Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
Discussione chiusa
Pagina 7 di 36 primaprima 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 27 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 121 a 140 su 712
Like Tree312Mi piace!

Discussione: Brexit

  1. #121
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito



    Chissà chilosà , allora non hai capito na mazza o na *inghia come si suol dire dalle mie parti , l'ho detto prima non vi saranno BOT ne vendita di titoli di Stato , lo stato non deve fare debiti . Non vi sarà debito pubblico .

    Nel governo che faremo , io proporrò Bagnai come ministro alla economia , altro che Padovano e o fiorentino ,o grana padano o culatello ...
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  2. #122
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2016
    Messaggi
    91

    Predefinito

    proponi di non pagare il debito?
    sono 2000 miliardi.33.000 euro per abitante ,compresi i bambini.

  3. #123
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    E sei contento di avere questo debito ? Lo hai fatto tu o io ? No ! Chi lo ha fatto , tuo nonno? Tu cosa hai avuto da questo debito qualche cosa , qualche beneficio ?
    Se hai avuto qualcosa allora è giusto che paghi ,caca l'osso ora .
    Ma se tu povero eri e povero sei ora , chi ti ha dato qualcosa a te e tutti gli altri poveri italiani , 70 % della popolazione , mentre la ricchezza viene detenuta dal 10 % e veramente ricchi si contano sulle dita delle mani ?

    Sono quelli che debbono pagare , ne tu ne io che non abbiamo avuto nessun beneficio dalla truffa dell'euro ne del debito pubblico , per cui io ho dovuto lavorare e sudare una vita per pagare le odiate tasse non dovute .

    Il debito sarà pagato a tempo debito ... io sono un buon pagatore e mi accollo i miei debiti ...

    Io sarei pronto pagare ora i miei debiti anche 33.000 mila euro che dici tu , e poi a non avere più rotte le scatole o zebedei , per tutta la vita , niente tasse ne IVA ne altro .
    Ma la cifra non può essere uguale per tutti, chi più ha avuto più deve dare , chi non ha avuto , meno deve dare , mi sembra giusto , o no , secondo tuoi parametri ?
    Chi ha rubato di più , deve pagare di più , chi meno ,deve dare, meno , a chi hanno rubato soldi e pensione gli debbono ridare soldi , o no ?

    Io ci sto ...
    Ultima modifica di zagami; 02-07-2016 a 13:10
    a vince1948 piace questo messaggio.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  4. #124
    Moderatore
    Registrato dal
    Jan 2010
    residenza
    pessano (MI)
    Messaggi
    7,128

    Predefinito

    populismo per populismo... zagami lo sai vero che solo per il fatto che sei siciliano molti italiani pensano tu abbia avuto più di tanti altri?

    E infatti non si parla più di secessione solo perchè c'è l'Europa, il giorno dopo l'eventuale uscita dall'Europa, e Scozia e Irlanda lo dimostrano, una o più regioni ricche chiederebbero di staccarsi dalle zavorre del sud (e non solo)

    Sono Lucano eh, non vorrei che qualcuno possa pensare che sono "razzista"
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  5. #125
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    Pensano ? Cosa vuol dire pensano ? Si può parlare solo perché si pensa che una cosa sia cosi e non si è sicuri ?

    Io invece non lo penso ma ne sono sicuro . Ai Siciliani non è stato dato niente gratis , ma è stato tolto il dovuto nei secoli dei secoli e cosi sia , oggi come ieri .
    E' stato tolto tutto , il lavoro ,quello che si vede oggi , ma non solo quello nel passato da Vittorio Emanuele- Garibaldi a oggi le risorse le ricchezze e la serenità .

    Di cosa vogliamo parlare di secoli di sottomissione del sud per arricchire il nord ? Ne ho parlato in altra sede , ma basta dire che del petrolio e delle raffinerie esistenti al sud manco na lira va nelle tasche dei poveri del sud ? Vogliamo parlare della sanità , oramai abbandonata ed allo sfascio causa mancanza di fondi ?

    Per quanto mi riguarda personalmente io non mi sono stato in panciolle o calzoncini ad aspettare la manna ne a godermi il sole , ma subito dopo laureato come ho detto è più volte ho fatto supplenze sia in Sicilia sia al nord , Milano e Novara .

    Dopo molti anni sono ritornato in Sicilia .
    Molti siciliani di mia conoscenza sono attualmente nel nord Italia per lavoro .
    Questo cosa significa che il siciliano aspetta la manna della disoccupazione statale ?
    No significa che il siciliano è un lavoratore e cerca lavoro dovunque sia .
    Poi i fannullini esistono sia al sud come al nord .
    Quando ho perso il lavoro nel 1983, causa chiusura della ditta in cui lavoravo , non ho avuto un giorno di disoccupazione pagato perché dicevano che per gli impiegati di concetto non esisteva la disoccupazione o cassa integrazione , ma solo per gli operai .

    Parli di secessione ? Ma se la hanno chiesta tante volte i siciliani ? Senza ottenerla . Dobbiamo fare la guerra di secessione ?

    Io dico solo se la Sicilia avesse sfruttato le sue risorse per i suoi cittadini saremmo come meglio del nord Italia ed Europa.

    Sono io che chiedo ora l'uscita dall'Italia e dall'euro , al limite prenderemmo il dollaro e diventeremo una degli stati americani , visto che abbiamo molte basi militari nell'isola, di cui non percepiamo manco na lira o dollaro o euro.

    Ma si preferisce lasciare la gente nella ignoranza e nella disoccupazione per tenerla sottomessa .
    Ultima modifica di zagami; 02-07-2016 a 15:45
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  6. #126
    Moderatore
    Registrato dal
    Jan 2010
    residenza
    pessano (MI)
    Messaggi
    7,128

    Predefinito

    beh, io ci sono stato in Sicilia e sono sicuro che ha in dote bellezze tali da poter diventare una regione ricchissima...

    Ma.. avete i politici tra i più pagati e ladri, la mafia, e una serie di problemoni...

    Occhio che potrebbero prendervi in parola e ognuno per se...

    Chiarisco meglio: io sono contro qualsiasi "secessione" o distacco, semplicemente perchè nel mondo moderno (anzi è sempre stato così) l'unione fa la forza. Le divisioni invece portano debolezza e guerre.

    La storia insegna, o almeno dovrebbe insegnare
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  7. #127
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,382

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zagami Visualizza il messaggio
    Chissà chilosà , allora non hai capito na mazza o na *inghia come si suol dire dalle mie parti , l'ho detto prima non vi saranno BOT ne vendita di titoli di Stato , lo stato non deve fare debiti . Non vi sarà debito pubblico
    Sei SPASSOSO!
    A parte il fatto che anche se i tassi sui titoli passati sono già definiti questo significa banalmente che su quei titoli gli attuali 80 miliardi dovrai pagarli comunque...
    Poi sei tu che continui a capire molto meno di quello che non capisce una mazza!
    Il debito NON è legato alla stampa delle banconote! L'Italia potrebbe farne benissimo a meno già ora! Non serve nè CAMBIA nulla essere o meno nell'euro!
    Ma se rinunci all'emissio e di nuovi titoli per 50 miliardi ad es. ... ti troverai 50 miliardi in meno a bilancio! Cioè dovrai tagliare 50 miliardi di spese!
    Tienti pure stretta la ricetta e illuditi un pò di quel che credi, ma se la situazione economica diventasse davvero grigia ti posso garantire che quel che dice Riccardo Urcioli sarebbe solo il primo passo... e certo non vi salverebbero le favolette sul sud "depredato" dal nord!
    a serman piace questo messaggio.

  8. #128
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Sep 2015
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zagami Visualizza il messaggio
    Io invece non lo penso ma ne sono sicuro . Ai Siciliani non è stato dato niente gratis , ma è stato tolto il dovuto nei secoli dei secoli e cosi sia , oggi come ieri .
    E' stato tolto tutto , il lavoro ,quello che si vede oggi , ma non solo quello nel passato da Vittorio Emanuele- Garibaldi a oggi le risorse le ricchezze e la serenità .


    Io dico solo se la Sicilia avesse sfruttato le sue risorse per i suoi cittadini saremmo come meglio del nord Italia ed Europa.

    Sono io che chiedo ora l'uscita dall'Italia e dall'euro , al limite prenderemmo il dollaro e diventeremo una degli stati americani , visto che abbiamo molte basi militari nell'isola, di cui non percepiamo manco na lira o dollaro o euro.

    Ma si preferisce lasciare la gente nella ignoranza e nella disoccupazione per tenerla sottomessa .
    Zagami, con tutta la buona volonta' e simpatia,ti dico che questi discorsi li ho gia sentiti e non stanno in piedi. I primi ad avere svenduto la Sicilia(ci ho abitato 14 anni) sono proprio i siciliani..
    La possibilita' di studiare c'e', il debito sanitario lo avete creato voi, la amministrazione regionale e' vostra.
    Dici che la Sicilia se avesse sfruttato le sue risorse naturali etc etc...Hai ragione, ma non lo avete fatto...
    Ora non voglio entrare nel merito e nel dettaglio di un excursus storico che ci vedrebbe solo discutere. Non avrebbe senso. Sono sicuro che sai bene da solo che le tue sono affermazioni populistiche, che non possono trovare asilo in chi conosce bene storia e contemporaneita' della situazione.
    Ma se vogliam continuare a piangerci addosso, tranquillo, gli stati uniti aspettano voi...
    Ultima modifica di fedonis; 02-07-2016 a 19:24

  9. #129
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    la Sicilia è importante dal punto di vista strategico militare sia per l'Europa , la NATO, e gli USA, ne va di mezzo la sicurezza di tutta la zona atlantica.

    Io direi solo questo che se avessimo veramente l'autonomia o l'indipendenza questo si deve pagare a favore tutti i siciliani.
    Incapaci e stupidi gli amministratori e politici che ci hanno governato sino ad adesso ad accontentarsi per un piatto di lenticchie .

    Ma l'argomento della discussione non mi sembra questo per cui cerco di non scoprire le carte prima giocare a poker .

    Fetones nessuno si vuole piangere addosso .

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Tienti pure stretta la ricetta e illuditi un pò di quel che credi, ma se la situazione economica diventasse davvero grigia ti posso garantire che quel che dice Riccardo Urcioli sarebbe solo il primo passo... e certo non vi salverebbero le favolette sul sud "depredato" dal nord!
    Va bene che tu non conti niente in questo campo e quindi lascio perdere le tue parole , ma se tu fossi un interlocutore qualificato ti direi , bene allora dammi l'indipendenza ed ognuno per la sua strada .
    D'ora in poi la Sicilia sa cosa fare per proprio futuro , non ti curar di loro ma guarda e passa .

    Ma siccome tu non sei nessuno ... lasciamo perdere .

    Il discorso non è incentrato sulla autonomia siciliana , quindi questi discorsi vostri sono solo provocazioni per non parlare dell'europa e dell'euro , passo e chiudo .
    Ultima modifica di zagami; 02-07-2016 a 23:56
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  10. #130
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,382

    Predefinito

    MA si, infatti della Sicilia indipendente ne hai parlato tu!
    Io dico solo che se domani l'Italia precipitasse in una VERA crisi di liquidità... è ovvio anche ai bambini che moltissimi dei trasferimenti che ora si hanno alle autonomie locali salterebbero! Ed è facilissimo che l'indipendenza della zona strategica più delicata d'Europa (permettimi un LOL...) vi sarebbe "offerta"... diciamo con maniere piuttosto decise!
    A quel punto se vi andrà di pagare il vostro obeso parlamento con i vostri soldi stampati nuovi di zecca... per carità! Tutti felici!
    Ma occhio che ve ne andate con la parte di debito che vi tocca eh! Pro capite! Poi se decidete di provare a rifonderlo coi sesterzi siculi... tanti cari auguroni!

    Al di là delle luminose prospettive sicule il punto da cui siamo partiti, come al solito, lo svicoli!
    Mi spieghi in che modo uscendo dall'euro eviteresti di fare debito?? Prova a spiegarlo con parole tue, senza citare altri che nemmeno capisci evidentemente (Bagnai non ha MAI detto che uscendo dall'euro si elimina la necessità di far debito! Ok che dice cose un pelino sopra le righe, ma questa sarebbe spassosa e inaccettabile per un professore universitario!).
    Mi pare di aver capito, correggimi se sbaglio, che la tua idea sarebbe "se mi stampo IO la moneta... non ho bisogno di chiederla in prestito alle banche"
    Se ho riassunto bene... non hai capito un tubo!
    Le mie parole contano come quelle di chiunque. Possiamo sbagliare o indovinarla. Finora l'unico caso che non ne ha azzeccata una di rimbalzo sei tu comunque!

  11. #131
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    Behhh , non direi di aver sbagliato , sei tu che hai sbagliato le previsioni .

    Io ho detto che gli anglosassoni avrebbero votato per il leave , come credo pure che se si facesse un referendum in Italia vincerebbe il no all'euro, nonostante opinionisti come te che spaventano le masse popolari con scenari catastrofici fuori da ogni realtà .

    Poi tu dovresti citare quali sono stati i vantaggi per tutti i cittadini italiani per aver creato l'euro , io vedo solo svantaggi , che ho già enumerato ampiamente .

    P.S.
    Se a me ristabiliscono lo stesso potere di acquisto che aveva il mio stipendio prima dell'euro non avrei altro da dire , ma questo non è stato fatto e la gente è diventata de facto più povera . Una pensione di 500 euro oggi è da fame , 1 milione di lire un pensionato poteva campare .
    Se poi secondo il tuo logico ragionamento , contorto , la colpa è sempre dei pensionati che creano il BUco INPS ,io non sono d'accordo e voterei contro euro, cioè Itaexit .
    Ultima modifica di zagami; 03-07-2016 a 08:03
    a vince1948 piace questo messaggio.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  12. #132
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,382

    Predefinito

    Ma per sfortuna tua e di chi di copre di like questo non avverrà mai. Specie dopo che lo sciagurato referendum dei coltivatori ignoranti delle Midlans sta determinando il pastrocchio che vediamo!
    Direi che le generazioni "a riposo" o quasi di danni ne hanno già creato abbastanza ed è ora che si godano in tranquillità il frutto dei loro colpi di mano truffaldini che spacciano per diritti acquisiti. Perlomeno quello che ne resterà alla fine del processo di riforma che i giovani hanno appena iniziato.
    Di responsabilità di più o meno "governo" ne hanno avute anche troppe. Coi risultati che l'euro ha solo fatto venire a galla.
    Sia chiaro, concordo anch'io che ad un'eventuale referendum su uscita da euro e UE avreste grandi possibilità di essere maggioranza, ma grazie a Dio la generazione precedente, quella dei veri lavoratori e combattenti che ha creato l'Italia democratica, ha ben chiarito in Costituzione l'unico potere che vi è concesso! Loro lo pensavano come forma di assicurazione contro il periodico innamoramento dell'uomo forte che il popolino italiano ha sempre dimostrato, ma ora viene utilissimo contro il populismo becero e plebiscitario degli scarsamente acculturati che pensano di risolvere tutto col ritorno alle proprie personali varianti di età dell'oro. Senza farsi troppe manipolazioni mentali sui perchè, sui costi e su chi le pagava quelle età dell'oro!
    Basta un bel capro espiatorio, una ricetta tutta fuffa, ma simpatica perchè salva capra e cavoli e son tutti felici...
    Quindi vota il tuo eroe di riferimento quando potrai e incrocia le dita, finchè l'artrosi te lo permetterà. Perchè il resto resteranno sogni nostalgici! ;p
    Ultima modifica di BrightingEyes; 03-07-2016 a 08:22

  13. #133
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    . Perlomeno quello che ne resterà alla fine del processo di riforma che i giovani hanno appena iniziato.
    ! ;p
    Sarei d'accordo con te se i giovani trovassero lavoro veramente , no nei call center a 400 euro a propinare prodotti nolente o volente ai poveri vecchietti pensionati .
    Che diano dignità ai giovani allora , non la schiavitù .
    Io ho due figli prossimi alla laurea spero che trovino lavoro (?) .

    Come giri e rigiri la frittata è sempre la , se togli qualcosa ai pensionati dai almeno ai loro figli o nipoti , ma non vedo questo da questa Europa ne da questa classe politica .
    L'art.18 l'hanno modificato , hai visto per caso crescita della occupazione giovanile ?
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  14. #134
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,382

    Predefinito

    Ma perchè ce l'avete tutti con sto benedetto e maledetto art. 18? Non è stato "eliminato"! Semplicemente si è terminato un processo, richiesto a gran voce da tutte le aziende, iniziato con la benedetta Elsa (sempre sia lodata...) è terminato da un governo che per quanto scocci è di vera sinistra europea!
    Questo processo NON lede alcun diritto, in quanto tutte le tipologie di licenziamento illegittimo restano e cambia solo l'abnorme, insensato, sistema di cosiddetto "risarcimento" che rischiava di mandare in fallimento un'azienda per un foglio di carta con timbro errato! La disoccupazione giovanile c'entra relativamente.
    Certo il contratto a tutele crescenti (proposto da un giurista come Ichino da sempre di sinistra eh!) rende più flessibile il lavoro, come è ovvio è necessario ormai. Ma è proprio il primo passo per evitare che ai giovani restino solo lavoretti precari mal pagati come quelli che citi! In Germania la reintegra permane (anche se menò furbastra di quella che vigeva in Italia), ma ciò non ha impedito che anche lì si siano creati lavori precarissimi poco pagati. E il mercato che lo impone! E non sono certo le patetiche "ricette" nostalgiche degli anziani a cambiare la situazione!
    La misura più efficace per la disoccupazione giovanile è stato il bonus dei contributi previdenziali. Ma che stranezza eh? Appena questo è stato ridotto fortemente... Il calo di disoccupazione giovanile si è subito bloccato! Chissà cosa vorrà dire... Mm mm...

  15. #135
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jun 2016
    Messaggi
    91

    Predefinito

    guardare le regole del lavoro ,l'articolo 18,il reintegro,i contributi previdenziali,è come guardare il dito che indica la luna.
    Il vero problema è che lavorando ,si deve produrre ricchezza se vogliamo una crescita sana.
    se la politica non si occupa di questo e lascia tutto alla libera iniziativa ,come fa adesso,questo è molto comodo per lei,ma non è efficiente per la società.Per lei è molto comodo perchè non può fare errori , e si limita a prelevare le tasse e distribuirne una parte per il welfare.Ma la libera iniziativa guarda solo al guadagno immediato e non costruisce ricchezza per il paese e per l'umanità.
    In questo momento un paese con economia comunista come la Cina è l'unico che ha un vero sviluppo e sta conquistando il mondo

  16. #136
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    , ma grazie a Dio la generazione precedente, quella dei veri lavoratori e combattenti che ha creato l'Italia democratica, ha ben chiarito in Costituzione l'unico potere che vi è concesso!...........
    Quindi vota il tuo eroe di riferimento quando potrai e incrocia le dita, finchè l'artrosi te lo permetterà. Perchè il resto resteranno sogni nostalgici!
    Noto una certa contraddizione nei tuoi discorsi ...no comment ....

    La generazione precedente è quella che ha creato il debito o buco o baco pubblico ed ora dici grazie a DIO ha creato la democrazia e la costituzione .
    Bene vuol dire che saranno questa democrazia che è stata data al popolo a stabilire se è stato giusto l'euro impoverimento dei popoli , via al referendum .

    Da un altro lato dici che i vecchietti hanno l'artrosi e lodi la riforma Fornero che prevede tra poco l'uscita dal lavoro a 70 anni .
    Te lo immagini un autista di autobus a 70 anni con l'artrosi ? Te lo immagini un infermiere di reparto con artrosi ? Te lo immagini un chirurgo che ti opera di appendicite te , con l'artrosi ?
    Te lo immagini un maestro o un professore di scuola con artrosi ed aterosclerosi ? Per non parlare della impressione che dovrebbero avere i bambini o ragazzi ad avere un docente nonno dei loro padri ?
    Te lo immagini un muratore con l'artrosi che mette mattoni ?
    E vai cosi ... W l'italia e W l'Europa ....questa è l'Europa del futuro tanto agognata dalle generazioni giovani presenti ...

    Se queste sono politiche di sinistra ... meglio la destra che sta più a sinistra della sinistra , ma questa sinistra mi evoca nella mente qualcosa di sinistro
    Ultima modifica di zagami; 03-07-2016 a 10:49
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  17. #137
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    1,712

    Predefinito

    Se queste sono politiche di sinistra ... meglio la destra che sta più a sinistra della sinistra , ma questa sinistra mi evoca nella mente qualcosa di sinistro.
    Meno male che qualcuno ha gli occhi bene aperti.
    a zagami piace questo messaggio.
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Vengo anch'io... no tu no!, ma perché? perché il mondo è settoriale, qui ci puoi andare nell'altro no!

  18. #138
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Jul 2015
    Messaggi
    1,474

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    beh, io ci sono stato in Sicilia e sono sicuro che ha in dote bellezze tali da poter diventare una regione ricchissima...

    Ma.. avete i politici tra i più pagati e ladri, la mafia, e una serie di problemoni...

    Occhio che potrebbero prendervi in parola e ognuno per se...

    Chiarisco meglio: io sono contro qualsiasi "secessione" o distacco, semplicemente perchè nel mondo moderno (anzi è sempre stato così) l'unione fa la forza. Le divisioni invece portano debolezza e guerre.

    La storia insegna, o almeno dovrebbe insegnare
    nessuna secessione, come hai detto hanno delle ricchezze mostruose che non utilizzano (turismo in primis), il problema è che un popolo andrebbe responsabilizzato quindi se amministri male i debiti li devi ripagare tu tirando la cinghia.

    la parola d'ordine sarebbe federalismo fiscale

  19. #139
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Jan 2012
    residenza
    Pescara
    Messaggi
    6,200

    Predefinito

    ragazzi ognuno dice la sua e come vedete è gia difficile mettere 5 teste insieme, figurarsi governare questo paese, spezzettato in 5-6 autonomie, due tre regioni che volente o nolente la fanno da padrone, oltre regioni bellissime, dove la classe politica si è data prebende da mille e una notte , non so se lo sapete che dal 2016 ci sono 16.000.000 di pensionati se a questi aggiungete 3.600.000 dipendenti pubblici e forze armate lo stato deve pagare mensilmente 19.600.000 stipendi con soldi pubblici e restano 12.400.000 lavoratori che sorreggono tutto l'ambaradan.
    Abbiamo detto di 2.300 miliardi di euro di debito pubblico , abbiamo anche detto che è il 132% del PIL.
    A questo punto mi sembra chiaro che la nostra economia è insostenibile e se la teniamo ancora in frigorifero , come abbiamo fatto per le pensioni ,perpetuando un sistema balordo a danno dei giovani che ora andranno in pensione a 70 anni e oltre, il paese esplode.
    Già ora le strade sono tutte buche , gli asili insufficienti ( e non ci sono nascite) la scuole e gli ospedali cadenti, credo ci voglia un atto di coraggio , via una buona percentuale dei soldi depositati in banca di ognuno, compreso le vecchiette ma con criteri di progressività spinta, molto spinta. Perciò diciamo : se alla over 70 che ha più di 50000 euro togliamo il 5% a chi ne ha 5.000.000 togliamo il 30% e naturalmente rinegoziamo il debito offrendo titoli sostitutivi ai tassi odierni. Lo so che sarebbe una cura drastica, e poco accettabile per tutti ma assieme all'eliminazione di privilegi ancora in essere per le forze armate e i magistrati , tornerebbero a dare una speranza ai giovani e soprattutto consentirebbero allo stato di tornare a provvedere ai bisogni della cittadinanza ora totalmente abbandonata a se stessa e senza i servizi essenziali.
    Ah dimenticavo, legge sulla corruzione di funzionari pubblici e responsabili di grandi aziende private ( si anche lì c'è da guardare) pena minima 10 anni fino a 15 anni ma non patteggiabili non scontabili se non si restituisce l'intera somma oggetto della corruzione con i relativi interessi, ovviamente nessuna prescrizione e valenza retroattiva almeno di dieci anni.
    Il provvedimento non sarebbe ne di destra ne di sinistra ma semplicemente necessario a risolvere una situazione drammatica, che altrimenti sarà a carico solo della generazione dai 10 ai 40 anni, cioè dei nostri figli.
    Ma credo che nemmeno su questo ci sarebbero larghi consensi, e allora ? che si fa? continuiamo a lamentarci???
    Ultima modifica di dolam; 03-07-2016 a 22:48
    BrightingEyes e zagami piace questo messaggio
    5.76 KW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 Kw , 2 boiler 0-1000watt in serie, controllo domotico , SDM120C Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 2 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  20. #140
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,144

    Predefinito

    La tua proposta potrebbe andare , ma non basta , bisogna tagliare alla radice la fonte del debito pubblico ,in modo da non fare più debito .

    La fonte del debito sono i titoli di stato emessi dallo stato per farsi prestare soldi dalle banche .

    Questo meccanismo anomalo è stato innescato apposta dalle lobby bancarie per avere una maggiore possibilità di fare prestiti , in questo caso allo stesso stato che dovrebbe essere il titolare e tutore della moneta .

    Lo stato deve essere titolare delle banche ed a questo punto si dovrebbe fare come ha fatto l'Islanda , nazionalizzare le banche .

    Il resto dei discorsi di buon senso possono essere accettati comunque ...

    Vorrei portare un esempio della nazionale di calcio agli ultimi europei di Francia .

    http://notizie.tiscali.it/cronaca/ar...ni-orgogliosi/

    Tutta l'Italia rinfrancata dallo spirito combattivo degli Azzurri
    E assieme a Conte in questo Euro 2016 si è emozionata tutta l’Italia. Un fatto che non accadeva da tempo e che dimostra che nonostante tutto siamo ancora un popolo vivo. Se riusciamo ad emozionarci e ad essere orgogliosi per la nostra Nazionale di calcio allora possiamo anche farlo per la Grande Bellezza del nostro Paese, per il talento dei nostri giovani, per la forza di milioni di uomini e donne che tutti i giorni lottano con il coltello tra i denti, proprio come gli Azzurri, contro uno Stato che non funziona e una classe dirigente non all'altezza. Possiamo ancora farcela ad essere i migliori in Europa. Anche migliori dei tedeschi, come lo siamo stati per secoli e secoli.
    Ultima modifica di zagami; 04-07-2016 a 06:27
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".


 

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi