Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 41 a 60 su 89

Discussione: ATTENZIONE, additivi negli alimenti, conosciamoli insieme

  1. #41
    innominato
    Ospite

    Predefinito Siamo sicuri di mangiare la pizza giusta?



    GROSSA delusione ,sono sane le nostre pizze ? certo se fossero fatte nel modo corretto ..e con gli ingredienti giusti...magari SI...

    anche il pomodoro cinese ed altri prodotti non tipici ,sembra che inborniscano ormai le nostre tavole , e neanche ce ne accorgiamo ,oli di oliva ..forse l'ombra ..

    altro bel servizio di report ,sulla pizza che mangiamo... da quelle surgelate a quelle dal pizzaiolo sotto casa

    vediamo come gira la storia .. c'è da premettere che se si gioca al risparmio sui prodotti tipici italiani e si punta alla bassa qualità .. ....NON SE NE ESCE +

    sentite un po' cosa si dice ...buona visione

    cordialmente

    Francy

    Report Non bruciamoci la pizza

  2. #42
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ha a che fare con gli alimenti ma chiedo lo stesso se qualche innomimanata persona volesse rispondermi lo stesso.Ho una piscina da 6000 litri di quelle smontabili e con il gran caldo dei giorni passati la T del acqua era veramente alta e si è intorbidita parecchio di un colore bianco,penso si sia formata una sorta di "brodaglia iniziale" cioè si sono moltiplicati gli esserini che ci vivono abitualmente.Ma io purtroppo ho dovuto/voluto sterminarli usando un alghicida che però ho visto sia dalle istruzioni che nella realta essere molto potente,addirittura scolorisce il telo della piscina se non premiscelato bene con le dovute dosi (15 ml per 1000 lt,le istruzioni dicevano 20 gr) in un secchio con 10 lt d acqua prima di essere immesso nella piscina.So perche accortomi di aver fatto male i calcoli del acqua contenuta ho aggiunto 10 ml direttamente nella vasca.La mia domanda è esiste qualcosa,magari "naturale" non di sintesi da poter mettere nel acqua,oltre al cloro in pastiglie.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  3. #43
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    Ciao caro diezedi

    La mia domanda è esiste qualcosa,magari "naturale" non di sintesi da poter mettere nel acqua,oltre al cloro in pastiglie.
    conosco questi metodi di disinfezione delle acque per piscine.

    1-clorazione con acido tricloroisocianurico (pastiglie)

    2-clorazione con dicloroisocianurato di sodio (polvere)

    3-clorazione con ipoclorito di calcio (polvere o soluzione/poltiglia)

    4- bromurazione con dibromo-cloro-dimetilidantoina (BCDMH)

    5- ossigenazione con soluzioni ad ossigeno attivo con soluzioni varie.

    6- ozonizzazione con ozonizzatore (ricava ozono dall'aria per mezzo di scariche elettriche )

    7- sterilizzazione UV(accoppiato ad un sistema di clorazione leggera)

    8- elettrolisi di soluzione salina (cloruro di sodio(5-9 g/l) = 5-9 kg/m3 ) (è sempre una clorazione )

    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di innominato; 28-07-2015 a 11:06

  4. #44
    Pietra Miliare

    User Info Menu

    Predefinito

    Acido paracetico, ma per le alghe prima lampada UV e poi filtrazione. La luce UV le fa agglomerare a il filtro le elimina.

  5. #45
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo so che sono sempre troppo pragmatico. Se non vivi nel deserto e butti via l'acqua, lavi la piscina con una soluzione di ipoclorito di sodio , risciacqui e riempi di nuovo la piscina spendi meno e sei sicuro di fare il bagno in acqua pulita....

  6. #46
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    ciao carissimi

    Darwin ,giusta osservazione , è uno dei metodi di ossigenazione ,prevede l'aggiunta di una miscela composta prevalentemente da acqua ossigenata ,acido acetico , ed acido peracetico.(va chiaramente corretto il pH tra 7,2 e 7,6 con una dosimetrica alcali).

    Sulzer , parliamo di 6000 litri di acqua in vaso aperto ,quindi vengono eseguiti 3 cloraggi

    1-cloraggio pesante (iniziale) . questo trattamento viene eseguito con il doppio o il triplo di cloro del dosaggio di mantenimento. chiamato anche cloraggio schock.dura dalle 36 alle 48 ore

    2- cloraggio di mantenimento (deve sempre esserci almeno 1 ppm di cloro libero )

    3 -cloraggio fine peridodo estivo (in questo caso non serve visto che si puo' drenare via l'acqua ).

    cordialmente

    Francy

  7. #47
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    So che cambiando l acqua per un pò risolverei il problema ma non sono i 10 euro ma i 6000 litri che mi spiace sprecare,(se ce il cloro posso usare l acqua per bagnare l orto)?Un filtro del genere quanto può costare?I filtri a caduta | Newa poi ho trovato questo che mi pare esaustivo Acqua SPA: la disinfezione dell'acqua della piscina .Spero di non dovervi più scocciare con l argomento. e grazie.Scusate ipoclorito di sodio non è la verochina?.Caspità Mister I li sapevi tutti,cosi a memoria (a parte la biguanidina).
    Ultima modifica di diezedi; 29-07-2015 a 16:32
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  8. #48
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    ops , mi era sfuggita

    se ce il cloro posso usare l acqua per bagnare l orto)?
    è.. bella domanda , alcuni sostengono si , altri NO

    ... da alcune ricerche scientifiche emerge che il cloro libero sia dannoso alla flora (ovviamente escludendo le piante alofile) in conc ben superiori al cloro libero presente in acque di piscina (1-2 ppm) . . comunque per l'orto non la userei , se mai per piante ornamentali ,prato o quant'altro ( il pastiglioni non contengono solo cloro , quindi in acqua rimangono disciolti i residui chimici!! ..ad esempio dell'acido tricloroisocianurico ,acido isocianurico e cloroammine , tutti prodotti che non vorrei ritrovarmi nella verdura/frutta).

    Scusate ipoclorito di sodio non è la verochina?
    si è la varechina o candeggina .

    Caspità Mister I li sapevi tutti,cosi a memoria
    ovviamente !!

    cordialmente

    Francy

  9. #49
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Behh io direi che in genere se svuoti la piscina è perché non la devi usare più e devi cambiare l'acqua perché troppo sporca o piena di alghe .
    Io ho utilizzato una piscina smontabile abbastanza grande 4x8 ,nella mia proprietà per diversi anni .

    Nel periodo più caldo della stagione , in questo periodo di Agosto io ricambiavo sempre l'acqua ,mettendo quella pulita .
    Se non altro perché in questo periodo particolare ,qui in Sicilia ,, l'acqua diventa calda e quindi non piacevole , per cui dopo un mese di utilizzo del mese di luglio io cambiavo l'acqua ad Agosto . Avendo un giardino io facevo defluire l'acqua della piscina nelle piante adiacenti , naturalmente dopo essermi accertato che il cloro era oramai esaurito e dopo aver corretto il pH .
    Utilizzando questa accortezza penso che l'acqua possa essere utilizzata per irrigare senza pericolo per le piante , infatti io non ho notato danni alle colture .
    Quindi prima di scaricare l'acqua accertarsi che non sia a pH alcalino , ma neutro .
    Io direi che dopo un mese di utilizzo convenga cambiare l'acqua , soprattutto perché i sistemi a filtro economici forniti con queste piscine non sono il massimo .

    Dopo un paio di anni infatti comprai un altro sistema con il filtro a sabbia ed ho avuto risultati migliori in termini di pulizia dell'acqua e di durata del cloro .
    Ultima modifica di experimentator; 04-08-2015 a 12:42
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  10. #50
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Zagami solitamente,se non si buca,come già successo 2 volte,in 4 anni a fine stagione la svuoto e la smonto.Ma quest anno si è verificata,credo a causa delle elevate temperature raggiunte in luglio una anomala proliferazione di un qualcosa che ha reso l acqua non trasparente ma opaca e bianca.Il filtro a sabbia credo che lo prenderò assieme ad una pompa con maggiore portata.La disinfezione con acido paracetico può essere usata in sostituzione a quella con il cloro?Si può fare il bagno mentre agisce?Si "disattiva" completamente(+/-) una volta che ha effettuato la sua "trasformazione" o rimane comunque come "contaminante"del acqua?http://www.lenntech.it/disinfezione-...peracetico.htm e questo rame/argento come funziona?http://www.lenntech.it/disinfezione-...me-argento.htm
    Ultima modifica di diezedi; 04-08-2015 a 17:04
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  11. #51
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da diezedi Visualizza il messaggio
    elevate temperature raggiunte in luglio una anomala proliferazione di un qualcosa che ha reso l acqua non trasparente ma opaca e bianca.
    Sono sempre alghe o mucillagini che si formano , proprio per l'alta temperatura e per il cloro assente .
    Io consiglio sempre di usare solo ed esclusivamente cloro o ipoclorito di sodio , che è quello meno dannoso , evitando altre sostanze come quelle citate da Francy (acido isocianurico e cloroammine, solo trattamento d'urto).
    Se l'acqua si intorbida in quel modo bisogna dare una dose doppia o tripla di cloro ed attivare la circolazione dell'acqua in maniera più assidua anche di notte programmando con orologio elettronico ad orari prestabiliti , ma mai quando si fa il bagno .

    Quindi evitare sempre di connettere la corrente con persone a bordo , si consiglia mettere un interruttore salvavita magnetotermico nella presa di corrente .
    Nel caso l'acqua rimane sempre torbida , non vi è altra soluzione che svuotare la piscina , lavarla bene per allontanare tracce di alghe e riempire con acqua nuova.
    D'altra parte 6000 litri di acqua non sono granchè . Io avevo una piscina che conteneva 40 m3 di acqua . Per riempirla impiegavo 2 giorni e notti .
    Il filtro a sabbia abbinato al filtro a tessuto sono al migliore soluzione , con un motore idoneo alla portata della piscina , in grado di ricircolare l'acqua della piscina in poche ore .
    Diciamo che ho calcolato per una efficace filtrazione bisogna far ricircolare l'acqua 4 volte al giorno , se possibile ossigenando l'acqua di ricircolo con l'aria .
    Non bisogna fare il bagno quando si mette il cloro , bisogna farlo agire tutta la notte e coprire con un telo , si evitano polvere e agisce meglio il cloro.
    Io in genere lo mettevo l'ipoclorito la sera ogni 4 giorni e controllavo il pH la mattina .
    L'odore di cloro deve essere minimo ed impercettibile perché sgradevole oltre a punzecchiare la pelle .
    Buona norma lavarsi subito dopo la piscina , con acqua potabile non clorata.

    Ciao .
    Ultima modifica di experimentator; 04-08-2015 a 19:36
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  12. #52
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    Io consiglio sempre di usare solo ed esclusivamente cloro o ipoclorito di sodio , che è quello meno dannoso , evitando altre sostanze come quelle citate da Francy (acido isocianurico e cloroammine, solo trattamento d'urto).
    caro zagami

    Punto 1 Francy ha citato ben 8 metodi di disinfezione acque di piscina e cioè:

    1-clorazione con acido tricloroisocianurico (pastiglie)

    2-clorazione con dicloroisocianurato di sodio (polvere)

    3-clorazione con ipoclorito di calcio (polvere o soluzione/poltiglia)

    4- bromurazione con dibromo-cloro-dimetilidantoina (BCDMH)

    5- ossigenazione con soluzioni ad ossigeno attivo con soluzioni varie.

    6- ozonizzazione con ozonizzatore (ricava ozono dall'aria per mezzo di scariche elettriche )

    7- sterilizzazione UV(accoppiato ad un sistema di clorazione leggera)

    8- elettrolisi di soluzione salina (cloruro di sodio(5-9 g/l) = 5-9 kg/m3 ) (è sempre una clorazione )
    Punto 2 per usare il cloro in bombole serve una patente che abilita l'utente al suo utilizzo( personalmente non lo consiglierei mai a nessuno vista la pericolosità del prodotto )

    Punto 3 l'acido isocianurico non è un disinfettante ,ma un prodotto di degradazione dell'acido tricloroisocianurico

    Punto 4 le clorammine si formano sempre (se si utilizza cloro come disinfettante)!! . Le clorammine si formano per reazione del cloro con alcune sostanze organiche o inorganiche a base azotata, ad esempio tra il cloro e le sostanze di escrezione del bagnante (acido urico , urea etc.), si formano anche alometani ,l'odore tipico delle piscine , è dato in modo particolare dalla formazione di queste sostanze( clorammine e alometani ) e dal cloro libero.

    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di innominato; 05-08-2015 a 11:53

  13. #53
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Se metto in un contenitore con del acqua dei fili in rame avvolti a 1 o 2 vecchie posate in argento e vi aggiungo perossido di idrogeno(acqua ossigenata).Sul contenitore praticherei due piccoli fori e lo metto in piscina.Può succedere qualcosa di male.Chiedo perchè ...http://www.science.unitn.it/~labdid/...im_incomp.html
    Ultima modifica di diezedi; 05-08-2015 a 18:04
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  14. #54
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Comunque una curiosità ieri notte si è rotta una grossa conduttura del acquedotto,siamo rimasti senz acqua per un 12 ore.Quello che mi ha stupito è che temevo acqua clorata da far schifo ma in realtà era si sul bianco ma non aveva odore di cloro.
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  15. #55
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    A proposito di etichettatura,negli USA si sà(+/----)chi è che fà pressioni in UE non credo che le cose siano diverse,se poi ratificano il Trattato Transatlantico sul commercio delle merci Tutto ciò che viene ritenuto salubre dagli enti al di là del oceano dovremo accettarlo.Big Food Companies Spend Millions to Defeat GMO Labeling | EWG .Ma che schifo di mondo, che li usino per fare i prodotti più sani quei soldi (assieme a quelli della pubblicità).
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  16. #56
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    ciao caro diezedi

    Comunque una curiosità ieri notte si è rotta una grossa conduttura del acquedotto,siamo rimasti senz acqua per un 12 ore.Quello che mi ha stupito è che temevo acqua clorata da far schifo ma in realtà era si sul bianco ma non aveva odore di cloro.
    scusa ma....non ho risposto in quanto non ho capito cosa volessi dire , l'acqua potabile non deve essere bianca , ma incolore ! limpida .

    cordialmente

    Francy

  17. #57
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Succede anche dalle mie parti , questo fenomeno .
    L'acqua prima è bianca per alcuni secondi , ma poi schiarisce diventa limpida .
    E'sempre acqua potabile proveniente dall'acquedotto , probabilmente ha subito un trattamento col cloro, anche se non si sente o probabilmente ha preso aria in qualche parte della conduttura o ha subito un processo di ossigenazione ed ecco il colore lievemente bianco .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "
    Relativity is wrong .

  18. #58
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma non è semplicemente perché l'acqua è in pressione nelle condotte (i gas atmosferici quindi entrano nel liquido) e quando apri il rubinetto i gas si liberano e quelle che vedi sono solo delle piccole bollicine?

  19. #59
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    sicuramente in buona parte condivido Plinio ,e dubito fortemente che quel "bianco" (momentaneo) sia dato dal trattamento di clorazione .

    Per altro, aggiungo, che oltre ai gas disciolti che si liberano nella depressurizzazione , si somma l'aria inglobata durante il flusso in uscita dal rompigetto aeratore .

    la torbidità invece è data da particelle solide in sospensione , ed il limite massimo per acque potabili è fissato a 4 NTU (unità nefelometriche di torbidità)


    cordialmente

    Francy
    Ultima modifica di innominato; 11-08-2015 a 11:12

  20. #60
    Monumento

    User Info Menu

    Predefinito

    Qualcuno è in grado di darmi indicazioni per far maturare i pomodori ancora verdi,io ho trovato l etilene 4 Modi per Far Maturare i Pomodori Verdi - wikiHow e http://bressanini-lescienze.blogauto...all’etilene/ ,che credo funzioni ,provero appena il sole se andrà o prima che quegli odiosi insetti puzzolenti che li pungono mi rovinino tutti quelli rimasti.So che nelle coltivazioni intensive giù al sud usano qualcosa che spruzzano,almeno cosi mi ha detto uno di quelli addetti alla raccolta,mi disse che dalla sera alla mattina tutti quelli della zona che dovevano raccogliere erano diventati rossi.Oppure ho notato,sempre per quelli da conserva,che i pomodori di certe cassette che io però non aquistavo e non le prendo mai tutte nello stesso posto,TUTTI avevano un piccolo foro,come se gli avessero iniettato qualcosa.Quest anno però questa cosa non l ho riscontrata su nessun pomodoro,anzi erano tutti particolarmente sani e belli oltre che buoni.I pomodori sono la mia verdura/frutta preferita.
    Ultima modifica di diezedi; 26-08-2015 a 18:06
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  21. RAD
Pagina 3 di 5 primaprima 12345 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. sostanza secca negli alimenti
    Da papi69 nel forum BIOGAS e Gas Residuati
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 17-03-2010, 09:50
  2. [???] additivi per benzina
    Da Kanguro1985 nel forum Veicoli prop. Termico - EcoCarburanti Alcol-E85, Olio, BioDiesel-RME, Gas
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-08-2008, 22:16
  3. La ruggine per fertilizzare la crescita dei prezzi degli alimenti
    Da attanasio1191 nel forum AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 15-04-2008, 16:44
  4. [olio] Acetone o Petrolio bianco (additivi)
    Da kattirik nel forum Prototipi privati (BioCarb)
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 23-05-2007, 14:36
  5. Domanda circa gli additivi con la colza
    Da nel forum ATTENZIONE, additivi negli alimenti, conosciamoli insieme BIO-CARBURANTI
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-07-2005, 13:54

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •