Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 30

Discussione: Ups

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Ups



    Buone festeggia tutti
    spero sia la sezione giusta, ho trovato tramite un amico un ups da 6kva

    Senza batterie ( mi anno detto che è funzionante) per non rompere le scatole all amico dell amico
    Chiedo a voi che sicuramente ne sapete più di me.
    Prima di acquistare le batterie nuove (non so nemmeno cosa ne servono se sono in parallelo o in serie parallelo) vorrei consigli per vedere se è realmente funzionante, in rete non ho trovato schemi o manuali, l’ups E un titan 6000VA a 4200w l'ho aperto mi sembra in buono stato ho provato a dare corrente è collegato un tester ai morsetti delle batterie +e- per vedere che tensione esce
    Ma no succede nulla. Consigli
    Grazie

  2. #2
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Cercare in rete no vero ?
    Sembra questo http://centra-la.com/PDF/Titanvista6KVA.pdf
    Monta 20 batterie in serie da 7Ah cadauna con voltaggio di 274V CC

  3. #3
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elisabetta Meli Visualizza il messaggio
    Monta 20 batterie in serie da 7Ah cadauna con voltaggio di 274V CC
    ........che tradotto significa: =PERICOLO DI MORTE!!!......

    Antonio, ti sconsiglio vivamente di armeggiare con un qualcosa di potenzialmente letale senza le opportune conoscenze, meglio se lasci fare ad un'esperto!!

    Saluti e Buone feste a Tutti....
    Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

  4. #4
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao grazie per le risposte
    in rete ho già visto quel link e l ups sembra quello del link anche se non ha l'cd sul davanti ma 20 batterie da 7A 12 V dentro non ci stanno
    se ci stessero andrebbero tutte in serie a 240v con una ricarica a 274 V . Non sono esperto di ups ma di armeggiare con tensioni a 220v o 380v non ci sono problemi

  5. #5
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco le foto dell'ups
    IMG_0550.JPGIMG_0549.JPG
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse prima di fare spese devi chiarire che cosa pensi di farci con questo aggeggio. Se ti serve solo uno stabilizzatore con back-up di rete (5/10 min) basta una batteria piccola come quella originale che dava 8 min. Se vuoi autonomie maggiori devi fare dimensionamenti più sostanziosi. Stai comunque molto cauto perché un Ups è una macchina complicata e devi essere sicuro che sia perfettamente funzionante prima di spenderci soldi sopratutto perché' si tratta di un prodotto poco conosciuto di cui farai fatica a trovare assistenza e ricambi. Poi vedi tu....
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo so prima di acquistare le batterie volevo vedere se funziona, ne devo mettere 20 in serie se carica a 274v.
    poi se l'ups funziona posso anche decidere di prendere delle batterie più grosse, per alimentare delle luci a led
    che si accendino di notte, un server un sistema di video sorveglianza ecc ecc , in base alla potenza che si può tirare fuori dall ups

  8. #8
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Altra cosa l'ups monta 20 batterie da 7A 12v come scritto nel link postato da Elisabetta, ne ho alcune in casa ma 20 batterie dentro non ci stanno di sicuro

  9. #9
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao antonio7319, questo è relativo alla versione aggiornata, ma le caratteristiche del modello TOWER sembrano identiche e le batterie vanno montate esternamente come specificato nelle note, devi svitare lo sportellino n° 3 sul back panel, è molto probabile che troverai un connettore di tipo Anderson.
    Come dice giustamente Renato, presta molta attenzione, usa tutte le precauzioni del caso e non eseguire il lavoro da solo, con quelle tensioni in CC non si scherza affatto.
    Se il tuo scopo è usare qualche led notturno, un dvr videosorveglianza con camere, non è il prodotto/sistema adatto.

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Vediamo i dati di targa del tuo Ups : 6kVA, cosphi 0,8 e autonomia 8 min. Si deduce che il pacco batterie standard eroghi ai carichi una capacità nominale di : 6x0.8 (kw) x 8/60 (h) = 0,64 Wh. Supponendo di richiedere una intensità di scarica meno severa rispetto a quella di targa, che solitamente per gli Ups e' compresa tra 5C e 10C , diciamo 0,5/1C la batteria avrà un miglior rendimento quindi posso ipotizzare che la capacità effettivamente disponibile salga a 1 kWh. Devi partire da questo dato per calcolarti quale carico puo sostenere la batteria standard ad es 100w x 10h o 200w x 5h ecc. A naso mi sembra comunque insufficiente a sostenere i carichi che tu vorresti alimentare (server, video sorveglianza, luci ecc) per cui dovrai pensare ad una batteria di maggior capacità (15/20 Ah) da allocare in un armadio esterno intervenendo anche sui parametri di taratura del caricabatterie per adeguarlo alla maggior corrente di carica. Mi sa che il budget sale a qualche centinaio di € ..
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok per la batteria esterna ma se carica le batterie in serie a 274 volt non posso aggiungerne un altra ne devo prendere 20 di maggior amperaggio giusto ?

  12. #12
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ovvio, visto che ora l'Ups e' senza batterie quella che acquisterai sarà l'unica del tuo Ups e formata da 20 elementi a 12V di capacità maggiorata (ad es. 12/15 Ah) posti in serie. In generale è' buona norma non mettere mai in parallelo batterie multi elementi sopratutto se di capacità diversa.
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Un consiglio su che batterie prendere, che l'ups non funziona poterle usare in altro modo,
    All'inizio la mia intenzione era di acquistare un inverter ups ibrido qualche batteria per farlo funzionare a 24/48v
    Qualche pannello fotovoltaico e caricare le batterie dai pannelli quando non c'è il sole dalla rete elettrica,
    ho già un impianto fotovoltaico da 9,45kw col secondo conto energia,
    ma mi è stato regalato quel l'ups ed avevo pensato di utilizzarlo, ho pensato prendo le batterie se la cosa non mi piace ho non funziona ecc ecc di poterle riutilizzarle.
    ho visto in rete che se acquisto 20 batterie da 15 /20 ah circa 300/400 ah a 12v con lo stesso prezzo ne prendo con più amperaggio non so se mi sono spiegato bene

  14. #14
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Fai un po' di confusione. Se prendi 20 elementi da 12V - 20 Ah e li metti in serie ottieni una batteria da 240V ma sempre da 20 Ah ! Come già spiegato con quell'Ups e queste batterie puoi avere una capacità di back up di circa 2,5 KWh che puoi gestire per i tuoi carichi in assenza di rete (ad es. 250W per 10h) . Non credo che quella macchina possa gestire batterie più capienti di 20 Ah.
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti non mi sono spiegato bene vale la pena perdere 20 batterie per quell' ups? Le posso riutilizzare allorché lasciassi perdere l'ups per un altro accumulo?
    Oppure è meglio partire da zero con altro accumulo inverter ecc ecc

  16. #16
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Con quelle 20 batterie ho 12 volto 400Ah o 20A a 240 volt
    Oppure per esempio 4 di queste Batteria Tubolare NBA 350Ah 6V per fotovoltaico
    Che sarebbero 700A a 12volt o 350A a 24 volt ed il prezzo più o meno simile
    (devo cambiare progetto lasciare perder l’ups che ho in casa )
    Certo dopo mi manca l’inverter ed altre cose
    ma la domanda è se prendo le 20 batterie le posso riutilizzare?

  17. #17
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito

    Le batterie che utilizza sono le classiche 12V da 7~7,2Ah che montano tutti i gruppi di continuità comuni per uso casa/ufficio, facilmente reperibili ad un costo orientativo di 12€ cadauna.
    Acquistarne 20 è una bella cifretta per una prova, soprattutto se successivamente non sapresti come utilizzarle in altro modo.
    Al posto tuo chiederei ad un amico/conoscente di un grosso negozio di elettronica o di computer se è disponibile a ' prestartele con ovvia assunzione di responsabilità ' per lo scopo, anche usate purchè in buono stato potrebbero andare a patto che le usi solo per prova e non come stress-test, e poi decidi se acquistarle e quale tipo.
    Come dice serman puoi montare batterie leggermente più capaci, sempre da 12V cadauna, sapendo che più sali di Amper più la carica impiegherà tempo entro un limite in cui non riuscirà a portare al voltaggio corretto le batterie.
    Andare su altri voltaggi ti complichi la vita, con i 6V dovresti montarne 40 in serie e non mi sembra igienico anche per il costo oltre che per le connessioni, già 20 è un traffico non da poco.

    P.S. : se fai una prova mi raccomando di bilanciarle bene prima di collegarle in serie.
    Ultima modifica di Elisabetta Meli; 26-12-2017 a 11:58 Motivo: PS

  18. #18
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Se devi solo verificare che la tua macchina funziona non occorre acquistare le batterie. Puoi simulare il carico della batteria (diciamo 1A a 250Vcc) con due lampade da 220V - 100W collegate ai morsetti di batteria. Alimenti l'ingresso Ups con la rete a 220V, lo accendi e per prima cosa verifichi che ai capi delle lampade ci sia la tensione raddrizzata di 240-260 Vcc. (Dipende dalle tarature di fabbrica) . Controlli poi che ai morsetti di uscita dell'Ups sia presente la tensione 220Vca - 50Hz creata dall'inverter e colleghi un carico qualsiasi a 220V di potenza adeguata ad es. un phon o una stufetta ecc. e verifichi che funzionino regolarmente controllando anche che la tensione sui carichi sia entro i limiti di targa. Se l'esito è positivo puoi passare allo step successivo di acquistare le batterie. Se no... Ahi ahi..
    Viva la tecnologia che semplifica la vita.

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok intanto prova a vedere se funziona poi decido
    grazie

  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Allora ho fatto la prova delle lampadine, non succede nulla
    Dietro c'è un deviatore ups o bps ho collegato un carico alla ciabatta di uscita,
    Col deviatore su bps funziona il carico che ho collegato, sia col generale dell ups ad on che ad off.col deviatore su ups funziona solo col generale ad on.
    l’inverter non si accende allego foto







  21. RAD
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •