Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
+ Rispondi
Pagina 1 di 14 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 262
Like Tree65Mi piace!

Discussione: Canone RAI in bolletta bocciato dal consiglio di stato

  1. #1
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito Canone RAI in bolletta bocciato dal consiglio di stato



    Ciao a Tutti...

    Il Consiglio di Stato boccia il decreto ministeriale sul canone Rai in bolletta elettrica.
    A poche settimane alla prima bolletta con imposta tv incorporata, a luglio, il Consiglio di Stato sottolinea come il decreto scritto dal Ministero dello Sviluppo Economico non offre una "definizione di apparecchio tv" né precisa che il canone si debba versare una volta sola, anche se l'intestatario della bolletta elettrica possiede più televisori in casa.
    Più che uno stop alla disposizione, dunque, è una bocciatura a chi ha scritto (male, malissimo) la legge.


    Canone Rai in bolletta in bilico: bocciato dal Consiglio di Stato
    Canone Rai in bolletta in bilico: bocciato dal Consiglio di Stato

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  2. #2
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,364

    Predefinito

    Bene, riscriviamola allora!
    Ma il concetto resta validissimo. Trovo che la cosa di dover fare un'autodichiarazione (con tutte le conseguenze penali in caso di falso!) per dichiarare che NON si possiede un apparecchio atto a ricevere le trasmissioni TV (definendo bene quali siano questi apparecchi e chiarendo che la tassa si paga una sola volta, ovvio) sia di per sè un deterrente fortissimo per quel 30% (1 su 3 eh!) di "furbetti" che fingono di non avere apparecchi televisivi.
    Sono convinto che tutto sto can can su una norma giustissima, con tanto di appelli per strazianti lesioni della solita tiritera "privacy", sia in realtà molto più mirato a garantirsi la simpatia di chi ora riusciva a svangarla facilmente (con tanto di interi paesi ad evadere, pare!) che non a motivazioni di reale giustizia normativa.
    Poi, intendiamoci... fosse per me il canone lo abolirei o ridurrei subito ad un quinto dell'attuale, diminuendo parallelamente tutti i costi della Rai. I pacchi di milioni servono per farci le pacchianate nazional-popolari. Trasmissioni di inchiesta, informazione, divulgazione storica, scientifica ecc si fanno con molto meno! Basta non farle presentare alla scosciata iperpagata di turno!
    Però finchè il canone esiste... meglio che sia messo in bolletta, così lo paghiamo tutti e paghiamo un pò meno.
    a trigen piace questo messaggio.

  3. #3
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    @B.E. Il concetto è valido, su questo siamo d'accordo!! Sono le esenzioni, il calcolo e le modalità di riscossione che fanno PENA. Insomma la classica "boiata all'itagliana"; partorita in fretta e furia per fare cassa senza nemmeno considerarne la legittimità o meno.
    Per la serie: intanto preleviamo, poi.....si vedrà.
    Il "deterrente" che dici è una sorta di spaventapasseri e stop.
    Voglio proprio vedere chi, come e quando faranno i controlli nel domicilio dei cittadini che hanno presentato l'esenzione (legittima o meno che sia); esenzione che se non fatta in proprio con il metodo telematico ha comunque dei costi (raccomandata A/R, professionista).....
    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    finchè il canone esiste... meglio che sia messo in bolletta, così lo paghiamo tutti e paghiamo un pò meno.
    Spiacente ma non sono d'accordo!!
    Vogliamo parlare del costo che lo stato (cioè noi tutti) dovrà sostenere per la riscossione??? O trattasi forse di un'ulteriore aiuto alle compagnie elettriche??
    Si vocifera che sarà una "cifretta" di circa 28 milioni di Euro .... Poi ci sono i casini vari se si cambia gestore elettrico, ecc, ecc.
    Una legge SERIA avrebbe stabilito una tassa equa per finanziare la TV pubblica (non sul possesso di TV o amenità varie) e fatta pagare in modo proporzionale al reddito famigliare (ISEE) direttamente in dichiarazione dei redditi (Come ha fatto la Finlandia).
    Hai un reddito X paghi Y di tassa TV pubblica. PUNTO
    Ovviamente la TV pubblica dovrà espletare il suo lavoro istituzionale e stop, non finanziare a spese nostre la scosciata di turno o il fighetto super quotato per fare audience.
    Invece no, troppo difficile da concepire una legge semplice (e costituzionalmente corretta)!!! Meglio farla complicat-incasinatissima (come la stragrande maggioranza del resto), in modo che paghino +/- tutti (incluso chi non dovrebbe, cioè i più deboli) e che sia facile sbagliare cosi si farà ulteriore cassa....con multe, sanzioni, avvocati, ecc, ecc.

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  4. #4
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,364

    Predefinito

    La Rai è un carrozzone clientelare e lo sappiamo. Ma lo è diventata anche grazie alla complicità delle gente, anche quella comune. In Rai lavorano il quadruplo dei "giornalisti" occupati da sky, mediaset, la7, ecc. tutte assieme! L'organizzazione dei quadri dirigenziali è un inno al posto fittizio con stipendio super. Le trasmissioni, a parte qualche raro esempio, sono improntate sul nazionalpopolare più spinto o sono evidenti trasmissioni di propaganda politica mascherate da "discussioni".
    Tutto questo, come moltissime altre furbate demagogiche italiane (a cominciare dalla folle gestione previdenziale che ora paghiamo carissima, specie i giovani) è stato reso possibile da un'impostazione ben precisa, a suo tempo condivisa da moltissimi che ora a me sembra davvero semplicistico sperare possa essere messa a carico di tutti addirittura su base reddituale! La Costituzione è CHIARISSIMA ed andrebbe compresa! Ognuno deve "partecipare alle spese dello stato" in misura proporzionale alla propria capacità contributiva! Un abbonamento non obbligatorio non fa parte delle spese dello stato. Altrimenti dovrebbe essere possibile che io mi faccia l'autodichiarazione che non userò mai l'ospedale pubblico e posso essere esonerato dal pagare le tasse relative!
    Troppo facile! Eh no! La Rai è come la gente ha permesso che diventasse ed ora la gente se la paga! A cominciare da chi per decenni l'ha sempre svangata!
    Non credo proprio che la scelta di firmare un'autodichiarazione sia così un innocuo spaventapasseri! Se c'è chi lo pensa farebbe bene a rileggersi bene la legge! Non è che vengono, guardano, trovano la radio sotto il letto e ti multano! Scatta una denuncia per falsa autocertificazione con conseguenze decisamente pesanti!
    Capiterà forse a pochi, ma quei pochi spenderanno nella causa ben più di quanto risparmiato in passato. Scommettiamo che l'evasione subirà un drastico crollo?
    L'autocertificazione si sà già che sarà possibile per via telematica. E comunque il costo di una raccomandata solo in Italia può essere sventolato come "rapina di stato", non esageriamo!
    La privacy a me sembra sempre più una grande occasione per insabbiare ed ostacolare. Non mi risulta che "gli svariati enti" (come recita la propaganda antiprovvedimento) interessati allo scambio di dati debbano venire in possesso di dati sensibili che vadano oltre nome, cognome ed indirizzo! In ogni caso essendo un lavoratore autonomo a cui può essere imposto in ogni momento di "giustificare" qualsiasi prelievo bancomat, anche di 50€, non mi commuove affatto sapere che una piccola parte dello stato di polizia orwelliana fiscale può essere esteso ora anche a qualche milionata di non autonomi, la cui gran parte, sicuramente, ha sempre applaudito con entusiasta convinzione ad ogni cancellazione di privacy fatta a scopo fiscale verso le altre categorie!
    E strano come siano molti quelli che pretendono misure "draconiane" contro l'evasione del pizzicagnolo che non rilascia lo scontrino e pensino subito ai distinguo e alla privacy quando invece si minaccia la propria, vero?
    a pox1964 piace questo messaggio.

  5. #5
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    La Rai è un carrozzone clientelare e lo sappiamo.
    Su questo non si discute, è lapalissiano!!

    Ma lo è diventata anche grazie alla complicità delle gente, anche quella comune. In Rai lavorano il quadruplo dei "giornalisti" occupati da sky, mediaset, la7, ecc. tutte assieme! L'organizzazione dei quadri dirigenziali è un inno al posto fittizio con stipendio super.
    A si? Non mi risulta di essere stato mai complice e non conosco nessuno che abbia fatto forza affinché la RAI si trasformasse in quello che è oggi (partiti politici a parte), anzi, sono più che mai convinto che se si facesse un referendum per trasformarla in quello che dovrebbe essere veramente, vincerebbe il SI alla stragrande, scommettiamo??

    a me sembra davvero semplicistico sperare possa essere messa a carico di tutti addirittura su base reddituale!
    Ma sarebbe la cosa migliore da farsi e costituzionalmente più corretta, ma non la più veloce per fare cassa sparando a zero sul popolo, colpendo cosi anche le fasce più deboli, come ad esempio, esodati, disoccupati, ecc. tutte persone che, pur SENZA REDDITO, dovranno pagare ugualmente.

    La Costituzione è CHIARISSIMA ed andrebbe compresa! Ognuno deve "partecipare alle spese dello stato" in misura proporzionale alla propria capacità contributiva!
    Esatto!! Chiarissima, ma continuamente disattesa, purtroppo!!

    Un abbonamento non obbligatorio non fa parte delle spese dello stato.
    Infatti l'hanno modificata in tassa di possesso TV (ma non facevano prima a tassare le scarpe?? Almeno quelle siamo sicuri che le hanno tutti!!)

    Non credo proprio che la scelta di firmare un'autodichiarazione sia così un innocuo spaventapasseri! Se c'è chi lo pensa farebbe bene a rileggersi bene la legge! Non è che vengono, guardano, trovano la radio sotto il letto e ti multano! Scatta una denuncia per falsa autocertificazione con conseguenze decisamente pesanti!
    Certo, come no!! Voglio proprio vedere quanti PM emetteranno un mandato di perquisizione che consenta l'ingresso in casa privata di un tecnico di polizia giudiziaria in grado di controllare il possesso o meno di un apparecchio TV, ovviamente in grado di ricevere il segnale DVB/SAT (es. i monitor per PC non sono TV).....
    Poi se si dichiara che la TV te l'hanno regalata il giorno prima....chi dimostra il contrario??
    Le dichiarazioni mendaci, come dici sono giustamente punite, il problema come ho scritto, sta nel riuscire a provarlo e a basso costo per lo stato.
    E' più semplice agitare lo spauracchio del delitto presunto, confidando cosi nella paura della plebe che pagherà sottomessa.

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  6. #6
    Seguace
    Registrato dal
    Oct 2012
    Messaggi
    346

    Predefinito

    Quando c'era il bollo per l'autoradio metà automobilisti non lo pagavano e con le poche lire risparmiate aumentavano la potenza dell'impianto...La tv la posseggono tutti quelli che conosco e in vita mia ho conosciuto una sola singola persona che ha provato per un po a non averla.Dovrebbero iniziare a vergognarsi quelli che cercano sempre pretesti per non pagare,quando uno non paga costringe il suo vicino a pagare di più.
    BrightingEyes e Darwin piace questo messaggio

  7. #7
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    5,078
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa

    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  8. #8
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Non c'erano dubbi, Sergio!!

    Curioso il fatto che la presentazione della dichiarazione di esenzione/variazione/ecc, sia possibile farla SOLO Online (Entratel/Fisconline) o con plico raccomandato SENZA BUSTA.
    Ora mi chiedo: e la tanto decanta PEC (posta certificata) che sostituisce in toto la raccomandata, che fine ha fatto???
    Qualcuno sa il perchè in questo caso non è stata prevista tale modalità??

