PDA

Visualizza la versione completa : Quale tecnologia per l'illuminazione esterna?



erettura
16-03-2008, 23:37
Devo installare intorno casa mia una serie di proiettori per ragioni di sicurezza e vorrei evitare di installare i soliti vecchi fari alogeni. Essendo proiettori che installo per motivi di sicurezza, è necessario che la loro accensione sia immediata, quindi credo siano da escludere soluzioni come gli ioduri metallici.<br>Grazie.

solarmax
02-04-2008, 21:31
Ciao, se non è essenziale che stiano sempre accese ti consiglio un impianto fatto BENE con molti sensori (tipo PIR, ossia sensori sensibili all&#39; infrarosso che si accendono quando una massa superiore a x Kg si muove nella zona da esso controllata) che rilevano la presenza di un soggetto in movimento e che fanno accendere una o più luci in quella zona.<br><br>Come proiettori &quot;alternativi&quot; esistono i nuovi sistemi a riflessione, gi&agrave; usati in nuovi parcheggi e per l&#39;illuminazione stradale che a quanto pare (non conosco i dati tecnici sul rendimento e costi), fanno una buona luce dove serve e magari si possono utilizzare con varie tipologie di lampade.<br><br><br>Oltra al risparmio energetico ti consiglio anche l&#39;estetica dell&#39;illuminazione. Qualche informazione la puoi trovare anche qui: <a href="http://www.guidaprodotti.com/giardinaggio/impianto-illuminazione-esterno.html" target="_blank">http://www.guidaprodotti.com/giardinaggio/...ne-esterno.html</a><br><br>Ciao<br>Max

erettura
03-04-2008, 14:03
Anzitutto grazie per la risposta e grazie anche per il link che sono appena stato a leggere e ho trovato interessante perché ricco di contenuti che certamente sfrutterò per i lavori che ho da fare qui da me.<br>Fin&#39;ora io ho usato dei semplici faretti alogeni con sensore pir incorporato tipo quello dell&#39;immagine qui sotto. Li ho dotati lampada da 150watt (possono montare fino a 500watt) per cercare di ridurre i consumi elettrici mantenendo comunque una certa capacit&agrave; di illuminamento, però mi sarebbe piaciuto trovare una soluzione per ridurre ulteriormente i consumi mantenendo però le qualit&agrave; di questi proiettori (immediatezza dell&#39;accensione e buon illuminamento).<br><p align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2315e828ac78a84ce24c5def6caa5ea2.jpg" alt="image"></p>

omaccio
09-05-2008, 21:47
Puoi utilizzare fari a led ma non so quanto sei disposto a spendere:costano salato ma hanno la duplice caratteristica di consumare poco e accendersi a luce piena in pochi millesimi di secondo!

guidoexge
17-05-2008, 17:13
Esistono degli illuminatori a LED (es. Philips), che con poco più di 35 watt hanno una resa pari ad un faro da 250/300 watt ... tuttavia hanno ancora un costo decisamente elevato (circa 1000 euro), che in un uso non costante non credo sia economicamente vantaggioso !

pinetree
17-05-2008, 17:58
Non riesco ancora a crederci, ma dove trovate questi dati ?
Sembra che ci sia una fede nei LED come se fosse una religione !!!

Lampade a LED che con 35W hanno una resa pari ad un faro da 250/300Watt !!!!????
WOWWWW!!!! dove l'hai trovato questo miracolo?

LED che consumano poco !!!? ma rispetto a cosa ? a me non risulta che sia di moda i fari con le lampade ad incandescenza, le lampade più usati hanno consumi inferiore ai LED.

Per favore basta con i consigli di questo tipo, Internet è pieno di siti dei produttori, se siete a conoscenza di qualche modello, metterci il link.

guidoexge
18-05-2008, 09:32
Pinetree, non capisco in cosa posso averti offeso, da ottenere una risposta così tagliente.

Se non ho messo link, era solo per non fare pubblicità gratuita, eccoti accontentato:
http://www.lighting.philips.com/it_it/pricelist/download/listino_phs.pdf

Quanto poi alla tecnologia LED, non è religione, ma appunto tecnologia, con una resa di 100Lumen/watt contro i 10Lumen/watt del filamento a incandescenza, è sicuramente il futuro dell'illuminazione.

Poco importa se oggi alcuni produttori stanno (dopo 30 anni che lo sapevano) applicando soluzioni che portano tale resa a BEN 15Lumen/watt, non sarà più il filamento la luce nel futuro.

pinetree
18-05-2008, 15:05
Guidoexge, mi devi scusare, il motivo è sempliciamente perchè ci sono tantissime discussioni che riguardano i LED in questo forum e sto tentando in tutti i modi per fare si che l'informazione viene dato in modo corretto, che si confronta patate con patate.

Nel listino che hai allegato della Philips, hanno CORRETTAMENTE detto "con un rendimento di 100 lumen/Watt, contro i circa 20 lumen/W di una lampada alogena e i 10 lumen/W delle lampade a incandescenza", non posso criticarli, perchè la notizie è generica, se fossero più onesti avrebbero messo una tabella dei dati delle LORO lampade per avere un confronto più preciso, in modo da mostrare che non è niente di miracoloso, perchè hanno già loro stesso lampade a catalogo da 130lm/W.

Ma quando parli di un faro, non mi risulta che sia di moda usare le lampade incandescenza, se andiamo a vedere nel catalogo Philips o meglio OSRAM (tutto online), troviamo soluzione che potrebbero andare bene per i fari superiore a 100 Lm/W.

Quindi non ritengo corretto dire: "Lampade a LED che con 35W hanno una resa pari ad un faro da 250/300Watt"

Perchè qualcuno potrebbe essere indotto ad andare ad acquistare le lampade a LED della Castorama e non rendersi conto che sono classificati "G" (non è un errore, G per genova).

omaccio
19-05-2008, 18:11
Tanto per rispondere a Pinetree che oltre ad essere scettico si ostina ad andare controcorrente come il Don Chisciotte contro i suoi mulini a vento!
Visto che però i led non sono i mulini a vento ma una nuova tecnologia posto per tutti e spero che con questo Pinetree la smetta di farneticare un confronto tra due tipi di FARI o meglio di LAMPIONI di cui mi pare Erettura abbia chiesto un consiglio per un suo utilizzo:
http://www.thermosolar.it/2007/brochures/Lampioni/Lampione_Stradale_LED.pdf da queste tebelle si evidenzia che a parità di corrente assorbita un lampione a led emette maggiore quantità di luce rispetto ad una sodio a bassa pressione. Se poi Pinetree vuol continuare la sua lotta contro i mulini a vento smentendo di volta in volta la Philips, Osram ecc faccia pure, prima o poi si renderà ridicolo a tutti.
Ritornando a Erettura per una accensione rapida incandescenza(molto economica come costo iniziale ma altamente sconsigliata per i consumi) o led, costosa come istallazione ma economica in esercizio..a te la scelta!

RedEnergy
12-06-2008, 05:32
omaccio, ho appena guardato il documento che linki ed in particolare lo schema comparativo tra le diverse tecnologie di illuminamento al suolo (pag 2).

i valori di illuminmento riportati per le luci LED mi sembrano un po' troppo "spotteggianti" per una soluzione di illuminazione continua quale una strada. Nel caso di uso della tipologia LED riportata, per ottenere una uniformita' di illuminamento paragonabile a lampade sodio bassa pressione, servirebbe avere un superiore numero di corpi illuminanti.

insomma: il paragone tra le tecnologie (a mio parere) non e' evidentemente a favore dei LED. Potrebbe esserlo in casi particolari. Potrebbe non esserlo in altri casi.

Il lumen/W ha poco significato di per se, estremizzando con un esampio limite: un puntatore laser potrebbe avere un eccellente rapporto lumen/W senza essere utile all'illuminazione.

omaccio
13-06-2008, 12:56
Bè, non è proprio come dici tu Red Energy, il link che ho postato io mette in evidenza a parità di superficie illuminata la potenza radiata; adesso concordo con te che non estremizziamo il led come buon per tutto o sostituibile a tutto ma in riferimento a quel link da prove fatte risulta che... e ti dirò di +: visto che la resa cromatica per una lampada a bassa pressione ai vapori di sodio è del 60% paragonata al led che ha una resa cromatica pari al 70% bisogna ammettere che se la radiazione fosse la stessa, con i led si percepirebbe una maggiore luminosità, poi se questo è un lampione spot..non saprei dirtelo, non so effettivamente un lampione stradale a 5 m che copertura ha!

Nel caso specifico chi ha posto il messaggio (tra l'altro scomparso da eventuali repliche) ha bisogno di una accensione rapida (immagino per impianto di allarme che suona e luci che si accendono per permettere a telecamere di visionare il piazzale) quindi una sodio è sconsigliata ma come ripeto siamo rimasti solo io e te a dialogare!

RedEnergy
13-06-2008, 16:37
omaccio, e' la prima volta che mi esprimo sull'argomento e non volevo sembrare critico. Io sono molto fiducioso riguardo ai LED (li sto valutando in questo periodo per una serie di progetti di illuminazione stradale e di uffici... vedremo cosa ne uscira' :) ). Diciamo che ho una posizione intermedia tra te e pinetree... :)

Nel caso specifico del 3D a naso direi che i LED possano essere una soluzione interessante anche se non ho ben chiaro cosa serva ad erettura (probabilmente non gli servono neppure lampioni.... boh). I fari a LED hanno ottime proprieta' di illuminazione, ma se a erettura servisse accenderli per poche ore al giorno li sconsiglierei. :)

pinetree
13-06-2008, 21:53
Tanto per rispondere a Pinetree che oltre ad essere scettico si ostina ad andare controcorrente come il Don Chisciotte contro i suoi mulini a vento!
Visto che però i led non sono i mulini a vento ma una nuova tecnologia posto per tutti e spero che con questo Pinetree la smetta di farneticare un confronto tra due tipi di FARI o meglio di LAMPIONI di cui mi pare Erettura abbia chiesto un consiglio per un suo utilizzo:
http://www.thermosolar.it/2007/brochures/Lampioni/Lampione_Stradale_LED.pdf da queste tebelle si evidenzia che a parità di corrente assorbita un lampione a led emette maggiore quantità di luce rispetto ad una sodio a bassa pressione. Se poi Pinetree vuol continuare la sua lotta contro i mulini a vento smentendo di volta in volta la Philips, Osram ecc faccia pure, prima o poi si renderà ridicolo a tutti.
Ritornando a Erettura per una accensione rapida incandescenza(molto economica come costo iniziale ma altamente sconsigliata per i consumi) o led, costosa come istallazione ma economica in esercizio..a te la scelta!


Omaccio, ovviamente ti saresti aspettato ed anche meritato una risposta con lo stesso tono.
non ti permetto di rivolgermi in questo modo, e tua la scelta, se hai intenzione di continuare su questa strada, tieni presente che posso usare i tuoi stessi metodi, e ci facciamo bannare in due.

Critichi i mie commenti e non ti permettere di andare sul personale.

Io non ho niente in contrario all'uso dei LED, ne so sperimentando investendo centinaia di EURO.

A me interessa la correttezza dell'informazione, non sono un venditore di lampade!!!
Qui non facciamo pubblicità ma discussione tecniche.

Torniamo all'argomento in questione.
Ho fatto pochissimi piccoli osservazioni, e non mi risulta di avere detto nullo di sbagliato, i tuoi link non mostrano niente in contrario di quello che ho affermato, quindi sono in attesa di un risposta.

tra 35W e 250/300W sono più di 8 volte !!!!!
(nel tuo link parli di 2 volte, e non ci sono informazioni sufficiente per permettermi di mostrare i dati viziati.)
Ma già nel sito mostrano che per avere i stessi lux, il consumo è praticamente lo stesso.
Ma io non accetto questo confronto perché mancano troppi informazioni per avere un confronto onesto, questo è un sito che vendo i LED, e quindi deve mostrare che sono meglio.

Di siti che mostrano dati un po "viziati" ne abbiamo visti molti, alcuni link presentati in questo sito, alcuni utenti hanno postato soluzioni a LED migliore è più professionale di quello da te linkato.
La maggior parte dei siti confrontano i LED con le lampade ad incandescenza, e questo non è onesto.

Ti chiedo, sei sicuro che quelle lampade a LED nel tuo link, sono stati confrontati con i migliore soluzioni alternative ?
Io non ho proposto sodio a bassa pressione oppure incandescenza, sono altri che hanno usato questi esempi,
se vogliamo confrontare i migliori LED e giusto prendere in considerazione le migliori soluzioni alternative, anche costruttive, perché i LED richiedono un lampione costruito su misura, per la concorrenza facciamo lo stesso, sfruttando anche la luce riflessa tramite parabola.
Sei ancora sicuro che LED siano oggi i migliori ?, i LED hanno un loro spazio sul mercato, entrerà in altre settori, ma è importante dare l'informazione giusta.

Torniamo al consiglio che hai dato ad Erettura.
Se fai una piccola ricerca, scoprirai che ci sono tantissime soluzioni a basso consumo e veloce accensione, con attacchi standard a costi raggionevole.

Al massimo prendi le lampada fluorescente da esterno, se la lampada si porta ad 80% della luminosità praticamente subito, basta metterne 6 invece di 4, hai comunque una luminosità desiderata subito, con un aumento graduale in pochi secondi, spendi un 20 esimo di quello che ti serve per i LED.

I LED possono essere preso in considerazione se la luce deve rimanere sempre accesa, che ci frega se hanno una durata di 100000 ore, se ci vogliono 400 anni per raggiungerli!!!
E comunque ci sono modelli a fluorescente dato per 60000 ore (vedi OSRAM).
Ma non penso che il principale problema sia il consumo o la durata, visto che Erettura non deve tenerli sempre accesi.

Vorrei fare notare a tutti quelli che insistono che sto facendo una battaglia contro i LED.
Sono stato uno dei primi a postare una discussione che mostrava l'uso vantaggioso dei LED per i semafori, forse un anno fa, nessuno ha lasciato un commento.

pinetree
14-06-2008, 09:56
Scusatemi, mi ero dimenticato di commentare questa frase:

Prendiamo atto che Erettura, non vuole usare gli ioduri metallici perchè vuole avere un accensione immediata, probabilmente anche perchè il costo è elevata per uso civile ecc ecc



Esistono degli illuminatori a LED (es. Philips), che con poco più di 35 watt hanno una resa pari ad un faro da 250/300 watt ... tuttavia hanno ancora un costo decisamente elevato (circa 1000 euro), che in un uso non costante non credo sia economicamente vantaggioso !


Come ho fatto notare prima del commento di omaccio, la philips ha fatto un semplice confronto di lampade a LED con quelli alogene ed incendescenza, cosi per esaltare i valori dei LED, pero ha usato le parole giuste e quindi difficilemente rimproverabile.
guidoexge, ha preso questi dati confrontando i LED con un faro da 250/300W, senza precisare che tipo di faro, perchè sapiamo già che ci sono fari ad oltre 130lm/W, quindi superiore a quelli a LED, dal link veniamo a sapere che lo confronta con l'incandescenza !!!!!
A me non risulta che sia di moda fari ad incandescenza da 300W, e se fosse cosi, e necessario dirlo chiaramente, altrimenti si possono sparare tanti numeri a caso, e dobbiamo fidarci alla cieca di utente di cui non sappiamo niente.

Mi sono scusato con guidoexge per il mio sarcasmo, avrei potuto fare notare con un pò di rispetto l'errore di interpretazione, ma omaccio che aveva tutto questo scenario davanti prima del suo commento esce fuori con questa frase:



.....
Se poi Pinetree vuol continuare la sua lotta contro i mulini a vento smentendo di volta in volta la Philips, Osram ecc faccia pure, prima o poi si renderà ridicolo a tutti.
......


omaccio, non mi piace creare schieramenti, questo tuo invito a tutti per rendermi ridicolo lo trovo scorretto, se non sei capace di contrabattere tecnicamente, e meglio starsene zitto.
Dove sarebbe la mia smentita alla Philips, Osram ecc, se mi conoscesse meglio sapresti che sono il prima a consigliare queste marche.
Bisogna sapere leggere i dati e non sparare slogans di vendita alla Wanna Marchi