PDA

Visualizza la versione completa : Batterie Thunder Sky Green Power



gattmes
17-03-2005, 18:34
Ecco per iniziare alcune caratteristiche a <a href='http://www.thunder-sky.com/en/technique2.htm' target='_blank'>questo indirizzo</a> di queste batterie.<br><br>La più piccola nella forma quadra (ci sono ancor più piccole ma tonde) è catalogata come 50Ah (diciamo che è 40Ah utili), ovviamente a 3.6V.<br><br>Piccola: misura 195x115x46<br>Leggera: pesa solo 1.8Kg.<br><br>Per capirci con 4 di queste batterie avete la capacit&agrave; di una piombo calcio utilizzata su una autovettura "da citt&agrave;", in meno di 8Kg invece di circa 16-20&#33;<br><br>Il neo? Il costo.<br>Indicativamente comprata in pochi esemplari costa attualmente intorno ai 120Euro<br>(beh nemmeno molto, considerati i cicli di vita e i costi della concorrente NiMh o NiZn) <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e640cd4251eeccca14447c9c3f6750ba.gif" alt="Attached Image"></table><p>

gattmes
18-03-2005, 18:17
Sempre sul sito della Thunder Sky green power ecco i modelli di &quot;pile&quot; disponibili:<br><a href="http://www.thunder-sky.com/products_en.asp" target="_blank">cliccare qua per il link diretto</a><br><br>..nelle prismatiche si va dalla 50Ah alla.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6246c9c47ae6b28a9b902adc07e121ff.gif" alt=":o:"> 1000Ah <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6246c9c47ae6b28a9b902adc07e121ff.gif" alt=":o:"><br><br>Ci sono anche le &quot;batterie di pile&quot; 24-36-48V<br>Ci sono anche le cilindriche 10Ah<br><br>....<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 24/8/2007, 11:09</span>

ag_smith
18-03-2005, 18:36
mica c&#39;e qualche liqudo dentro?? o sono a secco??<br><br>perche&#39; io ed alcuni altri vorremmo costruire dei robot per partecipare a robot wars solo che le batterie non devono contenere liquidi...<br><br>e queste serebbero le migliori se non avessero liquidi sono leggere e durature cosi&#39; potrei sbizzarrirmi nel corazzamento del robot...

ag_smith
18-03-2005, 18:37
altra cosa quanto costerebbero due di queste? <br><br>Model: TS-IC36V10AH <br>Nominal Voltage: 36V <br>Nominal Capacity: 10Ah <br>Dimensions: 350×97×132(mm) <br>Weight: 4.5kg

gattmes
18-03-2005, 19:00
1) no non ci sono liquidi. Sul sito non è indicato ma io ho chiesto alcune delucidazioni prima di acquistare ...tipo: mounting position. La risposta è che si possono montare in tutte le posizioni. Unica controindicazione e che se opti per il montaggio capovolto (con morsetti in basso) ti ritrovi anche la valvola centrale di sfogo in basso. Questo può creare problemi in caso di intervento della stessa (rarissimo) ..nel senso che per gravit&agrave; poi esce roba...(parlo dei singoli elementi)<br><br>2) ho esperienza di acquisto solo per le 50Ah.<br>per altri formati hai due vie<br>A) affrettarti entro il 24 marzo (attenzione deve pervenire anche il pagamento) e "affiliarti" al gruppo collettivo inglese d&#39;acquisto (arriveranno a <u>fine giugno</u>). Il prezzo è 1,6 Euro ad Ah (quindi il calcolo è presto fatto) mi sembra comprensivo di iva (TVA) dogana. Solo che arrivano in GB e poi devi farle spedire da te. <a href='http://cgi.ddoerffel.force9.co.uk/batteryorderform.php' target='_blank'>Clicca qui per il link diretto</a><br>B) ordinarle a HongKong (arrivano con le poste e/o corrieri in concessione). Tranne le 50Ah, direttamente disponibili, le altre richiedono su due settimane. Ti confermo che sono molto efficienti anche nelle risposte ai mails (se poi tieni conto delle 7/8 ore di differenza...). Puoi pagare con banca (sconsiglio) o Paypal. Ricorda di aggiungere un 23-25% (IVA e cambio PT) e 3-4% di dazio doganale al loro "proforma invoice" <a href='http://www.everspring.net/product-battery-pricing.htm' target='_blank'>Clicca qua per il link diretto</a><br>....[ "C" futuro...tramite il sottoscritto (vediamo....)] <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 18/3/2005, 19:04</span>

gattmes
21-03-2005, 16:11
.allora andiamo un po avanti...<br>..qua qualcuno ha fatto delle prove sulle 90Ah: <a href='http://ev.whitecape.org/lion/LiIonSummary6-19-03.pdf' target='_blank'>cliccare x il link diretto al pdf</a><br>....tratto da qua: <a href='http://ev.whitecape.org/lion/' target='_blank'>http://ev.whitecape.org/lion/</a><br>...relativo al sito <a href='http://ev.whitecape.org/' target='_blank'>http://ev.whitecape.org/</a>

goffredodsd
05-04-2005, 12:10
Ciao gattmes, con la tecnologia attuale si possono accumulare 7-8 Kwh di energia elettrica da FV spendendo meno di 3000 euro?<br>Quanto durerebbero tali accumulatori con una scarica media del 30% al giorno.<br>Grazie

gattmes
05-04-2005, 14:13
Ci siamo molto vicini....<br>Facciamo due calcoli.<br>Prendiamo il modello LCP90AHA (LP90A) che fino a pochi giorni fa (mahhh speriamo che sia dovuto all&#39;ingresso della moneta cinese negli scambi...mahhh) era quotato 150&#036;<br>Ora tra spese spedizione, tasse, dazi doganali didiamo che si arriva a 180Euro (se &#036; a1.3 circa...)<br>Volendo essere prudenti la capacita usabile è 70Ah...diciamo a 3,6V per comodita, quindi 250W in un&#39; ora (250W/h)<br>Volendo 7KW/h servono 28 pile, pari indicativamente a poco oltre 5000 Euro.<br><br>Scaricando 80% ogni giorno si dovrebbe avere sui 500 cicli (quasi 2 anni).<br>Scaricando 30% si dovrebbe superare di gran lunga i 1000-1500 cicli (3-5anni)<br><br>L&#39;importante è trattare bene i singoli elementi:<br>-non sovrascaricare<br>-non sovracaricare<br>Ci vuole BMS (battery management system). Al minimo ci vuole un damper parallelo di fine carica e un sensore di scarica.<br>Io suggerisco (ho progettato e provato un circuito su batterie AGM) quello che poi ho scoperto essere uno switching reactor, che prende l&#39;energia in eccesso sulla pila/e piu buona/e e la sparpaglia su quella/e meno buona/e<br><br>QUESTE PILE/BATTERIE SONO PER USO DOVE IL PESO (es. veicoli) E&#39; IMPORTANTE E/O SONO RICHIESTE FORTI CORRENTI SENZA RIDUZIONE DI Ah. Dove non è necessario contenere il peso ne la capacit&agrave; sono da preferie le derivate del piombo.<br><br>Un sito interessante delle "pilone" al litio con uno schema di damper è il seguente:<br><a href='http://www.metricmind.com/ac_honda/main2.htm' target='_blank'>http://www.metricmind.com/ac_honda/main2.htm</a><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 5/4/2005, 15:15</span>

Furio57
05-04-2005, 17:26
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 5/4/2005, 15:13)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Scaricando 80% ogni giorno si dovrebbe avere sui 500 cicli (quasi 2 anni).<br>Scaricando 30% si dovrebbe superare di gran lunga i 1000-1500 cicli (3-5anni)<br></div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Gattmes mi sembra che per un uso automotive durino troppo poco&#33; <br>Ma per le competizioni di auto e moto elettriche, vanno benissimo.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 5/4/2005, 18:28</span>

gattmes
06-04-2005, 11:24
Behh sai...vediamo il mio caso:<br>io con le AGM ci ho fatto solo 1250Km, poi una ha cominciato a defungere.<br>Ovviamente quella che si scaricava prima. Andava a zero o in negativo prima che il chopper se ne accorgeva e spegneva tutto (niente equilibratore, verifica sulla somma di 4 batterie a 12V...come fai ad accorgeti se una, o peggio, un solo elemento è scarico???)<br>Risultato 1 ko, 1 quasi, 1 cosi cosi, 1 buona<br>...perlomeno dovrei cambiarne 2...ma è sempre preferibile la sostituzione in blocco.<br><br>Conclusione:<br>tipo Pb AGM dati costruttore: 42Ah a C/20 (std EU), 39Ah a C/10 (std USA), 33Ah a C/5, 26Ah a 1C<br>-1250Km<br>-sicuramente meno di 300 cicli<br>-6 mesi di durata<br>-autonomia iniziale sui 27km<br>-autonomia finale (6mesi) meno di 10km<br>-63kg di peso<br>-non meno di 75Euro l&#39;una / 300Euro blocco<br>-costo km 24 Cent + 0,64Cent ricarica (meno di 8E x 1250Km..)<br>-22-25Ah effettivi dato l&#39;uso<br>-ricarica 80% in circa 4 ore (5Km di autonomia = biberonaggio 60minuti/1ora)<br>-non asportabili a meno di smontaggio laborioso (oltre il peso...)<br><br>Cosa spero di avere con le litio<br>tipo Cr-F-Li dati costruttore: 50Ah a C/3, poco meno a 1C<br>-almeno 4000Km<br>-sicuramente 500cicli<br>-almeno 2anni di durata<br>-autonomia iniziale almeno 60Km<br>-autonomia finale almeno 20Km<br>-20Kg di peso (43kg in meno 20% del totale)<br>-purtroppo 1500 Euro<br>-costo km 38 Cent + 0,64Cent ricarica (considero il dato di prima..)<br>-40Ah effettivi dato l&#39;uso<br>-ricarica 80% in 2 ore (5Km di autonomia = biberonaggio 10minuti)<br>-asportabili tipo valigetta (ricarica lontano dal mezzo, es. a casa/ufficio...)<br>-#aggiungo meta ingombro....<br><br>....ovvero possibilita di ottenere:<br>tipo Cr-F-Li dati costruttore: 50Ah a C/3, poco meno a 1C<br>-oltre 10000Km *<br>-800cicli *<br>-5anni di durata<br>-autonomia iniziale oltre 100Km<br>-autonomia finale 30Km<br>-40Kg di peso (23kg in meno 10% del totale)<br>-purtroppo 3000 Euro<br>-costo km 30 Cent + 0,64Cent ricarica (considero il dato di prima..)<br>-oltre 80Ah effettivi dato l&#39;uso<br>- ririca 80% in 2 ore (5Km di autonomia = biberonaggio 5minuti)<br>-asportabili tipo valigetta (ricarica lontano dal mezzo, es. a casa/ufficio...)<br>-#possibilita di uso alterno: scarico un banco mentre l&#39;altro è in ricarica, ovvero la ricarica dura il tempo di sostituzione delle "valigette". In questo caso le caratteristiche sono quelle della tabella precedente.<br><br><br>Da tener presente che 30km a fine vita sono un termine ancora accettabile in ambito cittadino (ergo non è "fine vita", ma si puo ancora spremere), 20 è opinabile mentre<br>10 è assolutamente insufficiente (specialmente se a fine percorso c&#39;e una salita...), quindi il costo al km (apparentemente maggiore) è da riconsiderare sotto questo aspetto.<br><br>* Faccio notare che nell&#39;ultima tabella ho considerato una scarica meno profonda e il maggior peso ai fini dell&#39;autonomia (suppongo l&#39;uso in parallelo, ma è possibile l&#39;uso seriale/alterno: prima un blocco, poi il secondo) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 6/4/2005, 12:47</span>

gattmes
22-06-2005, 11:11
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 18/3/2005, 19:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>altra cosa quanto costerebbero due di queste? <br><br>Model: TS-IC36V10AH <br>Nominal Voltage: 36V <br>Nominal Capacity: 10Ah <br>Dimensions: 350×97×132(mm) <br>Weight: 4.5kg</div></center><br> Ho la risposta (meglio tardi che mai):<br>circa 180 Dollari cadauna (+ 20% IVA + 3% ca dir. dogana + trasporto).<br><br>Ciao

23-06-2005, 16:25
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 17/3/2005, 19:34)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ecco per iniziare alcune caratteristiche a <a href='http://www.thunder-sky.com/en/technique2.htm' target='_blank'>questo indirizzo</a> di queste batterie.<br><br>La più piccola nella forma quadra (ci sono ancor più piccole ma tonde) è catalogata come 50Ah (diciamo che è 40Ah utili), ovviamente a 3.6V.<br><br>Piccola: misura 195x115x46<br>Leggera: pesa solo 1.8Kg.<br><br>Per capirci con 4 di queste batterie avete la capacit&agrave; di una piombo calcio utilizzata su una autovettura "da citt&agrave;", in meno di 8Kg invece di circa 16-20&#33;<br><br>Il neo? Il costo.<br>Indicativamente comprata in pochi esemplari costa attualmente intorno ai 120Euro<br>(beh nemmeno molto, considerati i cicli di vita e i costi della concorrente NiMh o NiZn)</div></center><br> Fatemi capire un Attimo:<br>per un robotwars con tre motori Bosh da 750W<br>quindi 90A su 24V x3 per la durata max di 10 minuti cosa si dovrebnbe prendere?<br><br>

gattmes
23-06-2005, 16:55
Non sono sicuro di aver ben capito la domanda. Cmque..<br><br>1) tensione - Se ti serve comunque una tensione di 24V (o 3x24=72V???) hai bisogno sui 7 elementi: (la tensione a piena carica si aggirera sui 29.4V quella di fine scarica dovrai limitarla sopra i 19.6V)<br>2) corrente - se si tratta di picchi di 90A (o intendevi 3x90=270A????) puoi usare acnhe gli elementi cilindrici da 10Ah (arriva a tenere un singolo picco di 100A per 2 minuti, poi va lasciata raffreddare/riposare)<br>se si tratta di carico costante da 90A allora ripiega sui prismatici 50Ah (e puoi arrivare fino a 3C =150A.... e anche 600 di picco massimo)<br>3) durata - se usi le 10Ah è tiri una corrente sui 30A media hai un quarto d&#39;ora di autonomia: capacita effettiva utile10Ah x 0.8 (coefficiente di Gattmes...)=8Ah, a fronte di un consumo di 30A x 0,25 (1/4 d&#39;ora) =7,5Ah<br>Nel caso delle 50Ah ....50x0.8=40Ah.... raggiungi quasi 1/2 ora a 90A medi/costanti<br><br><br>4)ricarica:<br>Generalmente sulle 3 ore con scarica 80% e con C/3 (3A pe le cilindriche 15 pe le altre), ma è possibile anche la carica rapida (sconsiglio se si vuole lunga durata) a C per un tempo di circa 1,5h.<br><br>Costo<br>Se usi le cilindriche poco oltre i 100Euro (la versione + economica), se usi le 50Ah sei sugli 850Euro...<br><br>NB nel caso di 24V 50Ah esiste la "valigetta" gia assemblata che, per lo stesso prezzo, è fornita di relativo caricabatterie...<br><br>Spero di aver compreso bene la tua domanda e di aver risposto di conseguenza, eventualmente riposta con + dettagli<br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 23/6/2005, 17:57</span>

23-06-2005, 22:33
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 23/6/2005, 17:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>Non sono sicuro di aver ben capito la domanda. Cmque..<br><br>1) tensione - Se ti serve comunque una tensione di 24V (o 3x24=72V???) hai bisogno sui 7 elementi: (la tensione a piena carica si aggirera sui 29.4V quella di fine scarica dovrai limitarla sopra i 19.6V)<br>2) corrente - se si tratta di picchi di 90A (o intendevi 3x90=270A????) puoi usare acnhe gli elementi cilindrici da 10Ah (arriva a tenere un singolo picco di 100A per 2 minuti, poi va lasciata raffreddare/riposare)<br>se si tratta di carico costante da 90A allora ripiega sui prismatici 50Ah (e puoi arrivare fino a 3C =150A.... e anche 600 di picco massimo)<br>3) durata - se usi le 10Ah è tiri una corrente sui 30A media hai un quarto d&#39;ora di autonomia: capacita effettiva utile10Ah x 0.8 (coefficiente di Gattmes...)=8Ah, a fronte di un consumo di 30A x 0,25 (1/4 d&#39;ora) =7,5Ah<br>Nel caso delle 50Ah ....50x0.8=40Ah.... raggiungi quasi 1/2 ora a 90A medi/costanti<br><br><br>4)ricarica:<br>Generalmente sulle 3 ore con scarica 80% e con C/3 (3A pe le cilindriche 15 pe le altre), ma è possibile anche la carica rapida (sconsiglio se si vuole lunga durata) a C per un tempo di circa 1,5h.<br><br>Costo<br>Se usi le cilindriche poco oltre i 100Euro (la versione + economica), se usi le 50Ah sei sugli 850Euro...<br><br>NB nel caso di 24V 50Ah esiste la "valigetta" gia assemblata che, per lo stesso prezzo, è fornita di relativo caricabatterie...<br><br>Spero di aver compreso bene la tua domanda e di aver risposto di conseguenza, eventualmente riposta con + dettagli<br>Ciao</div></center><br> Ricapitolo i motori sono da 24V<br>quindi avevo pensato dato il fatto che gli elementi sono da 3,6V <br>una serie da 7 elmenti quindi 3,6x7 =25,2V<br>I motori nel robot sono tre e assorbono circa 90A a testa <br>quindi tutti e tre arivano di picco a circa 270 300A<br>E mi chiedevo che tipo di pacco utilizzando gli elementi descitti bisgonerebbe adottare<br>per avere un autonomia di circa 10 minuti.<br>Il tutto è di picco perche i motori sono da 24V 750W quindi circa 30A a motore <br>ovvero 90A totali ma in caso limite ogni motore arriva anchera 90A a testa.<br><br><br>

ag_smith
24-06-2005, 10:32
eheheh anche tu vorresti andare arobot wars? anche io ma mi mancano tempo e denaro...

gattmes
24-06-2005, 13:56
in questo caso eviterei le 10Ah cilindriche...a meno di non fare 3 pacchi separati, 1 x ogni motore (e cmque secondo me 90A sono sempre tanti, ma si spenderebbe 300E...meno di meta rispetto un singolo pacco da 50Ah prismatico) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 24/6/2005, 14:57</span>

gattmes
28-07-2005, 09:07
Come dicevo esistono delle "valigitte" con le pile (gli elementi 3.6V) preassemblati/arrangiati per fornire tensioni prestabilite.<br><br>I vantaggie delle valigette:<br>sono la compatezza, l&#39;ermeticit&agrave;, la facilit&agrave; di trasporto e scambio (dotate in genere di maniglia) e la fornitura spesso allegata del caricabatterie. Non ultimo un piccolo risparmio, specialmente se si tengono in considerazione i costi e il tempo per il materiale di assemblaggio necessario se si acquistano i seingoli elementi.<br>A titolo indicativo, trasporti IVA e tasse di sdoganamento, la 24V 50Ah costa sui 900Euro (1250ca per la 90Ah) caricabatteria compreso, mentre 7 elementi 3,6 50Ah costano intorno a 860Euro (1270ca per le 90Ah) a cui aggiungere (oltre al caricabatterie) connessioni, fissaggi e quant&#39;altro...<br>Altro esempio: 280Euro per la 36V 10Ah contro circa 220Euro di 10 elementi cilindrici 3,6V 10Ah (i più economici)<br>(NB per i prezzi indicativi degli altri modelli ...basta chiedere al sottoscritto in dettaglio)<br><br>Gli svantaggi:<br>Le dimensioni sono vincolanti. Con i singoli elementi è possibile studiare posizionamenti che meglio si adattano all&#39;applicazione.<br>Non è possibile utilizzare elettronica di supervisione/controllo/protezione (e match) dedicata (cioè controllo di carica/scarica/temperatura/ecc per singolo elemento)<br>Non è possibile raggiungere la corrente massima di targa dei singoli elementi, vuoi per caratteristiche costruttive della batteria (non delle "pile" da cui sono composte, che sono le versioni standard), vuoi perchè talvolta la tensione necessaria non è ottenuta collegando in serie l&#39;opportuno numero di pile, ma utilizzando 1-2 elementi e un elevatore elettronico.<br>A titolo di esempio si possono confrontare i dati della 24V 50Ah ( <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf</a> ) con quelli del singolo elemento 3,6V 50Ah ( <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LCP90AHA.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LCP90AHA.pdf</a> ) o addirittura quelli del 36V 10Ah (il meno performante -> <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LMR10AHB.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LMR10AHB.pdf</a> ) che fornisce 100A di picco, contro i 10A della 36V 10Ah (http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC36V10AH.pdf ) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 28/7/2005, 10:14</span>

28-07-2005, 12:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 28/7/2005, 10:07)</div><div id='QUOTE' align='left'>Come dicevo esistono delle "valigitte" con le pile (gli elementi 3.6V) preassemblati/arrangiati per fornire tensioni prestabilite.<br><br>I vantaggie delle valigette:<br>sono la compatezza, l&#39;ermeticit&agrave;, la facilit&agrave; di trasporto e scambio (dotate in genere di maniglia) e la fornitura spesso allegata del caricabatterie. Non ultimo un piccolo risparmio, specialmente se si tengono in considerazione i costi e il tempo per il materiale di assemblaggio necessario se si acquistano i seingoli elementi.<br>A titolo indicativo, trasporti IVA e tasse di sdoganamento, la 24V 50Ah costa sui 900Euro (1250ca per la 90Ah) caricabatteria compreso, mentre 7 elementi 3,6 50Ah costano intorno a 860Euro (1270ca per le 90Ah) a cui aggiungere (oltre al caricabatterie) connessioni, fissaggi e quant&#39;altro...<br>Altro esempio: 280Euro per la 36V 10Ah contro circa 220Euro di 10 elementi cilindrici 3,6V 10Ah (i più economici)<br>(NB per i prezzi indicativi degli altri modelli ...basta chiedere al sottoscritto in dettaglio)<br><br>Gli svantaggi:<br>Le dimensioni sono vincolanti. Con i singoli elementi è possibile studiare posizionamenti che meglio si adattano all&#39;applicazione.<br>Non è possibile utilizzare elettronica di supervisione/controllo/protezione (e match) dedicata (cioè controllo di carica/scarica/temperatura/ecc per singolo elemento)<br>Non è possibile raggiungere la corrente massima di targa dei singoli elementi, vuoi per caratteristiche costruttive della batteria (non delle "pile" da cui sono composte, che sono le versioni standard), vuoi perchè talvolta la tensione necessaria non è ottenuta collegando in serie l&#39;opportuno numero di pile, ma utilizzando 1-2 elementi e un elevatore elettronico.<br>A titolo di esempio si possono confrontare i dati della 24V 50Ah ( <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf</a> ) con quelli del singolo elemento 3,6V 50Ah ( <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LCP90AHA.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LCP90AHA.pdf</a> ) o addirittura quelli del 36V 10Ah (il meno performante -> <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LMR10AHB.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LMR10AHB.pdf</a> ) che fornisce 100A di picco, contro i 10A della 36V 10Ah (http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC36V10AH.pdf )</div></div><br> se ho ben capito... con due batterie 24v da 50 ah (900 euro x 2= 1800) puoi fare funzionare un motore da circa 2000w?<br>Credo che il rapporto tra costi e risultato non sia abbastanza positivo. Secondo me si deve puntare su un altro prodotto. Il costo non dovrebbe superare gli 800 euro totale per ogni mezzo... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' border='0' valign='absmiddle'>

29-07-2005, 08:37
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 28/7/2005, 10:07)</div><div id='QUOTE' align='left'>Come dicevo esistono delle "valigitte" con le pile (gli elementi 3.6V) preassemblati/arrangiati per fornire tensioni prestabilite.<br><br>I vantaggie delle valigette:<br>sono la compatezza, l&#39;ermeticit&agrave;, la facilit&agrave; di trasporto e scambio (dotate in genere di maniglia) e la fornitura spesso allegata del caricabatterie. Non ultimo un piccolo risparmio, specialmente se si tengono in considerazione i costi e il tempo per il materiale di assemblaggio necessario se si acquistano i seingoli elementi.<br>A titolo indicativo, trasporti IVA e tasse di sdoganamento, la 24V 50Ah costa sui 900Euro (1250ca per la 90Ah) caricabatteria compreso, mentre 7 elementi 3,6 50Ah costano intorno a 860Euro (1270ca per le 90Ah) a cui aggiungere (oltre al caricabatterie) connessioni, fissaggi e quant&#39;altro...<br>Altro esempio: 280Euro per la 36V 10Ah contro circa 220Euro di 10 elementi cilindrici 3,6V 10Ah (i più economici)<br>(NB per i prezzi indicativi degli altri modelli ...basta chiedere al sottoscritto in dettaglio)<br><br>Gli svantaggi:<br>Le dimensioni sono vincolanti. Con i singoli elementi è possibile studiare posizionamenti che meglio si adattano all&#39;applicazione.<br>Non è possibile utilizzare elettronica di supervisione/controllo/protezione (e match) dedicata (cioè controllo di carica/scarica/temperatura/ecc per singolo elemento)<br>Non è possibile raggiungere la corrente massima di targa dei singoli elementi, vuoi per caratteristiche costruttive della batteria (non delle "pile" da cui sono composte, che sono le versioni standard), vuoi perchè talvolta la tensione necessaria non è ottenuta collegando in serie l&#39;opportuno numero di pile, ma utilizzando 1-2 elementi e un elevatore elettronico.<br>A titolo di esempio si possono confrontare i dati della 24V 50Ah ( <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf</a> ) con quelli del singolo elemento 3,6V 50Ah ( <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LCP90AHA.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LCP90AHA.pdf</a> ) o addirittura quelli del 36V 10Ah (il meno performante -> <a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LMR10AHB.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-LMR10AHB.pdf</a> ) che fornisce 100A di picco, contro i 10A della 36V 10Ah (http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC36V10AH.pdf )</div></div><br> ho letto un altro tuo commento che trovo interessante...<br>a riguardo di queste batterie:DQFC-24/24-125 Zinc air fuel cell.<br>con due di queste, con un peso di circa 40 kg si potrebbe alimentare uno scooter per circa 250 km??? se fosse cosi&#39;, non sarebbe male. Il costo potrebbe anche andare bene. Quello che mi chiedo è: dopo i 300 cicli, si possono rigenerare?<br>Ma come si ricaricano?<br>Scusa la mia ignoranza&#33;&#33;&#33;

gattmes
29-07-2005, 09:23
Ciao<br>Sono in realt&agrave; pile a combustibile (fuel cells) dove quest&#39;ultimo è solido invece che gassoso (es. idrogeno) o liquido (es. soluzioni acqua-metanolo o etanolo, vanadio, ecc.).<br>Il materiale migliore è l&#39;alluminio (vedi mio 3D su "costruire fuel cell all&#39;AL"), seguido dallo zinco.<br>Generalmente una volta "esaurito" il carburante vanno ricaricate meccanicamente (si cambiano le piastre), operazione di cinque minuti. Sistemi più complicati (es con materiale polverizzato) funzionano come una pila a gas o liquido, cioè se si apporta sempre carburante fresco (come si fa con l&#39;auto...) non si esauriscono mai.<br><br>Purtroppo attualmente forniscono solo a ditte che producono /progettano veicoli, previo firma di alcuni documenti di vincolo, e non a privati (non hanno dato seguito alla mia richiesta circa l&#39;acquisto di un campione). <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 29/7/2005, 10:25</span>

29-07-2005, 09:54
dipende sempre se non è pericoloso il travaso e la reperibilit&agrave; del liquido o gas...hai qualche indirizzo? magari provo a farlo come societ&agrave;...

gattmes
29-07-2005, 10:01
circa le litio trovi un mio ragionamento prezzi/prestazioni nel 3D.<br>Se vuoi rimanere sugli 800Euro puoi ripiegare (come gi&agrave; consigliato) sulle nichel zinco della Evercel USA o Rigel Russa.<br>E però un taglio salomonico.<br>Ricapitolando (esempio riferito a batterie al piombo 40Ah)<br>Batteria_______________&#124; __Pb AGM___&#124; ___NiZn____ &#124; Cr-F-Li Litio<br>capacita nom.__________&#124; 40Ah a 20h __ &#124; 40/50Ah a 3h &#124; 50Ah a 3h<br>cap.reale (scarica 1 h)___&#124; 22Ah a 1h ____&#124; 38/39 a 1h _&#124; 38/39 a 1h <br>Peso_________________&#124; 15x 4=60kg ___&#124; 10x4=40Kg _&#124; 1,8x14=25Kg<br>peso in -, % peso scooter_&#124;___ 0 / 0% __ &#124; -20Kg / -10% &#124; -35Kg / -18%<br>Costo_________________&#124; 350E _______&#124; 880E ______&#124; 1500E<br>Cicli 80%______________&#124; 200 ________&#124; 500 _______ &#124; oltre 300<br>cicli 70%______________&#124; 300 ________&#124; oltre 500 __ &#124; oltre 500<br>cicli comparati al peso___&#124; 300 riferimento&#124; oltre 550 ___ &#124; oltre 600<br>dimensioni_____________&#124; riferimento &#124; le stesse ____ &#124; -40%<br>estraibili_______________&#124; no _________&#124; poco appl. ___ &#124; si<br>ricarica nom / max_______&#124; 4A / 8A _____&#124; 10A / 20A __&#124; 15A / 50A<br>tempo di ricarica________&#124; 12h / 6h _____&#124; 4,5h / 2,5h &#124; 4h / 1,5h<br>recupero frenata ________&#124; stressa la bat &#124; ok __________ &#124; ok<br>stima autonomia (reale)___&#124; 50km (20km) &#124; 100km (45km)__&#124; 120km (60km) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 29/7/2005, 11:14</span>

29-07-2005, 10:18
no, non ci siamo ancora... a parte il fattore costo, mi sembra che le prestazioni siano appena sufficienti... troppo poco.<br>prova a vedere se capisci... anzi, sicuramente lo capirai... il concetto di questa vettura elettrica. <a href='http://www.arianmotors.com/' target='_blank'>http://www.arianmotors.com/</a> <br><br>Ritornando al discorso precedente, pile fuell cell, hai dettagli da darmi per richiedere info sui loro prodotti?

gattmes
29-07-2005, 10:21
Il sito delle pile a combustibile allo zinco è questo:<br><a href='http://www.powerzinc.com/en/index-2-c1-1.html' target='_blank'>http://www.powerzinc.com/en/index-2-c1-1.html</a><br><br>Secondo me la soluzione tecnica migliore attualmente disponibile sul pianeta è quella sviluppata da una Uni Astrauliana (anche se poi c&#39;è il solito made in _Italy sotto sotto...):<br>la Vanadio-redox...la ricarichi sia elettricamente che meccanicamente...o meglio se hai due stacks...una la usi x fornire energia, l&#39;altra per rigenerare il combustibile&#33; (in postazione stazionaria e alimentata da fonte esterna)

gattmes
29-07-2005, 10:40
Sono daccordo con te....ma io ragiono in termini pratici e non teorici.<br>Quelle che riporto nel paragone sono batterie/pile ACQUISTABILI (ne ho gia in mano dei pezzi fisici&#33;) e di PRODUZIONE.<br>Il resto sono solo prototipi o addirittura idee con costi stimati (con cui per ora puoi solo fantasticare..e la sola cosa che ti permettono di fare).<br>In altri casi qualcosa di reale c&#39;è (vedi Smart fuel cell..) ma 4000E per 50W...per favore..cosa ci possiamo fare? Circa niente<br>Ritengo che la soluzione al Pb e da lasciar perdere (se non si vule fare pubblicita negativa in giro ai nostri scooters) mentre la nichel zinco è l&#39;ottimale.<br>Io ho scelto la litio per problemi di ricarica lontano dal mezzo e di km di percorrenza (devo passare da 12 a 40.....). Se non bastano posso effettuare ricariche intermedie (trasportabilita/peso contenuto del pacco batteria) o acquistare/preparare un secondo stacks da usare in tandem...<br><br>Per le NiZn se vuoi due prezzi delle altre versioni (le MB50-12-8 costano sui 200E + Iva e trasporto) chiama invece:<br>Oxygen Europe<br>OXYGEN S.p.A.<br>Via Ponticello, 44<br>35129 Padova Italy<br>Tel. +39 049 8282311<br>Fax. +39 049 8079871 oxygenRL@aol.com<br>(dal sito: <a href='http://www.oxygenworld.it/contact.html' target='_blank'>http://www.oxygenworld.it/contact.html</a> )<br><br>PS<br>Per le vanadio (teoria...qualcosa forse si muove) prova qua:<br><a href='http://www.vfuel.com.au/ordering.htm' target='_blank'>http://www.vfuel.com.au/ordering.htm</a> (in bocca al lupo&#33;)<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 29/7/2005, 11:41</span>

29-07-2005, 12:49
<a href='http://www.ceic.unsw.edu.au/centers/vrb/' target='_blank'>http://www.ceic.unsw.edu.au/centers/vrb/</a><br>ho trovato interessante questo sito(collegato a quello indicato da te) delle batterie al vanadio, prova a dargli un occhiata che sei piu&#39; tecnico di me.... soprattutto per la prova che hanno fatto con l&#39;aggiunta del gel che le rendono ricaricabili in 20 min. con una vita di 16.000 cicli.

04-08-2005, 10:19
va be... è estate e non c&#39;è in giro nessuno... continuo a fare ricerche per trovare le soluzioni piu&#39; adatte... cmq è troppo bello girare in scooter nel silenzio piu&#39; assoluto... tanti si girano a guardare... poi mi sfrecciano di fianco altre moto... che rumore, fastidioso&#33;&#33;&#33; pensate se tutti avessero un veicolo elettrico, quanto silenzio&#33;&#33;&#33;&#33; ciao a presto.<br>P.S. fate un po&#39; di ricerche su le fuel cell quando avete un po&#39; di tempo. aiutatemi&#33;

04-08-2005, 10:20
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 29/7/2005, 11:40)</div><div id='QUOTE' align='left'>Sono daccordo con te....ma io ragiono in termini pratici e non teorici.<br>Quelle che riporto nel paragone sono batterie/pile ACQUISTABILI (ne ho gia in mano dei pezzi fisici&#33;) e di PRODUZIONE.<br>Il resto sono solo prototipi o addirittura idee con costi stimati (con cui per ora puoi solo fantasticare..e la sola cosa che ti permettono di fare).<br>In altri casi qualcosa di reale c&#39;è (vedi Smart fuel cell..) ma 4000E per 50W...per favore..cosa ci possiamo fare? Circa niente<br>Ritengo che la soluzione al Pb e da lasciar perdere (se non si vule fare pubblicita negativa in giro ai nostri scooters) mentre la nichel zinco è l&#39;ottimale.<br>Io ho scelto la litio per problemi di ricarica lontano dal mezzo e di km di percorrenza (devo passare da 12 a 40.....). Se non bastano posso effettuare ricariche intermedie (trasportabilita/peso contenuto del pacco batteria) o acquistare/preparare un secondo stacks da usare in tandem...<br><br>Per le NiZn se vuoi due prezzi delle altre versioni (le MB50-12-8 costano sui 200E + Iva e trasporto) chiama invece:<br>Oxygen Europe<br>OXYGEN S.p.A.<br>Via Ponticello, 44<br>35129 Padova Italy<br>Tel. +39 049 8282311<br>Fax. +39 049 8079871 oxygenRL@aol.com<br>(dal sito: <a href='http://www.oxygenworld.it/contact.html' target='_blank'>http://www.oxygenworld.it/contact.html</a> )<br><br>PS<br>Per le vanadio (teoria...qualcosa forse si muove) prova qua:<br><a href='http://www.vfuel.com.au/ordering.htm' target='_blank'>http://www.vfuel.com.au/ordering.htm</a> (in bocca al lupo&#33;)<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></div><br> ciao...

gattmes
04-08-2005, 11:07
ohhhh vedo che non sono l&#39;unico ad apprezzare in questi mezzi come prima cosa....il silenzio&#33;<br>(Peccato che lo scooter in questo periodo è smontato x modifica <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> vabe&#39; mi accontento dell&#39;auto....)<br><br>PS oltre il rumore c&#39;è anche quella puzza di benzina +- combusta (invece la mia moto almeno profumava di montenegro e rendeva tutti piu gioviali <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> ) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 4/8/2005, 12:10</span>

gattmes
04-08-2005, 11:21
Volevo dirti che se non hai 40Ah ma 18 (vado a memoria) ci sarebbe un&#39;altra soluzione che avevo valutato....l&#39;uso delle stilo AA&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; (ora qualcuno capisce xchè in casa mia dovunque posi una mano ne trovi una...ne ho più di 200....)<br>Senza prendere l&#39;ultimo grido...diciamo rimanendo sui 2,2Ah te ne occorrono 5-6 (ricorda che per le batt al piombo 18Ah sono alla scarica di 20 ore...in una si riducono a circa meta) in parallelo. In serie ne devi mettere 40...quindi con 200 te la cavi.<br>Se prendi le standar (quelle senza terminali) le trovi anche a 2Euro (anche meno) per contro devi costruire un contenitore con appositi contatti elastici inossidabili (no inox, fa resistenza ...e non puoi usare quelli commerciali...non tengono la corrente e sono poi in inox)<br>Ti do una specifica:<br><a href='http://data.energizer.com/PDFs/nh15.pdf' target='_blank'>clicca qua</a><br>Ciao

ag_smith
04-08-2005, 11:27
potrsti cromare il rame per avere elettrodi inossidabili<br><br>o se e&#39; possibile acciaiarli con acciaio inox... pero&#39; di questo non sono sicuro perhce&#39; provabilmente si depositerebbe solo il ferro e non tutti gli altri componenti sugli elettrodi di rame...<br><br><br>per gatt mi sono procurato un pesso di coccio come ho un po di tempo lo buco e ci attacco un tubicino per metterci l&#39;aria in pressione ( andrebbe bene anche un palloncino per tenerla in pressione secondo me... ) <br><br><span class="edit">Edited by ag_smith - 4/8/2005, 12:28</span>

Furio57
04-08-2005, 18:54
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 4/8/2005, 12:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>Volevo dirti che se non hai 40Ah ma 18 (vado a memoria) ci sarebbe un&#39;altra soluzione che avevo valutato....l&#39;uso delle stilo AA&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;...</div></div><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Gatt<br>Se volete usare batterie "standard" vi consiglio non le AA, ma le sub C. Sono quelle più usate nelle competizioni di modellismo e sono le più evolute tecnologicamente. Arrivano anche ed oltre a 7 Ampere di targa per picchi di 1000 e più Ampere (quelle selezionate "pushate").<br><br>Per Gattmes sto comprando un&#39;auto elettrica, dobbiamo sentirci per le batterie...<br><br>Salutoni<br>Furio57 <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 5/8/2005, 11:28</span>

05-08-2005, 09:32
ma quanto verrebbe a costare?

09-08-2005, 10:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 4/8/2005, 12:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>Volevo dirti che se non hai 40Ah ma 18 (vado a memoria) ci sarebbe un&#39;altra soluzione che avevo valutato....l&#39;uso delle stilo AA&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; (ora qualcuno capisce xchè in casa mia dovunque posi una mano ne trovi una...ne ho più di 200....)<br>Senza prendere l&#39;ultimo grido...diciamo rimanendo sui 2,2Ah te ne occorrono 5-6 (ricorda che per le batt al piombo 18Ah sono alla scarica di 20 ore...in una si riducono a circa meta) in parallelo. In serie ne devi mettere 40...quindi con 200 te la cavi.<br>Se prendi le standar (quelle senza terminali) le trovi anche a 2Euro (anche meno) per contro devi costruire un contenitore con appositi contatti elastici inossidabili (no inox, fa resistenza ...e non puoi usare quelli commerciali...non tengono la corrente e sono poi in inox)<br>Ti do una specifica:<br><a href='http://data.energizer.com/PDFs/nh15.pdf' target='_blank'>clicca qua</a><br>Ciao</div></div><br> guarda qua... <br><a href='http://www.batteryspace.com/index.asp?PageAction=VIEWPROD&ProdID=1258' target='_blank'>http://www.batteryspace.com/index.asp?Page...ROD&ProdID=1258</a><br><br>che ne pensi?

09-08-2005, 11:03
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 4/8/2005, 12:27)</div><div id='QUOTE' align='left'>potrsti cromare il rame per avere elettrodi inossidabili<br><br>o se e&#39; possibile acciaiarli con acciaio inox... pero&#39; di questo non sono sicuro perhce&#39; provabilmente si depositerebbe solo il ferro e non tutti gli altri componenti sugli elettrodi di rame...<br><br><br>per gatt mi sono procurato un pesso di coccio come ho un po di tempo lo buco e ci attacco un tubicino per metterci l&#39;aria in pressione ( andrebbe bene anche un palloncino per tenerla in pressione secondo me... )</div></div><br> <a href='http://www.batteryspace.com/index.asp?PageAction=VIEWPROD&ProdID=1258' target='_blank'>http://www.batteryspace.com/index.asp?Page...ROD&ProdID=1258</a> che ne pensi?

09-08-2005, 11:13
oppure questo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br><a href='http://www.batteryspecialties.com/' target='_blank'>http://www.batteryspecialties.com/</a>

ag_smith
09-08-2005, 11:15
a proposito di batterie a me servirebbe una ministilo ( AAA ) con una durata piu&#39; lunga possibile (per il mio lettore mp3 usb) le tunder sky le fanno anche in questo formato o meglio comprare quelle al supermercato??<br><br>avevo provato a ricaricare una alkalina normale ma non regge la carica per piu&#39; di 10 minuti...<br>forse con una zinco carbone va meglio...<br><br>cmq il mio obbiettivo e&#39; sempre comprare una batt ricaricabile, al supermercato ho trovato delle pile agli idruri metallici AAA a 5 euro al pacco ( composto da 4 pile ) ma non sapendo se questo tipo di batterie e&#39; di buona qualita&#39; e quanti cicli durano non le ho prese chiedo consiglio a voi <br><br><span class="edit">Edited by ag_smith - 9/8/2005, 12:16</span>

09-08-2005, 11:27
<a href='http://www.nexergy.com' target='_blank'>http://www.nexergy.com</a><br>altro sito interessante

25-08-2005, 09:51
siete tornati dalle vacanze?

gattmes
30-08-2005, 13:44
Ho visto i siti postati. Molto interessanti.<br>Molti pacchi preassemblati possono tuttavia essere autostruiti con elementi di caratteristiche note.<br><br>Punto uno:<br>Come dice Furio se si vogliono ampere senza problemi, meglio ripiegare su elementi tipo sub C, C, ecc. (D), con l&#39;avvertenza di verificarne le caratteristiche.<br>Molte di queste pile sono infatti...vuote...nel senso che all&#39;interno c&#39;è una pila AA adattata (non mi riferisco ovviamente alle sub C). Cio si vede:<br>1) dalla capacita nominale (ci sono molti "C" da meno di 2000mAh....)<br>2) dal peso contenuto (C che pesano meno di due AA....)<br>3) dal prezzo..spesso non molto differente da AA. Tuttavia sempre piu alto per il mercato piu scarso del formato<br><br>Punto due:<br>Se piu che prestazioni importa l&#39;algoritmo che lega costo/dimensioni/prestazioni (immaginate 600 pile pe uno scooter elettrico...) la scelta va fatta sui modelli piu commerciali, quindi AA o eventualmente AAA e senza linguette. Qua si spunta 1Euro ad Ah.... Se x caso riuscite a trovare modelli con linguette e magari tipo C con rapporto Euro/Ah uguale o inferiore sono senza dubbio da preferire (ma dubito...)<br><br><br>Ritornando ai pacchi preassemblati visibili su alcuni dei siti citati:<br>La maggior parte non permette accessi ai singoli elementi. Quindi bisogna essere certi che il pacco sia stato assemblato con elementi matchati (cioè misurati tra molti esemplari e poi scelti tra gruppi con caratteristiche il più possibile omogenee). Viceversa, non esendo fattibili ne misurazione su singole celle, ne interventi passivi tipo protezione ne tantomeno attivi tipo equalizzazioni...significa che sottoponendo il pacco a profonde scariche...ma anche cariche, forti sollecitazioni di corrente, ecc. entro breve tempo si deteriora irrimediabilmente.<br>(NB. nelle sollecitazioni si puo portare un singolo elemento in sovracarica..in sovrascarica o addiritura caricato a rovescio...in sovratemperatura...ecc.)<br><br>PS.. questo è il motivo che mi ha fatto optare x le litio da 50Ah. Anche se con le stilo avevo la possibilita di ripristinare singoli elementi deteriorati con una...dicamo...manutenzione periodica di poca spesa....dovevo monitorare/ proteggere almeno una serie di 40 elementi (con altrettanti circuiti...)..sempre supponendo di fare paralleli secchi, altrimenti il numero aumenta..<br>Non parliamo poi di un eventuale sistema attivo (ve la immaginate una bobina/trasformatore ad alta frequenza con almeno 20 secondari&#33;&#33;&#33;)<br>....Con le litio me la cavo con 14 circuiti (7 secondari se mi cimento con l&#39;equalizzatore.) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 30/8/2005, 14:53</span>

30-08-2005, 18:50
con due pacchi batteria 24V 10000mAh NiMH Battery Pack si potrebbe combinare qualcosa di interessante? che ne pensi? e per caricarle? dal sito: <a href='http://www.batteryspace.com/index.asp?PageAction=VIEWPROD&ProdID=1258' target='_blank'>http://www.batteryspace.com/index.asp?Page...ROD&ProdID=1258</a>

ag_smith
30-08-2005, 19:06
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (messicano @ 30/8/2005, 19:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>con due pacchi batteria 24V 10000mAh NiMH Battery Pack si potrebbe combinare qualcosa di interessante? che ne pensi? e per caricarle? dal sito: <a href='http://www.batteryspace.com/index.asp?PageAction=VIEWPROD&ProdID=1258' target='_blank'>http://www.batteryspace.com/index.asp?Page...ROD&ProdID=1258</a></div></div><br> ma a me sembrano un po pchi 10Ah...

30-08-2005, 19:44
ops... avevo letto uno zero in piu&#39;... pensavo fossero 100&#33;&#33;&#33;

30-08-2005, 19:54
100 di queste? Li-Ion 18650 Cylindrical 3.6V 2000mAh <a href='http://www.batteryspace.com/index.asp?PageAction=VIEWCATS&Category=702' target='_blank'>http://www.batteryspace.com/index.asp?Page...TS&Category=702</a>

gattmes
31-08-2005, 11:48
..facciamo un attimo un ragionamento<br>capacit&agrave; 2Ah, prezzo 6,15&#036;<br>dieci pezzi fanno: 20Ah e 59&#036; (da 4 a 19pz costano 5,9&#036;)<br>venti pezzi fanno 40Ah e 114&#036; (da 19 a 49 costano 5,7&#036;)<br>venticinque pezzi: 50Ah e 142,5&#036;<br><br>ora:<br>1) ho tralasciato il costo/tempo/struttura portante delle connessioni.<br>2) del peso e volume possiamo fare anche i calcoli (una batteria è un cilindro di 18x65mm e pesa 1,5 once, mi sembra)<br><br>costo di una TS 50Ah nominali costa 98&#036;......La 90Ah ha ancora un miglior rapporto capacit&agrave; prezzo: 150&#036;<br><br>(da aggiungere sempre spese di spedizione, assicurazione, eventuali % cartecredito/banche, spese doganale, iva...)<br><br>..andiamo avanti. La 2Ah (la prima in alto a sx del sito precedente) ha un max di 5A...x 25 pezzi fa 125A. Il dato di targa delle TS è 150A, 600A di picco....<br><br>...continuamo. 1 Oz è circa 28,3 grammi quindi una pila pesa circa 42,5 grammi. 25 pesano poco oltre il kilo, a cui aggiungere connessioni ecc., mentre le TS pesano sui 1,6kg..forse si guadagna un pochino ...ma proprio poco (qualche etto. Per esempio 10 grammi di contatti/contenitore a pila fanno gia 250 grammi....)<br><br>..dimensioni. Se si posizionano allineate e coperte bisogna calcolarne come parallelepipedi e non come cilindri. Posizionandole sfalsate tra una riga e l&#39;altra qualcosa si recupera. Facciamo il calcolo sul volume secco anche se migliorativo quindi:<br>R x R x Pi x L dovrebbe fare 16540mmq a pila..circa 413500mmq per 25 pile.<br>TS 50Ah: 195 x 46 x 115 poco oltre u milione di millimetri quadri, o 1000cmq. che sembrerebbe essere più del doppio. Tuttavia...se consierano le connessioni, gli spazi vuoti e il contenitore le TS sono poco meno del doppio in volume.<br><br>Ricapitolando, se non ho ceffato dei calcoli, occupano quasi la meta di spazio a fronte di un costo 50% superiore, prestazioni elettriche lievemente inferiori e tempi costruttivi maggiori.<br>E&#39; da valutare. Tuttavia a me sembra gia tanto l&#39;esborso per le TS.... <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 31/8/2005, 16:50</span>

31-08-2005, 13:17
mi sai dire quanto costano le Thunder sky TS-IC24V90AH? con due di queste su uno scooter elettrico di circa 80 kg con motore 500 w (che vorrei modificare a 1000w)... che ne pensi? <br>PS vai a questo sito e dammi un tuo parere <a href='http://www.arianmotors.com/' target='_blank'>http://www.arianmotors.com/</a> <br>accettano prenotazioni du un auto elettrica, c&#39;è anche il prezzo&#33;&#33;&#33;

gattmes
31-08-2005, 15:47
Costano sui 1000 dollari l&#39;una. Nel prezzo è generalmente compreso il caricabatterie.<br>Rispetto a costruirsene una con 7 elementi, hanno delle prestazioni di potenza notevolmente inferiori (a causa di elettronica interna interposta) come si puo vedere nel pdf:<br><a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V90AH.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V90AH.pdf</a><br>(30A 720W nominali e 90A 2160W di picco)<br>Il singolo elemento TS-LCP90AHA costa come gia detto sui 150&#036; e ce ne vogliono 7 per fare 24V. Arriva a 180A e 1000A di picco.<br><br>Sarebbe consigliabile verificare la disponibilit&agrave;. Se non sono in produzione (continua) c&#39;è il rischio di aspettare un po.<br>Le batterie di piu comune produzione sono: TS-LCP50AHA, TS-LCP90AHA, TS-LCP100AHA e TS-LCP200AHA. La prima inoltre si riesce a reperire in Hong Kong a stock. Per le altre occorrono circa 2 settimane + qualche giorno per la spedizione e.....tempi di dogana PT.<br><br>Circa il veicolo non male. Pero occorre fare verifiche circa l&#39;omologazione EU.

01-09-2005, 10:44
interessante... ma con un voltaggio di 24 volt avendo un motore a 48... come si fa&#39;? e per caricarle, come reperire il caricabatterie? inoltre si dovr&agrave; modificare anche la centralina della moto? se hai voglia di dare un occhiata, questo è il manuale del veicolo elettrico <a href='http://www.motoelettrica.it/ECO909.pdf' target='_blank'>http://www.motoelettrica.it/ECO909.pdf</a>

gattmes
01-09-2005, 13:56
Dunque: parliamo di costruire una batteria, di pile appunto, da 48V nominali e al litio.<br><br>Premessa.<br>Se non si hanno esigenze di trasportabilita (batteria estraibile) oppure di spazio/capacit&agrave;, consiglio vivamente le nichel-zinco. Perchè? Perchè generalmente si trovano in formati e <u>tensioni</u> (12V) equivalenti allle piombo agm originali. Il costo (rispetto agm...) e poco più del doppio...ma coincide o è addiritura inferiore se si considera la durata più che doppia.<br>In sintesi (forsegi&agrave; scritto. Lo ripeto): costi, dimensioni, tensioni e quindi quantit&agrave; equivalenti. Peso -30% ca, capacit&agrave; +100% ca (mi riferisco a Evercel)<br>Con le litio il costo sale sensibilmente. Il peso pero è -50% / - 60%, capacit&agrave; +100% e dimensioni -40% / -50%.<br><br>..dicevo essendo 3,6V nominali una pila/elemento, ne occorrono 14 per fare un equivalente dei 48V precedenti. Come caricabatterie si puo al limite usare quello originale x le piombo. La capacit&agrave; in corrente è senza dubbio ben al di sotto di quella sopportabile dalle litio. Nel mio caso le 42Ah@20h venivano caricate a 8A (C/5). Con le TS sono date per 15A, volendo anche 50 per carica rapida....quindi no problem. Come tensione è circa ok. Il cb originale limitava sui 58V. Usandolo su una serie di 14 TS signifiva 4,14V l&#39;una. Le TS vanno limitate a 4,2V<br><br><b>QUELLO A CUI BISOGNA PRESTARE ATTENZIONE.</b><br>1) non caricare mai un elemento oltre il massimo valore<br>2) non scaricare mai un elemento oltre il minimo valore (diciamo 2,8V)<br>Con una connessione in serie, visto le differenze tra una pila e l&#39;latra, è quasi impossibile essere certi che questo non accada, anche con elementi selezionati (magari dopo un po di cicli).<br>La cosa migliore sarebbe l&#39;utilizzo di un equalizzatore elettronico sempre connesso (sia in carica che in scarica). Allora è possibile monitorare il pacco batterie per Vmax /ci pensa il cb) e per Vmin (ci pensa il chopper del motore, magari ritarandolo sul valore giusto)<br>Non essendo acquistabile (mi risulta) un equalizzatore bello e pronto il ripiego consiste in un circuitino posto tra i poli di ogni pila che svolge almeno le seguenti funzioni elementari<br>A) al superamento di Vmax attiva in parallelo un transistor (magari un mosfet) che bypassa parte delle corrente di ricarica<br>B) al raggiungimento di Vmin genera un criterio (es con optoisolatore). Tutti i criteri dei 14 elementi vanno gestitii in "parallelo" in modo che il primo che arriva manda in bloccco il chopper.<br>Di questo posso fornire un link con schemi ecc.<br>schema <a href='http://www.metricmind.com/ac_honda/images/clamper.jpg' target='_blank'>http://www.metricmind.com/ac_honda/images/clamper.jpg</a><br>tratto dal sito <a href='http://www.metricmind.com/ac_honda/bms.htm' target='_blank'>http://www.metricmind.com/ac_honda/bms.htm</a><br>Tuttavia io ne ho progettato una versione aggiornata (da quello derivata pero), anche se penso che passero a qualcosa di più serio...<br><br>PS nella mia soluzione l&#39;aletta di raffreddamento, invece che essere posizionata sopra ogni pila/elemento, si trova tra pila e pila e SOSTITUISCE il morsetto di collegamento e quindi non c&#39;è anche piu bisogno di isolare il foro del negativo.....

gattmes
07-11-2005, 15:02
<u>Norme da osservare <b>assolutamente</b> per le batterie TS</u><br>1) Utilizzare <b>sempre</b> un limitatore di carica.<br>E&#39; un circuito da mettere in parallelo alla "pila" che, raggiunta la tensione massima (che deve essere assolutamente minore di 4.25V...meglio 4.2V o 4.15V), attiva un dispositivo che assorbe/bypassa la corrente di carica. Utilizzando la "pila" in una....batteria di pile (più elementi in serie) si evitano <u>pericolose</u> sovraccariche dovute a differenze tra gli stessi. Questo circuito è (lo ripeto) tassativo. Visto che può ridursi al semplice transistor dissipante l&#39;energia in eccesso non ci sono scuse per non utilizzarlo.<br>Si riesce a fare con meno di 4 Euro e considerando che una "pila" parallelepipeda costa almeno oltre i 110 Euro.....<br>Posto un sito con un esempio di schema (che ha anche altre funzioni):<br><a href='http://www.metricmind.com/ac_honda/images/clamper.jpg' target='_blank'>http://www.metricmind.com/ac_honda/images/clamper.jpg</a><br>(dal sito: <a href='http://www.metricmind.com/ac_honda/main2.htm' target='_blank'>http://www.metricmind.com/ac_honda/main2.htm</a> - cliccare a sinistra su "Battery management system")<br>Io personalmente uso uno schema simile (sempre con TL431), ma con mosfet logic level...<br><br>2) Evitare di scaricare la "pila" sotto la tensione minima (2.85V..min 2.8V). In una batteria di pile conviene monitorare ogni singolo elemeto, provvedento all&#39;interruzione dell&#39;erogazione di energia <u>non appena <b>una</b> delle pile</u> raggiunge questo valore.<br><br>3) Occorre "formattare" la pila prima del suo utilizzo.<br>La formattazione consiste nel caricare completamente la pila (fino a Vmax) e poi scaricarla completamente. Dovrebbero essere eseguiti 2-3 cicli, Importante è farne almeno 1. Durante la formattazione la corrente dovr&agrave; essere quanto più possibile quella di targa (es per TS... 50Ah : 15A) ed esente da "ripple" (usare alimentatori stabilizzati o alta frequenza). <u>Si dovr&agrave; inoltre <b>evitare rigonfiamenti</b>, contenedo ad esempio la pila tra due morsetti a base larga evitando di stringere (non affidarsi al solo contenitore plastico della pila).</u><br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 7/11/2005, 16:04</span>

08-11-2005, 09:21
gattmes, queste protezioni vanno applicate anche al pacco batteria TS-IC24V50AH? non ha al suo interno dei circuiti di protezione da sovraccarica? dovro&#39; reperire un carica batterie particolare? durante la carica dovro&#39; assicurare condizioni di raffreddamento particolari per la batteria?

gattmes
08-11-2005, 14:32
Secondo quanto di mia conoscenza l&#39;unico pacco batterie provvisto di BMS è il 48V 200Ah (14 pile da 200AH) le cui caratteristiche si possono vedere al seguente link:<br><a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC48V200AH.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC48V200AH.pdf</a><br><br>Il pacco 24V 50Ah non dovrebbe essere equipaggiato di BMS. E&#39; invece <b>corredato</b> di caricabatterie (da specificare se per 220Vac o 110Vac) che ne permette una ricarica totale in circa 5 ore.<br>Suppongo sia composto da 7 elementi 50Ah. Tuttavia le correnti massime/di picco sono inveriori (forse x causa dei collegamenti/scatola/ecc).<br>Il pdf è qua:<br><a href='http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf' target='_blank'>http://www.thunder-sky.com/detail/TS-IC24V50AH.pdf</a><br><br>..quindi la risposta alla tue domande:<br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>dovro&#39; reperire un carica batterie particolare?<br></div></div><br>No, devi solo specificare nell&#39;ordine la tensione di rete.<br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>durante la carica dovro&#39; assicurare condizioni di raffreddamento particolari per la batteria?<br></div></div><br>una certa ventilazione è necessaria...penso più per il caricabatterie (esterno) che per la batteria....diciamo ne più ne meno di quelle che usi attualmente (non le sigilli in un thermos...)<br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>non ha al suo interno dei circuiti di protezione da sovraccarica?<br></div></div><br>sospetto di no. Questo può meglio essere indagato con la TS..<br><br>..tuttavia ricorda che i modelli attualmente full-production sono 3,6V 50Ah / 90Ah/ 200Ah...<br>Personalmente ti consiglio di ripiegare su questi prodotti.<br>1) puoi assemblarli a piacere secondo lo spazio disponibile<br>2) puo aggiungere le protezioni/monitoraggi che desideri<br>3) puoi ottenere le tensioni che vuoi (esempio usare 13 pile invece di 14....)<br>4) pui usare meno elementi (5-7) e costruire un elevatore..ottenendo 20-30Ah (che sono gi&agrave; il doppio/triplo) con un costo dimezzato.<br>5) ecc.

09-11-2005, 14:18
ma cos&#39;è che si consuma nelle batterie al litio? Si possono ripristinare "in casa"? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'>

gattmes
09-11-2005, 18:20
mahh partendo dal fatto che circa niente è impossibile...<br><br>Cosa intendi per "consuma"??<br>Le litio qui trattate sono ricaricabili, quindi se si parla di consumo energetico questo si ripristina ricaricandole. Tuttavia ogni ciclo di carica/scarica la bat perde qualcosa (degrada). Questo succede per tutte le batterie (e direi per tutte le cose...) fuel cells comprese.<br>Una TS 50Ah possiede circa (50Ah x 3,6V =180Wh)...diciamo che costa 120Euro...sono 1,5Euro a wattora<br>Eccetto le Piombo molto più economiche (ma tecnicamente scadenti e notoriamente pesanti) e le usatissime nichel metalidrato AA e AAA (stilo ministilo) nonche nichel zinco che si avvicinano a questo numero, non credo ci sia niente di così conveniente.<br><br>Quindi una volta esaurite le sostituisci....se del "lavoro" si vuol fare spendere...allora meglio spenderlo durante l&#39;uso, cercando di rispettare quanto loro dovuto: le batterie dureranno mooooolti più cicli...

demonbl@ck
19-02-2006, 17:35
gattmes, sapresti dirmi quanto mi costano 154 TS-LMR10AHB ? <br>oppure 154 TS-LCR10AHB? <br>vorrei fare 2 Battery pack, da 70 l'uno + 14 di riserva, anzi forse come riserva ci monto le originali, al piombo... che dite?n cosa mi conviene fare?<br>hmmm... certo che prima che scarico 70 Ah..... + 20 di riserva.... bo, faciamo 154 lo stesso dai, cosi non posso restare a piedi... oppure mi conviene prendere <br>14 pile da 50 Ah + 42 TS-LCR10AHB o TS-LMR10AHB ?<br>oppure mi conviene ....<br>ma... basta e avanza un battery pack + la riserva.. non me ne servono 2... <br>dunque : o 84 TS-LMR10AHB - TS-LCR10AHB <br> o 7 pile da 50 Ah + 14 TS-LMR10AHB - TS-LCR10AHB.<br>cosa mi conviene?<br><br>grazie millex le info. ciaooo<br><br><span class="edit">Edited by demonbl@ck - 19/2/2006, 17:47</span>

demonbl@ck
19-02-2006, 19:00
oppure una batt da 90 Ah + la rizerva? coza mi konvienne?<br>ovviamente le batt da 50 - 90 Ah quelle che costan di meno.... anche delle due stilo quelle che costan di meno...

demonbl@ck
19-02-2006, 21:39
e se ibvece prendessi ad esempio 2 pile da 200 Ah (mooooooooooooolto improbabile) oppure 60 TS-LMR10AHB - TS-LCR10AHB, ne mettessi 53 in parallelo, che fanno 530 Ah, poi mi procurassi un inverter da 3,6 a 230 V 50 Hz, un trasfo me la abbassa a 24 V , un p. di diodi me la trasf. in continua, dei condens la stabilizzano, e io la uso. come vi sembra l'idea?<br><br><hr><br>in questo modo posso anche utilizzare le comuni lampadaine da rete a 230V , a basso consumo, no?<br>poi per le apparecchiature (Vedi ad es. lettore cd) che funzionano con 2 batt da 1.5 V, acchiappi i 3,6 V direttamente dalla batteria e li usi no? non penso che un overvolt di 0,6 volt li danneggi no?

gattmes
21-02-2006, 14:24
Dunque vediamo un po....<br>Le 10Ah dovrebbero costare indicativamente dai 15 ai 26 &#036; l'una (le LCR sono le + costose) + spese di spedizione/ecc. + dazio + iva ....<br><br>Circa il numero di pile attualmente x lo scooter sto usando 13 elementi invece di 14 (non x mancanza...ho anche la quattordicesima "in mano")...ma sto valutando di scendere ulteriormente a 12.<br><br>Parlando di tensione abbiamo:<br>14 -> Vnom 50,4 Vscar 39,2 Vcar 60,2<br>13 -> Vnom 46,8 Vscar 36,4 Vcar 55,9<br>12 -> Vnom 43,2 Vscar 33,6 Vcar 51,6<br>4 x 12 V piombo -> Vnom 48 Vscar 39,6 Vcar 57,6<br><br>Nei calcoli ho considerato: Vnom 3,6V Vscar 2,8 Vcar 4,3 (2 1,65 2,4 per le Pb)<br><br>Come si vede 13 pile si avvicinano nominalmente e in carica di più alle Pb, in scarica sono invece le 14. Considerando il fatto che a volte le centraline sono settate per staccare + in basso, a mio avviso 13 elementi rappresentano la scelta + equivalente<br>(tuttavia voglio scendere a 12...)<br><br>PS 13 invece di 14 fa anche 120 Euro di differenza con le 50Ah... e oltre 1,5kg in meno.<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/2/2006, 14:32</span>

demonbl@ck
21-02-2006, 21:15
e per quanto riguarda l'idea di 1 solo inverter?<br>mi costa di + una pila da 50 Ah o 5 da 10?

dandb
21-05-2007, 13:56
Scusate ma ormai mi sono fissato con le A123System........<br><br>il punto dolente sono sempre i cicli di carica-scarica........<br><br><br>chi è che riesce a superare abbondantemente i 1000 cicli?

sisiofeb
24-01-2008, 15:08
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 21/2/2006, 14:24)</div><div id="quote" align="left">Dunque vediamo un po....<br>Le 10Ah dovrebbero costare indicativamente dai 15 ai 26 &#36; l&#39;una (le LCR sono le + costose) + spese di spedizione/ecc. + dazio + iva ....<br><br>Circa il numero di pile attualmente x lo scooter sto usando 13 elementi invece di 14 (non x mancanza...ho anche la quattordicesima &quot;in mano&quot;)...ma sto valutando di scendere ulteriormente a 12.<br><br>Parlando di tensione abbiamo:<br>14 -> Vnom 50,4 Vscar 39,2 Vcar 60,2<br>13 -> Vnom 46,8 Vscar 36,4 Vcar 55,9<br>12 -> Vnom 43,2 Vscar 33,6 Vcar 51,6<br>4 x 12 V piombo -> Vnom 48 Vscar 39,6 Vcar 57,6<br><br>Nei calcoli ho considerato: Vnom 3,6V Vscar 2,8 Vcar 4,3 (2 1,65 2,4 per le Pb)<br><br>Come si vede 13 pile si avvicinano nominalmente e in carica di più alle Pb, in scarica sono invece le 14. Considerando il fatto che a volte le centraline sono settate per staccare + in basso, a mio avviso 13 elementi rappresentano la scelta + equivalente<br>(tuttavia voglio scendere a 12...)<br><br>PS 13 invece di 14 fa anche 120 Euro di differenza con le 50Ah... e oltre 1,5kg in meno.</div></div><br>riguardo le thunder una domanda:<br>mettendo 2 modelli a confronto (TS-LFP40AHA VS TS-LCP50AHA) dai dati che vengono indicati sembrerebbero migliori le prime:<br>+ cicli di vita<br>+ elevati valori di scarica continua e scarica breve (ma qui è una mia deduzione forse sbagliata)<br>in negativo un minor voltaggio nominale (3,2 contro 3,6 delle altre) il che obbliga a prenderne 2 in più rispetto alle altre per raggiungere i fatidici 48 volt (che servirebbero nel caso del roller)<br>ritornando alla domanda non capisco perchè siano più care le TS-LCP50AHA (USD:3.80/Ah) rispetto alle TS-LFP40AHA (USD:2.50/Ah).

Rafanasso
26-03-2008, 14:56
Ciao Gattames&#33;<br>Puoi aiutarmi a capire se nella produzione della Thunder Sky c&#39;è qualcosa che potrebbe permettermi di avere a disposizione almeno 36V 14Ah 500W per alimentare la mia bicicletta elettrica? O anche qualcosa di superiore ma in un peso non superiore ai 6-7kg.<br>Grazie in anticipo comunque&#33;