PDA

Visualizza la versione completa : [olio] Fiat Fiorino: Eccomi qua. Un nuovo utente...



Beowulf1978
24-03-2008, 17:21
Salve a tutti,<br><br>dopo anni e anni, domani ne compio 30 tondi ahimè, per curiosit&agrave; e per caso<br>mi sono imbatutto in questo forum.<br><br>All&#39;inizio ero molto interessato al discorso fotovoltaico, ma approfondendo mi sono convinto di quanto poco<br>possa essere conveniente, sopratutto nell&#39;immediato.<br><br>Come tanti, avrete capito, sarei quindi interessato a inventare o produrre qualcosa sinergicamente<br>per poter risparmiare, e perchè no, salvaguardando l&#39;ambiente....tanto di guadagnato, e nella mia poca esperienza mi sento di approfondire il discorso sull&#39;energia ricavata dagli oli.<br><br>Vivo a Milano, e penso di poter utilizzare, anzi immolare <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2c80aaf1e11ba840a82c643cf3a14ed3.gif" alt=":P"> , un fiorino della ditta per scopi scientifici,<br>il fiorino funzia a gasolio, cosa ne verr&agrave; fuori non lo so, magari un alternatore di corrente...oppure solo<br>una cavia per il biodiesel?<br><br>Chi vivr&agrave; vedr&agrave;.<br><br>Vorrei però che questa mia presentazione non sia solo un&#39;occasione d&#39; augurio a tutti gli utenti di trovare le risposte ai propri bisogni, ma anche una proposta di collaborazione tra disperati <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6e79bc8079904b26a48fcb0dd07f8b3e.gif" alt="^_^"><br>Scherzo, dai disperati no, però gente che ha voglia di risparmiare e con grande curiosit&agrave; (io ne ho tanta)<br><br>Ho gi&agrave; rotto le palle a diversidi voi in pvt, solo Caponord mi ha cagato, spero che magari col tempo guadagnerò maggiormente la vostra fiducia.<br><br>Lo so lo so, il campo e vasto e le cose da sapere sono tante, infatti dedico molto tempo per leggere e approfondire sempre nella speranza di non comiciare discussioni ridondanti.<br><br>buona pasquetta a tutti<br><br>Marco <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9097cffc682131927e96e14c80f56c08.gif" alt=";)"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/721529cee3e15421ca5533a1f040901b.gif" alt=":D">

Galdo607
24-03-2008, 17:57
Ciao Beowulf, ci siamo gi&agrave; parlati nell&#39;altro post dove stava per prendere il via un dibattito politico <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/249f83be5921dff45133bfc03d2bec48.gif" alt=":P"><br><br>Anche io sono molto interessato al biodiesel. Ho aperto un post dove però finora non ha scritto nessuno (spero per motivi di distanze).<br>Qui: <a href="?t=13968280" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=13968280</a><br><br>Inoltre, se ti interessa il biodiesel, oltre all&#39;enorme mole di informazioni presenti nelle 3 sezioni Biodiesel-fai-da-te, e il procedimento di Belinassu su progetto MEG, trovi anche delle altre informazioni nella mia firma.<br>Premetto che il sito sta subendo degli update quasi giornalieri in quanto è aperto da 1 settimanella circa e devo finire di caricare e scrivere delle sezioni.<br><br>Ciao.

barryTCDI
25-03-2008, 14:34
Ciao Beowulf,<br>Benvenuto.<br>Non temere di non essere “cagato” (magari, ecco, la moderazione e’ un segno di rispetto ed un dogma del Forum sacrosanto) da chi non ti risponde subito.<br>Anche a me e’ capitato i primi tempi di postare e non aver risposta immediata: non ho riflettuto, ma e’ normale.<br>Molti di noi (io stesso) postano quando hanno la possibilita’ di essere online, chi lo e’ a casa con l’Adsl e chi dal lavoro (nelle poche pause a disposizione).<br>Infatti, sono stato giustamente “ripreso” ad essere piu’ paziente. Giustissimo. Imparato la lezione.<br>Ma qui, Beowulf, sei tra gente sia competente (non parlo di me) sia appassionata, che col tempo ti fara’ avere aiuto e conoscenze che nemmeno pensavi di poter trovare prima.<br>Io stesso lo riconosco, anche se non partecipo tutti i giorni (vedi sopra, per i motivi) ho appreso e fatto mie informazioni preziose che nemmeno col lavoro di ingegneria industriale di anni avevo messo nel “cassetto della memoria”.<br>Caponord e’ un punto fermo da anni di questo forum, ed anche se non lo conosco personalmente posso dire che i suoi interventi non sono MAI banali, ma sempre costruttivi e ponderati.<br>Per questo ti ha dato un riscontro. Ed altri ne avrai.<br><br>Benvenuto, quindi.<br><br>Ciao a te, a Galdo ed un saluto a tutti gli storici fondatori e miti di questo Forum<br>

gattmes
25-03-2008, 16:30
Cia Beowulf1978.. ben arrivato e....<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..domani ne compio 30 tondi ahimè..</div></div><br>Tanti Auguri .... a noi&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ad31551f8b02e2202283f9e3bbd4dce7.gif" alt=":o:">

Beowulf1978
25-03-2008, 19:08
grazie ragazzi, comincio subito con una domanda,<br><br>nel mio peregrinare nel forum non ho ancora capito se la transesterificazione<br>può avvenire a temperatura ambiente, magari con una differente dose di metanolo<br>e magari con una tempistica + lunga.<br><br>thx anticipate&#33;

caponord23
25-03-2008, 19:30
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Beowulf1978 @ 25/3/2008, 18:08)</div><div id="quote" align="left">grazie ragazzi, comincio subito con una domanda,<br><br>nel mio peregrinare nel forum non ho ancora capito se la transesterificazione<br>può avvenire a temperatura ambiente, magari con una differente dose di metanolo<br>e magari con una tempistica + lunga.<br><br>thx anticipate&#33;</div></div><br>No,l&#39;olio devi scaldarlo per ottenere la reazione,se non sbaglio intorno ai 60 gradi.<br>

Galdo607
25-03-2008, 19:48
Anche se qualcuno aveva scritto qualcosa del genere, che voleva tentare la via del &quot;temperatura ambiente&quot;.<br>C&#39;è da dire che (colleghi chimici correggetemi se sbaglio) ad ogni 10° di innalzamento di temperatura, la cinetica di reazione (quindi è la velocit&agrave; di reazione) raddoppia.<br>Presumendo una Tamb di 20°, a 60° c&#39;è un delta di 40°. Quindi a 60° la reazione è 16 volte più veloce che a 20° (poi c&#39;è anche il caso in cui bisogna obbligatoriamente scaldare per far superare ai reagenti una soglia chiamata energia di attivazione, dove sotto la quale la reazione è molto improbabile che avvenga)