PDA

Visualizza la versione completa : riscaldamento e condizionamento negozio



cipo60
04-02-2008, 22:06
Dovrei adibire a negozio di parrucchiere un locale di circa 57 mq avente un altezza di ml. 3,15.. Ho la predisposizione per installare una caldaia a metano. In primo lugo ho l'esigenza di assicurare acs per i lavaggi, poi devo riscaldare l'ambiente ed infine mi viene richiesto il condizionatore. Ho i seguenti dubbi:1) E' preferibile installare un impianto di termosifoni tradizionali alimentato dalla caldaia a metano e poi un condizionatore per il periodo estivo, oppure installo un numero adeguato di condizionatori inverter (mi vengono richiesti esclusivamente a terra) elettrici ed utilizzo la caldaia solo per l'acs. 2) Sono molto profano in materia, esistono dei condizionatori inverter alimentati dalla caldaia a metano? 3) In base alle esigenze prospettate che potenza deve avere la caldaia? Potete darmi altri suggerimenti ? Grazie.

dotting
05-02-2008, 08:46
In che zona climatica sei?<br>Considera comunque che nessuno ti potr&agrave; dare la potenza della caldaia, occorre un calcolo termotecnico impossibile a farsi in un forum.<br>Consigli tanti.

cipo60
05-02-2008, 21:38
Abito a Perugia. Non conosco la zona climatica. Nel frattempo ho preso altre informazioni. Ho ricevuto queste proposte:<br>1) caldaia murale con accumulo da lt. 60 24kw + termosifoni in alluminio + inverter con n°3 unit&agrave; interne ed una esterna.<br><br>2) scaldaacqua termoelettrico+ inverter sopraspecificato.<br><br>Per quanto riguarda la caldaia mi sono state sottoposte tre tipologie. caldaia con accumulo lt.60 24 kw; caldaia con microaccumulo 3,2 lt. sul circuito primario e 0,9 lt sul sanitario 24 kw ed infine caldaia con produzione di acqua istantanea e scambiatore maggiorato 24 kw. Io penso, visto la necessit&agrave; di una consistente quantit&agrave; d&#39;acqua per i lavaggi, di preferire quella con accumulo da lt. 60. E&#39; Giusto?<br><br> Certamente La seconda proposta (scaldaacqua + inverter) ha dei costi molto più contenuti ma mi mi lascia un po&#39; perplesso circa gli elevati consumi di energia elettrica.<br><br>Forse per la prima proposta potrebbe anche non essere necessario un inverter ma semplicemente una pompa di calore che agisca solo raffreddando.<br><br>Aspetto Vostri consigli. Grazie.

dotting
05-02-2008, 22:53
Sei in zona climatica E, freddina.<br>Caldaia a metano murale riscaldamento + ACS con accumulo da lt. 60 24kW.<br><br>Ventilconvettori &quot;esclusivamente a terra&quot; come li hai definiti tu, alimentati in inverno dalla sezione riscaldamento della caldaia ed in estate da un refrigeratore d&#39;acqua in pratica un compressore da mettere all&#39;esterno, che ti produce acqua refrigerata che fai circolare dentro i ventilconvettori.<br>In questo modo hai tre soli mobiletti, ma potrebbero bastare due per 57 mq. dipende come sono sistemati i locali, che ti fanno caldo e freddo.<br><br>In estate ricordati di predisporre per una consistente espulsione dell&#39;aria calda dal locale a causa della presenza di numerosi apparati che generano calore.

cipo60
06-02-2008, 15:27
Non so come ringraziarti dei tuoi sempre precisi consigli. Grazie e Buona Giornata.