PDA

Visualizza la versione completa : MOTORE AD ACQUA OSSIGENATA



AlessandroTesla
03-05-2005, 23:36
Hydrogen peroxide and silver really do react that way. The hydrogen peroxide has to be extremely concentrated for it to work -- around 90 percent, compared to drug store hydrogen peroxide that is sold at a concentration of 3 percent. If you have a 90-percent concentration like that, hydrogen peroxide makes a great rocket propellant&#33;<br><br>Hydrogen peroxide&#39;s chemical formula is H2O2. When it comes into contact with silver, the silver acts as a catalyst. The reaction frees the extra oxygen atom to produce water, and also generates a lot of heat. The heat turns the water into steam, which the engine can eject at a very high speed through a rocket nozzle.<br><br>Used in this way, hydrogen peroxide is a monopropellant. Compared to a normal rocket engine that burns two different chemicals (a fuel and an oxidizer), a hydrogen-peroxide engine is very cool and relatively safe. It is also very easy to throttle.<br><br>VEDI QUI I LINK:<br><a href='http://science.howstuffworks.com/question159.htm' target='_blank'>http://science.howstuffworks.com/question159.htm</a>

04-05-2005, 07:44
Si, l&#39;acqua ossigenata e&#39; infatti il propellente del sistema "razzo da zaino" che abbiamo visto in azione a suo tempo durante la cerimonia di apertura delle olimpiadi di Los Angeles del 1994. Peccato che quel sistema abbia una autonomia sui 40 secondi. <br>In ogni caso, qualcuno sa dirmi qual&#39;e&#39; la densita&#39; di energia di un tale carburante?<br><br>Saluti

AlessandroTesla
05-05-2005, 01:14
Ora mi informo. L&#39;idea è di usare il perossido di idrogeno per immagazzinare energia solare, trasporarlo comodamente in autobotti ed utilizzarlo quando il sole non c&#39;è, ottenendo come residuo ultimo solo vapore acqueo. Il perossido potrebbe alimentare microturbine a condensazione che cogenerano elettricità e calore con un rendimento prossimo al 100%. Più che sull&#39;utilizzo automobilistico io propenderei a quello sul riscaldamento...

05-05-2005, 07:58
L&#39;idea mi sembra interessante e degna di essere esplorata accuratamente. Magari, sarebbe il caso di trovare un diverso materiale catalizzante, l&#39;argento mi sembra un po&#39; troppo raro e costoso da usare <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br>Saluti

AlessandroTesla
05-05-2005, 08:23
Ciao Phitio,<br>ti ricordo che in fotografia nei rullini si utilizzano quantità di bromuro d&#39;argento impressionanti e comunque penso che il catalizzatore un volta esaurito possa essere in qualche modo riciclato per altri scopi. Inoltre i catalizzatori sono "silver plated", non d&#39; argento massiccio... cerco info e poi posto... è vero che i motori a razzo delle olimpiadi duravano poco ma quanta energia hanno erogato e con quanto combustibile? Se l&#39; energia comunque è molta magari il processo riesce a generare vapore anche da acqua aggiunta, in un sistema stazionario questo non è un problema.

AlessandroTesla
06-05-2005, 18:40
Vi posto un po&#39; di notizie recuperate sulla produzione di perossido di idrogeno e pure il suo COSTO rimasto invariato negli anni. Se ben ho capito il sistema più comune di produzione non è l&#39; elettrolisi ma l&#39;idrogenazione di un vettore (e successiva ossidazione, vedi su <a href='http://www.cheresources.com/h2o2.shtml)' target='_blank'>http://www.cheresources.com/h2o2.shtml)</a> che viene recuperato a fine processo. Di fatto il perossido di idrogeno consente di immagazzinare l&#39;idrogeno in un fluido molto più manipolabile, anche se la vera energia non è data dall&#39; idrogeno ma dalla perdita della molecola di ossigeno, una reazione chimicamente esotermica; l&#39;utilizzo nella motoristica è in concentrazione del 90%.<br>Le notizie vengono dal sito:<br><a href='http://www.the-innovation-group.com/ChemProfiles/Hydrogen%20Peroxide.htm' target='_blank'>http://www.the-innovation-group.com/ChemPr...%20Peroxide.htm</a><br>In italiano ovviamente non esiste che meno di niente...<br>Magari mi date una mano sul potere calorifico di un litro di H2O2?<br>Non inquina nel suo utilizzo e potrebbe risolvere molti problemi visto il suo costo comunque in linea con l&#39; olio di colza, l&#39;etanolo, etc...<br><br>DEMAND <br>2001: 915 million pounds; 2002: 935 million pounds; 2006: 970 million pounds, projected. Demand equals production plus imports (2001: 148 million pounds; 2002: 134 million pounds) less exports (2001: 111 million pounds; 2002: 113 million pounds). <br><br>GROWTH <br>Historical (1997 - 2002): 2.8 percent per year; future: 3.8 percent per year through 2006. <br><br>PRICE <br>Historical (1997 - 2002): High, &#036;0.67 per pound, list, 100 percent basis, tank cars, works, freight equalized; low, &#036;0.67, same basis. Current: &#036;0.67 same basis. Current contract: &#036;0.48 to &#036;0.53 same basis. <br><br>USES <br>Wood pulp bleaching, 56 percent; water treatment and reclamation, 12 percent; textile bleaching, 9 percent; organic chemicals (peroxygen compounds, epoxidized oils, fatty amine oxides), 9 percent; inorganic chemicals (laundry products, sodium percarbonate), 4 percent; miscellaneous including electronics and mining; 10 percent. <br><br>STRENGTH <br>The principal driver of hydrogen peroxide demand is its increased use in the bleaching of wood pulp used for papermaking. Both chemical (fine papers) and mechanical (newsprint) pulps are bleached with hydrogen peroxide. Hydrogen peroxide is also used for bleaching of pulp reclaimed from recycled paper, an increasingly significant market. Together, all uses in this market sector account for 56 percent of hydrogen peroxide consumption. <br><br>Pulp and paper production is sensitive to the general economic conditions and in 2000 to 2001, this sector experienced a significant decline. But now with the country’s economy turned around, pulp and paper production is expected to have a record year in 2004. Moreover, hydrogen peroxide is making inroads with partially displacing more expensive bleaching agents, such as chlorine dioxide. <br><br>WEAKNESS <br>Until 2001, sodium perborate consumed more than one third of the peroxide used by the inorganic chemicals sector, and was the sector’s largest application. This has since drastically declined to almost nothing because of environmental concerns about boron (used in the production of sodium perborate). Part of the hydrogen peroxide demand that was eliminated with sodium perborate, however, was picked up by increased manufacture of sodium percarbonate. This is a substitute for perborate’s laundry products (bleach) applications. <br><br>OUTLOOK <br>The improving economy and plant rationalizations have resulted in an industry operating rate of near 95 percent in first quarter 2004. The market tightness, coupled with increased energy costs on the supply side suggests higher prices are in the works for early 2004, following the recent successful price increases of the prior year. No new capacity is being built, but there remains idled capacity in the marketplace that could be brought on-line. Demand growth for the forecast period is estimated at 3.8 percent annually.

AlessandroTesla
06-05-2005, 23:49
Qui viene spiegato perchè un motore ad acqua ossigenata non inquina anche se aggiungete idrocarburi. E vi ricordo che l&#39;acqua ossigenata ve la potete fare in garage con elettricità, acqua ed aria.<br><a href='http://www.eagle-research.com/fenergy/hydrop.html' target='_blank'>http://www.eagle-research.com/fenergy/hydrop.html</a><br><br>Hydrogen Peroxide is one of those fuels. Now I haven&#39;t experimented with it yet, I&#39;ve just researched it enough to know that it is viable if you have three things: water, air and a source of electricity.<br><br><br>You can&#39;t burn hydrogen peroxide in your internal combustion engine that is in your automobile now . You would have to change to a steam turbine,(which you can buy off the shelf). The interesting thing is that you would bo longer need and oil pan, ignition system, cooling system, intake system and most of the moving parts in your engine. The new engine would be about the size of a gallon coffie can and would put out about 150 horsepower.<br><br><br>Further, there is no pollution as the by-products are water and oxygen. You spray the hydrogen peroxide onto a catylist screen, which causes the extra oxygen to be released from the water. The resulting heat turns the water to steam which drives your engine.<br><br><br>If you inject a fuel that needs oxidation, like methane or alcohol, the heat is geat enough to cause it to burn, using up the extra oxygen that was released from the water and causing a great deal more power (because of more heat) in your engine. At this point you are putting carbon di-oxide and water into the air, but no other pollutants (like oxides of nitrogen that cause smog) because there is no air intake. We burn no atmosphere in this engine, so no nitrogen goes into the engine.<br><br><br>I will give more exciting details as I fill out this site.<br><br><br>Actually, you can add a bit of hydrogen peroxide into your engine to increase fuel burn efficiency. You add it as per my simple water injection system outlined in Super Gas Saver Secrets.

AlessandroTesla
07-05-2005, 00:05
Sito madre sul perossido di idrogeno:<br><a href='http://www.h2o2.com' target='_blank'>http://www.h2o2.com</a>

AlessandroTesla
07-05-2005, 09:52
Dal sito madre scopro che il perossido di idrogeno costa meno del petrolio ed ha un potere calorifico di decomposizione eccezionale&#33;&#33;&#33;<br>A.T.<br><br>How much does H2O2 cost? <br><br><br>It depends on the specifics of the requirement (e.g., H2O2 strength and grade, volume per year, packaging and delivery volumes, and location/proximity to production plant or terminal, etc.). Within the continental U.S., the list price for 50% Technical Grade (standard industrial grade), delivered in full tank trucks (40,000 lbs), and freight equalized from the nearest production plant, is as follows. <br><br><br>Product: &#036;0.345 per lb-50% (FOB Houston, TX) <br>Freight: &#036;3.50 per mile (regardless of delivery volume) <br>Taxes, tariffs and duties: ? <br><br>The freight-equalized production plants are located at or near: Houston, TX; S.Charleston, WV; Mobile, AL; Columbus, MS; Memphis, TN; Vancouver, WA; Gibbons, Alberta; Becancour, Quebec: Maitland, Ontario; and Prince George, British Columbia. <br><br>For multiple tank truck deliveries, the competitive situation may allow off-list pricing. Drum pricing (in 55-gallons) is typically 20-30% more than truckload pricing, excluding freight. We would be happy to provide a firm quotation if you could provide us with information regarding your needs.

07-05-2005, 11:00
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 5/5/2005, 02:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ora mi informo. L&#39;idea è di usare il perossido di idrogeno per immagazzinare energia solare, trasporarlo comodamente in autobotti ed utilizzarlo quando il sole non c&#39;è, ottenendo come residuo ultimo solo vapore acqueo. Il perossido potrebbe alimentare microturbine a condensazione che cogenerano elettricità e calore con un rendimento prossimo al 100%. Più che sull&#39;utilizzo automobilistico io propenderei a quello sul riscaldamento...</div></center><br> Ciao A.T,<br>potresti spiegare più in dettaglio come pensi di poter immagazzinare energia solare nel perossido di idrogeno? <br><br>L&#39;idea sembra interessante, perchè dici che usare microturbine a condensazione sia più adatto x uso riscaldamento piuttosto che per uso automobilistico? non si potrebbe montare una turbina in una macchina elettrica così da poterla alimentare?<br><br>denis.

AlessandroTesla
07-05-2005, 16:53
Ciao Denis,<br>esistono vari modi di produrre H2O2 tra cui anche il sistema elettrolitico. Il bello del H2O2 è che quando viene ridotto ad acqua la perdita dello ione ossigeno è una reazione fortemente esotermica tale da tramutare istantaneamente l&#39; acqua in vapore. Inoltre se alla riduzione aggiungi idrocarburi l&#39; unica cosa che si forma è Co2 oltre al vapore acqueo, senza nitrati, aldeidi etc. perchè l&#39; ossigeno della reazione di combustione viene interamente fornito dal H2O2 e non dall&#39; aria dell&#39; ambiente circostante.<br>Potresti montare anche una microturbina su un automobile, l&#39;ha già fatto la FIAT costruendo un modello con propulsione a turbina ad idrocarburi e velocità massima sui 250 km/orari, senza convertire l&#39; energia della turbina in elettricità ma sfruttandola direttamente: il modello è visibile al museo della scienza e della tecnica di Milano in via San Vittore.<br>Io sono più propenso agli utilizzi stazionari delle microturbine in modo che si possa recuperare il calore aumentando l&#39; efficienza della conversione da energia chimica in elettrica/termica. Pensa ad avere una microturbina sul balcone che ciuccia il perossido da un serbatoio sotterraneo, ti fa l&#39; elettricità di cui hai bisogno mettendo il surplus in rete e col calore della turbina ci scaldi la casa emettendo solamente... vapor d&#39;acqua...<br>Nell&#39;immediato si potrebbe mettere un semplice dispositivo su tutti i motori a combustione (costo 3 euro) che inietta H2O2 invece di acqua nei normali cilindri, aumentando la potenza dei motori ed abbassandone le emissioni in quanto l&#39; ossigeno ne migliorerebbe enormemente la combustione.<br>Una tanica di perossido da 5 litri basterebbe per 2 o 3 pieni... Riguardo al potere ossidante del perossido sui metalli sembra che non ci sia pericolo perchè la temperatura e la pressione nei cilindri fa reagire immediatamente il perossido prima che combini danni.<br>Ti ripeto comunque che l&#39; utilizzo primario secondo me sarebbe quello stazionario, immagina nelle città piccole centrali a perossido che fanno elettricità e col calore residuo scaldano case e piscine pubbliche...<br>Non è un sogno?<br><br>AT

07-05-2005, 18:14
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 7/5/2005, 17:53)</div><div id='QUOTE' align='left'>Io sono più propenso agli utilizzi stazionari delle microturbine in modo che si possa recuperare il calore aumentando l&#39; efficienza della conversione da energia chimica in elettrica/termica.</div></center><br> Ciao AT,<br>l&#39;idea sembra molto interessante, in materia non ne so molto e sto cercando di documentarmi.<br><br>La produzione di H2O2 è molto costosa? Perchè in questo caso, come dicevi tu, usare i pannelli solari per produrre H2O2 ed usarla successivamente per la produzione di calore ed energia potrebbe essere una grande idea.<br><br>Forse per "risvegliare" un pò questa discussione, potrebbe essere utile riassumere in uno schema (oppure se hai già dei link che parlano di questo) tutto il ciclo:<br><br>- che concentrazione deve avere l&#39;H2O2 da produrre<br>- come produrre H2O2 per via elettrolitica (dai pannelli solari)<br>- come dovrebbe funzionare la microturbina<br><br>ho provato a cercare link su turbine ad H2O2 e su come si produca x via elettrolitica, ma non ne ho trovati xcui non ho idea di come praticamente si potrebbe realizzare questo impianto.<br><br>Se mi dai una mano a capirci di più, potremmo realizzare un documento e magari uno schema da cui partire per un&#39;eventuale discussione nel forum.<br><br>denis

07-05-2005, 19:39
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 7/5/2005, 10:52)</div><div id='QUOTE' align='left'><br></div></center><br>Come iniettare L&#39;H2o2 nei cilindri?Il kit da pochi euro dove si trova?<br>E se facessi una soluzione di acqua ossigenata e alcol? cosa succederebbe? Forse sarebbe pericoloso perchè si formerebbero vapori esplosivi nel serbatoio..<br>Anche io sono curioso di sapere come si crea l&#39;acqua ossigenata per via elettrolitica.<br>Grazie ciaoo <br><br><span class="edit">Edited by Capirosca - 7/5/2005, 20:40</span>

07-05-2005, 20:16
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>E se facessi una soluzione di acqua ossigenata e alcol? cosa succederebbe? Forse sarebbe pericoloso perchè si formerebbero vapori esplosivi nel serbatoio..<br></div></center><br><br>Esatto.<br><br>Mi sembra che con quel miscuglio si possa lanciare un razzo.<br><br>Ciao.

mariomaggi
07-05-2005, 21:23
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>l&#39;ha già fatto la FIAT costruendo un modello con propulsione a turbina ad idrocarburi e velocità massima sui 250 km/orari, senza convertire l&#39; energia della turbina in elettricità ma sfruttandola direttamente: il modello è visibile al museo della scienza e della tecnica di Milano in via San Vittore.</div></center><br><br>Oggi sarebbe possibile evitare il costoso accoppiamento meccanico della turbina con la ruota dentata usando un generatore brushless ad alta velocita&#39; e alto rendimento, connesso direttamente alla turbina, difficile da realizzare ma non impossibile.<br><br>Ciao <br>Mario<br><br>

AlessandroTesla
07-05-2005, 23:57
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dede00 @ 7/5/2005, 19:14)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>- che concentrazione deve avere l&#39;H2O2 da produrre<br>- come produrre H2O2 per via elettrolitica (dai pannelli solari)<br>- come dovrebbe funzionare la microturbina<br></div></center><br> Ciao Denis,<br>vsisita il sito madre www.h2o2.com c&#39;è su tutto.<br>la produzione come combustibile va dal 70 al 90% di concentrazione e comunque se ne produce già moltissimo perchè l&#39;utilizzo industriale negli sbiancanti è enorme,pertanto il prezzo è sufficientemente basso (costa come l&#39;olio di colza).<br>Per la produzione in via elettrolitica mi informo perchè fino ad oggi ho trovato solo quella con l&#39;idrocarburo vettore che poi viene recuperato.<br>Il funzionamento della microturbina è come quello di un motore turboalbero di un elicottero, solo che l&#39;energia è tutta chimica e non c&#39;è combustione in quanto la scissione avviene tramite un catalizzatore base argento<br>Dai Denis, dammi un mano ad approfondire, avrai capito che è il combustibile del futuro, mi interessa capire quante calorie sprigiona un litro di H2O2....<br><br>AlessandroTesla

AlessandroTesla
08-05-2005, 00:01
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Capirosca @ 7/5/2005, 20:39)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Come iniettare L&#39;H2o2 nei cilindri?Il kit da pochi euro dove si trova?<br>E se facessi una soluzione di acqua ossigenata e alcol? cosa succederebbe? Forse sarebbe pericoloso perchè si formerebbero vapori esplosivi nel serbatoio..<br></div></center><br> Su internet trovi gratuitamente diversi schemi di costruzione di sistemi di iniezione ad acqua (fai una ricerca "water injection") che richiedono poca o nulla materia prima. Invece di iniettare l&#39;acqua inietta il H2O2 e ti metti una tigre nel motore, altro che overbooster. Molti invece del H2O2 usano alcool isopropilico, insieme non so che effetto facciano...

AlessandroTesla
08-05-2005, 00:07
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 7/5/2005, 22:23)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Oggi sarebbe possibile evitare il costoso accoppiamento meccanico della turbina con la ruota dentata usando un generatore brushless ad alta velocita&#39; e alto rendimento,</div></center><br> Ciao Mario,<br>è veramente possibile costruire un generatore brushless turboalbero con una turbina a H2O2? So che le turbine arrivano a 30000 giri al minuto, quali pensi possano essere i limiti costruttivi e che potenze si potrebbero generare?<br>Mi dai una mano a paragonare la potenza in calorie della decomposizione del H2O2 in H2O in confronto a quella di combustione della benzina in un motore a scoppio?<br>Grazie e ciao.<br><br>Alessandro

08-05-2005, 08:51
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 8/5/2005, 01:07)</div><div id='QUOTE' align='left'>è veramente possibile costruire un generatore brushless turboalbero con una turbina a H2O2? So che le turbine arrivano a 30000 giri al minuto, quali pensi possano essere i limiti costruttivi e che potenze si potrebbero generare?<br></div></center><br> Esistono già.Producono anche pochi kw La turbina aziona direttamente il generatore.<br><a href='http://www.aironeservice.com/microturbine.html' target='_blank'>http://www.aironeservice.com/microturbine.html</a><br>Comunque se fai una ricerca con microturbina trovi quello che cerchi.<br>

AlessandroTesla
08-05-2005, 14:56
Ciao Capirosca,<br>tieni presente che le turbine che dici tu funzionano a combustibile fossile il perossido necessita di una struttura lievemente diversa perchè non esiste combustione ma solamente una reazione chimica esotermica catalizzata.<br>Oggi ho letto su internet che il perossido migliora la combustione dei combustibili fossili tanto da migliorarne l&#39;efficienza del 50%.<br>Ora ricerco il sistema di produzione elettrolitica del perossido...<br>A presto...<br><br>Alessandro

AlessandroTesla
08-05-2005, 15:36
Per chi ha chiesto come si produce il perossido ecco qui la via elettrolitica e quella organica:<br><br>Hydrogen peroxide is manufactured commercially by several processes. Inorganic processes employ the electrolysis of an aqueous solution of sulphuric acid or acidic ammonium bisulphate, followed by hydrolysis of the peroxydisulfate which is formed. For reasons of economy and flexibility of plant location, organic processing methods have become important in the production of hydrogen peroxide. These include (1) the autoxidation of hydroquinone or one of its homologues in a suitable solvent system and (2) the partial gas-phase oxidation of hydrocarbons.<br><br>Il perossido non è reattivo né sull&#39;acciaio inox né sull&#39;alluminio... per caso qualcuno ha un auto col motore interamente in alluminio?

08-05-2005, 16:47
Dicevo semplicemente che esistono turbine già collegate direttamente ai generatori senza alcuna riduzione.<br>Il disel funziona già in eccesso di ossigeno. Il rapporto stchiometrico ad accleratore parzializzato supera abbondandemente quello richiesto.. Importante è invece capire quanti watt termici produce la dissciazione dell&#39;ossigeno.<br>Chiedo sucusa...Ma se tu prendi un barattolo di h2o2 per medicare le ferite "quando fa le bolicine" mica si riscalda?<br><br>L&#39;osidazione dell&#39;altra componente "ossido di bario mi sa" provoca un&#39;energia esotermica impressionante. Ma quella si ossida anche con pochissima aria...

AlessandroTesla
08-05-2005, 22:14
Ciao capirosca,<br>il diesel funziona in eccesso di O2 ma emette Co oltre a Co2, evidentemente la reazione nn beneficia dell&#39; eccesso totalmente.<br>In dissociazione 1 volume di h2o2 produce 1500 volumi di ossigeno, per quantificare la reazione esotermica appena ho dati te li posto.<br>Certo che l&#39;acqua ossigenata riscalda la pelle quando medichi le ferite, fai una prova <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>Devi però considerare che:<br>&#33;) l&#39;acqua ossigenata è al 3% e non al 70/100%<br>2)l&#39;acqua ossigenata reagisce solo nella zona di contatto del sangue, pertanto se disinfetti un graffio la superficie è minima<br>Non ho capito il riferimanto all&#39;ossido di bario, utilizzato nel processo di sintesi elettrolitica.<br>A presto.<br><br>Alessandro

08-05-2005, 22:28
La cosa inizia a farsi interessante..Ma dove troviamo quest&#39;h202? concentrata? <br>Io stò sviluppando un sistema per produrre energia già con bassissime temperature..

AlessandroTesla
09-05-2005, 07:57
Ciao Capirosca,<br>il perossido concentrato è facilmente reperibile dalle ditte che producono prodotti chimici in quanto essendo uno sbiancante ha un utilizzo massiccio nell&#39;industria. Il problema è trovare una turbina che lo possa utilizzare o un motore alternativo che lo possa utilizzare insieme ai combustibili classici. Comunque prima di tutto bisogna scoprire quanti watt produce la catalisi di un litro di H2O2... per valutarne le efficienze...<br>Pensa solo alle barche che potrebbero venire spinte da reattori a H2O2 senza inquinare bacini come il lago di Garda che per il ricambio acqua necessita di 20 anni di tempo... pensa che goduria per i pesci...

09-05-2005, 13:38
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Capirosca @ 8/5/2005, 23:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>La cosa inizia a farsi interessante..Ma dove troviamo quest&#39;h202? concentrata? <br>Io stò sviluppando un sistema per produrre energia già con bassissime temperature..</div></center><br> Ciao Capirosca,<br>di cosa si tratta questo sistema per produrre energia a basse temperature?<br><br>denis<br>

09-05-2005, 14:37
<br>Per Dede<br>Vai al post uno scroll come turbina.. <br>Bisogna costruire un ciclo Termodinamico con dei liquidi che hanno punto di ebbollizione inferiore ai 40 gradi..<br>Se leggi il post Uno scroll come turbina Si trova nella sezione varie <br><br>Per Alessandro. Se l&#39;h2o2 produce vapore aqueo basta mettere un motore a vapore....<br>almeno per fare le prime prove.<br><br>Io Ho fatto girare un motore pneumatico con il Vaporetto..<br>Se trovo l&#39;h2o2 inizio a fare le prime prove.. <br><br><br>

09-05-2005, 16:27
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Capirosca @ 9/5/2005, 15:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Per Dede<br>Vai al post uno scroll come turbina.. <br>Bisogna costruire un ciclo Termodinamico con dei liquidi che hanno punto di ebbollizione inferiore ai 40 gradi..<br>Se leggi il post Uno scroll come turbina Si trova nella sezione varie <br></div></center><br> Ho visto, grazie...<br>secondo te pensi che questa soluzione possa avere un buon rendimento?<br><br>denis

AlessandroTesla
09-05-2005, 23:48
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Capirosca @ 9/5/2005, 15:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Per Dede<br>Vai al post uno scroll come turbina.. <br>Bisogna costruire un ciclo Termodinamico con dei liquidi che hanno punto di ebbollizione inferiore ai 40 gradi..<br>Se leggi il post Uno scroll come turbina Si trova nella sezione varie <br><br>Per Alessandro. Se l&#39;h2o2 produce vapore aqueo basta mettere un motore a vapore....<br>almeno per fare le prime prove.<br><br>Io Ho fatto girare un motore pneumatico con il Vaporetto..<br>Se trovo l&#39;h2o2 inizio a fare le prime prove..</div></center><br> Ciao Capirosca,<br>il fluido ideale per i cicli Rankine è il vapore acqueo, si è già ampiamente sfruttata la capacità di fluidi a basso punto di ebollizione tra cui spicca la fantastica ammoniaca sopra tutti i gas utilizzati per il condizionamento (che degradano sui 200 gradi), nulla di nuovo. Una prova con un motorino ad aria compressa la puoi fare con sicuro successo, ma dove ti porta? Bisognerebbe prima fare 2 conti termodinamici, non pensi?

10-05-2005, 01:15
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 10/5/2005, 00:48)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Capirosca @ 9/5/2005, 15:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Per Dede<br>Vai al post uno scroll come turbina.. <br>Bisogna costruire un ciclo Termodinamico con dei liquidi che hanno punto di ebbollizione inferiore ai 40 gradi..<br>Se leggi il post Uno scroll come turbina Si trova nella sezione varie <br><br>Per Alessandro. Se l&#39;h2o2 produce vapore aqueo basta mettere un motore a vapore....<br>almeno per fare le prime prove.<br><br>Io Ho fatto girare un motore pneumatico con il Vaporetto..<br>Se trovo l&#39;h2o2 inizio a fare le prime prove..</div></center><br>Ciao Capirosca,<br>il fluido ideale per i cicli Rankine è il vapore acqueo, si è già ampiamente sfruttata la capacità di fluidi a basso punto di ebollizione tra cui spicca la fantastica ammoniaca sopra tutti i gas utilizzati per il condizionamento (che degradano sui 200 gradi), nulla di nuovo. Una prova con un motorino ad aria compressa la puoi fare con sicuro successo, ma dove ti porta? Bisognerebbe prima fare 2 conti termodinamici, non pensi?</div></center><br> Per Dede..La fisica insegna che il rendimento è dato da 1-Tmin/Tmax Con Tmin e Tmax espresse in gradi K°. Quindi più riescisci ad alzare la temperatura Max del ciclio e più riuscirai a trasformanre calore in lavoro. Se la lavori a 60 gradi ad esmpio 1-288/333=0.1351 quindi il 13% di rendimento. Ma ottenere il 13% è praticamente impossibile a questa temp. I motori dovrebbero essere senza attrito gli scambiatori enormi e non dovrebbero presentare perdite di carico..<br>Però anche a 60 gradi usando il fluido giusto e il ciclo giusto qualcosina la tiri fuori.. (penso non più del 3 o 4 %).<br>Lavorare con H20 presenta un solo grosso svantaggio..(le depressioni con le quale deve viaggiare l&#39;impianto.).<br><br>Per Alessandro.<br>Bisogna capire il più presto possibile quanta energia termica rilascia questa perdita di ossigeno.<br>Poi si potrà capire che direzione scegliere per convertire l&#39;energia termica in lavoro utile.<br>Giusto un esempio.. se dai calcoli viene fuori che questa reazione esotermica vaporizza l&#39;h2o fino a fala raggiunge una temperatura di 300 gradi.. allora potrebbe essere fattibile usare l&#39;espansione del vapore per il nostro scopo.. Il vapore deve essere poi condensato e poi l&#39;h20 di scarto buttata fuori con una pompa di estrazione..<br>Bisogna vedere ..capire e sperimentare.<br>Ma sai che bello avere una macchina che fa il pieneo di aqua ossigenata e poi ossigena l&#39;aria delle città e magari fa anche acqua per innaffiare le piante... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'>

AlessandroTesla
10-05-2005, 09:06
Ciao Capirosca,<br>il calore rilasciato è il seguente:<br><br>H2O2 (g) è H2O (g) + ½ O2 (g)       D Hdec = 23.44 kcal/mole<br><br>Trovi il grafico che illustra il rilascio di calore in base alla concentrazione qui:<br><a href='http://www.h2o2.com/intro/properties/thermodynamic.html#5' target='_blank'>http://www.h2o2.com/intro/properties/therm...odynamic.html#5</a>

AlessandroTesla
10-05-2005, 09:57
868kcal = 1Kw (se non sbaglio)<br>quindi ad alta concentrazione un kg di H2O2 può dare 700w, ma non è questo il conto da fare, diversamente gli astronauti non potrebbero volare con un propellente a H2O2.<br>Il lavoro generato in una turbina è dato dall&#39;espansione che si ha e per il H2O2 l&#39;espansione come puoi vedere qui:<br><a href='http://www.h2o2.com/intro/properties/thermodynamic.html#8' target='_blank'>http://www.h2o2.com/intro/properties/therm...odynamic.html#8</a><br>ha un fattore di moltiplicazione di circa 5000<br>La pressione finale è data sia dall&#39; ossigeno liberato che dal vapor d&#39;acqua generato, pertanto il lavoro della turbina è dato dalla somma delle due pressioni e non solamente dallo scambio termodinamico.<br>Ora la domanda è questa: con una espansione pari ad un fattore 5000 una turbina quanti kw genera e quanti litri consuma?<br>Capirosca, non avevi degli amici che vendevano le turbine?<br><br>AT

10-05-2005, 14:31
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 10/5/2005, 10:57)</div><div id='QUOTE' align='left'>868kcal = 1Kw (se non sbaglio)<br>quindi ad alta concentrazione un kg di H2O2 può dare 700w, ma non è questo il conto da fare, diversamente gli astronauti non potrebbero volare con un propellente a H2O2.<br>Il lavoro generato in una turbina è dato dall&#39;espansione che si ha e per il H2O2 l&#39;espansione come puoi vedere qui:<br><a href='http://www.h2o2.com/intro/properties/thermodynamic.html#8' target='_blank'>http://www.h2o2.com/intro/properties/therm...odynamic.html#8</a><br>ha un fattore di moltiplicazione di circa 5000<br>La pressione finale è data sia dall&#39; ossigeno liberato che dal vapor d&#39;acqua generato, pertanto il lavoro della turbina è dato dalla somma delle due pressioni e non solamente dallo scambio termodinamico.<br>Ora la domanda è questa: con una espansione pari ad un fattore 5000 una turbina quanti kw genera e quanti litri consuma?<br>Capirosca, non avevi degli amici che vendevano le turbine?<br><br>AT</div></center><br> Mi spiace non ho amici che fanno turbine..Temoi fa avevo mandato un link di una delle più piccole turbine industriali che esistono.. <br><a href='http://www.turbosteam.com/customproducts.htm' target='_blank'>http://www.turbosteam.com/customproducts.htm</a><br><br>Facendo un conto ad occhio... Quello che spinge i razzi è l&#39;ossigeno in pressione...<br>Hai ragione....."questo potrebbe essere davvero il propellente del futuro."<br>da 2Kg di h202 circa 1kg è di ossigeno (sotto forma di gas in pressione). (ora vado a fare un po di conticini..)<br>Facciamo una conticino terra terra consideriamo 1kg di ossigeno a 300 gradi che potenza sviluppa in turbina. ok?<br>Poi ti dico anche che potenza svilupperebbe nel mio motore pneumatico.<br>Un attimo vado a fare i conti..ciaoo<br><br>

AlessandroTesla
10-05-2005, 15:58
Okkio Capirosca,<br>per vedere quanto O2 è disponibile in un kg di h2o2 devi considerare che:<br>1) l&#39;o2 prodotto è metà del disponibile<br>2) bisogna valutare i pesi molecolari<br>Iniettando in turbina combustibili bio e rinnovabili (tipo alcoli) si potrebbe secondo te generare in un ugello supersonico le condizioni necessarie alla scissione dell&#39;acqua in idrogeno ed ossigeno con relativa combustione autosostenuta e grandissima potenza?

AlessandroTesla
10-05-2005, 18:02
MOTORE AD ACQUA, ACQUA OSSIGENATA E ZUCCHERO<br><br>Bruciare H2O2 con combustibili classici ed anche zucchero inquina quasi zero.<br>Vedi su:<br><a href='http://www.americanenergyindependence.com/peroxide.html' target='_blank'>http://www.americanenergyindependence.com/...m/peroxide.html</a><br><br>SUMMARY OF THE INVENTION<br><br><br>The present invention is directed to a hot gas source and the fuel therefor using hydrogen peroxide in combination with other substances presented in a safe form to realize maximum power benefits from the hydrogen peroxide. The concept of passing hydrogen peroxide through a catalyst to rapidly decompose the substance to water and oxygen has been combined with the introduction of a burnable substance. This substance may be one of a very large variety of substances which can be oxidized in the environment of the decomposition of hydrogen peroxide. Among the possible substances which may be combined with the hydrogen peroxide are alcohol, sugar, coal dust, gasoline and other common fuels. To stabilize the hydrogen peroxide, it has been found that a substantial amount of water may be added to the hydrogen peroxide. This additional water is converted to steam in the process.<br><br><br>The introduction of the hydrogen peroxide and burnable substance makes use of the free oxygen which is a product of the decomposition of hydrogen peroxide. In fact, it is believed that the oxygen is atomic rather than molecular, as it first separates from the hydrogen peroxide. Thus, the oxygen is even more susceptible to combining with the burnable substance. If a proper mixture is used, such that a near stoichiometric ratio is combusted, the resulting combusted gases include steam, carbon dioxide, and oxygen. Consequently, the system is very clean burning in that carbon monoxide and free hydrocarbons can be virtually eliminated. Furthermore, as air is not employed in this system, no NOx would normally be formed.<br><br><br>Thus, a high energy, practical and polution-free hot gas source is created by the present invention. Accordingly, it is an object of the present invention to provide an improved source of hot gases including both a device and the fuel used therewith.<br><br><br>DETAILED DESCRIPTION...<br><br><br><br>The fuel contemplated for this device is, as stated above, a stable hydrogen peroxide in combination with a burnable substance. The burnable substance is preferably in a concentration near but below the stoichiometric ratio. By providing combustible material below the stoichiometric ratio, full combustion of that material is insured, with a portion of the oxygen remaining uncombined. As a result, with the exception of impurities in the fuel mixture, hydrogen peroxide and a hydrocarbon or carbohydrate will create water and carbon dioxide with oxygen left over. At or above the stoichiometric ratio, not all of the burnable substance will be properly oxidized to these simple and harmless substances. The amount below the stoichiometric ratio needed to insure clean burning depends to a substantial extent on the mixture and particularly the burnable substance used. Empirical observation is best used to determine the exact ratio most advantageous to each mixture.<br><br><br>The decomposition of the hydrogen peroxide by itself does not create the temperatures contemplated by the present invention. A 50% aqueous solution of hydrogen peroxide passed through the manganese dioxide catalyst will raise the temperature of the device to approximately 395.degree. F. However, with the addition of the burnable substance such as listed above, the operating temperature of the device is in the range of 1000.degree. to 2000.degree. F, depending in part on the fuel employed, its concentration, the nozzles employed and the rate of feed. As a result, the combustible material adds significantly to the coloric output of the system. Additionally, in order to achieve full combustion in such contemplated burnable substances as alcohols and sugar, for example, it is necessary to raise the temperature of the device to something above 800.degree. F. For this reason, it is advantageous to simply provide a glow plug to initiate localized combustion.<br><br><br>The optimum combination found to date limited by maximum thermal output and mixture stability is 40% hydrogen peroxide, 40% water and around 20% burnable substance approaching the stoichiometric ratio of the material selected. In the case of sugar, 20% sugar by weight has been found highly satisfactory with 40% hydrogen peroxide and 40% water. This may generally be prepared, either before reaching the combustion chamber or at the combustion chamber, by mixing an aqueous solution of 50% hydrogen peroxide with sugar to arrive at the foregoing percentages by weight. If a higher percentage of hydrogen peroxide in the fuel mixture above about 42% is employed, (55% aqueous solution with burnable substance added) an insufficient margin of safety exists. Aqueous hydrogen peroxide in percentages of 63 1/2% or greater are generally unstable. At lesser percentages of hydrogen peroxide, the thermal advantages are reduced. The minimum necessary to support burning under ideal conditions has been found to be 19.7% hydrogen peroxide, 7% sugar and the rest water, by weight.<br><br><br>The utility of the method and apparatus defined here is substantial and varied. As with the aforementioned land speed record vehicle, the device may be used as a simple propulsion rocket. The device may also be used to drive turbines, to fill voids with hot steam, to provide a source of steam, or to provide a source of heat. Thus, the present apparatus and method have wide utility and allow the clean burning of a very wide range of materials.<br><br><br>While embodiments and applications of this application have been shown and described, it would be apparent to those skilled in the art that many more modifications are possible without departing from the inventive concepts herein. The invention, therefore, is not to be restricted except by the spirit of the appended claims. <br><br>U.S. Patent# 4,698,965 <br>Nick Delchev — Inventor

10-05-2005, 18:59
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 10/5/2005, 16:58)</div><div id='QUOTE' align='left'>Okkio Capirosca,<br>per vedere quanto O2 è disponibile in un kg di h2o2 devi considerare che:<br>1) l&#39;o2 prodotto è metà del disponibile<br>2) bisogna valutare i pesi molecolari<br>Iniettando in turbina combustibili bio e rinnovabili (tipo alcoli) si potrebbe secondo te generare in un ugello supersonico le condizioni necessarie alla scissione dell&#39;acqua in idrogeno ed ossigeno con relativa combustione autosostenuta e grandissima potenza?</div></center><br> Penso di esserci arrivato..il primo ciclo lo avevo pensato facendo evaporare l&#39;h20 ma facendo un po di conticini si scopre che l&#39;energia termica rilasciata è poca rispetto all&#39;energia dell&#39;ossigeno in pressione.<br>Quindi la maniera migliore per studiare e semplificare il problema e questa.<br><br>Consideriamo 1kg di H2O2<br>Una pompa ad alta pressione ad es 150bar preleva la nostra H2O2 e la inietta nebulizzata sul catalizzatore(hai detto argento vero??). Supponiamo la densità dell&#39;H2O2 è di 1000Kg/M3<br><br>allora l&#39;energia assorbita dalla pompa è P/R (delta p diviso la densità)<br><br>consumo Pompa=15kw<br><br>a questo punto abbiamo La dissociazione 0,5kg di h20 a 150 bar che e con una turbinetta idraulica potrebbero essere recuperati ma sicuramente poca cosa rispetto all&#39;energia che possiedono 0,5Kg l&#39;o2.<br><br>Con una trasformazione adiabatica 0.5kg di o2 a 15 gradi(in realtà la temperatura si alza ma la cosa non può fare altro che farci piacere) a 150bar diventano 110Kw di energia meccanica<br><br>O addirittura se usassimo una trasformazine isoterma.. Cioè più turbine con il relativo scambiatore di calore per riportare gli oltre 100 gradi sotto zero a temperature umane... otterremmo 207Kw.<br><br><br>Ovviamente sono potenza riferite del kg al sec. cioè 3600 litri di acqua ossigenata ogni ora.<br>Quindi a 0.01Kg di h202 al secondo 36 litri all&#39;ora il motore sviluppa 2,07kw/h.<br><br>Grosso modo l&#39;equivalenza sarà questa. Un litro della vecchia benzina potranno essere sostuiti da 30-40 litri di acqua ossigenata.<br><br>L&#39;esempio è a 150 bar,, ma aumentando la pressione si può migliorare ancora di più la resa.<br><br>1000kg per fare il pieno sono tanti ma si tratta di acqua e non di batterie o di bombole qunindi man mano che si consuma la macchina si alleggerisce. <br><br><br><br><br> <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/cac717e63326e33a7461e37ae656d607.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

AlessandroTesla
10-05-2005, 22:25
Ciao Capirosca,<br>ci credi che non ho capito nulla di quello che hai scritto?<br>Comunque se leggi il sito che ho postato ti dice chiaramente che una miscela al 40% di H2O2, 40% di H2O e 20% di zucchero rende la metà della benzina al litro ed inoltre è molto stabile. Inoltre ha costi irrisori.<br>Più che alle automobili io penso alla cogenerazione casalinga di elettricità e calore in microturbine... ci sono una serie di catalizzatori utili meno costosi dell&#39;argento e comunque la decomposizione dell&#39;h2o2 ti sfiora i 400 gradi<br><br>AT

13-05-2005, 17:58
Avete visto a questo indirizzo: <a href='http://www.peroxidepropulsion.com/article/5' target='_blank'>http://www.peroxidepropulsion.com/article/5</a><br><br>c&#39;è un foglio excel che permette di calcolare le potenze di un razzo ad h2o2.. <a href='http://www.peroxidepropulsion.com/files/RocketEngineCalc.xls' target='_blank'>http://www.peroxidepropulsion.com/files/Ro...tEngineCalc.xls</a> <br><br>potrebbe esservi utile per i vostri calcoli<br><br>denis

AlessandroTesla
13-05-2005, 18:08
Dai Denis, vogliamo fare un cogeneratore a turbina, mika andare sulla Luna...

13-05-2005, 20:12
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 13/5/2005, 19:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>Dai Denis, vogliamo fare un cogeneratore a turbina, mika andare sulla Luna...</div></center><br> non era x prendervi in giro... ho pensato che magari visto che il principio è lo stesso potevate utilizzare alcune di quelle formule x fare i calcoli di rendimento o di potenza che vi servono...<br><br>trovo l&#39;argomento molto interessante, ma essendo abbastanza ignorante in materia il mio contributo non può essere troppo scentifico...<br><br>denis

16-05-2005, 10:38
Ragazzi, <br>come procedono i vostri studi sull&#39; H2O2?<br>Siete riusciti a capire come poter produrre il perossido d&#39;idrogeno in modo facile?<br>Sarebbe interessante esplorare la prima idea di AT, cioè produrre H2O2 per via elettrolitica (magari usando pannelli solari x la produzione) e poi utilizzare l&#39;H2O2 x generare energia (ad esempio di notte quando il sole non c&#39;è e i pannelli non forniscono energia...)<br><br>denis.

AlessandroTesla
17-05-2005, 07:06
Ciao Denis, il modo più economico per produrre H2O2 è tramite un quinone vettore, per questo il costo industriale dell&#39; H2O2 è di poche decine di cents al gallone.<br>Bando alle ciance ed ai reattori stellari (che già esistono) ad h2O2, ora necessitiamo un volontario che faccia dei kilometri e che con un sistema ad acqua inietti h2o2 al 20% nel motore, con grandissimo vantaggio sia nei termini energetici che nei termini di inquinamento (vorrei proprio confrontare il bollino blu con i sistemi tipo overbooster, con la differenza che questo non ti ciuccia corrente dalla batteria e non ti costa 800 euro).<br>dalle ultime informazioni raccolte sembra che l&#39;h2o2 non danneggi il motore perchè il liquido ne entra in fase di vapore.<br>Sarebbe un ottimo esperimento (già fatto peraltro da un australiano) che porterebbe a risultati concreti immediati senza montare pericolose diavolerie all&#39;idrogeno.<br>Certo è una strada che non porta denaro a nessuno, solo benefici all&#39;umanità, per questo non viene supportata dalla spinta commerciale che altri sistemi possono avere...<br>Ciao denis....<br><br>AT

17-05-2005, 13:51
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (AlessandroTesla @ 17/5/2005, 08:06)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Denis, il modo più economico per produrre H2O2 è tramite un quinone vettore, per questo il costo industriale dell&#39; H2O2 è di poche decine di cents al gallone.<br></div></center><br>Ciao AT,<br>quindi tu dici che comunque non conviene auto-prodursi l&#39;H2O2, ma acquistarla xche&#39; comunque costa poco, giusto?<br><br>A me interessava molto la tua prima idea... cioè quella di auto-generarsi H2O2 mediante fonti rinnovabili (ad esempio pannelli FV) e poi poterla utilizzare quando questi sistemi non producono energia (ad esempio di notte) per generare corrente. In pratica, utilizzare l&#39;H2O2 come una specie di batteria da sfruttare quando gli altri sistemi non possono funzionare...<br><br>ho chiesto anche info ad un amico chimico per capire il metodo più semplice per generare H2O2 sfruttando energia elettrica... spero mi risponda al più presto...<br><br>Per usarla nell&#39;auto... secondo me se non dà almeno qualche cavallo in più o un risparmio di carburante è un&#39;idea fallimentare, non tanto xchè non sia buona, ma xchè purtroppo nessuno comprerà mai un dispositivo del genere senza avere qualche ritorno economico... parlo anche dei singoli cittadini: se dici che un dispositivo inquina meno nessuno se lo fila, se però dici che oltre ad inquinare meno, ti da anche un risparmio di carburante o qualche cavallo in più allora sicuramente la gente lo comprerebbe...<br><br>PS: Domenica sono stato a vedere il Kit installato da Armando e ne sono stato entusiasta... dal tubo di scarico con il kit acceso, usciva Vapore acqueo&#33; <br><br><span class="edit">Edited by dede00 - 17/5/2005, 14:54</span>

AlessandroTesla
17-05-2005, 14:23
Mio caro Denis,<br>scusami ma a volte mi sembri ingenuo. Se metti acqua nel i cilindri cosa ti aspetti che esca dalla marmitta, marmellata di prugne? Ovvio che esce acqua, no?<br>L&#39;acqua ossigenata si può produrre con un sistema elettrolitico ma non è economicamente vantaggioso il processo perchè il catalizzatore quinone costa molto meno dell&#39;elettricità.<br>Prima iniziamo a provare l&#39;acqua ossigenata e poi penseremo a come produrla.<br>Stai certo che godrai pure con l&#39;acqua ossigenata perchè anche li ti verranno le mani... umidicce... inoltre apporterai più O2 che con un overbooster e migliorerai ancora le combustioni. Il perossido erogerà ancora più cavalli di un sistema ad acqua e le emissioni crolleranno e si abbasseranno i consumi. Godrai veramente come un suino quando mangia una ciotola di ghiande di leccio (Armando, hai mai sentito l&#39;odore delle ghiande di Leccio?)<br>Ti faccio una proposta: compriamo un aquatune in america e troviamo un volontario che lo monti e che utilizzi l&#39;auto per almeno 30000 km/anno. L&#39;aquatune è un apparecchio ad iniezione che è sperimentato ed è già stato utilizzato anche col perossido con grande successo. Poi troviamo 6 volontari che donino 50 euro a cranio per l&#39;esperimento (io sono il primo), in modo che l&#39;apparecchio viene fuori gratis per la gioia di chi lo prova. Il montaggio lo sa fare anche un bambino.<br>Poi facciamo le analisi su un kilometraggio di 3000 km. e vedrete che chi ha comprato un overbooster lo regalerà alle suore di clausura perchè essendo di clausura non sanno cosa accade nel mondo esterno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> e quindi lo accetteranno in buona fede.<br>Allora denis, ti va?<br><br>AT

Furio57
17-05-2005, 14:46
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 17/5/2005, 15:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Mio caro Denis,<br>scusami ma a volte mi sembri ingenuo. Se metti acqua nel i cilindri cosa ti aspetti che esca dalla marmitta, marmellata di prugne? Ovvio che esce acqua, no?</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao A.T. anche alimentando un motore col metano esce acqua, eppure l&#39;acqua in aspirazione non c&#39;è&#33;&#33; <br>Quindi non stupiamoci della sua meraviglia&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

17-05-2005, 15:02
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (AlessandroTesla @ 17/5/2005, 15:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ti faccio una proposta: compriamo un aquatune in america e troviamo un volontario che lo monti e che utilizzi l&#39;auto per almeno 30000 km/anno. L&#39;aquatune è un apparecchio ad iniezione che è sperimentato ed è già stato utilizzato anche col perossido con grande successo. Poi troviamo 6 volontari che donino 50 euro a cranio per l&#39;esperimento (io sono il primo), in modo che l&#39;apparecchio viene fuori gratis per la gioia di chi lo prova. Il montaggio lo sa fare anche un bambino.<br>Poi facciamo le analisi su un kilometraggio di 3000 km. e vedrete che chi ha comprato un overbooster lo regalerà alle suore di clausura perchè essendo di clausura non sanno cosa accade nel mondo esterno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> e quindi lo accetteranno in buona fede.<br>Allora denis, ti va?<br><br>AT</div></center><br> Ciao AT,<br>non capisco... all&#39;inizio dicevi che questo sistema secondo te era ottimale per la cogenerazione casalinga di elettricità e calore attraverso una turbina e invece meno efficiente per l&#39;uso in un&#39;auto... invece adesso vorresti provare l&#39;aquatune... io quel dispositivo l&#39;avevo già visto l&#39;anno scorso, ma non mi ero fidato a comprarlo per 4 motivi:<br> - xchè non c&#39;è nessun contatto "umano", c&#39;è solo un sito internet, e in italia non ho visto nessuna prova che il dispositivo funzioni<br> - xchè farsi ridare i soldi nel caso sia una bufala è pressochè impossibile<br> - xchè AquatunePlus costa &#036;579.50, avevo già mandato una mail ed è la versione plus il modello che permette il 25% di riduzione dei consumi... ovvero le performance pubblicizzate nell&#39;home page del sito<br> - xchè preferisco spendere 1 pò di più e aquistare il kit provato da Armando e visto con i miei occhi, che almeno sò con chi me la devo prendere se poi non funziona&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br>Penso invece che la prima parte della discussione, quando si discuteva di turbine per la cogenerazione sia molto più interessante (ovviamente se questo è realmente fattibile...)<br><br>denis

AlessandroTesla
17-05-2005, 18:20
Caro Denis,<br>una colletta da 50 euro atesta per comprare l&#39;aquatune non cambia la vita a nessuno, comprare una microturbina da cogenerazione non costa 500 dollari ma molto di più.<br>Se vuoi vedere gli effetti del perossido si può fare con poca spesa che si ripaga da sola, una microturbina deve essere giustificata o se conosci qualcuno che ce la presta ben venga.<br>La tua fiducia in un prodotto non brevettato che non si sa chi lo costruisca, da dove venga, che omologazioni abbia e tutto il resto proprio non so da dove venga: forse dalla tua mano bagnata dal tubo di scappamento? Se metti la mano davanti al vaporetto si bagna uguale e questo non vuol dire che il vaporetto funzioni ad idrogeno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>L&#39;acquatune è uno strumento a poco prezzo per testare l&#39;efficacia del perossido e comunque ottenere effetti migliori di quelli che hai testato con un overbooster.<br>Comunque se nn vuoi farlo nessuno ti obbliga, col tuo denaro puoi fare quello che ti pare, l&#39;Italia è un paese libero e democratico e certamente io non prendo provvigioni dall&#39; Aquatune, tantomeno mi pongo su internet con diverse identità.<br>Ognuno è fatto della pasta che crede e davanti a Dio risponde di quello che è.<br>Spero che tu mi abbia capito.<br><br>AlessandroTesla

17-05-2005, 20:51
Ciao AT,<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>La tua fiducia in un prodotto non brevettato che non si sa chi lo costruisca, da dove venga, che omologazioni abbia e tutto il resto proprio non so da dove venga: forse dalla tua mano bagnata dal tubo di scappamento?<br></div></center><br><br>Ti rigiro la domanda: da dove viene invece la tua totale avversione verso il sistema EKO-SMOGBUSTER? In fondo è una cosa che io e chiunque altro sia venuto domenica scorsa alla grigliata ha potuto testare e vedere con i propri occhi spendendo molto meno di 50 euro... <br><br>Sull&#39;aquatune invece c&#39;è solo un sito internet... sarà perchè ci lavoro... ma delle cose che vedo in internet diffido sempre. Se il sistema EKO l&#39;avessi visto solo nel sito di sicuro sarei dubbioso tanto quanto l&#39;aquatune.<br><br>Probabilmente anche aquatune funziona molto bene ... ma preferisco qualcosa che ho potuto vedere con i miei occhi... <br><br>Facciamo così: io installo il sistema EKO, tu installi l&#39;aquatune... e poi ci scambiamo le opinioni e magari ci incontriamo pure così possiamo vedere tutti e due i dispositivi. Che dici?<br><br>Ciao&#33;<br>denis.

AlessandroTesla
18-05-2005, 01:15
Ciao Denis,<br>putroppo io in primis ho un diesel che deve attendere ancora per la versione diesel dell&#39;acquatune, in secundis faccio 7000 km/anno quindi sono un pessimo test, questo perchè faccio qualcosa di veramente utile per l&#39;ambiente, uso i mezzi pubblici.<br>Sai cos&#39;hanno invece di buono tutti i sistemi ad acqua (compreso il famoso gecam)? Non buttano l&#39;idrogeno nei cilindri sotto forma di gas corrosivo come fanno tutti gli overbooster.<br>Non ho niente contro la tecnologia di per se stessa ce l&#39;ho contro quelli che chiedono soldi per i bambini poveri e poi se li mettono in tasca e contro quelli che fanno pubblicità su un sito dichiarato non a fine di lucro (è ben visibile in homepage il divieto assoluto).<br>Se questa gente poi si crede furba a registrarsi con più nomi diversi pensando di creare un indotto di vendite le faccio ben presente che di commercio proprio non ne sanno niente e che la furbizia sin dalle favole di Fedro ha sempre portato alla rovina.<br>L&#39;unico sistema per provare a basso costo il perossido è un&#39;iniezione ad acqua, sono disposto ad impiegarci del denaro ma non sono in condizioni di poter eseguire dei test di persona.<br>Capisco bene la voglia di qualcuno di vendere i suoi overbooster che oramai in America si fanno fatica a vendere, ma questo qualcuno per favore lasci fuori da questa discussione gli overbooster, mettendoli ovunque come il prezzemolo certo non ne venderete di più. La gente ha paura ha buttare un litro di olio di semi nel motore nell&#39;auto che ha pagato migliaia di euro figuriamoci se è così folle da buttarci l&#39;idrogeno gassoso.<br>Qui si parla di perossido, di calcoli su carta e di prove se qualcuno è in condizioni di farle. Per le ciance sugli overbooster ci sono discussioni create appositamente ed andate (o vai) a fare pure puibblicità là.<br>Per fortuna l&#39;Italia è ancora una repubblica democratica e possiamo essere liberi di esprimere le nostre opinioni su una tecnologia vecchia di decine di anni che qualcuno vuole darsi il merito di portare alla ribalta.<br>Evidentemente questo qualcuno non conosce che la distribuzione di massa ha ben altri canali

eroyka
18-05-2005, 08:05
Caro Tesla... non capisco perchè ti sei intestardito sull&#39; EKO-SMOGBUSTER... veramente.<br><br>E&#39; un sistema che riduce l&#39;inquinamento? Chiamalo come vuoi, overboooster, tecnologia vecchia (se per questo anche la fusione fredda esiste da più di 16 anni ma non la definirei vecchia...), come vuoi tu. Ma di fatto diminuisce di molto le emissioni nocive. Punto. Questo è l&#39;importante quello che ci interessa in questo forum. Non siamo su un forum di elaborazione auto&#33;<br><br>E poi basta dare un occhiata al 3d del database di esperienze con l&#39;uso di carburanti vegetali per vedere che ci sono centinaia di persone che stanno testando il "litro di olio" nel motore... e sono solo alcuni rispetto a quelli che lo fanno. Te lo assicuro.<br><br>Quindi, spiegami che cavolo c&#39;hai&#33; Io ti rispetto per i tuoi principi e per molte cose che scrivi, ma su questo punto non riesco proprio a capirti. Mi sembra che ti sei intestardito senza motivo.<br><br>Un caro saluto,<br>Roy

AlessandroTesla
19-05-2005, 00:04
Eroyka,<br>come vedi non partecipo più alla discussione sugli overbooster dal momento che per me esistono in commercio sistemi assai migliori.<br>Pertanto si compiacciano fra di loro le 4 persone che se lo vogliono montare, a proprio rischio e pericolo sulla propria auto.<br>Avendo gli overbooster la loro discussione apposta proprio non vedo perchè Mr Hide ce li debba propinare anche nella discussione sul perossido, di pubblicità prezzemolo ce n&#39;è già troppa in giro pertanto è pregato di lasciare ogni argomentazione nei suoi spazi.<br>Olio nel motore? Si lo usano in tanti, ma in percentuale forse lo 0.001 per cento degli italiani.<br>Pensi che l&#39;overbooster sia una soluzione per la tua macchina? Compralo, se fai parte di quella tribù che usa la macchina per 2 anni e poi la rivende senza dichiarare che è stato montato un overbooster... sei un bel pezzo di uomo. Se invece dichiari che è stato montato stai certo non la vuole più nessuno. E dagli torto...

19-05-2005, 14:23
GRADI KELVIN = [K]<br>GRADI CELSIUS = [°C]<br><br>FAI ATTENZIONE LA PROX VOLTA....

AlessandroTesla
03-06-2005, 00:20
Da notazioni pervenutemi riguardo la liceità o meno del perossido in autotrazione devo dire che mi è maturata la convinzione della sua illegalità in Italia. Pertanto alla luce di quanto esaminato sono molto dubbioso sulla regolarità dei sistemi ad iniezione ad acqua in italia, in quanto l&#39;additivazione di acqua autorizzata col Gecam potrebbe non essere applicabile sui sistemi ad iniezione ad acqua separati.<br>Pertanto per evitare ogni forma di irregolarità invito chiunque voglia apprestarsi a tali esperienze a chiarire la situazione legale perchè ogni non conformità potrebbe invalidare l&#39;assicurazione.<br><br>Alessandrotesla per la giustizia sociale e la vita serena

Ale81CorsaB
14-06-2005, 23:55
Carissimi amici,<br>volevo tornare un attimo su una questione posta nella prima pagina...&#33;<br>E&#39; vero che miscelando perossido di idrogeno e alcool si generano gas esplosivi??? Anche in basse percentuali??? Mi piacerebbe provare sul mio decespugliatore due tempi per vedere se tira di più e inquina ancora di meno... Se mi potete dare una mano vi sarei molto grato&#33;&#33;&#33;<br>Grazie mille.<br>Ciao<br>Ale

16-06-2005, 16:08
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 8/5/2005, 23:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao capirosca,<br>il diesel funziona in eccesso di O2 ma emette Co oltre a Co2, evidentemente la reazione nn beneficia dell&#39; eccesso totalmente.<br>In dissociazione 1 volume di h2o2 produce 1500 volumi di ossigeno, per quantificare la reazione esotermica appena ho dati te li posto.<br>Certo che l&#39;acqua ossigenata riscalda la pelle quando medichi le ferite, fai una prova <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>Devi però considerare che:<br>&#33;) l&#39;acqua ossigenata è al 3% e non al 70/100%<br>2)l&#39;acqua ossigenata reagisce solo nella zona di contatto del sangue, pertanto se disinfetti un graffio la superficie è minima<br>Non ho capito il riferimanto all&#39;ossido di bario, utilizzato nel processo di sintesi elettrolitica.<br>A presto.<br><br>Alessandro</div></center><br> Ciao a tutti,<br>avete mai pensato di usare anzichè l&#39;acqua ossigenata quei sbiancati per scolorire i capelli? Sono a base di acqua ossigenata ma molto più concentrata. So che si minura in "volumi" e ce ne sono di varie concentrazioni anche a 80 volumi. Si possono trovare con facilità nei negozi per parucchieri... il problema (se così si può dire) è che oltre a H2O2 ci sono altre schifezze tipo ammoniaca etc etc...

16-06-2005, 22:08
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (AlessandroTesla @ 19/5/2005, 01:04)</div><div id='QUOTE' align='left'>Eroyka,<br>come vedi non partecipo più alla discussione sugli overbooster dal momento che per me esistono in commercio sistemi assai migliori.<br>Pertanto si compiacciano fra di loro le 4 persone che se lo vogliono montare, a proprio rischio e pericolo sulla propria auto.<br>Avendo gli overbooster la loro discussione apposta proprio non vedo perchè Mr Hide ce li debba propinare anche nella discussione sul perossido, di pubblicità prezzemolo ce n&#39;è già troppa in giro pertanto è pregato di lasciare ogni argomentazione nei suoi spazi.<br>Olio nel motore? Si lo usano in tanti, ma in percentuale forse lo 0.001 per cento degli italiani.<br>Pensi che l&#39;overbooster sia una soluzione per la tua macchina? Compralo, se fai parte di quella tribù che usa la macchina per 2 anni e poi la rivende senza dichiarare che è stato montato un overbooster... sei un bel pezzo di uomo. Se invece dichiari che è stato montato stai certo non la vuole più nessuno. E dagli torto...</div></center><br> Scusa sono ignorante quali sono questi sistemi che dici? NON x litigare non li so davvero eh&#33;<br><br>Grazie ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

28-06-2005, 02:02
Ciao a tutti, mi sono appena iscritto solo ora dopo aver letto quasi tutti i forum collegati.<br><br>Percorrendo parekki km con la mia auto (circa 200-300 al giorno) sarei disposto a provare il sistema aquatune mettendo 50 euro per l&#39;acquisto di gruppo... giusto per evitare da solo e prendendomi la fregatura per intero da qualke sito oltre oceano :-).<br><br>Una domanda: in conclusione quali danni può comportare l&#39;iniezione d&#39;acqua in un motore moderno?<br><br>Sperando di risparmiare carburante senza distruggere il motore, un saluto.<br><br>Bils <br><br><span class="edit">Edited by Bils - 28/6/2005, 03:09</span>

fabpri
23-02-2008, 18:23
scusate... sono nuovo e non ho seguito molto le vostre discussioni.... anche io vorrei costruire una turbina tipo tesla... ho una macchina cnc per cui potrei fare i pezzi...(se qualcuno interessato) visto che se ne parlava<br><br>xò ho una domanda da farvi... qual&#39;è quel liquido che vaporizza velocemente rispetto all&#39;acqua e poi ridiventa liquido velocemente per accellerare il ciclo del vapore?<br><br>ringrazio anticipatamente per eventuali aiuti che potreste darmi

stranger
05-04-2008, 17:26
Io vorrei fare una domanda...<br>Facendo l&#39;elettrolisi mediante un normale elettrolizzatore, io produco idrogeno e ossigeno.<br><br>La formula dell&#39;acqua è H20, il contraddittorio risiede nel fatto che l&#39;ossigeno che normalmente respiriamo è una molecola biatomica, vale a dire che la molecola di ossigeno è composta da 2 atomi di ossigeno legati assieme.<br><br>Ora: l&#39;ossigeno uscente da un cella elettrolitica è atomico ma dopo pochi secondi diventa biatomico cioè molecolare; è già risaputo che ricombinando l&#39;ossigeno e idrogeno ottengo nuovamente acqua H20.<br><br>Ma non dovrei ottennere acqua ossigenata <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>perchè H2+O2 = H2O2 ---&#62; cioè dovrei ottenere acqua ossigenata<br><br>Invece le cose non stanno proprio cosi perchè risulta che otteniamo semplice H2O<br><br>Allora forse O2 viene diviso in 2 proprio quando H2 lo sta legando a se <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>In altre parole....<br>Durante l&#39;unione di H2 e O2, un atomo di ossigeno viene forse espulso <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span>