Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
+ Rispondi
Pagina 4 di 7 primaprima 1 2 3 4 5 6 7 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 128
Like Tree43Mi piace!

Discussione: CREARE Ricchezza

  1. #61
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,365

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da vince1948 Visualizza il messaggio
    Però ti assicuro che appena mia moglie va in pensione vado via cosi velocemente che manco Bolt mi cucca... ti saluto, stacci tu qui dal momento che ci stai bene, io no!
    Come il tuo compare del duo dialettale banfi a vuoto per righe e righe per poi tradire il vero obbiettivo. A me lasciatemi i miei privilegini che appena posso me ne vado (a Ibiza? ), gli altri s'arrangino!
    Volevi sapere cosa si può fare come azione civile? Ecco! Si può cominciare a ridare ai giovani speranza nel futuro ricalcolando le pensioni retributivenon coperte da contributi ed elevate! Seconda cosa si può rivedere la normativa che ora permette a chi espatria di godersi la pensione con tutte gli adeguamenti "di diritto" che hanno un senso in un paese con costo della vita elevato e tassazione elevata. Non ce l'hanno in Bulgaria o simili!
    Paga le tasse che devi, almeno, su quello che ti spetta (di diritto o di privilegio, poco ci interessa della storia strappalacrime del duro lavoro passato e puoi vai pure dove credi.

    Sul resto concordo.

  2. #62
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Sinistra Destra del Po Veneto/Emilia-Romagna
    Messaggi
    1,708

    Predefinito

    Ho scritto che non ti rispondevo più, e questa è proprio l’ultima, poi ti lascio crogiolare nel tuo brodo, perché ho una sensazione strana, non sarà che ti spaventa il cambio più che probabile dello status quo?
    Oppure sto dando da mangiare ad un Troll?
    Insomma ho diversi dubbi, deve essere il famoso fiuto stradaiolo che mi dice… Vince mollalo.

    In compenso tu non molli mai, la paura che ti vengano a mancare i privilegi che ti da la casta, proponi cose sempre mille volte dibattute e improponibili.
    Chi vuoi che accetti la seppur condivisibile rivalutazione pensionistica sulle pensioni di ieri, la tua è pura utopia, te lo ho scritto tante volte torna giù con noi.
    Comunque se pensi che togliendo questa differenza risolveresti la disoccupazione dei giovani sei proprio orbo… non servirà a nulla, quella differenza andrebbe in mille rigagnoli ai giovani la stecca.
    Svegliati, se credi che aver Verdini con Renzi e il Berlusca sia la tua salvezza, allora mizzica sei molto grave, sempre politicamente parlando.

    Già la vita di oggi toglie al pensionato di ieri una buona cifra per non far affogare il disoccupato di oggi, la detrazione in pratica è in atto, non la vedi?
    Non serve a nulla affermare che con questi soldi si risolverebbe la disoccupazione, se non lo hai ancora capito è il LAVORO che non c’è.
    Per di più affamerebbero ancor più famiglie che non tirano a fine mese ed i giovani di queste famiglie letteralmente mantenute dai vecchi, che meno male hanno quelle pensioni.
    Se fossero pensioni d’oro capisco, ma se su una pensione di 1.300€ la ricalcoli con un buon 20% in meno, che cacchio credi di risolvere, se non affamare pure il pensionato.
    Mettiti il cuore in pace smetti di rosicare altrimenti scoppi.

    Dicesi rosicone quell’ individuo che non ha altro da fare se non passare il tempo che gli resta da vivere difendendo i propri idoli fino alla morte, nella fattispecie questi: [img=https://s32.postimg.org/xuokaic81/verdini_renzi_802964_tn.jpg]

    Il rosicone si palesa subito agli occhi della collettività per l'uso smodato della sua frase di rito, del tipo "ma perché non fate come dico io, si fa cosi bla bla bla" con cui avvelena l'ambiente circostante per la sua entropica omissis, visto che non ha capito una pippa.
    Ecco un esemplare di rosicone, maschio o femmina sono uguali:
    [img=https://s31.postimg.org/mh6h87ilz/Rosicone.jpg]

    Ora sbattiti un po’ tu, ho finito.
    a zagami piace questo messaggio.
    Da quando ho il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, sono costretto a risolvere problemi che prima non avevo.
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Vengo anch'io... no tu no!, ma perché? perché il mondo è settoriale, qui ci puoi andare nell'altro no!

  3. #63
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,365

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vince1948 Visualizza il messaggio
    Se fossero pensioni d’oro capisco, ma se su una pensione di 1.300€ la ricalcoli con un buon 20% in meno, che cacchio credi di risolvere, se non affamare pure il pensionato.
    Non oso sperare tu abbia finito davvero, comunque il fiuto stradaiolo non mi pare abbia cattive idee. Seguile e FINSICILA di cercare di mettere pezze addebitando ad altri posizioni che sono solo nella tua testa!
    La soglia sotto cui la proposta di ricalcolo non ha alcun effetto è stata proposta in 1600€ lordi. 19.200€ annui ad essere precisi. Quindi nessuno ricalcolerà quel 20% che tanto ti angoscia su pensioni di 1300€.
    Prima di separarci ti racconto un aneddoto. Ho polemizzato mesi fa con un tipo che faceva articoli su un giornaletto online. Pensionato ex dirigente ce l'aveva perchè la sua pensione di quasi 6000€ lordi mensili era stata esclusa dal governo dai benefici della ""sentenza"" emessa dai togati ideologizzati a favore dell'adeguamento inflattivo.
    Dopo giorni di polemiche "scopro" che il tipo... vive in Texas! Dove vige il carico fiscale nullo sulle pensioni (quelle statali, che là sono misere, ci manca che le tassino pure). Le pensioni private, che invece in USA sono adeguate sono tassate, ma dato che la pensione italiana INPS è pubblica... vige lo scambio e quindi il tipo oltre a percepire una pensione ben superiore al contributivo versato, oltre a non pagare una lira bucata di tasse (ma questa non è ELUSIONE!! NOOOOO! Solo utilizzo di un sacro diritto acquisito, ovvio!!)... si lamentava pure che il malvagio governo gli aveva bloccato l'adeguamento inflattivo... a un'inflazione che lui nemmeno sperimentava essendo felice negli USA!!
    Ovviamente anche lui si faceva scudo dei poveri pensionati a 1000€ al mese... un classico!
    Questi non rischiano nulla, tranquillo! I disoccupati assistiti dal generoso nonno non faranno la fame.
    Nemmeno gli eroici stakanovisti con 42 anni di contributi alle spalle ovvio!
    Saranno ALTRI a doversi preoccupare. E credo lo sappiano, tranquillo!
    Addio.
    a Darwin piace questo messaggio.

  4. #64
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,365

    Predefinito

    Tentando di tornare in tema...
    Nel 2007 polemizzavo su questo forum con gente che difendeva carbone e nucleare come scelte "economiche" rispetto allo sprecare soldi nelle rinnovabili. Allora i pannelli cinesi erano considerati universalmente tristi ciofeche scopiazzati e senza futuro.
    Oggi si scopre che il fondo cinese che spenderà almeno mezzo miliardo per acquistare il Milan ha come core business energie rinnovabili e fotovoltaico soprattutto!!

    La ricchezza occorre saperla riconoscere per tempo prima di pretendere di crearla...

  5. #65
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Sicilia .
    Messaggi
    3,129

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    La soglia sotto cui la proposta di ricalcolo non ha alcun effetto è stata proposta in 1600€ lordi. 19.200€ annui ad essere precisi. Quindi nessuno ricalcolerà quel 20% che tanto ti angoscia su pensioni di 1300€.
    .
    Cosa ?
    1600 euro lordi a quanto si riducono netti ?
    E queste sarebbero pensioni da tassare ?
    E se il povero pensionato ci deve campare anche la moglie casalinga ed il figlio disoccupato a quanto si riduce ?

    Sali, sali, non sono queste le pensioni da tassare .

    Bisogna considerare anche le persona a carico , il quoziente famigliare .
    a vince1948 piace questo messaggio.
    Dante: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza ".

  6. #66
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,365

    Predefinito

    zagami... per pietà....
    1600 lordi è una proposta di soglia (non mia) sotto la quale il ricalcolo non ha conseguenze! Da dove ti è uscita l'idea che sarebbe una "tassazione"??
    Io ho versato contributi che se il calcolo fosse stato contributivo mi avrebbero garantito una pensione di 1800€, ma ne prendo 2000€. Bene , da domani ne prendo 1800€. Senza arretrati. Non è che "pago" delle tasse! Semplicemente mi viene ricalcolata una rendita che era stata calcolata con troppa generosità e per cui NON ho versato adeguati contributi e che altrimenti verrebbe scaricata come debito sui giovani!
    Lui ha versato contributi che col calcolo contributivo gli avrebbero garantito una pensione di 1400€, ma ne percepisce 1650€. Bene da domani ne percepirà 1600€!
    Capito ora?

    Sul quoziente familiare ti dò ragione, io infatti non inserirei una quota fissa. 1600€ lordi o per meglio dire 19.200€ anno sono ampiamente abbondanti per un single anziano senza carichi familiari, di affitto o sanitari. Possono essere insufficienti in casi particolari e qui, come ho già detto, vedrei bene lo scaglionamento sulla base della capacità contributiva ISEE.
    Sali pure (dove è corretto farlo!!!) ma qualcosa occorrerà fare. O visto che NESSUNO ha commentato l'eroico comportamento del pensionato "texano" che ho citato devo convincermi che questi esempi di PARASSITISMO istituzionalizzato siano ancora ammirati e inseguiti da qualcuno??

  7. #67
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Sardegna
    Messaggi
    5,054

    Predefinito

    Ciao a Tutti...

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    O visto che NESSUNO ha commentato l'eroico comportamento del pensionato "texano" che ho citato devo convincermi che questi esempi di PARASSITISMO istituzionalizzato siano ancora ammirati e inseguiti da qualcuno??
    Veramente l'Inps è già da un po che ci pensa e onestamente spero che metta in atto il progetto quanto prima!!



    L’ultima idea dell'Inps: tagliare la pensione a chi va all'estero

    Saluti
    a BrightingEyes, vince1948 e Darwin Piace questo messaggio
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  8. #68
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,365

    Predefinito

    Sono TOTALMENTE d'accordo con Boeri. Infatti polemizzo con quelli che Boeri lo vedrebbero bene accanto alla Fornero al funerale e poi fingono indignata solidarietà ai poveri pensionati a 1000€ al mese come se fossero questi a rischiare qualcosa!!
    Va esclusa dai pagamenti alle pensioni all'estero almeno la parte non contributiva. E andrebbero a mio parere anche rivisti gli accordi di divieto della cosiddetta "doppia tassazione", che formalmente è giustissima (non è che posso pagare le tasse in Italia E nel paese dove vado a risiedere), ma che è troppo spesso un escamotage per fare della vera e propria elusione fiscale giocando sulle diverse legislazioni.
    Perchè se è ovvio che non si può "punire" il pensionato a 1000€ al mese che sceglie di stare in Romania per risparmiare qualcosa è altrettanto ovvio che le pensioni elevate esportate in paesi dove, magari per motivi locali giustificatissimi, si è scelto di non tassare le pensioni o parte delle pensioni andrebbero tassate all'origine.
    Ultima modifica di BrightingEyes; 22-07-2016 a 09:27

  9. #69
    Seguace
    Registrato dal
    May 2010
    Messaggi
    397

    Predefinito

    Per me la ricchezza è vivere in una cascina con un pezzo di terra in cui coltivi solo per te...



    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    *** Firma irregolare rimossa d'ufficio ***

  10. #70
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,802

    Predefinito

    La Cina ci ha surclassato in tutto il campo economico-industriale: fatevene una ragione....

  11. #71
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    4,432

    Predefinito

    certo che ce ne facciamo una ragione,e ne stiamo anche alla larga

  12. #72
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,802

    Predefinito

    Certo! Perchè non hai capito nà mazza!
    La Cina ha una storia millenaria che ha molto da insegnarci...

  13. #73
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    4,432

    Predefinito

    noi invece vivevamo sulle palafitte,se ci devono insegnare come si costruiscono 2 centrali al carbone al giorno
    per sostenere la crescita vorticosa,come si vive bene in città oscurate dallo smog,e che fine si fa se si osa protestare
    direi che suamo molto lontano dal creare ricchezza,comunque probabilmente colonizzeranno marte mentre noi
    stiamo a guardare

  14. #74
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,802

    Predefinito

    Ma guarda! Io cercavo un mappamondo motorizzato
    e l'ho trovato solo cinese a pochi euro...
    e l'ossido di grafite, chi te lo dà in Occidente,
    tanto per fare un esempio....

  15. #75
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    May 2008
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    4,432

    Predefinito

    se si tratta di trovare cose a pochi euro con me sfondi una porta aperta

  16. #76
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,802

    Predefinito

    Ma anche di TROVARE cose che oggi in occidente sono introvabili....

  17. #77
    Monumento
    Registrato dal
    Aug 2007
    residenza
    Castelli Romani
    Messaggi
    1,997

    Predefinito

    Per esempio la racchetta ammazza zanzare (la più grande invenzione cinese dopo la carta e la polvere da sparo)
    Impianto fotovoltaico 2,94 kWp 23° -85 est dal 2007....

  18. #78
    Moderatore
    Registrato dal
    Aug 2005
    Messaggi
    6,365

    Predefinito

    Tentando di tornare in tema... una riflessione.
    Come ho già detto il vero problema della società moderna non stà tanto nel CREARE ricchezza, quanto nel DISTRIBUIRLA in maniera non solo socialmente equilibrata, ma anche intelligente!

    Con il futuro cambiamento industriale, già ampiamente in atto, sono ormai tutti concordi nell'aspettarsi un grave calo dell'occupazione industriale. Cioè quella normalmente percepita come "produttiva".
    Il settore dei servizi non sarà mai in grado di assorbire che una piccola parte degli aspiranti occupati e lo schema della società futura è ben delineato:
    1) Una piccola minoranza che controlla le leve del potere finanziario, sempre più ricca ed intoccabile.
    2) Varie minoranze nulla o poco produttive, politici, artisti, sportivi, ecc. che sfrutteranno al massimo le potenzialità date dal mercato globale per arricchirsi.
    3) Una vasta, ma comunque molto minoritaria platea di imprenditori/professionisti/tecnici produttivi, ma con limitata ricaduta occupazionale (leggi distribuzione della ricchezza) che metteranno a frutto, con grandi differenze individuali, le proprie competenze facilmente "spendibili" sul mercato.
    4) Una marea di mediocremente qualificati, o in possesso anche di ottime qualifiche, ma poco "fruttuose" nella contrattazione di mercato, che orbiteranno in un limbo di lavoro precario.
    5) Un oceano di qualifiche nulle che riempiranno i "buchi" di assistenza e servizio di basso livello con possibilità nulle di risalita nella gerarchia sociale.

    Ovvio che le categorie 4) e 5) avranno enormi problemi per avere un livello di benessere fisso e garantito se non ci sarà l'intervento robusto dello stato. E da qui deriva la necessità dei famosi sussidi, redditi garantiti, ecc. Con annesso pericolo però, effettivamente reale come dimostra il caso inglese, di un "incancrenimento" di una parte di società che si accontenta di sopravvivere col sussidio senza darsi in alcun modo da fare.

    Assodato che questa visione deriva da inarrestabili ed immodificabili cambiamenti tecnologici e produttivi dell'industria (e non dalla goffa vigliaccheria dei bamboccioni col porsche che migrano a Ibiza! ) a mio parere resta in italia un settore ancora poco considerato. La produzione energetica!
    Oggi quella rinnovabile è a un buon livello, ma restano molte criticità e quando i giudici intervengono, come a Vado Ligure, a bloccare la produzione da fossile ci si trova a scannarsi fra amici sul valutare se sia meglio la scelta ambientale-salutare o quella occupazionale-produttiva!
    La soluzione non è semplice, ma a mio parere occorrerebbe "trasferire" un pò dell'assistenza che comunque andrà ormai fatta sul settore della produzione energetica. Che è VERA produzione di ricchezza e NON un semplice contentino alle lobbies econaif come molti pretendono!
    La produzione rinnovabile, specie da FotoVoltaico ha un grandissimo pregio. E' perfettamente scalabile e semplice da gestire. Quindi a misura perfetta di "famiglia energoproduttrice".
    Invece di finanziare a vuoto masse improduttive andrebbe fortemente incentivato l'investimento in settori come il FV, non più però sulla produzione (che presuppone la disponibilità di capitale iniziale), ma sull'investimento in tencologia. Limitandolo però con norme rigide a situazioni particolari.
    Sarebbe anche un buon modo per ripopolare zone del paese ora quasi spopolate, adibendo per legge i terreni circostanti (che ora sono in gran parte abbandonati) alla produzione energetica.
    Il tutto, ovviamente, con forti paletti per evitare l'entrata a piedi uniti dei grandi gruppi finanziari alla ricerca di facili fonti di lucro, come è successo purtroppo coi Conti Energia nel passato recente.
    Occorrerebbe un grande investimento in infrastrutture (smart grid, accumulo, ecc. che però produrrebbe a sua volta occupazione e ricchezza futura) e probabilmente i costi scaricati in bolletta aumenterebbero sensibilmente, ma la moglie ubriaca e la botte piena sarà difficile ottenerle e le cosiddette "coperture" per i vari progetti di sussidio o reddito di cittadinanza a me spaventano molto di più come costi potenziali...

  19. #79
    Appassionato/a
    Registrato dal
    May 2008
    Messaggi
    143

    Predefinito

    Investendo da zero la via sicura è solo quella malavitosa.
    Pensiamo al rapimento di donne da mettere sui marciapiedi
    ad esempio.
    Ti ritrovi riccone in un battibaleno, con un minimo di investimento
    iniziale.
    State tranquilli che in Italia non si legalizzerà mai prostituzione e droghe varie.
    Sei in una botte di ferro!!!

    Volendo investire nello sviluppo le cose cambiano drasticamente purtroppo...
    Per avere meno problemi possibili investirei nello sport.
    Proverei con palestre di boxe, lotte varie, judo nel sud(società violenta,
    dove essere forti conta molto).

  20. #80
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    4,802

    Predefinito

    Grande Solarfranco, ma ti riferisci agli italioti?....


 

Discussioni simili

  1. Vorrei creare un bioreattore.
    Da tony995 nel forum BioCarburanti dalle microalghe
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 26-02-2015, 06:45
  2. creare inverter con accendigas?
    Da francoilfranco nel forum Ai Confini della Scienza
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 21-05-2010, 15:07
  3. Creare un pannello solare per il mio PC
    Da max984 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 23-06-2009, 19:18
  4. Creare generatore
    Da CORRENTE nel forum Fai Da Te
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-05-2009, 20:29
  5. Creare Occupazione con l'IDROGENO
    Da FernandoFast nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 02-03-2006, 13:46

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi