Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
Discussione chiusa
Pagina 18 di 36 primaprima ... 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 341 a 360 su 712
Like Tree312Mi piace!

Discussione: Brexit

  1. #341
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2016
    Messaggi
    91

    Predefinito



    Se sai quali sono i veri punti cardine,perchè no li esponi tu?
    a zagami piace questo messaggio.

  2. #342
    Seguace
    Registrato dal
    May 2012
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Rischio di ripetermi nuovamente anch'io (come nel mess #207). Le questioni sono già state esposte in modo dettagliato sul forum.
    Da una sintesi delle soluzioni unilateralmente accettabili da tutti, il soddisfacimento di tutte le necessità, richiede un'integrazione/modifica nel sistema:

    1. Conversione totale della moneta in elettronica (e io aggiungerei per tutta l'eurozona).
    2. Fiscalità proporzionale sui capitali posseduti dalla personalità fisica o giuridica (aggiungerei identica in tutto il territorio eurozona).
    3. Garanzia del minimo di sussistenza fisiologica. Aggiungo che è organizzabile indipendentemente dai singoli stati e di auspicabile attuazione tramite rendite economiche dello Stato (fondi derivati da concessioni e fruttati di istituti pubblici, e non dalla fiscalità generale).

    Successivamente restano da sistemare i dettagli... importanti si, ma dettagli.
    Questo è il succo concentrato che riassume anni tra riflessioni e confronti, con centinaia di persone di qualsiasi tipo.
    La non considerazione di questi fondamentali si rispecchia nella becera illusione di poter contenere l'oceano con le mani.
    Ultima modifica di max001; 22-07-2016 a 14:55

  3. #343
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,117

    Predefinito

    Ripetita iuvat , dicevano gli antichi Max .

    Le soluzioni da te proposte , sono il minimo sindacale auspicabile , ma mi pare siano osteggiate dagli europeisti , e non applicabili nella situazione particolare italiana , data la grave situazione di debito .

    Ma tutto qui ?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  4. #344
    Seguace
    Registrato dal
    May 2012
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Solo all'apparenza sembra poca roba.

    La moneta elettronica con prelievo fiscale informatizzato è una riforma epocale.
    L'agenzia delle entrate verrebbe ridimensionata a pochi addetti per tutta la nazione (gestione software), e i cittadini sollevati dall'onere della burocrazia.
    L'evasione fiscale diverrebbe impossibile, e di conseguenza tutto l'indotto per la repressione è superfluo.
    La piccola criminalità scompare, e quella organizzata, senza flussi di contanti, diventa come un tetraplegico in fase terminale.

    La fiscalità proporzionale ai capitali, ricondurrebbe ad una pressione del 5% annuo sull'imponibile della massa monetaria, (più altre entrate minori sui possedimenti fondiari e immobili). Pertanto, con una fiscalità da offshore, diverrebbe meta ambita di investimenti e capitali dall'estero, oltre che conveniente per le nostre attività interne da residenti.
    Inoltre al momento dell'introduzione vi sarebbe una rivalutazione del potere d'acquisto della moneta corrispondente alla differenza di tassazione (abbassando la pressione fiscale generale dall'attuale 45% ad un 5%. Questo è possibile perchè sostituiamo l'imponibile PIL con l'imponibile della massa monetaria complessiva, che è diversi ordini di grandezza superiore).

    Il terzo punto, come già visto, tratta della garanzia reddito minimo, per mantenere coesione sociale. Solidarietà e fiducia nel futuro, ovvero investimento nelle risorse umane.

  5. #345
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,358

    Predefinito

    Ok, m'arrendo io.
    Stabilito il nuovo caposaldo del ritorno alla lira con eliminazione del debito da parte della BdI nazionalizzata secondo cosa "spiegano" i professori di sto youtube...
    procediamo a discutere di cose meno serie:

    Quote Originariamente inviata da max001 Visualizza il messaggio
    La moneta elettronica con prelievo fiscale informatizzato è una riforma epocale.
    Se si riuscisse senz'altro. Certo decreterebbe la fine non solo dell'evasione, ma soprattutto dell'elusione contributiva patrimoniale, in quanto qualsiasi accumulo di ricchezza non avrebbe più modo di finire sotto un materasso, in una banca svizzera o in una cassetta di sicurezza. Sono convintamente europeista eppure ritengo che sarebbe una gran cosa e non la osteggerei (perchè mai poi? Boh!).
    Temo però che non sia una misura proprio banale banale da mettere in atto.

    Quote Originariamente inviata da max001 Visualizza il messaggio
    La fiscalità proporzionale ai capitali, ricondurrebbe ad una pressione del 5% annuo sull'imponibile della massa monetaria
    Questo credo sarebbe il punto cruciale da ottenere. Certo permetterebbe una fortissima riduzione della pressione fiscale "di predazione", cioè quella sul lavoro oggi preminente, e la scaricherebbe su ampie fasce di popolazione che ora hanno facile gioco a piangere miseria. Quindi anche questa sarebbe fortemente osteggiata (come difatti è) e non certo dagli "europeisti"!

    Quote Originariamente inviata da max001 Visualizza il messaggio
    Il terzo punto, come già visto, tratta della garanzia reddito minimo, per mantenere coesione sociale. Solidarietà e fiducia nel futuro, ovvero investimento nelle risorse umane.
    Qui concordo in pieno. Oltretutto a mio parere sarà per lungo tempo l'unica risposta possibile al crollo dell'offerta di occupazione, senza pensare a misure di "sussidio" alle aziende che in Italia si risolvono spesso in grandi magnate dei soliti furbi.

  6. #346
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,117

    Predefinito

    Max la ricetta per aumentare l'occupazione quale sarebbe ?

    Il debito Italiano che fine farebbe ?

    I BOT esiteranno o no ?

    Lo stato si presterebbe ancora soldi ?

    l'euro verrebbe stampato o no ?

    Chi sarebbe il proprietario dell'euro ?

    I soldi per il reddito minimo da dove li prendi ?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  7. #347
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,044

    Predefinito

    Come già spiegato più volte l'occupazione la aumenti riducendo l'attuale e assurda pressione fiscale!!!
    Se le aziende hanno ossigeno investono, quindi assumono, se le uccidi a suon di tasse licenziano e chiudono o alla peggio delocalizzano in lidi più ospitali.

    Tradotto: se ti mangi prima le uova e dopo pure le galline, che rimane poi da magnà???

    Sono le aziende che producono il PIL di un paese mica le chiacchere da bar....purtroppo in molti non l'hanno ancora capito, anzi le vedono SOLO come evasori e parassiti, non pensando che invece sono proprio loro che tirano avanti la baracca stato!!!
    Provate ad immaginare per un'attimo se TUTTE le imprese facessero uno sciopero generale VERO (chiusura TOTALE generale delle aziende a P.IVA) per una settimana di fila....che succederebbe???
    Io dico che sarebbe la guerra civile.


    Saluti
    BrightingEyes e zagami piace questo messaggio
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  8. #348
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,117

    Predefinito

    E' il gatto che si morde la coda , la pressione fiscale non la puoi ridurre a causa del debito che lo stato deve pagare .
    Allora ?
    Le politiche di austerità frenano la crescita , l'Europa non vuole che facciamo ulteriore debito , allora la pressione fiscale come la riduci ?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  9. #349
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,044

    Predefinito

    E' più il gatto che si mangia la coda!!!
    Solo che prima o poi la coda finisce e il gatto muore!!
    a vince1948 piace questo messaggio.
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  10. #350
    Seguace
    Registrato dal
    May 2012
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Bright, non sarà semplicissimo come emanare un'ordinanza comunale, ma nemmeno più complesso di ciò che è stato fatto per creare una moneta unica europea.
    Oltretutto l'unificazione della fiscalità andava fatta già prima, insieme all'unificazione della moneta.

    Obiettivamente, il passaggio conviene a tutti. Non c'è fascia di popolazione "colpita" in tal senso.
    Per chi maneggia una quantità moderata di denaro, la convenienza di una tassa del 0,0137% ad ogni mezzanotte, è palese.
    E' un 5% su base annua, ma per essere tassato effettivamente del 5%, quel capitale deve rimanere depositato per 365 giorni. Percui la maggioranza della popolazione che percepisce mensilmente e spende quotidianamente, alla fine è tassata mediamente il 2-3% sull'effettivo che percepisce.

    Esaminando alti redditi, attualmente chi percepisce 100.000 euro/anno è nell'ultimo scaglione da 42%, ovvero versa 42.000 direttamente al fisco.
    Per pagare lo stesso quantitativo di imposte con il sistema fiscale informatizzato al 5%, una persona dovrebbe percepire una retribuzione di 840.000 euro il 1 gennaio, e tenerla depositata ferma per 365 giorni, il che farebbe di questa persona un completo stupido se invece non li investisse dove più conviene, cioè in strumenti finanziari che sviluppano l'economia reale.
    Ma poi saranno le stesse banche o finanziarie ad occuparsi di offrire servizi di deposito a mantenimento del capitale versato. In queste cose sono molto cretivi.

    -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    Max la ricetta per aumentare l'occupazione quale sarebbe ?
    Abbassare drasticamente le tasse sulle imprese e sui consumi.

    Il debito Italiano che fine farebbe ?
    E' auspicabile l'unificazione di tutti i debiti degli stati dell'eurozona.
    L'unico modo attuabile, è raggiungere lo stesso livello di indebitamento pro-capite.
    Percui Germania, Italia, Francia, Grecia, Irlanda ed altri che hanno un grosso debito pro-capite, lo contengono mentre gli altri spendono a debito (a fronte emissione titoli) per recuperare la differenza. Poi si fondono i debiti di tutti gli Stati in un unico debito europeo.

    I BOT esiteranno o no ?
    No, ma gli eurobond si.

    Lo stato si presterebbe ancora soldi ?
    l'euro verrebbe stampato o no ?
    L'euro in monete o banconote no. Esisterebbe solo come deposito su conti o carte elettroniche.

    Chi sarebbe il proprietario dell'euro ?
    Sicuramente chi gli dà valore accettandolo come strumento di scambio. Dunque la collettività, ancorchè obbligata da una legge.

    I soldi per il reddito minimo da dove li prendi ?
    Revisione delle tariffe di concessione per lo sfruttamento di risorse pubbliche. Oggi solo 1/10 del valore di mercato delle risorse e degli sfruttamenti viene versato alla collettività. Purtroppo queste svendite sono un compromesso, sono "cosa normale" in Italia poichè una attività d'impresa è già spremuta come un limone. Se dopo una drastica riforma fiscale, si contasse di realizzare 5/10 del valore (che vuol dire già essere liberisti, rispetto agli 8/10 del nord europa), l'Italia disporrebbe di fondi supplementari sufficienti a redistribuire 6000euro/anno ad ogni maggiorenne residente.

    la pressione fiscale non la puoi ridurre a causa del debito che lo stato deve pagare .
    Allora ?
    La pressione fiscale è un rapporto tra l'imponibile (convenzionalmente il PIL) e gettito. Per l'Italia approssimativamente è 1500/720.
    Sostituendo il PIL con la massa monetaria M3+, il rapporto sarebbe 8000/720 per mantenere lo stesso gettito, che però risulterebbe maggiorato di potere d'acquisto per i motivi già detti.
    Ultima modifica di max001; 22-07-2016 a 20:28

  11. #351
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,797

    Predefinito

    Volevo ricordare agli INGLESI che da sempre i terroristi sono ispirati dai servizi segreti....

  12. #352
    Seguace
    Registrato dal
    May 2011
    residenza
    Lombardia
    Messaggi
    570

    Predefinito

    vediamo di sdrammatizzare e di tornare alle cose serie 13775942_1558858591088154_6750533306938827377_n.jpg

  13. #353
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,117

    Predefinito

    Max leggevo qualcosa di simile in arrivo :

    Addio fatture e scontrini fiscali: ecco cosa cambia dal 2017

    Gli scontrini e le ricevute fiscali sono destinati a scoparire. A partire dal 1 gennaio 2017 arriveranno dei registri telematici che comunicheranno le operazioni direttamente all’Agenzia delle entrate. Gli apparecchi saranno comunque in grado di emettere eventuali fatture richieste dai clienti e trasmetterle all’Agenzia.
    E' quanto prevede il nuovo regime Iva dei corrispettivi telematici che sostituirà l’attuale sistema di scontrini e ricevute fiscali rilasciate da negozi e altri esercizi.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  14. #354
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,117

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max001 Visualizza il messaggio
    .....La moneta elettronica con prelievo fiscale informatizzato è una riforma epocale.....
    Si ma mi sembra un discorso utopistico ,non realizzabile nella pratica , ed osteggiato credo da molti .

    Una decina di punti critici , ma ve ne potrebbero essere altri ancora .
    Premesso che la banconota cartacea o la moneta esisterebbero comunque e non se ne può fare a meno .
    Per piccole operazioni il sistema elettronico non conviene .
    IO vado al bar a prendermi un caffè , pago 1 euro con la carta di credito o bancomat ? Quanto tempo si spende per ogni operazione ?
    Il mio bambino do la paghetta per comprarsi il gelato o la pizzetta , o a scuola per prendersi una bottiglietta di acqua nel distributore automatico , cosa debbo dargli la tessera bancomat con relativo PIN ?
    Vado al mercato rionale o da un venditore ambulante , cosa gli do il bancomat ?
    All'uscita del supermercato c'è l'extracomunitario che chiede l'elemosina , o il parcheggiatore abusivo , cosa do la tessera bancomat ?
    Ed altri esempi....

    Oltretutto l'unificazione della fiscalità andava fatta già prima, insieme all'unificazione della moneta..
    Certo sono d'accordo , l'ho detto cento volte , ma gli altri europei non vogliono .



    Abbassare drasticamente le tasse sulle imprese e sui consumi..
    D'accordo ma come ? Il tuo sistema mi sembra da verificare con numeri e cifre alla mano, non mi sembra tutto rose e fiori .

    E' auspicabile l'unificazione di tutti i debiti degli stati dell'eurozona.
    L'unico modo attuabile, è raggiungere lo stesso livello di indebitamento pro-capite..
    Certo, utopia non lo faranno mai i paesi del nord europa , piuttosto uscirebbero dall'euro , Scommetti ?

    .
    . Poi si fondono i debiti di tutti gli Stati in un unico debito europeo.
    No, ma gli eurobond si..
    Come sopra ...


    .
    L'euro in monete o banconote no. Esisterebbe solo come deposito su conti o carte elettroniche..
    Come ho detto sopra solo parzialmente realizzabile .


    Revisione delle tariffe di concessione per lo sfruttamento di risorse pubbliche. .
    Magari fosse , ma le multinazionali banchieri e imprenditori ,non lo faranno mai, comandano loro.

    Ultima osservazione , proprietaria dell'euro e stampatrice ,sarebbe sempre e comunque la BCE , cioè le banche di affari .
    Ultima modifica di zagami; 23-07-2016 a 11:47
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  15. #355
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2016
    Messaggi
    91

    Predefinito

    Forrse servirebbe una moneta,in aggiunta a quella corrente,che non consenta di arricchire,che non consenta di essere accumulata.
    nominativa,e per le necessità fondamentali delle persone

  16. #356
    Seguace
    Registrato dal
    May 2012
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Premesso che la banconota cartacea o la moneta esisterebbero comunque e non se ne può fare a meno .
    Per piccole operazioni il sistema elettronico non conviene .
    Zagami, senza ombra di dubbio è molto più conveniente e pratico pagare con sistemi elettronici. Mi stupisce il fatto che nel 2016 ci si ponga ancora la questione della convenienza dei pagamenti elettronici.
    Ovviamente devi usare gli stumenti adeguati! Perciò occorre un minimo di conoscenza. Saper distinguere il "bancomat" da una "carta a debito", e ancora da una "carta di credito" è il minimo sindacale.

    Il bancomat si appoggia al conto corrente, e le banche applicano sempre costi di commissione sulle operazioni (salvo rari casi, esempio il prelievo di contanti agli sportelli filiale), percui è sconsigliabile come strumento.
    Le "carte a debito" o carte prepagate ricaricabili sono ideali per le spese ricorrenti: Queste carte effettuano i trasferimenti di denaro attraverso circuiti Visa o Mastercard, e non ci sono costi di commissioni di alcun tipo. I soldi scalati sulla carta sono esattamente la spesa netta sostenuta, zero commissioni in qualunque posto del mondo tu stia pagando.
    Inoltre negli ultimi anni questi strumenti sono effettivamente migliorati. Ad esempio ci sono carte ricaricabili che sono associate ad un IBAN (dunque un vero e proprio conto corrente) che consentono di fare e ricevere bonifici, domiciliazione di bollette e fatture, senza però avere costi di mantenimento del conto corrente, quali bollo ecc. Mi riferisco a carte come la intesa superflash oppure la postepay evolution, ogni banca ne ha una propria..
    Inoltre per il tuo figlioletto piccolino che si deve comprare il gelato o la pizzetta, è da mo' che esiste il sistema contactless, ovvero fai passare la carta a 10 cm dal POS e scala direttamente la spesa d'acquisto senza inserire codice PIN, a patto che la somma sia entro i 25euro (ormai tutte queste carte hanno il chip rfid integrato).
    Il solito luogo comune che -è scomodo perchè ci sono commissioni e codici da inserire- è ormai una vecchia scusante per la pigrizia al cambiamento.

    Oggi anche un ambulante può avere un POS in comodato d'uso, come quelli dei corrieri. Non vedo il problema.
    Poi anche uno smartphone con determinate applicazioni diventa un POS virtuale. In molti paesi ci sono venditori che incassano abitualmente tramite sistemi simili.
    I distributori automatici moderni accettano tranquillamente le carte. Dal benzinaio voi pagate coi contanti?

    Se vuoi fare l'elemosina a un indigente gli offri qualcosa da mangiare. Poi non dovrebbero esserci quelli che chiedono l'elemosina sul marciapiedea. La misura del reddito minimo garantito per la sussistenza fisiologica ha lo scopo di eliminare dal territorio quelle scene miserabili, per questo dico che sono necessarie e urgenti dato che siamo un paese civile. Non sei d'accordo?
    Per tutti quegli "elementi" della società che vivacchiano con impieghi tipo parcheggiatori abusivi, lavavetri ai semafori, bengalesi spacciatori di rose, parcheggiacarrelli al supermercato (che tra l'altro al nord esistono praticamente solo nelle metropoli, perchè nelle piccole realtà i vigili gli saltano addosso in un minuto) sarà un bel problema! Speriamo che non decidano di fare uno sciopero altrimenti il paese è bloccato.

    Il rapporto di pressione fiscale è un semplice calcolo matematico. Ma l'ostacolo maggiore da superare è il dogma del risparmio. Perchè oggi quando parli di tassare i risparmi alcuni ti guardano come un eretico. Purtroppo siamo ancora a questi livelli.

    La BCE è l'unione delle banche centrali dei singoli paesi. Quasi tutti i paesi hanno la BC di proprietà pubblica oltre che di diritto pubblico. L'Italia è una delle poche eccezioni in cui la proprietà, cioè le quote di partecipazione, sono possedute dalle grandi banche private (che private lo sono divenute nei primi anni 90 in seguito al DL 386-91).
    Il vero problema è che essendo la Banca d'Italia l'organo preposto ad effettuare i controlli del sistema bancario, ed allo stesso tempo posseduta dalle stesse banche private soggette a controlli, l'ispettorato di vigilanza è inibito da una posizione di conflitto di interessi all'interno dell'amministrazione.

  17. #357
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Magenta
    Messaggi
    112

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Darwin Visualizza il messaggio
    vediamo di sdrammatizzare e di tornare alle cose serie Allegato 55429
    ....con quali soldi ? Il "portafoglio dell'Impero Romano" sta qui : Chaffee_Gate-001b.JPG
    è anacronistico, oltre che impossibile parlare ancora di ste cose che dal 1945 son morte e sepolte.
    Semmai bisognerebbe accelerare il processo di trasformazione sociale in corso....perchè con le spalle coperte da chi è realmente in grado di difenderci (vedi foto) l'economia ne trae beneficio (stabilità politica, sociale -> economica)
    Casa: 68 mq, palazzo anni '40, mattoni pieni, Zona climatica E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a condensazione Ferroli BlueHelix Tech 25C. Impianto a 5 radiatori misti (ghisa, alluminio, termoarredi). Serramenti : Nord alluminio senza taglio termico con doppi vetri 3-12-3. Sud legno senza taglio termico con doppi vetri 4-9-4 Low E.



  18. #358
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,117

    Predefinito

    ....con quali soldi ? Il "portafoglio dell'Impero Romano" sta qui :

    Anche l'impero romano crollò , questo grazie alla promiscuità di razze, di lingue, di religioni, di usi e costumi .
    Come sta succedendo oggi in Europa.

    L'esercito romano alla fine era fatto solo di extracomunitari , che non avevano nessun interesse a mantenerlo anzi fecero il sacco di Roma .
    La religione cattolica poi con il suo buonismo fece il resto .
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  19. #359
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2016
    Messaggi
    91

    Predefinito

    Se sparisse la moneta cartacea ,assumerebbe molta importanza il risparmio in oggetti d'oro.
    Io mi sentirei più sicuro con alcuni lingottini d'oro piuttosto che con un credito su una carta di redito
    a vince1948 piace questo messaggio.

  20. #360
    Seguace
    Registrato dal
    Oct 2012
    Messaggi
    346

    Predefinito

    Max: siamo quattro amici al bar..dire che si dibatte sul nulla e l'unica ricetta è la tua ci può anche stare ma le nostre erano riflessioni finora. Se uno da una ricetta, deve dare gli ingredienti,così poi si vede se è cucinabile.. Da cittadini come si impongono certe soluzioni? I pagamenti tramite circuiti rintracciabili sono stati previsti ,non senza polemiche a 360 gradi,ma li condivido, assieme a un tetto minimo sotto il quale resta la moneta,per il resto illuminaci.


 

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi