PDA

Visualizza la versione completa : SCALDABAGNO AD OLIO DI SEMI



AlessandroTesla
15-01-2005, 23:29
Per applicare i nostri bei discorsi sull&#39;ecologia alla pratica ho pensato alla costruzione di uno scaldabagno ad olio di semi, cioè uno scaldaacqua istantaneo con un bruciatore ad olio di semi, senza alimentazione in rete. Basta collegarlo ad un rubinetto, far entrare l&#39;acqua fredda e dall&#39;altra parte l&#39;acqua esce pronta per la doccia.<br>Utilissimo nei campeggi e nelle seconde case con riscaldamento centralizzato ma senza acqua calda centralizzata. Rispetto ad un sistema a bombola di gas offre i seguenti vantaggi:<br>olio non infiammabile a basse temperature come il gas<br>l&#39;olio lo compri al supermercato<br>non ha il vuoto della bombola e la bombola che da trasportare è pesante<br>Nelle seconde case lo scaldaacqua andrebbe applicato esternamente sul muro e pescherebbe l&#39;olio tramite una cannula in un serbatoio interno all&#39; abitazione, facilmente rabboccabile.<br>Io immaginerei la struttura come un cilindro inox con all&#39;interno il bruciatore ed una serpentina per il riscaldamento istantaneo, il serbatoio olio è all&#39;interno dell&#39;abitazione in modo che il combustibile non gela.<br>La potenza potrebbe aggirarsi sui 12/14 Kw<br>Ovviamente è adatto alle situzioni di montagna dove c&#39;è la neve sul tetto per 6 mesi all&#39;anno, al mare usiamo il solare.<br>Vorrei informazioni su:<br>1) dove trovare un bruciatore adatto<br>2) come sgravare l&#39;apparecchio dall&#39;alimentazione di rete (pensavo ad una turbinetta collegata al flusso in ingresso tipo quella dei decalcificatori)<br>3) come dimensionare l&#39;apparecchio<br>Ragazzi datevi da fare è l&#39;accessorio del 2005&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Alessandro Tesla

16-01-2005, 08:59
Ciao A.T.,<br><br>Alle pompe di calore non ci pensi mai?<br><br>Non è meglio, al limite(casi estremi), utilizzare l&#39;olio per produrre<br>energia elettrica che azionando una pompa di calore riscalderebbe maggiormente <br>l&#39;acqua oltre a poter avere il freddo utilizzabile da un frigorifero?<br>Ha una potenza più bassa ma un rendimento superiore.<br><br><br><br><br><br><br><br>

AlessandroTesla
16-01-2005, 10:40
Orzo,<br>quello che recuperi col rendimento della pompa di calore lo sprechi quando produci energia elettrica dall&#39;olio. E poi voglio creare una articolo da campeggio, non una centrale elettrica&#33;<br><br>A.T.

ag_smith
16-01-2005, 10:52
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 15/1/2005, 23:29)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Per applicare i nostri bei discorsi sull&#39;ecologia alla pratica ho pensato alla costruzione di uno scaldabagno ad olio di semi, cioè uno scaldaacqua istantaneo con un bruciatore ad olio di semi, senza alimentazione in rete. Basta collegarlo ad un rubinetto, far entrare l&#39;acqua fredda e dall&#39;altra parte l&#39;acqua esce pronta per la doccia.<br>Utilissimo nei campeggi e nelle seconde case con riscaldamento centralizzato ma senza acqua calda centralizzata. Rispetto ad un sistema a bombola di gas offre i seguenti vantaggi:<br>olio non infiammabile a basse temperature come il gas<br>l&#39;olio lo compri al supermercato<br>non ha il vuoto della bombola e la bombola che da trasportare è pesante<br>Nelle seconde case lo scaldaacqua andrebbe applicato esternamente sul muro e pescherebbe l&#39;olio tramite una cannula in un serbatoio interno all&#39; abitazione, facilmente rabboccabile.<br>Io immaginerei la struttura come un cilindro inox con all&#39;interno il bruciatore ed una serpentina per il riscaldamento istantaneo, il serbatoio olio è all&#39;interno dell&#39;abitazione in modo che il combustibile non gela.<br>La potenza potrebbe aggirarsi sui 12/14 Kw<br>Ovviamente è adatto alle situzioni di montagna dove c&#39;è la neve sul tetto per 6 mesi all&#39;anno, al mare usiamo il solare.<br>Vorrei informazioni su:<br>1) dove trovare un bruciatore adatto<br>2) come sgravare l&#39;apparecchio dall&#39;alimentazione di rete (pensavo ad una turbinetta collegata al flusso in ingresso tipo quella dei decalcificatori)<br>3) come dimensionare l&#39;apparecchio<br>Ragazzi datevi da fare è l&#39;accessorio del 2005&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Alessandro Tesla</td></tr></table><span id='postcolor'><br> bellissima idea ma dove compro l&#39;olio meno del gasolio?? e soprattutto in confezioni da almeno 100 l ??<br>io cio pure la caldaia che andrebbe ad olio ma non ho trovato un frantoio che che mi venda s&#39;OLIO di SEMI&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'>

16-01-2005, 12:53
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 16/1/2005, 10:40)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Orzo,<br>quello che recuperi col rendimento della pompa di calore lo sprechi quando produci energia elettrica dall&#39;olio. E poi voglio creare una articolo da campeggio, non una centrale elettrica&#33;<br><br>A.T.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao A.T.,<br><br>forse non hai presente il calore ceduto dal generatore ad olio che può<br>essere recuperato per produrre altra acqua calda.<br>Il calore ceduto dal motore è i 2/3 del totale a cui va aggiunto<br>il calore prodotto dalla pompa che è quasi identica all&#39;energia<br>termica contenuta nel combustibile, quindi:<br><br>1(cal.pompa=cal.combustibile) + 2/3( cal.recuperato generatore) = 5/3 che<br>è quasi il doppio delle calorie contenute nel combustibile.<br>Non deve sembrare strano perchè il calore aggiunto è quello esterno.<br><br>Chiss&agrave; cosa ne pensaerebbe un campeggiatore......<br><br><br><br>

AlessandroTesla
16-01-2005, 14:27
Orzo io ho bisogno di un apparecchio che mi fa acqua calda istantanea, non ad accumulo. E deve costare poco.<br>Non mi serve un motore diesel navale che quando lo accendi appesta tutto il campeggio e fa tremare tutti i bungalow, mi serve un boiler portatile con un combustibile ecologico che se lo verso per terra si degrada subito, reperibile in ogni supermercato. E soprattutto (mi ripeto) deve produrre acqua istantaneamente.<br>Perchè invece di darmi consigli a fuffa non mi aiuti nella costruzione trovando il bruciatore adatto?<br>Grazie.<br><br>Alessandro

16-01-2005, 14:56
Ehi A.T.,<br><br>l&#39;avevo detto prima che la potenza era bassa e che quindi l&#39;acqua calda andava accumulata comunque al rendimento dovresti pensarci (con questa crisi energetica.....) eppoi esistono anche gli Stirling per generare energia meccanica, silenziosi e puliti.<br><br>Hai fatto cyclette stamane?.......<br><br>

pchiara
16-01-2005, 15:36
x A.T.<br><a href='http://www.webasto.it/am/it/am.html' target='_blank'>http://www.webasto.it/am/it/am.html</a><br>forse con qualche adattamento..........<br>Ciao

ag_smith
16-01-2005, 17:59
cmq secondo me l&#39;idea del tubo d&#39;acciaio con dentro bruciatore e serpentina e&#39; la migliore&#33;&#33;

Furio57
16-01-2005, 18:08
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Per evitare rindondanze di post, vi rimando <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1119743&view=getlastpost#lastpost' target='_blank'><u>QUI</u></a> per un utilizzo totale del girasole e per i bruciatori multifuel, compresi olii di recupero.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

16-01-2005, 19:05
La mia domanda è questa: <br><br>Ma se invece di bruciare combustibile per la produzione di acqua calda, si usasse/progettasse una pompa idrosonica da usare qu&agrave; in italia? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br>(forse sar&agrave; troppo azzardata come proposta?) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Elettrone

AlessandroTesla
17-01-2005, 00:26
Le pompe idrosoniche sono una tecnologia oggi acerba e costosa, e poi dove attacco la spina al campeggio, in un abete???<br>Per Furio: i bruciatori che hai postato sono troppo potenti ed ingombranti, guarda uno scaldabagno a gas, piccolo, compatto, potente...<br>Per Pchiara: i bruciatori webasto sono troppo poko potenti e poi sono strutturati per automoobile, costeranno un patrimonio...<br>Mi serve un bruciatore piccolino, economico ed a bassa tecnologia... forza ragazzi, ricordate lapotenza sui 14 kw...<br>E grazie a tutti, siete bravissimi...<br><br>AlessandroTesla

goffredodsd
19-01-2005, 10:51
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 17/1/2005, 00:26)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Le pompe idrosoniche sono una tecnologia oggi acerba e costosa, e poi dove attacco la spina al campeggio, in un abete???<br>Per Furio: i bruciatori che hai postato sono troppo potenti ed ingombranti, guarda uno scaldabagno a gas, piccolo, compatto, potente...<br>Per Pchiara: i bruciatori webasto sono troppo poko potenti e poi sono strutturati per automoobile, costeranno un patrimonio...<br>Mi serve un bruciatore piccolino, economico ed a bassa tecnologia... forza ragazzi, ricordate lapotenza sui 14 kw...<br>E grazie a tutti, siete bravissimi...<br><br>AlessandroTesla</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao sto costruendo un prototipo di bruciatore o meglio caldaia a olio di semi utilizzando l&#39;apparato di scambio termico di una caldaia murale.<br>L&#39;idea di bruciare direttamente i semi è buona, però i bruciatori sono molto costosi ed il sistema di caricamento è monumentale, poi siccome mi rifornisco di olio per l&#39;auto ho deciso di adattare un vecchio ma semplice ed affidabile bruciatore a gasolio.<br>Ieri prima prova<br><br>-Alimentazione a olio riscaldato in tubo da 1 1/4" fino a 80 °C con termostato, la misura è quella perchè mi avvita direttamente la resistenza di uno scaldabagno elettrico<br><br>Il problema è l&#39;accensione, ho bruciato le bobine che alimentano gli elettrodi di accensione. ho voluto farlo partire con miscela 50/50, ed ho insistito troppo, dovevo avviare a solo gasolio e poi commutare, boh ? però l&#39;olio era molto caldo.<br><br>Cosa posso installare per fare una bella scarica tra gli elettrodi, mi serve un&#39;energia specifica di accensione + elevata? <br>Inoltre se c&#39;è qualche esperto: la corsa della testa è meglio aumentarla o ridurla ?<br>Appena mi restituiscono la macchina digitale vi faccio vedere le foto<br>ciao

AlessandroTesla
19-01-2005, 14:44
Se alimenti con miscela di olio/kerosene invece di olio/gasolio non dovresti avere problemi, dovrebbe accendersi. Ti dico una cosa però: secondo me è meglio trovare in commercio un piccolo bruciatore gi&agrave; adattato per funzionare ad olio, si spende qualkosa ma si evita di inquinare troppo il mondo e poi il risparmio di combustibile di un bruciatore nuovo te lo ripaga in fretta, specie se lo usi come caldaia. Se puoi dammi un mano a trovare questo bruciatore o dimmi la marca del tuo che proviamo a contattare la ditta, sicuramente loro hanno fatto molta sperimentazione e ne sanno parecchio.<br>Recuperare lo scambitore di calore da uno scaldabagno a gas era proprio quello che volevo fare anche se volevo inserire il tutto in un tubo inox.<br>Non penso però che la soluzione sia molto lontana...<br>Grazie e ciao.<br><br>A.T.

Lolio
01-09-2005, 13:29
Eccone una ditta che vende bruciatori a olio vegetale: <br><a href='http://www.it-ag.de/' target='_blank'>http://www.it-ag.de/</a>

Lolio
01-09-2005, 13:32
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 19/1/2005, 15:44)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ti dico una cosa però: secondo me è meglio trovare in commercio un piccolo bruciatore gi&agrave; adattato per funzionare ad olio, si spende qualkosa ma si evita di inquinare troppo il mondo e poi il risparmio di combustibile di un bruciatore nuovo te lo ripaga in fretta, specie se lo usi come caldaia. Se puoi dammi un mano a trovare questo bruciatore o dimmi la marca del tuo che proviamo a contattare la ditta, sicuramente loro hanno fatto molta sperimentazione e ne sanno parecchio.<br><br><br>A.T.</div></div><br> Ecco un brucitore a olio vegetale:<br><br><a href='http://www.it-ag.de/' target='_blank'>http://www.it-ag.de/</a>