Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9

Discussione: Capacita batterie.Ulteriori spiegazioni.

  1. #1
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito Capacita batterie.Ulteriori spiegazioni.



    Ce qualcuno cosi gentile da spiegarmi perche la capacita nominale di una batteria varia in base alla corrente di scarica.Questa spiegazione la da Gattmes in questa sezione del forum (ma purtroppo non resco proprio a capire).------------------------------------------------------------------------------------------------------ Come titolo di esempio do una tabella di capacità in funzione della scarica per una batteria al piombo di 42 Ah:
    20 ore capacità 42 Ah (C/20 quella "standard")
    10 ore capacità 39 Ah (C/10 standard USA)
    5 ore capacità 35 Ah (C/5)
    1 ora capacità 22/23 Ah (C)
    Ovviamente C/20 corrisponde a 2,1 A di scarica; C/10=4 A; C/5=8 A; C= circa 40 A. Quindi se il nostro carico (es. motore elettrico, UPS...) è molto più elevato di una lampadinetta da 25 W...la capacità si riduce fino a dimezzare (o peggio). Se si utilizza ad esempio un carico da 42 A la batteria è come se fosse neanche 25 Ah e durer&agrave sulla mezzora invece di un'ora.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Vedo se riesco a spiegarmi, rifacendomi all'esempio del serbatoio 300 litri (FAQ batterie).

    Nel caso del serbatoio citato, supponendolo pieno (quindi con 300 litri) puoi avere come esempio questi casi:
    1) scarico con un tubo in cui transitano 15 litri l'ora
    2) scarico con un tubo in cui transitano 30 litri l'ora
    3) scarico con un tubo in cui transitano 60 litri l'ora
    4) scarico con un tubo in cui transitano 300 litri l'ora
    5) scarico con un tubo in cui transitano 600 litri l'ora
    partendo dal primo caso, dopo un'ora saranno usciti 15 litri quindi ne rimarranno 285 nel serbatoio. Dopo 2 ore 30 litri (270) nel serbatoio.... e così via. Chiaramente le ore per cui posso scaricare il serbatoio (con uscita costante di 15 litri) risultano:
    (300 litri ) / 15 (litri-ora) =... vediamo i numeri 300/15 = 20... vediamo le unità di misura litri / litri-ora = ore...
    quindi 300 litri, scaricati a 15 litri-ora comportano una durata dello "scaricamento" di 20 h

    nel secondo caso:
    dopo un'ora saranno usciti 30 litri quindi ne rimarranno 270 nel serbatoio. Dopo 2 ore 60 litri (240) nel serbatoio.... e così via. Chiaramente le ore per cui posso scaricare il serbatoio (con uscita sostante di 30 litri) risultano:
    (300 litri ) / 30 (litri-ora) =.... 10 h

    passiamo direttamente al quarto caso
    (300 litri ) / 300 (litri-ora) =.... 1 h
    e per il quinto.. scarico tutto in 1/2 h: (300 litri ) / 600 (litri-ora) =.... 0.5 h

    ------------------

    Nel caso "elettrico" il serbatoio in oggetto potrebbe essere equiparato a una bat da 300 Ampere-ora (notare che la capacità "litri" diventa la capacità Ampere-ora [Ah])
    Circa il primo caso allora si avrebbe una corrente di 15 Ampere [A] (notare che la "corrente d'acqua" espressa in litri-ora diventa una corrente espressa in Ampere)
    Per il secondo la corrente è 30 A..... 60 A per il terzo... 300 A per il quarto e 600 A per il quinto
    In teoria potremo vedere per quanto tempo la bat è in grado di fornire corrente prima di "svuotarsi" completamente applicando lo stesso ragionamento del serbatoio:
    1) 300 Ah / 15 A = 20 h
    2) 300 Ah / 30 A = 10 h
    3) 300 Ah / 60 A = 5 h
    4) 300 Ah / 300 A = 1 h
    5) 300 Ah / 600 A = 0.5 h
    Questo se la batteria avesse una capacità costante e indipendente dall'entità della corrente di scarica.
    Purtroppo non è così e quindi il calcolo sopra risulterà errato.

    Come "perde" la batteria dipende dal tipo di batteria stessa.
    Nel caso di una bat "uso automobilistico" abbiamo la capacità, espressa in Ampere-ora [Ah], calcolata con un tempo di scarica di 20 ore.
    Riconducendoci al caso del serbatoio abbiamo una corrente di scarica 20 volte più bassa della capacità, ovvero il caso 1.
    Stessa cosa per la bat., quinti se la taglia è 300 Ah, la corrente con cui è definita sarà 15 A, pari a 1/20

    Scaricare una tale bat con una corrente (ampere) pari a 1/20 della capacità (ampere-ora) porta a una durata (bat nuova, completamente carica.. temperatura nominale... ecc.) di 20 ore.
    Esempio se la bat fosse da 42 Ah (e non da 300 Ah): la corrente sarebbe 2,1 A !

    Ma se la bat viene scaricata a una corrente maggiore ...ad esempio 10 A nel caso di una bat da 42 Ah..
    noi non potremo più fare i calcoli come nei casi 2, 3 4 e 5 visti con il serbatoio... semplicemente perchè lo stesso è come se non fosse più di 300 litri (o 42 o quello che è), ma un altro valore.... che può essere sensibilmente diverso.

    Per essere chiari la bat citata (uso auto) se scaricata a correnti (A) confrontabili con la capacità (Ah) manifesta probabilmente capacità dimezzata o peggio.
    Vale a dire che una bat da 42 Ah scaricata a 2,1 A dura 42/2,1=20 ore...
    ma scaricata a 10 A... 20 A.. o 42 A NON dura come calcolabile, prendendo l'ultimo valore, con
    42 Ah / 42 A= 1 h.. ma probabilmente meno dell metà, ovvero di mezz'ora
    conseguentemente in questo caso avrebbe una capacità "X" calcolabile come:
    "X" Ah / 42 A = 0,5 h..... da cui "X" Ah = 0,5 h * 42 A.. ovvero "X" Ah = 21 Ah... e non 42 Ah !!!

    Conseguentemente DEVO sapere a che tempistica è definita la capacità.... quanto sono distante da quel caso (è chiaro che se invece di 2 A sono a 2,5... poco cambia... ma se sono a 25 A cambia molto!) ... e come varia la capacità secondo le tempistiche.

    In questo caso .. ritornando potremo dire che la bat è
    42 Ah a C20 ( o C/20)... dove "C" è sinonimo di capacità, espressa poi in Ah
    21 Ah a C (sarà poi sui 33 Ah a C5.... o anche che so 10 Ah a 2C)
    ..e nel caso 300 Ah, se definiti a 20 h:
    300 Ah a C20
    150 Ah a C

    e così via.
    Nel caso di bat trazione al litio abbiamo la capacità definita normalmente a 3 ore (C3 o C/3)...
    inoltre abbiamo a che fare con bat che NON risentono di quella grossa variazione che si vede su quelle al piombo....
    quindi se fosse un "litio" trazione si avrebbe (metto dati a caso ma abbastanza reali....)
    300 Ah con 100 A di scarica (C3 o C/3)
    290 Ah con 300 A di carica ("C")
    310 Ah con 15 A di scarica (C20 o C/20)


    Capito/è chiaro?
    Ultima modifica di gattmes; 13-01-2012 a 17:49

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie 10.000, credo di aver capito.E per questo che era citato il "numero di Peukert"?Calcolo Autonomia Batterie Di questa batteria dove lo trovo questo dato?FIAMM_Productsheet_48TL80- 2012.pdf
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    salve,
    ho trovato sul formun questa interessante discussione.
    ho un problema simile:
    vorrei alimentare una pompa centrifuga da 800 watt da 220 volt 5 ampere mediante un inverter con una batteria da 100/150 ah.
    il problema è che non riesco a capire quate ore di autonomia ho a disposizione.
    mi servirebbereo almeno 7 ore di autonomia
    gentilmente potete aiutarmi?
    grazie anticipatamente

  5. #5
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    800W x 7h..ti servono circa 6kWh di energia disponibile, cioè circa 12kWh di capacità nominale di batterie, se usi batterie al piombo e non te le vuoi giocare in 3 mesi. A 12V, fanno circa 1000Ah. Diciamo che se aggiungi altre 9 batterie come la tua ci sei.

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie per la risposta
    mi aiuti a capire come mai tutte queste batterie?
    se la pompa assorbe 5 ampere e la batteria è da 100 ah (100/5=20 ore di autonomia????)
    cosa non considero?

  7. #7
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non consideri 2 cose:
    1) la pompa assorbe 5A a 230V, la batteria è a 12V. Devi considerare la potenza (scrivevi prima 800W), non la corrente. E devi anche considerare che nessun inverter ha rendimento unitario, per dare 800W ne assorbe almeno 1000, che a 12V fanno 1000:12=80A circa.
    2) nessuna batteria può essere scaricata al 100%; se vuoi che abbia un minimo di vita utile non la puoi scaricare più del 50%, ma sarebbe anche meglio fermarsi prima.
    Quindi con la tua batteria da 100Ah devi aspettarti circa mezz'ora di autonomia, sempre che sia una batteria da avviamento, perché una da accumulo la uccidi scaricandolo ad 80A.
    Se ne metti 10 in parallelo, il problema non si pone, perché ogni batteria darà solo 10A.

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok, grazie
    quindi non riesco a risolvere in nessun modo
    per assurdo con un motore da 12 volt? ne esistono? cosa risolverei?
    conosci qualche soluzione

  9. #9
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Se desideri tirar fuori 6kWh da una batteria che ne contiene forse un decimo: no, non ci sono soluzioni, è inutile che ne cerchi.

  10. RAD

Discussioni simili

  1. Capacita' Batterie in Kwh dei vari scooter in commercio
    Da athlon nel forum Categoria L3 (es. moto elettriche)
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 07-07-2011, 08:07
  2. Ulteriori premi CE 2011
    Da wimac nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 15-02-2011, 17:35
  3. ulteriori importanti modifiche alla 74/08
    Da semeraro nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 16-12-2009, 12:40
  4. Come possiamo recuperare batterie che hanno perso capacità?
    Da GiovanniG nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 25-11-2009, 10:45
  5. Ulteriori conferme effetto AB ......
    Da sandro-meg nel forum Speciale M.E.G.
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 19-11-2003, 02:15

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •