Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 23 primaprima 12345678910111213141516171819 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 452

Discussione: Sicurezza delle centrali nucleari occidentali

  1. #81
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Buonasera a tutti,
    la notizia e' di questa sera e vede Svizzera e Germania "frenare" sul nucleare mentre noi ci preoccupiamo immediatamente di controbattere, con uno dei nostri Ministri, dicendo che "per cosi poco" nn si deve cambiare idea ma andare avanti con i programmi .........
    La coerenza a volte e' una virtu', a volte ...........
    ciao car.boni
    Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

  2. #82
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da car.boni Visualizza il messaggio
    con uno dei nostri Ministri, dicendo che "per cosi poco" nn si deve cambiare idea ma andare avanti con i programmi .........
    Ciao CAR.BONI, noi viviamo nel mondo migliore possibile con il Governo migliore possibile. Oggi il nostro presidente migliore possibile ha consigliato ai poliziotti che protestavano sotto casa sua di uccidere Tremonti. Forse il migliore governo possibile comincia a squagliarsi? Berlusconi è convinto che il nucleare sia basato sulla scomposizione delle cellule
    Vi do le Prove Che Berlusconi Parla di Nucleare Pur Non Sapendo Cosa Sia. Condividete!
    Con cotanta cultura scientifica al governo migliore possibile, di che ci preoccupiamo?
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  3. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito OT

    Quote Originariamente inviata da snapdozier Visualizza il messaggio
    Berlusconi è convinto che il nucleare sia basato sulla scomposizione delle cellule
    Mai sentito parlare di lapsus?
    Comunque errore concettuale o lapsus non mi sembra un contributo molto concreto alla discussione, probabilmente è colpa della mia scarsa esperienza in tema di forum ma il tuo sembra leggermente un post provocatorio, che mal si colloca dopo il richiamo ufficioso della moderazione.

  4. #84
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mr Clark Visualizza il messaggio
    Mai sentito parlare di lapsus?
    Quelli che decidono per il futuro dei miei figli dovrebbero avere un minimo di competenza su scelte così importanti. Non si tratta comunque di lapsus, ormai è l'ignoranza un valore. La popolarità, la semplicità, il linguaggio della gggggente.
    Non sempre è democrazia.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  5. #85
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    OT?:
    Quote Originariamente inviata da Mr Clark Visualizza il messaggio
    Mai sentito parlare di lapsus?
    ...
    vabbuò, se lo dico io è la boiata di uno che capisce di fissione nucleare meno di un bambino di 6 anni, se lo dice mio padre è sintomo di senilità con evidenti tracce di arteriosclerosi galoppante, se lo scrive lui è un lapsus... vorrà dire che lo archivieremo con gogol.

    E poi ci si lamenta che non riusciamo a metterci d'accordo se in Giappone c'è stato un incidente o un grosso successo che dimostra la sicurezza delle centrali nucleari.

    EDIT:
    Intanto quei disfattisti e fanatici antinucleari dei francesi dicono "Per l'agenzia di sicurezza nucleare francese, Asn, l'incidente alla centrale nucleare di Fukushima deve essere classificato al quinto o addirittura al sesto grado della scala Ines degli incidenti nucleari, che vede quello di Chernobyl al settimo livello, quello dei disastri nucleari. "Noi consideriamo che debba essere almeno ad un livello 5 e probabilmente a quello 6. Siamo oltre Three Mile Island senza raggiungere Chenrnobyl", ha detto Andre-Claud Lacoste, presidente dell'Asn"

    E speriamo ardentemente che tutto si risolva per il meglio e ci fermiamo, visto che il famoso reattore 3 che ora sembra in sicurezza ma che prima ha fatto quel bel botto con fiammata e fumo nero, era alimentato a MOX.

    EDIT2:
    Quote Originariamente inviata da endymion70 Visualizza il messaggio
    Sarà interessante rileggere tutto da qui ad una settimana.
    Quote Originariamente inviata da archinauta Visualizza il messaggio
    Anche da qui a un anno, se è per questo.
    "Il gigante nucleare giapponese Tepco, Tokyo Power Electric Company, nascose “almeno tre incidenti nucleari” avvenuti tra il 1980 e il 1990. A svelare un inquietante retroscena di uno dei ‘godzilla’ nucleari del mondo dell’energia è Greenpeace che ha pubblicato oggi un documento in cui una cronologia di fatti degli ultimi anni rivelano l’altra faccia del “mostro atomico”. La verità, ricorda Greenpeace, venne fuori nel 2002 quando l’agenzia di sicurezza nucleare giapponese rivelò all’opinione pubblica la frode: una trentina di rapporti all’agenzia erano stati falsificati per coprire almeno tre incidenti nelle centrali di Fukushima e di Kashiwakazi-Kariwa."

    sono stato troppo ottimista, forse non ne basteranno 20 di anni
    Ultima modifica di archinauta; 14-03-2011 a 22:39

  6. #86
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Questa foto penso valga un post a se:
    https://lh6.googleusercontent.com/-r...explosions.jpg

    EDIT:
    http://lescienze.espresso.repubblica...102?ref=HREA-1
    Il problema è che poco fa si è udita un'esplosione provenire dal reattore 2, dove sembra più che probabile la fusione almeno parziale del combustibile. Non è per niente una buona notizia.
    Ultima modifica di archinauta; 14-03-2011 a 23:28

  7. #87
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Perchè non parliamo della dinamica dei guasti, invice di batibeccare? Mi sembra più costruttivo...
    Ho visto un video che spiegava le dinamiche dell'incidente alla centrale.... ma non lo trovo più. Avete un link?

    Se una cosa "può succedere", prima o poi succede. Io non voglio rischiare.
    Perchè rischiare, visto che il prezzo dell'energia da eolico e solare è quasi competitiva con le fonti tradizionali? grazie agli incentivi degli ultimi anni il prezzo dei pannelli è sceso tantissimo, in tanti ci siamo fatti l'impianto e ci stiamo guadagnando.

  8. #88
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mr Clark Visualizza il messaggio
    ....è più facile fare un incidente grave che assistere ad un incidente nucleare eppure io sono contento della mia macchina e sono pronto ad assumermi questo rischio calcolato.
    però, come risulta evidente, con la Tua scelta del segmento B, in caso di incidente con un suv, gli unici che ne potrebbero patire le conseguenze sono gli occupanti della tua macchina che, credo, nessuno costringa a salire.... o li fai salire di prepotenza?
    questo per dire che tutti noi facciamo delle scelte e finchè le conseguenze delle proprie scelte danneggiano chi le ha fatte il problema non si pone..... (a me piace rischiare in pista ad esempio ma mi ritrovo sempre con altrettanti che hanno fatto la mia stessa scelta)

    tutto questo per far notare che il paragone proprio non c'entra una cippa.....

    in Italia invece abbiamo siti molto più consoni che comunque farebbero oggettivamente diminuire i rischi di incidente.
    ma sei in grado di garantire che non potrebbero MAI avvenire? ecco.... il succo del problema è li.... e ti prego, non fare come "altri" che affermando che già ne corriamo tanti.... uno più uno meno.....

    Ovvio, mi puoi dire che, nonostante il rischio minore affermando che già rischiamo tanto per altre cose non valga comunque la pena costruire centrali in Italia, sarebbe un idea legittima insindacabile, alla fine la percezione del rischio è comunque un fatto soggettivo.
    e te daila..... con la percezione del rischio...... chissa che percezione hanno ADESSO le centinaia di migliaia di sfollati........

    ....... ma è una verità oggettiva che esistano persone che, dopo la notizia dell'incidente come prima cosa (senza nemmeno preoccuparsi del lato umano del problema) hanno "gongolato" contenti del colpo subito dalla "causa nucleare" e se vuoi un esempio non devi nemmeno andare lontano, c'è una bella discussione intitolata "ciaooooooo nucleare" dove dal primo post si capisce che l'intento non è la civile discussione ma il giubilo in stile "vittoria ai mondiali"
    scusami ma mi sento di dissentire profondamente da questo tuo concetto che mi sembra abbastanza superficiale.... sai confondere il "gongolare" con "sfogare una rabbia repressa" mi sembra altrettanto incivile.... e non si tratta di nessuna vittoria.... ma di una sconfitta secca..... per tutti.... e... le urla di rabbia sono sempre difficili da soffocare.... se non col sangue...

  9. #89
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Descrizione tecnica dell'incidente, e delle soluzioni in atto: Nuclear Experts Explain Worst-Case Scenario at Fukushima Power Plant: Scientific American

  10. #90
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da endymion70 Visualizza il messaggio
    Qui il primario va direttamente in turbina.
    Le scénario de la catastrophe de Fukushima - LeMonde.fr

    questo è lo schema di Le Monde
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  11. #91
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da giorgio demurtas Visualizza il messaggio
    ..................
    Se una cosa "può succedere", prima o poi succede. Io non voglio rischiare.....


    Buongiorno Giorgio,
    naturalmente tutto dipende dall'oggetto del rischio.
    Il Concorde venne messo fuori servizio immediatamente dopo il suo primo ed unico incidente dopo 20 anni di attiivita'.
    Forse fu eccessivo ma l'incidente fu lo spunto per mettere in pensione un aereo i cui costi di gestione e manutenzione, nonche' d'inquinamento, erano tripli (tanto per dare un'idea) rispetto agli altri aerei.
    Nel nucleare il discorso e' diverso, ormai s'e' acclarato che, al di la' delle cause scatenanti, ogni X anni un incidente di questa potenza ci capita.
    Il rischio, sommato agli alti costi, nn vale la candela. Meglio dedicare sforzi e risorse a forme alternative di produzione di energia nella speranza di lasciare ai posteri un mondo migliore di quello attuale.
    Per sdrammatizzare un po : se il rischio invece e' quello di vedere il Milan perdere il derby e lo scudetto, beh, possiamo correrlo in ogni momento........
    ciao car.boni
    Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

  12. #92
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Dopo la trasmissione di ieri sera su Rai1 sono state amplificate tutte le lacune del signor Romani.
    Scajola e Romani probabilmente due dei peggiori ministri di tutta la nostra storia.

    E cosa dire della Prestigiacomo. Vuoto pneumatico. Lei persevera dicendo a tutti che il nucleare in Italia si farà, dimenticandosi anche del referendum a dimostrazione di quanto possa essere rispettata la volontà del popolo sovrano.
    E nel frattempo:
    una nuova esplosione a Fukushima, danni ai reattori, livello di radiazioni quadruplicato e venti che spingono la nube contaminata e l'allarme verso Tokio. Il primo ministro parla in tv. Crolla la Borsa.
    http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2011/0..._nucleare.html

    Concordo e quoto 100% quanto riportato da Giorgio DeMurtas.
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

  13. #93
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Intanto sembra che la TV Giapponese abbia dichiarato che intorno alla centrale siamo arrivati a 2.000 milliSievert/h ( mi scuserete se ho scritto male, ma per me è un'unità di misura scoperta di recente). Se fosse vero (spero di no e che sia stato un errore) questo comporta dei rischi molto molto seri per chi è costretto a lavorarci.
    Incendio e fuga radioattiva anche al reattore 4.

    Mi sembra chiaro che c'è un piccolo problema di sicurezza intrinseca di una centrale nucleare, visto che è indispensabile mantenere un certo grado di efficienza del raffreddamento in maniera costante e per un lungo periodo dopo un incidente, cosa che evidentemente non è affatto detto che possa avvenire in situazioni di emergenza.

    E' evidente che tutte le rassicurazioni sulla sicurezza intrinseca di una centrale nucleare che ci hanno proprinato per anni sono delle emerite balle. Una centrale è potenzialmente pericolosa ed il livello di sicurezza deve essere mantenuto appositamente ed attivamente.
    Questo NON si può certamente definire un sistema intrinsecamente sicuro.

    Qualcuno spero mi farà capire dove il mio ragionamento è sbagliato.

  14. #94
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ma dove sono finiti tutti quei convintissimi personaggi pro-nuke che scrivevano nella sezione "nucleare adesso" ??

    Tipo Taote o Ignorante ma cosciente ?

    Perchè non sento la loro opinione ?

    A cosa state pensando ?

    ciao
    Ultima modifica di cf73cf; 15-03-2011 a 08:22

  15. #95
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Comunque se qualcuno dei più esperti riuscisse a spiegare cosa è accaduto e cosa potrebbe accadere sarebbe tutto più chiaro invece che stare qui a far casino senza trarre delle conclusioni

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    I gravi fatti che stanno succedendo in Giappone dimostrano che le centrali nucleari veramente sicure esistono... Sono quelle che rimangono sulla carta!

  17. #97
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    x anonimo13: Guarda il link delle scienze postato da archinauta qualche post sopra ti spiegano bene cosa è accaduto. Prima però guarda su wikipedia come funziona una centrale nucleare se non lo sai già così ti è più facile capire il principio di funzionamento.
    Ciao

  18. #98
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    "In migliaia in fuga da Fukushima, arrivano a Higashi-Matsushima, poco sopra Sendai, spaventati dalla contaminazione. La gente sostiene che i soccorsi tardano perché c'è paura a esporre soldati e i pompieri alle radiazioni. Piove e le scuole-ricovero sono piene di morti. Centinaia di migliaia di evacauti e di feriti (si dice 600 mila) hanno bisogno di medici e medicine. Precipita la situazione igienico-sanitaria. Se i soccorsi non arrivano, dicono i testimoni, presto si inizierà "a morire di fame, di sete e di freddo". Solo un sopravvissuto su tre ha cibo: mangiano e bevono vecchi e bambini."

    Sono senza parole

  19. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Spesso, in questi anni, ho sentito dire che la scelta refendaria fatta dal popolo italiano nel 1987 fu una scelta sbagliata, dettata dall'emotività a seguito dei fatti di Cernobyl.
    Se la scelta allora fosse stata diversa, con molta probabilità, oggi avremmo sul suolo italiano centrali nucleari con una sicurezza teorica non superiore a quella delle centrali giapponesi e del resto del mondo. Già allora c'era chi sosteneva che le centrali di allora erano sicure. Invito tutti i detrattori di quella scelta a rivedere le proprie vedute.

  20. #100
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Evidentemente ci sono dei problemi, non so di che entità, fino ad ora non ci sono conseguenze gravi per le persone (11 feriti per le esplosioni se non ricordo male), ma non é escluso che le cose peggiorino.
    L'edificio dove é posizionata la gru per il rifornimento di combustibile (posizionato sopra l'edificio del reattore) é esploso, mentre il contenimento dovrebbe essere ancora intatto (le fuoriuscite non sono costanti, ma a colpi, quindi sembra siano delle valvole che sfogano la pressione quando sale troppo).
    I reattori coinvolti sono da buttare, ma ne era giá previsto il pensionamento entro pochi anni.
    Le radiazioni nei pressi del reattore sono rilevanti, ma l'area é stata evacuata e gli addetti sono ben equipaggiati.

  21. RAD
Pagina 5 di 23 primaprima 12345678910111213141516171819 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Quanto stiamo spendendo per le nostre 3 centrali nucleari ?
    Da amaze1 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 02-03-2011, 23:53
  2. mini batterie nucleari
    Da Franco52 nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 22-11-2009, 19:39
  3. centrali solari e non nucleari
    Da alluce nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 08-04-2009, 17:46
  4. Pressione ambiente per reazioni nucleari
    Da stranger nel forum Test sperimentali
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 28-09-2007, 16:08
  5. Alto vuoto per reazioni nucleari
    Da stranger nel forum Test sperimentali
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 22-09-2007, 08:22

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •