Si abbiano a disposizione 6 stufe a gasolio (o altro combustibile, quello che vi pare).

Dobbiamo scaldare un grosso capannone ma dopo 3 giorni il gasolio finisce e le stufe smettono di funzionare.

Desideriamo invece scaldare il capannone in un tempo maggiore di 3 giorni, con le medesime stufe e la stessa temperatura, senza però aggiungere gasolio.

Come si fa ?

Si mettono quelle 6 stufe su una giostra e si fa girare la giostra velocemente, per causa della forza centrifuga (e quindi per causa di gravità artificiale intensa) il trascorrere del tempo si dilata e le stufe scaldano per un tempo maggiore di 3 giorni e senza aggiungere gasolio.

Infatti la rotazione della giostra, (sebbene sia veloce), non impedisce al calore di dissiparsi nell'ambiente circostante e scaldare il capannone.

Naturalmente il motore elettrico che fa girare la giostra ci costa energia elettrica; costo irrisorio se consideriamo il gasolio risparmiato.

-----------------
Se vogliamo complicarci la vita, si potrebbe ipotizzare di usare stufe elettriche al posto di quelle a gasolio, ma in questo caso il discorso si complica perché non si capisce come alimentare le stufe mentre che queste ultime stanno girando, mettere un pantografo come si usa nei tetti del treno ?