PDA

Visualizza la versione completa : RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO CON ACQUA DI FALDA



akhela
14-03-2008, 09:12
BUONGIORNO A TUTTI SONO UN NOVELLO, AVREI BISOGNO DI SAPERE LE PROBLEMATICHE CHE SI POSSONO INCONTRARE NEL REALIZZARE UN IMPIANTO AD ACQUA DI FALDA, SE C&#39;E&#39; ABBASTANZA FLUSSO DI ACQUA A DISPOSIZIONE, CON POZZO DI PRESA A - 200 METRI E POZZO DI RESTITUZIONE DELL&#39;ACQUA A -50/100M, NATURALMENTE DISTANTI TRA LORO ALMENO 20/30 M ED A CORRERE VERSO VALLE.<br><br>QUESTO SISTEMA MI GARANTIREBBE OTTIMI RENDIMENTI SOPRATTUTTO INVERNALI CON INVESTIMENTI RELATIVAMENTE BASSI .... DICONO?&#33;<br><br>CHIEDO CORTESEMENTE UN CONSIGLIO, VISTO CHE HO ALCUNI SERI DUBBI PER QUANTO CONCERNE LA FATTIBILITA&#39;, VEDI:<br><br>-PERMESSI PROVINCIA / REGIONE, PER SFRUTTAMENTO DELLE ACQUE DI FALDA;<br><br>-REALE SOSTENIBILITA&#39; DELL&#39;INTERVENTO;<br><br>-MANUTENZIONE E FUNZIONAMENTO;<br><br>GRAZIE<br><br>

matata
14-03-2008, 10:08
ciao<br>Tu come mè, preso dalla frenesia di sapere non ti sei soffermato a leggere argomenti del forum.<br>Ti confermo che il forum ha gia trattato diversi argomenti sulla domanta da te posta.<br>es. <a href="?t=4785213" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=4785213</a> oppure <a href="?t=13246138" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=13246138</a> .(chi cerca trova)<br>ciao mandi ciao

akhela
14-03-2008, 10:27
GRAZIE MATATA, E&#39; ANDATA PROPRIO COSI&#39;?&#33;<br><br>ADESSO VADO A LEGGERMI UN PO&#39; DI ROBA PERCHE&#39; COSI&#39; ALLA VELOCE NON AVEVO TROVATO MOLTE RISPOSTE .... MA MAGARI HO CERCATO POCO.<br><br>TI SO&#39; DIRE, INTANTO GRAZIE ANCORA DELLA RISPOSTA.<br><br>CIAO

akhela
14-03-2008, 11:04
ALLORA MI SONO LETTO UN SACCO DI INTERESSANTI DISCUSSIONI SULL&#39;ARGOMENTO....HO POTUTO CONSTATARE CHE HAI BISOGNO DI UN SACCO DI ACQUA&#33;<br><br>QUINDI, DITEMI SE SBAGLIO, HO FATTO DUE CONTI IN TASCA:<br><br>EDIFICIO PER UFFICI: 1800MQ SUPERFICIE UTILE<br><br>ISOLAMENTO DA CLASSE A: 15W/MQ<br><br>1800 MQ X 15 W/MQ = 27000 W (27 KW)<br><br>PER 27 KW DOVREBBERO SERVIRE 1,1 L/S GIUSTO? (SE SERVIVANO 0,3 L/S PER 7/8 KW?)<br><br>QUINDI 65 L/M ...<br><br>E 4 MC / H PER 44 MC / GIORNALIERI (10/12 ORE)<br><br>CHE NE DITE?<br><br>LA FALDA DOPO UN SONDAGGIO DI 24 H MI HA DATO UNA MEDIA DI 58 L/M PER 3,48 MC/H PER 34,8 MC GIORNALIERI.<br><br>COME RAGGIUNGO LA RICHIESTA DELL&#39;IMPIANTO VOLUTO? E&#39; FATTIBILE A LIVELLO AMBIENTALE? MI DANNO IL PERMESSO E SOPRATTUTTO CHI?<br><br>OHHH CHE CASINO E QUANTE DOMANDE .... MA COME AVETE PIU&#39; VOLTE DETTO VOI, NON SI CRESCE SE NON SI SPERIMENTA&#33;<br><br>GRAZIE

j.stecchino
14-03-2008, 17:43
ciao,<br>se consideri una differenza di temperatura di 5 gradi tra l&#39;acqua che estrai dal primo pozzo e l&#39;acqua che scarichi nel secondo ti servono circa 1.3 l/s<br>

akhela
14-03-2008, 18:05
CIAO E GRAZIE DI AVER RISPOSTO,<br><br>TI CHIEDO SCUSA MA NON HO CAPITO BENE.... MI SERVIREBBE ANCORA DI PIU&#39; GIUSTO?<br><br>ALLORA IL PROBLEMA RIMANE, COME FACCIO AD ANDARE AVANTI?<br><br>COME RAGGIUNGO I 52 MC/GIORNO<br><br>A PRESTO

akhela
20-03-2008, 10:56
SCUSATE SE INSISTO MA VISTO CHE NON HO RISPOSTE CHIEDO SE STO&#39; SBAGLIANDO QUALCOSA A LIVELLO DI FORUM ..... SAREI FELICE DI SAPERE COME MUOVERMI.<br><br>DICO QUESTO PERCHE&#39; HO UN URGENTE BISOGNO DI CAPIRE COME PROCEDERE PER QUANTO CONCERNE IL DISCORSO DEI PERMESSI E DELLE AUTORIZZAZIONI NECESSARIE PER POTER ANDARE A SFRUTTARE TERMICAMENTE L&#39;ACQUA DI FALDA.<br><br>SE QUALCUNO MI PUO&#39; AIUTARE LO RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.<br><br>LUCA

matata
20-03-2008, 11:29
Ciao,<br>Ti conviene entrare nel sito della tua regione, li dovresti trovare tutte le delucidazioni del caso.<br>Ci sono diverse variabili tra regione e regione quindi rimane difficile un consiglio per chi ti legge.<br>Comunque i pozzi con l&#39;acqua mi par di capire ci siano, il grosso quindi è fatto.<br>E se per sfortuna non ti permettono di emungerli, ti rimane sempre lo scambio-geo.<br>Auguri e ciao mandi ciao.

akhela
20-03-2008, 15:48
COME MAI SOSTIENI IL FATTO CHE SIA UN BENE IL NON UTILIZZARE L&#39;ACQUA DI FALDA? DA QUEL CHE MI DICONO I MIEI IMPIANTISTI C&#39;E&#39; UNO SCAMBIO ACQUA/ACQUA CHE NON VA IN ALCUN MODO AD INTERFERIRE CON LA SUA SOSTENIBILITA&#39; AMBIENTALE.<br><br>SCUSA SE TE LO CHIEDO MA MI INTERESSEREBBE SAPERE SE STO&#39; PORTANDO AVANTI UN PROGETTO DANNOSO A LIVELLO AMBIENTALE.<br><br>GRAZIE PER LE INFO<br><br>A PRESTO<br>LUCA

matata
20-03-2008, 17:19
ciao,<br>non ho mai sostenuto che non sia un bene prelevare acqua di falda, ho solo consigliato di fare una verifica nella sede preposta della tua regione per accertare se e quanta acqua pui emungere e a che temperatura la pui restituire.<br>Innutile sottolineare che l&#39;emungimento è la soluzione ideale per raggiugere COP elevati.<br><br>La regione cura l’istruttoria tecnica per il rilascio dei permessi di ricerca e concessioni minerarie per le risorse geotermiche esaminando ed approvando i programmi di ricerca e di coltivazione, dei pozzi, nonché dei programmi di perforazione, seguendo quanto previsto dalla normativa nazionale vigente.<br>l permesso di ricerca, necessario per l’avvio dei lavori, viene rilasciato dall’ Ufficio per le attivit&agrave; minerarie e le risorse geotermiche del Servizio geologico della Direzione centrale ambiente e lavori pubblici, a seguito di apposita istanza corredata da progetto e relazione geologica. Preliminarmente deve essere esperita la procedura di verifica di non assoggettibilit&agrave; alla VIA (screening).<br>Lo sfruttamento della risorsa può essere effettuato una volta ottenuta la concessione mineraria. In tal caso deve essere precedentemente esperita la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale presso il Servizio VIA della Direzione centrale ambiente e lavori pubblici.<br>Quanto sopra però non dovrebbe riguardare tante regioni.<br>ciao mandi ciao<br><br><br>

akhela
20-03-2008, 17:47
GRANDE, SCUSA MA AVEVO CAPITO TRA LE RIGHE CHE TU AVESSI DELLE RISERVE RIGUARDO AL SISTEMA. MI SBAGLIAVO EVIDENTEMENTE.<br><br>GRAZIE TANTE PER LE DELUCIDAZIONI ADESSO PROVO A MUOVERMI NELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA E VEDIAMO UN PO&#39;.<br><br>A PRESTO<br>LUCA

Starflex
21-03-2008, 10:13
Attenzione: fai due conti sul costo di pompaggio.<br>Portare acqua da -200m, in quelle quantit&agrave;, ha un costo non trascurabile. Sapendo che ti servono 4700 litri/ora, e ipotizzando che il pelo libero si trovi a -100 metri in uso (questo lo puoi sapere solo tu...), siamo a 3,5kw di pompaggio acqua, se non ho sbagliato clamorosamente (mi sono affidato ad un programmino automatico).<br>Vuol dire che all&#39;assorbimento della PDC (esempio, 5kW), devi sommarne altri 3,5 per avere il valore corretto.<br>Il che vuol dire che, alla fine di tutto, il cop corretto, tenendo conto dell&#39;assorbimento di pompaggio, ti crolla da 5 (ipotesi) a 3.<br>Cerca di stabilire prima, e bene, a che livello dal piando di camoagna sar&agrave; l&#39;acqua con quel prelievo orario; da quello si trova l&#39;assorbimento della pompa e si fan le valutazioni del caso.

Lolio
21-03-2008, 12:52
Non c&#39;è sollevamento, solo perdite di carico dei tubi e dello scambiatore, perché l&#39;acqua verrebbe scaricata alla stessa quota in un altro pozzo. Le perdite di carico sono date dagli attriti nei tubi e nello scambiatore.

Starflex
21-03-2008, 13:25
Chiedo scusa, mi era sfuggito che voleva scaricare ad una quota sufficientemente bassa. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8be8e3012ff71e637506c6162c360fd0.gif" alt=":)">

akhela
21-03-2008, 16:06
EHM .... SCUSATE MA NON SONO UN IMPIANTISTA, SONO UN NEO ARCHITETTO MOLTO APPASSIONATO ALL&#39;ARGOMENTO, AMMETTO DI AVER PERSO IL FILO DEL DISCORSO.<br><br>QUINDI: SE MI DANNO I PERMESSI DEL CASO (NON RIESCO A FARMI ASCOLTARE MOLTO ALL&#39;ARPA);<br> E SE REALIZZO UN RITORNO IN FALDA AD ALMENO 100M DI PROFONDITA&#39;,<br><br>E&#39; FATTIBILE COME INTERVENTO, AVETE DELLE RISERVE?<br><br>INOLTRE MI HANNO APPENA COMUNICATO DI FARE MOLTA ATTENZIONE AL EVENTUALITA&#39; ( SIAMO A REGGIO EMILIA) DI ESSERE IN PRESENZA DI UNA FALDA CONFINATA.<br><br>NON VORREI PER NIENTE AL MONDO RISCHIARE DI AVERE PROBLEMI DI SUCCIDENZA.<br><br>ASPETTO INFO ED INTANTO FACCIO GLIA AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI.<br><br>CIAO<br>LUCA

matata
21-03-2008, 16:31
ciao,<br>chiarisci intanto la quantit&agrave; di pozzi o perfori che ti ritrovi in questo momento a disposizione, la loro profondit&agrave; e a quanti m. il livello dell&#39;acquifero.<br>Poi cominci a ragionare sull&#39;evventuale emungimento o geoscambio (1800 mq. da riscaldare sono tanti)<br>Lolio ti ha poi rassicurato su evventuali perdite.<br>Per Starflex, possibile che non ai mai imbottigliato vino? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7c5b4f56dbde7d2a7a7aa694695df540.gif" alt=":wacko:"> Non voletemene&#33;<br>ciao mandi ciao<br><br>

Starflex
21-03-2008, 16:48
..In che senso &quot;mai imbottigliato vino&quot; ?&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3fe9ae811b3d284fa18d891f5cc330c7.gif" alt=":)"><br>Rlativamente allo scaricare l&#39;acqua &quot;a valle&quot;, quindi ad una quota forse ancora più bassa, si potrebbe addirittura avere una sorta di effetto sifone (forse intendevi quello)? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3fe9ae811b3d284fa18d891f5cc330c7.gif" alt=":)">

matata
21-03-2008, 17:37
ciao,<br>Si ma al contrario.<br>Allora quanti pozzi, quanto profondi e livello acquifero.<br>ciao mandi ciao

akhela
21-03-2008, 18:14
ciao<br>i pozzi sarebbero 2 uno di presa a -200 metri di profondit&agrave; e l&#39;altro di re-immissione a -50/100 m.<br><br>Il pozzo di presa a monte della falda dovrebbe essere a 50 l/m,come gi&agrave;&#39; detto, e utilizziamo una pompa di calore che ci ottemperi la poca portata.<br><br>ciao

matata
21-03-2008, 21:15
ciao,<br>scusa ma non capisco una mazza . citaz.&quot;Il pozzo di presa a monte della falda dovrebbe essere a 50 l/m&quot;<br>E poi, come puoi pensare che 50 o 100 ml. non diventino fondamentali nel tuo caso citaz.&quot; re-immissione a -50/100&quot;<br><br>Scusa ma senza questi elementi, diventa tutto aria fritta.<br>ciao mandi ciao

akhela
25-03-2008, 15:07
Ciao matata,<br><br>scusa se non mi sono spiegato bene ma:<br><br>i -50/100 metri sotto lo zero da calpestio ... ok? sono indicativi del fatto che li stò chiedendo a te da una settimana a questa parte, mi dispiace ma non sapendolo di preciso come posso dirtelo.<br><br>La questione è: a quanti metri devo ri-immetterla per far si&#39; che non ci siano problemi?<br><br>E poi, bisogna richiedere un autorizzazione o no, l&#39;Arpa di Reggio Emilia non mi ha dato risposte certe circa l&#39;obbligo di richiederla.<br><br>Ed ancora, nessuno sa del rischio elevato di incontrare una falda CONFINATA cioè che non si rinnova?<br><br>Insomma, ringrazio della disponibilit&agrave; e chiedo ancora una volta la possibilit&agrave; di rubarvi un poco di .<br><br>Grazie ancora

matata
25-03-2008, 16:28
ciao,<br>allora ti ritrovi due pozzi, uno da 200 ml. e l&#39;altro ipotizziamolo di 50 ml. (visto che non sei in grado di dircelo) basterebbe una cordicella con un peso per conoscere l&#39;esatta profondit&agrave;.<br>Quindi non conosci il livello della falda, non ai idea della temperatura della stessa, non ai riferimenti per un eventuale emungimento l/s., non riferisci la distanza tra i due pozzi e se sono alla stessa quota piano campagna.<br>Diventa difficile suggerire qualcosa di concreto.<br>Di una cosa siamo certi che ti ritrovi 20.000 € di pozzi a disposizione, e nel caso tu lintendessi sfruttarli con il GEO mi par che non sia poco&#33;<br>Se ti ritrovi con un terreno medio avrai ca. 1,7 W/mK con una potenza di estrazione di ca. 35 W/m. per ottenere quindi un COP di 3,5 ai bisogno di 20 ml. di sonda per ottenere 1 KW di potenza riscaldamento. (fai le dovute moltipliche)<br>Quanto sopra è approsimativo, perche mancan dati.<br>Visto che sai usare internet, entra nel sito regione emilia e accertati personalmente sulla legislazione.<br>ciao mandi ciao

akhela
25-03-2008, 17:13
ciao mandi, ti ringrazio per l&#39;ennesima risposta ma cerchiamo di capirci perchè se no perdiamo tempo entrambi.<br><br>allora, la situazione è questa:<br>-esiste un pozzo artesiano a 50 litri/al minuto a 100 metri dal sito di lavoro (devo decidere se utilizzarlo o farne altri due nel sito)<br>-i pozzi li devo REALIZZARE non ci sono gi&agrave; e posso decidere di farli lontano fino a 500 metri.<br>-la Temperatura dell&#39;acqua di falda è sui 13-14°C a (rilevata nel pozzo esistente).<br>-le quote sono le medesime sia nell&#39;esistente pozzo che nei due nuovi.<br>-come gi&agrave; detto portata acqua nel pozzo esistente 50l/m.<br><br>di cosa AVREI BISOGNO:<br>-Raffrescamento e Riscaldamento per una Superficie Utile riscaldata di 2000 mq.<br>-portata acqua di 150 l/m a quanto detto dal mio impiantista.<br>-visto che ho massimo 50l/m l&#39;accoppierei con una pompa di calore.<br><br>Penso sia più opportuno utilizzare l&#39;acqua di falda piuttosto che il geotermico per motivi di risparmio economico nell&#39;investimento e di migliori prestazioni estive.<br><br>grazie ed a presto<br><br>akhela

matata
26-03-2008, 08:18
ciao,<br>i 50 l/m sono la capacit&agrave; di emungimento del pozzo o dell&#39;acquifero, perche se il dato è riferito al pozzo basta realizzare altri pozzi in sito, e il gioco e fatto (permessi permettendo) il resto lo fa la PDC acqua-acqua.<br>Se invece l&#39;aquifero non ha acqua a sufficienza, scambierai con una PDC terra-acqua.<br>Da dimensionare il tutto ma semplice perche i risultati in entrambi i casi con la temperatura dell&#39; acqua che ti ritrovi sono sicuramente favorevoli al GEO,<br>che fatica...........<br>ciao mandi ciao

akhela
26-03-2008, 09:13
ciao, grazie molte delle spiegazioni, come sempre sei stato esaustivo e chiaro.<br><br>spero che il tuo enorme dispendio di energia sia servito per raggiungere qualche buon risultato.<br><br>ti terrò informato<br><br>a presto<br><br>akhela