Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
+ Rispondi
Pagina 5 di 20 primaprima 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 390
Like Tree131Mi piace!

Discussione: Emancipazione delle gerarchie terrestri

  1. #81
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2007
    Messaggi
    4,972

    Predefinito



    Naturalmente, visto che sono il più buono dei buoni. I cattivi fuffari invece come se la caveranno?
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)

  2. #82
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,806

    Predefinito

    Mah, sai che ti dico!
    Se arrivasse la fine del mondo
    e un'astronave aliena venisse a salvarmi,
    gli direi, no grazie, io resto coi miei co-planetari....

  3. #83
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Se sono questi i tuoi guru economici non lamentarti delle etichette che ti ritrovi...
    Mi dispiace dirlo , ma sono molti gli economisti che affermano la stessa cosa e purtroppo dicono tutti la verità al riguardo dell'euro .
    L'euro è una moneta che è nata male , come un bambino ammalato dalla nascita , andrà avanti con molte sofferenze sino a morire .
    Questo è questione di tempo ma avverrà o presto o tardi .
    Bisogna unificare prima le nazioni le lingue , le culture, le politiche , poi le monete .
    Dalle mie parti si dice amici- amici al di fuori degli interessi , nel senso che si è amici sino a quando non vi sono interessi di denaro nel mezzo ; allora si perdono amicizie e parentele causa denaro o eredità .
    Purtroppo i tragici eventi di questi giorni a Bruxelles e a Parigi prima , ci dicono quanto siano state sbagliate e stolte le politiche dei governi precedenti che ci hanno portato a questo punto , sia per la moneta unica , riducendo la classe media alla povertà ed impoverendo ancora di più chi era già povero , riducendo gli stipendi , sia per le politiche di libero scambio di merci e di uomini e di religione ...
    Forse aveva ragione la Oriana Fallaci , la veggente che era stata definita pazza , ma che poi tanto pazza non mi sembra .

    Non vedo una luce in fondo al tunnel di Mario Monti , ma nubi minacciose ...

    Non credo di avere molto più da dire , o da aggiungere rispetto a quello che ho detto prima ,la gente si convincerà da se, per cui per ora vi saluto .
    Ultima modifica di zagami; 22-03-2016 a 14:59
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  4. #84
    Monumento
    Registrato dal
    Oct 2010
    residenza
    vagabondo del sud piemonte
    Messaggi
    2,458

    Predefinito

    Bisogna unificare prima le nazioni, le lingue, le culture, le politiche, poi le monete
    Come non essere d'accordo!! Per ora, in Europa, l'unica cosa che si è unificata, sono le banche.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  5. #85
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,378

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zagami Visualizza il messaggio
    Mi dispiace dirlo , ma sono molti gli economisti che affermano la stessa cosa e purtroppo dicono tutti la verità al riguardo dell'euro .
    Si, può pure essere, ma mi dispiace dirlo, o hai ancora una volta preso fischi per fiaschi o più banalmente cerchi di sviare, come tuo solito, il discorso appena ti si coglie in fallo!
    La FESSERIA di cui stavo parlando nel brano che hai citato NON riguarda l'euro, i suoi danni o benefici o quant'altro!
    La FESSERIA di cui stavo parlando riguarda il bersi la panzana galattica che la banca sotto casa si possa "stampare" gli euro nello scantinato!! E perdipiù non metterlo a bilancio, così "evvvade"!!
    Se pensi di discutere con un paladino dell'euro così com'è a tutti i costi, hai capito malissimo. La cosa di per sè non sarebbe nemmeno tanto sorprendente, ma la pretesa di inserire prima panzane galattiche e poi glissare svicolando sul terreno più solido degli economisti che criticano l'euro non può essere fatta passare indenne!
    Se vuoi lanciarti nelle fantasie post-cena pesante fai pure, ma NON citare mie frasi riferite a cose che, evidentemente, o NON capisci o fingi di non capire, per trarne spunto per le tue filippiche da bar del dopolavoro, perchè la cosa è fastidiosa!
    Che l'euro non stia funzionando come si deve lo abbiamo capito in molti. La tua ansia di linkare dozzine di opinioni critiche sull'euro, ma DEL TUTTO DIVERSE come strategie per correggerlo è meno comprensibile e sintomatica di quanto in realtà hai capito del problema, ma comunque ognuno ha le sue opinioni, da rispettare.
    L'unica cosa inaccettabile è il tentativo goffo e maldestro di appioppare ad altri posizioni di "difesa delle banche" che esistono solo nella tua fantasia!
    Saluto anch'io augurandomi di essere stato chiaro.
    Darwin e serman piace questo messaggio

  6. #86
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    DUE AMICI AL BAR.
    Che coppia di fuoriclasse che sono Giorgio Vitali e Pucciarelli.

    https://youtu.be/a3YmfV-xf8o?t=1
    Come non essere d'accordo ?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  7. #87
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,378

    Predefinito

    Già... Come?
    L'imbarazzo della scelta e la necessità di non riempire lo spazio disco del server consigliano di soprassedere.
    Mi limito a segnalare che la cosa dell'Italia fascista e Germania nazista "attaccate" dal gruppo di potere anglo-USA-francese perchè cercavano di non pagare il petrolio in dollari è una perla che mancava nel quaderno delle scemenze complottarde!
    Grazie della segnalazione...
    a livingreen piace questo messaggio.

  8. #88
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    OGNUNO può credere quello che vuole , ma cerca di ascoltare bene quello che dicono quei due attempati signori .

    In mezzo a tante verità ci sono tante menzogne ed in mezzo a delle menzogne ci sono delle verità .
    Basta saper discernere il vero dal falso , e verificare la veridicità .
    Diciamo che fift-fift 50-50 un po tutti abbiamo ragione o torto , la verità non sta mai solo da una parte .

    Poi ogn'uno può prendere le parti o le difese di chi vuole , anche di quegli imprenditori che hanno portato i loro soldi nei paradisi fiscali a Panama , perché poveretti oberati dalle tasse italiane, hanno spinto il governo alla modifica dell'articolo 18 , perché i lavoratori sono tutti fannulloni .
    Grazie ai sindacati che hanno smesso di fare i sindacati e sono collusi con il governo sia oggi che nel passato .
    Ultima modifica di zagami; 09-04-2016 a 11:18
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  9. #89
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,378

    Predefinito

    Concordo zagami, infatti citano verità in mezzo a tante menzogne. Come tutti del resto, in quanto qualche sciocchezza la diciamo tutti.
    Solo che temo che la definizione di verità e menzogna vari un pelo fra me e te.
    Se devo dire la verità hai trovato link meno patetici in passato. Jobs act e paradisi fiscali qui non c'entrano nulla, non fare propaganda da bar che non è il caso.
    Il filmato che è di qualche tempo fa, propone la "ricetta" di due illustri sconosciuti che si rimpallano osservazioni spesso già smentite dalla storia (quand'è che dovevamo fallire? L'ultima data dai!) condendole con boiate galattiche come quella che ho citato del complotto anglo-franco-americano per bloccare il generoso tentativo fascio-nazi di pagare il petrolio in marchi!
    Tu hai linkato sta str..ata e tu hai chiesto "come non si può essere d'accordo?".
    Ecco, ci sono tanti modi!
    Di grazia su cosa dovrei essere d'accordo (visto che di jobs act e di Panama non mi sembra che ne parlino??)
    Hai qualche argomento o era solo l'ennesimo link spruzzato con un pò di sano antitutto da dopolavoro per sfogare la frustrazione dell'età pensionabile che scivola nel futuro??
    a serman piace questo messaggio.

  10. #90
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    A proposito di emancipazione sembra che Germania si stia emancipando dalla BCE.

    ~Il signoraggio della Merkel: la Germania si fa la moneta da 5 euro.

    Il signoraggio della Merkel: la Germania si fa la moneta da 5 euro | Informare per Resistere

    ~La Germania di Angela Merkel si riappropria di un minimo di sovranità monetaria coniando una nuova moneta metallica da 5 Euro, un privilegio che la BCE ha voluto concedere solo ed esclusivamente ai teutonici. Già perché non tutti sanno che il conio delle monete metalliche e i relativi diritti di signoraggio (sì, i diritti di signoraggio esistono, consigliamo alle capre urlanti di studiare e consultare il sito della Banca d’Italia prima di arrivare a dire che è una cazzata dei “complottisti”) spetta agli stati (ex) nazionali che hanno aderito all’eurosistema, mentre la stampa delle banconote è totale appannaggio della BCE. Per avere la prova provata di questo fatto basta guardare nelle nostre tasche: il lettore si accorgerà facilmente che mentre le monete metalliche sono diverse da Stato a Stato e su ognuna di queste è impresso il simbolo dello Stato emittente (in quelle italiche troviamo “RI” che sta per Repubblica Italiana), in quelle cartacee troviamo invece la sigla BCE declinata in ogni lingua con tanto di firma del Governatore Mario Draghi.

    http://edintorni.net/related/service...da-1-e-2-euro/

    ~Ora sulla scia dell’iniziativa dei nostri cari amici tedeschi a cui è permesso tutto, perché non emettiamo anche noi biglietti a corso legale da 1 e 2 euro e magari anche monete bi-metalliche da 5 euro come i tedeschi (sicuramente molto più belle del solito pollo ad ali aperte!)?
    Oppure Mattarella, Renzi e Padoan hanno paura di fare la stessa fine dei loro predecessori?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  11. #91
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    per sfogare la frustrazione dell'età pensionabile che scivola nel futuro??
    Appunto... ed essendo parte lesa direttamente dalla riforma della maledetta Fornero, ho bene diritto di parlarne e dire peste e corna della suddetta ,con la complicità dei sindacati inetti , come dicevi tu .
    Ma ti faccio notare che la riforma ha toccato tutti , tranne chi era prima con i diritti acquisiti o non te ne sei accorto ?
    Tranne naturalmente politici , magistrati e forze dell'ordine, militari ....
    Ti faccio notare che i figli di tutti andranno in pensione a 75 anni nel 2030 con una pensione decurtata del 30 %.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  12. #92
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,378

    Predefinito

    Certo. ne sono conscio zagami. E nel mio piccolo sono circa 30 anni (dal lontano 1987) che dico che le malefatte previdenziali del padri si andranno a scaricare sui figli.
    Non ci voleva un genio della macroeconomia già allora per chiedersi come mai l'Italia era l'UNICO paese al mondo a permettere di andare in pensione con l'età più bassa e contemporaneamente con l'indice di sostituzione più alto d'Europa!
    Eppure erano tantissimi gli pseudo-genii, specie sindacali (nella versione che, scommetto, ti piaceva ancora in quanto "non inetta" vero?) che berciavano del "sistema migliore al mondo" beandosi di aver scoperto l'acqua calda che anche aumentando abnormemente i contributi le aziende riuscivano a sostenere comunque il tutto!
    Certo! Finchè è durata! Era un meccanismo di "catena piramidale" tipo le catene su internet o per via postale dove versi 10€ a questo e 10€ a quello e SE TUTTO CONTINUA prima o poi ti arriveranno 100€ da diverse persone.
    Ecco, appunto. La Fornero ha semplicemente certificato che il tutto non continuava! Le aziende ormai non solo erano a tappo di contribuzione (l'assurdo 25% attuale!), ma addirittura anche la moltiplicazione di pani, pesci e posti di lavoro era (oibò!!) cessata con la deindustrializzazione.
    Qualcuno doveva restare col cerino in mano. Funziona sempre così!
    In Italia si è ritardato molto perchè, elettoralmente, il motto più seguito dai politici e sempre stato "chi tocca le pensioni muore"!
    Quindi si è trovata all'apice della crisi la "utile idiota" Fornero (sia detto con rispetto) che ha messo la firma su una riforma VOTATA COMPATTAMENTE da pressochè tutti quelli che ora fanno le boccucce ad O e fingono di non saperne nulla!
    E la Fornero vi ha semplicemente passato un cerino che avevano acceso i tuoi eroi "non inetti" almeno 30 anni fa!
    Che dire? Spiace! Hai tutto il diritto di parlarne e pure lamentarti, ma se vi illudete che le cose torneranno indietro siete più ingenui di quelli che pensano che se l'Italia da domani si stampa le banconote da 5 euro risolviamo ogni problema!

    P.S. la faccenda dei famosi "diritti acquisiti" è l'ennesima truffa italiana perpetrata con la complicità dei primati togati che ci tocca mantenere. E' un falso costituzionale che esista un "diritto acquisito". Il diritto è tale ab origine e compete a qualsiasi cittadino. Uguale per tutti!
    Tutti gli altri sono PRIVILEGI. Alcuni logici e costituzionalmente giustificati. Un diversamente abile è ovviamente portatore di privilegi che una persona senza handicap non ha, ma questo perchè è un diritto costituzionale che qualsiasi cittadino, in condizioni di handicap, possa avere quei privilegi! Non perchè qualcuno li ha "acquisiti", magari grazie a uno scambio di favori elettorali e quindi adesso... puf! Non si possono più toccare... ehhh! E' la legge!!
    La legge di sta cippa!
    Ma dato che alcuni magistrati la pensano così... come a molti altri tocca ingoiare i danni dei "diritti acquisiti" di qualcuno, a voi pensionati "tardivi" (come età di possibile pensionamento eh! absit iniuria verbis!) tocca ingoiare i danni prodotti dai "precoci"!
    Vuoi un esempio?
    Ho letto la tragicomica lamentela di un pensionato che scrive su un giornale internet. E' un pensionato ex dirigente che percepisce oltre 5000€ lordi al mese! La lamentela era sulla scelta del governo di non rifondere tutta la quota di "adeguamento inflattivo" come blaterato (sentenziato mi sembra un termine immeritato per questa furbata) dalla corte costituzionale.
    La cosa straordinaria è che il tipo scrive i suoi articoli DAL TEXAS dove risiede, comodamente, ricevendo la pensione LORDA dall'Italia, non pagando una lira bucata di tasse nemmeno al Texas (che ha tasse zero sulle pensioni) e inviando la nota spese sanitarie direttamente allo stato italiano che si "premura" di saldargliele. Poraccio!
    E si lamentava pure che gli avevano tagliato un adeguamento a un'inflazione CHE NEMMENO SPERIMENTAVA in quanto, ovviamente, l'adeguamento sarebbe all'inflazione italiana, non a quella texana eh!! Ovviamente!!!
    Ovviamente parliamo di pensione totalmente retributiva, quindi con contributi insufficienti a coprirne il costo. Insomma una di quelle che impongono allo stato italiano di prelevare dalle tasche dei contribuenti circa 100 miliardi AGGIUNTIVI alle cifre degli, altissimi, contributi pagati da imprese e lavoratori per coprirle!
    Ti pare corretto verso chi fatica ad andare in pensione con 40 anni di contributi? Ti pare corretto verso chi si sente dire che dovrà lavorare fino a 75 anni?? Ti pare corretto che le aziende debbano contrarre l'occupazione a causa dei costi elevatissimi previdenziali che questi "diritti" impongono??
    No? Beh sappi che NON è per colpa della Fornero o di Renzi o dell'euro o di quel piffero che vi piace immaginare, ma è per "merito" dei sacri "diritti acquisiti" che il tipo di cui sopra ha tutto il diritto (in Italia! In altri paesi non credo!) di farsi scudo!
    Che le cose sarebbero crollate lo si sapeva dagli anni 80, stanne certo. Forse non ve lo dicevano (mica eran scemi eh!). Ma la realtà è che tutti han sempre agito al motto "a me interessa solo arrivare alla MIA pensione. Poi si arrangino".
    Ecco ora qualcuno deve arrangiarsi...
    Ultima modifica di BrightingEyes; 21-04-2016 a 11:52
    a pox1964, renatomeloni e levyrameg Piace questo messaggio

  13. #93
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    Draghi: "La Bce non obbedisce ai politici" .

    Draghi: "La Bce non obbedisce ai politici"

    Ma che grande verità ha detto Draghi... infatti io l'ho sempre detto , la BCE non obbedisce ai politici , sono i politici ad obbedire alla BCE ...


    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  14. #94
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    Interessante sentire chi comanda i Italia ?

    https://youtu.be/OyuRuuUAMNA?t=

    Uno Stato, spacciato per "Italiano", ma in verità solo ed assolutamente rothschildiano, senza onore, e senza dignità, ma soprattutto senza nessuna autonomia e sovranità, imposto con le armi e con i brogli elettorali, dai vincitori rothschildiani del "risorgimento" .

    https://youtu.be/PUNWE04ZZPU?t=

    ~Analisi impietosa e fuori dal coro, quella effettuata dallo storico dell'economia Giulio Sapelli all'incontro "Chi comanda (veramente) in Italia? I poteri forti, la classe dirigente o nessuno?" proposto dalla Cooperazione Trentina al nono Festival dell'economia di Trento. Sapelli, partendo dalle origini dello Stato unitario, ha messoin guardia dal potere (troppo) forte esercitato dalla magistratura e dall'alta burocrazia
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  15. #95
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito chi comanda il mondo ?

    Ho letto delle cose spaventose che fanno accapponare la pelle .

    Altro che emancipazione della umanità o debito pubblico italiano , non vi potrà mai essere una emancipazione, ne estinzione del debito o austerità , saremo sempre più poveri, perché soggetti sotto la spada di Damocle di una elite finaziaria spietata e corrotta.

    Questi banchieri internazionali hanno creato le banche centrali di tutto il mondo (tra cui la Federal Reserve ), e usano le banche centrali per intrappolare i governi del mondo in cicli di debito senza fine da cui non c’è scampo. Il debito pubblico è un modo per prendere i soldi da tutti noi “legittimamente”, trasferirli al governo, e quindi trasferirli nelle tasche degli ultra-ricchi.

    https://www.google.it/url?sa=t&rct=j...uwdE034xmgWiDw

    Esiste un gruppo oscuro di elitisti oscenamente ricchi che controllano il mondo? Uomini e donne con enormi somme di denaro governano davvero il mondo da dietro le quinte? La risposta potrebbe sorprendervi. La maggior parte di noi tende a pensare al denaro come ad un modo conveniente per effettuare transazioni, ma la verità è che esso rappresenta anche il potere e il controllo. E oggi viviamo in un sistema neo-feudale in cui i super ricchi tirano tutte le corde.

    ~Quando parlo degli ultra-ricchi, non parlo di persone che hanno qualche milione di dollari. Come si vedrà più avanti in questo articolo, gli ultra-ricchi hanno abbastanza soldi, depositati in banche offshore, da acquistare tutti i beni e i servizi prodotti negli Stati Uniti nel corso di un intero anno ed essere ancora in grado di pagare tutto il debito nazionale degli Stati Uniti. E’ una somma di denaro così grande da essere quasi inconcepibile.
    ~In base a tale sistema neo-feudale, tutto il resto di noi siamo schiavi del debito, compresi i nostri governi. Basta guardarsi intorno – tutti stanno annegando nel debito, e tutto quel debito sta rendendo gli ultra-ricchi ancora più ricchi.
    Ultima modifica di zagami; 25-04-2016 a 08:33
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  16. #96
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    4,442

    Predefinito

    il dubbio c'è che sotto il termine globalizzazione ci sia,una sorta di cupola che cerca di indirizzare i governi ed i
    comportamenti per arricchirsi alle nostre spalle,e meno male che non gli fa comodo averci in guerra ma mai dire
    mai,bisogna sempre pensare con la propria testa e quello che appare chiaro che per noi la festa è finita,i periodi
    bui incombono e democrazia o non democrazia grazie ai nostri politici incapaci e corrotti abbiamo perso sovranità
    sul nostro destino
    a zagami piace questo messaggio.

  17. #97
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito chi comanda il mondo ?

    Non è un dubbio , oramai è una certezza dopo 20 anni di globalizzazione .

    Alcuni indizi sul gruppo ristretto di ricchi che tira le fila del pianetaL'obiettivo finale dell'elite è la creazione di un “villaggio globale” a loro uso e consumo, dove la massificazione, il controllo, la cultura univoca dell'apparire e del consumo e l'unificazione della produzione sono i punti cardine del loro piano. Essi sono molto orgogliosi di definirsi “internazionalisti”.
    “Quella attuale è la nuova forma di feudalesimo, che sottrae la sovranità agli Stati e alle sue istituzioni: si potrà forse dire non schiave, ma ridotte spesso, con ingiustificata presunzione, a semplici esecutori di politiche economiche, monetarie e sociali, imposte non certo democraticamente dal di fuori.


    ~https://www.google.it/url?sa=t&rct=j...YOJaZXGgdQYWEf

    ~Chi decide le sorti sociali, politiche ed economiche nell’epoca della globalizzazione? Sembra essere la domanda che meglio descrive il periodo storico nel quale ci troviamo a vivere.
    In un momento nel quale la politica sembra incapace di prospettare un visione prospettica di lungo periodo, i potentati economici e finanziari sembrano aver assunto il controllo totale delle strutture governative che dovrebbero guidare il fenomeno della globalizzazione sorto agli albori del terzo millennio.
    Tutti noi, molto spesso, avvertiamo il sospetto che la politica, soprattutto quella italiana, abbia abdicato volontariamente al suo compito di governo, demandando le scelte fondamentali ad una elite di potenti mossi solo dall’interesse e dal profitto, e castrando, pian piano, le sovranità popolari garantite dalla costituzione.

    ~Sarebbe bello pensare che alle prossime elezioni italiane, o di qualsiasi altro paese del mondo, siano i cittadini a decidere come gestire il bene comune. Ma purtroppo non è così. I programmi di governo sono stabiliti da una fitta agenzia organizzata dalle Banche Centrali e dai potentati finanziari.

    ~Distruggendo le nazioni a vantaggio delle strutture sovranazionali controllate dal denaro che gestiscono. Le corporazioni governano il mondo per conto dei governi che esse controllano. Così è successo con l'Unione Europea.

    QUINDI QUANDO QUALCUNO PARLA DI LEGGE FORNERO, COME SE PENSIONI FOSSERO STATE LA ROVINA DELL'ITALIA E PER QUESTO OGGI DOBBIAMO PATIRE LA DISOCCUPAZIONE E LA RECESSIONE , VIENE SOLO DA SORRIDERE O NON HA CAPITO NULLA , QUANDO AL DI SOPRA DI NOI VI SONO DELLE ENTITA' SOVRANAZIONALI CHE STAMPANO MONETA IN TRILIONI DI DOLLARI, SENZA AVERE IL CORRISPETTIVO IN ORO , GRAZIE ALLE LEGGI CHE LORO STESSI SI SONO FATTE E POI PROTENDONO CHE NOI DOBBIAMO PAGARE GLI INTERESSI CHE LORO STESSI CI HANNO APPLICATO.
    Ultima modifica di zagami; 26-04-2016 a 19:36
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  18. #98
    Seguace
    Registrato dal
    May 2011
    residenza
    Lombardia
    Messaggi
    572

    Predefinito

    No qui c'è da sorride, veramente c'è da piangere, quando si leggono minchiate stratosferiche dette da chi non ha la benchè minima base si economia.

  19. #99
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    Che saresti tu ?

    Naturalmente tu parli a livello personale ,no?
    Ultima modifica di zagami; 27-04-2016 a 02:30
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  20. #100
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,139

    Predefinito

    A pesare non solo le pensioni ma anche l'assistenza sociale.
    Il problema dei problemi, al solito, sono le prestazioni improprie che l'Inps ogni anno è chiamata ad erogare. E che vedono, accanto ai costi della previdenza, continuare a pesare sulle casse sociali anche quelli per l'assistenza sociale. E già, perché se si vanno ad esaminare i bilanci, si scopre che dell'autentico istituto previdenziale l'Inps è ormai solo un lontano parente. Visto che è stato progressivamente trasformato dalla politica in un mastodonte che utilizza le proprie risorse anche per compiti che non gli spetterebbero. Come quelli puramente assistenziali che dovrebbero rientrare nell'ambito delle politiche sociali governative da finanziare attraverso la fiscalità generale e non con i contributi Inps dei lavoratori.

    Il terrorismo sulle pensioni e i bilanci dell'Inps depredati - Tiscali Notizie

    Casse svuotate con cassa integrativa che imprenditori non pagano.

    Mi riferisco per esempio alla cassa integrazione, da decenni erogata dall'istituto ai lavoratori rimasti senza lavoro a causa spesso di ristrutturazioni aziendali che gli imprenditori dovrebbero invece finanziarsi con le proprie tasche. Una voce di spesa che niente ha a che fare con la previdenza, come pure le altre legate alla maternità, alla malattia e alle invalidità. Non hanno niente a che fare con i compiti del sistema pensionistico pagato con i contributi degli stessi lavoratori queste voci, eppure pesano per miliardi sul bilancio dell'Inps. E non sono cifre da poco. Prendiamo i dati di un paio delle ultime annate dell'istituto di previdenza. Per esempio, quelli del 2012 e del 2013. Secondo uno studio Cnel, i bilanci hanno oscillato tra i 382-397 miliardi di euro. Con disavanzi rispettivamente pari a 9,8 miliardi per il 2012 e 8,7 miliardi per il 2013.

    Se lo Stato si facesse carico dell’assistenza sociale casse Inps in salute.
    Conti in rosso, dunque, ma attenzione. Se si vanno ad analizzare alcune voci di spesa si scopre che se l'Inps non assolvesse a quei compiti impropri dell'assistenza spettante invece allo Stato, avrebbe certamente bilanci in attivo e tali da assicurare un futuro senza rischi ai pensionati. In una sola di quelle annualità, infatti, tra le prestazioni non coperte da contributi specifici ce ne sono per decine di miliardi. Le pensioni per gli invalidi civili valgono per esempio circa 15 miliardi; quelle di guerra quasi un altro miliardo; senza contare altri assegni e sussidi e i trattamenti di quiescenza integrativi e sostitutivi (almeno altri 3 miliardi).

    L'inps deve tornare a fare il suo solo mestiere, erogare pensioni.
    Ecco perchè è inaccettabile il terrorismo sociale che si sta facendo intorno alla tenuta del sistema-pensioni e dell'Inps.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".


 

Discussioni simili

  1. Criticità delle aste per l'incentivazione delle rinnovabili.
    Da PaolP7 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 19-10-2011, 10:55
  2. ingegnere delle tlc e FV?
    Da sole&luna nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 48
    Ultimo messaggio: 02-10-2009, 21:57
  3. Conto energia, aggiornamento delle modalità per la stipula delle convenzioni
    Da gigisolar nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 02-07-2009, 07:03
  4. Bando delle PMI
    Da marco1212 nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 23-02-2008, 17:25

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi