Mi Piace! Mi Piace!:  373
NON mi piace! NON mi piace!:  58
Grazie! Grazie!:  52
Pagina 45 di 64 primaprima ... 253132333435363738394041424344454647484950515253545556575859 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 881 a 900 su 1262

Discussione: PLASTICA: impatto su ambiente e biodiversità

  1. #881
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Dentisti che usano UV.... Polistirolo e polistirene sono diversi...bottiglie di latte in vetro davanti all'uscio...chi offre di piu?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  2. #882
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito PLASTICA: impatto su ambiente e biodiversità

    A me basterebbe che qualcuno offrisse meno plastica dove non serve, dove per me è inutile, o quantomeno superflua.

    Da sto punto di vista non credo tu possa dare una mano.

    PS @lupino: sempre tutto ok eh? [emoji106]
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  3. #883
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    offrire meno plastica in un post...boh...concetto astruso.
    mi limito a dare dati certi, notizie interessanti, smontare fake.
    e già così è un bell'impegno...fortunatamente il mio IPad in plastica antiurto mi aiuta..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  4. #884
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da B_N_ Visualizza il messaggio
    molto a occhio
    mi sono occupato per tanti anni (e me ne occupo ancora) di acqua iperpura e di sterilizzazione seria
    se non ti interessa e vuoi usare per anni la tua bottiglia di vetro sporca magari apparentemente hai ragione
    se vuoi gestireun ciclo di sanitizzazione ben fatto l'energia necessaria è enorme, e bada bene che non parlo solo di pharma, nell'elettronica è pure più gravoso
    Stiamo parlando di bottiglie che contengono acqua, succhi di frutta, latte, bibite... Non di acidi, petrolio o chissà che cosa.
    Ad esempio i vasetti per miele e marmellate si sterilizzano a bagnomaria, tutto a norma di legge...
    Bar e ristoranti? Mandano piatti e tazzine a sterilizzare in impianti industriali?
    Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso.

    Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.

  5. #885
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    marcober è curioso che mi rispondi sulle bottiglie di latte davanti casa e non a questo

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    I video di corepla sono una marchetta alla plastica, fatta neppure tanto bene. Ma posso capire che si vada a risparmio di questi tempi.
    Infatti:

    Montecitorio plastic free
    Camera, Montecitorio e plastic free. Fico: "Da oggi stop a contenitori monouso per bevande" - Il Fatto Quotidiano

    Spiagge plastic free
    Spiagge Plastic Free | WWF Italy

    Milano plastic free
    Milano Plastic Free - Home

    Terni plastic free
    Addio alla plastica monouso e Terni diventa la prima citta plastic free

    Altro Adige plastic free
    Anche la Provincia vuole diventare <<plastic free>> - Bolzano - Alto Adige

    Vaticano plastic free
    http://www.ladige.it/popular/ambient...quella-monouso

    Sono solo alcuni esempi di come ci si sta muovendo a difesa dell'ambiente.
    Dicevo
    Quindi l'elenco (incompleto) di comuni e province plastic free che ho inserito come va inteso? Sono tutti preda della disinformazione e delle fake news oppure sono virtuosi che vogliono eliminare l'inutile?
    Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso.

    Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.

  6. #886
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Ad esempio i vasetti per miele e marmellate si sterilizzano a bagnomaria, tutto a norma di legge...
    però il significato delle parole andrebbe conosciuto...sterilizzare ha un significato preciso...se poi si chiosa dicendo “ a norma di legge” si vorrebbe fare impressione che si sa di quel che si parla...quando invece.
    nessuna industria delle marmellate usa il bagnomaria.
    le conserve casalinghe sono causa di decine di morti all'anno...come mai?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  7. #887
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    marcober è curioso che mi rispondi sulle bottiglie di latte davanti casa e non a questo


    Dicevo
    è curioso che tu chieda a me di rispondere a post dove non poni domande...quando tutti sanno che hai mezza dozzina di quesiti a cui dovevi rispondere e che hai preferito glissare...spostando ogni volta attenzione altrove.
    Fico fa il “plastic free”? Non mi fa più impressione di Toninelli col Diesel...Dio li fa e poi li accompagna...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  8. #888
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da freeway Visualizza il messaggio
    I dentisti utilizzano gli UV? Non mi risulta... invece, DEVONO usare complessi sistemi di lavaggio chimico e successiva sterilizzazione in autoclave con cicli multipli a vapore.
    e anche qualcosa in più, nel pharma usiamo acqua distillata 5 volte
    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    Ad esempio i vasetti per miele e marmellate si sterilizzano a bagnomaria, tutto a norma di legge...
    tua nonna sanitizzava (nella migliore delle ipotesi, ma di solito "lavava") i vasetti a bagnomaria
    se un produttore di marmellate facesse una cosa del genere riceverebbe una giusta denuncia penale, la sterilizzazione è un processo che bisogna saper gestire nel migliore dei modi, ti assicuro che "il bagno della maria" non riduce la carica batterica di almeno 10.000 volte, da quel livello di pulizia che in famiglia potrebbe anche essere appena sufficiente
    Sterilizzazione degli alimenti - Wikipedia

    @Marcober
    ringrazia che non auspicano che la bottiglia di vetro contenente il latte da bere appoggiata per terra in strada non sia chiusa con un ritaglio di tovaglia scozzese bianca e rossa legata con un filo di canapa …… ma non demordiamo, ci siamo vicini

    ma tornando all'argomento centrale
    sediamoci sul fiume ed aspettiamo
    hanno cominciato dicendo che dovevamo usare meno carta per tagliare meno albero, ora gli stessi (o i loro figli) dicono che dovremmo usare più carta e meno plastica
    poi hanno demonizzato l'ammonia e osannato i fluorurati, ora li detestano e si sono accorti che l'ammonia ha qualche problema, anche serio, ma non è il demonio in persona
    per non scaldarsi tagliando le foreste bruciano una specie di legno che sembra figlio del truciolare, contiene un po' di collante ma sicuramente non viene dagli alberi (?)
    hanno manifestato per togliere i filobus a Milano, il bello (scusa la volgarità) è che ci sono riusciti, ora vogliono rimetterli (sempre chiedersi se sono gli stessi o i loro figli)
    vogliono "le rinnovabili" ma sarebbe meglio che gli impianti solari li costruissimo sottoterra perché rovinano il paesaggio, l'eolico non è un vero rinnovabile perché affetta gli uccelli (quelli che volano), e l'energia nucleare è del tutto sintetica
    si sono pure dimenticati ("dimenticati") che solo 30 anni or sono il CH4 si chiamava "gas naturale", ma questo nome lo hanno inventato in malafede i petrolieri

    ora è il turno della plastica, proprio stamattina ho visto un pezzettino di una trasmissione dove una giornalista "tirava su" sulla barca una bottiglia di plastica che galleggiava, ho pensato "poverina, è stata tre ore sotto il sole ad aspettare un bottiglia orfana", ma poi ci sono arrivato, il regista aveva chiesto un permesso speciale alla sovraintendenza per buttarla, ovviamente garantendo che sarebbe stata in acqua solo 10 minuti
    ad un certo punto troveranno un colpevole più trendy e diranno che dovremo tornare ad usare più plastica invece che ………….. (ma se guardi bene le tendenze vedi già albeggiare questo, peccato che non sia un fenomeno positivo perché vuol dire tutt'altra cosa)
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  9. #889
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito PLASTICA: impatto su ambiente e biodiversità

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    offrire meno plastica in un post...boh...concetto astruso.
    Direi lettura e comprensione astrusa.

    Quote Originariamente inviata da marcober Visualizza il messaggio
    le conserve casalinghe sono causa di decine di morti all'anno...
    Fonte? Dove? A Voghera (nota terra di casalinghe)? In Italia? In Europa? Nel mondo? Nell’Universo?
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  10. #890
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    fino a quando ci si scambia diverse opinioni va bene
    ma anche se parzialmente fuori tema che si scherzi sulla sterilità non posso ammetterlo
    ti invito ad usare termini più consoni quali "lavaggio", pulizia", al limite se proprio vuoi esagerare usa il termine "sanitizzazione", di fronte a quello si potrebbe pure far finta di non pensare, ma se parli di Sterilizzazione lo puoi fare solo con serietà estrema
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  11. #891
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Sterilizzazione - Alimenti sterilizzati

    Le temperature impiegate nella sterilizzazione sono legate all'acidità dell'alimento: con pH inferiori a 4.5 (alimenti acidi) bastano 100 gradi, con pH superiore a 4.5 occorrono 115-120 gradi per almeno 20 minuti.

    Il trattamento può essere effettuato sull'alimento già all'interno del contenitore, oppure sull'alimento sfuso che verrà poi confezionato in recipiente sterile.

    Il classico sistema di sterilizzazione non è molto diverso da quello eseguito da sempre dalla casalinghe per la sterilizzazione della conserva di pomodoro, le marmellate e le conserve in genere: il prodotto viene confezionato e sottoposto alla temperatura adatta per il tempo previsto; se le temperature di sterilizzazione superano i 100 gradi, deve essere utilizzata un autoclave (che consente di aumentare la pressione e quindi la temperatura di ebollizione dell'acqua oltre i 100 gradi).
    I nuovi sistemi di sterilizzazione prevedono l'esposizione dell'alimento ad una temperatura molto elevata (140 gradi) per pochi secondi, seguita dal raffreddamento e dal confezionamento asettico in recipienti sterili, in genere in cartoni flessibili multistrato (è il caso del latte UHT).

    Avremo quindi i seguenti tipi di sterilizzazione:

    sterilizzazione classica o apertizzazione: 100-120 gradi per un tempo maggiore di 20 minuti, effettuata su alimenti scatolati;
    UHT (Ultra High Temperature) indiretto: 140-150 gradi per pochi secondi, effettuata sull'alimento sfuso immerso in acqua o in autoclave;
    UHT diretto o uperizzazione: 140-150 gradi per pochi secondi, effettuata con iniezione di vapore surriscaldato nel prodotto sfuso.

    Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso.

    Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.

  12. #892
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    grazie del link, ma probabilmente lo hai segnalato senza leggerlo
    leggi almeno le prime 8 righe, sono chiarissime
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  13. #893
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  14. #894
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    E confondiamo anche la sterilizzazione dei contenitori con quella degli alimenti? Che c'entra l'appertizzazione col vetro riciclato?

    Sulle conserve (e si parla SOLO di botulino!):
    "L’Istituo Superiore di Sanità ha rese note le regole per produrre conserve fatte in casa in modo da ridurre il rischio di infezioni da botulino... In Italia i casi di botulismo sono ridotti, ma comunque significativi: 20 casi all’anno di cui 5 risultano però mortali. Si tratta di una percentuale più alta rispetto a quella di altri Paesi perchè in Italia esiste una forte tradizione di produzione di conserve fatte in casa. I veicoli principali sono conserve di carciofini, melanzane e olive.
    Secondo l’ISS, che ha lanciato le nuove linee guida, quando si preparano delle conserve fatte in casa bisogna porre l’attenzione al lavaggio degli utensili e delle mani con sapone. ...
    I prodotti possono essere lavati in acqua corrente e immersi in acqua con bicabornato di sodio. I contenitori devono essere bolliti a 100 C per 5-6 ore per essere perfettamente sterilizzati. Non vanno riempiti fino all’orlo in modo da poter creare il vuoto. Le conserve devono essere poi pastorizzate: cioè i contenitori vanno immersi in acqua che bolle...."
    Botulino nelle conserve: 5 morti l'anno. L'ISS lancia le linee guida
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  15. #895
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da vonklausen Visualizza il messaggio
    Se per un dentista è sufficiente un apparecchio Uv per un qualcosa che mi infilerà in bocca che cosa è necessario per pulire una bottiglia di vetro?
    Dipende cosa intendi con "pulire".
    Nel paese dei nonni con la bottiglia del latte lasciata davanti a casa era sufficiente dare una bella sciacquata, magari con un po' di sapone di Marsiglia (ah... il profumo!!) o un po' di cenere del focolare.
    Nella realtà odierna un medico, dentista, infermiere, podologo o tatuatore che pretendesse di STERILIZZARE (perchè QUELLO devi o dovresti raggiungere per arrivare al concetto moderno di "pulito"!) con gli UV sarebbe da radiare seduta stante!
    Per STERILIZZARE esistono apposite apparecchiature (autoclavi per ciclo a vapore, temperatura raggiunta 125 - 135 gradi centigradi sotto pressione, a secco sui 160 gradi, chimica con adeguate sostanze o con gas come l'etilene). Tutto il resto può al massimo mantenere una sterilizzazione già prodotta prima o DISINFETTARE, cioè RIDURRE la carica batterica. Ma anche la disinfezione non la fai certo con la lampadina UV!
    Se la bottiglia te la riutilizzi tu e la gestisci tu puoi pulirtela come meglio credi. I nonni che prendevano il latte dalla mucca crescevano forti e sani se evitavano le infezioni in età pediatrica. Fra cui la TBC da latte vaccino (vuol dire di mucca eh! Non c'entra la malvagia BigPharma!). Quelli con difese immunitarie non di prima classe invece toglievano il disturbo precocemente, ingrossando le fila delle statistiche di mortalità infantile (allora decine di volte più elevata di oggi) e comprovando sul campo l'efficacia della selezione naturale (chi arrivava all'età riproduttiva era CERTAMENTE molto più resistente come sistema immunitario della popolazione attuale!).
    Quindi è pacifico che "pulire" come si deve per legge una bottiglia di vetro è molto più costoso di riciclarne una di plastica. Se questo era il punto di discussione!
    Ah... ovviamente per sterilizzare occorre prima una pulizia davvero accurata. Piccole incrostazioni che la mamma o la nonna nemmeno vedono possono costituire una fortezza inattaccabile dagli agenti sterilizzanti. A livello industriale le bottiglie subiscono un processo di lavaggio che costa energia e tempo. Infatti non è sempre così chiaro se sia più conveniente riutilizzare la bottiglia o riciclarla fondendone il vetro (Il riciclo del vetro, tutte le info - Idee Green)

    Quote Originariamente inviata da sergio&teresa Visualizza il messaggio
    Fonte? Dove? A Voghera (nota terra di casalinghe)? In Italia? In Europa? Nel mondo? Nell’Universo?
    Non credo tutti a Voghera, ma è facile trovare i dati epidemiologici in rete:

    Botulismo alimentare aspetti epidemiologici

    "Grazie alla tradizione di preparazione domestica di conserve, tuttavia, il botulismo alimentare rimane in Italia un problema di sanità pubblica, con una media di 20-30 casi segnalati ogni anno."
    Fortunatamente non si tratta perlopiù di casi mortali, ma questo grazie alle cure moderne, non certo alla saggezza della nonna che fa il bagnetto a Maria!

    Quote Originariamente inviata da WuWei Visualizza il messaggio
    con pH superiore a 4.5 occorrono 115-120 gradi per almeno 20 minuti.
    Cosa che, spero sia chiara a tutti ESCLUDE il "bagno-maria" che, ovviamente, sarà un miracolo della natura se raggiunge i 100 gradi, temperatura a cui l'acqua si trasforma in vapore e sfugge alla Maria!
    Come ti abbiamo detto in 3 o 4 per la sterilizzazione servono apparecchiature adeguate! Quella fatta in casa è una "sanificazione" che protegge dal 90% delle tossinfezioni alimentari. Ma NON da tutte!
    Ultima modifica di BrightingEyes; 21-07-2019 a 18:57
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proof.


  16. #896
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    edit successivo, avevo scritto questo messaggio contemporaneamente a BY ed è la risposta a Freeway
    scusa BY avevo invocato la tua opinione accorgendomi dopo che mentre scrivevo l'aveva già espressa

    ------------- messaggio originale ---------------
    giusto, ma torniamo in seno alla discussione affrontando la tematica plastica in relazione al concetto di sterilità
    qui mi piacerebbe intervenisse anche BY
    se un medico fosse così folle da usare siringhe in vetro dovrebbe metterle in autoclave per lungo tempo a temperatura superiore a 160 gradi
    la siringa monouso di plastica è due volte sterile
    è sterile perchè realizzata a mezzo iniezione di materiale plastico a temperature ben superiori ai 160 gradi in ambiente sterile ed in questo ambiente confezionata in busta di plastica sterile
    è successivamente soggetta ad un secondo ciclo di sterilizzazione ai raggi gamma che garantirebbe sterilità a prescindere

    infatti nel passato quando le siringhe in vetro venivano sottoposte a sterilizzazione in autoclave e riutilizzate comunque gli incidenti da infezioni secondarie erano un problema colossale
    attualmente situazioni infettive potrebbero essere causate solo da gravi errori di manipolazione (o peggio ma questo nemmeno lo consideriamo)
    -----------------------------------------------------------------------------------------------------
    peraltro, ma questo magari non interessa nessuno, io riuso siringhe sanitarie usate, ne ho sempre 4 o 5 nel mio laboratorio vanno benissimo per trasferire dosi molto minime di liquidi, per esempio per trattare circuiti stampati
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  17. #897
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:

    Ricordo che c'è un altro 3d generalista al bar, qui si parla della plastica, del suo impatto sull'ambiente e di eventuali idee e sistemi per utilizzarne meno.
    Appena trovo un po' di tempo sposto i post più OT al bar, ma datevi una regolata e restate in tema

    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  18. #898
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Concordo con Riccardo. Sono intervenuto solo per chiarire alcune imprecisioni sulla "Sterilizzabilità" del vetro che potrebbe dare origine a una visione ingiustamente penalizzante per la plastica e che coinvolge argomenti di tipo sanitario utilizzati in modo improprio da gente che forse non ne è totalmente a conoscenza.

    Tornando al tema rispondo a B_N_. Ho già spiegato che siringhe (ma anche molti altri presidi monouso) è pura fantascienza ingenua sperare che vengano "abolite" per tornare al siringone o bicchierone di vetro! E' una sciocchezza assoluta.
    La sterilizzazione non si fa a 160 gradi nelle autoclavi, ma a 135 perlopiù.
    A parte questo scendendo un po' più in profondità la plastica è uno dei materiali di elezione per diverse tipologie di presidio sanitario o chirurgico. E non solo la scelta della plastica non diminuirà, ma anzi aumenterà! La plastica in medicina è spesso il materiale di elezione per mettere un materiale non biologico a contatto con mucose. E lo è perchè è uno dei materiali più biocompatibili e meno attaccabili da batteri e simili (per ora!... ).
    Questo però non mi pare che sia in contrasto con una doverosa azione di RIDUZIONE di imballaggi e plastiche laddove sostituibili con vantaggio. E soprattutto non è senz'altro in contrasto con una adeguata ed intelligente politica di recupero e non abbandono del rifiuto plastico.
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.
    Bertrand Russell
    "Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere!" George Bernard Shaw
    "Ognuno è responsabile nelle scelte che fa oggi anche per i propri figli. Don't think we can forgive you!" Lilly Wood and the prick
    Relativity is correct and we've got proof.


  19. #899
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito PLASTICA: impatto su ambiente e biodiversità

    Anche io termino l’OT divagante facendo notare che il Protettore contro le fake aveva scritto di decine di morti l’anno, non di casi l’anno.

    Ovviamente sapevo che era un fake, altrimenti non avrei fatto la domanda.
    Segui il mio impianto solare termico ad integrazione riscaldamento con Rotex HPU Hybrid sul web:
    Solare termico di Sergio&Teresa
    Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500

  20. #900
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BrightingEyes Visualizza il messaggio
    La sterilizzazione non si fa a 160 gradi nelle autoclavi, ma a 135 perlopiù.
    -- omissis --
    Questo però non mi pare che sia in contrasto con una doverosa azione di RIDUZIONE di imballaggi e plastiche laddove sostituibili con vantaggio. E soprattutto non è senz'altro in contrasto con una adeguata ed intelligente politica di recupero e non abbandono del rifiuto plastico.
    prima di tutto ti ringrazio per la correzione sulla temperatura
    permettimi una critica tutt'altro che polemica ma in tono con l'argomento
    non è corretto parlare in questo contesto di "non abbandono del rifiuto plastico" e di "necessità di recupero della plastica" perché deviante dall'obiettivo vero della gestione corretta di tutti i rifiuti
    nessun rifiuto deve essere abbandonato per superficialità o per dolo
    vale per la plastica, vale per il vetro e vale per (fai tu)
    nemmeno gli scarti della lavorazione dell'oro devono essere abbandonati in una via di campagna, anche questi, così identicamente alla plastica DEVONO ESSERE correttamente recuperati

    giusto per chiarire la mia personale posizione senza ipocrisie e senza polemica
    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato

  21. RAD
Pagina 45 di 64 primaprima ... 253132333435363738394041424344454647484950515253545556575859 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Esame impatto paesisitico
    Da Flavioma nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 12-11-2014, 10:11
  2. Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 27-05-2014, 16:58
  3. impatto della fusione fredda sull'ambiente
    Da cinque nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 18-05-2009, 12:45
  4. [olio] Impatto ambientale
    Da nel forum PLASTICA: impatto su ambiente e biodiversità BIO-CARBURANTI
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 05-04-2005, 10:56

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •