egitto si prepara ad un attacco via terra - Geopolitica
    Ultima modifica di marcober; 19-01-2016 a 07:41
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  4. #4
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    Veneto
    Messaggi
    140

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Glock Visualizza il messaggio
    .... addirittura gli Americani, o i loro sottoposti, con la scusa dell' ISIS, si prendono la '' briga'' di andargli a BOMBARDARE i pozzi, nel mesto tentativo di tenerne ALTO IL PREZZO al barile, ma niente la produzione/estrazione continua ad aumentare in barba a tutte quelle chiacchiere che volevano farci credere che i giacimenti erano a ''secco''.

    Fatalità, proprio ora che gli U.S. hanno raggiunto l' AUTONOMIA in tal senso ed erano pronti ad immetterne a loro volta GREGGIO sul mercato, sti Arabi ''dispettosi'' ne immettono sul mercato a ''bizzeffe'' e fanno ''crollare'' il prezzo dell' oro nero, ste cose gli fanno proprio girare le BOMBE agli ''Americani''.
    Si appunto, si parlava di BOMBARDAMENTI, ma i link che riporti tu INVECE affermano di INCENDI, stai cercando evidentemente di ''distorcere'' la realtà e le notizie come meglio ti aggrada.
    Ultima modifica di Glock; 19-01-2016 a 01:25
    FV 3,924 kWp, 12 pannelli SunPower E20 SPR 327 su 2 linee (6+6)x327, inverter Power One 4200 falda EST-OVEST sistema di monitoraggio ELIOS4YOU - azimut + 90° EST/OVEST - tilt 18°
    Allacciato il 18 08 2014

  5. #5
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,379

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Glock Visualizza il messaggio
    Si appunto, si parlava di BOMBARDAMENTI, ma i link che riporti tu INVECE affermano di INCENDI, stai cercando evidentemente di ''distorcere'' la realtà e le notizie come meglio ti aggrada.
    Libia: Isis bombarda pozzi di petrolio, danneggiato oleodotto | Imola Oggiisis-bombarda-pozzi-di-petrolio-danneggiato-oleodotto/

    sei patetico...che differenza vuoi che ci sia fra distruggere un pozzo incendiandolo oppure bombardandolo..comunque eccoti accontentato...qui si dice "bombardano"
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  6. #6
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.

  7. #7
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Jan 2012
    residenza
    Pescara
    Messaggi
    6,202

    Predefinito CRISI prezzi petroliferi, conseguenze sulle rinnovabili

    Apro qui la discussione perché ci possiamo esprimere liberamente con tutte le nostre idee relativamente agli effetti della caduta dei prezzi del petrolio e la conseguenza sul mercato delle rinnovabili
    che indubbiamente ne risentirà molto.

    Libera discussione con il massimo rispetto delle opinioni di chiunque.
    5.76 KW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 Kw , 2 boiler 0-1000watt in serie, controllo domotico , SDM120C Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  8. #8
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.

  9. #9
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Jan 2012
    residenza
    Pescara
    Messaggi
    6,202

    Predefinito

    l'articolo mi sembra un tantino superficiale e poi è del giugno 2015, da allora le cose si sono evolute parecchio, attentati violenti , accordo con L'IRAN e l'entrata in campo ufficiale dei RUSSI oltre alle sanzioni a Putin che si stanno facendo sempre più pesanti e stanno minando tutti gli equilibri anche in Europa.

    Personalmente ritengo che la vicenda sta prendendo una bruttissima piega con un malessere globale e con la maggioranza dei paesi filooccidentali in crisi, come Grecia, Italia, Argentina, Venezuela, Brasile, oltre ad altri come Libia e Siria che hanno grandi problemi di stabilità politica e se non cacciano Assad è per evitare altre difficoltà di successione ( una seconda Libia) .

    Gli Americani come sempre hanno le contromosse pronte, sono tornati a vendere anche loro petrolio quando non è era proprio il momento di farlo e allora a me viene da pensare che non sia affatto casuale, resta da capire contro chi l'abbiano fatto perché se volessero realmente sostenere il prezzo del greggio potrebbero tranquillamente smetterla con il rompere la roccia e immettere enormi quantità di petrolio sul mercato, sul quale peraltro non guadagnano nulla , visti gli enormi costi d'estrazione, a che gioco stanno giocando??
    5.76 KW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 Kw , 2 boiler 0-1000watt in serie, controllo domotico , SDM120C Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  10. #10
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234

    Predefinito

    [h=2]Il prezzo della benzina[/h]Se il prezzo dell'oro nero rischia di precipitare, non vale lo stesso per la benzina, soprattutto in Italia. Vediamo perché. La compravendita del greggio avviene con dei contratti di tipo futures, cioè contratti con consegna immediata e pagamento nei mesi successivi, con un prezzo che però rimane fisso. Questo vuol dire che se il contratto viene stipulato adesso, l'acquirente per i mesi successivi pagherà con il prezzo previsto dal contratto, anche se nei mesi che seguono il prezzo dovesse crollare.
    Questo meccanismo non è sufficiente però a spiegare perché il prezzo della benzina non scende. Qui entrano in causa due fattori, la rete di distribuzione del petrolio e dei prodotti derivati, e le accise sul prodotto finito. Secondo i dati del ministero per lo Sviluppo Economico in Italia il prezzo industriale dei carburanti è di 0,50€ al litro (in per fetta media europea) ma il prezzo finale è di 1,50€. Le tasse che si pagano sul petrolio sono sostanzialmente di due tipi: l'Iva che grava per il 20% per un importo di circa 0,30€; e le accise che pesano per 0,73€ tra queste le più famose sono: Guerra in Abissinia del 1935, La crisi di Suez del 1956, Il disastro del Vajont del 1963, Alluvione di Firenze del 1966, Terremoto del Belice del 1968, Terremoto del Friuli del 1976, Terremoto in Irpinia del 1980, Missione in Libano del 1983, Missione in Bosnia del 1996, Rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004, Crisi libica del 2011, Alluvione in Liguria ed in Toscana del 2011, Terremoti dell’Emilia del 2012.
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.

  11. #11
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Veneto
    Messaggi
    48

    Predefinito

    Certamente il prezzo in calo degli idrocarburi porterà il padrone di casa a pensare che attualmente conviene il metano o GPL.
    Credo proprio che il prezzo basso del petrolio sia solo una bolla, sarà questione di qualche anno prima che i prezzi tornino al di sopra dei 70/80 $ al barile, d'altronde stiamo parlando di un bene limitato che nel giro di qualche decennio scomparirà.
    Parlando invece del Gas, il progressivo surriscaldamento globale sta pian piano sciogliendo lo strato di permafrost presente nella tundra russa, dove si trova gran parte dei giacimenti, questo porta all'evaporazione del gas stesso che non trova più questo strato impermeabile che lo blocca nelle profondità.
    Quindi petrolio limitato e gas che evapora, 1+1 mi porta a pensare che questo periodo di prezzi bassi durerà ancora relativamente poco.

  12. #12
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234

    Predefinito

    invece la mia impressione è che stiamo arrivando ad un punto di non ritorno, anzi ormai ci siamo già abbastanza dentro, il clima ormai è impazzito, la cosa che deve farci spaventare realmente è che non c'è la volontà di trattare bene il nostro pianeta! non è casuale tutto quello che sta accadendo, inverni senza piogge, estati sempre più torride, uragani, alluvioni e quant'altro dio ci stia inviando......
    film catastrofici ci hanno fatto solo vedere alcuni potenziali scenari a cui potremo andare in contro, altro che petrolio, dovrebbe essere bandito!! solo cosi potremo garantire un futuro ai nostri figli......oltre che a noi stessi!!
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.

  13. #13
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Veneto
    Messaggi
    48

    Predefinito

    certamente, la penso come te, solo che tu hai risposto vedendola sul lato ambientale, io sul lato economico-finanziario.
    Ahime le lobby del petrolio sono tra le più potenti del pianeta, oggi come oggi, senza petrolio torniamo indietro di 200 anni, prima che Tesla ci portasse l'elettricità in casa.

  14. #14
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234

    Predefinito

    in questo momento che scrivo il petrolio è a 28,87$, ma tutt'ora ci fanno pagare a peso d'oro questo liquame......
    ditemi se non è un furto regolarizzato questo....... i petrolieri la fanno da padrone, comandano e gestiscono il mondo a loro piacimento......
    però siamo tutti felici se si parla di calcio e reality....... povero popolo addormentato.
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.

  15. #15
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,379

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zizzone80 Visualizza il messaggio
    in questo momento che scrivo il petrolio è a 28,87$, ma tutt'ora ci fanno pagare a peso d'oro questo liquame...... .
    ma che intendi..se è quotato a 28, chi lo compra oggi per consegna febbraio lo paga 28.
    Anzi..quello è il top del petrolio..se hai una raffineria di bocca buona..ci sono petroli a 15-10 5 dolari al barile
    Ieri in USa un petrolio particolarmente ricco in zolfo, ti PAGAVANO per portarlo via....

    Poi, se tu vai a benzina..devi comprare benzina...mica petrolio
    E non all'ingrosso , ma la dettaglio
    E la benzina come qualsiasi altro prodotto segue logiche di domanda e offerta..non è strettamente legata al costo delle sue materia prime...
    Inoltre yu la copri in euro e la quotazione del petrolio è in $$..prova a depurarlo del cambio..

    e poi..hai appena postato quanto vale il peso delle accise..e adesso parli dei petrolieri "padroni"...boh..i bilanci dei petrolieri (cioè chi controlla il petrolio) non sono mai stati cosi pessimi...se hai dei soldi investiti in borsa, magari attraverso una assicurazione o un fondo azionario, vedrai che risultati nel 2015-2016 causa crollo titoli dei "petrolieri"
    a Darwin piace questo messaggio.
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  16. #16
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Aug 2008
    Messaggi
    1,023

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cigli0 Visualizza il messaggio
    sta pian piano sciogliendo lo strato di permafrost presente nella tundra russa.
    Le conseguenze non ancora del tutto note potrebbero portare a problemi decisamente più gravi dell'aumento del prezzo degli idrocarburi.
    Cigli0 e zizzone80 piace questo messaggio

  17. #17
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jan 2014
    residenza
    Veneto
    Messaggi
    48

    Predefinito

    Ciao Levyrameg, indubbiamente, l'evaporazione del gas non è il più grave dei problemi dello scioglimento.
    Ma il topic della discussione sono gli idrocarburi.

  18. #18
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234

    Predefinito

    marcober ti ricordo che i più potenti al mondo sono i petrolieri, poi oltre al fatto che le accise danno il loro peso devi considerare che tu ricco petroliere vieni a casa mia, t'impossessi del mio territorio, con mezzi leciti o meno, dopo vendi a me ciò che mi stai rubando!! questa è la politica che ormai ha l'america verso i paesi destabilizzati....non a caso paesi che sino a 2 decadi fa vivevano il loro mondo, bene o male che fosse ma sempre il loro mondo era!!
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.

  19. #19
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,379

    Predefinito

    non ho capito che c'entrano le accise col prezzo del petrolio e col lavoro dei petrolieri....
    Guarda che le compagnie petrolifere sono invitate dai Governi a fare offerte per zone su cui ricercare o coltivare...non è che vanno loro a proporsi..perche i Governi da soli non sarebbero in grado di cavare 1 solo barile da sotto terra.
    se poi gli Usa devono anche intervenire militarmente , ovvio l fanno a difesa dei loro interessi e dei Governi legittimi di quelle zone.
    Se lo fanno contro i Governi..mi risulta siano sempre azioni coordinate da Onu o sollecitate da Onu...salvo che mi citi un conflitto USA in corso condannato da ONU (non dico la singola azione sbagliata..dico l'intervento nel suo insieme)
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  20. #20
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Oct 2015
    Messaggi
    234

    Predefinito

    e i governi da chi sono formati?? forse da straccioni come me o te?? o forse da caste che fanno i loro interessi da sempre?? se poi io dico "A" e tu per forza devi controbattere "B" allora è un altro discorso, ma caschi male con me............. forse ho visto molto più io con i miei occhi che tu stando seduto dietro ad un pc con un mouse una tastiera, l'immagine del mio avatar dovrebbe farti capire tante cose, cose che se tu le vedi in tv io le ho viste con i miei occhi.
    la chiudo qua.
    Shott Solar poly225 2,92KW 13 moduli da 225W 60 Cells Per Module, inverter Power One Aurora PV-I 3.0, Azimut 180° Tilt 20.86448°, Solare Termico IRPEM HEAT PIPE 150L, Abitazione in Classe "A" certificata sino al 2025.


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 10 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. convegno sulle energie rinnovabili
    Da nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 19-03-2014, 14:10
  2. Cortometraggio sulle energie rinnovabili!
    Da Zinco nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 25-02-2014, 18:27
  3. QUALE CULTURA SULLE RINNOVABILI?
    Da angelo23 nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-11-2007, 12:06
  4. Provvedimenti dell'UE sulle rinnovabili
    Da kiaila nel forum LEGGI e FINANZIAMENTI FER (di prossima modifica)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 04-10-2007, 12:35
  5. Conferenza sulle rinnovabili a ROMA
    Da eroyka nel forum Fiere, Conferenze e Raduni
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 25-05-2007, 16:56

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi