PDA

Visualizza la versione completa : trasformazione elettrica



guidoguido
21-11-2007, 23:55
sono ignorante in materia, per un impianto di biogas da 1 Mw è meglio trasformare l'energia in media tensione più vicino all'impianto o più vicino alla rete elttrica per ragioni di costi?

livingreen
22-11-2007, 00:52
Non riguarda mica solo gli impianti a biogas..... comunque, se non specifichi le distanze, è difficile darti un consiglio.

Abiss
22-11-2007, 13:09
Non puoi trasportare tu l'energia in MT, ma solo in BT. Il trasformatore lo devi quindi comunque installare vicino a una rete in MT enel. Eventualmente devi portare in BT (380v) la corrente dal cogeneratore al trasformatore accanto alla linea elettrica, tuttavia i cavi sono abbastanza costosi e le perdite elevate. Sul Biogas potresti pensare eventualmente di mettere in un sito i digestori e vicino alla rete il generatore. Così devi trasportare solo i tubi del gas. Avrai però il problema di portare il calore dal cogeneratore ai digestori, quindi devi prevedere anche delle tubazioni coibentate per l'acqua calda.

livingreen
22-11-2007, 13:31
Mah....<br>non so da voi, ma da me è il contrario.... chi vuole una cabina in MT se la costruisce, e poi l&#39;enel gli porta la linea in mt fin dove vuole lui, e cioè il più vicno possibile al suo impianto.<br>Sarebbe assurdo che il proprietario di una cascina a sei km dal paese si facesse la linea a 380 volt per quella lunghezza, e facesse la cabina in posto lontano da casa sua.<br>Chiaramente, i costi di enel sono variabili secondo la lunghezza della linea.

viky69
22-11-2007, 18:06
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (livingreen @ 22/11/2007, 12:31)</div><div id="quote" align="left">Mah....<br>non so da voi, ma da me è il contrario.... chi vuole una cabina in MT se la costruisce, e poi l&#39;enel gli porta la linea in mt fin dove vuole lui, e cioè il più vicno possibile al suo impianto.<br>Sarebbe assurdo che il proprietario di una cascina a sei km dal paese si facesse la linea a 380 volt per quella lunghezza, e facesse la cabina in posto lontano da casa sua.<br>Chiaramente, i costi di enel sono variabili secondo la lunghezza della linea.</div></div><br>esatto

mariomaggi
22-11-2007, 18:12
guidoguido,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">è meglio trasformare l&#39;energia in media tensione più vicino all&#39;impianto o più vicino alla rete elttrica per ragioni di costi?</div></div><br>date le cifre in gioco, ti costa meno pagare uno studio elettrotecnico che valuti le due possibilita&#39; o anche una terza, che fare le cose senza cognizione di causa, solo per &quot;sentito dire&quot; in un forum.<br>Senza dati esatti e circostanziati, ogni valutazione e&#39; una scommessa.<br><br>Ciao<br>Mario<br>

remtechnology
22-11-2007, 23:44
Da elettrotecnico confermo ,come sempre, quello che dice Mario ;-)<br>Ciao<br>Rem