Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 65

Discussione: La consulta dice SI al Referendum sul nucleare

  1. #41
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Il titolo della discussione è: "La consulta dice SI al Referendum sul nucleare"
    Se qualcuno vuole discutere sulla vita privata di Beppe Grillo può farlo in "Ai confini del Forum", qui è ot.

    Pace!
    Gym

  2. #42
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Referendum sul nucleare

    Certamente agli utenti di questo forum non e' necessario ricordarlo, ma per non saper leggere e scrivere faccio "ctrl-v" anche in questa piazza, quanto gia' condiviso su facebook:

    Ricorda che ai referendum del 12 giugno per dire NO devi segnare Sì
    * Vuoi eliminare il ricorso all’energia nucleare? Sì.
    * Vuoi cancellare la privatizzazione dell’acqua? Sì.
    * Vuoi sbarazzarti del legittimo impedimento? Sì
    Il referendum passa se si raggiunge il quorum.Per questo dobbiamo informare da subito.Copia ...e incolla nella tua b...acheca, grazie.

  3. #43
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Si potrebbe spostare i referendum di un anno (come la moratoria) per evitare che gli avvenimenti di Fukushima non influiscano(falsando il voto)?

  4. #44
    jail71
    Ospite

    Predefinito

    E perchè mai una cosa che è avvenuta dovrebbe secondo qualcuno falsare il voto?
    A mio parere hanno falsato molto più la percezione della verità, coloro che in questi anni ,si sono arrabattati per convincere tutti che la probabilità di un incidente, era la stessa che un aereo venisse colpito contemporaneamente da due meteoriti.
    In 32 anni sono tre quelli molto gravi e questo è un dato di fatto e non la realtà che qualcuno provava a distorcere.
    Quando qualcuno vota lo fa anche sulla base di quello che è successo,comunque mi sembra che i mass-media stiano già impegnandosi parecchio, nel trascurare volutamente le notizie su Fukushima.

  5. #45
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da jail71 Visualizza il messaggio
    E perchè mai una cosa che è avvenuta dovrebbe secondo qualcuno falsare il voto?
    Non è che lo "falsi", lo "influenza".

    Ricordo a tutti quello che votano SI di esser coerenti e spegnere il loro frigo un paio di ore al giorno, almeno...

    successo,comunque mi sembra che i mass-media stiano già impegnandosi parecchio, nel trascurare volutamente le notizie su Fukushima.
    Veramente non c'è giornata in cui non se ne sia parlato in un modo o nell'altro. Volevi sempre la prima pagina?

  6. #46
    jail71
    Ospite

    Predefinito

    Anche lo spot poi bocciato dal giurì ha influenzato.
    Anche i vari personaggi che hanno fatto credere alla gente che non possiamo fare a meno del nucleare hanno influenzato.
    La battuta sul frigo oltre a essere superflua,(penso proprio che i contrari al nucleare attuino il risparmio energetico più dei favorevoli,ma la mia è un opinione personale),ne attirerebbe facilmente altre che preferisco non scrivere,comunque mi sembra che per ora sia stato il governo a voler imporre qualcosa facendo accordi prima di aver interpellato la popolazione e messo di fronte al referendum,(che è stato l'unica arma possibile di difesa),ne ha fissato ad arte la data per farlo fallire.
    Quanto al fatto di parlare di Fukushima, è ovvio che esigo prime pagine e spazio sui tg, in quanto la situazione non è ne sotto controllo, ne il problema sta diminuendo come la diminuzione degli spazi sui media potrebbe far supporre alla gente.

  7. #47
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da jail71 Visualizza il messaggio
    La battuta sul frigo oltre a essere superflua,(penso proprio che i contrari al nucleare attuino il risparmio energetico più dei favorevoli,ma la mia è un opinione personale)
    E infatti, non avendo sostegno a questa tesi, fai bene a ricordarlo.
    Non è una battuta: il consumo elettrico ha spinto la creazione di centrali elettriche e non viceversa. La mia è una stima, naturalmente... puoi sempre spegnere la TV. Se è Sony, non avresti neanche dovuto comperarla, sempre per il motivo di cui sopra... giusto per ricordare quanto le nostre scelte quotidiane influenzino il mondo.


    comunque mi sembra che per ora sia stato il governo a voler imporre qualcosa facendo accordi prima di aver interpellato la popolazione e messo di fronte al referendum,(che è stato l'unica arma possibile di difesa),ne ha fissato ad arte la data per farlo fallire.
    perchè? Il tuo futuro vale meno di una gita al mare? O credi che questo sia vero per la maggioranza degli italiani? Se è così "by design" il referendum merita di fallire.

    Quanto al fatto di parlare di Fukushima, è ovvio che esigo prime pagine e spazio sui tg, in quanto la situazione non è ne sotto controllo, ne il problema sta diminuendo come la diminuzione degli spazi sui media potrebbe far supporre alla gente.
    Ma tu queste informazioni le hai da altri media che invece lo tengono in prima pagina, o dagli stessi?

  8. #48
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    endymion70, sul referendum si sa che da alcuni decenni non si raggiunge il quorum, chi governa lo sa e gioca proprio su questo fatto per farli fallire sistematicamente. Che lo strumento referendario meriti di fallire è invece una tua considerazione del tutto personale che io non condivido.

    L'astensionismo dalle consultazioni popolari, sia referendarie che politiche, è un male endemico di moltissimi popoli, non solo qui in Italia. Sono davvero pochi quelli che ci tengono a informarsi e a partecipare alla vita politica del proprio Paese, i più tendono a recarsi alle urne trascinati dalla voglia del momento e un eccessivo ricorso alla consultazione popolare decisamente non invoglia alla partecipazione.

    Ma di referendum se ne sono fatti di ogni segno, pro, o contro, che ha visto le varie forze politiche farsi promotrici ieri dell'astensionismo, oggi della partecipazione "convinta", domani chissà, secondo la convenienza e la stima del possibile esito finale.

    A parer mio dovrebbe essere eliminato il quorum: chi non si esprime lascia che lo facciano gli altri al posto suo, altro che consultazione nulla!

    Io sono sempre andato a votare, quando gli impegni di lavoro fuori sede non me lo hanno impedito, sia che ci fosse da dire "Sì", sia che avessi optato per il "No". Non mi va proprio di sprecare l'occasione per unire il mio pensiero a quello degli altri.

    Per questo penso che dire
    Se è così "by design" il referendum merita di fallire.
    lo trovo un tantino disfattista, anche se riconosco che sono in molti che tifano per il fallimento dei referendum, questo, o altri; con tutta probabilità sarebbe capitata la stessa cosa se il tema della consultazione fosse stato pro-nucleare.

    Che si vada a votare, allora, in ogni caso, per esprimere il proprio punto di vista e vinca quello che la maggioranza degli italiani desidera. Vincere per astensione non è una vittoria e porterà comunque ad accendere tensioni da parte di chi si sentirà derubato di questa scelta.

    ••••••••••••

  9. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non è che lo "falsi", lo "influenza"
    Tipo quando qualcuno dice che una centrale nucleare è sicura e che Fukushima è la dimostrazione della sicurezza delle centrali nucleari?
    Non finanziare la ricerca significa uccidere il progresso.

  10. #50
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da endymion
    Ricordo a tutti quello che votano SI di esser coerenti e spegnere il loro frigo un paio di ore al giorno, almeno...
    eeee che parole grosse ricordo a tutti ecc...
    freniamo un attimo...
    con un 6% di import nuke (estratto dai mix energetici dei paesi che ce la forniscono e dal tot. import su fabbisogno)
    dubito che si arrivi anche alle sole 2 ore..per precisione neee...

    detto questo...
    per una volta direi che in effetti endymion ha ragione (un fulmine si è abbattuto sulla mia scrivania..heheh)
    se qualcuno preferisce una gita al mare che decidere per una cosa cosi importante...
    meglio che metto un no comment in quanto potrei offendere pesantemente gli assenteisti..

    gnorri...
    apparenza non è sinonimo di appartenenza..
    eppur ancora non si crede al PIETR-olio...gnorri

    NO AL NUCLEARE PERCHE' NE CONOSCO I COSTI ED I PROBLEMI TECNICI...
    ED INOLTRE NON POSSO IPOTECARE IL FUTURO DI CHI OGGI NON PUO' SCEGLIERE..

  11. #51
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Hellblow Visualizza il messaggio
    Tipo quando qualcuno dice che una centrale nucleare è sicura e che Fukushima è la dimostrazione della sicurezza delle centrali nucleari?
    Non ho afferrato il sarcasmo, visto che sono sceso in difesa degli eventi correnti e non in loro opposizione. Rileggi meglio

    Fukushima è la dimostrazione che quelle centrali non sono sicure. Ovviamente se uno mette tutto nel calderone e manda in pensione la logica non è un problema, ma ovviamente il nucleare non è tutto uguale.

    Diverso è invece il discorso per cui uno dice... "non mi importa quale grado di sicurezza raggiungano le centrali nucleari: non le voglio e basta"

    Basta chiarire se uno è del primo o del secondo scaglione.

    L'importante è che poi ognuno poi assuma comportamenti coerenti con quanto scelto.

    con un 6% di import nuke (estratto dai mix energetici dei paesi che ce la forniscono e dal tot. import su fabbisogno)
    dubito che si arrivi anche alle sole 2 ore..per precisione neee.
    E perchè no, mica hai solo il frigo in casa.

  12. #52
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho afferrato il sarcasmo, visto che sono sceso in difesa degli eventi correnti e non in loro opposizione. Rileggi meglio
    Come no? Rileggi meglio tu quello che hai scritto dato che hai continuato a minimizzare l'accaduto con le tue statistiche, le tue valutazioni ed i tuoi esempi (tipo quello del radon). A parer mio sei stato MOLTO POCO obiettivo.

    Fukushima è la dimostrazione un incidente nucleare è devastante e quindi che non devono essere costruite centrali nucleari a fissione per non rischiare situazioni simili.

    Basta chiarire se uno è del primo o del secondo scaglione.
    Nessuna delle due. Io sono per il non utilizzo di sistemi potenzialmente pericolosi per la popolazione.

    Puntualizzazione: pericoloso per la popolazione---> che può arrecare danni ad un numero notevole di persone, non ad uno solo che guida la macchina.

    L'importante è che poi ognuno poi assuma comportamenti coerenti con quanto scelto
    Coerentissimo, non ho mai ritrattato o cambiato il mio punto di vista. Puoi leggere un post di ora ed uno di 4 anni fa e scoprire che ho la stessa posizione.
    Non finanziare la ricerca significa uccidere il progresso.

  13. #53
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Bhe non esageriamo, i problemi di radioattivitá ci sono soprattutto 1-2 km dalla centrale, poi sono dosi che si possono sopportare senza pericoli per 4-5 mesi.

    Vedremo se fra un paio di mesi si alza o si abbassa tale inquinamento radioattivo.

    Il problema maggiore é che a causa del terremoto alcune centrali sono state spente, e questo causa black-out...e questo é un problema molto serio.

  14. #54
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    lo segnalo tanto perche si legga bene...
    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 23 marzo 2011 - Indizione del referendum popolare per l'abrogazione parziale di norme del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, della legge 23 l
    Ispolitel - Banche Dati Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

    io lo trovo un po bah.....
    tipo questo che significa a fine del referedum??
    estratto dal testo della gazzetta..

    art. 25, comma 4: «4. Al comma 4 dell'art. 11 del decreto
    legislativo 16 marzo 1999, n. 79, dopo le parole: "fonti energetiche
    rinnovabili" sono inserite le seguenti: ", energia nucleare prodotta
    sul territorio nazionale".»;

    e tutto un frappe di sole abrogazioni parziali...di parole o frasi...
    meglio essere sicuri di cio che si va a votare...
    e possibile discuterne!?!?

    gnorri...
    apparenza non è sinonimo di appartenenza..
    eppur ancora non si crede al PIETR-olio...gnorri

    NO AL NUCLEARE PERCHE' NE CONOSCO I COSTI ED I PROBLEMI TECNICI...
    ED INOLTRE NON POSSO IPOTECARE IL FUTURO DI CHI OGGI NON PUO' SCEGLIERE..

  15. #55
    Novizio/a

    User Info Menu

    Exclamation Come vincere al referendum :-)

    Gentili amici,

    I referendum sono validi se viene raggiunto il quorum. E’ necessario che vadano a votare almeno 25 milioni di persone.

    E’ un obiettivo realistico ma difficile da raggiungere in quanto da molti anni non ci si riesce.
    RICORDATEVI CHE DOVETE PUBBLICIZZARLO VOI IL REFERENDUM…

    Bisognerà chiamare tutti gli amici che si hanno in rubrica, fare un tam tam su facebook e il 12 giugno prendere i passanti sotto braccio e accompagnarli a votare.

    E’ anche importante andare a votare la mattina presto della domenica, per dare un segnale sui dati dell’affluenza alle urne, quelli che verranno raccolti alle 11,00 e diramati dai telegiornali delle 13,00. In modo da spingere più gente possibile a recarsi alle urne.

    Noi abbiamo creato anche questa pagina per favorire l'informazione e la circolazione di materiale utile alla campagna
    -------------------------------------------------------------------------------------
    Vota si al referendum del 12 Giungo
    -------------------------------------------------------------------------------------
    Potete iscrivervi e girare il link a tutti gli amici.

    E' un atto di democrazia e partecipazione, ovvero di liberta'. Non cestinare l'appello prima di averlo condiviso.
    Grazie
    --
    per maggiori informazioni
    visita il nostro sito:
    ---------------------------------------------------
    www.scuoladellerinnovabili.it
    ---------------------------------------------------

  16. #56
    Appassionato/a

    User Info Menu


  17. #57
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Negli ultimi mesi i nostri politici vergognosamente sono diventati esperti di centrali nucleari, subito dopo la tragedia giapponese un pò meno. Oggi ho visto una trasmissione sull'ambiente sulla Rai e ho sentito che il fotovoltaico oggi instalato in Italia produce l'equivalente di 20 centrali nucleari. A questo punto vi chiedo , ma di che cosa stiamo parlando? Secondo me il referendum fa gioco ai nostri politici 'esperti' nuclearisti e non si doveva fare perchè sicuramente non si arriverà al fatidico 50%, per 'risparmiare' ritengo che si potevano sfruttare le elezioni politiche. Ma a prescindere dalla tendenza politica, ma ragazzi.... non vi sentite 'leggermente' presi in giro? Io si .
    Impianto da 4,26 kwp semintegrato, start 16/03/2011 - 2 stringe composte da 23 pannelli mono znshine solar inverter Sunny Boy 4000TL-20 azimut 84°W tilt 12,53°
    205 metri s.l.m. lat: 41.71 nord long: 12.62 est
    http://www.albanometeo.it

  18. #58
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    mmmm...
    vorrei capire se "ci" siamo resi conto che il nostro governo ha indetto
    la moratoria al fine ultimo di evitare il referendum??(o meglio I referendum)...
    ammesso candidamente e senza mezzi termini dal "nostro premier"...
    "lo spiegone" dal minuto 2:20" .....
    YouTube - Berlusconi: "il nucleare è il futuro" e svela il trucco, stop momentaneo per evitare referendum
    come dico spesso nel bel paese a pensar male ci si indovina QUASI sempre..
    solo una cosa mi lascia basito...
    come è possibile aver paura del PROPRIO POPOLO??...

    ps se non sbaglio solo la corte costituzionale puo "abrogare" il referendum...
    vediamo quale carta escono dalla manica...

    AL REFERENDUM ANDIAMO A VOTARE!!!!

    gnorri..
    apparenza non è sinonimo di appartenenza..
    eppur ancora non si crede al PIETR-olio...gnorri

    NO AL NUCLEARE PERCHE' NE CONOSCO I COSTI ED I PROBLEMI TECNICI...
    ED INOLTRE NON POSSO IPOTECARE IL FUTURO DI CHI OGGI NON PUO' SCEGLIERE..

  19. #59
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Son anch'io dispiaciuto, a questo punto, che il referendum sul nucleare non si possa fare, ma occorre disilludersi sulla possibilità che la Consulta possa decidere che quel referendum abbia ancora senso, proprio per come è fatto lo strumento referendario in Italia: se vengono abrogate TUTTE le norme che il referendum voleva abrogare, è come una vittoria a tavolino dei promotori del referendum, non vi sono più norme da cancellare e quindi il referendum viene automaticamente dichiarato superfluo. E' evidente a tutti che si tratterebbe di una vittoria di Pirro, a meno che il governo, e non me ne stupirei, avesse fatto un pasticcio e si fosse "dimenticato" di eliminare anche qualche minima, ma significativa, parte di quelle norme, per cui il referendum viene dichiarato ancora utile almeno per quella norma che risultasse sostanzialmente rimasta in vigore.

    Chiaro che lo scopo del governo era quello di evitare il giudizio popolare, specialmente ora che è scosso dai fatti giapponesi, non serve neppure l'intuito, in quanto lo ha detto esplicitamente il presidente del consiglio. Quello che non ha detto con chiarezza, ma ce lo ha lasciato capire, è che quello sul nucleare non è il solo referendum che vuole evitare, quindi dobbiamo attenderci qualche aggiustamento per decreto, che elimini anche l'eventuale norma che la Consulta possa giudicare non abrogata e che quindi potrebbe rendere il referendum ancora valido.

    ••••••••••••

  20. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Il referendum è una mossa politica sbagliata. Era ovvio che non lo facessero per non rischiare la poltrona, come dicevo sopra.
    Sono contento perchè in questo modo viene preso tempo e magari chissà, l'attuale governo non avrà modo nei prossimi anni di spingere nuovamente per il nucleare.
    Andare al referendum invece, per quanto possa essere basso il rischio, comunque apriva lo spiraglio del ritorno al nucleare nel breve periodo. Nono voglio mettere in dubbio la "serietà" del nostro sistema democratico ma personalmente a me va bene anche cosi'. In fondo perdere tempo è anche un'ottima strategia per non far mai una cosa. Per ora le centrali nucleari in Italia non possono costruirle, è già qualcosa.

    Su ragazzi, bisogna essere ottimisti
    Non finanziare la ricerca significa uccidere il progresso.

  21. RAD
Pagina 3 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Il nucleare pulito è italiano (ENERGIA NUCLEARE DAL FERRO)
    Da themose nel forum Energia da Suono o Cavitazione
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 09-04-2013, 19:18
  2. la Consulta boccia anche la legge calabrese
    Da vadalii nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 22-04-2010, 14:21
  3. Ma... non era stato fatto un referendum?
    Da BrightingEyes nel forum A Fissione
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 18-03-2010, 16:13
  4. Referendum contro centrale solare!!!!!!
    Da sssuper nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 03-04-2007, 17:32
  5. Referendum: facciamo un partito politico?
    Da nel forum La consulta dice SI al Referendum sul nucleare BIO-CARBURANTI
    Risposte: 104
    Ultimo messaggio: 30-05-2005, 18:51

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •