PDA

Visualizza la versione completa : Alcool (etanolo) ad uso carburante - 3° parte



eroyka
22-02-2005, 10:42
Ciao a tutti!<br>Visto che anche la seconda parte è arrivata a 16 pagine apro questa nuova discussione in modo da poter continuare qui.<br>Vi ricordo i link alle altre due discussioni precedenti:
http://www.energeticambiente.it/alcool-al-posto-della-benzina/765613-b-alcool-etanolo-ad-uso-carburante-b-1a-parte.html
http://www.energeticambiente.it/alcool-al-posto-della-benzina/802329-b-alcool-etanolo-ad-uso-carburante-b-2a-parte.html
<br>Vi esorto anche, dopo aver testato per un pò il nuovo carburante, a lasciare un feedback su come vi trovate al seguente <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1214321' target='_blank'>LINK</a><br><br>Vi ricordo in fine, che moltissime info basilari sulla conversione le trovate nella prima parte per cui, prima di ripetere le solite domande, rileggete i post!<br><br>Ciao e buona sperimentazione!!!<br>Roy <br><br><span class="edit">Edited by eroyka - 22/2/2005, 10:54</span>

gattmes
22-02-2005, 11:27
Ciao a tutti<br>...mi sembra una soluzione ottima.<br>Eroyka ha fatto un ottimo lavoro circa i links e raccomandazioni&#33;<br><br>Qualche novità:<br>Il sale (NaCl) continua a non avere effetti disidratanti su alcool bio, nonostante &quot;pucciato&quot; da diversi giorni.<br>Mi sono deciso a provare con la calce viva (ossido di calcio), ma ho qualche problemino a reperirla.<br>Nei prossimi giorni mi recerò (....cavolo nella via a fianco&#33; Dopo tanto cercare) ...da un produttore per prenderne un pò....<br><br>Ciao ciao<br><br>--------------<br><b>ulteriore messaggio di gattmes, inviato il: 28/2/2005, 14:19</b><br><br><img src="http://www.energeticambiente.it/images/e3421d650d8d5019ea5f25c65cb10b0e.gif" alt=":("> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/e3421d650d8d5019ea5f25c65cb10b0e.gif" alt=":("><br>Non me l&#39;ha voluta vendere..... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/745fb63a9dd3384179ab220a1186f09b.gif" alt=":angry:"> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/745fb63a9dd3384179ab220a1186f09b.gif" alt=":angry:"><br>Solo se ne prendo un bilico (svariati sacchi) forse....<br>Neanche un &quot;pugnetto&quot; per una prova.... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/5516b2183d96ea76ec4153f41fdf4a35.gif" alt=":sick:"><br>Qualcuno ha qlche novità sull&#39;acquisto, ad uso costante (e non saltuario x prove esperimenti ecc), di quello ad accisa ridottà???<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:18</span>

eroyka
28-02-2005, 15:09
Gattmes,<br>ti consiglio di telefonare all&#39;ufficio UTF di zona e chiedere a loro qual&#39;è il deposito fiscale più vicino autorizzato a vendere bioetanolo ad accisa ridotta.<br><br>mi sa che è l&#39;unica cosa che puoi fare. E probabilmente ci vorrà qualche giorno. Ma non demordere e di loro che aspetti, basta che ti forniscono risposta.<br><br>Roy

28-02-2005, 20:24
avrei 2 domande: 1) nella frementazione x ottenere etanolo si consuma ossigeno?<br>2) le emissioni di un auto ad etanolo in kuanto si possono kuantificare? (co2, nox, idrocarburi incombusti e aromatici) grazie a ki risp

ag_smith
28-02-2005, 23:11
<table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 28/2/2005, 13:19)</td></tr><tr><td id='QUOTE'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Non me l&#39;ha voluta vendere..... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Solo se ne prendo un bilico (svariati sacchi) forse....<br>Neanche un "pugnetto" per una prova.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Qualcuno ha qlche novità sull&#39;acquisto, ad uso costante (e non saltuario x prove esperimenti ecc), di quello ad accisa ridottà???</td></tr></table><br> mmmm<br><br>che peccato...<br><br>ma di solito arrivano dei sacchi rotti nelle pedane e ne cade parecchio altro che un pugno te ne avrebbe potuto dare un sechcio&#33;&#33;<br><br>questo commerciante deve essere messo d&#39;accordo col benzinaio e con le case petrolifere&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>date all&#39;untore&#33;

Furio57
28-02-2005, 23:38
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Gattmes <br><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 22/2/2005, 10:27)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>...Qualche novità: Il sale (NaCl) continua a non avere effetti disidratanti su alcool bio, nonostante "pucciato" da diversi giorni.<br></td></tr></table><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Gattmes prova a non "pucciarlo", ma a tenerlo nello stesso ambiente dell&#39; alcol, per esempio "nell&#39; aria" di una tanica con l&#39;alcool. Meglio ancora usa al posto del sale da cucina, quei sali usati per deumidificare gli armadi/ambienti.<br>Il sale quale sia la composizione, comunque deve avere un drenaggio. Un barattolino di vetro va bene, ma il sale deve essere sollevato dal fondo tramite una reticella così che la condensa cada appunto sul fondo. In funzione della quantità d&#39; acqua e sapendo pure la quantità di alcol e la sua purezza è facile risalire a che percentuale di alcol otteniamo. (sempre con una certa tolleranza)<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
01-03-2005, 12:00
Ciao<br>..avevo provato già con dei sali x umidificatore (qualche carbonato di qualcosa..non ricordo ma l&#39;ho scritto in un precedente post). Purtroppo questo si scioglieva (a differenza del sale comune...) e non faceva muovere il misuratore (anche dopo diversi giorni di "puccia").<br>Non ho però ben compreso quanto hai suggerito. Cioè dovrebbe agire sui vapori invece che sul liquido?<br>Intanto mi è venuto un dubbio che il carbone attivo stesso non funga da deidratatore riciclabile. Appena ho tempo faccio una prova in tal senso (ho un&#39;intero "filtrone" di c.a)<br><br>Ciao ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 1/3/2005, 11:01</span>

gattmes
01-03-2005, 12:14
x isd88:<br>L&#39;alcool oltre ad aumentare l&#39;ottano è anche un&#39;ossigenante. <br>Questo migliora la combustione in genere.<br>Non presenta altre sostanze tipo zolfo benzene...Quindi più alcool c&#39;è nel carburante meno..sostanze inquinanti escono eccetto:<br>Nox aumentano<br>Aldeidi aumentano<br>Per i primi si ottiene una diminuzione es. sfruttando il sistema del Gecam, cioè addizionando acqua (porta anche ad un incremento di potenza) che raffredda.<br>Per i secondi il sistema catalitico dovrebbe funzionare. Tuttavia un sistema più semplice di filtraggio (tipo carboni x cappe...) è efficace. Il maggiore contenuto è di formaldeide e acetaldeide.<br>Si vocifera però che i prodotti dei carburanti attuali, reagendo nei vari strati dell&#39;atmosfera, producano più livelli dell&#39;alcool usato x stessi scopi. Sono le solite voci di qua di la che è difficile da pesare...<br>Questi prodotti sono rilasciati anche dalle sigarette...dal legno trucciolare (armadi divani ecc.)...<br>Maggiori informazioni e/o links con tabelle ecc. li trovi nei posts precedenti.<br>L&#39;esame dei fumi da me postato è purtroppo cancellato.<br>Ti posso dire che gli HC, normalmente sui 1500ppm per il mio tipo di mezzo a detta del tecnico, erano sui 135 o 185 (non ricordo bene) cmque sotto il limite 200 (vado a memoria) di Euro 4 (trattasi di moto senza catalizzatore).<br><br>Prova a fare un test fumi su un tuo mezzo, poi addiziona 10-20% di etanolo annidro (99 gradi che puoi farti procurare da un negozio di colori) e rifai il test verificando tu stesso.<br>Attendo con ansia smentite (possibile che nessuno abbia fatto "bollini blu" finora?)<br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 1/3/2005, 11:17</span>

Furio57
01-03-2005, 19:29
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 1/3/2005, 11:00)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>... Non ho però ben compreso quanto hai suggerito. Cioè dovrebbe agire sui vapori invece che sul liquido?</td></tr></table><br>Ciao Gattmes&#33; Esatto&#33;&#33;, nell&#39; atmosfera all&#39; interno della tanica.<br><br><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> </td></tr><tr><td id='QUOTE'><br>Intanto mi è venuto un dubbio che il carbone attivo stesso non funga da deidratatore riciclabile.</td></tr></table><br>Filtra solamente, non toglie l&#39;acqua (si usa negli acquari, vedi tu&#33;).<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
02-03-2005, 16:57
..molto recente: Clio 1.6 Hi-Flex<br><a href='http://www.grupocorsega.com.br/noticias.asp?not=68' target='_blank'>http://www.grupocorsega.com.br/noticias.asp?not=68</a><br><br>poi ho trovato questo sito sulle modifiche (brasiliano, ovviamente):<br><a href='http://www.wcv.com.br/fullflex/modelos.html' target='_blank'>http://www.wcv.com.br/fullflex/modelos.html</a><br><br>dove, girando qua e la, mi sembra di capire che la durate del motore aumenta con l&#39;uso di alcool:<br><a href='http://www.wcv.com.br/fullflex/beneficios.html' target='_blank'>http://www.wcv.com.br/fullflex/beneficios.html</a><br><br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 2/3/2005, 16:17</span>

07-03-2005, 20:43
Salve scusate se entro nella vostra disccussione ma è un po che mi interesso di questoprogetto e ho letto tutti i vostri post anceh se non sono un gran esperto di quello che dite vorrei chiedervi se posso sfruttare l&#39;etanolo come carburante anche per uno scooter 50 a carburatore 2 t APRILIA per intenderci quello dell area 51 sr ecc....dato che non vorrei applicarlo direttamente sulla pelle della mia macchina.Sono molto interessante oltre per l&#39;economicità di questo carburante rispetto alla super soprattutto per il basso impatto ambientale poi anceh perchè studio scienze e tecnologie alimentari industriale e cmq anchE se non proprio direttamente sono molto interessato a preservare l&#39;ambiente dove vengono coltivate le painte commestibili e allevati gli animali di cui ci cibiamoe di cui mi dovrei occupare e lavorare in un industria magari alimentatta con bio carbuarnte ed energia rinnovabile.

gattmes
08-03-2005, 13:08
Per usare alcool puro (sia poi esso anidro o meno, cioè 99 gradi o meno) occorre variare la carburazione.<br>Se il motore è a carburatore di norma oltre all&#39;uso di "getti" per ottenere il giusto rapporto stechiometrico, in campo motociclistico sono impiegati aghi (needles) per meglio gestire la carburazioni ad aperture parziali di acceleratore.<br>Molte volte il getto del minimo può essere lasciato tal quale ed una taratura della vite minimo è sufficiente alla ricalibrazione, mentre il getto massimo e lo spillo vanno ritoccati, se non si vuole agire sulla mandata aria (con conseguenze sulla potenza...)<br><br>Basse percentuali di alcool con benzina invece non richiededono modifiche.<br><br>Di norma un buon modo di procedere consiste in:<br>operare a temperatura ambiente (>20 gradi. Importante&#33; Sotto i 15 ci sono problemi di accensione e in fase di tuning aumentano l&#39;entropia....)<br>procurarsi per prova alcool annidro (o assoluto o 99 gradi che dir si voglia)<br>preparare piccole quantità di miscele con benzina: 20% 40% 60%...<br><br>Partendo dalla miscela più bassa (20% alcool 80% benza) verificare se si riesce a tenere il minimo regolando la vite. Quindi si può provare con accelerate a vedere quanto si è fuori carburazione. Di norma se il raffreddamento è ad aria la carburazione è "grassa" di natura e questo facilita (più carburante del dovuto). Se ci sono vuoti e un lieve tiro di starter compensa la cosa vuol dire che occorre già ritoccare lo spillo.<br>Il getto massimo è "attivo" da 3/4 a massimo acceleratore.<br>Si riesce così a capire quanto alcool si può usare senza modifiche. Se si vuole andare oltre occorre seguire le indicazioni dei precedenti posts. Come lubrificante (se trattasi di motore a miscela e alcool puro) per prova può essere usato olio di ricino.<br><br>Volendo usare alcool puro si può chierere all&#39;ufficio UTF di zona (vedere <br><a href='http://www.agenziadogane.it/italiano/dcagp/uffici/utflista.htm' target='_blank'>qua</a> per l&#39;elenco) dove acuistare quello denaturato con benzina ad uso carburante (deposito fiscale)<br>Occorrerebbe poi rettificare la carta di circolazione alla MTC.....

08-03-2005, 17:56
quindi dici che con il mio scooter posso farlo ?mi dici un post dove spiega detagliatamente se c&#39;è il procedimento per modificare un cinquantino di meccanica capisco poco...

gattmes
08-03-2005, 18:31
Per cominciare:<br>Mi dai un po di ulteriori dati se li trovi?<br>Aprilia: Esatto modello.<br>Carburatore: marca e tipo.<br>Candela originale: marca e tipo <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 8/3/2005, 17:34</span>

09-03-2005, 21:00
è un area 51 aprilia ....MOTORE<br> <br>Tempi:<br> 2<br>Alesaggio per corsa:<br> 40x39,2<br>Accensione:<br> elettronica<br>Alimentazione:<br> Benzina verde<br>Avviamento:<br> elettrico e a pedale<br>Carburatore/Iniezione:<br> 1 Dell&#39;Orto PHBN 12<br>Compressione:<br> 12,5:1<br>Raffreddamento:<br> a liquido<br>Cambio:<br> a variatore automatico<br>Frizione:<br> nd<br>Trasmissione:<br> primaria a cinghia, finale a ingranaggi<br>Serbatoio:<br> 11 l<br>Riserva:<br> 2 l<br>Se fosse possibile vorei usare carburante a 90 gradi...ma nel comportamento quindi da quello che ho capito dovrebbe avere piu tiro cioè una ripresa piu vigorosa e la velocità rimane invariata? <br><br><span class="edit">Edited by nicosen1 - 9/3/2005, 20:01</span>

gattmes
11-03-2005, 15:57
WaW&#33;&#33;&#33;<br>..bene...iniziamo a ragionare.<br>Il carb è dell&#39;orto e questo è bene perchè i pezzi si trovano più facilmente (per capirci nel mio Keihin ho usato uno spillo dell&#39;orto modificato...)<br>Bisognerebbe capire ora la misura di:<br>1) getto del minimo (ma x prove si può tralasciare, visto che probabilmente si riesce a smanettare con la vite aria minimo)<br>2) getto del massimo<br>3)...ma sopratutto lo spillo.<br>Questo dovrebbe avere su una sigla, se ti capita di smontarlo...<br>Io intanto cerco un po qualche dato in rete.<br><br>In questo <a href='http://www.racecar.co.uk/dellorto/motorcycletechnical.htm' target='_blank'>link</a> si trova la tabella degli spilli per la serie PHBN.<br>Tieni presente che gli spilli hanno una regolazione (3-5 tacche) e questo è mooooolto utile, sia per il tuning sia se non si trova quello della giusta misura (i ricambisti a volte "saltano" per non tenere 8000 ricambi...). I costi di uno spillo dovrebbero essere contenuti (mi sembra sotto l&#39;Euro...)<br><br>...intanto ti consiglio di andare anche a questo sito <a href='http://www.dellorto.it/' target='_blank'>http://www.dellorto.it/</a> , scegliere "italiano", poi "area clienti, quindi "documentazione" e tira giù tutti i "pdf" zippati che, oltre a spiegare bene cosa è un carb, fanno vedere i vari pezzi (spilli getti ecc).<br><br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 11/3/2005, 14:59</span>

11-03-2005, 16:04
ok ......quindi ora devo trovare uno spillo mi dici le caratteristiche che deve avere...per il minimo vi dovrebbe essere una vite cmq non sono ferratissimo in meccanica...<br><br>-------------------<br><b>ulteriore messaggio di nicosen1, inviato il: 11/3/2005, 16:14</b><br><br>PHBN<br><br>- Diffusore: Ø 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17,5<br>- Per motori 2 tempi<br>- Valvola gas cilindrica<br>- Dispositivo avviamento a circuito indipendente<br>- Sistema del minimo con getto e vite regolazione aria<br>- Sistema del massimo con regolazione meccanica della miscela a mezzo spillo conico<br>- Attacco per montaggio elastico Ø 24<br>- Attacco presa aria Ø 35<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:21</span>

11-03-2005, 16:15
<img src='http://www.dellorto.it/generale/prodotti/phbn.gif' border='0' alt='user posted image'>

gattmes
11-03-2005, 16:18
..io andrei per gradi, visto che ci sono le tacche sullo spillo.<br>(..ti consiglio di leggere i pdf citati, prima)<br><br>Per prima cosa vedi se riesci (x prove) a trovare l&#39;alcool 99 gradi o assoluto (prova nei negozi di colori, magari su ordinazione o da Castorama)<br>1 litro è sufficiente. Se ti chiedono x cosa serve (x rifilarti il 94 gradi) rispondi elusivamente...tipo "non è x me, mi hanno detto che DEVE essere così", ecc.<br>Non dovrebbe costare più di 2 Euro<br><br>Per seconda prova procurati dei contenitori puliti e asciutti.<br>Le bottiglie dell&#39;acqua, al limite. TOGLI l&#39;etichetta (così nessuno la beve x sbaglio) e mettine una bianca o usa il nastro di carta.<br><br>Per terza cosa procurati un misurino graduato (meglio se trasparente e/o di vetro).<br><br>..il tutto serve per preparare delle miscele benza-alcool a percentuali crescenti e vedere lo scooter fino a che punto le digerisce coì com&#39;è...poi si può iniziare a regolare il minimo e alzare lo spillo (marcati dove è ora il sigger&#33;&#33;) spostando il sigger su una tacca più vicino alla punta (sta più sollevato, quindi "ottura" meno e "ingrassa" /aumentail carburante nella miscela)<br><br>Ciao ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 11/3/2005, 15:19</span>

11-03-2005, 17:50
ok adesso ci provo piano piano a cercare la roba pi inizio...ma devo cambiare subito la candela per avviare meglio?ma basta una lampadina normale per scaldare l&#39;aria a livello del filtro?lo so sto gia correndo avanti........

gattmes
11-03-2005, 18:25
La candela più calda ti serve con l&#39;alcool idrato (idro->acqua) ad esempio il 90 gradi (quello da supermercato per capirci). Con l&#39;alcool anidro o assoluto o 99 gradi non ci sono grossi problemi.<br>+ o - con le mie parole:<br>se c&#39;è acqua questa si trasforma in vapore sottraendo calore. Il collettore di aspirazione e la camera di scoppio vengono quindi raffreddati più del normale. Nel mio KLR la lancetta della temperatura rimane molto bassa e sulla fine della marmitta puoi tenerci la mano...se provi con la benza....puzza di pollo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; (=Muzio Scevola).<br>La minor temperatura significa anche un minor volume del gas...pardon&#33;.. miscela. A parità di cilindrata/aspirazione si riesce a "riempire" di più (tipo turbo...) e la potenza fornibile dal propulsore può aumentare parecchio....<br><br>Il riscaldamento è fattibile anche con una...più lampadine (all&#39;inizio avevo provato così)<br>Questo serve anche con alcool puro e viene fuori da un altro problema. L&#39;alcool ha problemi a formare miscele esplosive (ben emulsionate, ecc. maggiori info sui posts/links precedenti) sotto i 13 gradi circa. Con iniezione ci sono pochi problemi ma con il carb in inverno se non riscaldi non parte (beh aggiungendo un po di benza come fa Furio il problema si risolve...)<br><br>Per le prime prove se usi 99 gradi e miscelato alla benza non devi (x ora) preoccuparti di questo.<br><br>io suggerirei di provare un attimo una miscela al 10% Etanolo e 90% Benza verde: dovresti sentire un miglioramento dovuto al maggiore ottano (dovrebbe essere 97-98)<br>Poi passerei subito alla 20%E e 80%B. Qua inizia la prova vera e propria. Si può iniziare a vedere come si scarbura (ed è ancora perfettamente ritocabile con le regolazioni)<br>Poi proverei un 35%E 65%B....<br>qundo arrivi a 50-50 se vedi che tutto sta +- acceso, accelerando non si spegne senza dover troppo agire su eventuale starter....beh sei quasi a cavallo&#33;&#33;<br>Basta allora far 2 calcolini e prendere qualche getto/spillo ed il gioco è fatto (poi bisogna vedere candela/riscaldatore... con calma...)<br><br>In bocca al lupo&#33;

12-03-2005, 15:24
ok quindi provo prima le varie percentuali poi faro il lavoro sul 90 gradi...cmq per testare la funzionalità del motore durante le prove quanto carburante dici che covrei inserire nel serbatoio? cioè ml che devo mettere bastano anche 100 ml?

gattmes
14-03-2005, 12:29
Ciao<br>..dipende...principalmente dal fatto se riesci o meno a svuotare tutto il precedente (tubetti e carb compreso).<br>Se si bastano anche poche decine di ml.<br>Se no conviene usare un quantitativo maggiore ed aspettare di far "digerire" tutto il "provino" precedente...<br>In questo caso se per forza occorre percorrere diversi km...può essere più vantaggioso/prudente salire piano con le percentuali /evitando incrementi di 20% a botta, ma rimanendo su 5%...per esempio.

14-03-2005, 14:40
Aggiornamento sull&#39;esperienza con una corsa vecchio modello.<br><br>Per la cronaca aggiungo questo post per testimoniare definitivamente che l&#39;uso di alcol decolorato è probabilmente fondamentale dato che dopo un periodo di uso di alcol NON decolorato, si è verificato un intasamento del sistema di alimentazione.

gattmes
14-03-2005, 14:56
L&#39;impianto si intasa anche perchè l&#39;alcool tende via via a pulire i residui gommosi ecc di anni di uso di benzina (è in grado di sciogliere anche quelli carboniosi in camera di scoppio&#33;&#33;)<br>Mettere sempre un filtro da cambiare i primi 100-300km al primo uso, poi via via sempre più raramente.<br><br>----------------------<br><b>ulteriore messaggio di gattmes, inviato il: 14/3/2005, 16:54</b><br><br>x Malcy:<br>Per prove<br>Se hai una Opel sicuramente puoi usare 15% (lo dichiara la casa) senza scarburazioni.<br>Sicuramente puoi usare dosi più alte, ma andando ben su (oltre 50%) occorre qualche ritocco (tipo variazione pressione benziana et simili..)<br>su questo sito i dati: <a href="http://www.sekab.se/eng/recommendations.cfm" target="_blank">http://www.sekab.se/eng/recommendations.cfm</a><br><br>Come alcool devi però usare il 99 gradi o al massimo il 95. Se usi il 90 ci possono essere problemi x l&#39;alta percentuale di acqua (10%) tipo singhiozzamenti e simili.<br>E&#39; possibile usare un emulsionante come l&#39;acetone (puro, non quello con acqua x le unghie)<br><br>L&#39;etanolo 99 gradi è possibile acquistarlo (secondo le leggi...) dai depositi fiscali e ad accisa ridotta x uso carburante.. come spiegato nei posts precedenti<br><br>Ciao<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:22</span>

15-03-2005, 11:32
Ciao a tutti, e&#39; da un po&#39; che vi seguo con interesse, anche se non ho ancora provato ad usare l&#39;alcol sulla mia alfa 146 (a proposito qualcuno ha idea se devo fare delle modifiche? io temo che l&#39;alfa sia rognosa).<br>Scrivo perche&#39; ho trovato un sito che spiega molto su come correre ad alcol e anche come produrselo. Il tipo che lo ha scritto ha corso per 25 anni ad alcol quindi ha una certa esperienza, e&#39; spiegato anche come togliere l&#39;acqua con un procedimento semplice.<br><br>il sito e&#39;: <a href='http://running_on_alcohol.tripod.com/index.html' target='_blank'>http://running_on_alcohol.tripod.com/index.html</a><br><br>qui spiega il procedimento per la deidratazione:<br><a href='http://running_on_alcohol.tripod.com/id36.html' target='_blank'>http://running_on_alcohol.tripod.com/id36.html</a><br><br>buona lettura

gattmes
15-03-2005, 11:50
Ciao<br>Per chi legge i links postati da hal9004, aggiungo che 190 proof è il 95 gradi, il 180 proof è il 90.<br>(200 sarebbe quello assoluto).<br><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br>PS ricordo che NON si può DISTILLARE oltre i 95 gradi o limite azeotropico (occorre un altro processo).<br>Maggiori informazioni <a href='http://www.galenotech.org/distillaz5.htm' target='_blank'>qua</a> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 15/3/2005, 11:00</span>

16-03-2005, 02:19
Ciao a tutti&#33; Mi chiamo Angelo Non sapevo ci fosse gente tanta pazza quanto me. Io in particolare sto testando il metanolo, e nn l&#39;etanolo su un ktm exc 125 2t. L&#39;ho usato oggi per la prima volta quello da 90° ma nn è andato a buon fine.<br>Siccome su un altro sito ho postato tutte le "evoluzioni" sulla faccenda ve le inoltro qui intere, così potrete capire un po&#39; come funziona sul 2t visto che nessuno ha ancora provato qui.

16-03-2005, 02:20
Leggetevi in particolare gli ultimi 2 post<br>-------------------------------<br>Data 11 marzo 2004<br>Ore 14 e 30 circa <br><br>Prima l&#39;ho scaldata normalmente. Poi ho svuotato la vaschetta e ho messo una borsa della spesa sul filtro. <br>La bimba ha emesso i primi colpi di motore funzionando a una miscela artigianale (46% metanolo; 46% benzina; 8% olio synto-mix). <br>Faceva una fumera incredibile (va beh che era all&#39;8% di olio... ). Stentava a stare accesa. Ho provato a muovermi un po&#39;. Murava a qualcosa tipo 5000 giri. <br>Allora mi viene la malsana idea di togliere la borsa dal filtro. Ora il minimo è parecchio alto e ho dovuto svitare parecchio la vite. Sfumacchia ancora parecchio, ma muovendomi mi accorgo subito che tira parecchio anche se sembra più "scorbutica" e cattiva. <br>Allora aumento ancora di metanolo in modo che l&#39;olio arrivi al 4%. Fila davvero in quell&#39;unica accellerata che ho potuto fare nel piazzale, ma devo assolutamente ingrassare di brutto, perchè mi sa magra magra. <br>Ora sto compiendo "prove di solubilità" tra olio miscela e metanolo perchè sembra che tendi a precipitare sul fondo formando delle gocce, al posto di sciogliersi. Prevedo che nn si potrà usare metanolo puro senza benzina per questo motivo. Gli esperimenti sono iniziati. <br><br>Metanolo: <br>E&#39; infiammabile in miscela con l&#39;aria dal 6 al 36% a differenza della benzina verde che arriva al 12%. Quindi c&#39;è la possibilità di aumentare di brutto i getti, quindi più energia (evviva) e calore (che s****). E&#39; incolore e provoca cecità per ingestione e inalazione e anche morte in caso di ingestione, quindi va trattato attentamente (beh la benzina è cancerogena). Purtroppo è abbastanza volatile e credo influisca anche nel modo con il quale viene risucchiata dalla vaschetta del carburatore. Il metanolo aumenta anche il numero di ottani, infatti spesso viene aggiunto in piccole quantità per diminuire l&#39;autoaccensione in fase di compressione. Inquinerebbe meno se non fosse che per avere una pari energia con la combustione di benzina normale, ne serve di più, quindi siamo lì penso. La fiamma è praticamente invisibile di giorno. Il metanolo non fa incrostazioni carboniose a differenza della verde e quindi tiene il motore bello pulito. E&#39; molto più stabile della benzina e infiamma a circa 100° in più della benza. Sto verificando ora la solubilità in olio miscela. Una cosa brutta potrebbe essere che in caso di metanolo combusto parzialmente (vedi cattiva carburazione) si può formare formaldeide (tossico e corrosivo) e se è imcombusto viene fuori metanolo (che come già detto provoca cecità per inalazione oltre ad essere tossico. Se la carburazione è perfetta però viene fuori solo anidride carbonica. E&#39; anche vero che con un 2t è più difficile far venire fuori solo CO2.<br>---------------------------------------<br>Data 11 marzo 2004 <br>Ore 17:03<br><br>Ho avuto l&#39;amara sorpresa di aver consumato 1 litro per fare si e no 4 km.. va beh che sto testando il tutto con l&#39;aria tirata, ma questo è un&#39;esagerazione... <br><br>E&#39; ho pure verificato che si scioglie male con l&#39;olio. Infatti dopo poco una gran parte dell&#39;olio si deposita sul fondo. Penso che sia necessario miscelare anche con una quantità di benza.<br>----------------------------------------<br>Data 11 marzo 2004 <br>Ore 20:39<br><br>Le temperature variano in base a quanto metanolo ci butto dentro. A parità di quantità di benzina compie la metà di energia, ma il metanolo è miscelabile fino a 3 volte con l&#39;aria rispetto alla benza, quindi massimo ho un&#39;energia teorica di 1 volta e mezzo circa. Quindi volendo anche il calore può aumentare di 1 volta e mezzo... Ma credo che ci vogliano dei signori getti per miscelare tipo il 36% di metanolo con l&#39;aria... <br><br>Mi sa che comunque tornerò alla benza, perchè rifare una carburazione "personalizzata" si spreca troppo tempo e in più consuma un fottio (con un pieno - anche se è gratis - farai si e no solo 40-50 km). <br><br>Poi non mi ispira tantissimo l&#39;idea di continuare a respirare eccessi di metanolo che escono dalla marma e maneggiare in garage una sostanza così pericolosa (mi dovrei mettere ogni volta i guanti). <br><br>Va beh almeno ho provato l&#39;ebrezza di un&#39;accelerata a metanolo. <br><br>Prossima missione: Ktm con cella a combustibile. <br><br>PS: hai ragione; gli esperimenti li continuo sul vecchio sputerello se parte ancora...<br>--------------------------------<br>Data 16 marzo 2004 <br>Ore 00:32<br><br>Non ho resistito; questa volta ben informato ho tentato di nuovo l&#39;esperimento, anche facendo 2 calcoli. <br><br>L&#39;aspirazione se vogliamo utilizzare gli stessi getti e nn tirando l&#39;aria va strozzata fino al 44% per il metanolo, 63% per l&#39;etanolo. Poi ci vuole una candela di 1 o 2 gradi termici più caldi dell&#39;originale (il metanolo fa 135 ottani e quindi brucia lentamente; la candela calda fa iniziare prima la combustione; la v-power se lo sogna). La candela originale è di grado 9, io ho preso la 7 e la 8. Per strozzare l&#39;aspirazione mi sono calcolato il diametro che ho tagliato su una busta di nylon applicata poi sul filtro, in modo che l&#39;aria entri solo dal buco. <br>Contro tutte le mie previsioni che davano il metanolo una volta e mezzo meno potente della benzina a parità di quantità si è rivelata lo stesso più potente. La coppia sembra che entri prima, tipo a 5000-6000 giri&#33;&#33; Tira molto molto agli alti e la cosa stupefacente è che per andare tanto devi riuscire a parzializzare il gas veramente di poco nella parte iniziale, circa 1/5. Infatti se aumenti fa BOOOOOHGHOOHHVBQ e nn parte. Ho fatto 2 km con 150 ml quindi è stato risolto pure il problema dei consumi. Direi che è molto molto buono. L&#39;altro problema è l&#39;olio. Ho provato ad aggiungere acetone, pensando facesse da emulsionante, cioè aiutasse a miscelare olio sintetico ed metanolo, ma nn ho avuto risultati. Ho calcolato che ci vogliono circa 5 minuti perchè parte dell&#39;olio (la metà circa) si depositi sul fondo (una parte rimane sempre miscelata). Perciò se uso la miscela al 4% e mi preoccupo di fare le "prove" nel piazzale sotto casa svelto o magari agito un po&#39; ogni tanto, tutto viene compensato e nn ci sono rischi. Non crea nessun problema usare il 4% di olio, nè di imbrattamenti, nè di fumo, eccetera. L&#39;altra soluzione sarebbe usare olio ricinato (è superato ed è difficile da trovare, inoltre sporca e cola) che è perfettamente miscelabile con alcoli, come dimostrato nell&#39;uso di miscele per le macchinine a motore. <br>Poi ho provato l&#39;alcool etilico denaturato 90° (quello rosso; 90% alcool, 10% acqua). Ho naturalmente verificato la solubilità tra olio e alcool e aveva le stesse caratteristiche che con il metanolo, ovvero dopo un po&#39; la metà decadeva sul fondo. La borsa l&#39;ho lasciata così, anche se avrei dovuto allargare un po&#39; il buco per adattare la carburazione all&#39;alcool etilico. Al minimo funzionava, ai bassi però nn tirava. Bisognava tenerla alta di giri per farla andare, se no si spegneva. E&#39; colpa dell&#39;acqua contenuta nell&#39;alcool che specie in queste fredde giornate raffredda i condotti di aspirazione e la camera di combustione.<br>----------------------------<br>Data 11 marzo 2004 <br>Ore 00:59<br><br><span style='font-size:11pt;line-height:100%'><b>RIASSUNTO: setting da utilizzare e precauzioni </b></span><br><i><span style='font-size:9pt;line-height:100%'>Setting generale impostato senza cambiare getti carburatore </span></i><br><br><u>Metanolo puro </u><br>Utilizzare guanti in gomme ed evitare il contatto e l&#39;inalazione diretta. <br>Tenere ben chiusa la confezione di metanolo, perchè se no assorbe umidità. <br>Se si ha un 2t fare circa il doppio di % di olio, oppure usare olio ricinato. <br>Montare una candela 1 o 2 gradi più calda (quindi scalate 1 o 2 numeri). <br>Strozzate fino al 44% l&#39;aspirazione per esempio con una borsa. <br>Chiudete il rubinetto prima delle soste se si usa olio sintetico. <br>Agitate il serbatoio dopo le lunghe soste se si usa olio sintetico. <br>Dopo 1000 km smontate precauzionalmente il carburatore e controllate che nn si sia formato uno strato di gomma nella vaschetta. Controllate pure lo stato dei getti (il metanolo è leggermente corrosivo negli anni). <br>Non mettere a contatto con magnesio. <br><br><u>Metanolo e benzina </u><br>Come prima, ma l&#39;aspirazione andrà strozzata di meno in base alla % di benzina immessa e credo basti 1 solo grado termico di differenza riguardo alla candela (ma questo dipende dall % di benzina utilizzata). Le due sono perfettamente miscelabili. Se usate almeno un 20% di benzina potete diminuire la % di olio, in quanto nn serve che ce ne sia in eccesso come con il metanolo puro da solo. <br><br><u>Etanolo 90° denaturato (90% alcool etilico, 10% acqua) </u><br>Se si ha un 2t fare circa il doppio di % di olio, oppure usare olio ricinato. <br>Montare una candela 1 o 2 gradi più calda (quindi scalate 1 o 2 numeri) in base anche alla stagione (candela più calda se fa freddo). <br>Strozzate fino al 63% (in via teorica un poco poco di meno; sul 70%) l&#39;aspirazione per esempio con una borsa. <br>Chiudete il rubinetto prima delle soste se si usa olio sintetico. <br>Agitate il serbatoio dopo le lunghe soste se si usa olio sintetico. <br>Non usare d&#39;inverno o in giornate fredde. <br><br><u>Etanolo 95° (uso alimentare) o nei negozi di vernici (99°) e benzina </u><br>Come prima, ma l&#39;aspirazione andrà strozzata di meno in base alla % di benzina immessa e credo basti un solo grado termico di differenza riguardo alla candela (ma questo dipende dall % di benzina utilizzata). Le due sono perfettamente miscelabili. Se usate almeno un 20% di benzina potete diminuire la % di olio, in quanto nn serve che ce ne sia in eccesso come con il metanolo puro da solo. <br><br><u>Etanolo 95° (uso alimentare) o nei negozi di vernici (99°) </u><br>Se si ha un 2t fare circa il doppio di % di olio, oppure usare olio ricinato. <br>Montare una candela 1 grado più caldo credo basti (quindi scalate di 1 numero). <br>Strozzate fino al 63% l&#39;aspirazione per esempio con una borsa. <br>Chiudete il rubinetto prima delle soste se si usa olio sintetico. <br>Agitate il serbatoio dopo le lunghe soste se si usa olio sintetico. <br><br><u>Etanolo 90° denaturato (90% alcool etilico, 10% acqua) e benzina </u><br>Non si può fare. L&#39;acqua forma uno strato separandosi dalle altre 2 componenti. <br><br><u>Piccole aggiunte </u><br>Si possono aggiungere piccole quantità di metanolo o di etanolo maggiore di 95° (nn usare alcool 90°) per aumentare il numero di ottani e quindi l&#39;effetto anti-detonante. Un 10% di metanolo aumenta il numero di ottani di 6-7, mentre l&#39;etanolo penso 4-5.<br><br><i><span style='font-size:8pt;line-height:100%'>Disclaimer: nn mi prendo nessuna responsabilità per danni a cosa o persona. Questi dati sono a scopo puramente informativo.</span></i> <br><br><span class="edit">Edited by Skyzzato - 16/3/2005, 01:47</span>

gattmes
16-03-2005, 11:31
Ciao, benvenuto e complimenti.<br><br>Leggendo nelle tue esperienze ho visto che in pratica confermi l&#39;idea di Furio, cioè che se impossibilitati x mancanza di getti/spilli è possibile ricarburare strozzando l&#39;aria (diminuisce però la pot. massima).<br>Posso aggiungere (riepilogare) a chi volesse "ripercorrere" le tue tappe (e/o le mie):<br><br>1) Il rapporto stechio è circa:<br>-Benzina pura 15:1<br>-Etanolo puro 9:1<br>-Metanolo puro 6.5:1<br>-miscele... una via di mezzo dipendente dai % dei singoli composti<br><br>2) Caratteristiche alcoli<br>-il numero di ottano non differisce molto tra metilico ed etilico, il consumo si<br>-Il metilico pare avere problemi con certe percentuali di miscelazione con benzina, l&#39;etilico si miscela perfettamente in ogni percentuale<br>-il metilico è molto più corrosivo (l&#39;acetone ancor di più...)<br>-il metilico è altamente tossico se respirato, disperso nel terreno (falde acquifere..), ecc. L&#39;etilico è quello che è dentro il vino. i liquori, frutta...è inoquo per l&#39;organismo (se bevuto con moderazione), se buttato nel terreno (falde acq.) viene biodegradato in poco tempo..<br><br>3) il BOHOOOHOH appena si accelera dipende dallo spillo (leggere la prima parte delle 3 discussioni, dove scrivo del carburatore). Se non ha le tacche di regolazione si può provare a "tirarlo" su usando delle rondelline sotto la base di appoggio (testa dello spillo)<br><br>4)alcoli a 90 gradi possono essere miscelati con aggiunta di acetone (attenzione è molto corrosivo x gomme tubi ecc)<br>L&#39;uso di miscele idrate raffredda ulteriormente il motore ma permette un migliore riempimento e un incremento di potenza (vedi iniezione acqua su aerei, ecc.). Oltreciò gli NOx (sottoprodotto di combustione tra azoto e ossigeno, presenti nell&#39;aria apirata, che si "combinano" per effetto della temperatura) diminuiscono sensibilmente.<br><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 16/3/2005, 10:33</span>

16-03-2005, 15:20
Ma il mio era appunto un esperimento per vedere se era fattibile un consumo "normale" come con la benzina. E&#39; per quello che nn ho toccato il seeger sullo spillo conico e gli altri getti. Cmq come già detto basta già 1/5 di manetta per accellerare come quando con la benzina parti a fuoco. Non ho riscontrato una diminuzione di potenza (stranamente dato che avevo previso che dovesse essere andare circa la metà). Anzi: va meglio ora con l&#39;aspirazione strozzata (certo nn va il doppio, ma di più si), che adottando il sistema aria tirata per ingrassare (che per altro fa lievitare i consumi a 4km con 1 litro).<br><br>Se si utilizza correttamente l&#39;acceleratore (primo quinto di manetta) la carburazione è buona, nè magra nè grassa. Per ora va più che bene per provare sotto casa. Le eventuali finiture alla carburazione più avanti. Preferirei cmq puntare a ridotti consumi quindi se proprio strozzerò ancora l&#39;aspirazione piuttosto di aumentare i getti, tanto problemi di potenza nn è ha. Già così farà tipo 3-4 cv in più e "prende" prima.<br><br>Poi devo anche confermare che mi possano dare dei quantitativi gratis di metanolo.<br>Con il denaturato ho avuto problemi come puoi leggere, ma cmq "andava" quanto la verde. In più lo dovrei pagare quindi continuerò a provare col metanolo, ovviamente con le dovute precauzioni.<br><br>Inoltre il metanolo ha 135 ottani, l&#39;etanolo 113. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by Skyzzato - 16/3/2005, 15:56</span>

16-03-2005, 18:32
non riesco a trovare etanolo assoluto o 99 gradi ora andro a fare un altro giro per vedere di trovarlo....cmq se non dovessi trovarlo potrei fare le prove dirette con letanolo a 90?

16-03-2005, 22:44
io le ho fatte (ovviamente restringendo l&#39;aspirazione), ma ti conviene prendere delle candele tanto più calde, se no è tutto a temperatura troppo bassa e nn lavora bene (addiritura si spegne se parti di regime troppo basso).

gattmes
17-03-2005, 11:39
Come da tempo suggerito da Furio e provato praticamente da Skyzzato è possibile ricarburare quindi DIMINUENDO l&#39;aria invece di AUMENTARE la benzina, tanto con il "nuovo" carburante va di più.....<br><br>Pensavo che forse un sistema a diaframma...tipo macchina fotografica...permetterebbe una regolazione della cosa....<br>...magari collegato ad una sonda lambda e circuito elettrico/elettronico di controllo riesce a trasformare la moto in una FFV <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Nicosen1 chiedi ad un buon negozio di colori (magari su ordinazione)...eventualmente ripiega su 94 gradi, questo si trova più facilmente. Nel caso compra (sempre negozio di colori/brico...) acetone puro da aggiungere in piccole % (< < 10%).<br><br>Ciao

19-03-2005, 14:36
Oggi il mio amico e "compagno di ricerche" è venuto a scuola con lo sputer alimentato a metanolo (Madison 125 4t)<br><br>Al posto di bloccare l&#39;aspirazione come ho fatto io ha aumentato il getto del massimo e basta (per ora) di circa 30 punti. Ha confermato che produce più potenza. Come velocità massima, anche se è un valore che ha poco conto (ma è utile per rendersi l&#39;idea) fa circa 15 km/h in più.<br><br>Siccome in via teorica mi sa altamente strano che vada così bene l&#39;alcool <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> , nn è che per caso l&#39;aumento di potenza è dovuto anche al passaggio dell&#39;acqua liquida in vapore? Sapete in che percentuale normalmente si trova il metanolo ricavato come scarto di distillazione? Secondo me è come l&#39;alcool ovvero al 95%... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

22-03-2005, 12:29
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 8/3/2005, 12:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>Per usare alcool puro (sia poi esso anidro o meno, cioè 99 gradi o meno) occorre variare la carburazione.<br>Se il motore è a carburatore di norma oltre all&#39;uso di "getti" per ottenere il giusto rapporto stechiometrico, in campo motociclistico sono impiegati aghi (needles) per meglio gestire la carburazioni ad aperture parziali di acceleratore.<br>Molte volte il getto del minimo può essere lasciato tal quale ed una taratura della vite minimo è sufficiente alla ricalibrazione, mentre il getto massimo e lo spillo vanno ritoccati, se non si vuole agire sulla mandata aria (con conseguenze sulla potenza...)<br><br>Basse percentuali di alcool con benzina invece non richiededono modifiche.<br><br>Di norma un buon modo di procedere consiste in:<br>operare a temperatura ambiente (>20 gradi. Importante&#33; Sotto i 15 ci sono problemi di accensione e in fase di tuning aumentano l&#39;entropia....)<br>procurarsi per prova alcool annidro (o assoluto o 99 gradi che dir si voglia)<br>preparare piccole quantità di miscele con benzina: 20% 40% 60%...<br><br>Partendo dalla miscela più bassa (20% alcool 80% benza) verificare se si riesce a tenere il minimo regolando la vite. Quindi si può provare con accelerate a vedere quanto si è fuori carburazione. Di norma se il raffreddamento è ad aria la carburazione è "grassa" di natura e questo facilita (più carburante del dovuto). Se ci sono vuoti e un lieve tiro di starter compensa la cosa vuol dire che occorre già ritoccare lo spillo.<br>Il getto massimo è "attivo" da 3/4 a massimo acceleratore.<br>Si riesce così a capire quanto alcool si può usare senza modifiche. Se si vuole andare oltre occorre seguire le indicazioni dei precedenti posts. Come lubrificante (se trattasi di motore a miscela e alcool puro) per prova può essere usato olio di ricino.<br><br>Volendo usare alcool puro si può chierere all&#39;ufficio UTF di zona (vedere <br><a href='http://www.agenziadogane.it/italiano/dcagp/uffici/utflista.htm' target='_blank'>qua</a> per l&#39;elenco) dove acuistare quello denaturato con benzina ad uso carburante (deposito fiscale)<br>Occorrerebbe poi rettificare la carta di circolazione alla MTC.....</div></center><br> ciao spiegami una cosa io non ne capoisco niete di motore e quindi se puoi spiegarmi come fare a usare l&#39;alcool nella mia auto in maniera semplice mi faresti un grande favore. Io ho una matiz 800cc e vorrei risparmiare sul carburante perchè sono arriva to al punto di spendere 10€ di benzina al giorno se mi puoi rispondere in privato nella mia e-mail perchè per ora non trovo il tempo di navigare su internet mi puoi fare sto favore (toreit@libero.it

22-03-2005, 16:04
Si è parlato di quanto sia pericoloso il metanolo. La verità è che pure la benzina è altamente pericolosa (in particolare cancerogena), ma spesso ce ne dimentichiamo. Questa è solo una delle sostande contenute nella benzina; sicuramente la più pericolosa. <br><br><b>Effetti sulla salute del benzene </b><br><i>(presente nella benzina verde come antidetonante; effetto analogo al tetracloruro di piombo nella vecchia benzina rossa) </i><br><br>La respirazione di aria contaminata da benzene a livelli elevati produce stati confusionali, tachicardia, mal di testa, tremore ed incoscienza; livelli molto elevati possono essere mortali. Mangiare o bere cibi contaminati da benzene può causare vomito, irritazione delle pareti gastriche, sonnolenza, convulsioni, tachicardia e morte. <br><br>Il benzene è un cancerogeno riconosciuto che danneggia in modo particolare le cellule germinali. <br><br>I più gravi effetti che si manifestano in caso di esposizione a lungo termine sono principalmente a carico del sangue. Il benzene danneggia il midollo osseo e provoca un calo del numero dei globuli rossi portando all&#39;anemia. Può inoltre ostacolare la coagulazione del sangue e deprimere il sistema immunitario. Tra gli effetti a lungo termine rientra anche la leucemia. <br><br>Alcune donne esposte a livelli elevati di benzene per molti mesi hanno avuto anomalie nel ciclo mestruale ed una diminuzione del volume delle ovaie. Non è ancora noto se l&#39;esposizione al benzene danneggi il feto durante la crescita e possa ridurre la fertilità maschile. Studi condotti su animali hanno dimostrato che l&#39;esposizione al benzene durante la gravidanza porta a nascite sotto peso, ritardi nello sviluppo osseo e danni al midollo osseo dei nascituri. <br><br>È possibile misurare l&#39;esposizione al benzene attraverso le analisi delle urine, del sangue e del fiato espirato. Nel primo caso l&#39;analisi può essere però falsata dal fatto che i prodotti di degradazione metabolica del benzene sono gli stessi derivati dal metabolismo di altre sostanze. Negli altri due casi, le analisi vanno eseguite in tempi brevi dopo l&#39;esposizione, dato che il benzene viene metabolizzato abbastanza rapidamente. <br><br>L&#39;agenzia di protezione ambientale statunitense (EPA) ha fissato il limite massimo di benzene nelle acque potabili a 0,005 mg/l ed ha posto l&#39;obbligo di denunciare versamenti accidentali di benzene nell&#39;ambiente superiori a 10 libbre (circa 4,5 Kg). <br><br>L&#39;agenzia statunitense per la sicurezza sui luoghi di lavoro (OSHA) pone il limite di esposizione al benzene nell&#39;aria a 1 ppm per un massimo di 8 ore al giorno e 40 ore settimanali. In Europa il limite (TLV-TWA) è fissato a 0,5 ppm per un&#39;esposizione prolungata e a 2,5 ppm per esposizioni non superiori ai 15 minuti. <br><br><b>Esposizione al benzene </b><br><br>I lavoratori di diverse attività sono potenzialmente esposti a livelli pericolosi di benzene. Tra queste si annoverano l&#39;industria della gomma, le raffinerie, gli impianti chimici, i calzaturifici e gli impianti petrolchimici. Si è stimato nel 1987 che negli Stati Uniti le persone potenzialmente esposte per motivi professionali al benzene fossero circa 237.000. <br><br>L&#39;uso del benzene come antidetonante nella cosiddetta "benzina verde" ha reso il traffico urbano una delle principali fonti di inquinamento da benzene dell&#39;aria delle città e del loro hinterland. Si calcola [1] (http://www.arpat.toscana.it/aria/ar_benzene.html) che il traffico automobilistico sia responsabile dell&#39;82% del benzene che inquina l&#39;aria delle aree urbane. <br><br>In Italia, il decreto ministeriale del 25 novembre 1994 (http://www.nonsoloaria.com/Leggi%20aria/Decreto%20ministeriale%20del%2025-11-94.htm) fissa in 10 µg/m3 di benzene l&#39;obiettivo di qualità dell&#39;aria da rispettare a partire dal 1999. I dati rilevati nel 2000 nelle principali città italiane si sono assestati su un livello medio di 35 µg/m3.

22-03-2005, 18:03
Hem...<br>ragazzi ciao, sono nuovo e interessatissimo...<br>magari vi dirò una cavolata... <br>A scuola (Liceo Scientifico Galileo Galilei Modica (RG)), in Chimica, l&#39;anno scorso abbiamo studiato come funziona il sapone.<br>Ha una testa idrofilica (cioé polare) e una idrofoba (cioé apolare), la parte idrofilica si lega all&#39;acqua (poiché anche l&#39;acqua è polare), mentre la testa idrofoba si lega con la catena idrofobe del grasso...<br>Ora... e se noi, per risolvere il problema della miscibilità della benzina con l&#39;alcool a 90°, aggiungessimo del comunissimo sapone? Non so se la benziona si comporta come un grasso... ma le catene -CH2- dovrebbero essere molto simili... (ma non lo so con certezza)... La rottura potrebbe essere il fatto che il sapone (almeno quello che c&#39;è nel libro) contiene un atomo di Fosforo... però forse vale la pena provare...<br>Io purtroppo non posso... se mio padre mi scoprisse con una provetta (che non so nemmeno dove poter prendere...) di benzina a casa... credo che non mi rivedreste mai più... hihihihi. Fatemi sapere&#33;<br><br>Ah... cos&#39;è &#39;sta sonda lamba e cosa ce lo ha e come faccio a sapere se ce lo ha?<br><br>Grazie a tutti&#33; Ciao&#33; :-)

gattmes
22-03-2005, 19:51
La sonda lambda è un sensore di ossigeno residuo che hanno in genere auto (moto) con catalizzatore. Montata sul tubo di scarico, informa la centralina "ECU" (vecchi modelli solo quando arriva alla temperatura di esercizio...) se la combustione è ricca (0 ossigeno) o povera (molto ossigeno) in modo che questa possa regolare la carburazione di conseguenza (secondo la "mappatura" )<br>Ulteriori info (in inglese): <a href='http://ffp-motorsport.com/tuning/o2meter.php' target='_blank'>http://ffp-motorsport.com/tuning/o2meter.php</a><br>Ciao

MasterBlaster
22-03-2005, 23:35
io so che per migliorare i consumi si può migliorare la nebulizzazione della benzina riducendo la tensione superficiale della benzina stessa...questo può essere fatto aggiungendo piccole parti di acetone nella benza.<br>Ora se noi mescoliamo all&#39;etanolo l&#39;acetone dovremmo non solo migliorare la combustione della benzina e inquinare ancora di meno ma penso anche che faciliti la miscelazione fra alcool e benzina.<br><br>voi che ne dite? è una cavolata?

23-03-2005, 01:13
(chiedevo...: che ve ne pare dell&#39;idea del sapone che ho detto sopra?)

23-03-2005, 01:48
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (halphaz @ 23/3/2005, 00:13)</div><div id='QUOTE' align='left'>(chiedevo...: che ve ne pare dell&#39;idea del sapone che ho detto sopra?)</div></center><br> Secondo me nn va bene, perchè solitamente è proprio la benzina (o anche l&#39;etanolo-metanolo) che viene utilizzato per togliere il grasso, quindi nn penso che possa essere considerato tale.<br>Poi sa che roba: fai il pieno e vengono fuori le bolle&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
23-03-2005, 11:00
x MasterBlaster<br><br>Se leggi il 3d "seconda parte" c&#39;è scritto molto sull&#39;acetone.<br><br>Come dice Skyzzato alcool (anidro=senza acqua) si miscela perfettamente con la benza. E&#39; l&#39;alcool idrato (con acqua...tipo il classico 90 gradi del negozio/supermercato... 90 di etanolo 10 di acqua) che non si miscela bene..o per essere più precisi...è l&#39;acqua in esso "miscelata" che non si "miscela" (scusa il giro di parole) con la benza.<br><br>L&#39;acetone è un agente "emulsionante" che tiene insieme benza, alcool ed acqua (mi riferisco a quello puro e non quello "per le unghie", solitamente diluito in acqua).<br><br>Purtroppo l&#39;acetone è ben più agressivo del metilico (che lo è già ben più dell&#39;etilico...)<br>Ripeto se leggi il 3d - verso la fine - trovi anche alcune miscele "ad hoc" (vedi primo post di questo 3d per i links).<br>Ciao

MasterBlaster
23-03-2005, 14:08
grazie appena ho un pò di tempo leggerò tutto&#33;<br>comunque ho fatto un giro per i centri commerciali e non si riesce a trovare alcool etilico puro...solo al 90%. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>

23-03-2005, 15:24
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MasterBlaster @ 23/3/2005, 13:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>grazie appena ho un pò di tempo leggerò tutto&#33;<br>comunque ho fatto un giro per i centri commerciali e non si riesce a trovare alcool etilico puro...solo al 90%. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Quello ad uso alimentare (che però costa) è al 95% e si trova nel reparto alcolici. Per quello al 99% devi cercare in negozi di vernici, ma nn c&#39;è dappertutto e costa 2€ al litro (&#33;&#33;&#33;).

MasterBlaster
23-03-2005, 15:51
e allora che convenienza c&#39;è?<br>se uno può distillarselo da solo in gran quantità perchè ha un&#39;azienda agricola è un conto.<br>Anche distillando quello a 90° non converrebbe comunque

gattmes
23-03-2005, 16:05
..quello che non sono riuscito ancora a provare (grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr. ...) è di distil...pardon....disidratare il 90 gradi con calce viva (ossido di calcio)..perchè non la trovo (ovvero sono andato anche dove ne producono ma mi hanno mandato a fanc.....a vedere da un&#39;altra parte) <img src="http://www.energeticambiente.it/images/548436384b4f497ba7af3c2b040cbeee.gif" alt=":angry:"> <img src=http://faccine.forumfree.net/ablow.gif> <img src=http://faccine.forumfree.net/bangin.gif><br><img src=http://faccine.forumfree.net/mf_napoleon.gif><br><br>--------------------------<br><b>ulteriore messaggio di gattmes, inviato il: 23/3/2005, 16:08</b><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">e allora che convenienza c&#39;è?</div></div><br>1)..a parte quella ambientale<br>2)..se modifichi per andare 100% alcool va bene il 90 gradi<br>3)...se continua cosi...tra qualche mese rifacciamo il calcolo.....rivalutando con il costo al &quot;barile&quot;..... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/49d25ef729b5748c3c22a529955ee558.gif" alt=":alienff:"><br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:24</span>

24-03-2005, 00:19
Ho letto tutta la discussione e trovo tutto interessante complimenti davvero.<br>Spero al più presto di poter provare anch&#39;io.<br>Volevo darvi un suggerimento se può essere utile.<br>Le tipografie usano alcool per stampare in fusti tipo quelli dell&#39;olio, non so però se è alcool puro, se decolorato e denaturato.<br>Ora provo ad informarmi se ho notizie vi fo sapere.<br>Ciaoz airb@g

gattmes
25-03-2005, 17:38
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (salvo @ 22/3/2005, 11:29)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao spiegami una cosa io non ne capoisco niete di motore e quindi se puoi spiegarmi come fare a usare l&#39;alcool nella mia auto in maniera semplice mi faresti un grande favore. Io ho una matiz 800cc e vorrei risparmiare sul carburante perchè sono arriva to al punto di spendere 10€ di benzina al giorno se mi puoi rispondere in privato nella mia e-mail perchè per ora non trovo il tempo di navigare su internet mi puoi fare sto favore (toreit@libero.it</div></center><br>Guardando sul sito di Chevrolet la tua auto dovrebbe avere una iniezione multipoint.<br>Il rpimo passo consiste SEMPRE nel verificare quanto alcool è in grado di "digerire".<br>A tal fine occorre fare miscele benzina-alcool con percentuali via via superiori di quest&#39;ultimo.<br>Per essere micelato bene con la benzina l&#39;alcool deve essere anidro cioè senz&#39;acqua (detto assoluto o 99 gradi)..tipo quello che si trova o si può ordinare da un buon negozio di colori a prezzi su 2E/litro. Usare alcool idrato (esempio quello 90 gradi che si trova anche al supermercato) non va bene per questa prova.<br>Se l&#39;auto è in grado di "girare" bene anche a puro alcool, allora potrà funzionare con alcool idrato (90 gradi) a patto di non usare assolutamente benzina. Si può allora procedere a piccole modifiche, cioè:<br>un preriscaldatore per l&#39;accensione a bassa temperatura<br>candele un grado (o 2) più "calde"<br><br>Fatto questo:<br>1) si dovrebbe provvedere a procurare il "carburante" alcool ad accisa ridotta (che dovrebbe costare molto meno dei 2E/litro) EXTRA RETE, chiedendo "dove" agli uffici UTF e si è apposto per quanto riguarda la parte "Finanza".<br>2) si dovrebbe tentare di far aggiornare la carta di circolazione cosi è a posto anche con la motorizzazione<br><br>Se invece l&#39;auto non digerisce alcool puro si puo:<br>1) utilizzare SOLO l&#39;etanolo anidro nella percentuale massima digerita dal motore. Se questa non è oltre...diciamo...50%...si può evitare di usare il preriscaldatore (ma le candele consiglio di cambiarle). Si può prendere l&#39;alcool ad accisa ridotta come soprascritto<br>2) farsi "rimappare" la centralina tipo presso i centri dove fanno elaborazioni, quindi seguire la trafila di acquisto/omologazione soprascritta<br><br>Prima di qualsiasi discorso bisogna pero conoscere che percentuale la ECU (centralina) originale è in grado di accettare e questo bisogna farlo sperimentalmente perchè varia da auto ad auto (o moto...) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 25/3/2005, 16:39</span>

gattmes
25-03-2005, 18:52
Ieri, dopo circa 3 mesi di fermo "all&#39;aria aperta" (eh eh ..ho un nuovo "giochino"...), ho tentato di mettere in moto ...la moto ( <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' border='0' valign='absmiddle'> che giro di parole..)...ma.... purtroppo la batteria era un po giù (ho anche la pedivella ma la "corrente" mi serve comunque per riscaldare...) e senza il preriscaldatore non ne ha voluto sapere di accendersi nonostante gli oltre 16 gradi.<br>La "ginnastica" è comunque servita a sbattacchiare un po di olio e a riportare in buona compressione il pistone.<br>Oggi ho rimediato una batteria, ho alimentato il preriscaldatore per 2-3 minuti e dopo un po di pedalate......vroooommmmmmmm pu pu pu pu pu pu pu (ecc.,ecc.).<br>Inizialmente è uscito un lieve fumo bianco per un 30 secondi, probabile acqua dentro la marmitta...e si sentiva rumore di "fabbro". Poi dopo un minutino anche il fabbro ha smesso e tutto ha ripreso a girare come un orologio.<br>Da notare che, tolto i 30 secondi dl lieve fumo bianco, già da subito era assente l&#39;odore di carburante incombusto tipico con l&#39;uso di benzina e motore fermo da un po... <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 25/3/2005, 18:00</span><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/f4f322882e592d90d2ca46b32f13ea6a.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

dado VRC
30-03-2005, 19:55
Io ieri ho carburato l&#39;XL a alcool 90°...getto max dal 95 a 135, getto min dal 35 a 50...così và, solo che gira un pò grasso (ho lo scarico artigianale, fa un casino tipo supermotard,rilasciando l&#39;acceleratore di scatto sopra i 7000giri dalla marmitta esce una bella fiammata con annessa detonazione bella violenta...simpatica come cosa, peccato che mi fischiano ancora le orecchie&#33;&#33;&#33;) domani prendo un getto da 130 e poi vedo, mi sa che devo armeggiare un pò con lo spillo...vedrò di farmene uno adatto in officina, se qualcuno mi da delle misure&#33;&#33;...intanto alcool lidl...il 96° l&#39;ho trovato solo a 2.50€...e al lidl viene 79cent&#33;<br><br>Ciao alcooooolizzati&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'>

30-03-2005, 21:15
Devi mettere una candela più calda, specie se usi alcol etilico a 90°, per compensare l&#39;azione di raffreddamento dell&#39;acqua che esso contiene (10%). Diversamente la candela sarà troppo fredda e nn riuscirà a lavorare egregiamente e a bruciare tutto l&#39;alcol, che uscirà incombusto e farà i famosi scoppi... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
31-03-2005, 13:18
x dado VRC

ho preparato un foglio di calcolo x il...calcolo dei getti dato il rapporto stechio originale e quello nuovo voluto.
Purtroppo oggi non riesco ad allegare (è un'ora che provo...).
Vedrò in seguito
Comunque il programma dice se era 95.... lo stechio era 14,8:1.... si vuole 9:1...diventa 1,644 ovvero 64,4% in piu (area)
1,6 si ottiene con 120,17 e 1,7 si ottiene con 123,86...quindi forse un numero tra 120 (+magro) e 124 (+grasso) va bene
minimo 35 -> 44,27-----45,63 (tieni conto che c'è poi una regolazione....)
Ciao

(I ok)

31-03-2005, 17:32
Ciao ragazzi... ho fatto la prova del sapone... macché...: non solo non ha funzionato, ma a me è sembrato che la cosa sia peggiorata... cioè mi è sembrato che aggiungendo del sapone la benzina e l&#39;alcool si siano separati ancora di più...bah.<br>Ok, lascio perdere l&#39;idea del sapone...<br><br>Altra idea: e se per separare l&#39;acqua dall&#39;alcool usassimo una centrifuga? Teoricamente l&#39;acqua dovrebbe cadere sul fondo...<br>boh... se qualcuno ha una centrifuga o può accedere a qualche laboratorio che ce l&#39;abbia per fare la prova con un pò di alcool sarebbe una cosa curiosa da provare...<br><br>Ciao a tutti...

31-03-2005, 18:29
Si ma in centrifuga ti sta qualche provetta, mica 18 litri necessari per il pieno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>Cmq se qualcuno ha voglia di provare sarebbe curioso vedere cosa succede... Ma non penso funzioni, altrimenti tutti farebbero così.<br><br><br>Ciao &#33;<br>Simo

dado VRC
01-04-2005, 19:42
Non capisco un cacchio...<br><br>Allora:prima cosa devo costruire il collettore d&#39;aspirazione in alluminio (originale in gomma è crepato e aspira "aria falsa"), a benza il minimo lo teneva, ma adesso che ho giù il 90° non ne vuole sapere(sta accesa solo oltre i 2500rpm, e dopo un pò cala e si spegne).<br><br>Abituato a carburare a orecchio i 2T, noto che i 4T sono un pelino più scorbutici...cioè non capisco bene se gira grasso o magro...perchè sbrodolava in accelerazione con il gas spalancato, e tirando l&#39;aria non lo fa +...quindi la carburazione era magra...boh...vedrò, ci vuole un pò di tempo...<br><br>Intanto mia mamma è imparanoiata perchè dice che l&#39;alcool è + esplosivo della benza...bah...<br><br>Ci faccio il pieno di nitroglicerina prima o poi, così parla per un buon motivo&#33;&#33;

01-04-2005, 23:15
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 25/3/2005, 18:52)</div><div id='QUOTE' align='left'>e senza il preriscaldatore non ne ha voluto sapere di accendersi nonostante gli oltre 16 gradi.<br>La "ginnastica" è comunque servita a sbattacchiare un po di olio e a riportare in buona &nbsp;compressione il pistone.<br>Oggi ho rimediato una batteria, ho alimentato il preriscaldatore per 2-3 minuti e dopo un po di pedalate...<br></div></center><br>salve a tutti<br>mi sono appena iscritto ed ho letto tutti i post su questo 3d.<br>ma adesso non ricordo bene in quale pagina si trattava l&#39;argomento &#39;temperatura giusta&#39; per l&#39;accensione e relative osservazioni...per farla breve vorrei chiedere se immettendo aria forzata calda nel filtro aria (ho un citroen 2cv bilindrico raffreddato ad aria) si agevola il tutto.<br>me lo chiedo anche perchè a qualche settimana fa ho fatto l&#39;operazione contraria, cioè messo aria forzata fredda nel filtro-aria, con sensibile vantaggio agli alti regimi, ovviamente usando solo benza.<br><br>ciao e grazie

Furio57
01-04-2005, 23:35
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 31/3/2005, 13:18)</div><div id='QUOTE' align='left'>...ho preparato un foglio di calcolo... comunque il programma dice se era 95.... lo stechio era 14,8:1.... si vuole 9:1...diventa 1,644 ovvero 64,4% in piu (area)...1,6 si ottiene con 120,17 e 1,7 si ottiene con 123,86...quindi forse un numero tra 120 (+magro) e 124 (+grasso)...  </div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Gattmes, ma più semplicemente non basta aumentare del 39% il valore dei getti? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 2/4/2005, 00:47</span>

01-04-2005, 23:39
ciao furio<br>vedo che sei connesso e ti saluto in diretta&#33;<br>come va la passat?<br>qnt km hai fatto finora?<br>ciao

Furio57
02-04-2005, 00:46
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (petrus64 @ 1/4/2005, 23:39)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao furio<br>vedo che sei connesso e ti saluto in diretta&#33;<br>come va la passat?<br>qnt km hai fatto finora?<br>ciao</div></center><br> Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao petrus bentrovato&#33; La Passat va benone&#33; Il resto te lo dico in privato&#33;<br>Sul sito gira la finanza, ocio&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
02-04-2005, 09:43
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Skyzzato @ 30/3/2005, 21:15)</div><div id='QUOTE' align='left'>Devi mettere una candela più calda, specie se usi alcol etilico a 90°, per compensare l&#39;azione di raffreddamento dell&#39;acqua che esso contiene (10%). Diversamente la candela sarà troppo fredda e nn riuscirà a lavorare egregiamente e a bruciare tutto l&#39;alcol, che uscirà incombusto e farà i famosi scoppi... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Ti ho mandato una mail per sbaglio, doveva arrivare a gattmes...scusa&#33;

02-04-2005, 13:23
il valore dei getti si riferisce al diametro e nn all&#39;area...

dado VRC
02-04-2005, 19:27
invece ha ragione gattmes...i8l rapporto stechio è riferito a 2 volumi, cioè massa di aria aspirata e massa di carburante aspirato.<br>Quindi per variare di un tot% una carburazione non ci si può basare sul diametro del getto, ma sull&#39;area del foro...(volume=area*altezza, che nel caso di un carburatore è data dalla viscosità del carburante, dall&#39;altezza del diffusore rispetto alla vaschetta del carburatore, dalla depressione e dal flusso dell&#39;aria...)perche se aumento di un 40% il diametro, l&#39;area aumenta d+&#33;&#33;<br><br>Infatti, per la cronaca, con un getto da 130 è migliorato parecchiotto...lunedì mi compro un 120 e un 125, poi si vede...e il minimo con un getto da 47 lo tiene&#33;&#33;<br><br>Top&#33;&#33;(devo alzare lo spillo adesso...)

02-04-2005, 21:16
Salve... Seguendo l&#39;esempio di Furio ho messo 2 litri di alcool etilico denaturato nel serbatoio della mia lancia Y 1100 del &#39;99, ho fatto qualche KM, e non ho notato nessun comportamento anomalo. Ora sto cercando di decolorarne altri 5 litri, e provare a fare qualche altro KM solo ad etanolo.<br>Inolotre sto eseguendo qualche prova riguardante la miscibilita&#39; di alcool idrato e benzina.<br>Per ora ho verificato che comunque vada l&#39;acqua non si separa dall&#39;alcool, quindi nel serbatoio si formera&#39; un certo strato di benzina (quasi) pura sopra, e sotto una miscela di alcool-acqua-benzina, a giudicare dalla provetta direi circa in proporzione 60%-7%-33%.<br>Ho motivo di pensare che il motore sia piuttosto flessibile rispetto al carburante usato, dato che e&#39; lo stesso motore che equipaggia molte auto destinate al mercato brasiliano, quindi direi che l&#39;unico problema sono appunto le impurezze (il maledetto colorante rosa) presenti nell&#39;alcool del supermercato.<br><br>Ok, sperimentero&#39;, e vi faro&#39; sapere.

Furio57
02-04-2005, 22:28
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (zongo @ 2/4/2005, 21:16)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve... Seguendo l&#39;esempio di Furio ho messo 2 litri di alcool etilico denaturato nel serbatoio della mia lancia Y 1100 del &#39;99, ho fatto qualche KM, e non ho notato nessun comportamento anomalo. Ora sto cercando di decolorarne altri 5 litri, e provare a fare qualche altro KM solo ad etanolo.<br>Inolotre sto eseguendo qualche prova riguardante la miscibilita&#39; di alcool idrato e benzina.<br>Per ora ho verificato che comunque vada l&#39;acqua non si separa dall&#39;alcool, quindi nel serbatoio si formera&#39; un certo strato di benzina (quasi) pura sopra, e sotto una miscela di alcool-acqua-benzina, a giudicare dalla provetta direi circa in proporzione 60%-7%-33%.<br>Ho motivo di pensare che il motore sia piuttosto flessibile rispetto al carburante usato, dato che e&#39; lo stesso motore che equipaggia molte auto destinate al mercato brasiliano, quindi direi che l&#39;unico problema sono appunto le impurezze (il maledetto colorante rosa) presenti nell&#39;alcool del supermercato.<br><br>Ok, sperimentero&#39;, e vi faro&#39; sapere.</div></center><br> Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Zongo bentrovato&#33; Io l&#39;alcol non lo decoloro più non ne vale la pena.<br>Ti ricordo che la benzina super prima della verde era colorata di rosso e lasciava un po&#39; di deposito come l&#39; alcol. Poi se devi miscelarlo con la benzina sembra che il colorante porti l&#39;alcol ad un peso specifico più adatto a quasta miscelazione che è perfetta, provare per credere, come diceva Guido Angeli di Aiazzone ricordate?<br>La miscela migliore è una parte di benza verde e due di alcol a 90°.<br>Il vantaggio è che il motore va come a benzina, parte di inverno senza problemi, il vantaggio ecologico c&#39; è, il risparmio pure, e non ultimo il colore e l&#39; odore del carburante e quasi uguale a quello della benzina e quindi finanza.. marameo&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

03-04-2005, 12:09
Grazie per le rassicurazioni, furio&#33;<br><br>2 parti di alcool e 1 di benzina... esattamente il limite di solubilita&#39; che risulta da qualche prova fatta con le provette&#33;<br>Comunque resto ancora perplesso riguardo all&#39;uso di alcool "colorato", innanzi tutto non credo che il colorante rosso della vecchia super sia lo stesso usato nell&#39;alcool denaturato, e poi comunque credo che meno impurita&#39; vengono introdotte nel motore, meglio sia in ogni caso.<br>Beh, ad ogni modo sto ancora sperimentando, ma credo se decidero&#39; di fare un uso continuo di alcool vedro&#39; di trovare il modo di decolorarlo.<br><br>riporto un&#39;estratto dal decreto 9 luglio 1996, n. 524:<br><br>"Regolamento recante norme per disciplinare l&#39;impiego<br>dell&#39;alcole etilico e delle bevande alcoliche in usi esenti da<br>accisa", all&#39;art. 1, comma 1, stabilisce che il denaturante generale<br>e&#39; costituito dalle seguenti sostanze preventivamente sciolte in due<br>litri di metiletilchetone:<br>a) tiofene: grammi 125;<br>b) denatonium benzoato: grammi 0,8;<br>c) C.I. Reactive Red 24: grammi 3.<br>Il citato decreto n. 524/1996, all&#39;art. 2, comma 4, stabilisce che<br>l&#39;alcole etilico destinato alla fabbricazione dei prodotti detergenti<br>per uso domestico deve essere denaturato con l&#39;aggiunta ad ogni<br>ettanidro di alcole delle seguenti sostanze:<br>a) 4.000 grammi di isopropanolo;<br>b) 500 grammi di metiletilchetone;<br>c) 2 grammi di bitrex.

03-04-2005, 14:49
Ma secondo voi col mio scooter a 2 tempi 50 cc potrei andare 100% alcool 90°?<br>Oppure devo andare a controllare-modificare cosa?

03-04-2005, 15:19
scusami ma io patrei usare miscela di alcool e benzina per la mia matiz 800cc. anno04 e se si come posso fare? se vuoi mi puoi anche risp. alla mia e-mail toreit@libero.it

corvin
03-04-2005, 15:31
Salvo, la miscela alcool-benzina si può fare ma non puoi usare l&#39;alcool a 90° che trovi al supermarket, devi usare quello a 99° che trovi nei negozi di fai da tè a circa 1,80 euro al litro. CIAO

03-04-2005, 15:35
ma qui parlano di alcool 90°&#33;&#33;&#33;&#33;miscele varie sapone acqua ecc... io sono ignorante in materia e non so cosa fare<br><br>--------------------<br><b>ulteriore messaggio di salvo, inviato il: 3/4/2005, 15:43</b><br><br>allora come dici tu non posso risparmiate sul costo del carburante ma se miscelo 2 parti di alcool 90° 1 parte di benzina (credo 1lt di benzina e 2lt di alcool o sbaglio?)cosa succede?risp.<br><br><br>--------------------<br><b>ulteriore messaggio di salvo, inviato il: 3/4/2005, 15:45</b><br><br>risp ti prego ke devo scappare&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:26</span>

corvin
03-04-2005, 16:03
Domanda a chi ha testato 2 parti di alcool con 1 di benza perchè io nn ho fatto una prova del genere<br>

dado VRC
03-04-2005, 19:42
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (zongo @ 2/4/2005, 21:16)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve... Seguendo l&#39;esempio di Furio ho messo 2 litri di alcool etilico denaturato nel serbatoio della mia lancia Y 1100 del &#39;99, ho fatto qualche KM, e non ho notato nessun comportamento anomalo. Ora sto cercando di decolorarne altri 5 litri, e provare a fare qualche altro KM solo ad etanolo.<br>Inolotre sto eseguendo qualche prova riguardante la miscibilita&#39; di alcool idrato e benzina.<br>Per ora ho verificato che comunque vada l&#39;acqua non si separa dall&#39;alcool, quindi nel serbatoio si formera&#39; un certo strato di benzina (quasi) pura sopra, e sotto una miscela di alcool-acqua-benzina, a giudicare dalla provetta direi circa in proporzione 60%-7%-33%.<br>Ho motivo di pensare che il motore sia piuttosto flessibile rispetto al carburante usato, dato che e&#39; lo stesso motore che equipaggia molte auto destinate al mercato brasiliano, quindi direi che l&#39;unico problema sono appunto le impurezze (il maledetto colorante rosa) presenti nell&#39;alcool del supermercato.<br><br>Ok, sperimentero&#39;, e vi faro&#39; sapere.</div></center><br> poca benza in tanto alcool è OK...tanta benzina con poco alcool...si separa&#33;&#33;&#33;(sempre se è 90-95°)

03-04-2005, 20:04
Secondo test:<br><br>Con il serbatoio in riserva, ho buttato dentro 5l di alcool 90%,<br>si&#39;, credo che alcool e benzina dentro il serbatoio siano rimasti in parte separati, ma a rigor di logica credo che venisse pescato prima l&#39;alcool, e la benzina una volta finito questo.<br><br>Quindi dovrei aver fatto qualche Km con una miscela alcool-benzina al limite della solubilita&#39;, che e&#39; prorio il caso di piu&#39; interesse...<br><br>Bene, ho avuto pesanti problemi di avviamento a freddo, forse risolvibili sostituendo le candele, e dopo qualche KM momentanei cali di potenza, sicuramente dovuti a qualche bolla di benzina nell&#39;alcool, o forse ho gia&#39; finito l&#39;alcool ed erano bolle di alcool nella benzina...<br><br>Comunque una volta scaldato il motore, e prima dell&#39;arrivo delle bollicine, direi tutto ok.<br>

ag_smith
03-04-2005, 20:57
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> Bene, ho avuto pesanti problemi di avviamento a freddo, forse risolvibili sostituendo le candele, e dopo qualche KM momentanei cali di potenza, sicuramente dovuti a qualche bolla di benzina nell&#39;alcool, o forse ho gia&#39; finito l&#39;alcool ed erano bolle di alcool nella benzina... </div></center><br><br>erano bolle di benzina nell&#39;alcol <br>l&#39;alcol ha un maggior numero di ottani e in oltre il 10% di acqua trasformando parte dell&#39;energia termica in energia meccanica aumenta ancora la potenza tuttavia il motore ha bisogno di un po di piu&#39; per scaldare per questo hai avuto problemi in partenza... in oltre devi anche variare il rapporto stechio ( come fare ti spieghera&#39; meglio gatt ) per ottenere una situazione di normalita&#39; anzi le prestazioni aumentano&#33;&#33;

Furio57
04-04-2005, 00:34
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (zongo @ 3/4/2005, 12:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Comunque resto ancora perplesso riguardo all&#39;uso di alcool "colorato", innanzi tutto non credo che il colorante rosso della vecchia super sia lo stesso usato nell&#39;alcool denaturato</div></center> <br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Zongo il colore non è lo stesso della super di qualche tempo fa, non l&#39; ho mai detto, ma su un vecchio forum c&#39;era qualcuno che aveva sperimentato la stessa proporzione cioè una di benza e due di alcol sia decolorato che non. Con l&#39; alcol decolorato c&#39;erano dei problemi di miscibilità con la benzina, mentre con quello non decolorato si miscelava benissimo. Per esperenza personale è meglio miscelare l&#39; alcol e la benzina in una tanica e lasciare riposare per qualche giorno dopo aver agitato per bene. Miscelando direttamente nel serbatoio ci sono problemi di omogeneità.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 4/4/2005, 00:35</span>

gattmes
04-04-2005, 11:13
Ciao
I fogli di calcolo (che finalmente sono riuscito a postare qua: http://www.energeticambiente.it/bio-carburanti/1775426-fogli-di-calcolo-programmi-ecc.html) gli ho messi perchè permettono di avere una vaga idea (attenzione sono mooooooolto indicativi) circa le caratteristiche che devono assumere getti e spilli in funzione non solo dell'alcool etilico, ma del metilico, di eventuali altri carburanti (liquidi) e di miscele, come ad esempio etilico/benzina.
Il sito non più "free" http://terrasol.home.igc.org/alky/alky-appendix.htm faceva dei calcoli riguardo anche al fatto che una molecola di alcool ha pesi/moli diversi rispetto la benzina...quindi, volendo essere precisi, non ci si può ricondurre ad una mera considerazione dell'area e basta....nello stesso sito non si davano basi se non empiriche per l'uso con alcool idrato, essendo questo poi composto da una parte carburante e l'altra "raffreddante", che carburante non è ma ha comunque effetti sul "riempimento"....

Il tutto vuol essere una indicazione: quando si comprano dei getti (specie via posta/corriere) conviene prenderne un po (se il loro costo è contenuto in qualche Euro) intorno alla misura del foglio di calcolo.
L'uso poi di un misuratore (es sonda lambda di recupero, portata in temperatura...) permette di regolare perfettamente, al di la dei calcoli, acqua, acetone, ecc., ecc.

(lk ok, I ok)

05-04-2005, 13:38
Ma quindi non basta che io metta alcool nel mio scooter 50cc?<br>devo andare a modificare anche altre cose?<br>Ma così la cosa si complica all&#39;infinito&#33;

gattmes
05-04-2005, 14:18
Nel tuo scooter non penso che il carburante entra direttamente nel motore.<br>Penso ci sia un carburatore o un sistema a iniezione che lo miscela oppurtunamente con l&#39;aria aspirata.<br><br>Per "bruciare" (e quindi fornire la spinta/potenza) i carburanti hanno bisogno del comburente, ossia dell&#39;ossigeno. Questo è presente in abbondanza nell&#39;aria, quindi non viene trasportato a bordo in un secondo serbatoio, ma prelevato dall&#39;aria circostante (da cui la presa d&#39;aria/filtro) e miscelato insieme al carburante (preso dal serbatoio) poco prima dell&#39;ingresso nel motore.<br><br>Per bruciare bene (ossidare bene...) c&#39;è bisogno di una precisa quantità di ossigeno per una altrettanta precisa quantità di carburante. <br>-Se l&#39;ossigeno è minore non tutto il carburante brucia e la potenza diminuisce (e aumenta l&#39;inquinamento)<br>-Se invece è maggiore non ci sono (be "alla grossa") grossi problemi, tuttavia si riempie il motore di "aria" che non produce potenza e quindi questa diminuisce (puo anche fermarsi completamente-ci sono limiti).<br><br>Il migliore funzionamento si ha con la miscela ottimale, definita dal cosidetto rapporto stechiometrico.<br>Per la benzina questo vale sui 14,5:1. Cio significa che la miscela che entra nel motore deve essere formata da 14,5 parti di aria (oltre il 93%) e una di benzina (poco oltre il 6,5%).<br>Per l&#39;alcool il rapporto stechiometrico vale 9:1 (90% aria e 10% alcool)<br>Per miscele alcool/benzina lo stechio ha un valore compreso tra i due sopra, dipendente dalle percentuali dei due combustibili<br>Quindi cambiando TOTALMENTE carburante bisogna ritarare la carburazione. Usando alcool in percentuale invece questo puo non essere necessario se le percuntuali sono bassa (tipo 10-15%)<br><br>Altra cosa è la lubrificazione. Usando alcool devi usare olio che si miscela con esso.<br>Esempio olio di ricino, olio per modellismo koltz..o trovare un olio tu (prova in un contenitore)<br><br>Riririririri........consiglio di leggersi tutti i post dei tre 3D principali "alcool ad uso carburante", dove quanto sopra <u>è gia scritto ed ampiamente megli spiegato</u> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Ciao

dado VRC
05-04-2005, 19:58
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 3/4/2005, 20:57)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> Bene, ho avuto pesanti problemi di avviamento a freddo, forse risolvibili sostituendo le candele, e dopo qualche KM momentanei cali di potenza, sicuramente dovuti a qualche bolla di benzina nell&#39;alcool, o forse ho gia&#39; finito l&#39;alcool ed erano bolle di alcool nella benzina... </div></center><br><br>erano bolle di benzina nell&#39;alcol <br>l&#39;alcol ha un maggior numero di ottani e in oltre il 10% di acqua trasformando parte dell&#39;energia termica in energia meccanica aumenta ancora la potenza tuttavia il motore ha bisogno di un po di piu&#39; per scaldare per questo hai avuto problemi in partenza... in oltre devi anche variare il rapporto stechio ( come fare ti spieghera&#39; meglio gatt ) per ottenere una situazione di normalita&#39; anzi le prestazioni aumentano&#33;&#33;</div></center><br> con l&#39;etilico il motore va meno...appunto perchè ha + ottani...perchè nessuno non si studia un pò di motoristica prima di parlare??<br><br>L&#39;ottano CALA la potenza...a meno che il motore non sia studiato per usare carburante con quel numero di ottano...<br><br>Se io ho un auto che gira bene senza detonare con la verde 95RON, se ci metto un 150RON non si avvia...e se lo fa, non gira bene...<br>Al contrario, se su un motore iper-pompato metto una 91RON tutto fila liscio, finchè non entra abbastanza aria da portare la pressione e la temperatura a livelli abbastanza elevati da farla detonare...cioè se vado a filo di gas, non ho problemi...

05-04-2005, 21:38
nn è corretto... è solo più lento da bruciare tutto qui. e poi di prove pratiche ne abbiamo già fatte e sappiamo per certo che va di più che con la benza, nn so se è da attribuire alla maggiore volatilità o all&#39;acqua presente in esso.

06-04-2005, 20:35
Io so che gli ottani servono solo a non far detonare la benzina prima del tempo (cioé prima che scocchi la scintilla della candela) a causa della compressione (una volta mi pare che usassero il piombo... io ero piccolo... non lo ricordo...), ma dopo che la scintilla è scoccata... non ci sono ottani che tengano... hihihi<br><br>Comunque... se io allora volessi usare solo alcool nel mio scooter (così in estate non rischio di fondere il motore...), dovrei modificare sto benedetto rapporto stechiometrico... ma come?

dado VRC
06-04-2005, 22:17
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Skyzzato @ 5/4/2005, 21:38)</div><div id='QUOTE' align='left'>nn è corretto... è solo più lento da bruciare tutto qui. e poi di prove pratiche ne abbiamo già fatte e sappiamo per certo che va di più che con la benza, nn so se è da attribuire alla maggiore volatilità o all&#39;acqua presente in esso.</div></center><br> appunto...su un motore sviluppato per lavorare con quell&#39;ottano rende d+ anche se ha un potere calorifico minore, perchè si aumenta il rendimanto termodinamico...(con l&#39;aumento del rapporto di compressione, fasature delle valvole, anticipi, geometrie della camera di scoppio eccetera).<br>Non mi risulta che con l&#39;alcool etilico il motore vada d+(parlo di 4tempi, i 2 tempi li facevo andare ad alcool rosso già a 14anni...e ne ho grippati parecchi)<br><br>Su un motore fatto per la benza, l&#39;alcool rende meno...difatti il mio xl, che già non brilla come prestazioni (anche se in assoluto è un monocilindrico da oltre 100Cv/litro...non male, peccato che è un 125)con l&#39;alcool è un vero chiodo...discorso diverso lo farei sui 2T...penso che dipenda molto dal fatto che la miscela entra prima nel carter, si becca una bella frullata dal manovellismo e poi viene più o meno spalmata nel cilindro bello caldo...<br><br>Mentre in un 4t entra da un tubo (vabbè, c&#39;è la valvola in mezzo...ma come turbolenze non siamo ai livelli dell&#39;albero del 2T) e viene compressa...Ha molto empo in meno per evaporare...<br><br>A suffragio della mia teoria c&#39;è il fatto che l&#39;XL ai bassi regimi (+ tempo per l&#39;evaporazione) è un vero trattore con l&#39;alcool...<br><br>Allora, devo rifare il collettore d&#39;aspirazione...lo faccio di alluminio(così cede meglio calore)magari con una superficie un pò scabrosa, che c&#39;è + dispersione di calore o lo faccio lucido come facevo sui 2tempi??boh...quasi quasi ci metto una candeletta...

gattmes
07-04-2005, 10:26
Dado se usi alcool 90 metti la candela 1 o 2 punti piu calda...poi ne riparliamo se va meno... (se ben carburato).<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'>

07-04-2005, 19:27
Appunto con che carburazione hai provato? Di quanto hai aumentato i getti e/o strozzato l&#39;aspirazione? io ti posso dire che sulla mia è una fikata. Ormai ho già fatto fuori 3-4 litri per i miei esperimenti.

07-04-2005, 20:21
Ciao a tutti&#33;<br>Ho letto i vari post ma non sono riuscito a capire come fare a strozzare l&#39;aspirazione dell&#39;aria di alimentazione (utilizzando solo alcool a 90) in un motore a 2 t di un "Bravo" della Piaggio. Dove devo applicare la riduzione di sezione dell&#39;aria in ingresso? Dove sta questo ingresso dell&#39;aria? Come è fatto?<br><br>Grazie e complimenti per la svolta che state inducendo. Siete grandi&#33;<br><br>

07-04-2005, 20:50
allora cerca innanzitutto il carburatore e segui in condotto dalla parte opposta a quella del cilindro. praticamente devi tappare prima che l&#39;aria entri nel carburatore.

Furio57
07-04-2005, 23:35
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Dopo tanto tempo ho tirato fuori da una scatola un vecchio motore a vapore che ha come bruciatore, un bruciatore ad alcol. E&#39; un bruciatore del tutto simile alle fiamme ossidriche a paraffina usate molti anni fa. Quando è in funzione l&#39;ugello di uscita fa una fiamma come la fiamma ossidrica, il gas è l&#39;alcol che viene reso in stato di vapore tramite il riscaldamento di una serpentina di rame attorno al bruciatore stesso.<br>Non si potrebbe compensare quello che manca nel rapporto stechiometrico nell&#39; alcol usato come carburante, erogando assieme all&#39; aria in aspirazione dell&#39; altro alcol evaporato? Tempo fa postai una soluzione del genere con al posto dell&#39; alcol evaporato dell&#39; idrogeno da elettrolisi. Può funzionare?<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 7/4/2005, 23:36</span>

08-04-2005, 18:09
Stavo leggendo i post sul fast-ohg. La produzione riguarda H2 e O2. Mi e&#39; venuto in mente che l&#39;acqua ossigenata ha la stessa formula e che viene usata nei carburanti aerospaziali. Visto che con l&#39;aggiunta di acetone e&#39; possibile emulsionare alcool acqua e benzina, mi chiedevo se non fosse possibile addizionare acqua ossigenate, anziche&#39; acqua. Secondo voi quali sarebbero gli effetti? Si potrebbe avere un miglioramento della combustione pari o prossima al kit in oggetto o sarebbe completamente inutile? Scusate se ho detto delle fesserie.

08-04-2005, 20:05
Si l&#39;acqua ossigenata favorisce la combustione, ma nn la troverai mai pura, bensì diluita in acqua in basse %.<br>In più supponendo che tu riesca a trovarla diciamo al 30%, già a questa % provoca ustioni se a contatto con la pelle. In più nn ne conosco il costo, ma sicuramente non aiuta uno dei problemi che cerchiamo di risolvere insieme all&#39;inquinamento, ovvero il fattore economico.

09-04-2005, 17:52
Piccolo Alcol Test<br><br>Ciao a tutti,<br>dopo aver letto tutti i post dei tre thread ho deciso che dovevo fare almeno una piccola prova anche io per dare il mio contributo a questo studio:<br><br>Automobile : Lancia Delta 1600ie 16v del 1996 con impianto GPL aspirato (questo più che altro come nota del fatto che l&#39;auto è abituata a funzionare con un carburante a numero di ottani ben più alto della schifosissima 95) presa dinamica dell&#39;aria eliminata e ridotta portata all&#39;incirca del 60% (sempre per l&#39;impianto GPL), la macchina ha 142.000Km quindi è sicuramente ben slegata, candelle Lodge Gold<br><br>Alcol : Alcol Denaturato a 90% (79c/l) senza alcuna lavorazione aggiuntiva<br><br>1°test<br>Nel serbatoio ci saranno stati fra i 10 e i 15 litri (purtroppo non posso essere più preciso) a cui ho aggiunto 1 litro di alcol.<br>Dopo circa 4 ore ho messo in moto l&#39;auto direttamente a GPL e poi ho cambiato a benzina. Risultato la macchina non ha fatto una piega, minimo perfetto, normali prestazioni in marcia. Ho provato ad aanusare i gas di scarico per capire se stavo bruciando alcol o benzina ma onestamente non sono stato in grado, così ho pensato che forse 4 ore non erano state abbastanza per far depositare l&#39;alcol in fondo al serbatoio (dai post si evince che l&#39;alcol dovrebbe sempre essere più pesante e quindi scendere in fondo e quindi essere pescato per primo dalla pompa).<br><br>2°Test<br>La macchina è stata ferma dalla sera alla mattina, temperatura esterna 9 gradi, provo accendere la macchina direttamente a benzina (ma secondo i post precedenti in realtà avrei dovuta accenderla ad alcol puro). Risultato, l&#39;auto si accende al primo colpo e minimo perfetto, poi ho spento subito perchè avevo altro da fare ma prima ho aggiunto un altro litro di alcol nel serbatoio.<br><br>3°Test<br>Dopo circa 5 ore riaccendo la macchina, solita accensione e minimo perfetto. In marcia sento un leggero calo di potenza fra i 2200 e i 3000 giri ma potrebbe esserci sempre stato dato che a benzina viaggio pochissimo e la riduzione della portata d&#39;aria benchè vada bene per il GPL non credo vada benissimo per la benzina. Mi fermo a motore accesso dopo circa 700 metri per controllare i gas di scarico a mia sorpresa dalla marmitta sta uscendo una pioggia di liquido in 10 secondi ho già creato una simpatica pozzangherà, ci metto una mano, il liquido e appena tiepido e praticamente inodore credo quindi sia acqua.<br>Quindi a questo punto i casi sono 3<br>-1- Sto andando ad alcol puro (in teoria dalle vostre prove a queste proporzioni l&#39;alcol e la benzina non si miscelano) e la mia macchina francamente non gliene frega niente (almeno a breve livello)<br>-2- Stranamente alcol e benzina si sono miscelati e quindi sto andando a miscela Benzina-alcol<br>-3-L&#39;acqua e solo lei si è depositata sul fondo e viene espulsa perchè trascinata nel motore dalla benzina (caso che mi sembra improbabile anche perchè l&#39;auto è partita al primo colpo)<br><br>Saluti a tutti

dado VRC
10-04-2005, 21:31
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 7/4/2005, 10:26)</div><div id='QUOTE' align='left'>Dado se usi alcool 90 metti la candela 1 o 2 punti piu calda...poi ne riparliamo se va meno... (se ben carburato).<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Ok...se la trovo...con il filetto da 12mm sembra non esistere...<br><br>Forse ho letto troppi libri di motoristica scritti dai petrolieri...

gattmes
11-04-2005, 14:11
Prova a guardare sul sito Ngk che candela monta...<br><a href='http://www.ngkntk.it/index.php?id=956&pd=957&t=motorrad&lmf=HONDA&h=HONDA&m=' target='_blank'>http://www.ngkntk.it/index.php?id=956&pd=9...ONDA&h=HONDA&m=</a><br>poi sullo stesso sito cerca quella piu calda.....<br><a href='http://www.ngkntk.it/Tecnologia.934.0.html' target='_blank'>http://www.ngkntk.it/Tecnologia.934.0.html</a><br>lhttp://www.ngkntk.it/Disegno_di_una_candela_standar.984.0.html<br>tanto per avere un&#39;idea...<br><a href='http://www.ngkntk.it/Iridium_IX.1202.0.html' target='_blank'>http://www.ngkntk.it/Iridium_IX.1202.0.html</a> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 11/4/2005, 14:13</span>

13-04-2005, 11:09
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 7/4/2005, 10:26)</div><div id='QUOTE' align='left'>Dado se usi alcool 90 metti la candela 1 o 2 punti piu calda...poi ne riparliamo se va meno... (se ben carburato).<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br>Ciao a tutti raga, <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> prima di scrivervi mi sono fatto una mega carrellata di tutti i post precedenti... sono mezzo fuso&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' border='0' valign='absmiddle'> Premetto che dopo aver scoperto questo forum sono tentato anch&#39;io di sperimentare con l&#39;alcool, mi sono già preso alcune cosette per i primi esperimenti ma purtroppo nn capisco una mazza di Fai Da Te&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'> qualcuno mi aiuta a risolvere i miei dubbi?<br>Anzitutto: ho letto che cristian72 decolora il 90° con carboni attivi, e carta "filtro", ma cos&#39;è sta c...o di carta da filtro?<br>e mi potete spiegare passo passo il metodo x decolorare l&#39;alcool 90°?<br>So che Furio nn decolora x niente (6 un mito <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> , ho letto dei tuoi esperimenti&#33;&#33;&#33;), ne ho parlato pure alla mia ragazza ma come alcuni di voi hanno visto, pare ke parli di scienza aliena&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Invece ci prendono tutti x il culo, sti&#39; petrolieri...<br>Cmq come è andata a finire con la storia della calce idrata??<br>Premetto (o postmetto... boh) che vorrei sperimentare il 90° sulla mia moto, trattasi di una Kawasaki ZZR 600 del &#39;91, ke mi consigliate? A parte cambiare con candele +calde intendo...<br>x Furio57: ho letto i post sul SOLARE, anch&#39;io vorrei iniziare un discorso di produzione sul solare <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> ce la facciamo?<br>Ciao a tutti, siete come gli eroi di alamo&#33; Vs tutto e tutti (ma a differenza qui dobbiamo vincere&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> )

ag_smith
13-04-2005, 14:47
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> Cmq come è andata a finire con la storia della calce idrata??<br></div></center><br>non era calce idrata ma calce viva cioe&#39; quella che se ci metti l&#39;acqua reagisce (sembra che bolle) e diventa calce idrata

dado VRC
13-04-2005, 20:57
Beccatevi questo&#33;&#33;<img src='http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/800px-Brazilianethanolposter.JPG' border='0' alt='user posted image'>

13-04-2005, 23:52
ma dopo come la togli la calce??<br><br>La carta da filtro come dice la parola stessa è un filtro per trattenere particelle solide. Badate che è vero che ci sono di diverse porosità, ma è generalmente mooolto lenta.

dado VRC
17-04-2005, 20:41
sto continuando a cercare la candela calda...se non la trovo mi procuro una testa di seconda mano, gli faccio il filetto da 14x1.25 delle candele standard e ********** alla honda&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Ad ogni negozio:"mi serve una candela NGK DR6ESL, o comunque una candela equivalente come gradazione termica anche se differisce come forma.""adesso vedo(pausa computer di 10minuti)ma perchè??""perchè MI HANNO DETTO COSI""guardi, abbiamo la DR8ESL e va bene lo stesso, vedrà""ce l&#39;ho già e non va bene""si vede che è danneggiata""ha forse 1000km""non è che ha problemi di bobina??"<br><br>Praticamente mi sta venendo voglia di buttare via la moto...

18-04-2005, 11:39
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 5/4/2005, 14:18)</div><div id='QUOTE' align='left'>Quindi cambiando TOTALMENTE carburante bisogna ritarare la carburazione. Usando alcool in percentuale invece questo puo non essere necessario se le percuntuali sono bassa (tipo 10-15%)<br><br>Altra cosa è la lubrificazione. Usando alcool devi usare olio che si miscela con esso.<br>Esempio olio di ricino, olio per modellismo koltz..o trovare un olio tu (prova in un contenitore)</div></center><br>Ciao Gatt, come detto vorrei provare anch&#39;io a usare l&#39;alcool <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> ma vorrei chiedere a te o al mitico Furio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> una o due cosette, ossia se comincio ad usare l&#39;alcool dovrò anche cambiare l&#39;olio del motore giusto? ma voi che avete già sperimentato pienamente su auto e moto, che olio usate? Io prima di iniziare vorrei disporre di alcune info, per nn dover fare un mega casino&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Premetto che anch&#39;io facendo dei piccoli esperimenti, come Furio, devo dire ke la miscela a 2/3 Alcool/benzina e&#092;o 4/5 (ossia almeno il 75% di alcool) sembra essere la migliore, xkè la benzina si miscela perfettamente all&#39;alcool.<br>Magari come ha trovato Furio la soluzione migliore è 100% alcool d&#39;estate e 75/25 d&#39;inverno, o no? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/shifty.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Cmq ke olio usate voinel motore?<br>Vorrei fare un&#39;osservazione, che sembra ovvia ma che nessuno a portato: quanto aumentano i consumi? cioè quanto ci si fa con 1 Lit. di 90°? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Un salutone a tutti, e continuate così <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>PS: ma se facciamo un conto nel rapporto alcool&#092;benza, e ricordate che dobbiamo considerare soprattutto il fattore econmnico, da conti approssimativi fatti, mi viene sempre ke anche andando a 90°/benza il costo medio x Lit. sarà + o - 1 €... giusto? O mi sfugge qualcosa? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>fatemi sapere raga, ciaaooooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'>

18-04-2005, 11:46
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Skyzzato @ 13/4/2005, 23:52)</div><div id='QUOTE' align='left'>La carta da filtro come dice la parola stessa è un filtro per trattenere particelle solide. Badate che è vero che ci sono di diverse porosità, ma è generalmente mooolto lenta.</div></center><br>ciao Skyzzato, grazie x la precisazione ora tutto è + kiaro&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>No, skerzo, immaginavo ke fosse ciò ma chiedevo a voi "tecnici", dove e come la posso rimediare. Dal ferramenta nn sanno neanche cos&#39;è&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> Se mi sapresti indicare dove esattamente si può trovare e il prezzo indicativo evito di farmi fregare magari <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' border='0' valign='absmiddle'> no?

gattmes
18-04-2005, 12:44
x Dado<br>al volo....DR8ES-L corrisponde a una Denso X24ESR-U<br>( <a href='http://www.denso.co.jp/PLUG/cross_ref/1022_01.html' target='_blank'>http://www.denso.co.jp/PLUG/cross_ref/1022_01.html</a> )<br>Prova a vedere se trovi la Nippon Denso X22ESR-U. <br>Secondo me anche la NGK DR7EA (piu calda) va bene, visto che per Denso è data eq. alla X22ESR-U ed inoltre<br>DR8EA è sempre data come eq. una X24ESR-U.<br>(che vedi qua nella colonna a dx <a href='http://www.denso.co.jp/PLUG/cross_ref/1053_01.html' target='_blank'>http://www.denso.co.jp/PLUG/cross_ref/1053_01.html</a> equivalente a DR7EA)<br>In alternativa (+ costosa) visto che esiste l&#39;irridium IX24 equivalente alla X24·... esiste la IX22 equivalente alla X22ESR-U. Prova con questa piu calda (ma costa&#33;&#33;&#33;&#33;)<br><br>Confronta bene la candela con l&#39;originale prima di comprare (dimensioni passo ecc.)<br>Ciao

18-04-2005, 17:06
prova a chiedere alla "casa del freno" in via maccani a trento, c&#39;è pure sulle pagine gialle. chiedi di domenico. hanno un casino di candele.<br><br>io la carta da filtro la conosco perchè la usiamo a scuola. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
18-04-2005, 20:56
Ho preso una Ngk<span style='color:red'>R</span> DPR7EA9 (mi pare...), praticamente io montavo la stessa candela con gradazione 8, al posto dell&#39;originale perchè andava meglio, ha l&#39;elettrodo molto più prominente in camera di combustione, e un getto da 120, ho pulito il carburatore(e messo della vaselina molto viscosa sul cavo dell&#39;acceleratore, sulla ghigliottina e sul comando e "perno" dello starter, che si stavano indurendo), ho alzato lo spillo e ho provato...una scheggia&#33;&#33;adesso non fa vuoti, non si ingolfa nemmeno a volerlo(prima rilasciando il gas di colpo si ingolfava, anche quando andavo a benzina, e ogni tanto faceva qualche sfiammata assurda...), non da segni di scompensi di carburazione nemmeno a filo di gas, e "aprendo" di scatto fa solo un attimino di vuoto quando si viaggia sotto i 3500 giri.<br>Ho notato che, senza filtro, accelerando a fondo dai regimi bassi, dal carburatore esce una bella nebbia di alcool, che poi si ri-aspira con l&#39;aumentare dei giri, da un tubetto...pensavo fosse solo un tubo degli emulsionatori aria carburante...a quanto pare è fatto per ingrassare all&#39;istante la miscela aria-carburante in accelerazione... chissà come funziona...<br>adesso devo "solo" rifinire la carburazione (quel cesso di spillo ha solo3tacche, se mi girano ne aggiungo una al tornio...), dopo aver cambiato collettore d&#39;aspirazione, del quale allego foto...porello, ha oltre 20anni...<br><br>Pensavo di montare un manometro che mi legge la depressione nel collettore (visto che ci sono, ci metto uno spinotto e il gioco è fatto, no?)...costa solo 6€, e mi darebbe un&#39;idea il consumo istantaneo...<br><br>Comunque...devo ringraziare tutti voi, Gattmes, Furio, Skyzzato(che invito a bere una birra, dove vuoi, visto che abitiamo poco distanti...Lavis-Besenello saranno un 40 km...), AG.Smith eccetera...oltre a Eroyka che ha "fatto" questo sito&#33;&#33; Great...<br>Continuiamo così...in culo ai petrolieri&#33;&#33; <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/1c845ebe89fc235f0434c9c799e7925b.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

ag_smith
18-04-2005, 22:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Continuiamo così...in culo ai petrolieri&#33;&#33;</div></div><br>eheh il nostro motto&#33;&#33;<br><br>-------------<br><b>ulteriore messaggio di ag_smith, inviato il: 18/4/2005, 22:36</b><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">No, skerzo, immaginavo ke fosse ciò ma chiedevo a voi &quot;tecnici&quot;, dove e come la posso rimediare. Dal ferramenta nn sanno neanche cos&#39;è&#33;&#33;&#33; &nbsp;Se mi sapresti indicare dove esattamente si può trovare e il prezzo indicativo evito di farmi fregare magari &nbsp;no?</div></div><br>per quello che devi farci va bene anche il cartoncino ruvido...<br><br>cmq io ti potrei spedire 3-4 dischi di carta da filtro...<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:15</span>

19-04-2005, 15:39
mitico&#33;&#33;&#33;<br>Per caso conosci un certo bruscella di besenello? è della mia classe.

gattmes
19-04-2005, 19:04
Iuuuuuuuuuuu http://www.italiamac.com/forum/images/smiles/pippin_biker.gif http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif

PS Cavolo!!! dopo vari giri si scopre che monti la mia stessa candela???? (vedi primi posts della prima parte... Alcool (etanolo) ad uso carburante - 1° parte (http://www.energeticambiente.it/765613-b-alcool-etanolo-ad-uso-carburante-b-1a-parte.html))

mmmmh secondo me non deve essere + lunga.....mhhh forse la DR7EA era meglio

----
Ora ti serve il sistema x accensione a freddo (ma ormai fara caldo...)

Complimenti!

dado VRC
19-04-2005, 22:29
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 19/4/2005, 19:04)</div><div id='QUOTE' align='left'>Iuuuuuuuuuuu :moto: <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>PS Cavolo&#33;&#33;&#33; dopo vari giri si scopre che monti la mia stessa candela???? (vedi primi posts della prima parte... <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=765613' target='_blank'>http://www.forumcommunity.net/?t=765613</a> )<br><br>mmmmh secondo me non deve essere + lunga.....mhhh forse la DR7EA era meglio<br><br>----<br>Ora ti serve il sistema x accensione a freddo (ma ormai fara caldo...)<br><br>Complimenti&#33;<br> :moto:</div></center><br> Ah bè...fantastico...avevo la soluzione sotto mano... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Ho appena finito di rimontare il mezzo, e di collaudarlo... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Questo pomeriggio ho provato a costruire il collettore d&#39;aspirazione...Una strage&#33;&#33;Troppe inclinazioni stronze...il condotto con la flangia, i fori che sono disassati rispetto al centro della flangia...un casino&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Ho rivestito per bene il collettore originale di pasta rossa (previo lavaggio in acido per togliere ogni traccia di unto) per eliminare le falle...per ora va bene... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>La cosa + fantastica è che sia a freddo che a caldo dallo scarico esce vapore...troppo fico&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> (a benzina, a caldo, quando acceleravo a fondo il primo momento si vedeva un accenno di fumata nera...)<br><br>Adesso sto usando una miscela di 80%alcool e 20% benza...<br>Appena farà caldo proverò solo alcool...però ho paura che la mattina non si accenda, e visto che ho una batteria inaffidabile(6V-4Ah, fa andare solo i fari, che l&#39;avviamento è solo a pedale&#33;&#33;)non posso montare riscaldatori eccetera...anche perchè il generatore non carica un granchè... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Solo mi sta sulle palle che non riesco ancora a regolare il minimo sotto i 2000Rpm... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' border='0' valign='absmiddle'> la tua a quanto lo tiene??Ho ben pensato che è un 4T mono con un volano dal peso inesistente...oltretutto un pò spompato... e che i 1000rpm di un 4 cilindri sono irraggiungibili...boh...Domani cambio olio...e magari registro il gioco delle valvole, che è ora...

dado VRC
19-04-2005, 22:34
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Skyzzato @ 19/4/2005, 15:39)</div><div id='QUOTE' align='left'>mitico&#33;&#33;&#33;<br>Per caso conosci un certo bruscella di besenello? è della mia classe.</div></center><br> Buccella forse...perchè bruscella??<br>Se è buccella so che ce ne sono qui da &#39;ste parti...ma non mi pare di conoscerne di persona(comunque io sono originario di Gardolo...è da "solo" 10 anni che sono qui a Besenello).<br><br>Allora x &#39;sta birra??Che scuola fai??

gattmes
20-04-2005, 10:24
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>...Solo mi sta sulle palle che non riesco ancora a regolare il minimo sotto i 2000Rpm... &nbsp;la tua a quanto lo tiene??...<br></div></center><br><br>riesco a regolare bene con il getto giusto. L&#39;unica cosa da segnalare è che all&#39;inizio non era cosi.<br>A meno di non decappare a fondo il carb (nei minimi orifizi) ci vuole un po prima che ci pensi l&#39;alcool a farlo.<br>Diciamo che, uso dopo uso, tende ad "abituarsi" (anche il motore, oltre il carb) al nuovo carburante...<br>Circa la miscela anch&#39;io uso tipo E85 (eventualmente con % di acetone) sotto i 15 gradi. Sotto preriscaldo anche (non sono sceso sotto i 5...). Sopra uso 100% e preriscaldo. Sopra i 20 100% e non preriscaldo.<br><br>NB alcool idrato è lievemente più "duro" a partire di quello anidro.

dado VRC
20-04-2005, 21:07
Cambiato olio, ho messo l&#39;HPX 20W-50, bello viscoso, e soprattutto della gradazione consigliata per le moto(da quanto ho visto al centro ricambi...), ho regolato il gioco valvole(a proposito...a quanto vanno??ho fatto 0.35 sull&#39;aspirazione e 0.5 allo scarico...calcolando che era tipo 0.1all&#39;aspirazione e 0.2 allo scarico...mi sono attenuto ai dati per la mia auto......devo chiedere in Honda...<br>Poi ho pulito il filtro dell&#39;olio (filtro...è praticamente una retina da colino...) e rifatto un bel collaudo...adesso il minimo lo tiene a 2200Rpm circa...un pò di foto:la candela dopo 100km <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/8e2283b94e45ee400458dad2936d7b46.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

dado VRC
20-04-2005, 21:09
Il collettore rivestito di pasta rossa... <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/ab4c196316f6441751fdadc8a7db267c.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

dado VRC
20-04-2005, 21:11
Lo scarico artigianale in inox...che quello originale non c&#39;è + in commercio... <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/cc06962a59577b6c9e65b6be36787120.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

dado VRC
22-04-2005, 20:30
Oggi, dopo una bella tirata in montagna, ho tolto la cnadela per vedere in che stato era...più pulita ancora che nella foto postata&#33;&#33;&#33;<br><br>In compenso, grazie al sole che filtrava dal foro della candela, ho provato a guardare quel pò di pistone che potevo dal foro...si sta pulendo&#33;&#33;si vede solo una piccola crosta nera, il reslo è bianco...che dire...grazie acqua&#33;&#33;

Furio57
22-04-2005, 20:49
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 18/4/2005, 20:56)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Pensavo di montare un manometro che mi legge la depressione nel collettore...Comunque...devo ringraziare tutti voi, Gattmes, Furio, Skyzzato (che invito a bere una birra, dove vuoi, visto che abitiamo poco distanti...Lavis-Besenello saranno un 40 km...), AG.Smith eccetera...oltre a Eroyka che ha "fatto" questo sito&#33;&#33; Great...</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao dado VRC grazie per la birra&#33; Purtroppo non posso berla. Il "manometro" per il vuoto si chiama vacuometro. Lo puoi trovare anche dai demolitori di auto sulle auto con motore turbo, a te serve con zero centrale per capire bene depressione/pressione o sulle auto con motori di grossa cilindrata (vacuometro) per limitare la pressione sull&#39;accelleratore vedendo il grande risucchio di carburante. (Sulle Range Rover a benza ci sono quasi sempre). Il collegamento avviene tramite un tubetto di gomma tipo aria per acquario dallo strumento al collettore del carburatore, probabilmente sulla tua moto esiste già una presa per vacuometro per la taratura dei carburatori ovviamente chiusa da una vite o un tappino di gomma, usa questa.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 22/4/2005, 20:51</span>

Spuzzete
26-04-2005, 18:00
Ciao a tutti,<br>oggi dovevo tagliare l&#39;erba con la &#39;mitica&#39; Briggs-Stratton 4tempi che uso ormai da anni.<br><br>Leggendo i vari post ho deciso di provare a miscelare la benzina all&#39;alcol e vedere come andava. Ho trovato questa soluzione alcolica al brico (Corvin l&#39;ha pagata 2 euri io invece 3..quelli del brico sono dei ladri&#33;) <br><br><a href='http://www.imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img80.echo.cx/img80/8710/soluzionealc6hf.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>e ho miscelato dapprima 25% soluzione e 75% benzina. <br>Ho tagliato il prato e ho visto che il motore girava piu regolare e aveva anche un po&#39; di potenza in piu, infatti non si è mai spento nei tratti dove l&#39;erba era folta (invece con la benzina mi si spegneva eccome&#33;) <br>Dopo aver tagliato tutto il prato senza problemi ho fatto una miscela al 50% alcol e 50% benzina. Funziona e ho fatto anche il filmato scaricabile da <a href='http://it.geocities.com/spuzzete/down.htm' target='_blank'>http://it.geocities.com/spuzzete/down.htm</a> raggiungibile anche da www.jacopo.tk<br><br>qui il materiale che ho usato per le miscelazioni<br><a href='http://www.imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img80.echo.cx/img80/1244/materiale4yq.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Ciao a tutti<br><br>spuzzete

corvin
26-04-2005, 19:41
Ho iniziato da 2 giorni i test di miscela alcool (lo stesso della foto quì sopra di spuzzete) e benzina nella mia FIAT Punto 1.1 del 1995.<br><br>Ieri ho messo una miscela al 10% per un totale di 3,5 litri (3,15 benzina e 0,35 alcool) ho fatto una 40ina di km e l&#39;auto sembrava andare meglio.<br><br>Oggi ho meesso una miscela al 25% per un totale di 5,56 litri (4,17 benzina e 1,39 di alcool) ci stò ancora girando e l&#39;auto và meglio.<br><br>Appena finisco la miscela al 25% passerò ad una al 50% ma userò alcool a 90° e lo emulsionerò alla benzina con un 5% di acetone puro (come si evince dai miei test a questo <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1393092' target='_blank'>link</a>) e vi farò sapere.<br><br>La miscela di alcooli usata da me e spuzzete è composta a un 60-70% da etanolo e un 30-40% di propanolo.<br><br>Vi terrò aggiornati.<br><br>CIAO

29-04-2005, 09:21
ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>qualcuno di noi ha, per caso, già avuto l&#39;occasione di vedere come stanno le valvole dopo qualche centinaio di km?<br>parlando un po in giro mi sono sentito chiedere: e la lubrificazione delle valvole?<br>non ho saputo rispondere e devo ammettere che a E 100 le sento di più... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/unsure.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>gattmess..?&#33; furio ..?&#33;<br>grazie per le vostre risposte <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' border='0' valign='absmiddle'>

corvin
29-04-2005, 11:11
Petrus cosa senti di + con la E100, nn si capisce.<br><br>CIAO

30-04-2005, 08:58
ciao a tutti<br>ciao corvin <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>ho due bicilindrici raffreddati ad aria e sia dal 2cv che dalla guzzi il notevole ticchetìo delle punterie è normale. <br>ma sul 2cv ho notato, specialmente in rilascio dopo un lungo rettilineo, un ticchetìo diverso che , oserei dire, si aggiunge a quello costante di sempre.<br>dura solo qualche secondo ma sommare questo alle perplessità sulla lubrificazione delle valvole epostami da diverse persone, che non si conoscono e per giunta assolutamente non-amici dei petrolieri, bhè...<br>spero che si sbagliano, soprattutto non vorrei esserei io a sbagliare, mi aggrappo alla constatazione che l&#39;alcool sostituisce il piombo(solo qualche giorno fa sono andato a vedere i componenti dell&#39;additivo winn&#39;s che comprai ai tempi del post-benzarossa: alcool ipoqualcosa)e che 10 cl di acqua ogni 90 cl di E qualche aiuto lo danno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/unsure.gif' border='0' valign='absmiddle'>.<br>morale: meglio controllare le condizioni delle valvole , ma non posso farlo prima di metà giugno (nn sono un meccanico e mi servirebbe un sacco di tempo per essere sicuro di farlo bene) e la macchina devo usarla tutti i giorni.<br>ecco perchè ho chiesto a chi ha più km di me se per caso....<br><br>ciao <br>alla prossima <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
02-05-2005, 19:27
I danni vengono fuori con molte migliaia di km...

belinassu
07-05-2005, 15:53
ieri ho messo nel mio scooter a iniezione circa 6 litri di miscela alcool 90- benzina (2/3 alcool) <br>e ho completato il pieno con altri 3 litri di alcool 90% (il rapporto totale alcool benzina fatelo voi, cmq di benza ce n&#39;era poca)<br>il clima più mite aiuta rispetto a questo inverno...<br><br>quindi mi sono sparato un centinaio di Km (di cui 30 in autostrada a palla sui 100-115km/h)<br>devo dire che va davvero molto bene, a parte la minore potenza ai medio/alti che ti porta a spalacare di più...<br>i consumi cmq restano bassi (sarà perchè è a iniezione) circa 30km/l (contro i circa 35 a benzina)<br><br>nota importante: la moto è ORIGINALE, la sonda lambda evidentemente corregge bene la carburazione senza bisogno di altre mod.<br><br>Per la lubrificazione della valvole mi stavo preoccupando anche io...credo che comprerò un additivo apposta da aggiungere nel serbatoio.<br><br>Per DADO: bei ricordi con la XL (avevo il 200) stesso problema col colettore, io me lo ero fatto in acciaio (non è difficile) prendendo l&#39;impronta della flangia<br>su un lamierino di 2 mm di spessore e saldandoci sopra un tubo da 24 (interno) affettato a salame con la giusta inclinazione<br>poi avevo unito il carburatore con un tubo di gomma telata internamente (quella per alte temp ecc...)<br>era un lavoro perfetto e meglio dell&#39;originale, la moto è marcita (incidentata lasciata fuori) ma il collettore è ancora bello... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br>per le valvole se non ricordo male il gioco era 0,015 lo scarico e 0,010 l&#39;aspirazione <br><br><span class="edit">Edited by belinassu - 7/5/2005, 16:39</span>

corvin
07-05-2005, 16:24
Belinassu che scooter hai?<br>Vediamo se è uguale al mio o se è prodotto dalla stessa ditta.<br>Io ho un X9 della Piaggio 180cc del 2001.<br>CIAO

belinassu
07-05-2005, 16:30
non credo abbiamo lo stesso motore: Honda Pantheon 150 4T PGM-FI

corvin
07-05-2005, 17:55
Appena terminerò i test con l&#39;acetone puro come additivo, proverò ad usare l&#39;alcool etilico sullo scooter.<br>Penso di iniziare con una E50, provando ad aumentare se il motore risponde bene.<br>Devo fare la revisione entro luglio quindi farò prima controllare il mio scooter da un meccanico e vediamo se mi dice che le valvole stanno bene.<br>Vi farò sapere.<br>CIAO

belinassu
08-05-2005, 23:23
oggi ho terminato la prova con lo scooter la miscela (ho fatto i calcoli) era al 77% di alcool e il resto benzina (qualche goccia di acetone per migliorare la miscibilità)<br>in effetti lo scooter (150 molto brillante a benzina, sembra un 250) era meno potente (sembrava un 125 di quelli poco potenti e me ne rendo conto ora che ho rimesso benzina comune)<br>però i consumi sono rimasti sui 30Km/l come al solito...<br><br>non male la prova, l&#39;orifizio di scarico era pulitissimo e chiaro come non lo era mai stato...<br>sarei curioso di fare analizzare i gas di scarico andando ad alcool...

Spuzzete
11-05-2005, 12:48
Ciao a tutti,<br>finalmento ho potuto provare la miscela che ho preparato da quasi una settimana.La &#39;ricetta&#39; è questa:<br><br><img src='http://it.geocities.com/spuzzete/miscela50.jpg' border='0' alt='user posted image'><br>Stamattina avevo il serbatorio quasi vuoto (ho fatto un po&#39; di chilometri con la spia della riserva accesa) e poi ho aggiunto 6 litri della miscela.<br><br>Finora ho percorso 25 km senza problemi. Il motore gira regolare e le prestazioni sembrano invariate (sembra leggermente + scattante).<br><br>La macchina è una Opel Corsa sport 1000cc 12v immatricolata nel 1999. Una nota che credo sia importante è che qualche mese fa il meccanico mi ha &#39;resettato&#39; la centralina ma credo che non mi abbia impostato i valori perfettamente originali (almeno stando a sentire lui),inoltre ha cambiato il dosatore dell&#39;aria (quello spotellino che si apre e chiude..) con uno non originale.<br><br>Se la macchina procede ancora bene farò altri 10-15 litri di questa miscela per vedere i consumi.<br><br><br>Ciao a tutti, aspetto i vostri commenti&#33; <br><br><span class="edit">Edited by Spuzzete - 11/5/2005, 12:51</span>

Spuzzete
13-05-2005, 00:56
Ciao ragazzi&#33;<br>Ho fatto l&#39;altra miscela al 50% circa di alcool 90° dato che ho trovato dell&#39;alcool in offerta a 79cts/litro. Ne ho presi 10 litri, poi ho fatto 10 euro di benzina e miscelato il tutto in una tanica. Un po&#39; di acetone puro per emulsionare il tutto.<br>Queste le percentuali:<br><img src="http://www.energeticambiente.it/images/a1a0ac12a19582aa028c70956fbdab8b.jpg"><br><br>Finora ho fatto 70 km con questa miscela e la macchina regge bene. Quando è fredda fa un po&#39; fatica ai bassi (fino 3500giri/min). Ho notato che entra in temperatura in fretta (dopo 3 km segnava già 90°C di temperatura acqua,T esterna 14°C) e quando è calda va senza problemi (stavolta sembra meno brillante ai bassi giri). Prima di passare ad un % piu alta di alcol volevo cambiare le candele con quelle piu calde, che mi consigliate?<br><br>Ciao a tutti&#33;<br><br>spuzzete

corvin
13-05-2005, 10:54
Spezzete se và in temperatura così in fretta le candele non le cambiare, quando la macchina avrà dei problemi a riscaldarsi cambiale.<br><br>Beato te, la mia al 50% di alcool come ben sai non andava bene.<br><br>AVVERTENZA A TUTTI: L&#39;acetone puro mi ha rotto il galleggiante e la % nel serbatoio era < del 4,5% sul totale dei litri inseriti. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> STATE ATTENTI

dado VRC
13-05-2005, 19:34
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 13/5/2005, 10:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Spezzete se và in temperatura così in fretta le candele non le cambiare, quando la macchina avrà dei problemi a riscaldarsi cambiale.<br><br>Beato te, la mia al 50% di alcool come ben sai non andava bene.<br><br>AVVERTENZA A TUTTI: L&#39;acetone puro mi ha rotto il galleggiante e la % nel serbatoio era < del 4,5% sul totale dei litri inseriti. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> STATE ATTENTI</div></center><br> non c&#39;entra nulla la temperatura delle candele con la temperatura del motore...<br><br>Il grado termico delle candele influenza la combustione in 2 modi:se montiamo candele troppo fredde si incrostano piano piano e poi non accendono + bene.<br><br>Se sono troppo calde non si sporcano (arrivano alla temperatura di autopulimento, cioè i depositi che si sono formati si bruciano) ma però quando il motore viene sfruttato "a manetta" diventano incandescenti o quasi e la miscela aria/carburante non si accende con la scintilla ma per via dell&#39;incandescenza provocando il famoso "battito in testa", che non è altro che una combustione anomala e violenta.<br><br>Usando alcool immettiamo + carburante(in rapporto all aria)rispetto a quanto ne entrerebbe se fosse benza, evaporando il carburante sottrae calore, e quind i mantiene la candela + fredda.(in + nell&#39;alcool c&#39;è anche acqua...)<br><br>Andando ad alcool, mettendo una gradazione di calore della candela + alta, avremo solo che la candela lavora alla stessa temperatura di quella + fredda a benza...

Spuzzete
13-05-2005, 20:21
Grazie dado VRC per la spiegazione, quindi per decidere se cambiare le candele si dovrebbero smontare e vedere in che condizioni sono?

14-05-2005, 12:55
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Spuzzete @ 13/5/2005, 00:56)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao ragazzi&#33;<br>Ho fatto l&#39;altra miscela al 50% circa di alcool 90° dato che ho trovato dell&#39;alcool in offerta a 79cts/litro. Ne ho presi 10 litri, poi ho fatto 10 euro di benzina e miscelato il tutto in una tanica. Un po&#39; di acetone puro per emulsionare il tutto.<br>Queste le percentuali:<br><img src='http://it.geocities.com/spuzzete/miscela53.jpg' border='0' alt='user posted image'><br>Finora ho fatto 70 km con questa miscela e la macchina regge bene. Quando è fredda fa un po&#39; fatica ai bassi (fino 3500giri/min). Ho notato che entra in temperatura in fretta (dopo 3 km segnava già 90°C di temperatura acqua,T esterna 14°C) e quando è calda va senza problemi (stavolta sembra meno brillante ai bassi giri). Prima di passare ad un % piu alta di alcol volevo cambiare le candele con quelle piu calde, che mi consigliate?<br><br>Ciao a tutti&#33;<br><br>spuzzete</div></center><br>Salve raga, devo darvi alcune info (anche se nn so se potranno interessare a qualcuno ma tantè <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/shifty.gif' border='0' valign='absmiddle'> ), allora leggendo i vari post e dopo aver parlato con il mitico Roy a Grottammare, ho continuato a fare diversi esperimenti, e devo in parte smentire <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' border='0' valign='absmiddle'> ed in parte confermare <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> le vs asserzioni sulle varie miscele.<br>Ossia come a detto Furio ho testato varie % di alcool/benza (sempre però 90°&#33;) e con alcool decolorato dalla proporzione di 2/1 in poi si miscelano PERFETTAMENTE <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> anzi, se rimescelati con benza e&#092;o alcool nn si rimiscelano affatto&#33; sembra anzi che la nuova miscela sia un elemento nuovo&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Sto dicendo delle cazzate? ma le prove sperimentali tanto sono... e in + variando la temperatura e il fattore tempo, emergono dati interessanti: cioè se si miscela alcool&#092;benza NON decolorato, bisogna stare sul 3/1 e il colore dopo 3-4 gg cambia sempre, passando dal viola--&#62;verdino--&#62;al giallo. Mentre con la miscela A 90° Decolorato/benza la miscela nn varia di colore sia nel tempo sia a diverse T° (l&#39;ho tenuta fuori e dentro casa x giorni consecutivi).<br>Cosa ne deduco? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'> Semplice che per un uso quotidiano e semplice la soluzione migliore sia in sostanza, quella di A 90° Decolorato in rapp. 3/1 (x questioni di costi, altrimenti nn conviene il cambio di carburante), notate che parlo di Alcool Lidl a 79 cents.<br>Ho parlato con il mio meccanico e sperimenterò subito sul mio scooter SR50 2T, poi sulla mia Kawasaki ZZR 600 4T e in infine sull&#39;auto Opel Corsa 1.0 mod. del 2003.<br>Credo - e spero <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> - che la sopraesposta miscela sia la migliore, xkè abbatte decisamente i costi del carburante, ma la presenza di benzina al 25% permette al motore di nn variare troppo la carburazione. rendendo così il discorso modifica ridotto al minimo&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/shifty.gif' border='0' valign='absmiddle'> e in + essendo il colore molto simile alla benza normale frego pure le guardie&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Ora x ki fosse interessato, ho fatto varie prove con oli che si potrebbero miscelare con la miscela A/B Decolorato in 3/1, perchè, come il grande Gatt ricorda sempre <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> se il motore 2T nn è lubrificato bene.... sono *** <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Allora sentendo i vari consigli e sperimentando -ripeto- aiutato dal mio meccanico di moto (datosi che di motori nn ne capisco una mazza... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> ) ho provato vari oli sintetici e gli oli suggeriti nel forum. <br>Risultato? L&#39;olio migliore risulta essere l&#39;olio da cross estremo, come suggerito da qualcuno, che si miscela quasi perfettamente e similarmente alla miscelazione benza/olio sith ordinario <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>NB: il colore della miscela a T ambiente passa dal verde chiaro al rosa sporco (il colore dell&#39;olio è rosa scuro).<br>Ora mi scuso per la lungaggine e barbosità ma credo che possano tornare utili, sopratutto ai ragazzi che con gli scooter 2T vorrebbero provare una alternativa migliore e + economica alla schifosa e puzzolente benzina <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Per le novità o se qualcuno mi volesse scrivere e/o incontrare fatemi sapere anche sulla mia mail: akuji@inqind.it ok? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Un salutone &#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><br><br><br>

belinassu
18-05-2005, 11:15
dopo l&#39;esperienza positiva della miscela al 77% di alcool<br>ho provato a metterlo puro a serbatoio quasi vuoto:<br><br>ne ho messi 5 litri (sempre del lidl a 90°)<br>ma lo scooter andava male e si spegneva sovente...<br>così ho deciso di rimiscelarlo alla benzina ,<br>ho messo 3 euro (circa 2,5 litri per ripristinare il rapporto 2/3-1/3)<br>e lo scooter va di nuovo bene e regolare anche se meno potente come<br>avviene alimentandolo ad alcool...<br><br>credo il problema principale sia l&#39;incapacità della lambda di correggere oltre un certo range<br>il valore della carburazione (ricordo che è un motore a iniezione e non a carburatore)<br><br>in ogni caso l&#39;alimentazione ad alcool depotenzia molto il motore<br>credo sia applicabile in modo sostenibile su motori grandi<br>(ad esempio su una moto 600)<br>e credo anche che la fluidità del motore ne risenta per cui si è avvantaggiati<br>con un cambio automatico, mentre con le marce i &quot;buchi&quot; di potenza potrebbero essere<br>difficili da gestire...<br><br>queste naturalmente sono solo le mie impressioni limitate alle prove fatte solo col mio mezzo <img src="http://www.energeticambiente.it/images/620394ae6b79bfbd18c6818da631a37b.gif" alt=":huh:"><br><br>--------------------<br><b>ulteriore messaggio di belinassu, inviato il: 19/5/2005, 23:53</b><br><br>ho aggiunto nel pieno 100 cc di biodiesel (quello fatto in casa) per migliorare la lunrificazione di pompa e iniettore dello scooter<br>sarà anche solo un&#39;impressione, ma mi sembra che vada meglio.......<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:13</span>

dado VRC
23-05-2005, 19:46
il mio XL ad alcool va = che con la benza, solo che, come tutti gli alcoolizzati, beve troppo...e io dico:che caxx me ne frega?? dai 40km/l con la benza sto sui 25 circa ad alcool...<br><br>Tanto lo uso poco&#33;&#33;chiamiamolo esercizio di stile&#33;&#33;

belinassu
23-05-2005, 20:46
il mio scooter va meno...<br>se lo ricarburassi probabilmente andrebbe uguale, consumando molto, come succede a te...<br><br>cmq l&#39;altro giorno tagliavo l&#39;erba ed è finita la benzima del tosaerba (honda 4t)<br>così ho preso l&#39;alcool e l&#39;ho messo dentro e ho continuato a tagliare con l&#39;aria tirata...<br><br>spettaccolo&#33;....non ha neanche consumato tutt quel poco alcool che ci ho messo...

corvin
24-05-2005, 01:00
Ma con l&#39;alcool non si dovrebbe consumare di meno?<br>Ho letto così nel forum.<br>CIAO

belinassu
24-05-2005, 19:19
consuma di più perchè ha il rapporto stechiometrico diverso con l&#39;aria (9:1 contro 15:1 della benzina)<br><br>quindi ad un rapido calcolo dovrebbe consumare un 50% in più tenendo conto che l&#39;alcool ha meno potere calorifico <br> <br>per cui si tende a tirare anche di più per avere le stesse prestazioni...<br><br>in soldoni il mio scooter senza modifiche va ad alcool (2/3) ma è meno potente e consuma di più (circa 28km/l invece di 35km/l) <br><br><span class="edit">Edited by belinassu - 24/5/2005, 19:23</span>

dado VRC
24-05-2005, 19:26
io so solo che con 5l di benza mi stufavo di andare in giro, con 8l di alcool giro una settimana e mezza...

corvin
25-05-2005, 00:47
Ma io avevo letto che con l&#39;alcool ci si facevano più km/l rispetto alla benzina.<br>Cosi il lato economico dell&#39;alcool và a puttane<br>Bho

gattmes
25-05-2005, 14:59
Con l&#39;alcool (e con il metano, ad esempio) si consuma DI MENO se si usa un motore PROGETTATO o MODIFICATO opportunamente. In pratica la principale modifica consiste nel portare (per un 4T) il rapporto di compressione fino a 15:1 (prudentemente...o anche 18:1 come massimo), cosa assolutamente impossibile con la benzina verde e perfino con la avio. A questi livelli di compressione il rendimento aumenta notevolmente e il consumo in litri a km è INFERIORE a quello di un motore alimentato a benzina.<br><br>Se viceversa si lascia inalterato il motore, si consuma DI PIU, anche se una parte di consumi è recuperata in tutti quei casi dove il motore non modificato alimentato a benzina batterebbe in testa e non sono pochi...es ripresa da bassi regimi....visto che i rapporti usuali arrivano a 10:1 ed è gia troppo per la benzina (si tratta di un compromesso).<br><br>Da prove fatte un 600 monocilindrico che percorreva nel misto sui 18-18,5Km/litro [5,4-5,55 Litrix100Km] (non devo vendere niente a nessuno....) alimentato ad alcool 90 gradi (ricordo che il 10% è acqua che NON E&#39; CARBURANTE&#33;&#33;&#33;&#33;) si attesta poco sopra i 15Km/litro (6,65 litri x 100Km), che è nel range 15-25% (19-23...) in piu.<br><br>Questo senza nessuna modifica "allla rettifica", ecc., ma comunque dopo un tuning abbastanza accurato della carburazione (leggermente piu magra del dovuto, tanto potenza aumenta e acqua raffredda...) e sopratutto cambio della CANDELA con gradazione più calda (vista l&#39;alta presenza d&#39;acqua)...viceversa era sotto ai 15.....<br><br>Facciamo un paragone... del cavolo...<br>1L di benza 1,2<br>1L di alcool 90 0,79<br>accise ...diciamo 0,60 al litro<br>1L di alcool + accise 1,39<br>consumo 20% in piu...dove con la benza spendi 1 con l&#39;alcool spendi circa il 40 % in piu<br>... (1,39+20%)/1,2...<br>supponendo di prendere l&#39;alcool al supermercato e pagare la rispettiva accisa al UTF.<br>....ma siccome c&#39;è scritto su qualche leggettina/circolare...acquisto EXTRARETE di BIOetanolo esente da accisa.....e i prezzi che mi sono giunte all&#39;orecchio sono inferiori a 0.79/litro......<br>...seguendo le vie "regolari" si dovrebbe risparmiare anche...oltre che essere a posto con il fisco.

corvin
26-05-2005, 16:14
Con che tipo di carboni attivi devo decolorare l&#39;alcool? In poche parole cosa devo chiedere al commesso di Castorama?<br>CIAO

Spuzzete
26-05-2005, 18:42
Ciao a tutti,<br>oggi ho fatto una miscela con il 70% circa di alcol etilico 90° lievemente decolorato (la prossima volta devo mettere piu alluminio..).<br>Ho inserito 14 litri di questa miscela nel serbatoio. Ho percorso circa 40 km e finora non ho notato nessun problema nè calo di prestazioni (anche con il condizionatore acceso funziona allo stesso modo che con la benzina) rispetto a prima. La percentuale di alcol e di acqua penso sia veramente tanta&#33;Calcolando anche la benzina che resta nel serbatoio(ero praticamente a secco) la miscela dovrebbe contenere almeno il 60-63% di alcol.<br>Se la macchina funziona bene per un&#39;altro po&#39; di km faccio un intero pieno con questa miscela per vedere i consumi.<br><br>Spero di non avere problemi nella partenza a freddo.<br><br>Ciao&#33;

gattmes
26-05-2005, 19:01
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>...Con che tipo di carboni attivi devo decolorare l&#39;alcool? In poche parole cosa devo chiedere al commesso....<br></div></center><br>La cartuccia di ricambio ai carboni attivi per il vaso filtro acqua standard.<br>Ti consiglio quella da 10 pollici (sui 12 Euro) invece di quella da 5 (sui 10 Euro....). La riconosci perchè si vedono i granelli neri di carbone all&#39;ìinterno. Non stare a fornire spiegazioni...finisce che nel dubbio ti vende anche il vaso, la chiave i rubinetti e l&#39;autoclave (non si sa mai...) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>La prendi, la smonti (è di plastica) e recuperi i granelli di carbone da mettere nel tuo filtro (generalmente + piccolo) che puo ricavare da diversi contenitori (es parte inferiore vecchia caffettiera...cosi c&#39;è anche il filtrino metallico x non far passare i granelli....).<br>Da Casto o da un negozio d&#39; idraulica puo trovare anche i raccordi portagomma, se servono per il tuo modo di filtraggio..consigli anche un negozio di aria compressa (raccordi Camozzi <a href='http://www.camozzicentral.com/site/site.aspx?ID_COUNT=raccordi&LN=1)' target='_blank'>http://www.camozzicentral.com/site/site.as...=raccordi&LN=1)</a><br>Ciao

Furio57
27-05-2005, 02:07
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Dopo tanto che uso alcol 90° ho deciso di acquistare candele più calde. Il negoziante mi ha detto che candele calde e più fredde non esistono più da diversi anni, perchè ogni motore nasce e muore con un determinato tipo di candela. Con l&#39;alcol ultimamamente il motore non andava più bene. Ho scoperto l&#39;arcano gli elettrodi delle mie candele erano distanto a occhio un millimetro e mezzo, (troppo) portati a 0,8, il motore va che è un piacere. Nota che le candele che ho sul mio motore di una passat 1800 ad iniezione indiretta, sono a tre punte, che sia anche questo il motivo del successo dell&#39;alcol sul mio motore?<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
27-05-2005, 12:02
Ciao.<br>Puoi postare marca e modello?

Furio57
27-05-2005, 12:43
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 27/5/2005, 12:02)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao.<br>Puoi postare marca e modello?</div></center><br> Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Gattmes non pensavi di sollevare un vespaio così, e?<br><br>Le mie candele sono Bosch W7DTC.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
27-05-2005, 16:20
Per Bosch devi salire con il numero per una candela piu calda...<br>...cosi cerca W8DTC / W9DTC...oppure W8DQC se vuoi quattro punte.<br>( <a href='http://www.boschusa.com/AutoParts/FAQs/SparkPlugs/' target='_blank'>http://www.boschusa.com/AutoParts/FAQs/SparkPlugs/</a> )<br>Ciao

Furio57
27-05-2005, 16:49
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Grazie tante Gatt.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
28-05-2005, 19:24
Io invece ho il problema inverso...mi sa che l&#39;NGK che ho preso è troppo calda...questo perchè in accelerazione se giro l&#39;interruttore di spegnimento, per un po di metri il motore va lo stesso(strattona e scoppietta, però le fasi attive ci sono...)allora:O mi si sta incrostando il motore(ipotesi scartatissima, vista la pulizia che si nota guardando dal foro della candela)e quindi RC + alto e detona, O la candela è troppo calda (penso) O qualche incrostazione spessa si sta staccando e diventando in candescente per la combustione mi fa da innesco alla miscela...boh...domani se ho tempo smonto la candela e contro llo in che condizioni è,,se è cotta, forse è lei&#33;&#33;&#33;&#33;

30-05-2005, 16:08
ciao ragazzi sono nicosen 1 e nella prima pagina di questa discussione ho detto di avere uno scooter 50 come potee leggere e vedere il tipo di carb che ho nella seconda pag.allora ho rimesso in moto il motore e ho aggiunto alcool colorato a 90 e sembra funzionare per il meglio ora come ora è ancora un po duro da far salire dato ceh è stato fermo per un bel po di tempo e quando lo accendo si forma una bella nuvola bianca anche se meno puzzosa della prima dove era presente miolta benzina....quindi ora voglio fare la modifica meccanica per avere maggiori prestazioni......mi potee dire che uggello devo prendere?oltre a questo cosa devo fare?

dado VRC
30-05-2005, 21:18
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 28/5/2005, 19:24)</div><div id='QUOTE' align='left'>Io invece ho il problema inverso...mi sa che l&#39;NGK che ho preso è troppo calda...questo perchè in accelerazione se giro l&#39;interruttore di spegnimento, per un po di metri il motore va lo stesso(strattona e scoppietta, però le fasi attive ci sono...)allora:O mi si sta incrostando il motore(ipotesi scartatissima, vista la pulizia che si nota guardando dal foro della candela)e quindi RC + alto e detona, O la candela è troppo calda (penso) O qualche incrostazione spessa si sta staccando e diventando in candescente per la combustione mi fa da innesco alla miscela...boh...domani se ho tempo smonto la candela e contro llo in che condizioni è,,se è cotta, forse è lei&#33;&#33;&#33;&#33;</div></center><br> Ho rimesso la cnadela "fredda", adesso va molto meglio...<br>Forse ho esagerato un pò con gli anticipi (confidando nel maggior ottano dell&#39;etilico) perchè il motore tende un pò a murare ai giri medi, e agli alti è una bestia (peccato che la zona rossa è a 10&#39;000...)<br><br>La candela calda presenta segni di fooooorte surriscaldamento...

belinassu
30-05-2005, 22:43
hai pensato a trovare un altro motore come il tuo per portare il rapporto di compressione a 13-15 (usando l&#39;altra testa)<br>e ottenere un motore convertito completamente?<br><br>anzi ora che mi ci fai pensare ho proprio un motore 125 ,6 marce con avviamento elettrico e accensione elettronica....<br><br>però un carter mi serve per resuscitare l&#39;XL200.........

dado VRC
02-06-2005, 15:23
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (belinassu @ 30/5/2005, 22:43)</div><div id='QUOTE' align='left'>hai pensato a trovare un altro motore come il tuo per portare il rapporto di compressione a 13-15 (usando l&#39;altra testa)<br>e ottenere un motore convertito completamente?<br><br>anzi ora che mi ci fai pensare ho proprio un motore 125 ,6 marce con avviamento elettrico e accensione elettronica....<br><br>però un carter mi serve per resuscitare l&#39;XL200.........</div></center><br> ho trovato vari motori in giro per il mio XL, ma la richiesta era sempre superiore ai 150€(per un motore con 23anni??)<br><br>Adesso ho un collega che ha un CB125(che ****ta...quella è una storia da paura&#33;&#33;), non è suo, suo padre faceva il motoriparatore, ha messo a posto &#39;sta moto, poi è morto in un incidente...una settimana dopo è morto anche il padrone della moto(80anni passati) ed è ferma in officina(da 7 anni e passa), perchè ai parenti non interessa(la voglio ioooo&#33;&#33;)<br><br>Non ha ancora chiesto ai padroni, però pensa che qualcosa venga fuori...il motore è completamente rifatto e ben unto...eheheh...

Spuzzete
05-06-2005, 16:24
Ciao a tutti, <br>dopo circa 400 km ad alcol (E70) ho smontato le candele della macchina (opel corsa 1.0 12v) per vedere in che condizioni erano:<br><br><a href='http://img105.echo.cx/my.php?image=candela17wj.jpg' target='_blank'><img src='http://img105.echo.cx/img105/5098/candela17wj.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Che mi consigliate di fare? Cambiarla con una piu calda? La candela nella foto è una NGK R BKR5EK<br><br>La macchina va bene quando è calda e la temperatura esterna è tra i 15 e i 25 °C a temperature superiori(30-35°C) fa fatica (molto + che con la benzina). Non ho problemi con la partenza a temperature basse (15°C) anche se per i primi 2 minuti il minimo è irregolare.<br><br>Inoltre ho cambiato il filtro della benzina perchè ho notato che consumava di più, ora i consumi sembrano tornati nella norma.<br><br>Ciao&#33;

corvin
05-06-2005, 16:33
Ragazzi ho notato una cosa, ho una tanica di benzina in stoccaggio da + di un mese e riprovando a fare miscele ho notato che con la benzina "vecchia" l&#39;alcool si miscela meglio. <br>è solo un caso, sarà la temperatura esterna alta (circa 28 gradi) perchè ho fatto le prove in giardino? <br>Avete dati a riguardo?<br>Fatemi sapere.<br>CIAO

Ale81CorsaB
05-06-2005, 16:40
Ma che alcool hai usato?? il 90° non si dovrebbe cmq miscelare.... Altrimenti ci provo anche io...

corvin
05-06-2005, 19:38
Ale l&#39;alcool90° si miscela alla benzina se si usa l&#39;acetone puro, leggi il 3d &quot;miscele alcool-benzina-emulsionante.<br>CIAO<br><br>---------------<br><b>ulteriore messaggio di corvin, inviato il: 6/6/2005, 18:49</b><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 26/5/2005, 19:01)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">...Con che tipo di carboni attivi devo decolorare l&#39;alcool? In poche parole cosa devo chiedere al commesso....</div></div><br>La cartuccia di ricambio ai carboni attivi per il vaso filtro acqua standard.<br>Ti consiglio quella da 10 pollici (sui 12 Euro) invece di quella da 5 (sui 10 Euro....). La riconosci perchè si vedono i granelli neri di carbone all&#39;ìinterno. Non stare a fornire spiegazioni...finisce che nel dubbio ti vende anche il vaso, la chiave i rubinetti e l&#39;autoclave (non si sa mai...) <img src="http://www.energeticambiente.it/images/8012aeee220d192aca30d6d102658815.gif" alt=":D"><br>La prendi, la smonti (è di plastica) e recuperi i granelli di carbone da mettere nel tuo filtro (generalmente + piccolo) che puo ricavare da diversi contenitori (es parte inferiore vecchia caffettiera...cosi c&#39;è anche il filtrino metallico x non far passare i granelli....).<br>Da Casto o da un negozio d&#39; idraulica puo trovare anche i raccordi portagomma, se servono per il tuo modo di filtraggio..consigli anche un negozio di aria compressa (raccordi Camozzi <a href="http://www.camozzicentral.com/site/site.aspx?ID_COUNT=raccordi&amp;LN=1)" target="_blank">http://www.camozzicentral.com/site/site.as...=raccordi&LN=1)</a><br>Ciao</div></div><br>Sono appena stato al Castorama vicina casa mia (che è una *****, non ha mai niente) ho domandato dei carboni attivi e l&#39;unica cosa che mi hanno fatto vedere è la spugna che si mete sopra la cucina per assorbire il fumo, costa 2,50 € che dite può funzionare lo stesso? Magari comprandone 2-3 ed infilandole nel tubo posso filtrare l&#39;alcool per eliminare il colorante.<br>CIAO<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/8/2007, 18:11</span>

Spuzzete
06-06-2005, 22:40
Ciao a tutti,<br>per decolorare l&#39;alcol ho ordinato del carbone decolorate ad alto grado di purezza al laboratorio della ditta in cui lavoro (ci ho fatto pure uno stage li dentro, quindi mi conoscono bene).<br>Costa un po&#39;, 1kg sono 25 euro, ma almeno è specifico per decolorare e di qualità, in piu non pago niente per la consegna/spedizione.<br>Vi farò sapere, i risultati&#33; <br><br>Ho provato a decolorare con l&#39;alluminio ma non si ha una decolorazione totale e in piu ci vuole tempo...<br><br>Ciao&#33;

Ale81CorsaB
07-06-2005, 13:45
Che tipo di alluminio era quella che hai usato?? Era non anodizzato vero? Altrimenti penso che faccia molta fatica a decolorare...<br>Cmq ho notato che mischiando benzina, alcool 94gradi e olio sintetico, in percentuali circa 30%, 67%, 3% rispettivamente, il colorante dell&#39;alcool tende a legare con l&#39;olio e ad andare a fondo (legato con l&#39;olio). Chissa&#39; per quale motivo...

Spuzzete
07-06-2005, 23:55
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Ale81CorsaB @ 7/6/2005, 13:45)</div><div id='QUOTE' align='left'>Che tipo di alluminio era quella che hai usato?? Era non anodizzato vero? Altrimenti penso che faccia molta fatica a decolorare...<br>Cmq ho notato che mischiando benzina, alcool 94gradi e olio sintetico, in percentuali circa 30%, 67%, 3% rispettivamente, il colorante dell&#39;alcool tende a legare con l&#39;olio e ad andare a fondo (legato con l&#39;olio). Chissa&#39; per quale motivo...</div></center><br> Esatto, l&#39;alluminio non era anodizzato, si vedeva chiaramente il colorante &#39;appiccicato&#39; al pezzo di alluminio e anche il colorante precipitato sul fondo del contenitore. Questo dopo circa 3 giorni di attesa... bisognerebbe conoscere la formula chimica del colorante per capire un po&#39; come e con che composti tende a precipitare.<br><br>Ciao

corvin
08-06-2005, 01:25
Usate i carboni attivi vanno alla grande e si fà abbastanza subito.<br>CIAO

gattmes
08-06-2005, 11:40
Vedete....il fatto è che il carburatore (x i veicoli non ad iniezione) è fatto generalmente di alluminio o sue leghe.....<br>....quindi all&#39;interno della vaschetta succede la stessa cosa: il colorante si "raggruma" (in caso di pulizia, per toglierlo, si scioglie...con l&#39;acqua&#33;&#33;), poi succede che un "grumo" intasa qualche getto.....(specialmente i piu piccoli).<br><br>Per gli impianti d&#39;iniezione, se il fenomeno dovesse avvenire es. nei condotti e tra filtro ed iniettori, il grumo non lo filtra piu nessuno e ti va ad intasare un iniettore...o qualche altro organo, come ad esempio il regolatore di pressione (successo a me...)....<br><br>Quindi x le vostre prove decolorate...almeno parzialmente...o meglio comprate il bioetanolo "extrarete" allo scopo dedicato (carburante).

corvin
08-06-2005, 15:15
GAtt io stò bioetanolo extrarete nn lo trovo, ho chiamato l&#39;UTF di Pescara ma non sanno niente.<br>Come faccio a trovarlo?<br>CIAO

13-06-2005, 00:16
Salve a tutti&#33;<br>E&#39; da un bel po&#39; di tempo che seguo gli scambi di messaggi su questo forum...davvero complimenti a tutti per l&#39;impegno, il coraggio e l&#39;inventiva. Io sono stato frenato per un bel po&#39; di tempo dalla fifa di rompere qualcosa ..quindi non mi sono lanciato subito nell&#39;avventura alcolica....stamane pero&#39; , dopo essermi fatto un cikketto (ed aver comprato ieri 15 litri di alcol 90 da lidl) ho pensato di far divertire anche la mia Citroen saxo 1.1 del 98 (sperando tra l&#39;altro di essere forntunato come qualkunaltro con una Passat). L&#39;alcool lho versato a serbatoio vuoto senda decolorarlo (mi scocciavo sinceramente), l&#39;auto e&#39; a monoiniettore con lambda (uhm...almeno credo&#33;) ...I risultati non sono dei migliori :<br>1) la macchina non mantiene il minimo ..o meglio non capisco perche&#39; all&#39;inizio sembra che tutto sia regolare e all&#39;improvviso (dono 40/50 secondi) si spegne di botto, tenendola accelerata questo non succede ovviamente<br><br>2) la macchina singhiozza in strada (probabilmente l&#39;alcool ha lo stesso effetto sia sulla macchina che su di me)<br><br>3) per quel poco di guida senza singhiozzo (oltre i 4000 giri la macchina si lascia guidare normalmente) la macchina ha dimezzato le prestazioni (ripresa da schifo piu&#39; che altro)<br><br><br>ah dimenticavo che la macchina ha un impianto a gpl che va molto bene, quindi mi e&#39; stato facile sperimentare anche in strada <br>.....sono arrivato sull&#39;autostrada a gas e li dopo essere arrivato ai 100 km/h sono passato in marcia ad alcool (con un numero di giri prossimo ai 4000) <br><br>...l&#39;acool e&#39; piu&#39; una curiosita&#39; che un &#39;esigenza al momento...forse riusciro&#39; a convincere mia madre con la sua palio "sanguisuga" 1.2 del 2001 a passare ad alcool piu&#39; in la&#39; ... <br><br>cmq domani miscelero&#39; nel serbatoio un 10 euro di benzina in maniera da cercare di ottenere una miscela utilizzabile anche a bassi regimi<br><br>Unica domanda :<br>il problema del singhiozzo a bassi regimi ed invece della sufficiente combustione a regimi piu&#39; alti a cosa puo&#39; essere dovuta?<br>candele di tipo freddo? io non le ho cambiate<br>bassa adattabilita&#39; della centralina? (prima di scaricare il liquido lidliano ho staccato la batteria per un 15 minuti non ho fatto nullaltro di paranormale alla centralina [purtroppo&#33;])<br><br>ciao e non vi fermate (ci fermiamo) che forse un domani con auto utilizzabili come aerosol e&#39; possibile <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Ale81CorsaB
13-06-2005, 00:54
Ciao Shaki,<br>credo sia "normale" un comportamento del genere, nel senso che se usi la macchina sempre a gas, l&#39;impianto a benzina avrà perso un pò di efficienza e quindi ti consiglio di ripulirlo e riattivarlo per bene con una midcela benzina+alcool a 95 o 94°, oppure benzina + alcool a 90° + acetone puro (vedi il 3d apposito per le percentuali...). Poi se tutto funziona, puoi passare ad alcool puro, ma per gradi&#33;&#33;&#33; Se non ti va di fare così prova a cambiare candele... solo che poi non vanno bene per il gas, perchè se non sbaglio per il gas si usano quelle monoelettrodo, giusto? <br>Sperimenta... Magari senti anche il meccanico...<br>Ciao<br>Ale

Furio57
13-06-2005, 01:06
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (shaki_mfb @ 13/6/2005, 00:16)</div><div id='QUOTE' align='left'>...stamane pero&#39; , dopo essermi fatto un cikketto (ed aver comprato ieri 15 litri di alcol 90 da lidl) ho pensato di far divertire anche la mia Citroen saxo 1.1 del 98 (sperando tra l&#39;altro di essere forntunato come qualkunaltro con una Passat). L&#39;alcool lho versato a serbatoio vuoto senda decolorarlo (mi scocciavo sinceramente), l&#39;auto e&#39; a monoiniettore con lambda (uhm...almeno credo&#33;) ...I risultati non sono dei migliori:...domani miscelero&#39; nel serbatoio un 10 euro di benzina in maniera da cercare di ottenere una miscela utilizzabile anche a bassi regimi...</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao shaki_mfb bentrovato son quello della Passat (non so se fortunato però).<br>La miscela che a me funziona bene è un terzo benza e due terzi alcol 90° non decolorato. Se lo decolori non si miscela bene. Se l&#39;effetto quando dai gas è come se l&#39;alcol spegnesse la scintilla delle candele e quindi il motore si spegne, prova a smontarle e controlla la distanza del o degli elettrodi, io ne ho tre per candela, e assicurati che la distanza non sia maggiore di 0,8/0,9 mm. Con questa regolazione non ho avuto più problemi.<br>Ti consiglio di preparare la "miscela" in una tanica e lasciarla "macerare" per qualche giorno, non so perchè, ma va molto meglio. Versa prima l&#39;alcol e poi la benzina e non l&#39;opposto.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 13/6/2005, 01:10</span>

14-06-2005, 20:20
Uau Funonzia &#33;&#33;&#33;<br>Ho messo 10 euro di benzina sopra i 15 litri di alcool che avevo nel serbatoio. Avevi ragione Furio ...dopo circa 24 ore di reazioni chimiche non acora ben definite la macchina va (non ce la facevo a resistere di+&#33; dovevo provare) ...non come con la benzina, ma nemmeno come il gpl. Per le candele le ho solo scartavetrate un po&#39; perche&#39; un poco annerite (penso da gpl e benzina) niente ravvicinamento delle punte, almeno per me ...ora la macchina va bene sia agli alti giri che ai bassi. Secondo me la modifica del carburante e&#39; possibilissima ed anche facile si tratta solo di provare un po&#39; (e direi che sono stato pure abbastanza fortunato).<br>Solo a freddo sembrava volersi spegnere pe forza ma appena salita in temperatura e&#39; cambiata musica...chissa&#39; poi perche&#39;<br><br>Ma se si decolora ho letto in qualke 3d precedente (ed anceh nella tua risposta, Furio) che i liquidi, benzina ed alcool 90 (decolarato appunto) restano separati senza miscelarsi, e che quindi il colarante riesce a far avvenire il miracolo...<br>la domanda che mi pongo e&#39; la seguente: a lungo andare ci posso essere dei depositi di qualke tipo lungo i tubi e/o i filtri attraverso cui circola il composto miracoloso?<br>da qualke parte si consigliava di verificare i filtri...<br><br>A quanto sembra, tu Furio, non hai fatto grandi pulizie ne a filtri ne a tubi (almeno non ho visto tuoi post a riguardo).<br>Cmq io vorrei controllarli non si sa mai. Il problema e&#39; che non ho la piu&#39; pallida idea di cosa controllare....<br>e visto che non mi va di andare da un meccanico al momento (potrebbe portare s****&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> ) qualkuno sa consigliarmi cosa smontare sull&#39;auto per la verifica e se possibile all&#39;incirca ogni quanto mi conviene fare il check?<br><br>Avevo anche pensato di miscelare nelle solite percentuali 1/3 2/3 i due carburanti ...lasciarli macerare per un bel po&#39; in una tanica e verificare se dopo un paio di settimane si forma qualke deposito solido in fondo alla latta o sulle pareti...vi sembra una cavolata di prova?<br>ciao e grazie<br><br>ps: hai provato a darti una spiegazione sul perche&#39; bisogna aggiungere prima l&#39;acool e poi la benzina? voglio provare a fare l&#39;inverso e verificare se la miscela creata va bene pure lei per l&#39;areosol tramite marmitta

14-06-2005, 21:06
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (shaki_mfb @ 14/6/2005, 20:20)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br>Ma se si decolora ho letto in qualke 3d precedente (ed anceh nella tua risposta, Furio) che i liquidi, benzina ed alcool 90 (decolarato appunto) restano separati senza miscelarsi, e che quindi il colarante riesce a far avvenire il miracolo...<br><br><br><br><br>la domanda che mi pongo e&#39; la seguente: a lungo andare ci posso essere dei depositi di qualke tipo lungo i tubi e/o i filtri attraverso cui circola il composto miracoloso?<br>da qualke parte si consigliava di verificare i filtri...<br><br><br><br>A quanto sembra, tu Furio, non hai fatto grandi pulizie ne a filtri ne a tubi (almeno non ho visto tuoi post a riguardo).<br>Cmq io vorrei controllarli non si sa mai. Il problema e&#39; che non ho la piu&#39; pallida idea di cosa controllare....<br><br><br><br>e visto che non mi va di andare da un meccanico al momento (potrebbe portare s****&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> ) qualkuno sa consigliarmi cosa smontare sull&#39;auto per la verifica e se possibile all&#39;incirca ogni quanto mi conviene fare il check?<br><br></div></center><br>ciao shaki<br>per le prove che ho fatto io, ho notato che in percentuale 66 alcol 90 gradi e 33 benzina miscelati, il fenomeno della separazione non avviene. succede quando si aumenta la quantità della benzina, diciamo verso il 50% e sempre più drasticamente a percentuali invertite, cioè 66 benza e 33 alcol 90 gradi.<br>questo non succede se l&#39;alcool è il 99,9 in qualsiasi percentuale lo misceli alla benzina <br><br><br><br>gattmes già da molti mesi indica che l&#39;alcol (per il suo alto potere sgrassante) potrebbe &#39;pulire&#39; i vari tubi e serbatoi dove passa e trasportare il tutto fino al filtro benzina, con il suo possibile intasamento.<br>non è detto, a me non è successo ma portavo con me un filtro nuovo (che ho messo 150 km dopo aver incominciato gli esperimenti)<br><br><br>io ho cercato di controllare il mio entusiasmo quando il tutto è andato OK&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>anche perchè meno si sa in giro, meglio è... <br>scusa, ma oltre che cambiare il filtro (per precauzione), secondo me non devi che portarti dietro una quantità sufficiente di benzina per ristabilire il tutto qualora l&#39;auto decidesse di averne abbastanza.<br><br><br>un occhio al carburatore, le vaschette per eventuali depositi di colorante o acqua<br><br>io 200 km senza checkare niente, probabilmente un caso fortunato, ma scusa... mi devo dare una grattatina... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><br>deposito solido? al massimo è l&#39;acqua che scende in fondo alla tanica e fluttua ineffabile&#33;<br><br>che macchina hai? carburatori o iniezione?<br><br><br>ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

14-06-2005, 21:21
No non ti grattare e&#39; inutile molte volte.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>Cmq l&#39;auto e&#39; ad iniezione....ù<br>la domanda e&#39; il filtro della benza aro&#39; sta? o meglio dove posso trovarlo sulla mia auto? a cosa deve essere collegato? proviene dal serbatoio e dove va? (in meccanica sono una frana ..sono piu&#39; bravo a ca**eggiare&#33;)<br><br>Inoltre perche&#39; preferisci tenere il silenzio stampa su questa alternativa ecologica alla benzina?<br>Non capisco, spiegami&#33;<br><br><br>PS: ti riferisci alla GDF &co?

14-06-2005, 22:48
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (shaki_mfb @ 14/6/2005, 21:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>la domanda e&#39; il filtro della benza aro&#39; sta? o meglio dove posso trovarlo sulla mia auto? a cosa deve essere collegato? proviene dal serbatoio e dove va? (in meccanica sono una frana ..sono piu&#39; bravo a ca**eggiare&#33;)<br><br><br><br>Inoltre perche&#39; preferisci tenere il silenzio stampa su questa alternativa ecologica alla benzina?<br></div></center><br> sulla mia (citroen 2cv) il filtro e facilmente raggiungibile e sta tra la pompa della benzina e il carburatore proprio in fronte a te come apri il cofano.<br>trab parentesi non è neanche di serie, c&#39;è l&#39;ho messo io.<br>se non so il modello dell&#39;auto, difficile dire qualcosa per aiutarti, ma in genere un&#39;automobile ha un serbatoio, in genere lontano dal motore, dal quale parte un tubo in genere con una cavità intorno ai 8-10 mm che va verso la pompa della benzina che in genere è attaccato al motore e da lì verso il carburatore o l&#39;iniezione, che in genere è sopra il motore.<br>sulla mia auto riesco a vedere tutte queste cose, sulla tua non saprei, ho messo le mani solo sulle mie 2cv nella mia vita.<br><br>no, ma quale silenzio stampa: non ne parlerei neanche con te e poi stiamo pubblicizzando l&#39;incontro di domenica prossima vicino padova dove si parlerà e farà anche di questo, mi riferivo al fatto che dire al primo sconosciuto che capita "vado ad alcol" in genere è sconsigliabile se il tipo è una guardia, ma come fai a saperlo?<br>meglio non dirlo anche se non lo è, secondo me.<br>comunque , come disse il grande albert, tutto è relativo: proprio oggi mentre ero alla ricerca di un etilometro alla fine ho detto ai signori dell&#39;azienda enologica che non ero un loro concorrente e che l&#39;etilometro mi serviva per misurare le percentuali di alcol da mettere nell&#39;auto...ma un adesivo sulla macchina "vado ad alcol " non lo metterò mai&#33; <br>se parlo con te di alcol al posto della benzina è perchè penso che tu sei interessato come me a questa alternativa, ma prima ti sei iscritto, ti sei dato un nickname, ti sei sbattuto un pò ....insomma hai quantomeno cercato queste informazioni ed è un pò diverso che dirlo indiscriminatamente.<br><br>alla prossima

corvin
15-06-2005, 20:20
Ragazzi stò tentando di decolorare l&#39;alcool ma ho un problema: non riesco a trovare un filtro adatto, ovvero un materiale che non faccia passare la polvere dei carboni attivi. Ho provato con una garza, uno strofinaccio di cotone ma niente, l&#39;alcool esce nero e dopo un paio di ore di decantazione si separa l&#39;alcool trasparente dal pulviscolo nero che precipita in fondo. Purtroppo è difficile travasare solo l&#39;alcool decolorato perchè il pulviscolo al minimo movimento si mischia all&#39;alcool.<br>Qualche idea su cosa usare per filtrare al meglio?<br>A voi la risposta.<br>CIAO

belinassu
15-06-2005, 22:07
usa sempre lo stesso contenitore come decantatore e mettigli un rubinetto ad una certa altezza<br>quando i carboni sono decantati basterà lasciare defluire la parte soprastante....<br><br>la parte torbida che resta continua a decantare con le successive mandate e sostanzialmente non perdi nulla...<br><br>questo è il sistema che uso per decantare il biodiesel e funziona bene....<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Spuzzete
15-06-2005, 22:41
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 15/6/2005, 20:20)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ragazzi stò tentando di decolorare l&#39;alcool ma ho un problema: non riesco a trovare un filtro adatto, ovvero un materiale che non faccia passare la polvere dei carboni attivi. Ho provato con una garza, uno strofinaccio di cotone ma niente, l&#39;alcool esce nero e dopo un paio di ore di decantazione si separa l&#39;alcool trasparente dal pulviscolo nero che precipita in fondo. Purtroppo è difficile travasare solo l&#39;alcool decolorato perchè il pulviscolo al minimo movimento si mischia all&#39;alcool.<br>Qualche idea su cosa usare per filtrare al meglio?<br>A voi la risposta.<br>CIAO</div></center><br> Potresti provare ad usare la carta che si usa per fare i filtri in laboratorio, dovrebbe funzionare.<br><br><br>Ciao&#33;

22-06-2005, 20:17
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Spuzzete @ 15/6/2005, 22:41)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 15/6/2005, 20:20)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ragazzi stò tentando di decolorare l&#39;alcool ma ho un problema: non riesco a trovare un filtro adatto, ovvero un materiale che non faccia passare la polvere dei carboni attivi. Ho provato con una garza, uno strofinaccio di cotone ma niente, l&#39;alcool esce nero e dopo un paio di ore di decantazione si separa l&#39;alcool trasparente dal pulviscolo nero che precipita in fondo. Purtroppo è difficile travasare solo l&#39;alcool decolorato perchè il pulviscolo al minimo movimento si mischia all&#39;alcool.<br>Qualche idea su cosa usare per filtrare al meglio?<br>A voi la risposta.<br>CIAO</div></center><br>Potresti provare ad usare la carta che si usa per fare i filtri in laboratorio, dovrebbe funzionare.<br><br><br>Ciao&#33;</div></center><br> Ho letto un pò delle vostre idee e discussioni, qui non si tratta di decolorare l&#39;alcool ma di "naturarlo" e sicuramente non si ottiene per filtrazione.<br>Infatti lo stato per denaturare l&#39;alcool aggiunge una miscela di idrocarburi, oli di acetone, basi piridiniche, ecc. principalmente comunque usa del metil chetone.<br>Da notare che la purificazione dell&#39;alcool da queste sostanze è realizzabile ma antieconomica in pratica si avrebbero dei prezzi finali spaventosi e ni "la si cerca di risparmiare".<br>A questo punto fatevi l&#39;alcool a casa, è un pò illegale vi servirà dell&#39;attrezzatura ma alla fine otterrete se siete bravi un prodotto al 80/90% che si può ancora purificare se lo lasciate in contatto con delle particolari sostanze che si chiamano setacci molecolari ed hanno il compito di intrappolare l&#39;acqua.<br><br>P.S.: non pensate che sia facile reperire suddetti setacci

corvin
23-06-2005, 01:36
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (faurochem @ 22/6/2005, 20:17)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Spuzzete @ 15/6/2005, 22:41)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 15/6/2005, 20:20)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ragazzi stò tentando di decolorare l&#39;alcool ma ho un problema: non riesco a trovare un filtro adatto, ovvero un materiale che non faccia passare la polvere dei carboni attivi. Ho provato con una garza, uno strofinaccio di cotone ma niente, l&#39;alcool esce nero e dopo un paio di ore di decantazione si separa l&#39;alcool trasparente dal pulviscolo nero che precipita in fondo. Purtroppo è difficile travasare solo l&#39;alcool decolorato perchè il pulviscolo al minimo movimento si mischia all&#39;alcool.<br>Qualche idea su cosa usare per filtrare al meglio?<br>A voi la risposta.<br>CIAO</div></center><br>Potresti provare ad usare la carta che si usa per fare i filtri in laboratorio, dovrebbe funzionare.<br><br><br>Ciao&#33;</div></center><br>Ho letto un pò delle vostre idee e discussioni, qui non si tratta di decolorare l&#39;alcool ma di "naturarlo" e sicuramente non si ottiene per filtrazione.<br>Infatti lo stato per denaturare l&#39;alcool aggiunge una miscela di idrocarburi, oli di acetone, basi piridiniche, ecc. principalmente comunque usa del metil chetone.<br>Da notare che la purificazione dell&#39;alcool da queste sostanze è realizzabile ma antieconomica in pratica si avrebbero dei prezzi finali spaventosi e ni "la si cerca di risparmiare".<br>A questo punto fatevi l&#39;alcool a casa, è un pò illegale vi servirà dell&#39;attrezzatura ma alla fine otterrete se siete bravi un prodotto al 80/90% che si può ancora purificare se lo lasciate in contatto con delle particolari sostanze che si chiamano setacci molecolari ed hanno il compito di intrappolare l&#39;acqua.<br><br>P.S.: non pensate che sia facile reperire suddetti setacci</div></center><br> Ciao faurochem, a me l&#39;alcool a 90° serve tal quale, solo che per metterlo nel serbatoio devo decolorarlo perchè il colorante rosa và ad intasare il filtro carburante e crea altri problemi a lungo andare.<br>CIAO

23-06-2005, 14:36
C&#39;è chi mi ha detto:<br><br>Ciao faurochem, a me l&#39;alcool a 90° serve tal quale, solo che per metterlo nel serbatoio devo decolorarlo perchè il colorante rosa và ad intasare il filtro carburante e crea altri problemi a lungo andare.CIAO<br><br>ed io rispondo che mi dispiace <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' border='0' valign='absmiddle'> ma purtroppo il fatto che l&#39;alcool sia decolorato non significa che sia puro infatti tutte le altre schifezze che inquina il nostro prodotto rimangono e state pur sicuri che non è il colorante che lascia intasati i filtri della benzina e crea problemi successivi ma le basi pirimidiniche che a lungo andare incrostano tutto quello che trovano specialmente dopo essere state bruciate.<br>Ciao

gattmes
23-06-2005, 18:11
Ciao e grazie degli ulteriori contributi.<br><br>Probabilmente è cosi, anche se sono convinto che è nulla in confronto a quell&#39;intruglio chiamato "benzina"....<br>Tuttavia il problema del colorante si manifesta anche PRIMA dell&#39;ingresso in camera di scoppio es sui getti del carburatore (a contatto con parti metalliche, es alluminio,il colorante si separa e forma dei grumi che possono intasare -- [NB in fase di pulizia si scioglie benissimo con .....acqua]) mentre chetoni & c. sono relativamente inermi.<br><br>Tengo a sottolineare che il colorante NON E&#39; dello stesso tipo impiegato per colorare benzine/gasolio (non è previsto l&#39;uso in tal senso) e risulta molto instabile (es esposizione al sole, ecc.)...tuttavia pare aiuti a emulsionare...<br>Aggiungo anche che la percentuale di denaturante (cocktail) e colorante è infima (ben sotto 1%...)<br>Ciao

24-06-2005, 17:28
ma dato che vi vedo molto smanettoni non vi conviene fare un piccolo fermentatore per ottenere dell&#39;alcool da qualsiasi cosa di organico????<br>è pulito non inquina vi libera dall&#39;immondizia ed ottenete del prodottp a prezzo irrisorio.<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> ma non fatelo sapere allo stato <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><br>Ciao

dado VRC
24-06-2005, 20:11
Primo problema con il colorante...<br><br>Ho lasciato la moto ferma una settimana, l&#39;altro ieri per andare al lavoro ho dovuto fare tutto il viaggio con l&#39;aria tirata...<br><br>Si è intasato un pò il getto del massimo...<br>L&#39;ho lavato e adesso è tutto OK...anzi, poi l&#39;ho ridotto(da 125 a 120) perchè in montagna(oltre 800-1000m) sbrodolava...adesso va da dio sia in valle che in montagna&#33;

gattmes
27-06-2005, 11:36
Ecco cosa intentevo con i problemi legati ai "grumi" di colorante....(sicuramente anche il getto del minimo - notoriamente piu piccolo - ha problemi) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 27/6/2005, 11:38</span>

27-06-2005, 11:52
...e se si facesse cosi&#39;<br><br>1) aggiungere un filtro benzina in piu&#39; <br>(<i>almeno per quelle macchine come la mia dove il filtro di serie e&#39; accessibile solo alzando l&#39;auto e cmq e&#39;fatto tutto in metallo e non sivede una H</i>) per frenare la folle corsa del grumo rosa<br><br>2) ogni tot migliaia di km miscelare all&#39;alcool una piccola % di additivo (tipo stp) per pulire e tenere in ottimo stato i passaggi della benza<br><br>e&#39; una cavolata ?<br><br>uhm....quasi quasi ci provo.<br><br><br>posso montare 2 filtri benzina su di un &#39;auto vero? <br>mica si riduce in maniera drastica la pressione con cui arriva la benza al motore?

gattmes
27-06-2005, 14:08
1) Non puoi aggiungere un filtro cartaceo (di quelli in plastica trasparenti, per capirci) in un sistema ad iniezioni. La pressione è troppo alta e prima o poi cede (con pericolosa perdita di carburante...). Puoi aggiungere invece un secondo filtro conforme allìoriginale. Tuttavia il filtraggio del colorante é MININMO, quasi nulllo (<u>ci vogliono i carboni attivi </u>)<br><br>2) non c&#39;è da miscelare nessun additivo all&#39;alcool perche è esso stesso detergente (leggete i precedenti post). STP e soci hanno nella loro formula alcool come base&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; Se è la marca che fa la qualità basta scrivere STP su una bottiglia di alcool ...e vi accorgerete come quel nuovo prodotto è ancora + detergente e..... ossigenante e....octnane booster...dei "vecchi modelli" (a 16 Euro/litro),...... oltre che piu economico (meno di 2E/litro per il 99gradi).....<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'>

27-06-2005, 14:19
Si li ho letti tutti i psot precedenti sull&#39;alcool (ancora sono rin********to da quella notte&#33;) e la questione dell&#39;alcool come detergente al posto degli stp mi era gia passata per la testa.<br>Per la pressione del carburante nelle auto ad iniezione potresti darmi quelke numero, Gattmes....1/2 bar?

gattmes
27-06-2005, 14:22
E no, purtroppo è di piu ...sui 3...ma c&#39;è chi arriva ben oltre <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 27/6/2005, 14:23</span>

27-06-2005, 14:30
ok grazie&#33; <br><br>non conosci nessuana sostanza che potrebbe eliminare i grumi rosa tipo come fa l&#39;alcool o l stp con i residui di benzina?<br><br>vorrei provare sulla bottiglia rosa vuota di alcool riependola con la benzina? che le due sostanze si possano aiutare a vicenda?<br>una scoglie le macchie dell&#39;altra?<br> bah?

gattmes
27-06-2005, 15:39
si sciolgono molto bene con....l'acqua!<br><br>link alla quarta parte:
http://www.energeticambiente.it/alcool-al-posto-della-benzina/1612521-alcool-etanolo-ad-uso-carburante-4a-parte.html <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 18/7/2005, 17:52</span>