PDA

Visualizza la versione completa : PANNELLI CON RENDIMENTO MAGGIORE DEL 15%



Furio57
05-04-2005, 22:32
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Oramai il fotovoltaico sta decollando anche come rendimento ed è disponibile a qualsiasi mortale. Sanyo propone pannelli fotovoltaici con un rendimento minimo del 16,1% con celle dal rendimento del 18,5%, incredibile guardate <a href='http://www.sanyo.com/industrial/solar/index.cfm?productID=916' target='_blank'><u>QUI</u></a> <br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

05-04-2005, 23:51
Saluti,<br>Furio, se ti può interessare, ho avuto occasione di vedere un paio dei panelli in tecnologia HIT in una grossa fiera nel far-east e vedere anche qualche offerta; si parla di circa 4,2 Euro/W.<br>Ti saluto,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Furio57
20-04-2005, 11:20
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ragazzi fantastico&#33;&#33;&#33; Sanyo produce un pannello fotovoltaico da 1000 Watt&#33;&#33; Con un rendimento strabiliante oltre il 20%&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><img src='http://img.photobucket.com/albums/v294/Fury57/Solare/1000wattlargestsolarpanel.jpg' border='0' alt='user posted image'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 20/4/2005, 12:22</span>

20-04-2005, 23:48
ciao,<br>ottenere celle con rendimento altre il 14% e&#39; il sogno di tutti i produttori di celle.<br><br>ciao da roby68s

Furio57
21-04-2005, 00:02
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (roby68s @ 21/4/2005, 00:48)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao,<br>ottenere celle con rendimento altre il 14% e&#39; il sogno di tutti i produttori di celle.<br><br>ciao da roby68s</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Roby68-s il fatto è che sono anche fra i più economici, ovviamente all&#39;estero, in Italia invece ci mangiano in troppi.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

21-04-2005, 15:41
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 21/4/2005, 01:02)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (roby68s @ 21/4/2005, 00:48)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao,<br>ottenere celle con rendimento altre il 14% e&#39; il sogno di tutti i produttori di celle.<br><br>ciao da roby68s</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Roby68-s il fatto è che sono anche fra i più economici, ovviamente all&#39;estero, in Italia invece ci mangiano in troppi.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Beh, se il problema fosse solo questo...<br><br>Basterebbe comprarli direttamente all&#39;estero <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Furio57
21-04-2005, 17:37
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Matx @ 21/4/2005, 16:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Beh, se il problema fosse solo questo...<br>Basterebbe comprarli direttamente all&#39;estero &nbsp;<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> &nbsp;<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Matx Prova&#33; E ne riparliamo&#33;... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

fede29
21-04-2005, 19:29
Altri pannelli interessanti per rendimento <a href='http://www.solarsysteme-mittermeier.de/pvt_photovoltaik_module.html' target='_blank'>PVT AUSTRIA</a> ma non so se ancora certificati IEC 12615<br>I pannelli Sanyo sono una bomba, sono monocristallini con due layer di amorfo.<br>L&#39;amorfo oltre ad aumentare l&#39;efficienza della cella aumenta anche la produzione.<br>E sorpattutto hanno dato anche la garanzia 20 anni all&#39;80%.<br>Forse sar&agrave; questo il futuro ??? <br>Il costo è ancora alto (oltre i 3,5 Euro/Wp) ma se uscisse il conto energia, vista la produzione maggiore nell&#39;arco dell&#39;anno sarebbero una bella decisione da affrontare.<br>Saluti a tutti.

21-04-2005, 19:35
Nota Bene,<br>Tutti i pannelli che conosco sono garantiti :<br>90% per i primi 10 anni<br>80% per i primi 20 anni<br><br>Saluti

fede29
21-04-2005, 20:47
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Nota Bene,<br>Tutti i pannelli che conosco sono garantiti :<br>90% per i primi 10 anni<br>80% per i primi 20 anni<br><br>Saluti </div></center><br><br>Sto parlando di pannelli con tecnologia amorfa.<br>Dubito che la garanzia sia 20 anni all&#39;80%. Se hai qualche riferimento è ben gradito.<br>Ho appena verificato anche UNISOLAR ma di garanzia non ne ho viste.<br>Saluti.

21-04-2005, 22:13
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (fede29 @ 21/4/2005, 21:47)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Nota Bene,<br>Tutti i pannelli che conosco sono garantiti :<br>90% per i primi 10 anni<br>80% per i primi 20 anni<br><br>Saluti </div></center><br><br>Sto parlando di pannelli con tecnologia amorfa.<br>Dubito che la garanzia sia 20 anni all&#39;80%. Se hai qualche riferimento è ben gradito.<br>Ho appena verificato anche UNISOLAR ma di garanzia non ne ho viste.<br>Saluti.</div></center><br> Scusami, l&#39;amorfo non l&#39;avevo letto, pensavo a mono e poli/multicristallino.<br>

ag_smith
23-04-2005, 17:07
furio sai dirmi epr caso a qche prezzo li passerebbero per una copertura di pannellida 150m2? magari dilazionata in vai anni ma sempre fornita da loro con preacordo? la cifra sarebbe inizialmente di 2000euro all&#39;anno per poi salire man mano che la bolletta inizia a costare meno...

NextEnergy
23-04-2005, 18:45
Ciao a tutti, sono appena arrivato. Complimenti al forum, alle discussioni e a tutti voi.<br><br>Da circa sei mesi seguo seriamente il settore fotovoltaico perchè, se e quando passer&agrave; il conto energia (a proposito ho postato qualche indiscrezione ulteriore su Conto energia all&#39;italiana) intendo realizzare una centrale fotovoltaica da 100 KWp modulabile fino ad almeno 1 MW.<br><br>Ciao Furio, a proposito dei pannelli Sanyo sai se sono cia in commercio e a che prezzo €/W?<br><br>Grazie.

Furio57
23-04-2005, 20:13
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NextEnergy @ 23/4/2005, 19:45)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti, sono appena arrivato. Complimenti al forum, alle discussioni e a tutti voi.<br><br>Da circa sei mesi seguo seriamente il settore fotovoltaico perchè, se e quando passer&agrave; il conto energia (a proposito ho postato qualche indiscrezione ulteriore su Conto energia all&#39;italiana) intendo realizzare una centrale fotovoltaica da 100 KWp modulabile fino ad almeno 1 MW.<br><br>Ciao Furio, a proposito dei pannelli Sanyo sai se sono cia in commercio e a che prezzo €/W?<br><br>Grazie.</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao NextEnergy benarrivato&#33; Per quello che so il conto energia è solamente per 20 kw massimi. Le potenze che indichi tu penso seguano un iter diverso, è proprio pura concorrenza all&#39;ENEL. I pannelli Sanyo sono eccezionali, ma penso che il pannello che ho postato sia una prova di bravura solamente, realizzata per qualche fiera/mostra&#33; Sul catalogo per ora non figura. Ritengo che convenga di più un impianto con tracker solare, piuttosto che dei pannelli con il 20 % di efficienza fissi, sicuramente il costo è inferiore di molto. Comunque per la realizzazione dell&#39; impianto tienimi presente. Grazie&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

ag_smith
23-04-2005, 20:15
come al solito quello che scrivo io e&#39; trasparente....<br><br><br>cmq che mi consigli per i 150m2 che pannelli usare e a che pèrezzo me li passerebbero?

NextEnergy
23-04-2005, 21:58
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 23/4/2005, 21:13)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao NextEnergy benarrivato&#33; Per quello che so il conto energia è solamente per 20 kw massimi. Le potenze che indichi tu penso seguano un iter diverso, è proprio pura concorrenza all&#39;ENEL. I pannelli Sanyo sono eccezionali, ma penso che il pannello che ho postato sia una prova di bravura solamente, realizzata per qualche fiera/mostra&#33; Sul catalogo per ora non figura. Ritengo che convenga di più un impianto con tracker solare, piuttosto che dei pannelli con il 20 % di efficienza fissi, sicuramente il costo è inferiore di molto. Comunque per la realizzazione dell&#39; impianto tienimi presente. Grazie&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Ciao Furio,<br>Per il Conto Energia vai a vedere il Thread dei finanziamenti /Conto energia all&#39;italiana, ma ti posso assicurare che è il contrario di quello che pensi, cioè il decreto prevede espressamente gli impianti di grandi dimensioni, anzi uno dei problemi sul tavolo riguarderebbe proprio l&#39;esclusione dei tagli più piccoli <20KWp perchè l&#39;Enel ha il terrore di dover fronteggiare un&#39;ondata enorme di richieste di allaccio alla rete. E gi&agrave; oggi ha dei problemi con quei quattro tetti fotovoltaici installati.<br>Per quanto riguarda i tracking system ci sto gi&agrave; pensando concretamente. Per fare una centrale di produzione di energia elettrica si deve guardare principalmente alla "capacit&agrave; produttiva " dell&#39;impianto e dunque credo che non si possa fare a meno di un sistema di inseguimento. Anche perchè oggi i costi dei sistemi sono scesi notevolmente.<br>Per quanto riguarda il "tienimi presente" lo farò senz&#39;altro.<br><br>Ciao.<br>A presto.<br>

Furio57
26-04-2005, 19:14
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>La Spectrolab, societ&agrave; statunitense affiliata alla Huges Electronics Corp., e il National Renewable Energy Laboratory (NREL) hanno ottenuto un record mondiale nella conversione fotovoltaica (FV), realizzando una cella solare con <u><b>efficienza pari al 32,3%</b></u>. Si tratta di una cella a tripla giunzione, costituita da tre strati di materiali semiconduttori, fosfuro di indio/gallio su arseniuro di gallio su germanio (GaInP2/GaAs/Ge); ogni strato è in grado di convertire in elettricit&agrave; un particolare intervallo di lunghezza d&#39;onda della radiazione solare, con un rendimento superiore rispetto alle normali celle al silicio cristallino. <br><br>La tecnologia, inventata da Jerry Olson del NREL, è stata trasferita alla Spectrolab per essere sviluppata e prodotta. L&#39;efficienza della cella, misurata nei laboratori del NREL simulando diverse condizioni di irraggiamento, ha raggiunto il record ad una concentrazione pari a 50 soli.<br><br>Secondo il portavoce della Spectrolab l&#39;utilizzo della cella in moduli a concentrazione potrebbe rendere questa tecnologia economicamente valida per applicazioni terrestri. <br><br>La Spectrolab, che fornisce celle e moduli FV per l&#39;industria spaziale da 40 anni, dichiara di essere alla ricerca di partner industriali per proseguire nella sperimentazione di questa tecnologia che potrebbe raddoppiare il rendimento delle attuali applicazioni fotovoltaiche.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

26-04-2005, 20:01
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 26/4/2005, 20:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>La Spectrolab, societ&agrave; statunitense affiliata alla Huges Electronics Corp., e il National Renewable Energy Laboratory (NREL) hanno ottenuto un record mondiale nella conversione fotovoltaica (FV), realizzando una cella solare con <u><b>efficienza pari al 32,3%</b></u>. Si tratta di una cella a tripla giunzione, costituita da tre strati di materiali semiconduttori, fosfuro di indio/gallio su arseniuro di gallio su germanio (GaInP2/GaAs/Ge); ogni strato è in grado di convertire in elettricit&agrave; un particolare intervallo di lunghezza d&#39;onda della radiazione solare, con un rendimento superiore rispetto alle normali celle al silicio cristallino. <br><br>La tecnologia, inventata da Jerry Olson del NREL, è stata trasferita alla Spectrolab per essere sviluppata e prodotta. L&#39;efficienza della cella, misurata nei laboratori del NREL simulando diverse condizioni di irraggiamento, ha raggiunto il record ad una concentrazione pari a 50 soli.<br><br>Secondo il portavoce della Spectrolab l&#39;utilizzo della cella in moduli a concentrazione potrebbe rendere questa tecnologia economicamente valida per applicazioni terrestri. <br><br>La Spectrolab, che fornisce celle e moduli FV per l&#39;industria spaziale da 40 anni, dichiara di essere alla ricerca di partner industriali per proseguire nella sperimentazione di questa tecnologia che potrebbe raddoppiare il rendimento delle attuali applicazioni fotovoltaiche.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Grazie per l&#39;informazione Furio... sempre aggiornato sei&#33; <br>Immagino che ne sei gi&agrave; al corrente ma l&#39;arsenuro di Gallio è un materiale sperimentato gi&agrave; da tempo<br>i costi però sono molto elevati per ora per una produzione in scala industriale,<br>l&#39;unica applicazione per il momento è quella spaziale, dove il rapporto costo/superficie è giustificato.<br><br>E&#39; indicato che genere di partner industriali cercano? Produttori di moduli? Produttori di celle?<br>Io nelle mie ipotesi di bilancio ho messo anche una spesa per la ricerca/sviluppo... <br><br>Hai anche un indirizzo web a portata di mano?<br>Ciao, grazie sei molto prezioso&#33;&#33;&#33;

FernandoFast
27-04-2005, 00:32
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Fritz1 @ 26/4/2005, 21:01)</div><div id='QUOTE' align='left'> l&#39;arsenuro di Gallio </div></center><br>L&#39;arsenuro di gallio è stato preso in considerazione da molti anni da ricercatori di tutto il mondo. Il problema di queste soluzioni è nella durata, nella persistenza del rendimento.<br><br>Oggi un impianto basato su silicio anche dopo 40 anni produce, (di meno ma produce). Con questi altri accoppiamenti, tellururo della first solar e l&#39;arsenuro della spectrolab, non viene risolto il problema delle giunzioni: cosa che invece è stata risolta dagli ingegneri della SSE Italiana.<br><br>Ma allora, se in Italia abbiamo delle soluzioni vincenti perchè andare a comprare gli impianti in America?<br><br>Questo è decisamente il segnale dell&#39;ignoranza tecnologica, del provincialismo del sistema imprenditoriale italiano, <br><br>Mi spiace ribadirlo, ma quando noi in Italia abbiamo la tecnologia ci capita di regalarla ad americani e tedeschi (Marconi insegna). Solo dopo c&#39;è la ricompriamo e la utilizziamo. Perchè? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>In Cina ci sono 300.000 ingegneri neolaureati ogni anno. e in Italia? Questo è il vero problema italiano: la nostra cultura tecnologica è a livelli bassini; e dei professori italiani che hanno dedicato trent&#39;anni alla ricerca sul fotovoltaico, per vedere coronati i loro sogni di industrializzazione devolo scappare in Germania <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Scusate lo sfogo notturno, ma questa è una cosa che l&#39;hanno scorso mi ha visto come un impotente protagonista...<br><br>Comunque, invece di pensare all&#39;arsenuro di gallio che sar&agrave; il fotovoltaico della prossima generazione, perchè non pensiamo al tellururo di cadmio che è una tecnologia italiana, sviluppata in modo splendido da due nostri perseveranti ricercatori? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by FernandoFast - 27/4/2005, 09:45</span>

NextEnergy
27-04-2005, 07:56
Ciao Fernando,<br><br>ho conosciuto il prof. Romeo ed il dr. Bosio del Dip. Fisica dell&#39;Universit&agrave; di Parma, ed abbiamo parlato approfonditamente del loro progetto di impianto industriale per moduli CdTe.<br><br>L&#39;impegno economico è abbastanza elevato (12-16 M€), anche se non impossibile.<br><br>So comunque come tu mi confermi che avrebbero concluso un accordo con un&#39;azienda tedesca per realizzare l&#39;impianto (QCELL?).<br><br>Ho proposto loro la possibilit&agrave; di valutare parallelamente al CdTe, un piccolo impianto pilota per celle Cigs su supporto flessibile con tecnologia roll-to-roll. <br>E sto aspettando le loro considerazioni.<br><br>PS. ma tu abiti in un ridente paesino costruito da Berlusca alla periferia sud di Milano? dalla tua foto sembrerebbe...

Faber68
27-04-2005, 12:52
<a href='http://www.nrel.gov/highperformancepv/' target='_blank'>http://www.nrel.gov/highperformancepv/</a>

teslacoil
27-04-2005, 12:54
Hola Ag Smith&#33;<br>Hola All&#33;<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>furio sai dirmi epr caso a qche prezzo li passerebbero per una copertura di pannellida 150m2? magari dilazionata in vai anni ma sempre fornita da loro con preacordo? la cifra sarebbe inizialmente di 2000euro all&#39;anno per poi salire man mano che la bolletta inizia a costare meno... </div></center><br><br>Per 150 m^2 NON avresti bisogno di un finanziamento ma di un vero e proprio mutuo, 2k€ all&#39; anno NON basterebbero nemmeno per sopperire alle spese di<br>gestione dello stesso <br>Come al solito sottostimi sempre ogni cosa

Furio57
27-04-2005, 13:35
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (teslacoil @ 27/4/2005, 13:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Hola Ag Smith&#33;<br>Hola All&#33;<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>furio sai dirmi per caso a che prezzo li passerebbero per una copertura di pannelli da 150m2? magari dilazionata in vai anni ma sempre fornita da loro con preacordo? la cifra sarebbe inizialmente di 2000euro all&#39;anno per poi salire man mano che la bolletta inizia a costare meno... </div></center><br><br>Per 150 m^2 NON avresti bisogno di un finanziamento ma di un vero e proprio mutuo, 2k€ all&#39; anno NON basterebbero nemmeno per sopperire alle spese di<br>gestione dello stesso <br>Come al solito sottostimi sempre ogni cosa</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Teslacoil e ciao Ag-smith, Tesla ha prorio ragione, con 2000 euro all&#39;anno, i pannelli forse te li fanno solamente vedere <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Gli acquisti che fin&#39;ora ho fatto sono stati sempre con pagamento alla consegna, vedi tu. Sembra che in questo periodo la richiesta sia così elevata che sei fortunato se li trovi disponibili.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

27-04-2005, 14:51
Faccio seguito a quanto scritto da FernandoFast e NextEnergy.<br><br>Preciso che costruirò pannelli fotovoltaici con celle al Silicio, avendo gi&agrave; un ordine per 8MW/annui<br>con un cliente tedesco.<br>Il mio è un primo passo per incominciare ad entrare nel settore e questo è forse il modo meno<br>complicato.<br>Ho anche l&#39;idea di tenermi aggiornato sia nelle nuove tecniche che nei nuovi materiali e<br>nel bilancio di previsione ho anche riservato una percentuale abbastanza consistente in ricerca e sviluppo.<br>Se potete darmi qualche indicazione maggiore su quanto da voi detto sul Telluro di Cadmio (impianti, costi, ecc.),<br>tutti i suggerimenti sono molto ben accetti.<br>Grazie.<br><br>P.S. FernandoFast, io non so a cosa ti riferivi quando hai parlato dei macchinari americani, io ti descrivo solo un dato<br>di fatto : i macchinari per la produzione italiani (non dico quali ovviamente) mi sarebbero costati solo la met&agrave; di quanto<br>ho speso. Può essere anche che fossero affidabili quanto gli altri (non lo posso sapere per ora), ma non posso rischiare<br>di avere continue interruzioni sulla produzione e ho preferito la garanzia di chi da anni produce questi macchinari ed è <br>conosciuto in tutto il mondo per questo. CON QUESTO NON VOGLIO FAR POLEMICHE MA SOLO ESPRIMERE UN PUNTO DI<br>VISTA.

NextEnergy
27-04-2005, 15:08
Ciao Fritz1,<br><br>Alcune domande:<br>- Che tipo e marca di celle userai nei tuoi moduli?<br>- Efficienza delle celle?<br>- Efficienza del pannello? <br>- Garanzia di potenza effettiva del modulo? (non +/- 10% &#33;&#33;)<br>- caratteristiche tecniche ed elettriche del modulo?<br>- Hai gi&agrave; tutta la produzione assorbita con l&#39;ordine di 8MW?<br>- Quando comincerai la produzione?<br>- A che prezzo/W intendi vendere i moduli?<br>- Mi fai un megasconto per la mia centrale PV?<br>- Cosa intendi per ricerca e sviluppo? hai ancora spazio, soldi ed energie disponibili per altri progetti? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>

FernandoFast
27-04-2005, 15:13
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Fritz1 @ 27/4/2005, 15:51)</div><div id='QUOTE' align='left'>CON QUESTO NON VOGLIO FAR POLEMICHE MA SOLO ESPRIMERE UN PUNTO DI<br>VISTA.</div></center><br>OK Friz1,<br>stiamo tutti lavorando per portare maggior benessere; e ognuno porta quanto gli è possibile al "pozzo comune". <br><br>Parlando con Furio57 si diceva che la Lombardia è realmente una fonte inesauribile di scoperte. <br><br>In questa, che è una delle regioni più industrializzate del mondo, esistono un&#39;infinit&agrave; di competenze ed aziende in grado di fare la differenza. <br><br>La riprova di questo è nei fatti. Io abito in un comune che è tra più ricchi d&#39;Italia e Milano è sicuramente un posto in cui sta di casa l&#39;eccellenza: solo che questo non siamo in grado di riconoscerlo.<br> <br>Non c&#39;è sufficiente comunicazione. <br><br>I professori di Parma hanno cercato all&#39;estero la tecnologia del vuoto mentre a Siziano, un paesino dell&#39;interland Milanese, esiste un polo di eccellenza sulle produzioni industriali in vuoto spinto ma chi lo sa... io l&#39;ho scoperto per caso. <br><br>Va da se che con internet si rischia di trovare un&#39;azienda che produce nel vuoto nel nord del Canada senza minimamente scoprire che ne esiste una nei capannoni industriali dietro casa... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>In questo, nella mancanza di un reale ed efficiente rete di comunicazione, le piccole isole di eccellenza rimangono appunto "isolate" dai potenziali fruitori... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Per fortuna noi abbiamo questo FORUM e quindi possiamo condividere informazioni ed esperienze per costruire un futuro comune migliore. (senza retorica ma nei fatti)<br><br>Ancora Ciao<br>F<br>

fabiomas
27-04-2005, 22:53
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Fritz1 @ 27/4/2005, 15:51)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Se potete darmi qualche indicazione maggiore su quanto da voi detto sul Telluro di Cadmio (impianti, costi, ecc.),<br></div></center><br>Forse ti conviene contattare questa azienda (sono un professore e alcuni ricercatori universitari che dicono di aver messo a punto un nuovo sistema per produrre celle a film sottile)<br><a href='http://www.solar-sse.com/index-it.htm' target='_blank'>http://www.solar-sse.com/index-it.htm</a><br><br>Ciao

FernandoFast
28-04-2005, 07:29
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NextEnergy @ 27/4/2005, 16:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>- Cosa intendi per &nbsp;ricerca e sviluppo? </div></center><br>Ci hanno raccontato in molti della capacit&agrave; tutta italiana di "CREARE SISTEMA". Tante piccole realt&agrave; specializzate che ritrovandosi in un territorio circoscritto riescono a competere meglio sui mercati internazionali appunto CREANDO SISTEMA.<br><br>Allora io mi chiedo e vi chiedo questo forum sta diventando un&#39;occasione da non farsi scappare per creare un POLO di ECCELLENZA Lombardo sul fotovoltaico.<br><br>Ovvero non sarebbe ora di creare un forum specializzato per chi ha realmente le abilit&agrave; di CREARE qualcosa di valido in questo settore sfruttando l&#39;innata capacit&agrave; italiana di CREARE SISTEMA?<br><br>Per farlo, se necessario, posso mettere a disposizione un forum riservato sul mio sito. Otterremmo più focalizzazione e libert&agrave; di espressione. I visitatori anonimi sono tanti e si va dai "Portatori di Miglioramento" agli "Pseudo-furbi"... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Attendo risposta. Su questo forum che direi "divulgativo" si potrebbero mantenere i tread generali necessari a formare una cultura diffusa indispensabile alla crescita del fotovoltaico. I veri affari si fanno a quattr&#39;occhi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> o sbaglio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Non voglio essere frainteso, ma mi sono accorto che in realt&agrave; ci sono persone che portano acqua al mulino ed altre che invece sembrano solo volerla portar via... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Se non siete di questa opinione, e se mi sto sbagliando, vi pregherei di farmelo sapere. Comunque il forum da aprire doverebbe essere: "FARE SISTEMA SUL FOTOVOLTAICO"

NextEnergy
28-04-2005, 08:05
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (FernandoFast @ 28/4/2005, 08:29)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Allora io mi chiedo e vi chiedo questo forum sta diventando un&#39;occasione da non farsi scappare per creare un POLO di ECCELLENZA Lombardo sul fotovoltaico.<br><br><br><br>Attendo risposta. Su questo forum che direi "divulgativo" si potrebbero mantenere i tread generali necessari a formare una cultura diffusa indispensabile alla crescita del fotovoltaico. I veri affari si fanno a quattr&#39;occhi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> o sbaglio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><br><br></div></center><br> Ciao FernandoFast<br>Da Oltre otto mesi, dopo diverse esperienze imprenditoriali in altri settori , sto dedicando il mio tempo, energie e denaro al settore fotovoltaico che considero ad alto potenziale di sviluppo.<br>Ho un progetto, diverse idee, esperienza imprenditoriale.<br>Sono pronto a confrontarmi per il raggiungimento di obbiettivi concreti.<br>D&#39;accordo che le cose concrete (affari) si fanno a quattr&#39;occhi.<br>UN POLO DEL FOTOVOLTAICO IN LOMBARDIA SAREBBE UNA COSA FANTASTICA, MA ANCHE POSSIBILE, se si uniscono competenze e capacit&agrave; che come tu hai detto ci sono, e sono tante ed eccellenti.<br>Ho gi&agrave; sentito Furio57 in proposito. Attendo una tua chiamata. <br><br><br>

28-04-2005, 16:38
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NextEnergy @ 27/4/2005, 16:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Fritz1,<br><br>Alcune domande:<br>- Che tipo e marca di celle userai nei tuoi moduli?<br>- Efficienza delle celle?<br>- Efficienza del pannello? <br>- Garanzia di potenza effettiva del modulo? (non +/- 10% &#33;&#33;)<br>- caratteristiche tecniche ed elettriche del modulo?<br>- Hai gi&agrave; tutta la produzione assorbita con l&#39;ordine di 8MW?<br>- Quando comincerai la produzione?<br>- A che prezzo/W intendi vendere i moduli?<br>- Mi fai un megasconto per la mia centrale PV?<br>- Cosa intendi per ricerca e sviluppo? hai ancora spazio, soldi ed energie disponibili per altri progetti? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Scusate il ritardo ma il tempo disponibile è sempre meno&#33;&#33;&#33;<br>NextEnergy sembri un fiume in piena... quante domande&#33;&#33;&#33;<br>tipo di celle : Sono in contatto da mesi con la q-cells, probabilmente saranno le loro<br>ma il tipo di celle non te lo so dire perchè dobbiamo ancora progettare i moduli.<br>(E quindi ti ho gi&agrave; risposto ad alcune delle prime domande)<br>Il laminatore che abbiamo acquistato ha una dimensione disponibile per pannelli fino a<br>1500x2200 mm. Quindi : mq. 3,3 x 1000 w/mq = 3300 x 0,13 (effic.) = 429 Watt<br>questo è un esempio con calcoli semplificati, dipende dall&#39;efficienza delle celle, ma in<br>teoria potrei arrivare fino a lì...<br>Dato che per la maggior parte produrremo per i clienti tedeschi, loro hanno gi&agrave; indicato come<br>tolleranza +/- 3% quindi....<br>La produzione inizier&agrave; a Dicembre (se tutto va come deve andare)<br>I prezzi li comunicheremo prima di dare inizio alla produzione, saranno competitivi.<br><span style='color:blue'>- Hai gi&agrave; tutta la produzione assorbita con l&#39;ordine di 8MW?</span><br>in teoria posso arrivare a produrre fino a 10Mw/anno, mi sono riservato di fornire solo 6Mw ai<br>tedeschi per sicurezza, riservando una parte della produzione per altri clienti, se fosse dipeso da loro avrebbero <br>firmato per 10 Mw&#33;&#33;<br>Altri dati sono riservati.....<br>Ti farò sapere per la tua centrale prima di dicembre.<br>CIAO<br><br>

28-04-2005, 16:59
Per FernandoFast,<br>Approvo molte cose di ciò che hai scritto, ne approfitto per descrivere una mia impressione.<br>Sono andato a Boston a gennaio per visitare la Spire e le loro macchine e prendere gli accordi di massima.<br>L&#39;impressione che ne ho avuto è stata quella di persone competenti, inquadrate, che stabiliscono regole e<br>le seguono. Però secondo me, sono prive di fantasia e creativit&agrave;, probabilmente proprio perchè molto inquadrate.<br>E&#39; vero, forse noi Italiani sappiamo fare meglio (secondo una mia impressione) ma manchiamo di organizzazione.<br>IL POLO FOTOVOLTAICO PUO&#39; ESSERE UN&#39;IDEA, teniamoci aggiornati.<br>CIAO

FernandoFast
28-04-2005, 18:46
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Fritz1 @ 28/4/2005, 17:59)</div><div id='QUOTE' align='left'> manchiamo di organizzazione</div></center><br>L&#39;organizzazione è fondamentale, ho scritto su questo argomento qui <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1281763&st=45#entry20971681' target='_blank'>http://www.forumcommunity.net/?t=1281763&s...5#entry20971681</a><br>come vedi l&#39;organizzazione è il mio focus.<br>La comunicazione è alla base, il marketing ti fa crescere, la tesoreria ti fa rimanere solvente, la produzione è il cuore dell&#39;attivit&agrave;, la qualit&agrave; ti permette il continuo miglioramento, la distribuzione ti rende reperibile sul territorio, la direzione ti permette di stabilire e guidare quello che succede nel corso del tempo...<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Fernando <br><br><span class="edit">Edited by FernandoFast - 1/5/2005, 07:28</span>

28-04-2005, 20:23
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (FernandoFast @ 28/4/2005, 19:46)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Fritz1 @ 28/4/2005, 17:59)</div><div id='QUOTE' align='left'> manchiamo di organizzazione</div></center><br>L&#39;organizzazione è fondamentale, ho scritto su questo argomento qui <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1281763&st=45#entry20971681' target='_blank'>http://www.forumcommunity.net/?t=1281763&s...5#entry20971681</a><br>come vedi l&#39;organizzazione è il mio focus.<br>La comunicazione è alla base, il marketing ti fa crescere, la tesoreria ti fa rimanere sonvente, la produzione è il cuore dell&#39;attivit&agrave;, la qualit&agrave; ti permette il continuo miglioramento, la distribuzione ti rende reperibile sul territorio, la direzione ti permette di stabilire e guidare quello che succede nel corso del tempo...<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Fernando</div></center><br> ASPETTA... ASPETTA... QUESTE FRASI LE INGRANDISCO... NE FACCIO UN QUADRETTO<br>E LO APPENDO NEGLI UFFICI DI OGNI MIA AZIENDA....<br>

28-04-2005, 22:12
Ciao,<br>Fernando, dov&#39;è nella tua inappuntabile organizzazione l&#39; R&D ?<br>Saluti <br>Hike

FernandoFast
29-04-2005, 06:49
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Fritz1 @ 28/4/2005, 21:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>ASPETTA... ASPETTA... QUESTE FRASI LE INGRANDISCO... NE FACCIO UN QUADRETTO<br>E LO APPENDO NEGLI UFFICI DI OGNI MIA AZIENDA....</div></center><br>Ti ringrazio dell&#39;apprezzamento, se vuoi te le riscrivo in modo che risultino più consone all&#39;obiettivo della motivazione delle persone che collaborano con te.<br>Ciao<br>F

FernandoFast
29-04-2005, 07:13
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hike @ 28/4/2005, 23:12)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>Fernando, dov&#39;è nella tua inappuntabile organizzazione l&#39; R&D ?<br>Saluti <br>Hike</div></center><br>La qualit&agrave; non è una semplice ipotesi di lavoro. E&#39; un processo aziendale capace realmente di cambiare in meglio la performance. La ricerca e sviluppo svolta in azienda non è quella che si fa nelle universit&agrave;, è più focalizzata: in qualche modo è un sottoprodotto che parte dalla revisione del prodotto.<br><br>Se un prodotto è consono ai requisiti richiesti allora ottiene la certificazione, al contrario torna alla revisione. Sono comunque gli uomini che fanno la performance, ed è agli uomini che bisogna permettere in primis il miglioramento. Quindi: formazione continua&#33;<br><br>La qualit&agrave; è un risultato che si realizza al momento dell&#39;attivit&agrave; di produzione. La ricerca e sviluppo aziendale, a mio parere, deve dare soluzioni che migliorino la capacit&agrave; di "essere" sul mercato da leader; dipende dall&#39;evoluzione dell&#39;esigenza del cliente, dall&#39;evoluzione tecnologica, dalle opportunit&agrave; da cogliere.<br><br>In qualche modo poi, la ricerca, lo sviluppo di un nuovo prodotto, deve essere messa in una struttura che non rientra nell&#39;attivit&agrave; di produzione vera e propria. Se si hanno le forze economiche per farla, la ricerca e sviluppo di nuovi prodotti come penso la intenda tu, deve essere fatta da un satellite dell&#39;azienda. <br><br>Esistono, quindi, dal mio punto di vista due livelli di ricerca e sviluppo. Uno fatto di piccoli moglioramenti continui (qualit&agrave; totale alla giapponese), l&#39;altro come vero e proprio centro di sviluppo di nuovi prodotti esterno alla normale attivit&agrave; aziendale. La ricerca e sviluppo di secondo tipo deve essere fatta da uomini con caratteristiche di creativit&agrave; che mal si adatterebbero ai processi produttivi aziendali.<br><br>Scusate la generalizzazione, ma ho scritto in modo da creare una netta distinzione tra le due cose: in realt&agrave; le cose sarebbero più articolate e dipenderebbero dalle condizioni degli specifici mercati.<br><br>Fernando <br><br><span class="edit">Edited by FernandoFast - 29/4/2005, 08:25</span>