    DPR 11 febbraio 2005 n. 68 (G.U. 28 aprile 2005, n. 97)

    Saluti





    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  9. #9
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Feb 2007
    residenza
    Florence
    Messaggi
    14,963

    Predefinito

    Forse perche sottointeso cxhe la PEC e' come una RA ?
    Niuna impresa per minima che sia può aver cominciamento e fine senza sapere , senza potere e senza con amor volere
    (Anonimo fiorentino del 1300)

  10. #10
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Riformulo la domanda Spider!!!
    Perchè non è stato indicato l'indirizzo PEC specifico a cui fare l'invio???

    L'agenzia delle Entrate ha tanti uffici ognuno con una sua PEC, a quale indirizzo va fatto l'invio per essere valido??
    A quello di Torino 1, a quello provinciale competente per territorio.....quale???
    Era cosi difficile specificarlo CHIARAMENTE??
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  11. #11
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Feb 2007
    residenza
    Florence
    Messaggi
    14,963

    Predefinito

    Scusa ,ho capito ; comunque io sono registrato e l'ho fatto online su AdE anche se non lo dovevo fare
    Niuna impresa per minima che sia può aver cominciamento e fine senza sapere , senza potere e senza con amor volere
    (Anonimo fiorentino del 1300)

  12. #12
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    Litorale Pesarese
    Messaggi
    1,099

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    La Costituzione è CHIARISSIMA ed andrebbe compresa! Ognuno deve "partecipare alle spese dello stato" in misura proporzionale alla propria capacità contributiva!
    Se lo stato non è capace di gestire efficientemente una attività perché devo rimetterci io. Altre TV private stanno in piedi senza canone forzato e non mi sembra giusto che debba rinunciare a guardare anche quei canali per non pagare qualcosa di non necessario. Per la sanità e' diverso, se oggi posso permettermi di curarmi in una struttura privata, domani non ne sono sicuro e in gioco c'è una vita umana. Se le cliniche private fossero gratuite come diversi canali televisivi, non avrei motivo di pagare le tasse per la sanità. Che criptino il segnale, chi vuole paga e lo stato risparmia di sicuro su molti stipendi e sprechi che dovrà eliminare di sicuro. Perché devo pagare io la propaganda politica?
    "Le uniche leggi della materia sono quelle che la nostra mente deve architettare e le uniche leggi della mente sono architettate per essa dalla materia". [ J.C.Maxwell ]

  13. #13
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    5,078

    Predefinito

    Perchè le tasse si pagano, altrimenti ti chiami evasore.
    riccardo urciuoli e Darwin piace questo messaggio
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa

    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  14. #14
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Ciao a Tutti...
    Tralasciando per un'attimo il fatto che la TV pubblica è (come scrive BrightingEyes) un carrozzone clientelare, ASSURDO aggiungo io, che offre un pessimo servizio, che fa pubblicità e che si permette pure di fare concorrenza sleale a TUTTE le altre TV (con i nostri denari)......ecc,ecc; il 3D l'ho aperto nella speranza che il consiglio di stato gli facesse ragionare almeno un pochino, insomma che ci fosse un minimo di buonsenso su come hanno partorito questa estorsione ultra mega super incasinata di massa.
    E' sufficiente leggere quanto succede in questo 3D (Riforma tariffe elettriche dal 2016) per capire quanto scompiglio e incertezza ha creato la "nuova tassa"!!!

    Auguri......

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  15. #15
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    5,078

    Predefinito

    Renato, io non sono per niente d'accordo sul fatto che si tratti di un'estorsione di massa. Le parole sono importanti! E' una tassa, dovuta, punto. Consideri lo stato alla stregua di un delinquente se parli di estorsione, a me non va proprio...!

    Se la vedi come una tassa, è stata abbassata, quindi di che caxxo ci lamentiamo?

    Se la vedi come una tassa, quello trovato (di cui si parlava DA ANNI!) è FINALMENTE il modo per pagarla tutti, non perché io la paghi anche per chi la evade (IL VERO DELINQUENTE).

    Se invece è solo cazzeggio qualunquista, andate pure avanti a caxxeggiare.
    a BrightingEyes, riccardo urciuoli e Darwin Piace questo messaggio
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa

    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  16. #16
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Ciao a Tutti....

    Ciao Sergio...
    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Renato, io non sono per niente d'accordo sul fatto che si tratti di un'estorsione di massa.
    Ognuno giustamente ha i suoi punti di vista, ma vorrei fare alcune puntualizzazioni e domande:

    E' una tassa, dovuta, punto.
    Su questo sono d'accordo...

    Consideri lo stato alla stregua di un delinquente se parli di estorsione
    Non lo Stato, ma questa classe politica dirigente INCAPACE!!
    Se la vedi come una tassa, quello trovato (di cui si parlava DA ANNI!) è FINALMENTE il modo per pagarla tutti, non perché io la paghi anche per chi la evade (IL VERO DELINQUENTE).
    La modalità con cui hanno deciso di imporre la tassa, basandosi sulla presunzione di possesso di una TV, è palesemente in contrasto con ogni logica di buonsenso e, aggiungo, anticostituzionale.
    Non sono d'accordo che il politico di turno per scovare gli evasori ad ogni costo spari a zero su TUTTI i cittadini indiscriminatamente; basandosi sul "semplice" fatto che sono possessori di TV perché hanno un contratto di energia elettrica...!!!
    Inoltre per continuare ad incasinare ulteriormente la situazione..... si sono inventati l'autocertificazione con minaccia di controllo!!!
    Questa serve per evitare di pagare la tassa se NON DOVUTA o per evitare di pagarla N volte, ma costringe ad auto-certificare OGNI ANNO. Ma dove si è mai vista una roba simile???
    E se la si paga erroneamente?? Quali modalità hanno previsto per la restituzione dell'indebito prelievo forzoso?? Qualcuno lo sa?? Ricorso in commissione tributaria?? Avvocato?? Commercialista?? A che costi?? Booh!!!
    Concludo con una domanda: Quanti cittadini che io considero i "deboli della società (anziani, disoccupati, giovani, ecc) avranno la facoltà, le risorse e le capacità di accorgersi in tempo e reagire?? (Anche perché se non auto-certifichi paghi eh !!!!)

    E' questo che a me non va proprio...!!!

    Sergio se avrai piacere dai uno sguardo al 3D che ho segnalato nel mio precedente intervento.


    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  17. #17
    Moderatore
    Registrato dal
    Jan 2010
    residenza
    pessano (MI)
    Messaggi
    7,109

    Predefinito

    quoto.... e aggiungo che quelli come me che l'hanno sempre pagata sono ben felici di questa novità, e sperano non finisca nel nulla.

    Poco...ma me l'hanno pure ridotta. Sarebbe sempre così se le tasse le pagassimo tutti.
    a BrightingEyes, Darwin e trigen Piace questo messaggio
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #18
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    5,078

    Predefinito Canone RAI in bolletta bocciato dal consiglio di stato

    Renato, la classe politica incapace non è una novità. Se hanno introdotto un meccanismo per cui una tassa sia meno evasa mi pare si debba concludere che siano semmai meno incapaci dei loro predecessori.

    Anche prima c'era la presunzione che qualunque famiglia avesse un televisore, il mio amico Pino (che i televisori li ripara ma non ce li ha a casa) per anni ha litigato con il fisco perché la piantassero di mandargli bollettino e notifica di mancato pagamento, quindi di che parliamo?

    Chi non ha un televisore (una infima minoranza della popolazione) è già abituato a combattere per non pagare, confido che siano i più informati di tutti....

    Tutto sto casino quindi serve solo perché montato da chi VUOLE CONTINUARE A EVADERE, ed è ora di piantarla di nascondersi dietro ai governi ladri perché piove..... Io ai LADRI di alibi non ne do'.

    La discussione che linki l'ho già letta più volte, che un meccanismo nuovo vada aggiustato non mi sorprende.... che poi sono meccanismi governati da circolari interpretative.... quindi fatte da TECNICI, non da POLITICI.

    E comunque se parli di "estorsione" contesti la legittimità del canone in toto.... non dell'autocertificazione o di quant altro.... Le parole sono importanti.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa

    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  19. #19
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Se hanno introdotto un meccanismo per cui una tassa sia meno evasa mi pare si debba concludere che siano semmai meno incapaci dei loro predecessori.
    Azz. certo che si sono sforzati proprio tanto, he?? Un bambino avrebbe fatto meglio!!

    Chi non ha un televisore (una infima minoranza della popolazione) è già abituato a combattere per non pagare, confido che siano i più informati di tutti....
    Dici?? Secondo me esiste la FONDATA possibilità che qualcuno lo paghi più volte, scommettiamo??

    .... Io ai LADRI di alibi non ne do'.
    MAI sostenuto il contrario!!!

    La discussione che linki l'ho già letta più volte, che un meccanismo nuovo vada aggiustato non mi sorprende.... che poi sono meccanismi governati da circolari interpretative.... quindi fatte da TECNICI, non da POLITICI.
    Cioè?? Prima facciamo una legge alla membro di segugio e poi facciamo intervenire i tecnici a sistemare i casini a posteriori ?? Azz...alla faccia della democrazia e della giustizia....
    Intanto si paga anche se non dovuto poi si vedrà, in pratica la famosa "legge del menga"!!

    E comunque se parli di "estorsione" contesti la legittimità del canone in toto.... non dell'autocertificazione o di quant altro.... Le parole sono importanti.
    No Sergio, non contesto la legge in se, contesto il come la vogliono applicare e far pagare!! Cioè sparando a zero nel "mucchio"
    Un disoccupato con una TV in casa deve pagare!! Per te è giusto?? Per me no!!
    Un pensionato sotto i 75 anni con pensione sociale con una TV in casa deve pagare!! Per te è giusto?? Per me no!!

    Mi spiace ma questi sono i miei punti di vista, possono essere condivisibili o meno, ma restano tali!!

    Per la cronaca: io di canoni ne pago 2 e onestamente, ( oltre che egoisticamente), la "novità" mi fa solo comodo......ma purtroppo conosco molte (troppe) persone VERAMENTE alla disperazione TOTALE, persone che hanno perso il lavoro e che a malapena riescono a comprare da mangiare (vivendo di espedienti e lavori socialmente utili), figuriamoci se hanno la possibilità di pagare alcun canone, però....: DEVONO PAGARE ugualmente!!!
    Altrimenti arriva il braccio armato dello stato, che gli pignora pure le 4 mura domestiche, cosi finisce il "lavoro"...
    La chiudo qua che è meglio......!!!

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  20. #20
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    5,078

    Predefinito

    Renato, non hai capito. I casini di cui si parla alla discussione che hai linkato non li ha creati la legge, ma i tecnici che stanno scrivendo circolari interpretative. La legge stabilisce principi, non procedure. Se le procedure sono sbagliate non vuol dire che la legge è sbagliata. E comunque tutto questo can can preventivo a dire che "non funziona" a me puzza da lontanissimo, e mi sembra un bel modo per coprire CHE NON SI VUOL PAGARE. Non lo dico certo per te, intendiamoci.

    Chi non ha mezzi per pagare non deve pagare.... sono esentati anche i bassi redditi, non solo i maggiori di 75 anni.

    Ad ogni modo, questa discussione l'hai aperta con evidente soddisfazione per la bocciatura del consiglio di stato.... era la dimostrazione che la legge era una legge del caxxo no? Dopo 15 giorni quelle quattro cagate che erano state sollevate sono state sistemate, quindi.... much ado about nothing.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa

    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500


 

Discussioni simili

  1. Consiglio di stato revoca adeguamento ISTAT 1 conto energia !!!
    Da elval nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 135
    Ultimo messaggio: 27-03-2015, 11:26
  2. Consiglio di Stato, impianti fotovoltaici anche in area agricola
    Da Kenneth Anderson nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 09-10-2013, 09:53
  3. Ocio!! Rigetto ricorso del GSE al Consiglio di Stato
    Da Johnnie Walker nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-02-2009, 09:23
  4. Ricorso al Consiglio di Stato
    Da mansoldo nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 44
    Ultimo messaggio: 03-11-2008, 19:36
  5. consiglio di stato: sentenza?
    Da palmisano.vito nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 17-07-2008, 17:45

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi