Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
+ Rispondi
Pagina 2 di 2 primaprima 1 2
Visualizzazione dei risultati da 21 a 38 su 38
Like Tree6Mi piace!

Discussione: Visitare questo forum è propedeutico

  1. #21
    Moderatore
    Registrato dal
    Nov 2010
    residenza
    Piccola Parigi
    Messaggi
    1,237

    Predefinito



    Ma sono pazzi, circa 7€ per ogni kWh prodotto da 'cartuccia' più l'impianto minimo da oltre 2.000 €
    L'ottimo è nemico del bene. ( Cit. )

  2. #22
    Monumento
    Registrato dal
    Oct 2010
    residenza
    vagabondo del sud piemonte
    Messaggi
    2,458

    Predefinito

    Ciao thunder, è possibile avere qualche dato tecnico del sistema in questione?
    Personalmente ho sempre trovato interessante lo sviluppo della tecnologia riguardante l'effetto seebeck o, per dirla in altri termini, le termopile. Soprattutto nell'automotive, ambito in cui di calore se ne spreca a chili (watt).


    P.S.
    Come comune utente, un grazie per i complimenti.
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  3. #23
    Seguace
    Registrato dal
    Oct 2013
    residenza
    provincia di milano
    Messaggi
    259

    Predefinito

    Non sono d'accordo nel demonizzare questa applicazione, in fin dei conti e' quello che chiede il mercato e non ci sono modi alternativi di risolvere il problema : produrre energia elettrica ovunque in modo silenzioso e statico. O meglio ci sarebbero le fuel cells che sono però tecnicamente più complicate e molto più costose. Sono d'accordo che il rendimento del sistema è ridicolo ma stiamo parlando di potenze molto basse. In passato ho usato molte volte queste celle ma a rovescio (effetto Peltier) per raffreddare dei circuiti elettronici e ho sempre pensato che sarebbe stato interessante trovare il modo di usarle in modo inverso cioè' come generatori. Anch'io come Lupino, sono curioso di avere maggiori dettagli tecnici su questo dispositivo.
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  4. #24
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    chiedo venia agli amministratori: Zeus 100
    Si accettano consigli!!! Molte teste sono meglio di una

  5. #25
    Seguace
    Registrato dal
    Oct 2013
    residenza
    provincia di milano
    Messaggi
    259

    Predefinito

    Una domanda : Come mantieni il Delta T sul lato "freddo" con una ventolina o solo con convezione naturale ? Certo che il consumo di gas e' piuttosto elevato in rapporto alla produzione di elettricità. A proposito mi permetto di segnalarti un errore nella brochure dove dice " 1,3 kg di gpl per produrre 1000w " non è' corretto , devi mettere : 1000Wh. Credo che ci siano anche delle problematiche di sicurezza da rispettare trattandosi di un apparecchio a fiamma che genera gas di scarico, dove verrebbe allocato sul veicolo ?
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  6. #26
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    dopo un primo progetto raffreddato ad aria per poi utilizzare il calore per riscaldamento abbiamo optato per un raffreddamento ad acqua ed eventuali scambiatori di calore per utilizzare il dispositivo anche per riscaldamento del mezzo. Da test eseguiti per compensare il consumo di un camperista durante il periodo invernale realmente servono meno di 1 kg al giorno. Il prodotto a cui va a fare concorrenza per produrre la stessa quantità di energia consuma 0,9lt di metanolo, molto più costoso e non di semplice reperibilità. Il generatore produrrà in progettazione circa 120Wh più che sufficienti per il nostro utilizzo, ma per altri utilizzi (protezioni galvaniche di gasdotti, sistemi ridondanti) si possono prevedere anche altre potenze.
    Il generatore viene montato esterno al mezzo e avrà un'altezza tale per essere allocato nell'ingombro dello chassis (traverse) del mezzo come gli attuali generatori a benzina. Le emissioni sono come una classica stufa Truma o Alde presente già a bordo. In futuro pensiamo di utilizzare un unico dispositivo sia per produrre energia che riscaldare il mezzo quando serve.
    Ultima modifica di eroyka; 11-03-2016 a 11:34

  7. #27
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,143

    Predefinito

    Rendimento molto basso .

    Punto.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  8. #28
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,360

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da thunder Visualizza il messaggio
    In futuro pensiamo di utilizzare un unico dispositivo sia per produrre energia che riscaldare il mezzo quando serve.
    Quindi se capisco per ora il modello cogenerativo non esiste ancora?

    Ho fatto 2 conti sui dati del sito ....e non so dove sbaglio...ma avrei:

    - consumo orario 130 gr ora..cioè una potenza di bruciatore di 1664 W
    - produzione elettrica 100 w (resa elettrica 6%..non male..pensavo peggio)
    - produzione termica 2500 w

    da dove arrivano i 1000 w di troppo?

    alcune domande:
    il raffreddamento ad acqua è a circolazione naturale o forzata?
    Se forzata, i 100 w elettrici sono netti?
    Nel caso di uso del termico...cioe di portare il termico all'interno...sarebbe sempre a circolazione naturale? abbinato ad una termosifone radinate interno? oppure per avere una certa resa elettrica serve pompa e poi ventola per smaltire su un minifancoil? perche fra pompa e ventola, una buona fetta dei 100 w forse si utilizza...

    Comunque bravo...se il costo è competitivo con tecnologie simili..potresti avere successo.

    Infine...esistono camper a metano? se si, sarebbe permesso derivare dall'impianto del motore l'alimentazione per il tuo bruciatore?

    Ma 2600 w di output non sono superiori all'imput?
    Ultima modifica di marcober; 10-03-2016 a 08:39
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  9. #29
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    ti darò maggiori informazioni e specialmente sicure tra due o tre mesetti . Il CNR, che ha reso a cuore il progetto, sta portando avanti lo sviluppo per arrivare ad un prodotto commerciale. semplice ed affidabile.
    Che sappia io camper a metano non ce nè, anche se l'anno scorso hanno presentato delle nuove meccaniche diesel/metano. Il generatore nasce per utilizzare combustibili già presenti a bordo del mezzo.
    Ultima modifica di eroyka; 11-03-2016 a 11:36

  10. #30
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,360

    Predefinito

    Ah..bene..ma allora sul sito..hai messo numeri un pò sui generis"? perche appunto...sembra che nasca energia dal nulla... non credo che la media dei camperisti sia cosi sprovveduto da non fare due conti... faresti comunque bene nel frattempo a renderli "verosimili" , seppur soggetti a stime del caso (sempre che non siano errati i conti miei...)
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  11. #31
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    Ah..bene..ma allora sul sito..hai messo numeri un pò sui generis"? perche appunto...sembra che nasca energia dal nulla... non credo che la media dei camperisti sia cosi sprovveduto da non fare due conti... faresti comunque bene nel frattempo a renderli "verosimili" , seppur soggetti a stime del caso (sempre che non siano errati i conti miei...)
    non mi intendo di rendimenti...ho messo dei numeri reali rilevati dal prodotto un pò "estremizzato" che abbiamo testato. Adesso stiamo testando nuovi moduli che sono stati prodotti per questa specifica applicazione, lavorano a temperatura intermittente e producono oltre 25W cad. le ultime evoluzioni utilizzano n.6 moduli prioritari e altri 5 o 6 che recuperano i gas di scarico espulsi e lavorano a temperature diverse

  12. #32
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,360

    Predefinito

    ottimo , tienici informati...anche se proprio oggi sull'Ansa si dava la solita notizia di imminnete arrivo dei moduli FV flessibili e piegabili..i n tal caso, fare 6-700 Wh in un giorno invernale non sarebbe impossibile.
    certo..se comunue devi usare gas per scaldarti e recuperi un po di wh elettrici ..megli..dipende dal costo dell'aggeggio e dal costo del "lenzuolo fv".

    Per il resto...se dichiari 1600 di input..non puoi aver "testato" che ricavavi 2500 di output termico +100 di elettrico...magari correggi la pagina..fai piu bella figura a dire "con recupero termico" e basta.

    Ma...sulle altre curiosità? raffreddamento acqua forzata o naturale? su elemento radiante o convettivo-forzato?
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  13. #33
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    raffreddamento a glicole forzato. L'elettronica gestisce la portata d'acqua e la velocità della ventolina
    a marcober piace questo messaggio.

  14. #34
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Oltrepo pavese
    Messaggi
    24,360

    Predefinito

    Beh..comunque interessante
    se parli di ventolina..di certo non sono 2,5 kw da smaltire..2,5 kw sono un bel fancoil residenziale con acqua a 50 gradi e ventola sul medio...e su un camper dopo 1 h sciatti dal caldo... magari devi smaltire 300 W..il resto va su per il camino della caldaia (la gran parte dei 1600 w di gas intendo)
    “Through the release of atomic energy, our generation has brought into the world the most revolutionary force since prehistoric man's discovery of fire.” Albert Einstein

  15. #35
    Seguace
    Registrato dal
    Oct 2013
    residenza
    provincia di milano
    Messaggi
    259

    Predefinito

    https://www.truma.com/it/it/energy-s...ell-system.php. Come vedi dal link la Truma Stia già offrendo una fuel cell a gpl che offre una resa molto interessante. La vedo dura combattere con quel prodotto vista anche la notorietà e le referenze di quell'azienda.
    a gymania piace questo messaggio.
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  16. #36
    Monumento
    Registrato dal
    Oct 2010
    residenza
    vagabondo del sud piemonte
    Messaggi
    2,458

    Predefinito

    Buonasera a tutti... si concordo con zagami, il rendimento è misero ma d'altra parte (per ora) dalle termopile non ci si può aspettare miracoli e poi qui si parla di caricar le batterie senza rompere gli zebedei ai vicini per cui i rendimenti passano sicuramente in secondo piano.
    L'unico modo per migliorare il tutto, soprattutto visto l'uso prevalentemente invernale, è sicuramente il recupero del calore, la cogenerazione a cui alludeva marco.
    Per il resto, come ha detto chi mi ha preceduto, soprattutto visti gli interessi di enti tecnici che l'apparecchio sembra aver attirato, vi conviene correggere gli errori sul sito e nel pdf: surplus energetico (1620 in -> 2500 out), 1000 Wh (non 1000 W), le potenze vanno espresse in watt e non in w/h
    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)

  17. #37
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da serman Visualizza il messaggio
    https://www.truma.com/it/it/energy-s...ell-system.php. Come vedi dal link la Truma Stia già offrendo una fuel cell a gpl che offre una resa molto interessante. La vedo dura combattere con quel prodotto vista anche la notorietà e le referenze di quell'azienda.
    ...magari non sai che il prodotto non verrà mai messo in vendita perchè essendo a fuel cells si è rivelato molto delicato per la destinazione d'uso e perchè a 6500 euro non ha creato reale interesse.
    Il Vega è da circa 7 anni che lo seguo, anzi seguivo nelle fiere di settore e tramite conoscenti che lavorano per Truma. Come anche il Maxx-E presentato e anche lui mai commercializzato.
    Ultima modifica di thunder; 10-03-2016 a 22:26

  18. #38
    Novizio/a
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    22

    Predefinito

    prima di decidere per una semplice tecnologia seebeck ho avuto modo di confrontarmi con produttori di fuel cells e di "venditori" di tecnologie elettromagnetiche miracolose... sicuramente in futuro ci potrà essere ogni evoluzione ma ad oggi anche se la tecnologia seebeck ha un rendimento ridicolo è la più utilizzabile per il mio specifico progetto.

    P.S.: non vorrei sembrare un sognatore ma vi posso garantire che tra qualche anno ne vedremo delle belle!


 
+ Rispondi
Pagina 2 di 2 primaprima 1 2

Discussioni simili

  1. CHE BELLO QUESTO FORUM!
    Da gymania nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 17-01-2008, 19:07
  2. La scoperta di questo forum
    Da mariomaggi nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 13-07-2007, 16:40
  3. Cancellatemi da questo forum.
    Da nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 38
    Ultimo messaggio: 25-06-2007, 17:40
  4. Segnalazione di anomalie su questo forum
    Da mariomaggi nel forum Comunicazioni al Forum e dal Forum
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-12-2006, 12:13

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi