Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 65

Discussione: La consulta dice SI al Referendum sul nucleare

  1. #21
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito



    Per me i promotori corrono un rischio.
    Nel referendum l'astensione di fatto vale come NO all'abrogazione della legge (e se n'è fatto ampio uso in passato!).
    Se il referendum non raggiunge il quorum questo potrebbe essere interpretato come SI al nucleare?

  2. #22
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    La questione del quorum è una gran fregatura purtroppo, ma che il non raggiungimento del quorum voglia dire che hanno vinto i SI è solo una interpretazione strumentale che faranno i politici per loro mestiere (diamo loro 20.000 euro al mese a cranio per fargli dire ste scemenze in tv), e come tale va presa, una interpretazione politica.

    Io credo che essendoci in gioco anche i questiti sul legittimo impedimento e sull'acqua, si potrebbe anche raggiungerlo, magari se i referendum non si votano in uno dei primi fine settimana estivi (molta gente potrebbe essere portata a pensare che dopo una settimana di lavoro è giusto andare al mare piuttosto che suggerire decisioni, che poi non verranno nemmeno rispettate, a quelli che sono pagati 20 volte il loro stipendio per prendere decisioni).

    Io ci andrò e mi esprimerò per 4 SI.
    Ultima modifica di taote79; 13-01-2011 a 19:55 Motivo: correzione di imperdonabile lapsus!!
    'This shit's got to go!' (J.Fresco)

    Zeitgeist: Moving Forward

  3. #23
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh, certamente che sì, BrightingEyes, visto che chi propugna il ritorno al nucleare ha anche a disposizione la maggioranza dei media per far passare quel concetto, piuttosto che il dato di fatto che sono 19 anni che i referendum non stanno raggiungendo il quorum, qualunque sia il quesito referendario. Probabilmente qualcuno è tranquillo anche per questi ricorsi storici della nostra amata patria.

    Ma ogni ciclo è destinato a interrompersi prima o poi e certamente chi ha promosso questo referendum conta che sia questa la volta buona. Io lo spero.

    P.S.: Ho letto ora
    Quote Originariamente inviata da taote79
    Io ci andrò e mi esprimerò per 4 NO
    Occhio a quanto ho scritto sopra, nel mio precedente messaggio!!! Se sei contro il nucleare bisogna votare SI. Sei sicuro di votare 4 NO?

    ••••••••••••

  4. #24
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da nll Visualizza il messaggio
    Probabilmente qualcuno è tranquillo anche per questi ricorsi storici della nostra amata patria.
    Appunto.
    A qualsiasi referendum circa un quarto degli aventi diritto COMUNQUE non andrebbe a votare.
    Da sempre i fautori del NO lo sanno e utilizzano la cosa. Ricordo ad es. il referendum sulla caccia. I SI furono il 92%, ma i votanti il 43%. Cosa che rese facile sostenere che in realtà a favore del mantenimento si era espresso oltre il 60% della popolazione.
    Dovesse fallire il quorum sarebbe facilissimo per i pro-nuke argomentare che anche una maggioranza "bulgara" di SI non significa nulla perchè in realtà chi era contrario all'abrogazione delle norme si è astenuto.

    A quel punto, a mio modesto parere, si andrebbe a configurare una situazione simile a quella del referendum dell'87, ma di segno opposto.
    In sostanza una forzatura "pro domo mea" del reale risultato. Ma di fatto verrebbe presentata come una prova che la maggioranza della popolazione vuole il nucleare! Cosa che è stata sostenuta (anche se al contrario) per anni dagli anti-nuke quando era chiarissimo che nessun referendum aveva in realtà sondato effettivamente l'opinione della gente.
    Oddio... a me sembrerebbe un pò una nemesi divina. Un "chi la fa l'aspetti referendaria" con risvolti tragicomici. Ma temo che per gli obiettivi dei referendari sarebbe una tragedia e basta.
    E se pure non mi strappo i capelli all'ipotesi nuke temo che questo avrebbe una pesante ricaduta anche sulle prospettive delle FER, cosa che mi lascia molto più preoccupato.

    Non so, sinceramente, se sia stata tutta sta furbizia di mossa... vedremo!

  5. #25
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Il referendum non raggiungera' il quorum per un semplice motivo......... ilm referendum sul legittimo impedimento è stato proposto da di pietro leader( massi' dai diciamolo pure) dell'opposizione.

    L'opposizione si attesta sul 40% delle preferenze mentre il governo sul 42%

    Uno che vota berlusconi o lega non andra' mai a votare il referendum e quindi è gia' spacciato in partenza.....certo uno puo' rifiutare la scheda che riguarda quel referendum ma perchè perdere tempo meglio stare a casa.

    Io dico che raggiungera' il 40% del quorum
    Impianto Tot.Integrato da 4,07 kwp; 22 moduli Aleo s16 da 185w inverter SMA 4000tl-20 Orientamento: 10 pannelli -60° sud, 12 pannelli +20° sud.Tilt 18°
    Ubicazione: Pordenone

  6. #26
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Io credo che accadrà quanto scritto da parma45.
    Credo anche che nelle prossime ore smetteranno di martellare con la pubblicità del forumnucleare di Chicco Testa su canale5 proprio per far rimanere tutti a casa.
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

  7. #27
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    a proposito ho guardato l'archivio degli ultimi referendum e ho visto che l'ultimo che ha ragiunto il quorum è del 1995

    Gli ultimi hanno avuto il 30% quindi nessuna speranza
    Impianto Tot.Integrato da 4,07 kwp; 22 moduli Aleo s16 da 185w inverter SMA 4000tl-20 Orientamento: 10 pannelli -60° sud, 12 pannelli +20° sud.Tilt 18°
    Ubicazione: Pordenone

  8. #28
    jail71
    Ospite

    Predefinito

    Sicuramente faranno del loro peggio per far rimanere a casa più votanti possibile,ma non dimentichiamo che verrà votato assieme a quello sull'acqua.Penso che presi assieme, i due argomenti possano portare anche i più disaffezionati a sforzarsi di fare due crocette.Quanto all'interpretazione del risultato,perfino su quello dell'87 ,sia nello pseudoforum,che in vari interventi,molti pronuke,dimenticandosi che talvolta si può anche tacere,cavillano sul fatto che la maggioranza assoluta non si espresse...come se ad esempio un qualsiasi governo l'avesse mai avuta... Spero che l'arroganza con la quale si vogliono imporre le scelte porti anche i più pigri ad uno scatto d'orgoglio..basti pensare che in Austria,(dove il no al nucleare lo hanno messo nella costituzione),appena sapute le nostre intenzioni si sono mobilitati con petizioni per dissuaderci dal farlo,(il nuke).Possibile che il garante della pubblicità non intraveda gli estremi dell'ingannevolezza per lo pseudoforum? Saluti.

  9. #29
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    A proposito, attualmente si governa con una maggiornaza del 30% degli aventi diritto.
    'This shit's got to go!' (J.Fresco)

    Zeitgeist: Moving Forward

  10. #30
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Il potere economico che ha il consumatore (in EU) è superiore a qualsiasi quorum e simili.... e anche più "democratico".
    ..da cui torno a ri-sottolineare di rileggere la mia firma

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  11. #31
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Taote, è vero che oggi si governa col 30% dei consensi degli aventi diritto. Ma questo deriva da una necessità comune a tutte le democrazie. La governabilità.
    Dappertutto esistono meccanismi di sbarramento, collegi, quote, premi di maggioranza, ecc. che servono a garantire a chi ha vinto di non trovarsi in una condizione di "blocco" determinato dalle opposizioni.
    Sennò si ricasca nella famosa democrazia bloccata che per anni ha garantito il successo di uno schieramento politico in Italia.
    Molti di quei "aventi diritto" comunque sono persone che non votano per scelta (protesta, rifiuto delle opzioni, sfiducia, ideologia, ec.).
    Mi pare del tutto ovvio e giusto che il loro apporto non abbia influenza sulle azioni di governo. Scelgono di non voler scegliere... prendiamo atto e tanti saluti!
    Il caso del referendum è del tutto diverso. Cioè... per me sarebbe meglio equipararlo alla gestione del voto politico. Quindi considerare la maggioranza dei votanti, non degli aventi diritto! Ed eliminare o abbassare notevolmente il quorum.
    Se ti interessa alzi le chiappe e voti SI o NO. Se non ti interessa ti cucchi cosa decidono altri e zitto.
    Però ora NON è così. E chi si lancia sull'onda dell'entusiasmo a proporre referendum ad alto rischio dovrebbe tenerne conto no?
    Comunque vedremo. Good luck!

  12. #32
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Sono daccordo infatti, andrebbe eliminato il quorum, e se non vai a votare fai decidere chi ci è andato, così come per le elezioni politiche.

    Lasciamo stare il discorso sulle necessità delle democrazie incompiute come la nostra, a mio parere garantire la governabilità attraverso sotterfugi che falsano la rappresentanza parlamentare è la dichiarazione della sconfitta della democrazia rappresentativa stessa.
    E' aberrante che se una parte dei cittadini si sente rappresentato da qualcuno, a questo qualcuno non viene permesso di avere spazio in parlamento proporzionato alle preferenze avute, o addirittura diviene nullo.
    'This shit's got to go!' (J.Fresco)

    Zeitgeist: Moving Forward

  13. #33
    jail71
    Ospite

    Predefinito

    Penso che le ragioni dei contrari al nucleare,siano molte e di peso,bisognerà vedere se si riuscirà a divulgarle ,o se un piccolo gruppo di persone terrà in scacco tutti noi.Non dimentichiamoci mai il referendum che voleva limitare le interruzioni pubblicitarie,perchè penso sia l'emblema, di come con una pressante campagna di convincimento si riesca a far credere a molti di volere qualcosa che in realtà non vorrebbero.Spero ci serva da monito per non sottovalutare la controparte,lo stesso pseudoforum,penso che qualche voto lo sposterà.

    Rispondendo a chi dice che è un rischio presentare un referendum..concordo in pieno,ma mi sembra che non siano state lasciate molte alternative,visto che si è ripartiti con un decreto che tra le altre cose prevede copertura statale in caso di ritardi e priorità di dispacciamento per l'elettricità da nuc...,una vera azione di forza, che a me sembra non certo per il bene comune.
    Ultima modifica di nll; 20-01-2011 a 21:35 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  14. #34
    jail71
    Ospite

    Predefinito

    Buonasera, tra i motivi che dovrebbero portare "l'uomo comune",a votare sì ,cioè ad essere contro al nucleare,penso sia importante quello di essere più liberi.Autoprodurre energia,fino a qualche anno fa, era proibito o reso sconveniente tramite tassazione, per colpa del monopolio Enel,oggi non più,oggi oltre a poterlo fare è fortemente incentivato,tutto questo avrebbe uno stop repentino se si decidesse di fare nuc.,tanto per i fondi che verrebbero deviati,quanto per l'opposto modo di considerare la produzione di energia.Personalmente ho sempre ambito ad essere il più autonomo possibile,spero valga per la maggioranza dei votanti.

  15. #35
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Esplosione nella centrale nucleare di Fukushima - Tg24 - Sky.it

    Quello che sta accadendo in Giappone, purtroppo è sotto gli occhi di tutti noi e sarebbe troppo facile mettersi a scrivere ora di nucleare mettendone in evidenza tutte le esternalità negative che drammaticamente emergono di minuto in minuto.

    Spero che la preparazione, l'efficienza e le capacità di questa straordinaria nazione riduca al minimo il rischio disastro.
    Brelusconi, Prestigiacomo, Romani, Scajola, Testa, Marcegaglia, Conti, Veronesi, Battaglia:
    SILENZIO.
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

  16. #36
    jail71
    Ospite

    Predefinito

    Spero riescano a limitare i danni in Giappone,comunque gli edifici residenziali hanno retto.
    Tornando al referendum,trovo vergognosa la scelta del "governo" di non accorpare le elezioni amministrative e il referendum con la scusa che avrebbe falsato il quorum,in quanto chi vota può benissimo decidere di non prendere una scheda,(in passato è già stato fatto),mentre ora sì,che si sono presi gioco del popolo Italiano.
    Le votazioni separate costeranno 300 000 000 di euro in più a tutti noi.
    Statisticamente è dimostrato che quando si vota a distanza di pochi giorni,il numero di votanti cala drasticamente.
    Una larga fetta di elettori voterà le amministrative,la Domenica seguente molti di loro saranno richiamati per i ballottaggi...il referendum sarebbe la terza Domenica di fila che dovrebbero votare,messo in quella data col solo scopo di farlo fallire,a 2 giorni dalla chiusura delle scuole con conseguente ondata di vacanzieri.
    La strada del quorum era già durissima,ora sarà quasi impossibile,comunque dobbiamo impegnarci a votare e convincere amici e parenti a fare altrettanto impedendo a questi sciacalli politicanti di calpestare la democrazia.

  17. #37
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti,

    personalmente, seguendo i fatti di questi ultimi mesi, mi fido poco del referendum. Abbiamo visto che l'attuale governo è bravo a dribblare quel che non gli piace ed un no sul nucleare non gli piace.
    Non finanziare la ricerca significa uccidere il progresso.

  18. #38
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beppe Grillo ad Annozero parla del nucleare (e del Referendum):




    Personalmente condivido in pieno.

    Pace!
    Gym

  19. #39
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Grandissimo Beppe!! Come non condividere!?
    'This shit's got to go!' (J.Fresco)

    Zeitgeist: Moving Forward

  20. #40
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma porc.. questo uomo dice cose sensate! E' difficile trovare italiani che dicono cose sensate di questi tempi..
    Non finanziare la ricerca significa uccidere il progresso.

  21. RAD
Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Il nucleare pulito è italiano (ENERGIA NUCLEARE DAL FERRO)
    Da themose nel forum Energia da Suono o Cavitazione
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 09-04-2013, 19:18
  2. la Consulta boccia anche la legge calabrese
    Da vadalii nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 22-04-2010, 14:21
  3. Ma... non era stato fatto un referendum?
    Da BrightingEyes nel forum A Fissione
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 18-03-2010, 16:13
  4. Referendum contro centrale solare!!!!!!
    Da sssuper nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 03-04-2007, 17:32
  5. Referendum: facciamo un partito politico?
    Da nel forum La consulta dice SI al Referendum sul nucleare BIO-CARBURANTI
    Risposte: 104
    Ultimo messaggio: 30-05-2005, 18:51

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •