Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 41 a 49 su 49

Discussione: Incidente Nucleare in corso in Europa fonte ignota

  1. #41
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    E perchè dovrei chiamare uno che non sa, o fa finta di non saper leggere l'italiano? Semmai, mi affiderei a persone competenti in materia, piuttosto che a quelle che fanno simili autogol e poi cercano di uscirne arrampicandosi sui vetri. Magari un fisico o un matematico, cosa che tu non sei di sicuro visto lo sviluppo di questa discussione. Francamente, non vedo proprio come tu possa portare un contributo tecnico migliore di quelli già postati, sempre che tu ne abbia mai portato uno.

    A proposito di aria fritta, il ricorso esclusivo al sarcasmo ed ai poco velati insulti significa che non ancora sei riuscito a trovare nulla che confermi le tue ipotesi, vero? Aspetto fiducioso, di tempo ne ho a iosa. Magari, se tu mettessi qualche post meno infantile ne guadagnerebbe anche il livello del forum.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  2. #42
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma caro living non è che lo leggiamo solo io e te questo 3D. L'aria di Fukushima certo è ormai fritta come gran parte di chi ci viveva. Tu sei un monumento alla descienza, per chi se lo è perso ti posto il link alla puntata di Report di ieri sera. Quando si parla di statistica non c'è nessuna soglia perché anche quantità minime possono provocare mutazioni cellulari e quindi l'insorgere di tumori. Sulla tua scientificità permettimi le giuste riserve, sembri un po' Battaglia quando proclamava che l'alluvione è colpa degli installatori di impianti fotovoltaici, manca un po' la parte relativa all'osservazione del fenomeno per richiamare il metodo scientifico.
    Report L'ONDA LUNGA
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  3. #43
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Snapdoizer quindi tutti coloro i quali abitano in case costruite con materieli d origine vulcanica, tufo ad esempio, sono segnati?

  4. #44
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    No, ma il tasso di tumori è maggiore in situazioni in cui il radon è presente in dosi maggiori. La radioattività naturale produce un certo numero di mutazioni cellulari che in alcuni casi sviluppano poi il tumore. Si tratta di un fatto statistico influenzato da più fattori. L'aumento della dose di radiazioni aumenta questa probabilità. Non essendo un effetto determinabile i sostenitori dell'atomo ti diranno sempre che un po' di radiazioni cosa vuoi che facciano, infatti solo ad un certo livello la morte è certa in breve tempo. Se però vai a vedere le statistiche la mortalità di un luogo è correlata al livello di radiazioni presente. Quindi le case di granito aumentano il rischio. Il fatto che la radiazione sia "naturale" non vuol dire che fa bene. Ci sono dei posti in cui la toponomastica è descrittiva.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  5. #45
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Bella, questa... dopo aver negato non solo che TUTTI gli studi scientifici ("scienza", vocabolo che dovresti approfondire) dove è ampiamente dimostrato e scritto nero su bianco l'elenco dei risultati che smentiscono la tua tesi personale, vorresti far credere che la verità si trovi solo nei blog e nei racconti dei giornalisti?

    Forse deriva dal fatto che non hai fatto studi che avessero a che fare con la tecnologia, altrimenti sapresti che le tesi si dimostrano con calcoli ed esperimenti, non con le chiacchiere.

    Quando si parla di statistica non c'è nessuna soglia perché anche quantità minime possono provocare mutazioni cellulari e quindi l'insorgere di tumori
    Tipico dei politici, che cercano di far passare il bianco per il nero e viceversa: ti sei accorto delle frasi riportate nei post precedenti, che non esiste nessun dato al mondo che lo confermi?
    Tanto per citare per l'ennesima volta un documento che per giunta hai segnalato tu stesso (adoro il tuo masochismo), "questa correlazione ad oggi non risulta evidente dai dati epidemiologici per basse dosi e per bassi ratei di dose."
    Pagina 4, riga 26...
    Quando si parla di statistica non c'è nessuna soglia perché anche quantità minime possono provocare mutazioni cellulari e quindi l'insorgere di tumori.
    Altro buon tentativo, ma forse dovresti rileggere quel che scrivi. Guarda che la statistica si fa sui rilevamenti effettuati, e non il contrario. Nessuno ha mai sentito dire che le radiazioni DEVONO avere degli effetti a CAUSA della statistica che non prevede mai probabilità zero... il che mi conferma che non hai compreso nè cosa sia la statistica nè cosa ci sia scritto nel documento che hai postato.

    Se però vai a vedere le statistiche la mortalità di un luogo è correlata al livello di radiazioni presente.
    Opinione tua, vero? Sai, forse sarebbe meglio informarsi prima di fare certe considerazioni...
    Quanto al radon, ti ricordo che si parla di "basse dosi", non delle dosi molto alte dovute alla presenza di radon negli ambienti, che sono sicuramente pericolose. Esitono le unità di misura, per esprimere la dose ed il livello di radiazioni: usale.

    tutti coloro i quali abitano in case costruite con materieli d origine vulcanica, tufo ad esempio, sono segnati?
    Il pericolo del radon è da tenere in seria considerazione, in quanto è la maggiore fonte di radiazioni cui siamo esposti. Si raccomanda in genere di non superare i 200 Bq/m3(becquerel per metro cubo di aria) Il bequerel fornisce informazioni sul numero di disintegrazioni che si verificano per unità di tempo e di volume. Un valore di 15 Bq/m3 significa che in un metro cubo di aria, ad ogni secondo, 15 noccioli di atomi radioattivi si disintegrano emettendo radiazioni ionizzati.
    Sebbene sembri una cifra innocua, si stima che il 7-10 % dei casi di tumore polmonare sia attribuibile al radon: è vero che si tratta di una percentuale di una percentuale, ma la stima porta ad almeno 3000 casi all'anno.

    Il pericolo da radon non è percepito a dovere: la gente si fa prendere dalla paura e dall'isterismo di massa per la "nube radioattiva di Fukushima", ma non per il radon.
    Eppure, la "nube radioattiva" ha portato sull'Italia 16 decimillesimi di becquerel di isotopi a rapido decadimento, mentre il radon viaggia su una media nelle abitazioni italiane a piano terra di 77 Bq/m3 : cinquantamila volte di più, e lo respiriamo tutti i giorni per tutta la vita. Senza contare che si sono trovati molti casi i cui si superano i 500 Bq/m3... sono valori enormi, che si trovano solo dopo l'esplosione di una bomba atomica.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  6. #46
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse nei tuoi studi (al CEPU?) sei stato assente quando insegnavano a leggere. Hai messo assieme un po' di confusione. Non hai lo spessore culturale ne i titoli per giudicare gli altri, hai delle opinioni deboli ampiamente smentite dall'osservazione dei fenomeni (metodo scientifico: si parte dall'osservazione della realtà). Rileggi quello che scrivi ma anche quello che scrivevi sul fondo naturale. Temo che non sia solo ignoranza, temo che si tratti di malafede. Le radiazioni non DEVONO, il verbo dovere non va assieme alle radiazioni. Le tue carenze sui significanti e i significati andrebbe un po' colmata, se no quello che esprimi è di difficile comprensione.
    Ricordati di guardare le torri di raffreddamento la prossima volta che passi vicino ad una centrale.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  7. #47
    Amministratore

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Attenzione.... vi prego di non far scadere la discussione in un battibecco a due con attacchi alla persona. Mettete un freno, mi sembra che entrambe le argomentazioni siano esposte chiaramente. Non sempre è possibile far cambiare idea o opinione a qualcuno.

    Manteniamo il rispetto e aggiorniamo la discussione quando avrete dati riguardo l'argomento di discussione: l'evento europeo.

    Grazie.
    eroyka

    Comprogreen.it: soluzioni di alta ecologia che supportano il forum. Acquista in piena sicurezza!
    Essere realisti e fare l'impossibile

  8. #48
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Spiacente Eroyka, ma devo rispondere. Specie quando chi è SEMPRE stato beccato in flagrante malafede a mistificare documenti e scritti per evidente tornaconto personale, si permette pure di accusare gli altri di essere scorretti, Magari dall'alto di titoli che millanta ma non possiede (o pensi che non si percepisca, che non hai una cultura tecnica ma solo umanistica?)

    Forse eri tu che "nei tuoi studi (al CEPU?) sei stato assente quando insegnavano a leggere"? I tuoi post riportano esattamente il contrario di quel che c'è scritto nei tuoi link: pensi che non se ne sia accorto nessuno? E del fatto che invece stranamenter le dichaiorazioni della comunità scientifica combacino con quelle riportate nei miei post e non con le tue, pensi che non si veda, se uno si prende la briga di leggerle? Questa si che è malafede, provata e dimostrata del resto in tutti i tuoi post presenti e passati.

    opinioni deboli ampiamente smentite dall'osservazione dei fenomeni
    Inutile, snap: l'osservazione dei fenomeni è stata ampiamente discussa, postata, sintetizzata ed è visibile a tutti.
    E smentisce in toto le tue opinioni, che tali sono e tali restano. L'unico fenomeno che osservo è che tutte quelle che tu chiami "opinioni" sono invece le pubblicazioni sottoposte a revisione di tutti gli scienziati del mondo, e che tu stai veramentre raggiungendo le peggiori bassezze pur di cercare di far credere il contrario... Naturalmente, aspetto da tempo che tu pubblichi i famosi studi "di tutti gli IRP del mondo" di cui vanti la conoscenza, e che stranamente non esistono....

    Dovrei ricordarmi di " guardare le torri di raffreddamento la prossima volta che passi vicino ad una centrale."? Bene, allora ricominciamo con la storia... di quello che aveva dichiarato che le torri di raffreddamento delle centrali italiane consumavano il 90% dell'acqua del Po... e che si era dimenticato un piccolo particolare: le centrali italiane NON usavano torri di raffreddamento (oltre al fatto che anche se ci fossero state NON avrebbero consumato tutta l'acqua, come diceva appunto il documento di cui si discuteva). Documento peraltro da te citato quale prova inoppugnabile degli enormi consumi di acqua (strano, che se uno lo leggeva diceva il contrario, vero?)
    E allora, per cercare di uscirne, hai cominciato a postare foto di centrali francesi, tanto per te sono sul PO pure loro... tanto per cercare ancorta una volta di mistificare la realtà e cercar di confondere le idee ai lettori...

    Non che la cosa importi molto, per la verità...la tua incapacità tecnica è visibilissima comunque, le tue torri di raffreddamento continuano ad essere un parto di fantasia e quelle che invece io metto in opera sono funzionali e funzionanti (a proposito, un altra delle centrali dove porto il mio contributo è stata inaugurata proprio giovedì scorso), ed il fatto che un tizio qualunque senza istruzione e che non ne ha mai azzeccata una cerchi di far credere che i progettisti di centrali siano dei sottosviluppati, lascia il tempo che trova. Tanto, le torri continuano ad essere come dico io e non come dici tu, e per questo motivo chiamano me (e non te) alla costruzione delle centrali. Del resto, dopo aver dimostrato una simile incompetenza non potresti davvero sperarci.

    No, il vero problema è che appartieni a quella casta vecchia e muffita che pensa di approfittarsi degli ingenui spacciando titoli e conoscenze che non ha. senza mai dimostrare alcunchè e puntando solo sulla solita dialettica del "lei non sa chi sono io"... propinando qualunque bassezza e disonestà pur di arrivare a vendere qualcosa. Vuoi avere ragione? Bene, allora comportati onestamente. Comincia magari con documenti che smentiscono le varie pubblicazioni---

    Le scienze, numero di questo mese:
    "presenza di evidenti lacune nei dati che riguardano i livelli di cesio-137 pericolosi per la salute. L’attuale modello “lineare senza soglia”, in particolare, tende a stabilire soglie molto basse senza un adeguata documentazione scientifica"

    professor Zbigniew Jaworowski che, dal 1973 al 2010, ha guidato la commissione dell’UNSCEAR (comitato sugli effetti delle radiazioni atomiche istituito dalle Nazioni Unite) - documento pubblicato dalla World Nuclear Asssociation
    "Il lavoro del professore analizza le conseguenza dell’assunto del modello cautelativo LNT nella determinazione della proiezione del numero di decessi da radiazioni a seguito dell’esplosione del reattore N.4. Secondo lo scienziato il presupposto che anche a basse dosi di radiazioni, si producono tumori e malattie ereditarie, quale base per stabilire la previsione di morti imputabili all’incidente è fallace.

    Les effets sur la populations, de l'exposition à faibles doses de rayonnemens ionisants NASCR (documento postato da te, versione originale in inglese)
    "The probability of ionizing a cell in a given time is clearly proportional to the radiation intensity and hence one gets a theory that cancer induction is linear with dose even at low doses. But this theory in its simplest form cannot be true."

    Health Physic Society, la principale associazione americana di protezione radiologica, documento (HPS 1996)
    “sotto i 10 Rad il rischio di cancro era o inesistente o troppo basso da essere osservato”.

    INFN, documento postato da te
    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&...3UUbe-yS2lRiSg
    "questa correlazione ( fra radiazioni e tumori, Ndr) ad oggi non risulta evidente dai dati epidemiologici per basse dosi e per bassi ratei di dose."

    U.S National Council on Radiation Protection and Measurements (NCRP), pubblicazione NCRP No. 121 del 1995
    ” Pochi studi sperimentali e nessuno sugli esseri umani vanno a sostegno della teoria LNT”
    e nella NCRP No.136 del 2001,
    “E’ importante notare che il tasso di cancro misurato nella maggior parte della popolazione esposta a basse dosi di radiazioni non è in aumento e in molti casi appare in diminuzione”.

    Smentisci pure le dichiarazioni di questi signori, se ci riesci: dubito che potrai farlo, visto che in 47 post che ti viene richiesto si sono visti solo esempi di comportamento biasimevole privi di contenuto tecnico, ma mai una dimostrazione.

    Eroyka, come già detto si tratta di un non-evento. La "nuvola radioattiva che copre l'Europa" è in realtà una emissione di tracce di iodio, che quasi nessuno riesce a misurare tanto è piccola, e localizzata ina piccola area.
    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    Quindi, si tratta di una dose 240.000 volte inferiore al fondo annuo naturale? Circa 50.000 volte inferiore a quella che si prende in un volo Londra-New York, 2700 volte inferiore a quella di una gita a Ceresole in una giornata di sole, e dieci volte più piccola di quella che si assorbe in una sola ora di sci a Cervinia? Siamo ai limiti della rilevazione strumentale, è già tanto che siano riusciti a vederla...
    L'evento è invece che non ci sia stata la denuncia di incidente. Ma di una emissione così insignificante, se ne può accorgere solo un grande ed attrezzatissimo laboratorio, non la normale strumentazione dei laboratori di radioprotezione nazionali.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  9. #49
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    ascoltavo oggi su telecapodistria che la vogliono raddoppiare mentre nel 2023 andrebbe smantellata...
    la slovenia non potrebbe rivolgersi all'eolico e fotovoltaico?

  10. RAD
Pagina 3 di 3 primaprima 123

Discussioni simili

  1. INCIDENTE FUKUSHIMA aggiornamenti
    Da alexraffa nel forum A Fissione
    Risposte: 706
    Ultimo messaggio: 09-02-2017, 18:59
  2. Il nucleare pulito è italiano (ENERGIA NUCLEARE DAL FERRO)
    Da themose nel forum Energia da Suono o Cavitazione
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 09-04-2013, 19:18
  3. Situazione nucleare a fissione in Europa
    Da gattmes nel forum A Fissione
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 06-06-2011, 21:22
  4. Canada: incidente nucleare, acqua radioattiva nell'Ontario
    Da Alessio1977 nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18-03-2011, 13:05
  5. Incidente in Slovenia
    Da fyber nel forum A Fissione
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 09-06-2008, 19:13

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •