PDA

Visualizza la versione completa : [alcol] Come si fà a cambiare il rapporto stechiometrico?



corvin
29-03-2005, 01:02
Ciao ragazzi, io ho una FIAT Punto 1.1 del 1995 catalitica, volevo sapere come faccio a variare il rapporto stechiometrico da solo, senza ricorrere al meccanico.<br><br>Vi chiedo questo perchè ho letto dal forum che l&#39;alcool etilico ha dei problemi con le temperature basse e potendo cambiare il rapporto stechio da solo potrei passare dalla benza all&#39;alcool con facilit&agrave;, senza andare ogni volta dal meccanico, ad esempio da novembre a febbraio vado ad E15/E20 con lo stechio 14a1 mentre nel periodo caldo marzo-ottobre vado ad E100 con lo stechio 9a1, è fattibile?<br><br>Poi ho un idea da proporvi: perchè non fate una procedura semplice, e sottolineo semplice, per noi novizi per fare una conversione.<br><br>Grazie per l&#39;attenzione, siete grandi

gattmes
29-03-2005, 12:12
Ciao e benvenuto<br>Come prima cosa ti invito (con calma, quando hai voglia/ tempo ma ...fallo&#33;&#33;) a rileggerti le tre sezioni sull&#39;uso di alcool come carburante. Questo per essere sicuro che tu sappia cosa significa miscelare alcool-benzina, sopratutto quando in mezzo c&#39;è il terzo incomodo cioè l&#39;acqua.<br>Tornando alla Punto.<br>Se la macchina è catalizzata ha sicuramente un impianto di iniezione. Questo è buono per 2 motivi<br>1) l&#39;iniezione nebulizza meglio e aiuta per il freddo<br>2) è regolata da una centralina (ECU) che generalmente "sente" se il rapporto è giusto tramite un sensore sui gas di scarico (sonda lambda)<br><br>Ora l&#39;ECU è in grado di variare gi&agrave; ora in un certo range la carburazione. Per prima cosa sarebbe interessante capire fino a che livello.<br>Per far questo ci si procura dell&#39;alcool assoluto (99gradi) e si preparano dei "provini" a varie percentuali: 20-30-40-50%...e via dicendo. Purtroppo in un&#39;auto è un po un problema capire quanti litri ci sono nel serbatoio...Non è una prova da fare con il pieno ma con la riserva....sevir&agrave; cmque un bel po di alcool anidro...<br>Fatto questo abbiamo un dato...esempio va fino al 50%. Questo non significa che al 50% il rapporto stechio è perfetto...sar&agrave; sicuramente "magra" (cioè più aria del dovuto). Bisognerebbe "intercettare" il segnale di ritorno della lambda e leggerlo con un multimetro (ma è lavoro da esperti...)<br>....dicevo esempio 50%...tener presente che con E85 (85%alcool) lo stechio è gi&agrave; sui 10,5:1 (invece di 9:1 dell&#39;alcool puro...)..quindi forse regola fino ad un diciamo 12:1 (supposizione).<br>Per portare ora il 12:1 verso 10:1 si puo calcolare quanto deve salire il carburante (l&#39;1...) con la regola matematica medi/estremi 10:1=12:X, quindi X=1*12/10 cioè 1,2 (20% in più).<br>In questo caso secondo me la cosa più semplice è capire con che pressione lavora l&#39;impianto di iniezione e tarare o trovare un regolatore variabilr di pressione di benzina (da chi elabora/tuning) che possa essere regolato su un 20% in più (in genere la pompa di benzina è sovradimensionata e tollera qualcosda in più). Se questa strada non è praticabile di può tentare d&#39;ingannare la centralina circa il quantitativo d&#39;aria che entra nel motore. Qua bisogna vedere che misuratore c&#39;è (filo caldo, debimetro a potenziometro, piezo, ecc.). Forse è quindi meglio ritornare dal "preparatore" e farsi fare una mappatura (nella memoria EPROM della ECU) più "elastica" e il gioco è fatto.<br><br>Prima di ogni mossa occorre andar per gradi e vedere fino a che % gi&agrave; ora digerisce )cosi ho fatto sulla mia all&#39;inizio...)

corvin
29-03-2005, 13:28
Come faccio a capire che la macchina nn sopporta più l&#39;alccol (nel senzo che non posso aumentare di più il mix benza - alcool)? Per il resto penso di fare il mix volta per volta 10 litri di benza con la percentuale di alcool che mi interessa partendo dal 5%. Se mi confermi tutto vado a comprare l&#39;alcool a Castorama (quello a 99°) e procedo. CIAO

gattmes
29-03-2005, 14:29
Dunque:<br>Diamo prima una lettura qua <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1227687&st=15' target='_blank'>http://www.forumcommunity.net/?t=1227687&st=15</a> al mio post dove parla del sito svedese Sekab (in fondo) e le raccomandazioni "di fabbrica" sulle percentuali di alcool marca x marca<br>Visto che Fiat dice il 5% (n.d.r quarda caso la percentuale prevista dalla norma EN228....), salterei questa percentuale e andrei subito al 10.<br>Se vuoi decolorare gi&agrave; che vai da Casto puoi prendere i carboni attivi per la depurazione acqua e preparare un filtro (butta via la prima fuoriuscita che è nera....),... ma per delle prove secondo me non serve...<br><br>...gia che sei li guarda quanto costa l&#39;acetone puro....(non si sa mai se servisse....)<br><br>...come fare a sentire quando non ce la fa più....mahhhh..empiricamente te ne accorgi: minimo irregolare/tende a spegnersi e quando acceleri si impunta/va poco (non batte in testa,anzi&#33;....Proprio senti che manca il carburante ...tipo quando si resta senza benza)<br>Ah...per ritornare alla normalit&agrave; (metti che ti succede per strada) portati dietro una tanica (tipo 5L) di benza, cosi se è il caso la versi nel serbatoio e appena entra in circolo riprende a funzionare tutto ok (sempre se non hai messo un provino di 100 litri.....).<br>In bocca al lupo&#33; (Nel senso che spero che il % accettato sia molto alto come x Furio...)<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 29/3/2005, 14:30</span>

corvin
01-04-2005, 19:57
Mi è venuta una idea strampalate e mi dovete dire se quello che suppongo è giusto:<br>Aprendo il cofano della mia FIAT Punto questo pomeriggio mi sono accorto di un tubo che penso porti aria all&#39;iniettore, l&#39;ho indicato con le freccie rosse, è quello che penso?<br>Se il tubo è proprio quello che porta l&#39;aria all&#39;iniettore, potrei variare il rapporto stechiometrico ostruendo con un tappo (appositamente creato) facendo così arrivare meno aria all&#39;iniettore e così facendo arrivare ad un rapporto di 9a1.<br><br>Ditemi se ho detto un mucchio di fregnacce.<br>Siete mitici <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'><br> <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9119d0083bb1e263ee1317ae2fd6e5ee.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

01-04-2005, 22:39
nn so quello è il tubo di aspirazione, ma cmq è fattibile; pure io ho ostruito l&#39;aspirazione sulla moto.

corvin
02-04-2005, 00:51
Ho controllato nel libretto d&#39;uso e quello è proprio il condotto che porta l&#39;aria all&#39;inietore, nella parte opposta al bocchettone c&#39;è il filtro dell&#39;aria, quindi penso sia proprio il tubo da ostruire per variare il rapporto stechiometrico.<br><br>Voi che ne dite? Ho ragione?

Furio57
02-04-2005, 01:06
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 2/4/2005, 00:51)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ho controllato nel libretto d&#39;uso e quello è proprio il condotto che porta l&#39;aria all&#39;inietore, nella parte opposta al bocchettone c&#39;è il filtro dell&#39;aria, quindi penso sia proprio il tubo da ostruire per variare il rapporto stechiometrico.<br>Voi che ne dite? Ho ragione?</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Corvin bentrovato&#33; Sì, riduci con un diaframma forato al centro con una superficie pari al 39% in meno, rispetto la superficie esterna del diaframma.Cioè un foro con una superficie uguale al 61% rispetto alla sezione interna del condotto. <br>Come materiale puoi usare quello che vuoi: del cartone robusto, compensato, metallo, ecc,<br>Inserisci questa strozzatura fra il filtro ed il carburatore. Fai attenzione che non venga aspirato dal motore, se no sono guai. E&#39; buona cosa sostituire anche le candele con quelle più "calde" variando di un paio di punti. (Perchè l&#39; alcol raffredda e l&#39;acqua pure) Ciao&#33;<br>Facci sapere<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 4/4/2005, 01:05</span>

corvin
02-04-2005, 02:46
Io avrei pensato di inserire un tappo nel bocchettone così da ridurre l&#39;apertura del 39%.<br>Funziona lo stesso?<br>CIAO

02-04-2005, 13:21
è l&#39;area da ridurre con la %, nn il diametro.

corvin
02-04-2005, 13:36
si skyzzato è ovvio, nn devo stringere il bocchettone, ma tapparlo del 39%.<br>

ginonema
02-04-2005, 14:24
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 1/4/2005, 19:57)</div><div id='QUOTE' align='left'>Mi è venuta una idea strampalate e mi dovete dire se quello che suppongo è giusto:<br>Aprendo il cofano della mia FIAT Punto questo pomeriggio mi sono accorto di un tubo che penso porti aria all&#39;iniettore, l&#39;ho indicato con le freccie rosse, è quello che penso?<br>Se il tubo è proprio quello che porta l&#39;aria all&#39;iniettore, potrei variare il rapporto stechiometrico ostruendo con un tappo (appositamente creato) facendo così arrivare meno aria all&#39;iniettore e così facendo arrivare ad un rapporto di 9a1.<br><br>Ditemi se ho detto un mucchio di fregnacce.<br>Siete mitici <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Io ti consiglierei, per fare questo lavoro, di smontare la scatola filtro e costruirti con del plexiglass fino, o qualcos&#39;altro di rigido una stozzatura da apporre tra la scatola e il corpo farfallato. Così sei sicuro che è un lavoro fatto bene&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'>

corvin
02-04-2005, 14:56
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (ginonema @ 2/4/2005, 14:24)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 1/4/2005, 19:57)</div><div id='QUOTE' align='left'>Mi è venuta una idea strampalate e mi dovete dire se quello che suppongo è giusto:<br>Aprendo il cofano della mia FIAT Punto questo pomeriggio mi sono accorto di un tubo che penso porti aria all&#39;iniettore, l&#39;ho indicato con le freccie rosse, è quello che penso?<br>Se il tubo è proprio quello che porta l&#39;aria all&#39;iniettore, potrei variare il rapporto stechiometrico ostruendo con un tappo (appositamente creato) facendo così arrivare meno aria all&#39;iniettore e così facendo arrivare ad un rapporto di 9a1.<br><br>Ditemi se ho detto un mucchio di fregnacce.<br>Siete mitici <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br>Io ti consiglierei, per fare questo lavoro, di smontare la scatola filtro e costruirti con del plexiglass fino, o qualcos&#39;altro di rigido una stozzatura da apporre tra la scatola e il corpo farfallato. Così sei sicuro che è un lavoro fatto bene&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br>Credo di nn esserne capace ed invece di fare un lavoro per bene farei solo un casotto.<br>Ma grazie per il consiglio.<br>CIAO <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 2/4/2005, 14:56</span>

gattmes
04-04-2005, 10:54
Ciao<br>non sono tanto convinto che la riduzione possa funzionare.<br>Generalmente nei sistemi di iniezione esiste un...misuratore di portata aria...(detto a volte debimetro, ecc.).<br>Per es. nel 75 era uno sportellino con molla di contrasto calibrata che agiva su un potenziometro.<br>Poi esistono altri tipi esempio quelli detti "a filo caldo" che penso misurano quanta aria passa ragionando sul raffreddamendo del filo o giu di li....<br>In questo caso riducendo la sezione (dipende anche dove) non si ottengono sostanziali variazioni del rapporto stechiometrico perche la centralina "legge" comunque la qta d&#39;aria che entra....<br>Si puo provare allora ad ingannare la centralina facendole credere che entra PIU aria (un bypass parziale ne farebbe l&#39;incontrario). Per esempio se c&#39;è un potenziometro bisognerebbe solitamente aumentare la tensione che da in uscita (normalmente è alimentato con un riferimento tipo 5V e fornisce una tensione 0 con gas completamente chiuso)...oppure prendere un altro "debimetro" (es demolizione) e modificare o il potenziometro stesso o la molla calibrata di contrasto (a volte c&#39;è una vite di calibrazione) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 4/4/2005, 10:55</span>

corvin
04-04-2005, 13:23
gatt quello che dici tu è sicuramente giusto ma io nn sarei capace di farlo<br>Allora se dici che nn funziona devo farmi rifare la mappatura della ECU.<br>Che ne dici?<br>CIAO

gattmes
04-04-2005, 15:23
Beh..tieni presente che la mappatura ha un suo costo (a meno di non avere un amico....)<br>Pero, se fatta bene, potrebbe "alzare" l&#39;elasticita di regolazione, trasformando la tua auto in un FFV (che va a benza, alcool o qualsiasi miscela dei due).<br>Dai un&#39;occhio anche a quei kit brasiliani di modifica auto importate (ci sono dei link in una delle 3 sezioni,forse nella prima se non ricordo male...)

corvin
04-04-2005, 17:32
gatt ma nn lo mastico lo spagnolo, il sito l&#39;ho visto ma nn ci capisco una mazza.<br>

corvin
06-04-2005, 16:33
Raga, la mia auto ultimamente borbotta sia ai bassi regimi sia agli alti (ancora inizio a testare l&#39;alcool), e quando spingo troppo (neanche arrivo a 120Km/h) si accende la spia dell&#39;iniettore, cos&#39;è successo? per provare l&#39;alcool devo prima risolvere l&#39;inconveniente? Ricordo che la mia auto ha 130.000 Km e 10 anni di servizio.<br>Aiutatemi

gattmes
06-04-2005, 17:12
Do x scontato ke fai manutenzione periodica, quindi filtro aria ok (o è un muro???), candele ok (o no hanno + elettrodi), eventuale distributore [se c&#39;è ancora] ok (o ha la spazzola/contati polverizzati??)<br>Se tutto è a posto potrebbe essere un problema della pompa benzina e/o regolatore di pressione.<br>Oppure sporcizia del sistema di alimentazione. In tal caso di consiglio di usare un additivo per pulire e di farci un bel migliaio di km.....per esempio un buon 5% di alcool anidro <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 6/4/2005, 17:13</span>

corvin
06-04-2005, 17:19
il filtro aria l&#39;ho cambiato 10.000 km f&agrave;, le candele bho e il distributore nn sò cos&#39;è.<br>Proverò con il 10% di alcool a 99° così inizio la prova<br>Ti farò sapere gatt

gattmes
06-04-2005, 17:58
Se non sai da quanto non cambi le candele dacci almeno un&#39;occhiata (consumo, distanza elettrodi, pulizia...."colore"...) o eventualmente cambiale (o falle cambiare) direttamente....anche se penso che la spia dell&#39;iniettore a 120 all&#39;ora mi sa piu di mancanza di carburante (vedi pompa o giu di li..).<br>Il distributore non è detto che ci sia (nel senso che puo essere elettronico). Per vedere quarda dove vanno i cavi delle candele. Se vanno sulla circonferenza, equamente distribuiti, di una cosa di forma cilindrica attaccata al motore e da cui parte un cavo centrale che va ad una bobina...be quello è il distr. meccanico. Ha una calotta che si puo aprire (e cambiare) con dentro dei contatti in corrispondenza di ogni filo candela. nella parte interna c&#39;è una cosa chiamata spazzola e innestata su un asse che gira con il motore. Fa contatto sul filo centrale e...distribuisce appunto...girando l&#39;alta tensione alla candela che deve scintillare in quella fase (+ o -). <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 6/4/2005, 18:03</span>

corvin
06-04-2005, 19:02
Gatt il carburante c&#39;è, è strano che si accenda per mancanza di quest&#39;ultimo.<br>Comunque vedrò

gattmes
06-04-2005, 19:40
..intendevo dire ........la pompa... pompa male..o il regolatore ha problemi...o c&#39;è qualche istruzione che piu di tanto non fa passare............. ...tu pigi sul gas (120....), richiedendo più carburante e voila&#39;...che inizia ad esserci qualche colpo perso....

corvin
15-04-2005, 16:24
Ragazzi dalle mie parti è praticamente una mission impossible trovare l&#39;alcool a 99° ho girato Brico di Pescara più tutti i negozi di vernici, colorifici, fai da te della mia citt&agrave; (Montesilvano) ma di alcool ho trovato solo quello a 94°. L&#39;unico che ha l&#39;alcool a 99° è castorama di Citt&agrave; Sant&#39;Angelo dove mi reco puntualmente un giorno si ed uno no che l&#39;alcool ce l&#39;ha tra i prodotti (è indicato il prezzo sullo scaffale 8,80 euro per 5 litri) ma lo scaffale è sempre vuoto.<br>Vorrei iniziare i test ma come faccio se non trovo la materia prima&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>AIUTATEMI dove posso andare

corvin
15-04-2005, 16:37
Poi avrei un&#39;altra domanda: dal sito brasiliano che trasforma le auto in FlexFuel che pezzi dovrei comprare per far diventare la mia Punto 1.1 (prima serie) una Flex? Basta solo la ECU modificata da loro (premetto che nn capisco un cavolo di spagnolo o portoghese che sia)? <br>CIAO

corvin
16-04-2005, 12:18
Ho trovato il seguente prodotto: Soluzione alcoolica a 99,9° speciale per la diluizione della gomma lacca (questo è il nome) sotto ci sono le seguenti diciture:<br>R11 Facilmente infiammabile R36 Irritante per gli occhi<br>R67 L&#39;inalazione dei vapori può causare sonnolenza e vertigini<br>S2 COnservare fuori dalla portata dei bambini<br>S7 Conservare il recipiente ben chiuso<br>S16 Conservare lontanoda fiamme e scintille. Non fumare<br>S24/25 evitare il contatto con gli occhi e la pelle<br>S26 in caso di contattocon gli occhi lavare immediatamente e abbondantemente con acquae consultare un medico<br>S46 In caso di ingestione consultare immediatamente un medicoe mostrargli il contenitore o l&#39;etichetta<br>Miscela di alcoli con gradazione di 99,9. Grazie alla elevataconcentrazione anidra, è ideale per la diluizione di qualsiasi gommalacca senza causare sbiancature.<br><br>Costo 2,20 € al litro.<br><br>SECONDO VOI è BUONO PER MISCELARLO ALLA BENZINA OPPURE NO?<br>Rispondete dai<br>cIAO <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 16/4/2005, 19:56</span>

corvin
21-04-2005, 00:23
Qualcuno risponde please

gattmes
21-04-2005, 17:29
Come gradazione va + che bene...<br>...il dubbio è che non sia solo etanolo, ma un miscuglio (es metilico , butilico......)<br>La maggior parte degli alcoli puo andar bene...ma puo variare il rapporto stechio (es 50% etilico - 50% metilico: lo stechio sta da qualche parte tra 6,5 e 9 a 1....probabilmente 7 e qualcosa....)<br>Cerca di capire se è predominante l&#39;etilico (tipo oltre 80%) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 21/4/2005, 17:29</span>

corvin
21-04-2005, 19:09
Come faccio a vedere che alcool è presente sull&#39;etichetta non c&#39;è scritto niente.<br>Cmq ho provato a miscelarlo alla benza e si miscela perfettamente.<br>Il colore è rosa chiaro, molto più chiaro dell&#39;etilico 90°<br>CIAO <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 22/4/2005, 19:29</span><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e139adca7dcccbc878707f96239db801.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

corvin
26-04-2005, 11:50
Ho chiamato la fidea (la ditta produttrice della miscela) e mi hanno risposto che gli ingredienti sono: etanolo 60-70% e propanolo 30-40%.<br><br>Qualcuno s&agrave; qual&#39;è il rapporto stechiometrico per il propanolo così vedo la mia ECU fino a che punto regge.<br><br>CIAO <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 26/4/2005, 11:51</span>

corvin
30-04-2005, 00:15
Ho appena inserito nel mio serbatoio un miscela di alcool90° e benzina al 50% (emulsionand il tutto con acetone puro), l&#39;auto, in seconda e terza marcia soprattutto, ai giri bassi saltella come si accellera fino a quando non ragiunge un regime più alto (purtroppo nn ho il contagiri). Ho notato che il problema è lievemente minore con la macchina calda (dopo circa 10 minuti però).<br><br>Cos&#39;è successo? Devo sostituire le candele, con 4 + calde? Si sar&agrave; intasato il filtro carburante? Oppure la mia ECU si è ubriacata e nn regge + l&#39;alcool <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> e quindi devo variare il rapporto stechiometrico magari strozzando il condotto dell&#39;aria?<br><br>Con una miscela al 25% di alcool l&#39;auto andava alla grande, molto meglio che a benzina pura.<br><br>Parola agli esperti............<br><br>CIAO <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 30/4/2005, 00:18</span>

gattmes
02-05-2005, 11:06
Direi che con 25% lo stechio non varia molto ed è più sentito l&#39;apporto positivo dell&#39;alcool (ossigenante=miglore combustione, ottano piu alto 25%=circa 100 ottani).<br>A 50% invece la tua ECU non riesce piu a compensare e lo stechio è troppo fuori (sara sui 11:1 o 12:1 forse).<br>Dovresti vedere se hai un multipoint o monopoint. Nel secondo caso è facile che ci sia ancora il carburatore, ma dotato di un iniettore (l&#39;unico-> monopoint).<br>Verifica se c&#39;è il misuratore d&#39;aria, generalmente dopo il filtro (segui il condotto e vedi se c&#39;è una parte piu grossa con un connettore attaccato). Trovato questo vedi se dentro c&#39;e uno sportellino mobile.<br>Attento a non daneggiare eventuali sensori e/èo il "filo caldo" se presente. Fai queste verifiche poi vediamo il da farsi...<br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 2/5/2005, 11:06</span>

corvin
02-05-2005, 12:05
Gatt come faccio a verificare se è un monopoint o multipoint? L&#39;iniettore c&#39;è e la mia auto è catalitica. Per vedere se c&#39;è il misuratore d&#39;aria proverò a vedere cosa c&#39;è dopo il filtro (ti posterò anche una foto) ma non sò cos&#39;è un connetore, ma cercherò di trovare lo sportellino.<br><br>Appena dopo pranzo avrai il materiale.<br><br>CIAO

gattmes
02-05-2005, 12:12
Ciao<br>Al connettore arrivano fili elettrici. Se c&#39;è un misuratore deve avere un connettore da cui escono dei fili che vanno (dopo 1000 giri) alla ECU.<br>Se riesci a fare foto dettagliate dal filtro all&#39;ingresso del motore (seguendo il percorso "dell&#39;aria") forse si riesce a capire (verifica anche sul libretto uso manutenzione, a volte c&#39;è scritto e/o ci sono anche dei disegni)

corvin
02-05-2005, 17:50
Ora parto con una carrellata di foto:<br><br>Questa rappresenta la vista laterale del motore, dove c&#39;è scritto FIAT è inserito il filtro dell&#39;aria (sulla destra). <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 2/5/2005, 17:52</span><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/794e32aaa72cc89e54b9f6b37262d2d3.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

corvin
02-05-2005, 17:57
Ora ti faccio vedere i tubi che ci sono alla fine del blocchetto di plastica nero (foto dall&#39;alto) dove nella parte anteriore c&#39;è il filtro. Praticamente quello che c&#39;è nella parte sinistra della precedente foto <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/247dddaa855f8f2903fd5f34472ecff0.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

corvin
02-05-2005, 17:59
In questa foto invece ti faccio vedere cosa c&#39;è sotto il blocchetto nero, a me sembrerebbe un carburatore (c&#39;è scritto anche webber).<br><br>Ma si vede meglio nella foto del prossimo post. <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/357ad1be67aaec56584c191374c65c33.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

corvin
02-05-2005, 18:01
Eccovi una foto d&agrave; più vicino.<br> <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 2/5/2005, 18:02</span><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aa9f6fd20b36f370393a80f4576166f6.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

corvin
02-05-2005, 18:03
Ed ora una foto ravvicinatissima.<br> <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1f55364d5c4f40fc5f6206b9db691149.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

corvin
02-05-2005, 18:05
Gatt se queste foto non ti bastano dimmelo che nè faccio delle altre, però userò la macchinetta digitale e non il telefonino come ho fatto ora.<br><br>Aspetto con ansia una tua risposta.<br><br>CIAO

ag_smith
02-05-2005, 18:06
cmq mi sembra che sia pure il rubinetto dell&#39;aceleratore...

gattmes
03-05-2005, 10:59
Ciao<br>bene (peccato per la luce bianca...)...<br>per prima cosa ti consiglio di andare a questo sito:<br><a href='http://www.autoelectric.ru/auto/fiat/punto/punto11.htm' target='_blank'>http://www.autoelectric.ru/auto/fiat/punto/punto11.htm</a><br>e salvare la pagina (con immagini...)<br>Verifica se torna tutto, sopratutto il codice motore (oltre che sul libretto uso e matutenzione è scritto su una targhetta nel vano motore) e la ECU<br>(viceversa vai a questo link e verifica: <a href='http://www.openauto.it/openauto/dati/index.asp' target='_blank'>http://www.openauto.it/openauto/dati/index.asp</a> )<br><br>In caso affermativo dallo schema si vede che c&#39;è un iniettore Y3 (monopoint) e sopratutto un sensore di pressione che direi è quello che informa la ECU (ok c&#39;e la lambda, ecc.) circa che qta di carburante iniettare.<br>E&#39; "B83" Manifold absolute pressure (MAP) sensor, che tradurrei circa come Sensore di pressione assoluta del condotto (di aspirazione).<br><br>Ora bisogna capire dove è e come è fatto questo sensore (sarebbe meglio smontare quella parte in alto dove c&#39;è il filtro e "vedere" il Weber dall&#39;alto...)<br><br>Probabilmente è difficile ottenere risultati strozzando l&#39;aria, visto il sensore.<br>Secondo me ci sono varie vie:<br>1) individuare l&#39;iniettore che è da qualche parte sul carb.<br>ottenuti i bati (colore..) dell&#39;originale, si vede se è possibile sostituirlo con un altro (magari di recupero) che spara più carburante a parit&agrave; di tempi.<br>2) si puo tentare di falsare la lettura del MAP<br>3) si puo variare la pressione del carburante, sostituendo il regolatore di pressione (ci sono 2 tubi carburante, uno di mandata e uno di ritorno al serbatoio. In prossimita di quest&#39;ultimo dovrebbe esserci il regolatore. Si puo sostituire con uno regolabile (negozi di tuning...sui 150 Euro...vedere qua a meta pagina circa <a href='http://www.devilscar.it/motore.htm' target='_blank'>http://www.devilscar.it/motore.htm</a> ). Bisogna vedere la pressione originaria (puo essere 3 bar) aumentandola aumenta in % la qunatit&agrave; di carburante molto semplicemente. Il problema è vedere se la pompa ce la fa (voglio dire che si puo variare di 10-20% ma non radoppiare=100%) <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 12/7/2005, 10:29</span>

corvin
03-05-2005, 14:16
Gatt il motore è 176A6.000 e quindi lo schema è quello del primo link.<br><br>Quanto coster&agrave; un iniettore allo sfasciacarrozze (sempre che lo trovi)? Non è possibile cambiare qualcosa al carburatore (getti, o qualcos&#39;altro)? perchè dalle mie parti c&#39;è un carburatorista.<br><br>Gatt che mi consigli.<br><br>CIAO<br>

gattmes
10-05-2005, 19:14
Nello schema "B83" dovrebbe essere un potenziometro con 3 fili. Uno è collegato ad una massa locale (pin 16 ECU) che potrebbe essere diversa da quella del veicolo (carcassa auto o filo "31" che si collega ai pins 34 e 17 della ECU). A questa massa locale si collegano anche B147, B24, ecc.<br>Un altro è collegato probabilmente ad una tensione di riferimento/alimentazione (probabilmente un 5V) chece dal pin 14 ECU e alimenta anche B147. Il terzo filo di B83 è la tensione proporazionale alla pressione assoluta.<br>Occorre, magari smontando la scatola filtro/parte sopra il carb, vedere dove è B83 ed individuare questi 3 fili.<br>Inoltre bisognerebbe capire (una volta smontata la parte superiore) se c&#39;è uno sportellino mobile ad esso collegato o è proprio un vero sensore di pressione (tipo quello x l&#39;olio).<br>Verifica cosa c&#39;è di elettrico attaccato al carb (mi aspetto diversi fili/connettore...per esempio quello dell&#39;iniettore).<br>Bisogna identificare prima chi è B83, poi quale sono i 3 fili.<br>Fatto questo il passo sucessivo è capire come si muove il terzo filo in funzione della pressione (sara da fare a chiave inserita e motore spento se c&#39;è lo sportellino [muovendolo manualmente], viceversa a motore acceso...)<br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 10/5/2005, 19:15</span>

corvin
12-05-2005, 00:17
Gatt ma acquistando un debimetro usato tipo questo <a href='http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=1255&item=4549229215&rd=1' target='_blank'>http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...4549229215&rd=1</a> oppure tipo questo <a href='http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=32094&item=7973966341&rd=1' target='_blank'>http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...7973966341&rd=1</a>posso modificarlo per ingannare la ECU e montarlo al posto del mio. Se si può fare come faccio o da chi devo farmelo fare?<br><br>Grazie. <br><br><span class="edit">Edited by corvin - 12/5/2005, 00:25</span>

gattmes
12-05-2005, 10:20
secondo me è una spesa poco utile....<br>E&#39; probabile che il tuo MAP sia piezo o simile. Guarda al seguente link, tenendo conto che la piedinatura <u>è diversa</u> dalla tua:<br><a href='http://xoomer.virgilio.it/flmbe/Multec.htm' target='_blank'>http://xoomer.virgilio.it/flmbe/Multec.htm</a><br><br>1) Bisogna capire bene che dispositivo è:<br>potenziometro?<br>trasduttore con amplificatore integrato?<br>altro?<br><br>2) Bisogna capire come e che tipo di alimentazione ha<br><br>3) Bisogna capire che uscita (impedenza/livelli/varie) ha<br><br>Per prima cosa, come gia detto, bisogna .... individuarlo...nel gruppo carburatore (mi aspetto che sia poco sotto la scatola filtro o quello che è che sta sopra il carb, come si vede dalle tue foto)<br>Per seconda cosa bisogna individuare/battezzare i tre fili (cioè capire quale è la sua massa/filo di ritorno, la sua alimentazione e la sua uscita)<br><br>Arrivati qua di strada se ne è gia fatta molta....<br>siamo in grado di risponere subito alla seconda domanda (basta "girare la chiave" e misurare con un multimetro...anche con il suo connettore staccato)<br>...probabilmente siamo in grado di dare <u>UNA PARTE</u> di risposte alla terza (esempio capire se sale/scende il livello di uscita e in che modo in funzione della pressione nel manifold...pardon...tubo: basta mettere in moto, variare un po l&#39;accelerazione e misurare sempre con il multimetro)<br><br>Facendo ulteriori indagini si puo tentare di costruire una interfaccia elettronica (pochi Euro...) che va dal semplice partitore resistivo ad un coircuito un po piu complesso con riferimento operazionale stabilizzatore ecc.....probabilmente meno di 15Euro.....<br>...in grado di "far credere" alla ECU che sta entrando + aria.....e quindi deve "pompare" piu carburante<br><br>Ci basta una "falsatura" del 20-30% in piu.......il resto eventualmente necessario (per arrivare a 40-50%) lo aggiunge tranquillamente la ECU (visto prove precedenti...)<br><br>...a risentirci..<br>Ciao

23-05-2005, 22:35
Premetto che non sono un meccanico ma solo un appassionato... e curioso molto in mezzo ai motori&#33;&#33;&#33;<br><br>I metodi per ingannare la centralina sono tanti (ingannare dal sensore di temperatura aria, sensore posizione acceleratore, sensore pressione nel condotto di aspirazione, aumentare la pressione del combustibile). <br>Il problema è che nessuno di questi sistemi funziona in maniera lineare o è interpretato in maniera lineare dalla centralina. Per esempio la portata d&#39; aria influisce in modo lineare sull&#39; iniezione (al raddoppio dell&#39; aria si raddoppia la miscela), ma il sensore non è lineare (dal link flmbe si vede che la caratteristica del piezo è una retta con offset); idem per il sensore di temperatura: non ha assolutamente una caratteristica lineare (prob è una combinazione di esponenziali), e anche per il pot acceleratore vale un discorso simile.<br><br>Quindi bisogna cercare di raggiungere un compromesso...<br>Mi trovo perfettamente d&#39; accordo con gattmes quando dice che si potrebbe aumentare (o forse diminuire, a seconda dei casi) le risposte di uno dei sensori.<br>Per es quello di pressione, o forse ancor meglio quello di temperatura dell&#39; aria (sconsiglio di modificare il sensore di temperatura motore perchè questo agisce anche sul minimo dello stesso e poi potrebbe far si che la centralina ignori i segnali della lambda): il sensore aria è più semplice da modificare, basta inserire in serie una resistenza di una ventina di kohm per far pensare alla centralina di avere aria a circa -20 gradi (dipende dalla temperatura a cui si è realmente, in maniera non lineare e quindi è un po&#39; un casino... ma in media secondo me funziona), che è più densa di un buon 20%...<br>Per me è meglio ancora del sensore di pressione, che tra l&#39; altro servire anche per governare l&#39; anticipo di accensione. <br>Infatti (non so bene per quale motivo) l&#39; anticipo di accensione viene regolato anche in base alla depressione nel collettore (pensate ai vecchi spinterogeni con il "polmoncino", il correttore a depressione che riduceva l&#39; anticipo tanto più quanto più era alta la pressione nel collettore (era collegato al carburatore con un tubetto di gomma). Per esempio serve a ridurre l&#39; anticipo durante i transienti in accelerazione: se io schiaccio di colpo, riduce l&#39; anticipo finchè la pressione non si ristabilizza.<br>Non vorrei, quindi, che ingannando quel sensore (gli dai maggior pressione, credo), si sballi più che altro l&#39; anticipo.<br>Aggiungo che a quel che ne so io, per sapere quanta aria è stata aspirata basta conoscere l&#39; apertura della farfalla (letta con potenziometro, fornisce il volume di aria aspirata) + temperatura aria (per risalire alla densit&agrave;). <br><br>Per quanto riguarda la pressione della benza, forse questa strada è la più lineare: aumentando la pressione del 20% dovrebbe aumentare la fuoriuscita di benzina di una pari percentuale, a parit&agrave; di tempo di apertura dell&#39; iniettore... a patto di non inficiarne le caratteristiche... però non ho mai pensato a questa possibilit&agrave;... non ho molte idee&#33;<br>Non vorrei aver detto fesserie&#33;&#33;&#33; Le mie sono solo congetture, non sono un meccanico&#33;&#33;&#33;<br>Saluti a tutti,<br>Andre.

Spuzzete
24-05-2005, 00:12
Ciao andre79ge,<br>sto sperimentando l&#39;uso di miscele alcol-benzina nella mia auto e finora non ho avuto problemi particolari anche se quando la macchina è fredda e la temperatura bassa (10 gradi circa) usano una miscela con 53% di alcol 90° il regime del minimo risulta irregolare. Le cose migliorano quando la temperatura esterna si alza (gi&agrave; a 15 gradi va meglio la partenza con macchina fredda). A motore caldo invece non c&#39;è nessun problema.Ora voglio aumentare al percentuale di alcol (sempre90°) al 66%,probabilmente gi&agrave; a 20°C con motore freddo avrò problemi..<br><br>Dove va inserita la resistenza di preciso? come riconosco i fili? La mia auto è una opel corsa 1000 12v del 1999.<br><br>Non sono un esperto di motori, ma qualcosa capisco, quindi ti chiedo se le resistenze che vendono su ebay (es: <a href='http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=72205&item=7976260363&rd=1' target='_blank'>http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...7976260363&rd=1</a> oppure <a href='http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=23012&item=7976440847&rd=1)' target='_blank'>http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...976440847&rd=1)</a> svolgono la funzione che dici tu (comunque la resistenza la comprerei da me..queste inserzioni sembrano delle fregature): <br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> il sensore aria è più semplice da modificare, basta inserire in serie una resistenza di una ventina di kohm per far pensare alla centralina di avere aria a circa -20 gradi (dipende dalla temperatura a cui si è realmente, in maniera non lineare e quindi è un po&#39; un casino... ma in media secondo me funziona), che è più densa di un buon 20%...</div></center><br><br>ho mandato mail agli inserzionisti ma non mi sanno rispondere in modo chiaro.<br><br>Ciao&#33;<br>

24-05-2005, 23:44
Bah...<br>Io non sono affatto convinto di quelle inserzioni.<br>A parte il fatto che speculare sulla vendita di una resistenza (da inserire chiss&agrave; dove e chiss&agrave; in base a quali competenze e criteri) non è una bella cosa, anche dal punto di vista tecnico non mi sembra una gran trovata.<br>Immagino che ti farebbero inserire la resistenza sul sensore di temperatura motore: facendo credere alla centralina che il motore è freddo, questa inietter&agrave; miscele più ricche del normale.<br>Questo magari fa andare più forte i motori, ma di sicuro sballa completamente le emissioni e rende praticamente inutile la sonda lambda (se il motore è freddo, o se la centralina pensa che lo sia, allora questa ignora la sonda e segue altri parametri).<br><br>Il discorso che invece propongo io è un po&#39; diverso: inserire una resistenza sul sensore temperatura aria per ingrassare la miscela di alcool (visto che deve essere più grassa per poter funzionare).<br>Ma non so se sia una buona idea, va testata sul campo (potrebbe essere assolutamente inutile&#33;).<br><br>Sulla tua Clio non ho idea di dove si trovi il sensore o come si possa raggiungere... Non conosco nè l&#39; auto nè il motore&#33;&#33;&#33;<br>Sete ne capisci un minimo di elettronica e meccanica dovresti provare a vedere quali e quanti fili escono dalla zona dell&#39; iniezione (immagino sia una multipoint, normativa EURO 3 con EOBD). Ci saranno fili per il pot acceleratore (direi 3), fili per sensore temp aria (due), fili per la pressione dell&#39; aria (prob tre) e poi ci sar&agrave; il motorino di gestione del minimo...<br>Ma non è facile parlarne su un forum&#33;&#33;&#33;<br>In ongi caso quello che dovresti fare è tagliare uno dei due fili del sensore di temperatura e collegare in serie un resistore da 10-20 KOhm (con il quale dovresti andare a miscele alcool benzina, mai a benzina schietta).<br>Oppure mettere anche un interruttore interno all&#39; abitacolo per commutare tra benzina o alcool.<br><br>Ma occhio a non combinare pasticci... se non sei un minimo esperto ti consiglio di non toccare niente&#33;<br>Oltretutto, se l&#39; auto è EOBD (European On Board Diagnosys, ovvero rispetta una normativa europea di controllo dell&#39; elettronica e delle emissioni inquinanti), non sar&agrave; facile manomettere l&#39; impianto di iniezione e rischi che ti si accenda la spia di malfunzionamento.<br>In ogni caso Fammi sapere&#33;

26-05-2005, 16:10
Oltre al rapporto stechiometrico sarei interessato a sapere se c&#39;è qualcuno che sa come cambiare il rapporto di compressione in un 2 tempi, io possiedo un 70cc

27-05-2005, 15:41
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (corvin @ 29/3/2005, 01:02)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Un saluto a tutti</div></center><br> Ciao a tutti, sono nuovo del forum&#33;&#33; <br>ovviamente complimenti a gatt per la preparazione...<br><br>Una domanda per corvin..visto che sono di teramo e ho una punto praticamente identica alla tua, come sono finiti tutti i tuoi esperimenti che ho letto sul forum?? <br><br>Così potrei approfittarne per qualche dritta...<br>

corvin
28-05-2005, 17:18
Io sono arrivato al 50% alcool e 50% benzina, la macchina però andava maluccio.<br>Stò cercando di capire il perchè, ma penso che sia un problema di separazione tra alcool90° e benzina, perchè nel serbatoio c&#39;erano 2 litri di benzina e aggiungendo la mia miscela al 50%(emulsionata con acetone) si sar&agrave; divisa perchè la mscela sar&agrave; passata da un 50 e 50 ad un 40 e 60 e quindi la percentuale di acetone bassa non ha fatto rimanere unita la miscela.<br>Devo testare se può essere accaduto provando "in piccolo" con delle provette quello che è successo, cmq farò sapere<br>CIAO

dado VRC
28-05-2005, 19:17
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hornet1426 @ 26/5/2005, 16:10)</div><div id='QUOTE' align='left'>Oltre al rapporto stechiometrico sarei interessato a sapere se c&#39;è qualcuno che sa come cambiare il rapporto di compressione in un 2 tempi, io possiedo un 70cc</div></center><br> per il rapporto stechio, devi aumentare il "numero" dei getti...vanno messi + grandi.<br><br>Per abbassare la testa:comincia eliminando la guarnizione del basamento(tra carter e cilindro) e sostituiscila con della "pasta rossa".<br>Per la testata...se ha la guarnizione a o-ring, ti tocca abbassare di un filino il piano del cilindro(dove appoggia la testa).<br>Se ha una guarnizione in cartone impregnato puoi eliminarla(se il motore è raffreddato ad aria) e sostituirla con la pasta rossa(tirando i dadi della testa con una dinamometrica non dovrebbe sfiatare)se è a liquido è un casino, perchè spesso i piani di appoggio (parte esterna che contiene l&#39;acqua e della parte che appoggia sul cilindro vero e proprio) sono sfalsati perchè ga guarnizione interna ha un anello metallico...

04-06-2005, 11:21
a me sembra un motore senza la guarnizione di testa è strano però non c&#39;è

Enoch72
05-06-2005, 16:12
Scusate se mi intrometto a questo punto della discussione.<br>Ma non basterebbe ingannare la sonda lambda sommando/sottraendo una tensione predefinita a quella che gi&agrave; fornisce?<br><br><img src='http://www.geocities.com/manavita/IniezioneElettronica/immagini/fig14.gif' border='0' alt='user posted image'><br><br>Dal grafico si deduce che se voglio aumentare il rapporto aria/benzina, quindi avere una miscela magra, dovrò sommare una tensione a quella in uscita dal sensore, mentre se voglio arricchirla dovrò sottrarla.<br><br>Il circuito per realizzarlo mi sembra abbastanza banale, al massimo bisogner&agrave; lavorare un poco per trovare il valore di tensione ottimale...<br>che ne dite?

corvin
05-06-2005, 16:27
Enoch illistra un pò + in dettaglio la tua idea, come si f&agrave; ad ingannare la lambda? Dove all&#39;incirca si trovano i fili della lambda? Dove andrebbero modificati? Come andrebbero modificati?<br>Scusa per la raffica di domande ma non sono un tecnico e cerco di capirci un pò di più.<br>CIAO

gattmes
06-06-2005, 10:55
Non mi trovate daccordo sul fatto di "ingannare" la lettura della lambda.<br>La sonda fa gia il suo dovere: quando il rapporto stechio non è corretto (indipendentemente da quanto debba essere=indipendentemente dal carburante) informa la centralina (se troppo magra/se troppo grassa). Misura il residuo di ossigeno che, se il rapporto stechio è corretto, è molto basso.<br><br>Il problema è la centralina/sistema d&#39;iniezione che a volte non puo salire oltre un certo stechio.<br><br>Se il problema è la ECU (centralina) si puo vedere di:<br>1) rimappare<br>2) "far tirare l&#39;aria" (starter) facendo credere che la temperatura è piu bassa (modifica sensori temp.)<br>3) far credere che entra piu aria (quindi aggiunge + carburante di conseguanza) (mod. sens. portata aria/pressione assoluta condotto aspiraz.)<br>4)...<br><br>Se il problema sono gli iniettori (portata troppo bassa) e aumentando il tempo di apertura al max il carburante rimane insufficiente:<br>1) sostituire gli iniettori<br>2) aumentare la pressione del carburante (regolatore di pressione...sempre se le pompe ce la fanno)<br>3)...<br><br>Io la penso cosi:<br>se la Ecu lavora su diciamo "100" ed in funzione dei vari parametri spazia da 85-115 (+-15%) si puo aumentare la pressione del carburante del 5-10% (le pompe ce la fanno&#33;)..e magari far credere che entra 5% in + d&#39;aria o che la temp. è + bassa. Diventa quindi sui "110", con possibilita di rangeare da 95 a 125. In questo modo a puro alcool ("140" circa) sara un po magra ma penso sufficiente al funzionamento, mentre a pura benzina rimane quasi sempre ok (forse a livello del mare è un po grassa, ma basta aggiungere sempre qualche punto % di alcool puro x essere a posto)<br><br>Io poi proverei questa cosa: in un 4 cilindri cambierei le sole 2 candele esterne con una gradazione lievemente + calda, lasciando le interne originali.....

20-07-2005, 10:14
ragazzi ho letto con molto interesse le vostre missive......<br>ma la domanda nasce spontanea....<br>mi hanno sempre rotto che dovevo montare un filtro sportivo xke faceva passare piu aria e cio era buono,ora leggendo voi cio appare sbagliato.....<br>mi illuminate x favore?????

corvin
20-07-2005, 11:04
Adriano, io non saprei risponderti, dovremo aspettare una risposta da gatt o qualche altra persona + competente, comunque la tua proposta potrebbe essere buona, però noi parlavamo di ingannare la sonda della temperatura che f&agrave; credere alla centralina un ingresso maggiore di aria (ma quest&#39;ultima non è aumentata) in modo che la centralina ignetti + carburante.<br>Spero di essere stato chiaro.<br>CIAO

gattmes
20-07-2005, 12:35
Ciao adrianocitroen e benvenuto.<br><br>Questa parte del forum parla di come usare un carburante alternativo al posto della benzina... o in miscelazione (per nostra fortuna è miscelabile) con la benzina.<br><br>Piu precisamente, forse ti è sfuggito, si parla di alcooli. In particolare si parla di una specie di alcool, quello etilico, talvolta si è citato quello metilico.<br><br>Benche sia possibile usare alcool (etanolo) nei motori ad accensione spontanea (o accensione a compressione, meglio noti come "diesel") qui si parla dell&#39;uso nei motori ad accensione comandata, meglio noti come "motori a benzina", quindi in sostituzione/miscelazione della/con benzina (come gia citato righe sopra).<br><br>Forse no hai letto le <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1356325' target='_blank'>FAQ</a> e <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1347903' target='_blank'>informazioni base</a> , (cliccaci sopra x il link dfiretto).<br>Facciamo allora l&#39;ennesimo riassunto:<br>A differenza dei motori ad accensione spontanea, quelli ad accensione comandata lavorano (eccetto casi tipo iniezione diretta et simila) con una precisa miscela tra aria (in realta è l&#39;ossigeno in essa contenuto che serve...il "comburente", "l&#39;ossidante" o altri nomi con cui si puo chiamare) e carburante. Questa precisa miscela o rapporto (ottimale) tra i due elementi citati viene detto <b>rapporto stechiometrico</b><br>Cambiando carburante...cioe usando alcool invece della benzina...ma usando anche una miscela tra i due...oppure usando GPL...o usando metano...o usando idrogeno, ecc., ecc., ecc........<br>cambia il rapporto stechiometrico (ogni carburante ha il suo).<br>Date che "si parte" da motori progettati per un uso con benzina, quindi tarati con il rapporto stechiometrico x la benzina, usando un altro carburante BISOGNA modificare il rapporto stechiometrico, cioè le percentuali precise di aria/carburante secondo la "specifica" del nuovo carburante.<br><br>Questo 3D aperto da corvin si intitola (forse ti è sfuggito) <b>Come si f&agrave; a cambiare il rapporto stechiometrico?</b>..ed io aggiungo preciso <b>per adattarlo al nostro nuovo carburante?</b><br>Quindi corvin discute qua come aggirare alcuni ostacoli esempio: se non si riesce ad aumentare la quantita di carburante, forse si riesce a diminuire quella dell&#39;aria...<br>cioe del tipo se Maometto non va alla montagna......(conosci il proverbio, no?)<br><br>Ciao <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 20/7/2005, 12:36</span>