Benvenuto in EnergeticAmbiente.it.
+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 17 su 17

Discussione: Energia dai fulmini

  1. #1
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jul 2010
    Messaggi
    85

    Predefinito Energia dai fulmini

    Ciao a tutti

    Volevo la vostra opinione di tecnici su un idea (malata?!?!) che mi è venuta.
    Forse non sono il primo, forse è irrealizzabile, ma provate ad immaginare quanta energia viene sprigionata dai fulmini...
    Sembra assurdo oggi ma sembrava anche assurdo 150 anni fà pensare che si potesse produrre energia dal sole.
    Se solo si trovasse il modo (con antennoni parafulmine, degli immensi trasformatori e dei palazzi di batterie, magari...) di accumulare quest'energia si potrebbe utilizzarla al meglio per gli usi normali anzichè parlare di centrali nucleari di terza o trentesima generazione.

    Voi che ne pensate?

    ciao sige
    La nostra impronta ecologica si rifletterà sulle opportunità di vita delle generazioni future,

    Se non la riduciamo drasticamente i nostri figli non ce lo perdoneranno mai!


  2. #2
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2010
    Messaggi
    120

    Predefinito

    Complimenti per lo spirito di osservazione, chi lo avrebbe mai detto che i fulmini potessero essere una fonte di energia...dopotutto sono passati solo 250 anni dai primi esperimenti di Franklin............Un fulmine ha una potenza di 10^15 W, non esistono al mondo sistemi di accumulo che riescano a convogliare quella tale quantità di energia nel breve tempo in cui si manifesta.

  3. #3
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    2,594

    Predefinito

    Quì se n'è parlato molto:

    energia dei fulmini....

    Io ho fatto pure una monografia.
    Ditemi se è scaduto il link che magari lo rinnovo.

  4. #4
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2007
    Messaggi
    3,796

    Predefinito

    Se solo si trovasse il modo (con antennoni parafulmine, degli immensi trasformatori e dei palazzi di batterie, magari...) di accumulare quest'energia si potrebbe utilizzarla al meglio per gli usi normali anzichè parlare di centrali nucleari di terza o trentesima generazione.
    L'energia che ti sembra enorme è invece una vera miseria.
    A me risulta una potenza media di 15^12W, che corrisponde a quanto può erogare una centrale da 4,16GW in un ora.
    E visto che il fabbisogno italiano balla intorno ai 340GW, ci vorrebbero 85 fulmini all'ora, per 24 ore su 24 per tutta la vita, per sostenere il nostro consumo.
    E che cadano dritti sul sistema di raccolta, ovviamente, altrimenti vanno a vuoto... e naturalmente anche in inverno quando non ci sono temporali ed anche quando c'è il cielo sereno.

    Ma forse pensavi ad un accumulo più lungo di un ora... bene, il nostro fulmine equivale anche ad una centrale da 173,6MW che funzioni per un giorno oppure ad una da 5,8MW che funzioni per un mese....
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)[URL="http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet"]

    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)

  5. #5
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Aug 2010
    Messaggi
    1,464

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da livingreen Visualizza il messaggio
    A me risulta una potenza media di 15^12W, che corrisponde a quanto può erogare una centrale da 4,16GW in un ora.
    Ciao Livingreen!
    Non è che volevi dire "energia" anziché "potenza"? Perché se ragioni in potenza non riesco a seguire il tuo discorso...

    Invece, io provo a ragionare in termini di energia. Fr-Wikipedia parla di un'energia media per fulmine pari a 280 kWh, cioè crica 1 GJ. En-Wikipedia mi dice che i fulmini hanno una potenza di picco media pari a 1 TW mentre per la durata massima stimiamo 350 C/(120 kA) = 3 ms (dati da En-Wikipedia, con bibliografia); quindi stimiamo l'energia: 1 TW*3 ms = 3 GJ, ch'è dello stesso ordine di grandezza di quella fornita da Fr-Wikipedia.
    Ma 3 GJ di energia elettrica vengono forniti da una centrale elettrica da 1 GWe in 3 s!
    Pertanto si potrebbe dire che una centrale elettrica fornisce la stessa energia di un fulmine però in un tempo 1000 volte maggiore (3s/3ms=1000).

    Lightning - Wikipedia, the free encyclopedia

  6. #6
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2010
    Messaggi
    120

    Predefinito

    Facciamo un riassunto delle problematiche così che il prossimo avventore non riaprirà un nuovo post:

    - Sono troppo potenti per essere accumulati
    - Sono troppo scarsi in energia per essere interessanti
    - Sono imprevedibili e relativamente incontrollabili
    - Sono poco frequenti

    Insomma, a conti fatti il saldo di costi benefici è nettamente sfavorevole, e il suo potenziale ormai è stato ben studiato e compreso e non è auspicabile attendersi nuovi sviluppi considerate le fonti energetiche ancora da sviluppare e ricercare.

  7. #7
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    2,594

    Predefinito

    Però sono interessanti le tecnologie proposte per afferrarli:

    MEGAUPLOAD - The leading online storage and file delivery service

  8. #8
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2007
    Messaggi
    3,796

    Predefinito

    Ciao Livingreen!
    Non è che volevi dire "energia" anziché "potenza"?
    OOPS!!!! e pensare che mi sono incasinato APPOSTA per usare un linguaggio semplice invece dei Joule!

    Comunque, anch'io avevo scelto il valore più elevato, altrimenti ci tieni si è no accesa una lampadina da 100W per un mese... forse meno, come dice EN-wikipedia (5,5 ore, addirittura)

    Comunque, anche lì parla di una media di 500MJ per i fulmini negativi e di 5000MJ per quelli positivi, di conseguenza...
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)[URL="http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet"]

    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)

  9. #9
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Jul 2010
    Messaggi
    85

    Predefinito

    Wow non mi era mai capitato di prendermi una scarica di incompetente in così poco tempo!
    Chiedo scusa a tutti x la mia ignoranza in materia, ma cercate di capire che cercavo solo di essere propositivo e non pretenzioso.
    Prometto che la prossima volta cercherò di documentarmi prima un po in rete prima di aprire una nuova discussione.
    Comunque grazie come sempre x le vostre delucidazioni.

    Battendomi il petto e facendo mea culpa saluto tutti

    sige
    La nostra impronta ecologica si rifletterà sulle opportunità di vita delle generazioni future,

    Se non la riduciamo drasticamente i nostri figli non ce lo perdoneranno mai!


  10. #10
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    2,594

    Predefinito

    Sige
    Non arrenderti così presto!
    I calcoli che hanno fatto i colleghi sono per UN fulmine
    Ma quanti ce ne sono in un anno in tutta Italia?
    Non solo, ma questo tipo di fonte energetica produce una vera diversificazione, al contrario della monoproduzione.

  11. #11
    Appassionato/a
    Registrato dal
    Aug 2010
    Messaggi
    120

    Predefinito

    Il tono della mia prima risposta voleva essere ironico e non polemico. Mi fa sorridere che ci siano orde di scienziati sparsi per il mondo che dividono le molecole in due per vedere cosa c'è dentro, per ricreare il big bang e svelare i misteri della vita e che qualcuno pensi "ora arrivo io che son più furbo di tutti e sollevo un problema al quale nessuno fin'ora ha pensato" e il dubbio poi riguarda qualcosa sotto gli occhi di tutti dalla vita reale alla fiction (i.e. frankenstein) da 200 anni a questa parte.
    Non sei un incompetente e fai bene a porti domande su come progredire e cercare un valido confronto alle tue idee, solo però la prossima volta controlla che non ci siano già scaffali interi di informazioni in merito

  12. #12
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    2,594

    Predefinito

    Scusa Rudj
    ma con chi ce l'hai?

  13. #13
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2007
    Messaggi
    3,796

    Predefinito

    I calcoli che hanno fatto i colleghi sono per UN fulmine
    Ma quanti ce ne sono in un anno in tutta Italia?
    E come pensi di convincerli a cadere quando vuoi tu, magari esattamente spaziati per non sovraccaricare i sistemi e non sprecare energia potenziale?
    E come pensi di convincerli a cadere dove vuoi tu e non da un'altra parte?

    Naturalmente, sorvolo sul fatto che non esistano sistemi di accumulo in grado di sostenere una simile corrente di carica, nè che esistano sistemi di immagazzinamento che possano dare più di una cinquantina di megawattora...e fare le due cose nello stesso momento.

    Se hai letto i documenti linkati, avrai visto che il record finora è stato di 330 Wh accumulati per ogni fulmine...


    Comunque, per rispondere alla tua domanda, esiste un istituto di monitoraggio dell'attività ceraunica, il SIRF: basta consultarlo.
    http://www.fulmini.it/fulmine/mappa_fulmini.asp


    Aggiornamento del 21/09/2010 alle ore 16:00 GMT
    Fulmini sull'area Italiana
    # nell'ultima ora: 0
    # oggi: 6
    # dall'inizio dell'anno: 767111
    # giorno record dell'anno 2010: 13/08
    Ultima modifica di livingreen; 21-09-2010 a 18:53
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)[URL="http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet"]

    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)

  14. #14
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Aug 2010
    Messaggi
    1,464

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Franco52 Visualizza il messaggio
    Ma quanti ce ne sono in un anno in tutta Italia?
    Franco52,
    possiamo metterci anche nel migliore caso possibile. Ma intendo proprio il meglio del meglio e guarda un po' qui i risultati.

    Dalle carte con le frequenze dei fulmini alla voce di En-Wikipedia che ho già postato si deduce che la MASSIMA frequenza dei fulmini in Italia è 15 fulmini/(km^2*anno). Prendiamo questo dato e assumiamolo costante su tutto il territorio nazionale (mentre invece nella realtà la frequenza è minore... Ma lo faccio per semplificare i calcoli e per metterci nel caso migliore immaginabile). Quindi, in un anno:
    15 fulmini/(km^2*anno) * 1 anno * 301'338 km^2 = 4'520'070 fulmini.
    Ora facciamo finta che ogni fulmine trasferisca 3 GJ come stimato sopra e facciamo finta di beccarli tutti. Otteniamo quindi 13,56*10^15 J.

    Quanto tempo c'impiega una singola centrale da 1 GWe a produrre tutta questa energia?
    Semplice: 13,56*10^15 J / (10^9 W) = 13,56*10^6 s = 157 giorni.
    Si vede, quindi, che è comunque un'inezia. Considerando poi che i fulmini sono ALEATORI (cioè non si sa né quando né dove né con quanta potenza si scaricano) direi che è del tutto sconveniente cercare di raccogliere energia elettrica da essi.

  15. #15
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2005
    residenza
    Roma
    Messaggi
    2,594

    Predefinito

    BesselKn, non è poco come fonte di supporto!
    Livingreen, c'è anche un sistema per provocare fulmini a piacimento:
    Immagini Allegate

  16. #16
    Pietra Miliare
    Registrato dal
    Aug 2010
    Messaggi
    1,464

    Predefinito

    Io non ci farei affidamento perché, se fossero veri i conti che ho fatto poco fa, TUTTI i fulmini renderebbero al massimo l' 1,116% del fabbisogno elettrico italiano del 2009 (basta fare 13,56*10^15 J * 100/1,215*10^18 J).
    Produzione di energia elettrica in Italia - Wikipedia
    E considerate che quel valore è il massimo possibile e per ottenerlo occorrerebbe:
    - tappezzare tutto il territorio nazionale con parafulmini e immagazzinatori di energia che ancora non esistono, come sottolineava Livingreen. Quando dico "tutto" significa: tutte le Alpi (Monte Bianco e Monte Rosa compresi), tutte le montagne, tutti i vulcani, tutti i laghi, tutte le campagne, tutti i parchi (nazionali e non), tutte le strade, tutte le piazze, tutte le abitazioni, tutti i fiumi, ecc...;
    - che tutti i fulmini cadessero con la frequenza massima;
    - che tutti i fulmini avessero la potenza massima;
    - che il rendimento di conversione energia elettrica del fulmine ---> energia immagazzinata sia pari a 1.

    E, nonostante tutto ciò, arriverei all'1%. Dal mio punto di vista è una follia: rende pochissimo anche nel caso migliore (1% abbiamo detto) e costerebbe uno sproposito in termini di materiali e di opere.

    Il sistema per provocare i fulmini costa in termini energetici di più del sistema passivo... Di questo passo, dove starebbe la convenienza?

  17. #17
    Paladino del Forum
    Registrato dal
    Sep 2007
    Messaggi
    3,796

    Predefinito

    Livingreen, c'è anche un sistema per provocare fulmini a piacimento:
    Certo che c'è: basta che esitano le condizioni per farlo... per esempio una bella eruzione vulcanica, o una bomba atomica... o semplicemente l'esistenza di nuvole POTENZIALMENTE temporalesche.
    Peccato che col cielo sereno sia impossibile.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)[URL="http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet"]

    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)


 

Discussioni simili

  1. energia dei fulmini....
    Da Barney09 nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 99
    Ultimo messaggio: 07-12-2014, 14:51
  2. Protezione da fulmini e SPD
    Da Falcos nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-08-2010, 08:26
  3. Pannelli e fulmini..
    Da mau1973 nel forum Fai Da Te (di prossimo spostamento)
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 12-12-2007, 18:11
  4. Rischio fulmini
    Da Belisario nel forum EOLICO
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 03-06-2007, 17:48
  5. Accumulazione fulmini...
    Da nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 25-12-2005, 20:56

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi