PDA

Visualizza la versione completa : La pompa di calore



primo2dgl
20-12-2007, 11:16
Solitamente si parla di pompa di calore con aspirazione dell'aria all'esterno del locale da riscaldare, non sarebbe possibile l'aspirazione nel locale stesso, come sono i termosifoni?

dotting
20-12-2007, 11:25
Osserva attentamente queste immagini:<br><a href="http://www.ochsner.com/warmwasser.htm" target="_blank">http://www.ochsner.com/warmwasser.htm</a><br><br>Ehi non la prima&#33;<br>

primo2dgl
20-12-2007, 15:22
Non è di mia comprensione comunque mi sembra che oltre l&#39;aria calda in lavanderia ci sia soltanto acqua calda per la casa, o mi sbaglio?<br>Poi sarebbe da vedere quanto consumo per quel risultato?<br>Non ho trovato una traduzione in italiano.

BrightingEyes
21-12-2007, 08:54
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (primo2dgl @ 20/12/2007, 11:16)</div><div id="quote" align="left">... non sarebbe possibile l&#39;aspirazione nel locale stesso, come sono i termosifoni?</div></div><br>Ti dico come l&#39;ho capita io, da profano. Se sbaglio correggetemi. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/91e9c2b43ab5e064829fb73b2cb148ec.gif" alt=":P"><br><br>La pompa di calore sfrutta il piccolo delta di calore esistente nell&#39;aria per concentrarlo e pomparlo creando un grande delta di calore.<br>Per fare ciò però occorre avere a disposizione una grande quantit&agrave; di aria con un piccolo delta. Se pure è vero che l&#39;aria interna è più calda dell&#39;esterna è la quantit&agrave; totale di aria che è di solito insufficiente. Inoltre se l&#39;aria che aspiri e di cui sfrutti il calore è la stessa che la PdC dovrebbe riscaldare non ottieni proprio nulla. Dovresti avere un altro ambiente, grande, da cui aspirare l&#39;aria e che possa essere raffreddato senza problemi. Questo se parli di riscaldamento ambientale. Non ho capito comunque l&#39;accenno ai termosifoni... non mi risulta che aspirino nulla.<br>Invece la soluzione indicata da Dotting, se non capisco male, è ottima per l&#39;acqua sanitaria. Sfrutta il calore latente dell&#39;aria ambientale e ha l&#39;effetto secondario di creare ricircolo o raffreddare un ambiente o deumidificare. Il consumo non lo so, ma sicuramente se il paragone è con un boiler elettrico è di molto inferiore. Più che altro è il costo di impianto che sarebbe da analizzare per fare una stima corretta dell&#39;eventuale vantaggio di una soluzione simile.<br><br>P.S. una domanda per i tecnici del settore: che significa &quot;Performance at A21/W15-55 - A15/W15-55&quot;? Ho visto che è indicato anche nel foglio prestazioni delle PdC per riscaldamento: A7/W35 - A10/W35 per aria W10/W50 per acqua ecc. Immagino che il primo termine individui la temperatura media del medium, ma la seconda? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/929f542069e692ac93aebf3c533043ef.gif" alt=":unsure:"><br><br><span class="edit">Edited by BrightingEyes - 21/12/2007, 09:23</span>

primo2dgl
21-12-2007, 09:38
Il principio della pompa di calore è la capacit&agrave; di estrarre direttamente la parte fredda dell&#39;aria, per questo lavoro, indirettamente produce aria calda in conseguenza di un attrito di compressione, se noi aspiriamo aria direttamente dentro casa, e conserviamo la parte riscaldata ma facciamo uscire la parte fredda, questa è il confronto paragonabile al termosifone nel senso che non riscalda l&#39;aria in arrivo dall&#39;esterno come spesso si considera per le pompe di calore, così anche indicato dotting per l&#39;acqua calda ma non per l&#39;aria calda.

BrightingEyes
21-12-2007, 11:55
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (primo2dgl @ 21/12/2007, 09:38)</div><div id="quote" align="left">Il principio della pompa di calore è la capacit&agrave; di estrarre direttamente la parte fredda dell&#39;aria, per questo lavoro, indirettamente produce aria calda in conseguenza di un attrito di compressione...</div></div><br>Oibò... non sono un gran tecnico, ma mi pareva di averla capita diversamente. Secondo me se usi solo la stessa aria che vorresti riscaldare non otterrai granchè. Comunque lascio la parola agli esperti volentieri. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3fc8b3c7c9bbffbe9a6b52364d05e6aa.gif" alt=":)">

UCIO74
26-03-2010, 10:52
Buongiorno a tutti,
volevo sapere se per riscaldare un appartamento di 90 mq non avendo il gas in casa e' pensabile di mettere 4 split inverter della mitsubishi heavy industries oppure fujitsu general uno da 12000 btu per cucina e soggiorno e tre da 7000 per le camere costo con l'installazione piu' o meno 5000 euro contro i minimo 10000 del gas.
E' vero che comunque con queste nuove generazioni di pompa di calore si risparmia in confronto a qualsiasi altro tipo di combustibile?
Grazie