PDA

Visualizza la versione completa : Rumorosità pompa di calore



Bonsao
08-01-2008, 15:22
Saluti a tutti.<br>Ho appena installato nella mia nuova casa un impianto geotermico a sonde verticali.<br>L&#39;accensione della pompa è avvenuta 4 gg f&agrave; e sono rimasto subito molto perplesso.<br>Gi&agrave; ero sconcertato dallo spazio neccessario per tutto il sistema.<br>Mi era stato venduto il tutto dicendomi che lo spazio neccessario era quello di un frigorifero, mentre, si la pompa è grande come un frigo,ma tutto il resto ha bisogno di un bel vano.<br>Vada per questo, ma la delusione più grande l&#39;ho avuta con la rumorosit&agrave;.<br>Mi era stato fatto credere che il rumore era come o appena superiore a quello di un normale frigo, ma in realt&agrave; sembra un frigo del Supermarket.<br>Io purtroppo ho il tutto in una stanza adiacente alla cucina e mi s&agrave; che sar&agrave; troppo fastidioso.<br>Sono l&#39;unico che ha la pompa di calore in casa e non nello scantinato??<br>Come vi trovate voi ??<br><br>Grazie<br>Alex<br>

moliere
08-01-2008, 15:37
che marca è la PDC? no nn sei l&#39;unico che la installata in casa. Ciao<br><br>che marca è la PDC? no nn sei l&#39;unico che la installata in casa. Ciao<br>Scusa dimenticavo , che potenza è la PDC?<br>

Bonsao
08-01-2008, 20:27
E&#39; della e-transfer ed è di 9 Kw (ET/F 9) bifase. Son contento che altri ce l&#39;hanno in casa perchè mi sento un idiota , soprattutto pensando a quanto altro posto avevo per metterla. Stò andando a vivere in campagna in una bella casa prefabbricata per stare lontano dal casino e non vorrei trovarmi questo direttamente a mio fianco.<br>Ci sono pompe della stessa potenza più silenziose???<br>Domani dovrebbe vnire il tecnico per vedere che problema c&#39;è.<br>Grazie mille

moliere
09-01-2008, 16:18
Non c&#39;è nessun probblema, questa marca che tu hai installato, ha 48db di rumorosit&agrave;, purtroppo per te è cosi. Si esistono PDC molto meno rumorose, ad esempio le Helioterm sono molto silenziose , si parla di 26/27 db. In merito allo spazio poi esistono PDC che occupano meno spazio di un frigor a colonna, ad esempio le Ai1 della Waterkotte, studiate apposta per chi ha poco spazio a disposizione o deve installarle in locali vivibili. Prodotti tutti tedeschi ed austriaci, nazioni leader in merito a PDC. Saluti

Bonsao
09-01-2008, 20:58
Infatti è venuto il tecnico ed ha detto che probabilmente piccoli problemi ci sono stati, ma risolti il rumore è variato di poco. Anzi in teoria quando l&#39;acqua è più calda potrebbe aumentare. Mi sento veramente truffato[/color]. Ma perchè non ho visto ditteche dichiarano la loro rumorosit&agrave; della pompa?? Chiedendo qua e l&agrave; tutti mi hanno detto silenziosa , si come un frigo ma mai nessuno mi ha mai detto in realt&agrave; i db di rumorosit&agrave;. I frigo non ce li hanno certo 48 o se così fosse la mia pompa ce ne avrebbe 480. Mi s&agrave; che troverò il rimedio spostando tutto fuori...ma .<br>Per quanto riguarda lo spazio, anche la mia in sè stessa è piccola, ma a questa c&#39;è da aggiungere il vaso di accumulo di 200 l , tutte le tubazioni e pompe per il ciruito di riscaldamento che il mio idraulico dice che oramai le normali caldaie non richiedono più. (affettivamente come dice lui sembra di vedere la zona caldaia di 20anni f&agrave;). E il tecnico mi dice che per lavorare meglio e sfruttare effettivamente anche il raffrescamento avrei bisogno di un altro serbatoio di accumulo.<br>Che fare dei miei consulenti??<br>Ciao

dotting
10-01-2008, 08:06
Scusa più che spostare la pompa e tutto l&#39;impianto idraulico all&#39;esterno, io penserei a coibentare acusticamente la parete divisoria e il locale tecnico.<br>Sopratutto se è un locale tecnico e puoi trascurare l&#39;aspetto estetico, puoi utilizzare materiali &quot;poveri&quot;.

moliere
10-01-2008, 08:25
ti garantisco che le migliori marche di PDC dichiarano la rumorosit&agrave;, in merito al raffrescamento non neccessariamente devi installare un&#39;altro accumulo, se lavori in natural cooling serve solo uno scambiatore a piastre, potresti ritagliare dei pannelli in polistirene del 4 e inserirli con del biadesivo potente alle pareti interne del carter della tua PDC, purtroppo il compressore di quella marca è ancora di vecchia concezione ed è molto rumoroso, ma quello è ancora il minimo, sono i COP di rendimento la cosa peggiore..... Ciao<br><br>Dimenticavo, guarda in questo sito e vai sul modello Ai1 (all in one) potenza fino ad 11kw ed è un modello a cui mi riferivo nel mio post precedente, PDC con accumulo di 250lt tutto insieme , e vedi solo 2 tubi uscire, andata e ritorno, ha tutto incorporato,pure pompa di ricircolo e lavora anche in raffrescamento passivo.<br><a href="http://www.waterkotte.de" target="_blank">www.waterkotte.de</a> Riciao

clash4
10-01-2008, 14:45
<a href="http://www.e-transfer.it/" target="_blank">http://www.e-transfer.it/</a><br><br>come rese non mi sembrano male.

Bonsao
10-01-2008, 14:57
Ma sai quanto mi sento stupido??? Certo il modello che mi hai indicato sembra proprio bello, ma come f&agrave; ad esserci in così poco spazio accumulo e tutto il resto???<br>Che tu sappia i prezzi sono competitivi?? (anche se sinceramente stò si attento ai costi, ma per la mia casa non li ho mai messi come estrema priorit&agrave;).<br>Per quanto riguarda i COP di rendimento cosa vuoi dire?? Io mi sono fidato delle parole (sono vet. e non tecnico)che mi davano una COP di 4 e chiedendo qua e l&agrave; mi è sembrata buona. Purtroppo anche adesso che ho la macchina non ho avuto nemmeno il libretto di istruzioni. Quasi quasi la rivendo al miglior offerente.<br>Lo sò che è meglio pensare prima ad un buon isolamento della caldaia, ma questo mi porta via ulteriore spazio ed ho il dubbio che non basti.<br>Quando uno è stufo meglio passare alle soluzioni drastiche se no fra un anno avrò ancora l&#39;ulcera.<br>Chi misura i db che almeno sò quanti ne produce??<br><br>Grazie Mille

moliere
10-01-2008, 15:06
Un COP di 3,45 è buono secondo te? Siamo arrivati ormai a 5,7 con alcune PDC, Ciao<br><br>ora non serve che fai un&#39;indagine fonometrica, ti costerebbe qualche euro, in merito al prezzo non costa di più della tua, anzi...... Come non hai il libretto delle istruzioni? Ma almeno la certificazione dell&#39;avvenuto avviamento ti è stata rilasciata&#39;?<br><br>il COP di 4 , esattamente 4,14 è dato con la mandata a 35 gradi, ma siccome tu produci anche ACS quindi a 45 gradi devi mediare con questa e il tuo COP reale è al di sotto di 3,45

clash4
10-01-2008, 17:52
<a href="http://www.waterkotte.de/hauseigentuemer/was_bieten/sortiment/waermezentrale_2.aspx" target="_blank">http://www.waterkotte.de/hauseigentuemer/w...zentrale_2.aspx</a><br><br>io non trovo le rese date per temperatura di produzione...<br><br><br>Senti moliere tu di solito realizzi sonde a 4 o due tubi? di che diametro?<br>

moliere
11-01-2008, 08:35
se intendi il diametro sonde quelle da 4 sono del 32 esterno 27 interno, quelle a 2 sono esetrno 40 interno 34. Se invece intendevi il diamentro di perforazione , questo varia a secondo del terreno, perchè appunto alla variabilit&agrave; del terreno si utilizza un metodo piuttosto che un&#39;altro a preforare.<br><br>la resa devi dividere la potenza della PDC che scegli con la P/E impegnata, la Ai1 da 10kw ha un COP reale di quasi 5, 4,98 per l&#39;esattezza. Ciao

Bonsao
14-01-2008, 22:00
Io non ci capisco più niente. Tornando alla mia appena installata, come faccio a capire se oltre il rumore (che mi han detto è nei parametri normalit&agrave;..????) tutto v&agrave; bene??? Ora è 4 gg che v&agrave; ininterrottamente senza mai fermarsi (ma quanto mi costa di elettricit&agrave;???) e la temperatura sale e poi scende.(sempre comunque tra i 30 e 35 c°). I tubi delle sonde si ghiacciano .Sia quelli di salita che di discesa e quando è tutto ghiacciato mi sembra che rendi molto meno. Sonda calcolata male???<br>Il tecnico mi dice che un pò di ghiaccio è normale e che le tubazioni vanno isolate, ma mi sembra eccessivo.<br><br>Mi hanno dato il numero del rivenditore italiano waterkotte e chiederò per curiosit&agrave; costi e prestazioni.<br>Che cosa chiedere per valutare efficenza??? ect ect

dotting
15-01-2008, 07:55
Scusa se non smette mai di funzionare, basta moltiplicare la potenza elettrica nominale assorbita per 24 ore e poi mettiti seduto.<br><br>Se è la 9 e produci acqua a 35°C fanno 2,2x24=52,8 kWh/giorno.<br><br>Coibenta di corsa i tubi delle sonde.

moliere
15-01-2008, 08:09
Allora il rivenditore Italia Waterkotte non esiste, te lo garantisco al 100% cè un&#39;azienda che st&agrave; trattando il marchio, il disytributore che cera fino allo scorso anno, che per ovvi motivi non posso fare il nome , gli han tolto il mandato perchè molto insolvente con la casa madre, per fare le cose per gradi, mi potresti dare questi dati?<br><br>kw di produzione da calcolo del FEN<br><br>Come ti han dimensionato l&#39;impianto, mt di perforazione, temperatura di progetto, % delle glicole diluite,<br><br>circuito inserito nella sonda geotermica, distanza tenuta tra una sonda e l&#39;altra,<br><br>da qui possiam partire a far una valutazione di funzionamento.<br><br>ps. dimenticavo, non devono ghiacciarsi per nessun motivo le sonde, puoi coibentare fin che vuoi la parte che esce dal terreno ma non è quello il probblema.

Bonsao
15-01-2008, 09:42
Cosa è il calcolo del FEN ?? Insomma se continua ad andare spendo più di 3000 euro anno. Alla faccia del risparmio. Profondit&agrave; sonde è 120 m (solo 1 sonda)<br>La cas a è una prefabbricata Wolf con Fabb. calore x sup netta di 47.04 KWh/m2 (in riferimento a Brescia, 56.78 x Bolzano).<br>Inizialmente era stata pensata pompa da 7 Kw per una sup. netta di 220 m2, ma poi è stato aggiunto locale di 40 m2 e si è passati a pompa 9 Kw. Percentuale Glicole se non sbaglio è al 50 %.<br>Altro non sò. Ho avuto proposta dalla ditta e non mi sono addentrato più di tanto. Pensavo che ci pensasse tutto lei. Nemmeno la relazione stratigrafica ect inserita nei preventivi mica l&#39;ho vista.<br>Ciao

moliere
15-01-2008, 11:17
risolto l&#39;arcano, uno 120 mt per 9 kw son tirati tirati, secondo se i dati che hai scritto son quelli hai l&#39;impianto geotermico sottodimensionato, ciao

Bonsao
15-01-2008, 11:30
Wow. Era meglio essere tirati con il riscaldamento con una 7 Kw, o tirati con la sonda con i 9 Kw o, come diceva il ciclista Bartali &quot; Tutto sbagliato, tutto da rifare&quot;???<br><br>Ho l&#39;ulcera<br>Ciao e Grazie

moliere
15-01-2008, 11:45
allora, 7kw li ottieni con 100mt di perforazione , mediamente un kw ogni 15/16 mt, tu ne hai a malapena 8,3<br> e quindi ecco perchè la PDC continua ad andare con conseguente ghiacciatura delle sonde geotermiche, poi scusa BS citt&agrave; o provincia?

Bonsao
15-01-2008, 12:40
Provincia. Nella bassa.

moliere
15-01-2008, 13:29
quindi terreno sciolto argilla con presenza di limo, acqua intorno ai -10/15 metri , mi auguro che ti hanno almeno riempito il foro con la betonite, sei in grado di dirmi come han perforato? e il circuito che ti han inserito è d 4 0 da 2 tubi?

Bonsao
15-01-2008, 19:14
Si . Hanno messo la bentonite (anche se assestandosi è scesa parecchio ed ho riempito con sabbia).I tubi sono due. Metodica di perforazione l&#39;ho vista ma non sò come è. Mi sembra come un normale pozzo . Dò ancora pochi gg per vedere se tutto si assesta. Speriamo bene. Poi spengo , faccio il pavimento e prendo le decisioni finali.<br>Normalmente quanto dovrei pendere di energia elettrica annua??? Quante ore al gg v&agrave; la pompa una volta assestato il circuito di riscaldamento??<br>Grazie

moliere
16-01-2008, 08:28
andrebbe riboccato sempre con betonite fino a testa foro cmq non è poi cosi grave questo, in merito a quanto dovresti spendere è presto fatto,<br> 9kw di potenza moltiplicato per le ore di funzionamento, che un impgeo progettato e realizzato a regola in qualsiasi localit&agrave; deve far si che la PDC non lavori oltre le 2200/2500 ore annue mi da 22500 kw/h moltiplicato per quello che ti costa al KW energia elettrica e credo che li da te sia 0,20 spenderò 450, 00 euro, compreso di funzionamento di natural cooling,

telamonio
18-01-2008, 22:24
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">9kw di potenza moltiplicato ... 2200/2500 ore annue mi da 22500 kw/h moltiplicato per quello che ti costa al KW energia elettrica e credo che li da te sia 0,20 spenderò 450, 00 euro</div></div><br>9 Kw non è la potenza termica?<br>con cop 3,5 (circa...) e 2350 h/anno = 6043 Kwh che a 0,20 Euro/Kwh fanno più di 1200 Euro escluso funzionamento estivo.<br>se sbaglio correggetemi.<br>saluti. F.

moliere
19-01-2008, 09:43
Hai perfettamente ragione Telamonio , ho fatto un errore, ho postato velocemente e nello stesso tempo stavo telefonando, in effetti 9kw è la potenza termica totale che devi dividere per il COP e questa a cui mi riferivo ha un COP di 4,8 il risultato v&agrave; moltiplicato per il funzionamento medio annuo che varia come appunto dicevo da 2200/ 2500 ore annue, moltiplicare poi per il costo dell&#39;energie elettrica.No no , è compreso anche il funzionamento estivo, che produca caldo o raffrescamento, e questo è in funzione alla localit&agrave;, il tot ore annuo comprende tutto. Chiedo ancora scusa per l&#39;errore commesso, grazie Telamonio e saluti

Bonsao
20-01-2008, 11:10
Scusa, ma se fosse cos&#39; dove v&agrave; a finire il risparmio energetico tanto decantato??? 1200 euro effettivamente non mi sembrano pochi pensando ai costi d&#39;impianto , problemi ect. Forse nella tabella dei consumi excell c&#39;è qualcosa che non v&agrave;. Con il GPL quanto spenderei ad avere le stesse prestazioni??? circa 3500 euro ???

dotting
20-01-2008, 11:20
Ricordati sempre che stai riscaldando 220+40 mq. di casa, non è una casetta da 100 mq. come la mia in zona C che servo con una pdc aria/acqua da 500 watts.<br>Con il GPL spenderesti appunto 3500 euro.

Bonsao
21-01-2008, 07:44
Hai ragione. Si f&agrave; il paragone con l&#39;appartamento dell&#39;amico di 100 m o con quello che tiene una camera calda ed il resto igloo.

mauriver
21-01-2008, 15:52
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Bonsao @ 20/1/2008, 11:10)</div><div id="quote" align="left">Scusa, ma se fosse cos&#39; dove v&agrave; a finire il risparmio energetico tanto decantato??? 1200 euro effettivamente non mi sembrano pochi pensando ai costi d&#39;impianto , problemi ect. Forse nella tabella dei consumi excell c&#39;è qualcosa che non v&agrave;. Con il GPL quanto spenderei ad avere le stesse prestazioni??? circa 3500 euro ???</div></div><br>Casa mia è solo leggermente più grande e consumo 1600 litri di GPL ogni due mesi, a 0.78 Euro (iva compresa), fanno 624 Euro al mese.<br>Si fa presto ad arrivare a 3000 euro.<br>Considera che la mia cucina (oltre 60mq), praticamente la riscaldo con un mega camino, quindi sicuramente risparmio parecchio gas.<br>

panchina3
28-01-2008, 12:00
scusa moliere, siccome anch&#39;io vorrei comrpeare una pompa di calore però mi par di capire che ci sono nuove tecnologie. Prima hai detto che i compressori usati nel qual caso dalla ditta e-transfer sono di vecchia concezione. Mi sono informato e mi par che usino dei compressori scroll. Quali intendi siano di nuova concezione?<br>Grazie

moliere
28-01-2008, 12:59
Quelli della mitsubishi ad esempio. saluti

telamonio
27-03-2008, 22:18
Faccio qualche domanda solo per capire meglio ed avere informazioni di &#39;prima mano&#39; da chi opera sul campo<br><br>Vedo che viene giudicata la e-trasfer &#39;di vecchia concezione&#39; e poco performante (il modello dell&#39;amico con t 0/35 potenza assorbita kW 10.1 resa kW 2.2 cop 4.59) ed invece consigliata la waterkotte ai1 (mod 5008.4 alle stesse temperature B0/W35 potenza assorbita kW 2 resa kW 8.4 cop 4.2)<br><br>Leggo le prestazioni di varie pdc e trovo sempre cop simili (con delta t 35° cop sempre prossimo a 4.5)<br>Ignorando ingombro e rumorosit&agrave; (ininfluenti se si dispone di un adeguato locale tecnico) quali sono i parametri da tenere in considerazione nella scelta di una pdc x geotermico?<br><br>saluto e ringrazio anticipatamente. F.<br>