Mi Piace! Mi Piace!:  69
NON mi piace! NON mi piace!:  3
Grazie! Grazie!:  10
Pagina 1 di 6 123456 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 110

Discussione: La stupidità di NON plastificare i tondini di ferro del cemento armato

  1. #1
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito La stupidità di NON plastificare i tondini di ferro del cemento armato



    La stupidità di non plastificare i tondini di ferro del cemento armato.

    è davvero grande !

    Il ponte Morandi di Genova è crollato semplicemente perché si erano arrugginiti i tondini di ferro che facevano da scheletro ai componenti di cemento armato del ponte.
    Ma se prima se fare la colata di calcestruzzo, avessero annegato quei tondini nella plastica bollente fusa, quei tondini sarebbero stati ricoperti da un strato di plastica spesso 2 millimetri, quanto pasta per fare durare quel ponte 500 anni.

    L'odio, il disprezzo e il costo della plastica, hanno fatto in modo di fare la colata di calcestruzzo senza la protezione di plastica, e cosi il ferro si è corroso e il cemento ha ceduto e quindi il ponte è crollato.

    Certamente non va bene buttare nel mare bottiglie vuote di plastica: diciamo che la plastica è male usata.

    In teoria si dovrebbe fare la legge che la plastica dovrebbe essere usata solo allo scopo di impedire l'ossidazione del ferro.

    Perché il grosso problema è che il ferro a contatto con l'ossigeno dell'aria si arrugginisce; la plastica invece non si arrugginisce.

    Le lamiere di un personal computer sono di ferro verniciato.

    Perché verniciare ?

    Meglio plastificare.
    i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Il ferro del calcestruzzo non avrebbe dovuto arruginire semplicemente perche' affogato nel cemento non avrebbe dovuto essere esposto all'aria.
    Mi dirai invece che, come tutti i grandi appalti in Italia ,e sopratutto nel boom economico, si e' lesinato sui materiali e sulla loro qualita'.

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il ferro dell'armatura deve aderire al cemento per poter esercitare il lavoro a TRAZIONE per il quale è stato previsto (ricordiamo che il cemento lavora a compressione e il ferro a trazione). Se tra cemento e ferro interponiamo un sottile strato di plastica, poi il ferro è libero di scorrere all'interno, e quindi viene annullata la sua peculiarità. L'errore consiste nel fatto che una volta non venivano usati acciai inossidabili, e quindi la corrosione comporta questi cedimenti, unitamente alla mancanza di manutenzione.

  4. #4
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Il bello è che alcuni partono con post in quarta certi di avere la verità in tasca... magari una verga di ferro non l'hanno nemmeno mai vista..... non sanno com'è fatta la sua superficie....
    Non sarebbe più saggio iniziare esponendo un dubbio?
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    magari una verga di ferro non l'hanno nemmeno mai vista
    E nemmeno il cemento: COP infinito con il cemento rapido
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  6. #6
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    ...personalmente credo che il Ponte Morandi sia stato progettato in maniera corretta. Credo che il problema sia stato nell'aumento del volume e peso di traffico...Credo anche che tutti i tecnici interni ed esterni che hanno fatto perizie si siano fermati alla perizia richiesta...dovevano forse denunciare prima?

    Ciao

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  7. #7
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho visto solo adesso che uforobot scrive solo messaggi di questo tenore....
    Insomma da balle spaziali
    Vai uforobot continua così almeno come diceva freeway ci fai ridere
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  8. #8
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Invece quello che dice uforobot è giusto , semmai dovevano utilizzare del ferro trattato o zincato o acciaio inossidabile come detto da qualcuno , per un'opera cosi importante . Purtroppo all'epoca ancora non si conoscevano tutti i difetti del cemento armato si pensava che il cemento che circondava il ferro lo avrebbe protetto dalla ruggine .

    Purtroppo questo non avviene perché già in fase di costruzione il cemento è bagnato ed intriso di aria nei micropori …con il tempo sia la pioggia sia l'aria sia l'umidità che entra dalle fessurazioni completano il degrado .

    Purtroppo ne abbiamo già discusso l'idea di sostituire i tiranti con gli stralli che dovevano lavorare sia in trazione che in compressione si è dimostrata fallimentare anche per l'errata manutenzione e le considerazioni precedenti ed il ponte Morandi era destinato a crollare , come pensava lo stesso progettista che sempre insisteva sulla manutenzione .
    Il sovraccarico di traffico è anche un fattore sfavorevole , come anche lo aver sovraccaricato con altri pesi il ponte stesso con spartitraffico con pesanti blocchi in cemento armato .

    Come si vede ora i piloni centrali che sembravano di cemento pieno erano invece vuoti all'interno ed addirittura contenevano anche eternit …
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  9. #9
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Experimentator allora io tradurrei in questo modo.
    L'idea di utilizzare del ferro trattato è giusta.
    L'idea di rivestirlo con la plastica è SBAGLIATA.
    Giusto?
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Invece quello che dice uforobot è giusto , semmai dovevano utilizzare del ferro trattato o zincato o acciaio inossidabile come detto da qualcuno , per un'opera cosi importante .
    A quell'epoca non c'erano
    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Purtroppo all'epoca ancora non si conoscevano tutti i difetti del cemento armato si pensava che il cemento che circondava il ferro lo avrebbe protetto dalla ruggine .
    Infatti è proprio così, il cemento protegge il ferro dalla ruggine.. Quindi, si "pensava" molto bene.
    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Purtroppo questo non avviene perché già in fase di costruzione il cemento è bagnato ed intriso di aria nei micropori
    La qual cosa non c'entra nulla. Infatti da quando hanno imparato a vibrarlo in modo che le "vene di ghaia e sabbia" scompaiano, sono scomparsi anche i difetti, le fessurazioni e le infiltrazioni.
    Quote Originariamente inviata da experimentator Visualizza il messaggio
    Come si vede ora i piloni centrali che sembravano di cemento pieno erano invece vuoti all'interno ed addirittura contenevano anche eternit …
    Cioè erano correttamente progettati.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da max.c Visualizza il messaggio
    L'idea di utilizzare del ferro trattato è giusta.
    L'idea di rivestirlo con la plastica è SBAGLIATA.
    Diciamo che la plastica non è l'ideale , ma lo avrebbe comunque protetto . Anche un semplice trattamento con prodotti coloranti antiruggine lo avrebbe sicuramente protetto per altri 20 anni , ma fu lasciato il ferro dolce nudo e crudo scoperto , con stralli che per quanto rigidi erano soggetti a vibrazione dai mezzi pesanti e quindi soggetti a fessurazioni del cemento . Nemmeno la parte esterna del cemento fu protetta con pitture o prodotti plastici per esterno , come si fa per le facciate .

    Basta guardare che fine fa il cemento lasciato scoperto alle intemperie , nei balconi e nei pilastri , si sgretola e si fessura .
    Comunque all'epoca la zincatura si conosceva benissimo ed anche l' acciaio e quindi era possibile farla per opere cosi importanti che dovevano resistere nel tempo 100 aia di anni , ne sono passati manco 50 . Diciamo che si è andati colpevolmente al risparmio di poche lire per un'opera importante che avrebbe dovuto resistere nel tempo .

    L'idea comunque degli stralli rigidi è stata abbandonata dalla ingegneria mondiale in quanto si è dimostrata perdente rispetto ad altre soluzioni più flessibili e duraturi nel tempo .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  12. #12
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E' sorprendente constatare come - in Italia - chi non sa sia portato ad insegnare. Leggo delle cose esilaranti sulle cause relative alla caduta del ponte Morandi. Ringrazio freeway e max.c per i doverosi chiarimenti. Per il resto, meglio lasciar perdere...

  13. #13
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    Cioè erano correttamente progettati.
    Si certo !!!.. erano talmente correttamente progettati che si sono piegati come cartapaglia appena uno strallo si è rotto e buttato giù tutta la struttura .
    Ti invito a vedere i filmati del crollo per accorgerti dell'errore .
    Diciamo che la soluzione di creare dei pilastri vuoti all'interno si rifà al concetto del tubo di ferro cavo all'interno che dovrebbe resistere quasi come un tubo pieno , ma il pilastro per quanto composto all'esterno dalla struttura di ferro , rimane vuoto all'interno e soggetto a gravi oscillazioni che nel tempo fessurano il cemento e logorano il ferro .

    Il ponte Morandi , lo abbiamo detto già in altra sede , fu progettato male e realizzato peggio , come dicono tanti ing. italiani e stranieri , inutile nascondersi la testa come struzzo per elogiare opere pubbliche nostrane . Basta vedere quanti ponti fatti in quel periodo sono crollati o stanno per crollare o sono chiusi al traffico .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  14. #14
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Suggerisco anch'io di lasciar perdere queste fantasiose analisi e di studiare un po' l'argomento calcestruzzo: si evitano tante figuracce.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  15. #15
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    I difetti dei tiranti del ponte Morandi si conoscevano benissimo. Un paio delle torri erano già state oggetto di intervento di profonda manutenzione, credo con sostituzione di molti elementi corrosi.
    Il grave errore di Autostrade è stato quello di ritardare troppo gli interventi anche sulle altre pile. Che il ponte rischiasse il crollo comunque lo si diceva da anni. Purtroppo la miscela letale di ritardo nella manutenzione e di opposizione alle alternative ha determinato il disastro.
    Però non tutto il male viene per nuocere! Questi post sono davvero esilaranti!
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proofs.


  16. #16
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    Suggerisco anch'io di lasciar perdere queste fantasiose analisi e di studiare un po' l'argomento calcestruzzo: si evitano tante figuracce.
    Aspettavamo persone competenti come te per illuminarci ….. d'immenso ….
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  17. #17
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    Però non tutto il male viene per nuocere! Questi post sono davvero esilaranti!
    Esatto peccato che uforobot è solito lanciare il sasso e nascondere la mano....
    Chissà quando rileggeremo la prossima esilarante affermazione.
    Casa NO GAS - Impianto FV: 6.0 KWp - 20 Q CELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) + ABB UNO-DM-6.0-TL-PLUS
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao

    premessa : il calcestruzzo è poroso e permeabile sia ai gas che all'acqua

    Potrà sembrare strano ma il peggior nemico del calcestruzzo( cemento + inerti ) armato è la CO2 contenuta nell'aria .

    spiego perché

    nella fase di presa e indurimento , il cemento (legante) reagisce con acqua formando svariati sali idrati ( silicati , alluminati etc . ) e idrossido di calcio Ca(OH)2 .

    L'idrossido di calcio è una sostanza alcalina ed è una base forte ( alza il pH ) a pH elevati , l'acciaio ( lega carbonio-ferro con tenori di carbonio inferiori a 1,5 % m/m ) tende a ricoprirsi di uno strato nanometrico di passivante ( prende il nome di PASSIVAZIONE) . Questo film protettivo lo preserva da ulteriore ossidazione sempre che il pH rimanga stabile su valori elevati .

    La CO2 presente in atmosfera però reagisce con l'idrossido di calcio . La reazione tra idrossido di calcio e CO2 porta alla formazione di carbonato di calcio . Questa reazione chimica riduce notevolmente il pH del calcestruzzo con conseguente DEPASSIVAZIONE delle armature .

    Quando le armature perdono il loro film protettivo , l'ossigeno e l'umidità dell'aria hanno modo di reagire con il ferro depassivato formando ruggine .

    Visto che la ruggine ha un volume da 2 a 6 volte maggiore del ferro , si creano delle tensioni nel calcestruzzo con formazioni di crepe ed in alcuni casi espulsione del copriferro . queste crepe a loro volta aumentano la velocità di reazione di ossidazione del ferro stesso . determinando un invecchiamento precoce delle strutture .

    In realtà il discorso è molto + complesso ed articolato , ma non credo che formule chimiche ed altri dettagli siano di vostro interesse.

    cordialmente

    Francy
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Confermo, Mr. Hyde: la forte alcalinità è ben descritta, per esempio, anche nei prodotti che ora esistono per riparare il cemento ammalorato. La vera rivoluzione, però, è già avvenuta negli anni 90... da quando i requisiti per la miscelazione e la lavorazione del cemento secondo le buone pratiche sono entrati in tutti i capitolati. Certo, se poi i controlli sono taroccati c'è poco da fare.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  20. #20
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Con un semplice test , è anche possibile verificare il grado di avanzamento del fronte di carbonatazione del calcestruzzo .

    Per questa analisi , si utilizza un indicatore chimico di pH .

    La fenolftaleina è un indicatore di pH molto utilizzato nei laboratori di chimica nell'ambito di titolazioni acido- base ( analisi quantitativa).
    la sua caratteristica è quella di virare di colore in ambiente a pH superiore a 8,5 , precisamente varia dall'incolore al rosso-violetto (a pH superiore a 8,5 ).

    Il test si esegue in questo modo :

    viene effettuato un carotaggio del calcestruzzo , la carota viene nebulizzata con soluzione di fenolftaleina all' 1% ( soluzione alcolica per alcol etilico perfettamente incolore ).

    tosto si avrà la formazione di un bel colore rosso-violetto nella zona NON carbonatata , mentre la zona carbonatata rimarrà tal quale ( in quanto la fenolftaleina non reagisce ).

    il risultato è molto simile a questo( anche se l'intensità del rosso-violetto varia in base al tipo di calcestruzzo , ad esempio a pH 12 il rosso-violetto sarà meno intenso che a pH 13 )

    fen[1].jpg

    nell'immagine è ben visibile l'avanzamento del fronte di carbonatazione .

    l'analisi è riferita alla norma UNI EN 14630:2007

    cordialmente

    Francy
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  21. RAD
Pagina 1 di 6 123456 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sostituzione amianto con fotovoltaico su copertura in cemento armato
    Da Sami di Bertone nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 30-08-2010, 10:44
  2. Ineizioni resine su muro in cemento armato?
    Da Enry-78 nel forum Fuori casa
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-06-2010, 17:51
  3. fogli di cemento armato spessi 1 cm, smontabili e con 4 fori
    Da uforobot nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 08-06-2010, 23:44
  4. Raccolta ferro
    Da Dott.sanchez nel forum RIFIUTI, RIUTILIZZO, RICICLO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 18-09-2008, 20:10
  5. Dischi in ferro ??
    Da sirio65 nel forum Asse VERTICALE - prodotti commerciali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 25-04-2008, 21:45

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •