i Libri di Terranuova
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 83

Discussione: Il più grande accumulo mai realizzato?

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Il più grande accumulo mai realizzato?



    Il treno-batteria da 2.000 km/h - Focus.it

    O solo ancora un progetto

  2. #2
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Stream....

    Azz.....Una sorta di super volano da 2000 km/h....

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Si dicono che possa erogare 2,5 GW per 4 ore oppure 400 MW per più ore ma non so se sia davvero possibile anche se a quanto pare la massa che funge da super-volano sia tipo un treno MAGLEV se ho capito bene.

  4. #4
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Teoricamente potrebbe pure funzionare, ma sono gli aspetti pratici di fattibilità che mi preoccupano!!!!

    Intanto a quanto ho capito si tratterebbe di realizzare un mega tunnel perfettamente circolare di 5 km di diametro, e questo sarebbe già "semplice"; poi si tratta di fare il vuoto (e sopratutto mantenerlo) all'interno del tunnel; a questo si aggiungono i rischi di muovere una massa di X tonnellate che dovrebbe viaggiare ad una velocità max di 2000 km/h pari cioè a 555,55 m/s, che giusto per rendere meglio l'idea: siamo a circa 4 volte la velocità di un proiettile di grosso calibro di una pistola S&W 500 e quasi 2 volte la velocità del suono!!!
    Non ho competenze in materia pertanto mi chiedo:
    Che succede in caso di terremoti anche di leggerissima entità???
    Che succede quando il "treno", raggiunta la velocità del suono (boom sonico), in ambiente sottovuoto questo viene a mancare per un motivo X, disastro???

    Saluti
    Ultima modifica di renatomeloni; 30-12-2015 a 16:41
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho una idea precisa della potenza di un eventuale scoppio ma so che nei test facevano esplodere ordigni nucleari sottoterra dentro coni di cemento armato di diverse centinaia di mt di lunghezza.

  6. #6
    Al Mizar
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da renatomeloni Visualizza il messaggio
    ... poi si tratta di fare il vuoto (e sopratutto mantenerlo) all'interno del tunnel; a questo si aggiungono i rischi di muovere una massa di X tonnellate che dovrebbe viaggiare ad una velocità max di 2000 km/h pari cioè a 555,55 m/s, che giusto per rendere meglio l'idea: siamo a ... quasi 2 volte la velocità del suono!!!
    ...
    Che succede quando il "treno", raggiunta la velocità del suono (boom sonico), in ambiente sottovuoto questo viene a mancare per un motivo X, disastro???
    Non ti preoccupare, nessun oggetto in movimento può raggiungere la velocità del suono nel vuoto perché la velocità del suono nel vuoto è zero.
    Però secondo me se ci entra dell'aria mentre va a duemila fa un disastro.
    Io se sapessi come si fa calcolerei la tensione interna al materiale per via della accelerazione centrifuga, per vedere se non si sbriciola; ma poi ma poi, una lievissima oscillazione squilibrerebbe tutto il toroide, amenoche non sia rigido rigidissimo, ma rigido eh!

    No, davvero, se c'è gente che pensa di accumulare energia in questo modo, è perché sistemi accumulo cercansi disperatamente.

    A proposito, novità sulla Gigafactory di Tesla, e i suoi pacchi-batterie a muro?

    AM

  7. #7
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Al...

    Chissà perché, ma una vocina me lo diceva che era un casino....quindi irrealizzabile.....

    Saluti
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu


  9. #9
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Come dice Mizar , secondo me il fattore critico è la forza centrifuga che si viene a creare .
    Secondo me è irrealizzabile .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    http://tesi.cab.unipd.it/39664/1/tesi.pdf ho trovato anche questo che affronta, dopo l' introduzione, il problema del prelievo dell' energia accumulata

  11. #11
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh, Al... la vedo meno critica di te. Il maglev, sui treni, ammortizza benissimo le eventuali piccole deformazioni... il problema sono le grosse! In caso di emergenza, come lo arresti rapidamente, come dissipi tutta quella energia?
    E poi il problema non è l'aria (vedi LHC), ma il costo dell'infrastruttura.... anche se è vero che poi si ripaga; quanto alla forza centrifuga, bisogn saper di che massa si parla.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  12. #12
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    più che conoscere la massa basta ragionare in termini di accelerazione, se non ho sbagliato i calcoli corrisponderebbe a 12,6 g circa, un valore elevato ma che non comporterebeb certo problemi di sbriciolamento, ma solo sollecitazioni sul binario e necessità di un campo magnetico molto elevato.

    Mi sembra un'idea alquanto opinabile, poi chissà mai dire mai...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo è tratto dal pdf (Impianto per la regolazione della frequenza da 20MW che utilizza 200 batterie a volano interrate da 100kW/25kWh) realizzato dalla Beacon power.

    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Ultima modifica di Stream; 02-01-2016 a 01:36

  14. #14
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
    più che conoscere la massa basta ragionare in termini di accelerazione
    Non viene citata nè la massa nè l'accelerazione, quindi...
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  15. #15
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    living mi deludi, intendevo ovviamente l'accelerazione centrifuga ricavabile da velocità e raggio del cerchio...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Scusate dato che sostengono che tale massa in movimento dovrà rilasciare 2,5GW per 4 ore non si può ricostruire il tutto con calcoli inversi?

  17. #17
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per otto ore, non per quattro. Sono 20 GWh.
    "Non date da mangiare ai troll" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)
    O si pensa, o si crede. (Arthur Schopenhauer)
    Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione (attr. Edmund Burke)

  18. #18
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quindi che massa ci vorrebbe per ottenere questa potenza?

  19. #19
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Ci provo io. In base alla formula dell'energia cinetica E = (m*v^2) / 2 , ovviamente non tengo conto di attriti e perdite di conversione varie.
    Supponiamo che la potenza massima si abbia a quei fantomatici 2000km/h.
    Quindi 20Gwh = (m*(2000 km/h)^2) / 2 cioè m = 2*20Gwh / (2000km/h)^2
    Conversioni varie blablabla per cui m = 466560 tonnellate
    Se non ho sbagliato il calcolo è un po' troppo pesantuccio.
    Fotovoltaico 4,52kWp da 52 pannelli Kyocera KC87T su inverter Fronius IG15+IG20
    Solare acs forzato con 2 pannelli piani Ebner e bollitore 300lt.
    Bassa Bresciana, 2008.

  20. #20
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    si mi sembra corretto ma non ho idea di quanto pesi un treno normale e "grosso", comunque sembra tantissimo
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  21. RAD
Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. ACCUMULO SI ACCUMULO NO per impianti FV nuovi (accumulatori per stoccaggio energia)
    Da Mauroelettrico nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 17-02-2014, 11:56
  2. Realizzato il mio sogno!
    Da Franco52 nel forum EOLICO
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 07-03-2013, 17:34
  3. Accumulo inerziale per grande impianto
    Da Paolo Bosco nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 16-01-2013, 00:24
  4. Progetto da 3.36 realizzato 3.15
    Da SapereLibero nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 05-10-2010, 10:18
  5. COME HO REALIZZATO L' ALTERNATORE
    Da Eli-sir nel forum EOLICO
    Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 24-12-2008, 15:56

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •