Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 4 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 61 a 80 su 89

Discussione: Api, stanno sparendo!

  1. #61
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito



    Scusate ma voglio riportarvi le parole scambiate con apicoltori, e più di uno, secondo i quali i vari insetticidi, pesticidi, neonicotinoidi e quant'altro non hanno nessun effetto negativo sulle api! L'unico vero problema sono le onde elettromagnetiche... le api molto spesso muoiono perchè invece di essere agili e scattanti vanno a rilento, sembrano addormentate, sono disorientate e a 200 metri dall'alveare non riescono più a tornare a "casa"!
    Detto da chi ha arnie in tutta Italia, o perlomeno in tutto il nord Italia, anche nelle zone collinari a bassa vocazione agricola dove si usano pochissimi pesticidi ci sono gli stessi problemi! Anzi... ci sono gli alveari più belli in zone (es. bassa ferrarese) dove si coltiva a pieno regime con utilizzo normale di prodotti chimici. Attenzione anche ad un'altra cosa: in fioritura sulle colture non vengono effettuati trattamenti proprio perchè gli agricoltori sanno che potrebbero dar fastidio, e le api sono insostituibili per la loro azione di impollinazione specialmente su alcune colture, senza le api non si produce!

  2. #62
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da snapdozier Visualizza il messaggio
    Certo, parlando con Bush mi ha detto che in Irak i civili non sono morti per le bombe USA bensì ma guardavano troppa televisione e da troppo vicino.
    Tutto lì... un misero paragone??
    Fatto sta che i pesticidi in agricoltura si usano da sempre... nessuno si è chiesto come mai potrebbero aver dato fastidio alle api solo negli ultimi 3 anni?? Anzi, più andiamo indietro con gli anni e più i prodotti usati erano "pesanti" e meno selettivi verso gli insetti utili... fate un pò i vostri conti.

  3. #63
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse perché sono cambiati i pesticidi? Forse prima non usavano i nicotinoidi?
    Ultima modifica di CaloRE; 09-04-2009 a 11:43
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  4. #64

  5. #65
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    in questi giorni, pensavo:
    NON HO ANCORA VISTO UN APE !
    mentre oggi le ho viste QUI, sulla pagina di repubblica...
    l' impollinazione a casa mia, sembra che la stiano facendo ragnetti "salterini" e SIMIL- formiche volanti..
    CONFERMO a bergamo: api ZERO !

  6. #66
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito interrogazione parlamentare bipartisan

    Dall'articolo di Newsfood.com sembra che dalla sospensione dell'utilizzo di sementi di mais conciate con neurotossici e neonicotinoidi per contrastare la diabrotica (insetto parassita dannoso per il mais), le api hanno manifestato una ripresa e non si sono più registrate denunce di spopolamento di alveari nelle zone del mais.

    Tra l'altro, in alcune regioni la diabrotica è stata contrastata con l'uso di tecniche di prevenzione e metodi alternativi alle sostanze chimiche.

    Vista la scadenza del Decreto (17 settembre 2008 - 20 settembre 2009) è stata presentata un'interrogazione parlamentare bipartisan per chiedere i risultati delle ricerche scientifiche attuate in quest'ultimo anno sulle cause della moria delle api e per chiedere aggiornamenti su quanto verrà attuato in futuro.

    Incrociamo le dita!
    «Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo». Mahatma Gandhi

  7. #67
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Avete mai sentito parlare di Agricoltura Biodinamica?
    Questa è una via che già applico nei campi di famiglia ed amici.
    Le api con lombrico e mucca sono i protagonisti.
    Le api vengono attirate da una miscela di piante azoto fissatrici di nome sovescio.Qui le trovate:www.arcoiris.it/
    Nonchè impollinano tutte le piante circostanti.
    Altre nozioni e tecniche pratiche qui:www.fondazionelemadri.it/




  8. #68
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti
    se volete avere informazioni aggiornate (gennaio 2010) in merito a tutti i progetti scientifici italiani riguardo alle morie delle api visitate:

    PROGETTO APENET
    Rete Rurale - Api - Schede APENET

    ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA
    Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana - (articolo apenet-toscana)

  9. #69
    Paladino del Forum

    User Info Menu


  10. #70
    Super_Mod

    User Info Menu

    Predefinito Ecco perche muoiono le api

    ho trovato questo video inchiesta in rete datato dic2008. Sapete se la situazione sia migliorata?

    «Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo». Mahatma Gandhi

  11. #71

  12. #72
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Confermo personalmente questo problema. Sono un apicoltore e anno dopo anno il problema diventa sempre più evidente.
    Noi ci troviamo a combattere contro malattie o sostanze inquinanti che ci uccidono le nostre api e tra le altre cose rimettendoci anche dei grandi quattrini. Da una parte i ministeri per verificare il problema prendono tempo, e dall'altra le case farmaceutiche oltre a vendere sostanze chimiche per l'agricoltura (es. neonicotinoidi) poi ti mettono sul mercato le "medicine" per curare gli alveari. Come si dice "prendere due ucelli con una fava"....

  13. #73
    Mazarul
    Ospite

    Predefinito

    Forse anche le tecniche di allevamento hanno qualche lato da rivedere.

    Lo dico perché la mia casa è isolata in mezzo a centinaia di ettari, che ci sia granturco, girasole o altro vengono trattati con roba che non so cosa sia ma puzza di chimico da fare schifo, eppure nel muro della casa ci sono due alveari che sono lì da almeno venti anni, sono fortissimi e sciamano ogni anno. Erano sciami vaganti che ho visto arrivare e insediarsi.

    Sono api di buon carattere, anche affacciandosi senza protezioni all' entrata dell' alveare non attaccano.

    L' entrata si trova a oltre tre metri da terra, e non vengono mai disturbate perché per prendere il miele bisognerebbe demolire il muro.
    Credo che la loro vita sia quanto più possibile vicina alla condizione naturale.

    MaZ
    Ultima modifica di Mazarul; 09-04-2013 a 18:29

  14. #74
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Comunque cerchiamo di combattere l'uso dei neo-nicotinoidi.....

  15. #75
    Monumento

    User Info Menu

    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  16. #76
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Un altro tipo di inquinamento particolarmente nocivo per questi bravissimi insetti sembra essere quello da metalli :Metal Pollution Absorbed By Flowers Is One Of The Major Causes Of Bumblebee Decline, Research Finds | PlanetSave
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  17. #77
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Per fare qualcosina in aiuto di loro:Avaaz - UE: mettete al bando l'ammazza-api
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  18. #78
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    E le povere api italiane?Sembrerebbe che in Italia quelle molecole siano gia vietate,a me non risulta ma spero di sbagliarmi:Ue, solo 15 stati dicono stop a pesticidi-killer api - Istituzioni e UE - Ambiente&Energia - ANSA.it
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  19. #79
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Ricevo queta mail:
    La commissione Europea ha bandito i nicotinoidi dall'agricoltura.
    Vanessa Amaral-Rogers dell'organizzazione per la conservazione delle specie Buglife, ha detto:
    “E' stato un voto dal risultato incerto fino all'ultimo ma, grazie a un'enorme mobilitazione dei membri di Avaaz, degli apicoltori e di molti altri, abbiamo vinto! Non ho alcun dubbio sul fatto che i fiumi di chiamate e email ai ministri, le iniziative a Londra, Bruxelles e Colonia, e la gigantesca petizione firmata da 2,6 milioni di persone hanno reso possibile questo risultato. Grazie ad Avaaz e a tutti quelli che hanno lavorato così duramente per salvare le api!”
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
    (Albert Einstein)

  20. #80
    Mr.Hyde
    Ospite

    Predefinito

    Salve se puo' essere utile , oltre all' inquinamento da sostanze chimiche tossico nocive utilizzate in agricoltura e non... secondo il CRA esiste anche questo effetto (che tutti conosciamo benissimo) .. anche se c'è un 3% degli scienziati che non lo riconosce e disinforma ..aime' .l'effetto di cui parlo è in questo video Api e Clima: l'armonia perduta - YouTube , e se vi va' visitate anche metodi diversi per limitare questo effetto (mia modesta opinione e non solo) Utilizzo delle alghe per contrastsare l' aumento della co2 saluti da Francy

  21. RAD
Pagina 4 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •