PDA

Visualizza la versione completa : qual'è caldaia a legna migliore?



modifica61
19-01-2008, 21:08
sono in procinto di acquistare una caldaia a legna fiamma rovesciata,vorrei avere qualche dritta perchè ho scaricato informazioni e prezzi su parecchi modelli di caldaie a gassificazione,ma ci sono enormi differenze di prezzo e io non trovo così tante differenze di tecnologia e qualità tra i vari modelli.io devo riscaldare una casa di circa 250 mq su tre piani,con produzione di acqua calda e possibilmente avere una totale indipendenza dal metano che ora sto usando.la casa è ben isolata perchè di nuova costruzione,in più dovrei effettuare solo due cariche di legna al giorno,mattino e sera,per motivi di lavoro.qualcuno può consigliarmi? grazie

Matitrio
15-12-2009, 08:48
Salve, anch'io sarei interessato ad una caldaia a legna con potenza di circa 45/50 Kcal/h (vedi post Impianto caldaia a legna sottodimensionato? (http://www.energeticambiente.it/biomasse/14724296-impianto-caldaia-legna-sottodimensionato.html)) Potreste indicarmi, secondo voi, quali sono le migliori case costruttrici ed i loro modelli? Grazie!!

Matitrio
15-12-2009, 09:52
Di seguito una breve selezione che ho trovato in rete:
KWB Caldaie a biomassa - Prodotti - KWB Classicfire (http://www.kwb.at/it/index.php?option=com_content&task=view&id=58&Itemid=121)
::: Windhager ::: (http://194.20.142.244/windhager/ita/prodotti_visua.asp?id=477&idcat=56&yer=&tipo=&pagina)=
Vigas gasification boilers - vigas log boilers uk (http://www.stovesonline.co.uk/wood_burning_stoves/Vigas-gasification-boilers.html)
http://www.eta.co.at/index.php?eID=tx_nawsecuredl&u=0&file=fileadmin/eta_userupload/Produkte/SH/english/ETA_10-2009_SH_E_HP.pdf&t=1260957924&hash=dda4681763461ca7716cd71c149c0587
Fröling GmbH - Profilo caldaie a legna (http://www.froeling.com/it/prodotti/profilo/legna.html)
ETA Heiztechnik GmbH - ETA SH 20-60 kW (http://www.eta.co.at/109.0.html?&L=1)
CALDAIE A LEGNA PEZZATA HDG - EUROAGRAR (http://www.euroagrar.com/it/heizungssektor/caldaie-a-legna-pezzata-HDG/)
ATMOS :: Caldaie a gassificazione di carbone e legna (http://www.atmos.cz/italian/kotle-002-zplynovaci-kotle-na-uhli-drevo)

alexraffa
15-12-2009, 18:27
Ciao,

la caldaia a legna migliore è quella che puoi pagare includendo anche tutta l'impiantistica che serve a farla rendere al massimo.

io ho una froling da 30 Kw e ne sono felice, ma per altri può essere diverso.

Ciao
Alex

Matitrio
15-12-2009, 18:37
Ciao,

la caldaia a legna migliore è quella che puoi pagare includendo anche tutta l'impiantistica che serve a farla rendere al massimo.

io ho una froling da 30 Kw e ne sono felice, ma per altri può essere diverso.

Ciao
Alex
Ok, grazie alexraffa, ne terrò conto!

icarus74
16-12-2009, 08:29
Ciao io ho una Termorossi da 34.7 Kw, per riscaldare 180 metri quadrati.
Mi trovo benissimo,rendimenti ottimi.

Ciao

Yari86
17-12-2009, 12:40
Le caldaie citate da Matitrio sono molto interessanti... chissà quanto costano! qualcuno sa darmi dei prezzi approssimativi? (solo caldaia)

Grazie

LuGa59
18-12-2009, 15:06
Sono il consulente tecnico di una delle aziende austriache menzionate nell'elenco . Riassumo alcune differenze rispetto alle macchine " meno costose " . Massimo confort nella pulizia caldaia , gestione accumulatore ( non pensiamo di usarle senza , anzi più grande è meglio é - anche 100 litri KW caldaia ) , e soprattutto, gestione climatica ( con sonda di temperatura esterna ) della temperatura di mandata all'impianto con gestione valvole miscelatrici . La situazione idraulica italiana , ancora oggi , non dà molta importanza a questa parte impiantistica che , invece , porta benefici in termini di confort ambientale e , fatto non trascurabile , di risparmio di consumo combsutibile qualunque esso sia .

Alex1976
18-12-2009, 15:16
gestione accumulatore ( non pensiamo di usarle senza , anzi più grande è meglio é - anche 100 litri KW caldaia )
100 L/kw non saranno un poco troppi, quanto sarà grande un 3000 litri per una 30 kw ???
Dove lo metti ???
Quanto ci mette a scaldarsi :spettacolo::spettacolo::spettacolo:???
Ciao.
Alex

LuGa59
18-12-2009, 16:34
Ciao Alex 1976

le considerazioni fatte prima da me , sono solo alcune sul funzionamento delle caldaie estere .
Queste sono progettate per un funzionamento " a spegnersi " : con il normale utilizzo quotidiano carico la caldaia con la quantità di legna necessaria per portare in temperatura l'accumulo ( potrebbe anche servire una quantità inferiore alla carica completa ) , servendo magari nel frattempo l'impianto . A caldaia spenta , la richiesta dell'impianto viene soddisfatta dall'energia immagazzinata nell'accumulo . E quì ci aiuta ad avere una maggiore autonomia , rispetto al prelievo a temperatura tradizionale magari 80° , la climatica . Siccome il mio giudizio può sembrare di parte cercate sul forum un parere ( specialmente se c'era una precedente esperienza impiantistica tradizionale ) a chi è passato ad un impianto con le miscelatrici con climatica sia a servire i radiatori che il pavimento .

psq
19-12-2009, 09:42
Sono il consulente tecnico di una delle aziende austriache menzionate nell'elenco . Riassumo alcune differenze rispetto alle macchine " meno costose " . Massimo confort nella pulizia caldaia , gestione accumulatore ( non pensiamo di usarle senza , anzi più grande è meglio é - anche 100 litri KW caldaia ) , e soprattutto, gestione climatica ( con sonda di temperatura esterna ) della temperatura di mandata all'impianto con gestione valvole miscelatrici . La situazione idraulica italiana , ancora oggi , non dà molta importanza a questa parte impiantistica che , invece , porta benefici in termini di confort ambientale e , fatto non trascurabile , di risparmio di consumo combsutibile qualunque esso sia .

Secondo me la gestione dell'accumulo le valvole miscelatrici non sono una prerogativa della caldaia ma dell'impianto tant'è che io ho una caldaia italiana ed ho il puffer con valvola miscelatrice a 4 vie sulla mandata ai radiatori e termovar sull'arrivo all'accumulo.
Piuttosto trovo che la differenza più evidente delle tedesche rispetto alle nostre sia il peso, maggiore di parecchio, ed il volume della camera di gasificazione che permette un autonomia maggiore e di conseguenza miglior comfort.

LuGa59
19-12-2009, 10:54
Ciao psq , come dicevo prima ad Alex , le differenze delle caldaie austro tedesche rispetto alle italiane sono parecchie .
Maggiore coibentazione , minore dispersione termica , acqua caldaia generalmente nella parte posteriore della macchina , gestione lambda , sensore fumi , gestione arie con servomotori .
Maggiore autonomia di carico , maggiori temperature in camera di inversione .
Per quanto riguarda la gestione miscelata delle singole mandate ( diversa dalla tua impiantistica ), è obbligatoria nei paesi di orgine delle macchine ( vedi risparmi energetici e di consumi combustibile ) : l'Italia sta scoprendo le testine termostatiche con il 55% , se non erro sono obbligatorie per legge dal 1972 .

alexraffa
19-12-2009, 15:45
Ciao a tutti,

vorrei presentare un riassunto delle considerazioni di LuGa59 e psq, la differenza principale è che tutti i componenti della regolazione (carico puffer, miscelatrici climatiche per impianto, gestione eventuale bollitore per ACS) sono "incluse" nella centralina caldaia e quindi non serve prevedere nessun componente separato a costo aggiuntivo.
Questo prta 2 benefici
Installazione più+ semplice dato che l'idraulico non deve "inventarsi" nulla
Sappiamo in partenza che i vari componenti funzionano armoniosamente

Ciao
ALex

Bob Walsh
09-01-2010, 11:06
Major wood boilers make use of a downdraft wood gasification device. This burns wood of all kinds with varying degrees of moisture present in them. These wood boilers function by extracting the wood gases with the help of an induction fan, and then burning them below the wood to make certain that the combustion is more complete. The wood is repeatedly heated by the burning of gases below it. This ensures the steady rise of gases from the wood. A gasification boiler would use wood gas to produce Heat energy. Today you will find gasification boilers' efficiency has improved tremendously.



_______________
Greentech are specialists in a range of Gasification Boilers (http://www.techstore.ie/Renewable-Energy/Gasification-Boilers.html) Services

alexraffa
09-01-2010, 13:54
Ahh, pubblicità non autorizzata!

comunque a occhio = a riello gaselle....

non so se una copia oppure l'orifìginale (e riello è la copia)

Ciao a tutti

Alex

roccostp
09-01-2010, 13:59
ciao ragazzi .... non avete mai guardato la pyromat-eco della viessmann-kob ? ... sara il mio futuro , comodità di carico , pulizia facile , gestione semplici e se non basta accensione automatica , a legna......

renato&soleil
09-01-2010, 17:04
E ho anche il preventivo a casa ,caldaia piu 2 accumuli da 1000lt caduno,io l'ho vista funzionare è uno spettacolo ma per scaldare come nel mio caso in tutto 125m2 il prezzo non era giustificato ,una 30kw ne puo scaldare 3 volte i metri che ho io

pao75
09-01-2010, 17:57
forse sarebbe piu giusto dire la migliore come rapporto Prestazioni-Costo...

psq
09-01-2010, 18:52
ciao ragazzi .... non avete mai guardato la pyromat-eco della viessmann-kob ? ... sara il mio futuro , comodità di carico , pulizia facile , gestione semplici e se non basta accensione automatica , a legna......

Sicuramente un ottimo prodotto ma carissima.

Dott Nord Est
10-01-2010, 07:56
qual'è la donna migliore?
quella che piace...................... :bye1::bye1::bye1:

tekneri
10-01-2010, 10:04
ho scaricato informazioni e prezzi su parecchi modelli di caldaie a gassificazione, ma ci sono enormi differenze di prezzo e io non trovo così tante differenze di tecnologia e qualità tra i vari modelli

forse volevi scrivere: in termini di qualità percepita (=quello che spendo / quello che ottengo), non si giustificano sovrapprezzi così alti per modifiche impercepibili.

Ovviamente ci sono parametri non prezzabili come l'inquinamento atmosferico, ma anche di questi presunti miglioramenti, poi, sarebbe necessario verificarne la veridicità, domanda:
nel dubbio fra due caldaie con rese diverse, a scelta fatta, come farete a sapere se erano effettivamente così tanto diverse?
risposta: avendole montate fianco-a-fianco su due impianti di riscaldamento identici,
possibilità che non ha nessuno.
Vi invito a fare questa riflessione, perchè al 99% nessuno potrà mai accertarsi sulla verosimilità delle promesse di patinati depliant: di caldaie a biomassa ce ne sono poche centinaia, e non centinaia di migliaia come quelle a gas.
La volontà di montare una caldaia a legna deriva dalla necessità di risparmiare e, spesso, dalla disponibilità di legna a basso prezzo, o gratis.
Caldaie a legna elettroniche? E quando si rompe a centralina? Quanto costa? Chi ve la verrà a cambiare e quando? Avete mai avuto a che fare con la ricambistica austro-tedesca?

I prodotti buoni e meno buoni, sono in tutto il mondo:
gente, siamo nel 2010, le fregature o i buoni affari, non hanno confini geografici.


io devo riscaldare una casa di circa 250 mq su tre piani,con produzione di acqua calda e possibilmente avere una totale indipendenza dal metano che ora sto usando.la casa è ben isolata perchè di nuova costruzione,in più dovrei effettuare solo due cariche di legna al giorno,mattino e sera,per motivi di lavoro.qualcuno può consigliarmi? grazie

YouTube - wood boiler on closed loop (http://www.youtube.com/watch?v=55EBl_Nf0rM)
questa è una 35 kw, con PS da 1500 e BSS da 250, scalda due appartamenti la cui superficie complessiva è di circa 300 mq, isolamento muri esterni zero, zona appennino emiliano romagnolo, Castel San Pietro Termo: due cariche al giorno, se il cliente tornasse indietro, allora monterebbe una 50-60 kw con 3000 litri

YouTube - accensione caldaia a legna I° tempo.mpg (http://www.youtube.com/watch?v=0hE2ZInFVt8)
questa è una 35 kw, con due PS da 1000, per ora senza produzione acs, scalda un appartamenti la cui superficie complessiva è di circa 120 mq, isolamento muri esterni zero, zona appennino emiliano romagnolo, Monteveglio: una cariche al giorno, cliente soddisfatto, in previsione montaggio produzione acs


ciao Modifica61!

massimo

tekneri
10-01-2010, 10:19
100 L/kw non saranno un poco troppi?

no, non sono troppi
a partire dal fatto che si può ridurre il tempo di presenza vicino alla caldaia, nel senso che, volendo, con un 3000 litri si possono fare due cariche consecutive rispetto alla singola carica accumulabile dal 1500.
Altro buon motivo è la stratificazione: il 3000 si comporta quasi come uno da 1500, nel senso che se anche gli si fà una presunta sola carica (rispetto alle due ipotetiche necessarie) ha dispersioni termiche e miscelazioni interne da turbolenze trascurabili.
Tutti i miei clienti, se potessero tornare indietro, aumenterebbero il volume del volano termico.


quanto sarà grande un 3000 litri per una 30 kw ???

un 3.000 litri ha un diametro lordo isolamento di 140" ed un'altezza di 280"
un 1.500 litri ha un diametro lordo isolamento di 120" ed un'altezza di 210"
un 3.000 litri equivale a due da 1.500

ciao a tutti!
massimo

ps: se Bob riesce a vendere una Mescoli in Italia, allora devo proprio cambiar mestiere :)

f.sco
11-01-2014, 11:10
Salve a tutti.
Vorrei sapere dalle vostre esperienze cosa ne pensate sull'acquisto di una calsìdaia a legna usata di circa 6 anni di vita.
Grazie:oops:

Dott Nord Est
11-01-2014, 13:12
dipende che caldaia, che condizioni e a che prezzo

f.sco
11-01-2014, 14:08
stiamo parlando di una caldaia riello atmos 50 kw di 6 anni di vita, condizioni discrete di un valore di circa 1400 euro

Dott Nord Est
11-01-2014, 15:12
e prendi una 50 kw per 250 mt??
sai che dopo devi fare centrale termica? e la garanzia?
poi, sinceramente, con pochissimo di più prendi una caldaia nuova in garanzia....
boh... mi sembra un magrissimo affare

ti ho scritto in pvt

max17
12-01-2014, 12:39
questa discussione è del 2010 eppure è ancora attuale. Oggi cos'è cambiato?? solo i prezzi??
La tecnologia italiana nel frattempo ha recuperato un pò di gap?

Dott Nord Est
12-01-2014, 13:00
max, in italia il gap non stà tanto nella tecnologia, ma nell'arretratezza mentale di molti pseudo tecnici/installatori.
una caldaia super montata male, diventa na porcheria.
una caldaia media, montata bene, diventa super.
alla fine, una caldaia, rossa/verde/bianca, sempre un pezzo di ferro rimane.

f.sco
13-01-2014, 20:29
Salve ragazzi,
vorrei sapere da voi la differenza ( in un impianto con caldaia a legna ) tra il montaggio di un puffer o di un scanbiatore.
Grazie ciaooooooo.......:cry:

Dott Nord Est
13-01-2014, 21:13
sono due cose completamenteeeeeeeeeeee diverse.
il puffer ti serve ad accumulare, e ti è indispensabile
la piastra ti serve per dividere, e non ti è indispensabile

f.sco
14-01-2014, 18:56
Gtazie Dott Nord Est

Montanaro esigente
16-01-2014, 17:50
La caldaia migliore? Lo saprà solo alla fine della sua cariera, a meno che uno non abbia la "sfera di cristallo"

f.sco
26-01-2014, 19:44
Salve a tutti. vorrei un consiglio da voi esperti del forum, sopratutto dal d. N.E.
Con una caldaia di 48 kw quanti mq deve riscaldare?
Grazie
F.sco

Dott Nord Est
26-01-2014, 20:55
f.sco, dipende da che fabbisogno energetico hanno quei mt da scaldare.........

nikola
28-01-2014, 15:02
indicazioni su caldaie a buon prezzo cecoslovacche\polacche a fiamma inversa, sonda lambda,ecc?
saluti

f.sco
28-01-2014, 15:44
fabbisogno da impazzire]

Dott Nord Est
28-01-2014, 16:27
f.sco, sei troppo vago..... :closedeyes:

f.sco
22-04-2014, 18:57
Salve a tutti.
Vorrei sapere da voi quando si svolgerà la prossima fiera del fuoco a VR
grazie. Ciao a tutti

misterpellet
22-04-2014, 20:00
Febbraio 2016, è biennale

MP

sciccozen
26-09-2017, 06:32
Salve io sono del Piemonte ed ho 230 mq ed ho una caldaia termorossi a legna per caloriferi, acqua calda e vorrei sostituirla sempre a legna anche se vorrei una a pellet per sporcare meno ma non so con quale caldaia scegliere .grazie

Dott Nord Est
26-09-2017, 06:42
ciao, tieni presente che puoi aderire anche al CT 2.0 (conto termico)

leaza
26-09-2017, 16:33
Ci sono le combinate legna pellet, di varie marche, dipende un po' da quanto vuoi spendere e anche dalle abitudini e dalle necessità

sciccozen
27-09-2017, 07:40
Scusate una caldaia combinata legna e pellet può essere sostituita con una già esistente a legna o c'è da fare un lavorone ? Quale marca è la più buona e che prezzo può avere ?

Dott Nord Est
27-09-2017, 11:29
certo che puoi farlo
per il discorso buona o meno buona, dipende da che prestazioni vuoi e di che budget disponi
è come dire è meglio la Dacia o la Ferrari? Facile la risposta... ma il costo cambia e di molto.

leaza
27-09-2017, 16:34
Le combinate sono simili per dimensioni alle caldaie classiche, alcune hanno 2 camere di combustione separate, altre bruciano legna e pellet nella stessa camera di combustione.

Il vantaggio (che può essere utile o meno) è che esempio accendi la caldaia al mattino e finita la combustione e puf svuotato (freddo) la caldaia si riaccende da sola a pellet.

O magari non hai tempo di fare fuoco e lei si arrangia da sola.

Comodo :)