Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 56

Discussione: Francia costi manutenzione nucleare

  1. #21
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito



    Cosa c'entra questo intervento con i costi di manutenzione delle centrali francesi dovresti spiegarlo chiaramente perché sfugge.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  2. #22
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    il costo della manutenzione è una parte del costo di generazione..è inevitabile che parlando dell'uno si parli dell'altro...

    Siccome la manutenzione garantisce il corretto funzionamento..non penso sia fuori tema parlare di incidenti tecnici e incidenza di patologie legati al normale funzionamento o ad incidenti.
    Penso che la spesa per manutenzione garantita sino ad ogi (1,5 mld anno) e prevista per il futuro (3,5 mld anno), per l'intero parco, sia una buona garanzia.
    A tal proposito, il tasso incidenza di leucemie in F è 10,2 e in Italia 9,8 su 100.000..diversità statisticamente irrilevanti. (fonte airc)
    Eppure con 58 reattori in funzione dovrebbero essere ben diversi i dati.

    Attenzone a certi dati che si leggono sulla rete..ad esempi quelli che citi tu per la zona di garigliano..incidenza leucemie 2-4 volte superiori..la fonte è sempre la stessa e cita incidenze italia del 7% e per quella zona del 44%..44%? ma cosa intendono che il 44% delle neoplasie sono leucemie? ridicolo, la prostata è la piu diffusa e fa 20%..forse intendo l'incidenza? ma appunto l'incidenza media italiana è dello 0,0098%..non del 7% o del 44%..tu hai dati precisi o la solita ribollita internet?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  3. #23
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Caro Marco come venditore potresti anche essere interessante, la tua affermazione sulle leucemie sarebbe da penale se ormai la gente fosse così rincitrullita come pensi tu. De Andrè diceva del medico che: "racchiusi in un vaso quei fiori di neve, l'etichetta diceva elixir di giovinezza" però fu mandato a sfogliare gli orizzonti in prigione. Citare le statistiche sulla leucemia provocate dalle centrali nucleari che occupano qualche 0.000000 del territorio su tutta la Francia è veramente molto avventato, quasi da imbonitore da fiera di paesino.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  4. #24
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ovviamente la verifica puntuale 8raggio 7 km) attorno a garigliano è stat fatta nel 2011.
    VALUTAZIONE EPIDEMIOLOGICA DELLO STATO DI SALUTEDELLA POPOLAZIONE RESIDENTE NELLE VICINANZE DELLECENTRALI NUCLEARI DI BORGO SABOTINO E DELGARIGLIANO
    A cura di:
    Carla Ancona, Francesca Mataloni, Chiara Badaloni, Simone Bucci,Francesco Forastiere, Marina Davoli,
    Dipartimento di Epidemiologia del SSR del Lazio
    Susanna Busco, Fabio Pannozzo
    Registro Tumori di Popolazione, ASL Latina
    Elisabetta Cupellaro
    Registro Nominativo delle Cause di Morte, ASL Latina
    Roberto Sozzi, Ennio Zaottini
    Agenzia Regionale Protezione Ambientale Lazio

    Conclusioni:
    L’analisi dei dati della intera coorte dei residenti in prossimità degliimpianti nucleari del Lazio non ha evidenziato modifiche importanti della mortalità edella incidenza di tumori di sedi radiosensibili con la sola eccezione dell’aumentataincidenza del tumore della tiroide nelle donne. L’analisi per distanza dagli impianti hamostrato tra gli uomini una relazione con esiti sanitari diversi non correlati alleradiazioni (un aumento della mortalità per tutte le cause, per tumore allo stomaco eper cause cardiovascolari) per coloro che vivono in stretta vicinanza delle centralinucleari ma nessun gradiente è stato riscontrato nella incidenza di tumoriradiosensibili. Tra le donne, non è stato osservato un aumento né nella mortalità nénella incidenza di tumori radiosensibili (compreso il tumore della tiroide) in relazionecon la distanza dalle centrali. I risultati osservati suggeriscono la continuasorveglianza epidemiologica della popolazione utilizzando i sistemi informativi correnti
    e i registri di popolazione.

    Ovvuiamente tu e De Andre non sarete d'accordo e continuerai a dire che i tassi sono anomali..ovviamente guardabndoti bene dal citare qualunque fonte certificata.


    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  5. #25
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Certificata da chi fa e vende le centrali nucleari? A Cernobyl stanno tutti benissimo, a La Hague, a Tricastin, Pierlatte, Fukushima, Three Mile Island, a Sheffield stanno tutti benissimo. Le scorie radioattive scaricate in mare hanno elettrizzato i pesci. Dopo il medico c'è l'Ottico con "l'inventarsi i mondi sui quali guardare". Spesso è bello vivere nel virtuale.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  6. #26
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se hai notizia che ASL e ARPA siano al soldo di chi vende centrali, non devi dirlo a me..ma la Procuratore della Repubblica.. se invece stai solo fantasticando, magari dal Procuratore ci va uno di quelli che ha steso il verifica e si sente diffamato..poi vedrai che dal virtuale al tribunale il passo è breve..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  7. #27
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Certo, certo. Speriamo che qualcuno dei diffamati si attivi per fare luce, sul serio. Se ti sei visto la puntata di Report sul nucleare, sui fondi mancanti per le indagini epidemiologiche, sui depositi di materiale radioattivo realizzati nelle cantine dovresti avere qualche dubbio. Sai che nel Lazio a fronte di percentuali di Arsenico nell'acqua potabile che superavano i limiti ammissibili e pericolosi per la salute umana hanno semplicemente modificato i limiti ammissibili? Sai che la stessa cosa l'avevano fatta con la trielina e l'atrazina negli acquedotti del nord? Sai che non esiste soglia per il rischio radiologico? Quante cose non sai o non vuoi sapere. Il costo della sicurezza delle centrali nucleari è un costo in vite umane non in soldi. I soldi si stampano, le persone non si possono ancora ristampare.
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  8. #28
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ogni fonte ha le sue magagne..parliamo di arsenico e mercurio per la geotermia..di inquinamento acustico ed elettromagnetico per l'eolico..PM, Nox CO2 per le termiche..e il nucleare ha le sue.
    Tu ti concentri solo sul quelle del nucleare..io invece dico che ognuna ha le sue..e se analizziamo bene morti/benefici..forse forse il nucleare è meglio del carbone e del petrolio (e alla fine anche del gas?).
    E siccome delle fossili per almeno altri 40-80 anni non potremo fare ameno, io sono per il male minore...se poi le dobbiamo fare in Pianura Padana, a Lione o in Cina è un dettaglio..la Terra è una..

    Comunque..visto che condividiamo le letture..Albert diceva che è piu facile rompere un atomo che un pregiudizio..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  9. #29
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Tornando al post iniziale:
    A qualcuno può sembrare positivo allungare la vita delle centrali,a me no.
    Se le spese sono state preventivamente accantonate e la strada decisa dai Francesi è conservare la quota di produzione da nucleare,perchè non mostrare tutte queste convenienze?
    Smantellare non dovrebbe costare nulla,giusto?
    I reattori di terza sono più performanti e assolutamente convenienti,giusto?
    Allora perchè insistere con centrali obsolete?
    Perchè portare la vita d'esercizio oltre la durata prevista in fase progettuale?
    Non sarà forse che smantellare non è poi così facile e lo sanno?
    Potrebbe darsi che non siano poi così convinti che la loro scelta rappresenti il futuro?

  10. #30
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    per un insieme di ragioni economiche e tattiche.
    Tatticamente è insensato smantellare le attuali senza aver portato a termine almeno 1 esemplare dell EPR.Cosa potrebbero fare nel gap? centrali a gas e FV? inoltre la filiera del nucleare (carburante e trattamento a fine vita) si fermerebbe,con problemi a farla ripartire.

    Inoltre per farle tutte nuove servono 350 mld..per tenere in attività queste per altri 20 anni 20-30 mld..però è un'operazione non ripetibile..

    Mettendo insieme le due cose si capisce come stanno approcciando il tema..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  11. #31
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ragionamento che ha la sua logica, se... se nel frattempo si fosse fatta una programmazione tale per cui le nuove centrali fossero state pronte a prendere il posto di quelle vecchie nel momento in cui queste ultime avessero raggiunto la fine della propria operatività.

    Il decommissionamento delle vecchie centrali, sempre ammesso che sia realmente possibile come programmato, va certamente posto in essere a nuove centrali già avviate.

    Non si vedono in Francia né nuove centrali pronte a sostituire le vecchie, né la costruzione di nuove già avviata per sostituire tutte le nuove ricondizionate... se e quando saranno ricondizionate (solo la centrale sperimentale di Caradache in Provenza, è in costruzione da meno di due anni, un po' poco per rimpiazzare tutte quelle vecchie)

    ••••••••••••

  12. #32
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Marcober:
    Ma ti rendi conto di quello che hai scritto?
    Augurati che i sostenitori del nucleare non leggano....
    A parte che da quello che scrivi non sembrerebbe che Olikuoto e Flamanville siano in dirittura d'arrivo,anzi...
    Ma soprattutto mi scrivi 350 miliardi per sostituire le centrali a fine vita progettuale?
    Ma gli EPR non sono un pelino più potenti?
    Poi,parliamo di reattori,non di centrali.
    Ma soprattutto,diamo per scontato che la lievitazione dei prezzi sia costante nel tempo e non solo un disguido di "gioventù"come hanno sempre sostenuto.
    Rivediamo tutto,lo dico per onestà intellettuale e da contrario al nucleare.

  13. #33
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da trigen Visualizza il messaggio
    ...A parte che da quello che scrivi non sembrerebbe che Olikuoto e Flamanville siano in dirittura d'arrivo,anzi...
    Ma soprattutto mi scrivi 350 miliardi per sostituire le centrali a fine vita progettuale?
    Ma gli EPR non sono un pelino più potenti?
    Poi,parliamo di reattori,non di centrali..
    Infatti non lo sono..e rivampare le attuali per 10 +10 significa avere il tempo di finire queste lanciate..provarle 2-3 anni..lanciarne di nuove

    350 mld è il costo ad oggi per fare 60 mega di nucleare, al costo di Flameville di oggi (9 mld per 1,6 Mw)
    Ovviamente 1 EPR sostituisce 2 gruppi da 900 classici..oppure 2 EPR sostituoiscono i gruppi da 1,2 attuali..

    Il decommissioning di uno o piu reattori in un sito destinato ad accogliere poi un nuovo reattore non ha i costi e i tempi di un decommissioning "prato verde" che dobbiamo fare noi (e che si è deciso di fare a tappe forzate e non come fanno gli Inglesi, nei tempi normali)

    Marco
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  14. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Vuoi dire che 60 MW su 63 sono arrivati?
    Poveri Francesi.

  15. #35
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ma nooo..ma nemmeno credo che possano fare 60 mega tutti insieme..e quindi fra che partono a farle....e con il ritmo che avranno..anche quelle piu recenti andranno a 40 anni e bisognera fare il 10+10 anche a quelle.

    E comunque siccome vogliono pasasre dal 75% al 50% di EE nucleare, non devono rifarle tutte...ma solo il 65% delle attuali..
    E siccome l'eolico e un pò di FV lo stanno facendo anche loro, è probabile che non serva rifarne piu del 50% delle attuali.
    Potrebbero essere 18 reattori invece dei 58 attuali..su 9 siti..il che diminuisce anche la complesità globale.
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  16. #36
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi vedi che i tuoi conti precedenti sono da rivedere.
    E allora,alla luce di questa nuova prospettiva,(che dobbiamo ancora fare),perchè non hanno puntato sugli EPR di terza che da anni provano a vendere in ogni dove definendoli iperconvenienti?
    Forse,forse anche loro stanno pensando ad un futuro un po diverso?

    Ma poi,le nuove centrali non dovrebbero avere un capacity factor superiore?
    Come valori dichiarati non si scosta molto,ma in previsione dei numerosi fermi che dovranno avere le vecchie centrali ,direi che è l'ennesima pulce nell'orecchio per chi pensa che qualcosa non torna.
    Ultima modifica di nll; 03-01-2013 a 22:39 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  17. #37
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    certo che far passare un riposizionamento dal 75% al 50% come una uscita d aune tecnologia..mi pare un pò forzato..visto comunque che questa tecnologia l'hanno gia venduta ai Cinesi (e chissa quanti gliene faranno fare dopo i primi due, che frà l'altro si dice arivino nei tempi previsti e al costo di 4 mld cad.)..e mi pare che a Dicembre gli Inglesi abbiano dato ok al porgetto..e quindi EDF ora puo procedere a piazzarne due anche da loro (Somerset).
    Che poi la stagnazione dei consumi e l'introduzione di una quaota rinnovabile renda meno pressante la corsa alla costruzione ci sta... ma non mi pare abbiano deciso di rinunciare ne a questo apporto..ne alla filiera tecnologica che hanno sviluppato a caro prezzo..e che ora devono far rendere..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  18. #38
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Vedo che non ci capiamo.
    Non ho detto che sia un'uscita,ma bisogna rivedere tutte le cifre e analizzare la cosa sotto la prospettiva corretta.
    Ammettendo che le loro dichiarazioni di costi futuri a scendere siano corrette,quanti MW potrebbero realizzare con 55 miliardi,con che capacity factor rispetto a quello che dovrebbero aggiornare?
    Se sei il costruttore di una fuoriserie,(a loro dire),che interesse hai a riparare una berlina sfruttata fino all'osso?
    Spendere tanto in manutenzione rappresenta i loro dubbi.
    Poi,prima o dopo,interverranno anche gli stati confinanti a chiedere controlli sempre più pressanti su centrali che sarebbero già dovute essere in fase di decommissioning.

    Riguardo ai Cinesi e al :"...chissà quante gliene faranno fare..."
    Vedo che ancora non capite come ragionano in Cina.
    Se possono costruire una cosa non delegano ad altri.
    Inoltre anche quelle in costruzione non mi pare siano opera esclusiva di Areva .
    Sbaglio?
    Ultima modifica di nll; 03-01-2013 a 22:39 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

  19. #39
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    con 20 mld fai 2 reattori da 1,6 Mega..con la stessa cifra mandi avanti 60 mega per altri 20 anni...se anche AREVA ha tutto l'iteresse a fare impianti nuovi (ma non penso possa gestirne piu di 4-6 contemporaneamente in costruzione nel Mondo), non credo che Hollande voglia spendere piu del dovuto..quindi visti i tempi che corrono e la scarsita e il costo del denaro, penso aggiusterà la vecchia berlina di famiglia.
    Se poi Flameville partira bene, ovviamente EDF avrà gioco facile afarsi approvare qualche centrale nuova...e magari lo chiederà in una fse di ciclo economico espansivo e non recessivo..dove certe cose passano piu facilmnete..anche perchè magari al governo è tornata la destra..etc etc..
    Insomma, nessuno penso posa prevedere esattamente ciò che faranno i francesi..è una partita aperta..

    I "vicini" di casa si chiama Europa..ha chiesto stress test..e il verdetto è che con 20-25 mld si mettono tutte in condizioni di sicurezza post-Fukushima..d'altra parte l'EPR non è che una centrale tradizionale con sistemi di sicurezza migliorati e passivi..mica poi sta gran novità a livello di gestione del carburante nucleare e della generazione di vapore..

    Relativamente alle ditte appaltatrici, ovviamente Areva usa le ditte locali..cinesi in Cina..in UK userà perlopiù una francese (una specie di FIAT locale) e una inglese... ovviamente fa fede il capitolato..però siccome EDF è sempre nel capitale di chi la paga e al deve poi far funzionare..stai certo che EDF mette sempre ultima parola..e dire EDF e dire AREVA è più o meno la stessa cosa..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

  20. #40
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho corretto la cifra,perchè mi ero fatto trarre in inganno dal tuo messaggio precedente.
    I miliardi per la manutenzione sono 55,non 20,c'è una bella differenza.
    E per 14 anni,non per 20 come scrivi.
    Un'altra differenza non da poco.

  21. RAD
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Costi di manutenzione
    Da Watt_e_la_pesca nel forum IDROELETTRICO
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 22-07-2013, 11:09
  2. Costi Nucleare
    Da batbuffi nel forum A Fissione
    Risposte: 58
    Ultimo messaggio: 18-06-2011, 19:28
  3. Costi di manutenzione - quanto pesano?
    Da Armando nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 11-03-2009, 06:50
  4. Costi di manutenzione e di installazione
    Da Coltrina nel forum Francia costi manutenzione nucleareFOTOVOLTAICO
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 26-09-2007, 22:51
  5. Costi manutenzione
    Da Terminus2 nel forum Francia costi manutenzione nucleareFOTOVOLTAICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-09-2007, 16:18

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •