PDA

Visualizza la versione completa : Internet fa risparmiare energia?



giorgio1769
02-12-2007, 22:54
Se faccio il telelavoratore evito di consumare petrolio x i trasporti<br>verso l&#39;ufficio.<br><br>Se si usa internet a scopo ludico download notturni di milioni di utenti spreco energia a palate.<br><br>Se leggo 1 libro stampato consumo tot.<br>Se leggo 1 libro su schermo consumo di +?<br><br><br>Alla fine, secondo voi, tra vantaggi e svantaggi internet fa risparmiare<br>energia o era meglio che non c&#39;era (dal punto di vista energetico)?

pinetree
03-12-2007, 00:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio1769 @ 2/12/2007, 22:54)</div><div id="quote" align="left">...</div></div><br>Il risparmio è notevole....<br><br>Se lo stesso volume di email dovesse fare il percorso terreno, ci sarebbe tranquillamente da tripilicare i servizi di trasporto postale.<br>Ti immagini la quantit&agrave; di foto e film che viaggono telematicamente, niente più carta per le foto e CD per i film.<br>La musica, ormai molti giovani non hanno mai acquistato un CD.<br>le manovre bancarie, sono ormai oltre 6 anni che faccio quasi tutto esclusivamente via internet, mediamente 5 operazioni al mese, una risparmio per me di circa 10 ore mensile.<br>La spesa online, ormai il 60% dei mie acquisti lo faccio online, risparmio tantissimo tempo sopratutto per il fatto che non perdo tempo nella ricerca, non rischio di andare in un posto e mi dicono che l&#39;oggetto deve arrivare, acquisto e mi arriva a casa, un negozio non c&#39;è l&#39;ha, lo compro subito da un altra parte.<br>un solo furgone in un giorno fa quello che 50 macchine faccevano prima.<br><br>Il confronto:<br>Dopo che sono rimasto fregato perchè ho acquistato un cellulare a €100 in più rispetto alle vendite online, non faccio più da anni acquisti senza fare prima una ricerca, in questo modo in circa 5 anni avrò sicuramente risparmiato oltre €5.000.<br>Pensa spesso riesco a trovare nelle vendite al pubblico prezzi inferiore rispetto ai prezzi di ben 5 grossisti.<br><br><br>Ormai e facile trovare diversit&agrave; di prezzi dai 10% a 50%.

IIIFurlaIII
20-12-2007, 23:26
purtroppo la maggior parte dei computer usati per navigare consuma molto più del necessario, e solo da poco si punta veramente al risparmio energetico da questo punto di vista... ma nel giro di qualche anno la situazione dovrebbe migliorare parecchio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ca4bb3ace852e2a2b4a78940b0bd683c.gif" alt=";)">

scu
21-12-2007, 01:57
devo dire che forse se non ci fosse stato internet, molto di quelle mail alle quali allude pinetree non esisterebbero in forma cartacea, le ore che passano molti in chat non verrebbero convertite in altro, le ore di download di filmati e musica non si trasformerebbero necessariamente in serate al cinema o cd acquistati....<br>bisogna fare anche questi conti, certamente se ogni file che spedisco via internet lo portasi di persona le cose sarebbero decisamente più impattanti, ma chi dice che veramente consegnerei tutti quei file? probabilmente quasi nessuno è essenziale, invece che centinaia di foto per ogni occasione da tenere sull&#39;hd, si farebbe come si è sempre fatto, un paio di foto e basta, due tre album per una vita, non migliaia di foto ad occupare un hd intero o cd interi...

pinetree
22-12-2007, 14:22
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (IIIFurlaIII @ 20/12/2007, 23:26)</div><div id="quote" align="left">purtroppo la maggior parte dei computer usati per navigare consuma molto più del necessario, e solo da poco si punta veramente al risparmio energetico da questo punto di vista... ma nel giro di qualche anno la situazione dovrebbe migliorare parecchio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/147bbe1bea32680f2d9ffa219d6b6f85.gif" alt=";)"></div></div><br>Non direi, saranno più di 15 anni che è nato energy star, il salvaschermo (ehm, salvare lo schermo non risparmio energetico &#33;&#33;).<br>Il questo settore si è investito tantissimo nella riduzione dei consumi principalmente per aumentare la potenza cercando di contenere il riscaldamento, poi ci sono i vari metodi di abbassamento della velocit&agrave; CPU, ecc.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (scu @ 21/12/2007, 01:57)</div><div id="quote" align="left">devo dire che forse se non ci fosse stato internet, molto di quelle mail alle quali allude pinetree non esisterebbero in forma cartacea, le ore che passano molti in chat non verrebbero convertite in altro, le ore di download di filmati e musica non si trasformerebbero necessariamente in serate al cinema o cd acquistati........</div></div><br>Qualcosa si facceva prima, non si rimaneva di certo a guardare nel buio con i propri pensieri, ovviamente a sforzarsi di non pensare troppo altrimenti consumiamo troppa energia e spendiamo troppo per mangiare. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0799b05a088b69fb7a8c754443c6742e.gif" alt=":lol:"><br><br>A guardare tutta la schifezza sulla TV, consumo quanto lavorare sul computer.<br>Un album fotografico da 4 rullini ha un costo ecologico molto superiore ad una chiavetta da 4GB, piena di foto digitali, prima ci limitevano per il costo elevato.<br>Mi ricordo il primo apparecchiatura video super 8, in 3 minuti finiva il rullino, dovevo spedirla e attendere 3 settimane per vederla sviluppata.<br>Vi ricordate i primi flash usa è getta.<br>

scu
22-12-2007, 21:22
internet vuole anche dire migliaia e migliaia di server sempre accesi, oltre a migliaia e migliaia di pc a scaricare 24h su 24 e poi ci sono varie ed eventuali apparecchiature di rete che spesso vengono lasciate accese anche se non ci sono pc a navigare tipo i router e gli apparati wi-fi.<br>ha inoltre creato un&#39;indotto di vendita di apparati hardware e software il costo energetico di costruzione andrebbe valutato<br>tutte cose che possono rientrare sicuramente nel noto paradosso di Jevons

pinetree
22-12-2007, 23:22
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (scu @ 22/12/2007, 21:22)</div><div id="quote" align="left">internet vuole anche dire migliaia e migliaia di server sempre accesi, oltre a migliaia e migliaia di pc a scaricare 24h su 24 e poi ci sono varie ed eventuali apparecchiature di rete che spesso vengono lasciate accese anche se non ci sono pc a navigare tipo i router e gli apparati wi-fi.<br>ha inoltre creato un&#39;indotto di vendita di apparati hardware e software il costo energetico di costruzione andrebbe valutato<br>tutte cose che possono rientrare sicuramente nel noto paradosso di Jevons</div></div><br>Ogni utente avr&agrave; 0.1% di server in condivisione, non penso questo incide più di tanto.

BrightingEyes
23-12-2007, 11:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (scu @ 22/12/2007, 21:22)</div><div id="quote" align="left">...tutte cose che possono rientrare sicuramente nel noto paradosso di Jevons</div></div><br>E come tutte o quasi le cose riferibili al noto paradosso di valore tendente allo zero o quasi. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/63b5c787a896bbf4baf2c38f69e49ab3.gif" alt=":P"><br><br>Esattamente come affermare che se la mia auto andasse ad erba risparmierei sul carburante (ma probabilmente vedremmo interi campi ridotti a deserti in breve tempo), così l&#39;analisi sul fatto che l&#39;esistenza o meno di Internet faccia &quot;risparmiare&quot; energia o meno è una riflessione metafisica, più sul piano della filosofia che della pratica.<br>Internet c&#39;è, esiste, è immanente alla realt&agrave; attuale. Occorre farsene una ragione. Da questo fatto discende la possibilit&agrave;, al massimo, di valutarne l&#39;utilit&agrave; ai fini della qualit&agrave; della vita umana. In sostanza, semplificando, è la stessa cosa che chiedersi se una lampadina elettrica fa davvero risparmiare energia. Che diamine significa? Ovviamente la lampadina produce un lavoro (illuminare) di cui l&#39;uomo potrebbe in via teorica fare a meno (per secoli si sono accese torce o candele). Inoltre è verissimo che se la lampadina non ci fosse probabilmente l&#39;uomo sentirebbe meno il bisogno di illuminare alcuni luoghi.<br>Ma la lampadina c&#39;è. Esiste. Il lavoro che fa aumenta di un fattore enorme la qualit&agrave; di vita. L&#39;utilizzo che fa dell&#39;energia è sicuramente molto più efficiente di quello prodotto da una candela. E questo porta alla conseguenza del maggiore utilizzo della risorsa (appunto il famoso paradosso che paradosso è solo per chi lo analizza superficialmente).<br><br>La conseguenza finale è quello che da sempre sostengo. Non ha senso triturarsi i santissimi sulle elucubrazioni su come &quot;risparmiare&quot; rinunciando a questo e quello (anche se i nostri nonni ne facevano a meno non vuol dire che troveremo qualcuno disposto a farne a meno oggi&#33;). Ha senso invece, eccome, puntare ad ottimizzare il costo energetico del lavoro prodotto (adotto la lampadina a basso consumo, non torno alla candela&#33; - Adotto server più efficienti, non rinuncio alla mail&#33;), anche se questo può condurre a un paradossale temporaneo aumento della richiesta (un servizio più efficiente sar&agrave; meno costoso e quindi più persone ne usufruiranno. Internet ne è esempio concreto). Temporaneo perchè prima o poi la richiesta si satura ed è qui semmai che deve intervenire la &quot;sobriet&agrave;&quot;. Evitando che la tendenza a moltiplicare le offerte in un mercato saturo, tipica del consumismo sfrenato, conduca ai veri sprechi (getto via la lampadina perchè ne prendo un&#39;altra più &quot;alla moda&quot;). <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c50450f991252b0c6f1fa368a25bc80b.gif" alt=":)"><br><br><br><br>