PDA

Visualizza la versione completa : batterie Ni/Mh



carest
03-12-2007, 13:34
Salve a tutti<br><br>Vorrei sottoporre all&#39;attenzione di tutti un problema per me molto grosso delle comuni batterie ricaricabili: l&#39;autoscarica.<br>Recentemente sono apparse sul mercato delle batterie Ni/Mh &quot;nuove&quot; che promettono autoscariche antro il 20% dopo 12 mesi:<br><a href="http://www.it.eneloop.info/soluzioni.html" target="_blank">Sanyo</a> eneloop<br>Anche la GP ne ha prodotte, le <a href="http://www.gprecyko.com/en/index.html" target="_blank">ReCyKo</a>.<br><br>Personalmente ho testato le eneloop e devo dire che è ormai un anno che le ho comprate e, senza averle mai caricate, funzionano ancora perfettamente..... una qualsiasi altra batteria ricaricabile non dura più di un paio di mesi.<br>Le uniche differenze sono che costano un pò di più e che hanno una capacit&agrave; leggermente minore delle classiche, ma se non le devi utilizzare subito (es. modellismo) si compensano ampiamente con la minore autoscarica<br><br>Vorrei avere altri pareri, Grazie<br>carest

carest
11-01-2008, 13:13
Ho attualmente in prova anche un paio di pile GP... per adesso tutto bene, sembrano molto simili alla Sanyo.<br><br>saluti<br>carest

Starflex
05-02-2008, 20:04
Ottimo, questo è veramente interessante.<br>Ci sono anche le Maha Imedion, date per una capacit&agrave; di 2100 mAh.<br>Tienici aggiornati <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6c36bf9951036d2671194e66e3272e09.gif" alt=":)">

carest
06-02-2008, 13:15
Salve a tutti<br>Ho ricaricato proprio pochi giorni fa per la prima volta, 2 AA Sanyo (comperate dopo che erano ferme nel negozio almeno da dicembre 2006), dopo un utilizzo di vari mesi nel levapilucchi di mia moglie (le precedenti batterie ricaribili utilizzate, dopo averle messe cariche e utilizzate la prima volta, al secondo utilizzo dopo pochi giorni non erano più utilizzabili).<br>Hanno assorbito 1 amper per oltre 2 ore (quindi la capacit&agrave; nominale di 2000mAh è stata perfettamente rispettata) poi le ho staccate appena rilevato un piccolo aumento di temperatura.<br><br>Per le GP (2 AAA) la prima ricarica l&#39;ho effettuata dopo relativamente poco tempo dall&#39;acquisto e di utilizzo (mouse via radio) non so se fossero state vendute con una carica inferiore, continuo la verifica dopo la ricarica anche questa effettuata con il rispetto delle capacit&agrave; nominali dichiarate.<br><br>saluti<br>carest

Starflex
06-02-2008, 14:13
Ottimo.<br>Bisogna anche valutare l&#39;assorbimento del mouse, che non credo sia &quot;irrisorio&quot;.<br>Sulle GP non mi pronuncio: come dici tu, non si sa la carica effettiva al momento della &quot;posa in funzione&quot;...ma non mi stupirei se fossero vendute parzialmente scariche. Non conosco la logica di invecchiamento di una ricaricabile Ni-MH, ma se dovesse essere simile a quella delle Li-Ion, comunque lo stoccaggio al 100% ne provocherebbe un invecchiamento più rapido rispetto alla stessa cella stoccata solo parzialmente carica. Nelle Li-Ion questo effetto è abbastanza marcato, nelle Ni-MH probabilmente meno.<br><br>Mi raccomando, continua a tenerci informati.<br>

carest
08-02-2008, 13:17
ciao Starflex<br>Il mouse assorbe 30mA e lo adopero circa 1 ora al giorno.<br>Le batterie NiMh normalmente sono lasciate cariche dal produttore... perchè comunque si scaricano da sole con il tempo; questa nuova tecnologia non saprei, però le Sanyo erano tutte (ne ho 12) molto cariche nonostante fossero ferme nel negozio (ripeto) da dicembre 2006, mentre le due GP non lo erano.<br><br>P.S.: Se non lo hai gi&agrave; fatto, ti consiglio di leggere le <a href="?t=3149199" target="_blank">FAQ</a> sulle batterie: ci sono delle risposte ai tuoi dubbi.<br><br>saluti<br>carest

carest
09-05-2008, 12:15
salve a tutti
aggiornamenti sulle prove delle batterie; ho trovato in rete questa prova delle batterie eneloop:
anfarol - Sanyo Eneloop Test (http://www.anfarol.it/Articoli/Eneloop/Eneloop.html)
è un pò più completo rispetto alle mie prove casalinghe, inoltre è fatto da un modellista che di batterie se ne intende.

saluti
carest

carest
19-02-2009, 12:15
Ultimamente ho trovato i seguenti nuovi modelli di batteria a bassa autoscarica (dove le ho trovate):

Panasonic - Infinity (MediaWorld)
Uniross - Hybrios (MediaWorld)
Sony - CycleEnergy (IperCoop)
Varta - Ready2use (OBI)

Siccome le caratteristiche sono sempre le stesse (AA 2100mA e AAA 800mA - 80% di carica residua dopo 12 mesi) mi viene il dubbio che in realtà il produttore sia solo uno che poi marchia le batterie in modo diverso a seconda delle richieste....

saluti
carest