PDA

Visualizza la versione completa : PREZZI OLIO VEGETALE IN LOMBARDIA



AlessandroTesla
13-01-2005, 16:32
Cari i miei kokki,<br>ho chiesto al frantoio cosa costa l&#39;olio vegetale raffinato ed ho avuto le seguenti quotazioni:<br>OLIO PER USO INDUSTRIALE (IVA 20% esclusa)<br>1) COLZA<br>0,79 euro/kg. in bidoni da 200 l a perdere<br>0,66 euro/kg. in cubi da 900 l di tua propriet&agrave;<br>2) SOIA (il più economico)<br>0,68 euro/kg. in bidoni da 200 l a perdere<br>0,55 euro/kg. in cubi da 900 l di tua propriet&agrave;<br>OLIO PER USO ALIMENTARE (IVA 4% esclusa)<br>SEMI VARI (il più economico, mix di girasole e soia)<br>fornitura + grossa latta da 25l a perdere a 0,70 euro/litro<br><br>Considerazioni:<br>si tratta di olio raffinato e non grezzo, forse il grezzo costerebbe meno<br>al Carrefour pago la confezione da litro di olio di semi vari 64 cent. ivato<br>Forse a Furio converrebbe aprire un frantoio invece di una ditta di pannelli fotovoltaici, spendi 1/10 come capitale iniziale e coi prezzi di vendita diventi ricco: il sottoprodotto della spremitura lo vendi all&#39; industria dei mangimi animali che te lo comprano a quanto tu paghi i semi e l&#39; olio ( a parte il lavoro) viene fuori gratis...<br>Per i profani 1 litro di olio = circa 0,918 kg.<br>In fin dei conti fai sempre l&#39; industriale e non il droghiere... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>A.T.

ag_smith
13-01-2005, 20:07
senti una cosa sai se esiste un consorzio di tutti i frantoi di semi??<br>perche ho cercato in sicilia ma nessun consorzio di olio di semi e soprattutto nessuno che mi rispnde alle mail inviate...<br><br>se mi date il nome di un consorzio di frantoi di semi nazionale potrei trovare cio che fa per me&#33;&#33;&#33;

AlessandroTesla
14-01-2005, 01:54
Ciao Smith,<br>non conosco consorzi di frantoi ma puoi fare come ho fatto io: vai in un grande magazzino, guardi la bottiglia di olio di semi vari ke costa meno e sull&#39; etichetta vedi chi la produce. Poi pigli in mano il telefono e telefoni di persona, vedrai che qualkuno questa volta ti risponde <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>Poi fammi sapere i prezzi.<br>Baciotti.<br><br>A.T.

ag_smith
14-01-2005, 15:46
ok<br>grazie ma l&#39;olio che al super mercato costava meno era a 1,05 euro visto che prezzacci?? <br><br><span class="edit">Edited by ag_smith - 14/1/2005, 14:47</span>

AlessandroTesla
14-01-2005, 15:51
Ma sei andato dal droghiere sotto casa?

ag_smith
14-01-2005, 16:11
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 14/1/2005, 14:51)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ma sei andato dal droghiere sotto casa?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> no sono andato in un supermercato che fa parte della catena supersconto ( ammesso che questa catena esista .. ) cmq e&#39; il secondo piu grande del mio paesino....

14-01-2005, 22:51
Anche io qualche tempo fa avevo fatto la stessa ricerca. Risultato costa meno comprarlo al supermercato che direttamente dal produttore. E poi al supermercato non sei obbligato a comprarne in quantit&agrave; "industriale". Sembra che i prezzi migliori siano quelli di Lidl, Carrefour e Penny Market. E&#39; una realta italiana (una volta tanto &#33;). Questa estate in Francia, nei vari hard discount l&#39;olio alimentare di bassa qualit&agrave; era sempre sopra la soglia di un euro, quindi più caro del gasolio.

Furio57
15-01-2005, 03:07
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (WalkiePol @ 14/1/2005, 21:51)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>... in Francia, nei vari hard discount l&#39;olio alimentare di bassa qualit&agrave; era sempre sopra la soglia di un euro, quindi più caro del gasolio.</td></tr></table><span id='postcolor'><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao WalkiePol in Francia lo tengono alto, quindi sconveniente per uso automotive, perchè è normalmente risaputo, che da anni "per frodare lo stato" nei camion usano l&#39; olio vegetale. Questo me lo ha detto recentemente un amico corso che lavora nei recuperi.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Furio57
16-01-2005, 17:06
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Sempre dal web alcuni consigli di come utilizzare il girasole al 100%:<br><br><a href='http://ecozone.blog.supereva.it/permalink/154133.html' target='_blank'><u>LINK USO GIRASOLE</u></a> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><a href='http://www.kroll.de/content/en/products/stat_universal.htm' target='_blank'><u>LINK</u></a> per bruciatori e stufe multifuel, compreso olio di recupero. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>P. S. Potrebbe essere la mia nuova attivit&agrave;.<br><br><a href='http://www.casafelice.it/sitopellets/bruciatore.htm' target='_blank'><u>BRUCIATORI A PELLETS</u></a> <br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 16/1/2005, 17:50</span>

eroyka
16-01-2005, 19:15
Bella Furio&#33;<br>Questa mi sembra una bella idea&#33; Molto più fattibile del fotovoltaico e con un mercato a quasi tua completa disposizione&#33; I pannelli solari sono in tanti a venderli ma questi brucitori NO&#33;<br><br>Facci sapere se la cosa prende piede&#33;<br>In bocca al lupo&#33;<br>Roy

ag_smith
16-01-2005, 19:25
cmq io vendo stufe a pellets ma in sicilia... e non hanno dato nessun problema finora..

AlessandroTesla
17-01-2005, 01:04
Ciao Furio,il link sul girasole gi&agrave; lo conoscevo ora vado a vedere quello sui bruciatori... così bruciamo l&#39;olio usato... anche il tuo olio di vaselina...<br><br>A.T.

AlessandroTesla
17-01-2005, 01:14
Dai skerzi a parte,<br>tutti bruciatori molto potenti, ne cercavo uno per il mio scaldaacqua ma mooolto piccolo e sui 12/14 kw... mi date una mano?<br>Baciotti.<br><br>A.T.

Furio57
17-01-2005, 02:48
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 17/1/2005, 00:04)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao Furio,il link sul girasole gi&agrave; lo conoscevo ora vado a vedere quello sui bruciatori... così bruciamo l&#39;olio usato... anche il tuo olio di vaselina...<br><br>A.T.</td></tr></table><span id='postcolor'><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Alessandro&#33; tu ridi, ma in Inghilterra ci sono piccoli bruciatori per uso modellistico che bruciano olii tipo vaselina/glicerina/paraffina.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 17/1/2005, 14:59</span>

Furio57
17-01-2005, 11:50
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (eroyka @ 16/1/2005, 18:15)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>.....mi sembra una bella idea&#33; Molto più fattibile del fotovoltaico e con un mercato a quasi tua completa disposizione&#33; I pannelli solari sono in tanti a venderli ma questi brucitori NO&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Roy beh&#33; non è che mi entusiasmi molto.... ma qual&#39; cosa devo fare.<br>Mi sono informato e mi arriva in continuazione documentazione per generare silicio semiconduttore per uso fotovoltaico... era un&#39; altra idea...fantastico&#33; Avrei gi&agrave; dei laureandi specializzati in questa materia molto interessati che darebbero un contributo per la parte scientifica . Ma è il solito discorso, ci vogliono capitali di una certa importanza e non mi cag... nessuno&#33; Poi chi ti finazia si pone sempre un gradino al di sopra, vantando diritti superiori, come se il cervello e le idee stesse avessero un valore inferiore...Si preferisce investire in supermercati.... Può darsi che questi bruciatori policarburante siano un&#39; idea. Ho un amico del settore che quando gli ho parlato di questo bruciatore mi ha risposto: ah si? Mi aspettavo un comè? ma va? Mi ha detto che qui a Milano, ci sono molti condomini e aziende che usano l&#39; olio di colza e di girasole al posto del gasolio, gi&agrave; da 10 anni.&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; Ed esistono diverse ditte che modificano semplicemente l&#39; ugello e pochi altri particolari del bruciatore per farli funzionare con questi carburanti alternativi. Il mercato completamente a mia disposizione se c&#39; era non c&#39; è più, che mi sia perso qual&#39; cosa? Mah&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 17/1/2005, 10:53</span>

AlessandroTesla
17-01-2005, 15:53
Dai Furio, dammi una mano con sto bruciatore per lo scaldabagno... il tuo amiko si riferisce al biodiesel e non all&#39; olio grezzo. Dovresti inventare un bruciatore che brucia l&#39;olio non raffinato (che costa decisamente meno del raffinato) e che è facilmente reperibile in commercio. Se vuoi ti dico anche dove ed in quantitativi da bassissimi ad altissimi...

ag_smith
17-01-2005, 16:19
si dimmi che vado subito a comprarlo ( basta che e&#39; nella provincia di messina&#33;&#33; )<br><br>altra cosa ma l&#39;olio rancido perche non va bene??<br>altra cosa l&#39;olio rancidisce anche se miscelato col gasolio??

AlessandroTesla
18-01-2005, 10:44
Ciao Smith, vorrei poterti aiutare ma non conosco la Sicilia. Posso dirti dove lo trovi qui in Lombardia... ma mii rifiuto di credere non ci siano frantoi nella tua bellissima regione, patria dell&#39;agricoltura&#33;&#33;&#33;<br>Qui trovi i fusti da 200 litri ed i cubi da 900 e per quantit&agrave; enormi arriva l&#39;autobotte.<br>Non so perchè l&#39;olio rancido nn va bene, probabilemnte per le sue trasformazioni chimiche, comunque ho letto di non usare olio + vecchio di un anno.<br>Non so se l&#39;olio miscelato al gasolio irrancidisce o meno, ma penso di sì a meno che non si formi una reazione chimica fra i due componenti...<br>A presto...<br><br>A.T.

dotting
25-02-2005, 09:42
Un saluto a tutti, discussione molto interessante.<br>Ottimo il link per i generatori ad aria calda con scambiatore della tedesca Kroll.<br>In effetti in Italia nessuna delle Ditte (Sial, Boscariol, Antares, Biemmedue),<br>che producono generatori ha usato l&#39;olio vegetale e intende fare prove.<br>Peccato che si parta da potenze di 21KW in su e consumi di 2.2 l/h, un pò troppi<br>per un singolo appartamento, ma interessanti per tante applicazioni.<br>L&#39;altro problema è che occorre il libretto d&#39;impianto, anche se qualcuno erroneamente<br>siccome sono apparati mobili lo ritiene non obbligatorio.<br>Sarebbe interessante trovare un generatore con potenza termica utile inferiore a 4KW,<br>per il quale non sarebbe necessario il libretto previsto dalla 412/93.<br>Quindi Furio pendiamo dalle tue labbra, dacci le dritte dove trovare i piccoli bruciatori inglesi.<br>

AlessandroTesla
25-02-2005, 19:10
Dottinq,<br>esterificati l&#39;olio in biodiesel come fa Belinassu, risparmi un sacco di soldi e puoi usare il bruciatore a gasolio che più ti piace...

dotting
25-02-2005, 23:29
Il procedimento di esterificazione è abbastanza lungo e non è economicamente conveniente.<br><br>A me interessa esclusivamente usare l’olio vegetale direttamente come combustibile per caldaie e generatori d’aria calda a gasolio e come carburante per gruppi elettrogeni, usi perfettamente legali se l’olio è tutto vegetale e vantaggioso dal punto di vista economico ed ambientale.<br>L’olio di colza della Lidl venduto a € 0.65 il litro è decisamente più conveniente del gasolio da<br>riscaldamento, venduto a € 1 a litro, e del gasolio agricolo, usato nei generatori d’aria calda a gasolio delle serre, che costa ormai € 0.75.<br>Dal punto di vista della combustione è sufficente avviare e spegnere il bruciatore della caldaia o del generatore a gasolio e poi alimentare ad olio di colza, stesso procedimento per i gruppi elettrogeni.<br>E’ conveniente porre il serbatoio dell’olio di colza in una posizione riscaldata dai fumi, per avere,<br>dopo una decina di minuti di funzionamento a gasolio, l’olio di colza più fluido.<br>Il problema, come gi&agrave; detto nel mio post precedente, è che il generatore più piccolo che si trova sul mercato in Italia è da 14.5 KW con un consumo di 1.34 l/h, ottimo ma vorrei trovarne uno più piccolo.<br>L’altro problema è che viene un pò in salita riempire una cisterna condominiale con bottiglie da litro, se si riuscisse a contattare il produttore belga che fornisce Lidl oppure se ci fosse qualcuno, mi sembra che in un altro post ci sia un grossista di oli vegetali, che possa fornirlo almeno in contenitori da 5 l., (il massimo consentito per la vendita al dettaglio), sarebbe tutto più semplice.<br>Se poi come è capitato si riesce a trovarlo in offerta a Carrefour o Dico a € 0.5, comincia ad essere interessante produrre da se energia elettrica: considerato che un gruppo diesel da 2-6 KW consuma circa 0.4 l/KWh prodotto, siamo a € 0.20 appena un centesimo in più del prezzo medio del KWh (€0.19) richiesto dall’Enel.

AlessandroTesla
26-02-2005, 15:01
<table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dotting @ 25/2/2005, 22:29)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>A me interessa esclusivamente usare l’olio vegetale direttamente come combustibile per caldaie e generatori d’aria calda a gasolio e come carburante per gruppi elettrogeni, usi perfettamente legali se l’olio è tutto vegetale e vantaggioso dal punto di vista economico ed ambientale.<br></td></tr></table><br> Dottinq lo sai che se usi l&#39;olio vegetale per riscaldare evadi le accise sui combustibili da riscaldamento e se ti beccano le fiamme gialle di fanno un trattamento medioevale al tuo sederino d&#39;oro?<br>Prova a contattare un frantoio, ti vendono l&#39;olio industriale con IVA 20% e quello alimentare con IVA 4% e poi se tu usi uno al posto di un altro sono tutte fiamme gialle tue.<br>L&#39;avviamento a gasolio per una caldaia intelligente da riscaldamento non è una grande trovata in quanto la caldaia continua ad attaccare e staccare e praticamente andrebbe più a gasolio che a olio.<br>Per quanto riguarda il generatore va bene in baita, in citt&agrave; è meglio il contatore ENEL (costa anche meno e senza manutenzione).<br>Il biodiesel conviene se deriva da olio di frittura che non costa niente che così come è non potresti usare né in bruciatore né in generatore.<br>Poi se io faccio andare l&#39;auto a biodiesel sfido chiunque a beccarmi, se ci monto un kit della Elsbett mi becca il primo vicile che quando mi ferma sente odore di hamburger...

dotting
26-02-2005, 20:24
Ti confermo che il Dlvo 504/95 non prevede accisa sull&#39;olio vegetale quando utilizzato come combustibile per il riscaldamento e per gli usi diversi dall&#39;autotrazione, così si è espresso anche l&#39;Ufficio Tecnico della Finanza (UTF) di Brescia.<br>Così come la stessa UTF ha confermato che non è più necessario il contatore omologato UTF e la denuncia di "Officina elettrica" per impianti di autoproduzione fino a 20 KWp.<br>Per quanto riguarda la caldaia sto cercando un generatore ad aria calda di piccola potenza proprio per evitare l&#39;attacca e stacca di cui parli.

AlessandroTesla
27-02-2005, 00:11
Ciao dotting,<br>mi stai dicendo delle cose interessanti. Puoi procurarmi la documentazione di quello che mi dici? Ne ho bisogno per convincere alcune persone.... in condomino bisogna portare fatti e non parole....<br>Che lavoro fai? il finanziere?<br>Grazie per il tuo prezioso aiuto.<br><br>Alessandro

dotting
27-02-2005, 22:46
La materia delle accise sui carburanti e sui combustibili è regolata dal Dlvo 26 Ottobre 1995, n.504: <br>"Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative", qui un link:<br><a href='http://www.comune.jesi.an.it/MV/leggi/dlvo504-95.htm' target='_blank'>http://www.comune.jesi.an.it/MV/leggi/dlvo504-95.htm</a><br><br>L&#39;art. 21 comma 5, stabilisce che venga tassato come carburante qualsiasi altro prodotto destinato ad essere utilizzato, messo in vendita o utilizzato come carburante o come addittivo ovvero per accrescere il volume dei carburanti.<br>Sottolineo le parole qualsiasi e carburante, in questo modo non scappa niente, anche se nel serbatoio ci mettiamo il latte fermentato come ho letto in un altro post è soggetto ad accisa.<br><br>E&#39; tassato, inoltre, con l&#39;aliquota d&#39;imposta prevista per l&#39;olio minerale equivalente, qualsiasi altro idrocarburo, da solo o in miscela con altre sostanze, destinato ad essere utilizzato, messo in vendita o utilizzato come combustibile per il riscaldamento, ad eccezione del carbone, della lignite, della torba o di qualsiasi altro idrocarburo simile o del gas naturale.<br>Sottolineo le parole qualsiasi altro idrocarburo e combustibile, l&#39;olio vegetale non è un idrocarburo, se usato come combustibile non è soggetto ad accisa.<br><br>Il comma 6 dello stesso articolo 21 dice che le disposizioni del comma 2 si applicano anche al prodotto denominato "biodiesel", ottenuto dalla esterificazione di oli vegetali e loro derivati, usato come carburante, come combustibile, come additivo ovvero per accrescere il volume finale dei carburanti e dei combustibili.<br>Sottolineo le parole biodiesel e carburante/combustibile, e così qualunque uso si faccia e qualunque percentuale si usi il biodiesel è soggetto ad accisa.<br><br>In nessun altro articolo della legge 504/95 si parla di olio vegetale e di accise su tale prodotto ed è importante evidenziare il fatto che non è necessario produrlo o stoccarlo in regime di deposito fiscale.<br>In Italia la legge 504/95 è quella tuttora in vigore e non è stata modificata da nessun altra successiva.<br>Rimane ancora qualche problema relativamente al DPCM 8 marzo 2002 "Disciplina delle caratteristiche merceologiche dei combustibili aventi rilevanza ai fini dell&#39;inquinamento atmosferico, nonche&#39; delle caratteristiche tecnologiche degli impianti di combustione". un link<br> <br><a href='http://gazzette.comune.jesi.an.it/2002/60/3.htm' target='_blank'>http://gazzette.comune.jesi.an.it/2002/60/3.htm</a><br>Nell&#39;allegato III si ammette l&#39;utilizzo dell&#39;olio vegetale per produzione di energia, esclusi gli utilizzi in autotrazione, purchè prodotto esclusivamente con mezzi meccanici.<br>E qui la cosa si complica perchè chi glielo chiede al produttore belga che imbottiglia l&#39;olio di colza per Lidl Italia che mezzi usa?<br>E seconda cosa vengono posti dei limiti di emissione, si parla anche di zolfo quando è risaputo che l&#39;olio vegetale e le biomasse in genere non contengono tale sostanza.<br>Però il problema è che i costruttori di generatori e caldaie riferiscono i loro dati al gasolio, non prevedendo l&#39;uso di olio vegetale e neppure il biodiesel, quindi non si è certi del rispetto del DPCM, anche se in pratica l&#39;unico valore che potrebbe essere sotto è il monossido di carbonio in caso di combustione non completa.<br>Comunque alla prima verifica del manutentore di impianto(<35kW) o di centrale(>35kW) si potrebbe verificare realmente.<br>Spero di non essere stato troppo prolisso e d&#39;altronde la materia richiede gli approfondimenti ed i dettagli del caso.<br>

AlessandroTesla
28-02-2005, 00:10
grazie dotting, ti resta un altro problema: l&#39;olio nuovo ti costa come il gasolio e quello usato ha i registri di smaltimento...

dotting
28-02-2005, 09:28
Siamo tornati a bomba: prezzi olio vegetale (direi non solo in Lombardia).<br>L&#39;olio di colza da Lidl si trova sempre a 0.65 il litro.<br>Carrefour e Dico vendono ogni tanto in offerta olio di semi vari a 0.50 il litro, di certo prezzi civetta.<br>Se si riuscisse a risalire ai fornitori forse si potrebbero comunque spuntare dei prezzi vantaggiosi per quantit&agrave; importanti.<br>Quello usato codice 200108 del C.E.R. Dlgs 22/97, il link:<br><a href='http://www.provincia.bologna.it/ambiente/osservatoriorifiuti/documents/Dlgs22_1997.pdf' target='_blank'>http://www.provincia.bologna.it/ambiente/o...Dlgs22_1997.pdf</a><br>può essere ritirato solo da soggetti autorizzati dal CONOE (Consorzio Obbligatorio Nazionale di raccolta e trattamento degli Olii e dei grassi vegetali e animali Esausti), ente senza scopo di lucro costituito ai sensi dell’articolo 47 del Dlgs 22/97 e retto da uno statuto approvato con Dm 5 aprile 2004. <br>L&#39;ente dovrebbe promuovere la raccolta, il trasporto, lo stoccaggio, il trattamento ed il riutilizzo di oli e grassi vegetali ed animali esausti, nell&#39;ambito del comma d) punto 1. Articolo 4 e secondo le norme tecniche previste nell&#39;Allegato 2 Subtitolo 1.<br>Occorre a questo punto contattare qualcuna delle Ditte autorizzate alla raccolta per sapere se trattano direttamente loro l&#39;olio esausto oppure se lo consegnano a ditte per il recupero.<br>Resta da vedere comunque il problema della combustione di tale olio rigenerato nei normali bruciatori delle caldaie, per cui resto dell&#39;idea che la soluzione più semplice sia quella dell&#39;olio vegetale puro, anche perchè dai pochi contatti che ho avuto, pare che le ditte che riciclino l&#39;olio, lo fanno pagare quanto il nuovo.<br>Il punto che vorrei sottolineare ed a cui nessuno presta la dovuta attenzione, neppure in questi splendidi forum, è che stiamo bruciando energia rinnovabile ed immettendo in ambiente quantit&agrave; ridottissime di polveri sottili e 0 di zolfo.<br>E&#39; inutile che si fermino gli automezzi e li controlliamo severamente con parametri Euro 0,1,2,3 ecc.. , se poi abbiamo le nostre belle caldaie che sono delle sputacchiere fisse, che nessuno controlla o con dati truccati perchè il fumista che fa il controllo nell&#39;ora prevista dal libretto d&#39;impianto o di centrale, col fischio che stacca il funzionamento del bruciatore durante l&#39;ora.<br>Tornando all&#39;argomento della discussione, qualcuno conosce dove procurare olio vegetale a prezzi interessanti?<br><br><br>

AlessandroTesla
28-02-2005, 12:04
Ciao Dottinq,<br>so che in inghilterra ti vendono l&#39;olio esausto rigenerato come combustibile a prezzo vantaggioso. Ma qui siamo in Italia...<br>Quello che costa meno è quello di soia sicuramente OGM ma tanto mika te lo mangi quindi nn ti vengono le orecchie verdi, viene importato dagli usa xchè possiamo dire ke è il sottoprodotto dei mangimi animali (la cui richiesta purtroppo è in forte aumento) ed attualmente è in esubero. I prezzi li ho gi&agrave; postati e comunque non conviene: 55 cents + IVA direttamente dal frantoio. In trentino noi paghiamo il gasolio poko più di 70 ivato e consegnato ed ha una resa calorifica leggerente superiore, a parte il gain ambientale economicamente l&#39;olio non conviene.<br>Ultima speranza: quello di colza, fanno grandi coltivazioni in Irlanda e da qualke parte ho letto che lo offrono a prezzi competitivi, ma il trasporto?<br>Ovviamente se lo stato rende lecita una cosa è perfettamente conscio del fatto che per l&#39;utente è un operazione antieconomica...

16-03-2005, 10:55
ma quel bellissimo olio di colza a meno di 0.65 dell lidl in lombardia si trova<br>?io sto diventando matto ;(<br>alla metro non lo hanno ;(<br><br>ed il mio jtd lo gradisce <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br>qualkuno ha delle info grazie<br><br>w la colza <br>

AlessandroTesla
16-03-2005, 14:48
Ma inciucio, se vai all&#39; esselunga trovi il semi vari a 67 cents, nei vari discount anche meno... e vedrai che il jtd nn ne avr&agrave; a male... Ma di dove sei?<br>Complimenti x il nik...

16-03-2005, 17:19
<center><div style='width: 95%; margin: 3px' align=left><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 16/3/2005, 13:48)</div><div id='QUOTE' style='width: 95%' align=left>Ma inciucio, se vai all&#39; esselunga trovi il semi vari a 67 cents, nei vari discount anche meno... e vedrai che il jtd nn ne avr&agrave; a male... Ma di dove sei?<br>Complimenti x il nik...<br><br><br><br><br></div></center><br> grazzie per il nik <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>esselunga 67 troppo meglio la lidl <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br> <br>e poi e colza pura 100%<br><br>sui semi vari lascia depositi secondo me<br><br>ma girando sulle varie discussioni c&#39;èera una che diceva di tolle da 25 litir di colza ad 0.20 <img src='http://www.palermoviejo.com/palermoviejo/gifs/muecas%20y%20sonrisas/00024.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>lo cerco disperatamente il lombardia<br>zona mi è meglio<br><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>ciaooo<br>ci conto<br>

17-03-2005, 12:51
<center><div style='width: 95%; margin: 3px' align=left><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 18/1/2005, 09:44)</div><div id='QUOTE' style='width: 95%' align=left>Ciao Smith, vorrei poterti aiutare ma non conosco la Sicilia. Posso dirti dove lo trovi qui in Lombardia... ma mii rifiuto di credere non ci siano frantoi nella tua bellissima regione, patria dell&#39;agricoltura&#33;&#33;&#33;<br>Qui trovi i fusti da 200 litri ed i cubi da 900 e per quantit&agrave; enormi arriva l&#39;autobotte.<br>Non so perchè l&#39;olio rancido nn va bene, probabilemnte per le sue trasformazioni chimiche, comunque ho letto di non usare olio + vecchio di un anno.<br>Non so se l&#39;olio miscelato al gasolio irrancidisce o meno, ma penso di sì a meno che non si formi una reazione chimica fra i due componenti...<br>A presto...<br><br>A.T.</div></center><br> qualche info sui fusti da 200 litri dove ? e prezzo?x olio di colza<br><br>ciao grazie

20-04-2005, 11:56
scusate L&#39;intromissione... io ho applicato alla caldaia un pre riscaldatore artigianale.. (fatto con 3 candelette per il diesel) e fuziona benissimo sia a colza che a girasole, se uso gasolio basta spegnerlo. l&#39;unico probblema è il trovarlo....

SAXBLU
05-09-2005, 22:49
scusate una domanda a proposito di ACCISE. <br>Se faccio il pieno in slovenia, croazia O austria io che sono della provincia di udine<br>cosa devo rendere conto alla finanza italiana ? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> <br>

gattmes
07-09-2005, 12:23
Normalmente è tollerato il contenuto del serbatoio (mi riferisco fuori dalla EU cioè in Croazia/HR). Se cosi non è ci pensano in dogana (la loro) a regolarizzare la posizione con eventuali dazi (come avveniva anni fa in Romania), per quanto riguarda l&#39;esportazione.<br><br>Diverso è il trasporto e import/export di quantitativi a parte (es serbatoi di emergenza o addirittura cisterne).<br>Nel mercato interno EU (quindi Austria/A, Slovenia/SLO) non si parla in genere di emport/export per le merci. Tuttavia alcune rientrano in categorie speciali (es alcoolici, tabacco) per cui il commercio è limitato nei quantitativi.<br>Per maggiori informazioni ti consiglio di verificare sul sito gestito in collaborazione tra ACI e Ministero degli Affari Esteri:<br><a href='http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/aciWeb/it/europa.mappa' target='_blank'>http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/aciW...it/europa.mappa</a><br><br>...per esempio chi entra in Germania non ha limiti sul carburante se membro UE, Viceversa è consentito il contenuto del serbatoio piu una scorta di 10 litri massimi (dal sito di cui sopra selezionando "Germania" e poi "Varie")... <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 7/9/2005, 12:37</span>

Faouzi
06-10-2005, 22:34
Salve, qualcuno è interessato all&#39;acquisto di oli vegetali usati e oli da frantoi?<br>Ci stiamo organizzando per la raccolta, in questo modo, nel luogo dove lo faremo, eviteremo il loro spandimento su terreno o sul mare, vendendo gli oli per il loro recupero o trattamento. Qualcuno sa dirmi a chi rivolgermi ? Grazie

Faouzi
10-10-2005, 11:45
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 13/1/2005, 16:32)</div><div id='QUOTE' align='left'>Cari i miei kokki,<br>ho chiesto al frantoio cosa costa l&#39;olio vegetale raffinato ed ho avuto le seguenti quotazioni:<br>OLIO PER USO INDUSTRIALE (IVA 20% esclusa)<br>1) COLZA<br>0,79 euro/kg. in bidoni da 200 l a perdere<br>0,66 euro/kg. in cubi da 900 l di tua propriet&agrave;<br>2) SOIA (il più economico)<br>0,68 euro/kg. in bidoni da 200 l a perdere<br>0,55 euro/kg. in cubi da 900 l di tua propriet&agrave;<br>OLIO PER USO ALIMENTARE (IVA 4% esclusa)<br>SEMI VARI (il più economico, mix di girasole e soia)<br>fornitura + grossa latta da 25l a perdere a 0,70 euro/litro<br><br>Considerazioni:<br>si tratta di olio raffinato e non grezzo, forse il grezzo costerebbe meno<br>al Carrefour pago la confezione da litro di olio di semi vari 64 cent. ivato<br>Forse a Furio converrebbe aprire un frantoio invece di una ditta di pannelli fotovoltaici, spendi 1/10 come capitale iniziale e coi prezzi di vendita diventi ricco: il sottoprodotto della spremitura lo vendi all&#39; industria dei mangimi animali che te lo comprano a quanto tu paghi i semi e l&#39; olio ( a parte il lavoro) viene fuori gratis...<br>Per i profani 1 litro di olio = circa 0,918 kg.<br>In fin dei conti fai sempre l&#39; industriale e non il droghiere... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><br>A.T.</div></div><br> Ciao, t&#39;interessa olio d&#39;oliva con 0% di acidit&agrave;?<br>Oppure Olio vegetale usato ?

Faouzi
10-10-2005, 11:47
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 13/1/2005, 20:07)</div><div id='QUOTE' align='left'>senti una cosa sai se esiste un consorzio di tutti i frantoi di semi??<br>perche ho cercato in sicilia ma nessun consorzio di olio di semi e soprattutto nessuno che mi rispnde alle mail inviate...<br><br>se mi date il nome di un consorzio di frantoi di semi nazionale potrei trovare cio che fa per me&#33;&#33;&#33;</div></div><br> Che tipo di Olio t&#39;interessa?<br>Un olio d&#39;oliva con 0% di acidit&agrave; interessa?<br>Io faccio raccolta di oli vegetali usati e d&#39;oliva, ciao.

10-03-2006, 03:11
ciao mi dite tutto sui registri da pagare se filtro olio usato?cos'è una specie di accisa al litro?e dove portare legalmente gli scarti?come filtrate?<br>ultima domanda:per autoprodursi energia elettrica usando olio cosa conviene?da un bruciatore un motore termico qualunque?<br>grazie

dotting
11-02-2007, 09:14
Rispolvero questo vecchio post chiedendo se qualcuno conosce i prezzi di acquisto di olio vegetale puro e non esausto in grandi quantit&agrave; e in fusti da 25 litri.<br>Con la disponibilit&agrave; di bruciatori (kroll) e caldaie (Tatano) che possono bruciare di serie olio vegetale, il discorso potrebbe essere concorrenziale rispetto al metano.<br>In questo foglio di calcolo:<br><a href="http://web.tiscali.it/risparmio_energetico/Tabella_confronto.xls" target="_blank">http://web.tiscali.it/risparmio_energetico...a_confronto.xls</a><br>se ipotizzo un prezzo di 0,75 €/l. il costo di esercizio di una caldaia a aria soffiata con olio vegetale è più basso di quello di una caldaia a condensazione a metano, per non parlare del vantaggio rispetto al gasolio, non è molto comodo usare le bottiglie da litro del Lidl.<br>Il problema sta proprio nel trovare olio vegetale almeno a 0,75 €/l., qui in Sardegna niente.<br>Un saluto

bubetto80
29-11-2007, 17:20
qualcuno mi potrebbe dire la qualita di olio per friggere piu scadente?<br>

sulzer
29-11-2007, 17:48
semi vari, palma e colza. Di la verit&agrave; , stai pensando di far fuori tua suocera di aterosclerosi?

SGTPALERMO
14-12-2007, 15:35
salve... io sto facendo un impianto che produce energia ma ho bisogno di olio vegetale a grandi quantita e sto cercando olio a un prezzo ragionevole ..volevo sapere qualche contatto ...grazie<br>

vicio180
31-12-2007, 03:09
ma attualmente a oggi?siamo rimasti alla pietra?un olio vegetale economico non esiste piu neanke importandolo a momenti.ci vorrebbero contatti diretti con la fabrica