PDA

Visualizza la versione completa : ECOSPEED DREAMCARS 3000W - scooter: informazioni, prove, problemi, modifiche



biscuz
02-05-2008, 20:10
salve qualche giorno fa ho potuto provare l'ecospeed 3000w su strada;
premesso che l'esemplare provato era il mezzo usato nelle fiere e quindi a livello di pre-serie (comunque molto vicino allo standard di produzione) ho potuto apprezzare le buone doti ciclistiche (a parte i cuscinetti di sterzo non serrati a dovere) e le prestazioni.
Queste sono molto interessanti, la velocità max ovviamente è limitata a norma di legge ma il controller è tarabile su tre diverse configurazioni, l' accelerazione e le capacita di affrontare le salite è quivalente ad un 125 quattro tempi nella configuraz.max power, il tutto è selezionabile tramite un pulsante sul lato destro del manubrio. In partenza da fermo il controller si posiziona automaticamente in versione max potenza per partenze più brillanti ma comunque più graduali e dosabili del mio eco dream 1500w, per mantenersi in tale versione se non si usa il tasto per decrementare velocità e acceleraz.sulle altri due livelli. Le batterie utilizzate sono 5 batterie monolitiche da 12V 40Ah al litio di dimensioni uguali alle concorrenti in piombo ma da 6 kg l'una (identiche alle Thunder Sky!) sono dotate, come dichiarato dal venditore, di "un sistema di equalizzazione interno" che permette il loro bilanciamento nell'utilizzo in serie. L'autonomia dichiarata dal venditore dopo 530 km circa di utilizzo del loro esemplare è di 65 km effettuati in città su salite e discese (Genova!!), (ho chiesto per curiosità quanta autonomia dichiarano loro per l'ecodream 1500w: circa 30 km sul percorso misto ed è quanto percorro io con il mio 1,5 kw con 860 km all'attivo, quindi non cifre sparate lì per ammaliare il compratore ma molto realistiche!). Il peso è appena superiore al 1500w ma decisamente meglio distribuito visto l'alloggiamento delle batterie in mezzo al tunnel centrale in posizione ribassata rispetto ai travi del telaio. Il giudizio su finiture e qualità costruttiva,trattandosi dello stesso mezzo visto in fiera rimane pressochè invariato rispetto alla mia precedente discuss. e simile al mio 1500w, ho solo potuto osservare lo scooter con più attenz, è un mezzo cinese e non ci si deve aspettare un "BMW" elettrico ma rispetto a molti connazionali a motore dai nomi fantasiosi appare un gradino sopra; buona verniciatura, plastiche discretamente precise, selle che chiudono senza l'ausilio di mosse di kung fu viteria leggermente sotto lo standard Kymco per fare un esempio, la ecodream importa mezzi dalla Jiangmen (almeno credo si scriva così) assemblati su specifiche fornite da loro, gli ammortizzatori ad esempio sono diversi per il mercato italiano, i cablaggi e il posizionamento del controller sono modificati secondo richieste Ecodream e anche il freno ant viene montato senza ritardatore di frenata (pseudo ABS con occhi a mandorla che si vede su altri scooter cinesi). Il prezzo è confermato in 3700 Euro senza immatricolazione ma anche senza contare sconti e rottamazioni. Il mio giudizio,vista anche l'esperienza con il 1500w sia per il mezzo esaminato praticamente al microscopio in quasi 900 km che per l'assistenza e lasisponibilità dell'importatore, è quindi decisamente positivo resta solo da aspettare circa due settimane perchè arrivi il mio esemplare rosso metallizzato che ho prenotato per confermare dopo un adeguato tour de force (faccio 32 km al giorno fra andata e ritorno per andare a lavorare) le prime impressioni. A più tardi

fcattaneo
04-05-2008, 08:50
resta solo da aspettare circa due settimane perchè arrivi il mio esemplare rosso metallizzato che ho prenotato per confermare dopo un adeguato tour de force (faccio 32 km al giorno fra andata e ritorno per andare a lavorare) le prime impressioni. A più tardi

Aspetto con ansia le tue impressioni..

Anche io sto' valutando l'acquisto di uno scooter elettrico..
Sai se quel modello e' visionabile in zona Milano - Novara ?

Sarebbe interessante sapere se e' presente in fiera a Verona ( SolarExpo )

Grazie,
Fabrizio

biscuz
07-05-2008, 13:10
non so se l'Ecodream è provabile anche a Milano-Novara, so che il modello da me testato ha fatto diverse fiere e l'importatore ha punti vendita in diverse altre città, prova a contattarli: auto elettrica scooter elettrici scooter elettrico biciclette elettriche bici elettriche (http://www.ecomission.it) appena potrò metterlo alla frusta farò una descrizione più dettagliata delle sue caratteristiche.

fcattaneo
09-05-2008, 19:09
appena potrò metterlo alla frusta farò una descrizione più dettagliata delle sue caratteristiche.

Per intanto mi dici quanto lo hai pagato ?
..

Grazie,
Fabrizio.

luigiduca
09-05-2008, 19:34
Per curiosità, stiamo parlando sempre di un veicolo targato ciclomotore?

triac60
09-05-2008, 20:12
Scusate se mi intrometto, ho due domande da fare..
Da dove viene la corrente elettrica per caricare le batterie di questi ciclomotori?
Si può parlare di energia alternativa?:domanda:

luigiduca
10-05-2008, 00:19
La corrente viene dalla presa di corrente ed evidentemente viene prodotta, almeno in Italia, principalmente da fonti non rinnovabili. Dalla documentazione reperibile in rete, il rendimento globale della catena centrale elettrica - ruota dello scooter elettrico sarebbe intorno al 25%, pari ad un motore a combustione (e siamo ottimisti) ma senza considerare il costo (anche energetico) di distribuzione del carburante. I vantaggi sono però molteplici, i primi che mi vengono in mente sono:
E' più facile tenere sotto controllo le emissioni di poche centrali che non quelle di un parco circolante di milioni di veicoli
Forse a livello globale non inquinerò meno, ma le città ringraziano.
Personalmente sono convinto, me è un'opinione, che il veicolo elettrico sia globalmente più efficiente e presenti un bilancio ambientale meno negativo del veicolo con motore a combustione interna.
Considera poi che grazie alle particolarità di erogazione di coppia del motore elettrico io con un motore da, per esempio, 7kW nominali ottengo prestazioni paragonabili ad un veicolo a combustione interna del doppio di potenza nominale che consuma molto di più quindi pur a parita di rendimento (25%), a parità di prestazioni io consumo meno... credo...

fcattaneo
10-05-2008, 12:26
Scusate se mi intrometto, ho due domande da fare..
Da dove viene la corrente elettrica per caricare le batterie di questi ciclomotori?
Si può parlare di energia alternativa?:domanda:

Non di energia alternativa ma di maggior efficienza.

I veicoli elettrici consumano meno energia primaria a parita di Km percorsi perche tutta la catena di approvvigionamento ed uso dell'energia e' piu' efficiente del motore a scoppio che e' una ciofeca infernale in questo contesto.

Oltre a questo vantaggio si puo dire che una quota di energia di un veicolo elettrico viene da energia rinnovabile ( in italia circa il 20 ) o nucleare ( in italia di notte quasi tutta ), quindi prima di emissioni di carbonio.

Queste cose sono pero state dette milioni di volte..

Saluti,
Fabrizio.

biscuz
12-05-2008, 20:51
lo scooter costa 3700 ma ho trovato un cinquantino da rottamare per l'ecoincentivo che a Genova è di circa 700 euro.Considera che poi ho avuto un po di sconto perchè il concessionario che è un punto vendita della Ecodream è un mio amico...quindi diciamo che l'ho pagato circa 2700 euro e comunque si è omologato come cinquanta biposto.

MadMax
19-05-2008, 16:56
ciao biscuz,
- lo scooter che che hai provato aveva freni disco-disco o disco-tamburo?

- hai percaso idea di quanto possa costare un pacco batterie di ricambio (il litio costa ancora un botto da quel che so!)?

Grazie per ogni eventuale info

lèon
20-05-2008, 02:16
interessantissimo, grazie biscuz.
ti chiedo anche io, se i freni sono a disco sia ant che post, e se viene prevista in futuro la batteria estraibile, visto che il li ion pesa pochissimo.

peso complessivo?

puoi chiedere al tuo amico di darci una lista di distributori italiani (per me Torino). quando è prevista la commercializzazione?


ps. un motore elettrico rende circa il 90%, il rendimento globale dela rete italiana è del 40%, quindi circa 36%, togliendo qualcosa altro per dispersione resta superiore ad un motore endotermico.

biscuz
21-05-2008, 21:45
scusate il ritardo nel rispondere l'ecospeed ha il freno a disco anche se di buone dimensioni solo sull'anteriore, dietro c'è il tamburo,per quanto riguarda le batterie estraibili non rientrano nei progetti dell'importatore anche perche, si parla di 5 batterie, comunque appena arriverà il mio esemplare e potrò metterci le mani vedrò di capire quanto possa essere macchinoso raggiungere quelle di serie per poterle trasportare.Credo in ogni caso che per tale scopo sia meglio rivolgersi ad un pacco batterie già assemblato da 60V ai polimeri di litio,risulterebbe più leggero e compatto, in ogni caso meglio trasportabile tipo valigetta ma qui bisognerebbe chiedere a GATTMATES.Tempo fa avevo contatttato il realizzatore della FIAT Cinquecento elettrica per un preventivo su un pacco batterie estraibile da 48V-40Ah litio-polimeri con celle Kokam compreso caricabatterie e BMS ma la cifra era un pò fuori budget (2700 euro)

MadMax
22-05-2008, 10:11
ciao biscuz,
che peccato per i freni: due dischi sarebbero stati, a mio avviso, decisamente meglio dato che il peso di questi mezzi è sicuramente maggiore rispetto ai loro fratellini "a scoppio".
In merito alle batterie io chiedevo se eri in grado di sapere, tramite il tuo amico rivenditore, a che prezzo commercializzano le loro ECOBATTERY per il modello specifico ECOSPEED.
Una semplice considerazione: 2700 E per un pacco batterie al litio (il preventivo da te fatto per un' autovettura) è + o - la stessa cifra che oggi chiede Vectrix sul suo esclusivo (ma un pò datato) paccobatt al NiMh. Speriamo che anche questo "magnifico" scooterone (a me piace definirlo come la Rolss-Royce degli scooter elettrici) compia presto il salto verso la tecnologia al Litio.
CMQ restiamo in attesa delle tue impressioni generali sul mezzo non appena ci metterai su le mani.

Saluti

lèon
22-05-2008, 17:47
ok, tienci aggiornato, appena ti arriva.
io chiedo per una prova a Torino.
ciao!!

lèon
22-05-2008, 17:54
ah, dimenticavo, ma l'ecodream da 1500 W non è previsto invece a Litio????

biscuz
24-05-2008, 17:50
Ciao ragazzi per quanto riguarda il pacco batterie ai polimeri di litio da 2700 è vero, il prezzo è alto infatti l'ho scartato però visto che comprendeva batterie di ottima qualità(KOKAM),caricatore e circuiti di protezione non è molto di più di quanto si trovi in commercio. Dubito che le batterie del Vectrix possano costare 2700 e comunque anche se fosse sarebbe il prezzo del solo pacco batt, peraltro Ni-Mh e non Li-Po, un buon caricabatterie da solo non costa circa 4-500 euro!l'ECO DREAM 1500W per ora esce solo con batterie al piombo-silicio ma stanno considerando la possibilità di proporre due versioni; Litio e Piombo, ma se ne parlerà più in là.
Per quanto riguarda i freni anch'io preferirei due dischi però secondo me non è una caratteristica così penalizzante, intanto l'ecospeed con le batterie al litio non pesa di più di un cugino a scoppio e poi considerate che molti altri scooter ben più prestanti hanno il tamburo dietro (Honda SH, Vespa ET4,YamahaCygnus persino moto come Kawasaki ER 500).
Le eco-battery dovrebbero, ripeto DOVREBBERO costare circa 200-250 euro l'una

MadMax
24-05-2008, 19:12
ciao biscuz,
in merito alla mia considerazione sul discorso dei freni mi meraviglio solo del fatto che prodotti molto simili all' Ecospeed (Eskuter Delta e Tikey) abbiano freni disco-disco! Tanto più che gli importatori hanno la possibilità di segnalare al fabbricante eventuali anomalie riscontrate, migliorie da apportare ecc. ecc. per customizzare al meglio il loro prodotto. Come mai, in questo caso, non si opta per una modifica indubbiamente migliorativa?
Per quanto riguarda il pacco batterie il costo è dello stesso ordine di grandezza di quello di un Vectrix (3000E): il problema è che Vectrix usa batterie customizzate e prodotte solo per l'utilizzo sui suoi mezzi. E' vero: non sarà l'ultimo ritrovato in termini di tecnologia ma sono convinto che la scelta sia motivata dal fatto di voler cercare di garantire una maggiore affidabilità del mezzo (tecnologia collaudata non si abbandona...per il momento). Il Litio rappresenta sicuramente il futuro per tutti i veicoli elettrici: come tutte le novità ha solo bisogno di fare un bel periodo di rodaggio, come anche detto dal buon Gattmes che di "esperimenti" sembra averne fatti un bel po'. E sono sicuro che anche Vectrix compirà il salto...magari stupendoci ancora con qualche sorpresa in + rispetto agli altri!!!!
Resto comunque in attesa del tuo test-drive sul tuo Ecospeed.

Un salutone

lèon
24-05-2008, 22:33
ma che io sapessi, il problema del li ion è che scalda un po' tanto, mentre il li polimero no, e questo potrebbe dare problemi, spt in un prodotto handcrafted?

a torino l'ecospeed arriva il 2 giugno.
mi sto cque orientando altrove, o sul prodotto artigianale o aspetto gli e max al litio...

MadMax
24-05-2008, 23:14
Ciao lèon,
navigando sul sito della concessionaria Vectrix di Torino (personalmente mi sto orientando su questo prodotto per le offere in corso in questo periodo) ho visto che in stock hanno, in pronta consegna, proprio un bel... Ecospeed!
Eco Motor - Vectrix Torino - ECOSPEED (http://www.eco-motor.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=shop.flypage&product_id=66&category_id=6&manufacturer_id=0&option=com_virtuemart&Itemid=1)

Non viene specificato se il modello è quello dotato di batt al litio o gel di silicio (dalla descrizione dei tempi di ricarica, 6 h, sembrerebbe gel Silicio) ma se hai voglia di vederlo prima del 2 giugno...

biscuz
25-05-2008, 21:55
Ciao Mad Max l'ecospeed, il Tikey e l'E-skuter sloveno non sono proprio uguali, considera che non sono veri e propri modelli di scooter elettrici, sono tutti assemblati su basi collaudate,questi tre scooter altro non sono che il Suzuki Epicuro con delle plastiche diverse i motori non sono uguali il Tikey è di provenienza coreana mentrel'Ecospeed è prodotto dalla Jingmen Huari cinese ed essendo un blocco unico con la ruota post si spiega il perchè pur sembrando uguali adottano soluzioni differenti.Considera che il Tikey, pur offrendo un livello qualitativo a quanto pare superiore( non solo per i freni ma per la componentistica in generale)costa quanto l'Ecospeed che monta il litio.Quando entrerà in produzione l'E-max litio non credo proprio che sara acquistabile ad un prezzo simile, l'Ecodream come puoi vedere ha una distribuzione più capillare e difatti punta molto sui numeri per questo i prezzi sono diversi (è sempre un mezzo cinese sia chiaro ma pure l'E-max lo è!), qui a Genova a quanto pare sta lavorando per la realizzazione di colonnine di ricarica quindi ci crede molto e poi quali scooters sono più upgradabili (che brutta parola!!!) di quelli elettrici?Vuoi un controller migliore, puoi comprarne uno aftermarket magari più in la, oppuure fra un pò usciranno batterie migliori, ma intanto hai risparmiato un pò sull'acquisto iniziale, spendere subito 5-6000 euro per un E-Max litio ti preclude molti miglioramenti successivi. Alla Ecodream stanno già valutando di montare in futuro batterie migliori con una elettronica interna più sofisticata e celle più raffinate,già ora i loro modelli arrivano così come sono a seguito di richieste dell'importatore(che poi è l'amministratore delegato dell Teknit, Teknit online (http://www.teknit.it) visitatene il sito per farsi un'idea ) ragazzi è solo questione di tempo!

lèon
26-05-2008, 00:01
x madmax: visto, grazie!! ma non credo proprio che lo facciano provare, non mi hanno fatto provare neppure l'io scooter usato!!
se l'ecospeed verrà trattato direttamente dalla concessionaria che si trova a pochi km da torino la zero fumo srl Titolo pagina (http://www.zerofumo.it) , a livello di manutenzione, a quel punto diventa interessante.

rimango cque dell'idea di prodotto artigianale con batterie estraibili come l'e-solex

MadMax
27-05-2008, 13:30
Ciao Mad Max l'ecospeed, il Tikey e l'E-skuter sloveno non sono proprio uguali....[omissis]
moderazione: non "quotate" interamente i messaggi precedenti!

Ciao biscuz,
non ho mai detto che i tre scooter (Ecospeed, Tikey ed Eskuter) sono uguali, anzi ho puntualizzato che vengono customizzati dai vari importatori/distributori: indubbiamente però fanno parte dello stesso segmento per equiparazione di cilindrata (50cc), pot. max del motore e dimensioni (a meno del Tikey che, a parità di potenza è in attesa di omologazione come 125cc). Leggendo quanto hai scritto (e quanto abbondantemente discusso qui sul forum) si capisce che la scelta del mezzo è molto soggettiva e dipende sia da fattori economici (investimento iniziale) che da questioni di ordine pratico (Km da percorrere, assistenza post-vendita, disponibilità punti di ricarica) tutti da valutare nel momento esatto dell'acquisto. L'unico dubbio che mi rimane riguarda solo la questione E-max: preciso che se è vero che costano di + è anche vero che molti aggiornamenti loro li fanno a costo 0!?

iruam
16-06-2008, 13:28
Ciao a tutti

Anche io sono passato da ecodream a vedere l'ecospeed ( finalmente arrivato )


mi restano però un po di dubbi e paure...
io dovrei fare un tragitto urbano di 30-35km tra andare e tornare con possibili variazioni anche di 10km.. la sera magari uscire e fare altri 30km.. e nel weekend mare-laghi per un totale di 50km magari..
il concessionario mi diceva che fanno in città 70km reali.. mettendoci in mezzo salite e discese e una guida "spinta" (aceleratore sempre a 100%) dovrei/credo/spero riuscire a starci dentro

un'altra mia paura è che mi si smonti in mezzo alle gambe..
sono abituato a fare lo scemo con moto sportive e anche quando salgo sulla mia vespella per spostarmi "non la risparmio"
..alla poveretta cambio motore una volta all'anno.. freni da revisionare 3-4 volte all'anno, cambio gomme almeno 2 volte l'anno...
dite che sto ecospeed reggerà? :preoccupato:


quello che più mi "spaventa" è il motore sulla ruota posteriore.. si tratta di una massa in movimento mica da ridere.. sarà manovrabile a velocità di punta ( certo fa solo 70km/h però chi sa che telaio ha...)?


altro dubbio... esperienze di offroad- salti- impennate... incidenti?

gattmes
19-06-2008, 09:17
Se non è uno scooter che si cerca, consiglio di guardare nel database e cercare un altro "tipo".

miocgh
02-07-2008, 10:23
Purtroppo la versione al Litio è disponibile ma solo senza i bilanciatori in carica/scarica,la ritengo quindi troppo pericolosa per un uso pratico.
A breve dovrei provare la versione con le batterie normali, per il resto confermo tutto quanto detto da Biscuz nel primo messaggio.

Gherardo

iruam
03-07-2008, 12:11
Purtroppo la versione al Litio è disponibile ma solo senza i bilanciatori in carica/scarica,la ritengo quindi troppo pericolosa per un uso pratico.
A breve dovrei provare la versione con le batterie normali, per il resto confermo tutto quanto detto da Biscuz nel primo messaggio.

Gherardo

parli dell'ecospeed?
cosa intendi troppo pericoloso? :preoccupato:

miocgh
03-07-2008, 13:12
Si, parlo dell'ecospeed.
A livello modellistico le batterie al Litio, nel nostro caso Li-po, in carica non devono superare il voltaggio di 4,2V oltre il quale la batteria si gonfia fino ad esplodere.
Mi risulta che le batterie installate nello scooter siano della Thunder Sky e che per la carica venga utilizzato un caricabatteria senza bilanciamento.
Guardando il loro sito si deduce che anche lo scooter potrebbe essere della stessa TS Thunder Sky Energy Group Limited (http://www.thunder-sky.com/products_en.asp?fid=66&fid2=82)
Siccome ho visto che le batterie simili le montano anche sui loro autobus ho provato a contattarli per avere delucidazioni in merito, magari utilizzano un bilanciatore passivo interno alle batterie stesse.

Gherardo

iruam
03-07-2008, 13:18
Si, parlo dell'ecospeed.
A livello modellistico le batterie al Litio, nel nostro caso Li-po, in carica non devono superare il voltaggio di 4,2V oltre il quale la batteria si gonfia fino ad esplodere.
Mi risulta che le batterie installate nello scooter siano della Thunder Sky e che per la carica venga utilizzato un caricabatteria senza bilanciamento.
Guardando il loro sito si deduce che anche lo scooter potrebbe essere della stessa TS Thunder Sky Energy Group Limited (http://www.thunder-sky.com/products_en.asp?fid=66&fid2=82)
Siccome ho visto che le batterie simili le montano anche sui loro autobus ho provato a contattarli per avere delucidazioni in merito, magari utilizzano un bilanciatore passivo interno alle batterie stesse.

Gherardo

scusa l'ignoranza ma non so cosa sia un bilanciatore ma immagino cosa faccia...
ma se il rischio è l'esplosione della batteria credo abbiano adottato qualche altro sistema... mica commercializzerebbero uno scooter che scoppia! :spettacolo:

miocgh
03-07-2008, 13:25
Il bilanciatore serve per mantenere il voltaggio a 4,2V e per farlo al raggiungimento della soglia prestabilita "mangia" la corrente che altrimenti andrebbe nella cella.
Certo anche io sono sicuro che il sistema di protezione sia impostato in maniera diversa però al concessionario dove mi sono rivolto è esplosa una delle batterie.
Francamente non ho pensato di guardare come era strutturata, in poche parole cosa c'era dentro.

Gherardo

miocgh
03-07-2008, 16:00
Pare che a settembre saranno disponibili i pacchi ad elementi singoli e la scheda con i relativi bilanciatori, nel frattempo gli scooter verranno forniti con le piombo gel.

Gherardo

iruam
05-07-2008, 09:17
Pare che a settembre saranno disponibili i pacchi ad elementi singoli e la scheda con i relativi bilanciatori, nel frattempo gli scooter verranno forniti con le piombo gel.

Gherardo

quindi non lo danno più con con le batterie al litio?


ma da settembre faranno un richiamo e ci sarà l'aggiornamento a gratis... o te le devi comprare?


( tanto io se lo predo sarà intorno a settembre :closedeyes: )

miocgh
05-07-2008, 10:26
Questo non lo sò, sicuramente troveranno una soluzione che accontenti tutti.
Anche il prezzo mi risulta che sia quello per la versione Li-Ion e quindi una soluzione la devono comunque trovare. Appena so qualcosa vi informo, penso dipenda molto anche dai vari concessionari.
Una delle caratteristiche positive di questo scooter e che va a 60V e non 48V come gli altri, questo vuol dire che a parità di potenza erogata l'assorbimento è inferiore.

Gherardo

MadMax
21-07-2008, 09:50
Sul sito ufficiale, al momento, sono "sparite" le indicazioni del modello litio.
In compenso lo scooter sembra aver "guadagnato" il freno a disco posteriore.
In attesa di futuri miglioramenti ...
:bye1:

iruam
21-07-2008, 09:56
Sul sito ufficiale, al momento, sono "sparite" le indicazioni del modello litio.
In compenso lo scooter sembra aver "guadagnato" il freno a disco posteriore.
In attesa di futuri miglioramenti ...
:bye1:
a quale sito ufficiale ti riferisci?

MadMax
21-07-2008, 09:59
a quello della Ecodream... ovviamente!
scooter auto biciclette elettriche ecologiche veicoli elettrici EcoSpeed (http://www.ecomission.it/easyNews/NewsLeggi.asp?IDNews=13)

:bye1:

lèon
21-07-2008, 10:24
scusate, ma montano li-pol? ma non montavano li-ion?
non si dice che le li-ion siano più pericolose delle pol???

miocgh
21-07-2008, 12:33
Se "gestite" male sono ugualmente pericolose.
Ora come ora intendono venderlo con le batterie tradizionali.

Esvaldo
09-09-2008, 12:09
Ciao a tutti,anch'io sto pensando di passare all'elettrico per la prossima primavera e, per quanto ne ho capito seguendo le discussioni fatte sul sito, farebbe al caso mio un modello tipo l'Ecospeed. ho chiesto alla Dreamcars se hanno intenzione di tornare al Litio e mi hanno risposto testualmente: "abbiamo abbandonato il litio per ragioni di sicurezza.
per ora non vogliamo correre rischi.
comunque va molto bene anche con il piombo gell..60V 38 ah
i nostri clienti sono molto contenti."
Come alternative "sulla carta" vedrei bene il Tikey e quelli di Italiainmoto da 2500W al Litio: ma sulla carta, come dice gattmes, c'è da farci una bella tara!
Qualcuno mi sa dire come si comportano realmente?
Grazie!

gattmes
09-09-2008, 13:16
Se non si ha fretta le risposte arriveranno... e (spero) per tutti e 2 i mezzi... (+bat)

Esvaldo
12-09-2008, 00:04
No,Gattmes, fretta non ne ho, comunque scarterei il Tikey perchè il rivenditore più vicino a me, che abito in provincia di Pistoia, è a Grosseto, quindi a 2 ore e mezzo di macchina. Se ho un problema sono cavoli miei.
Mentre l'Ecospeed è a Firenze e Italiainmoto a Lucca..prossimamente andrò a vederli e se me lo permettono a provarli.

Pasqualel
18-03-2009, 22:31
Si hanno novità sugli ecospeed più litio?

Comunque posso dirvi (dal sito eskuter.si ) che con 2.466 euro + iva (e incentivi) (modalità preordine, bisogna ancora capire bene cosa sia) riesci ad avere un eskuter delta che sarebbe il modello pari all'ecospeed ma con batterie al Litio incluse 60 v 55 ah.
Il prezzo sembra sia abbastanza conveniente e sto cercando di informarmi quale sia la reperibilità di questo mezzo nella mia zona.
Ho visto anche l'ecospeed e il tikey ma attualmente il più conveniente mi sembra quello di importazione slovena.

Da notare: lo stesso modello è importato in europa, in particolare il francia e in spagna con i più svariati marchi.
Come è stato già detto le diversità sono da vedersi nel tipo di omologazione e nel tipo di batterie adottate.
Sinceramente penso di aver buoni motivi se ritengo che la casa Slovena abbia fatto una saggia scelta ad adottare il Litio.

Visto il prezzo così basso, se eventualmente (ma non credo) non sia incluso il gestore di carica, penso si possa acquistare separatamente e se non sbaglio sarebbe il BMS, vero?

skimer
01-07-2009, 17:29
Ciao a tutti
nella ricerca interna ho trovato questo articolo che parla direttamente di noi. Una importante precisazione. Il modello attuale di Ecospeed ha di serie i freni a disco anteriore e posteriore. La qualità della frenata è sicuramente aumentata ed è più che sufficiente per controllare in totale sicurezza il mezzo.

Per tutte le altre domande chiedete e avrete risposte sicure direttamente da Ecomission. Vi saluto e vi ringrazio di aver parlato di noi.

archimedegigi
24-01-2011, 12:26
Salve, c'è qualche utilzzatore dell'ecojumbo per condividere esperienze?:bye1::bye1:

skimer
25-01-2011, 23:34
Presto ce ne saranno un buon numero. Io stesso a metà febbraio faccio il grande passo. Vi faccio sapere. :-)

jumpjack
08-02-2011, 12:33
perche', gia' sono in vendita?
Dove?

archimedegigi
08-02-2011, 12:45
Ciao Jumpjack,
L'ecojumbo è già uscito! mi è stato consegnato il giorno della Befana! Se non erro ordinato verso ottobre 2010.

Luigi

jumpjack
08-02-2011, 14:55
punti vendita a Roma?

archimedegigi
08-02-2011, 15:37
al momento a Roma nessuno, solo via internet dal sito www.ecomission.it (http://www.ecomission.it)

pippolucalee
09-02-2011, 14:15
Ciao Archimedegigi potresti postarci le carr.tecn.tipo omologato motociclo,batterie,tipo e quantità vel mass.perc.km.
Grazie in anticipo e buona guida elettrica:spettacolo:.

archimedegigi
09-02-2011, 17:05
Ciao, spero di elencarle tutte, immatricolazione motociclo L3e, motore sll'iterno della ruota posteriore da 5Kw, alimentazione 60v fornita da 5 batterie 12v 46Ah piombo gel, l'autonomia non so valutarla perchè fortunatamente non sono ancora rimasto a piedi! comunque faccio 32Km fra andata e ritorno dal lavoro e riesco ad andarci per due giorni, anche se preferisco ricaricare anche se di poco tutte le volte, diciamo un rabbocco...
per quanto riguarda la velocità max è di 110Km/h su strada pianeggiante raggiungibile fra l'altro molto facilmente. L'andatura all'andata intorno 90-100Km/h, mentre al ritorno mediamente 60 con picchi max 80 a causa del traffico.Complessivamente sono soddisfatto, il motore come massa non sospesa sull'ammortizzatore fa sentire molto le asperità delle strade, fra l'altro molto rovinate dalle mie parti. La strumentazione è molto "essenziale" senza led di diagnostica in caso di guasto. Qualche giorno fà ho avuto un problemino con il carica batterie, ma è in via di risoluzione. Per il resto finora influenza permettendo ho percorso circa 500km. Spero di essermi ricordato tutto, se manca qualcosa sono a disposizione.

udos3
09-02-2011, 18:23
ciao
anchio giro da diversi anni (>10 000Km) con un 3 Kw Ni Cd
come va con le ruote da 10? per me sono un po piccole, preferirei un 12
recupera in decelerazione e in discesa?
come illuminazione notturna va bene?
non ho trovato notizie in merito e sono sulla strada per cambiare il mio , dopo tante soddisfazioni.
farsi un giro di domenica mattina con pochissimo traffico, e' favoloso, anzi i gas di scarico altrui, danno parecchio fastidio....

Kernel
10-02-2011, 09:55
@archimedegigi


faccio 32Km fra andata e ritorno dal lavoro e riesco ad andarci per due giorni, anche se preferisco ricaricare anche se di poco tutte le volte, diciamo un rabbocco...
per quanto riguarda la velocità max è di 110Km/h su strada pianeggiante raggiungibile fra l'altro molto facilmente. L'andatura all'andata intorno 90-100Km/h, mentre al ritorno mediamente 60 con picchi max 80 a causa del traffico.

Wow!
Se hai quelle percorrenze a quelle velocità, lo voglio assolutamente!

Dopo aver usato per un po' un caro vecchio Lepton (in cui avrei potuto sostituire l'acceleratore con un interruttore on/off, tanto stavo sempre al massimo) ed aver provato un Vectrix (prestazione assoluta eccezionale ma autonomia, almeno per il mezzo provato da me, decisamente fuori misura) sono alla ricerca di uno scooter elettrico che possa sostituire il mio malandato Burgman 400.

Il Burgman era giustificato in precedenza perché saltavo da un capo all'altro di Roma, ora invece il mio percorso è stabile e si aggira su 25km al giorno tra andata e ritorno con una velocità media di 50-60 Km/h e piccoli picchi a 70/80 Km/h.

Da quello che hai scritto delle tue esperienze, quindi, l'Ecojumbo 5000W sarebbe il sostituto ideale ad un prezzo ragionevole.

E' possibile aggiungere un bauletto ed un parabrezza? Il bauletto è quasi fondamentale perché viaggio con la borsa del portatile e dalle foto sul sito Ecomission il "tunnel centrale" è quasi inesistente e non ci potrei appoggiare la borsa (cosa che credo sia anche vietata...).

Grazie,
Roberto

archimedegigi
10-02-2011, 11:46
Ciao, nel post precedente mi sono dimenticato che le ruote sono da 13, con freni a disco sia avanti che dietro e non ricarica le batterie in frenata, quindi nessun recupero di energia. Le luci sono più che sufficienti, tutte quelle anteriori hanno una specie di lente davanti alla lampada.Per quanto riguarda il parabrezza me ne hanno fornito uno piuttosto sottile e basso, che per il mio uso va bene, per il bauletto devo ancora cercare, è un elemento troppo comodo appena trovo qualcosa posto l'informazione. Veramente una cosa che ho intenzione di fare e sostituire le lampade tradizionali con led (tranne abb e anabb), ma devo ancora scoprire che lampade ci sono. Per qualsiasi cosa sono a disposizione anche per qualche foto.:bye1:

Kernel
10-02-2011, 12:02
Sempre più interessato, come ti ho scritto in PM.

Sei riuscito a trovare un'assicurazione che riconoscesse il fantomatico sconto del 50%?
Io ho provato a chiedere al mio assicuratore, ma mi ha guardato come se volessi pagarlo con i soldi del Monopoli!!!

16gian16
10-02-2011, 15:01
Sempre più interessato, come ti ho scritto in PM.

Sei riuscito a trovare un'assicurazione che riconoscesse il fantomatico sconto del 50%?
Io ho provato a chiedere al mio assicuratore, ma mi ha guardato come se volessi pagarlo con i soldi del Monopoli!!!

Con le generali sennò col Allianz, ma è più costosa

archimedegigi
10-02-2011, 17:28
Ciao, per l'oggetto del PM nessun problema, io lavoro nell'area tecnica aeroporto di Fiumicino e sono a Ostia, ho solo poco tempo perchè appena uscito dal lavoro vado a prendere i piccoli a scuola (non con lo scooter!), ma possiamo eventualmente metterci d'accordo appena li ho presi o anche per il sabato mattina.
Anche verso le 17,00 domani pomeriggio

kermit
15-02-2011, 09:54
Buongiorno! Il raduno dell'Associazione Nazionale Veicoli Elettrici si terrà il giorno 27 febbraio dalle ore 10.30 a Roma, zona Eur, in viale Europa, angolo via dell'Arte (dove sono collocate le colonnine di ricarica). Vi pregherei di spargere la voce a tutti coloro che posseggono veicoli ad emissione zero in modo da rendere più visibile la manifestazione. Da lì ci sposteremo verso il centro attraverso la Colombo...
vi pregherei di contattarmi per la Vs eventuale partecipazione.

jumpjack
15-02-2011, 15:39
Ho copiato il tuo messaggio nel thread apposito ;-)
http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-auto-elettriche-moto-elettriche-veicoli-propulsione-elettrica/14735226-calendario-esposizioni-test-drive-auto-moto-elettriche.html

Avete un sito?

Per chi vuole partecipare ma no ha lo scooter elettrico... si puo' sempre noleggiare! ;-)

Il noleggio da sabato sera a lunedi' sra dovrebbe costare in teoria 67 euro.
Prezzi noleggio motorino elettico (http://www.noleggioscooter.com/prezzo-noleggio-motorino.asp)

Ecorental Roma 01
Via di Torre Morena 81
Tel. 06 79 81 94 34 (Dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30)
Email: roma01@ecorental.it

Ecorental Roma 02
Via Della Scrofa n. 53
Tel. 06 68 80 61 51
Fax 06 68 21 20 38
Dal martedi al venerdi 09.00/13.00 - 15.00/18.00
Sabato e Domenica 10.00/13.00 - 15.00/18.00
Email: roma02@ecorental.it

kermit
16-02-2011, 13:22
il sito è www.anvel.it (http://www.anvel.it).
Saremo felici che fosse una manifestazione fortemente partecipativa. Per dare una scossa all'ambiente!

archimedegigi
16-02-2011, 21:48
Tempo meteo permettendo, io ci sarò.

jumpjack
17-02-2011, 08:12
Tempo meteo permettendo, io ci sarò.
Eh no, dobbiamo esserci comunque! :)
Lunedì prossimo da LIDL cìè una svendita di abbigliamento e accessori per motociclisti. :)

archimedegigi
17-02-2011, 09:07
L'abbigliamento c'è! ..la signora ha deciso di partecipare all'evento per fare foto e filmino!:)

artix
05-05-2011, 15:47
ho quasi deciso di comprare l'ecojumbo 5000, qualche domanda per chi ce l'ha gia' o per chi sa rispondere.

come vi trovate, in generale...?
com'e' in accelerazione? come sono le partenze da fermo? (non devo gareggiare :) e' per sapere come si muove in mezzo al traffico)
e' piu' piccolo del vectrix, vero? e' piu' maneggevole?

per guidarlo e' sufficiente la patente B?

sul sito ufficiale dicono che e' autolimitato a 90 km/h, ma qui leggo che arriva a 110... hanno messo il limite sui nuovi modelli?

grazie! :)

Kernel
05-05-2011, 16:31
Ciao Artix
io ho percorso circa 650 Km con l'EcoJumbo 5000W e contavo di aspettare i 1000km per un post un po' più esaustivo.

Può sembrare una premessa sciocca, ma mai come in questo caso devo dirti che molto dipende da quello che devi farci; la mia esperienza è questa:
- percorso di circa 25km al giorno con salite e discese (Roma l'hanno fatta su sette colli!)
- velocità media: 40km/h
- peso del conducente circa 100kg (lo so, dovrei dimagrire... :( )
- parte del percorso, a volte, viene fatto con passeggero (decisamente più leggera di me, ma comunque più pesante di un semplice zainetto)
- strada in asfalto e, ahimé, sampietrini

Altra premessa: vengo da un Suzuki Burgman 400, quindi prendi con le molle eventuali considerazioni sul peso e sulle dimensioni che posso fare.

Le dimensioni sono decisamente ridotte rispetto al Vectrix così come lo è il peso: le batterie concentrate nel tunnel centrale e sufficientemente in basso lo rendono abbastanza stabile (baricentro basso).
Il vano sottosella è parecchio ampio: con un casco Jet riesco a farci stare anche il caricabatterie, con un integrale probabilmente no; la borsa con il computer non entra ma ho uno schermo da 15"; magari un 13" ci starebbe. Complessivamente la capacità di carico è buona. Non è paragonabile col Burgman che sotto la sella ha un pozzo!

Velocità: il tachimetro è decisamente ottimista! Non è pensabile che indichi 80km/h e che altri scooter mi sorpassino in scioltezza, soprattutto nei tratti di strada dove leggo quelle velocità; secondo me dai 40km/h orari in su c'è una tara di 15/20 km/h. Indipendentemente dal valore assoluto, comunque, la velocità è più che sufficiente per il traffico romano e non hai nulla da invidiare agli altri scooter; è ragionevolmente sicuro anche affrontare strade cittadine a scorrimento veloce senza correre il rischio di essere "sbocciati" dagli altri.

Scatto: qui il peso del conducente non aiuta, ma è più paragonabile ad un "cinquantone" (leggi cinquantino modificato) che ad un 125; il passaggio da quiete a moto è forse anche troppo brusco, ma da 0 a 30 km/h mi lasciano quasi tutti dietro. Mi riconsolo pensando che loro stanno buttando qualche Euro e io solo pochi centesimi!

Salite: anche qui il peso non mi aiuta; la partenza in salita (e a Roma ce ne sono parecchie) è abbastanza lenta anche se poi si arrampica caparbiamente anche col passeggero al seguito

Sospensioni: rigide... maledettamente rigide! i sampietrini li puoi contare uno ad uno man mano che cammini; non ho ancora avuto il tempo di ridurre un po' il precarico delle molle degli ammortizzatori ma credo che il problema sia dato più dal motore integrato nella ruota che è una bella massa non sospesa.

Complessivamente sono molto soddisfatto ma, come ho premesso forse scioccamente, dipende da quello che devi fare con lo scooter: il mio percorso è stabile, sempre lo stesso, e l'autonomia delle batterie ampiamente sufficiente a coprirlo anche senza badare troppo all'acceleratore.

Il primo giorno che l'ho preso, comunque, dopo una notte in carica mi ha permesso di tagliare tutta la città e raggiungere i "Giardini di Corcolle", vicino Lunghezza, per un totale di circa 55km; considerato il mio peso, una velocità quasi costante di 70km/h indicati, i saliscendi, ecc. ecc. direi che Ecomission non esagera troppo nel dichiarare 70km di autonomia.

L'esagerazione c'è, a mio parere, per quanto riguarda la velocità massima: magari raggiunge i 90km/h effettivi, ma i 120km/h del video che c'è su YouTube mi sembrano improbabili, almeno con il mezzo di serie.

Quello che impari a cambiare quasi subito è lo stile di guida: la totale assenza di freno motore ti permette di benedire ogni discesa che la natura ti mette davanti e di percorrerla senza ruotare l'acceleratore; allo stesso tempo, sapendo che le batterie sono molto più limitate del serbatoio di benzina, si impara subito ad evitare inutili accelerazioni in città per poi essere costretti ad una "staccatona da brividi" all'arrivo al semaforo.

Ciao,
Rob

Kernel
05-05-2011, 16:50
Aggiungo: il primo giorno dopo il test dei 55km l'ho messo in carica; il tempo di carica completa è stato di 4h20m con un consumo di circa 3KW.

Il calcolo sul costo è semplice: 1KWh in fascia F23 nel mercato tutelato costa 0,20846 euro (per consumi da 2641 a 4440KW); 3KW, pertanto, costano 0,62538 euro.

Il costo per km quindi è di euro 0,0113 ma è più facile leggerlo per 100km: 1,13 euro
La benzina in questi giorni sfiora 1,60 euro/litro e con il Burgman 400 facevo circa 15km/l, quindi il mio costo era di 0,1067 eur/km.

Per 100km abbiamo: EcoJumbo = 1,13EUR Burgman 400 = 10,67EUR

La differenza è notevole, ma si deve essere disposti ad accettare le attuali limitazioni della mobilità elettrica.

archimedegigi
05-05-2011, 18:16
Ciao SuperRoberto!
Quota 2100Km, non posso far altro che confermare tutte le precisazioni, ho provato con il GPS a 110Km/h del tachigrafo corrispondono i 90Km/h, ai 60km/h corrispondono 50Km/h reali.
Per quanto riguarda il costo/Km dal mio calcolo avevo tirato fuori 1,2€/100Km, ora ho la conferma che non mi sono sbagliato.
Nel complesso mi ritengo soddisfatto, se poi penso a tutte le file evitate per tornare a casa dal lavoro.

artix
05-05-2011, 19:32
ma quindi, essendo autolimitato a 90 cosa significa... che raggiunge massimo i 70/80 km/h??

e poi non ho capito... alcuni sono limitati a 90 mentre altri raggiungono i "110"?

archimedegigi
06-05-2011, 06:09
Ciao,
all'inizio ho creduto che i 110Km/h del tachigrafo fossero reali, poi mi è venuto in mente di usare il gps e ho scoperto che corrispondono a 90Km/h reali.

jumpjack
06-05-2011, 08:06
Complimenti Kernel, recensione molto esauriente!
Devo dire pero' che probabilmente la tua "massa" non c'entra con le prestazioni dell'ecojumbo: ho provato il 3kw io che peso 70 kg, ma l'ho sentito anch'io piuttosto poco scattante in partenza, ma molto veloce dopo (per quanto "veloce" si riesca ad arrivare in 100 metri di "pista" dentro una fiera...).

Sono invece perplesso sul costo di piu' di un euro a km; è comunque una miseria rispetto ai 10 del benzina, pero' mi sembra tanto rispetto ai 42 centesimi/100km dello ZEM Smash54 da 3 kw e dei 35 dello ZEM Star 45 da 1,5 kw!
Sono i dati forniti dal venditore, personalmente ho potuto verificare solo il secondo: 6 ore per caricare una batteria con caricabatterie da 3A e 67V; quindi 18Ah*67V = 1200 Wh , che moltiplicati per i 20c/kWh darebbero 24 centesimi per batteria, e con una batteria ci faccio quasi 50 km, quindi direi circa 48c/100 km.

Lo Smash54 ha le stesse batterie.

Sia lo Star45 che lo Smash54 hanno una partenza davvero bruciante! Forse anche troppo, fare manovre a bassa velocità risulta piuttosto complicato.

Comunque se mi riesce uno di questi giorni vado a provare l'EcoDream da 1500 W.

artix
06-05-2011, 08:16
ah, buona notizia per i 90km/h autolimitati basati sulla velocita' reale.

pero' quindi non e' poi cosi' scattante in partenza?

la mia indecisione sarebbe col veteg asty, che pero' deve ancora uscire...
e non so come siano qualita' ed assistenza.
(senza contare il prezzo piu' alto)

Kernel
06-05-2011, 08:48
Complimenti Kernel, recensione molto esauriente!
Devo dire pero' che probabilmente la tua "massa" non c'entra con le prestazioni dell'ecojumbo: ho provato il 3kw io che peso 70 kg, ma l'ho sentito anch'io piuttosto poco scattante in partenza, ma molto veloce dopo (per quanto "veloce" si riesca ad arrivare in 100 metri di "pista" dentro una fiera...).

Grazie per i complimenti.
Secondo me il peso gioca un ruolo importante: prova a fare una salita a piedi con due valigie piene in mano! La stessa cosa dovrebbe valere per il motore elettrico: magari influisce di più sulla percorrenza e sullo spunto che sulla velocità massima.


Sono invece perplesso sul costo di piu' di un euro a km; è comunque una miseria rispetto ai 10 del benzina, pero' mi sembra tanto rispetto ai 42 centesimi/100km dello ZEM Smash54 da 3 kw e dei 35 dello ZEM Star 45 da 1,5 kw!
Sono i dati forniti dal venditore, personalmente ho potuto verificare solo il secondo: 6 ore per caricare una batteria con caricabatterie da 3A e 67V; quindi 18Ah*67V = 1200 Wh , che moltiplicati per i 20c/kWh darebbero 24 centesimi per batteria, e con una batteria ci faccio quasi 50 km, quindi direi circa 48c/100 km.

Le batterie dello ZEM sono al litio: magari garantiscono una maggiore autonomia ed ecco spiegato perché varia il costo per km. Non ho ancora sperimentato il mercato libero che ha tariffe sulla carta più vantaggiose ed è per questo che ho fatto il calcolo basato sulla mia situazione reale: classico contratto domestico con 3kW di potenza e 2700kW annui di consumo stimato.
Lo scooter lo carico di notte nel box con una presa con timer per approfittare della tariffa bioraria: la differenza per ora non è tantissima, 0,21731 contro 0,20846, ma in futuro dovrebbe aumentare ed è meglio abituarsi da subito.

Nel tuo calcolo andrebbero inserite, forse, alcune perdite al trasformatore che però non saprei quantificare: per questo motivo ho preferito leggere i numeri sul contatore che, però, non aveva decimali quindi potrei aver consumato 3kW pieni ma anche meno se entrassero in gioco i decimali (es: 12.0 -9.9 = 2.1kW).

Il mio calcolo, quindi, va quasi considerato come "il caso peggiore" considerando anche che i 3kW assorbiti durante la prima prova erano relativi ad un pacco batterie praticamente a zero mentre quando lo metto in carica nell'uso quotidiano c'è ancora parecchia carica residua e il caricabatterie è abbastanza "bravo" da staccarsi automaticamente al raggiungimento della carica ottimale; è possibile, se non probabile, che il costo al km sia inferiore rispetto al caso che ho citato.
Alla fine, anche qui, è d'obbligo dire: "dipende"...



Lo Smash54 ha le stesse batterie.

Sia lo Star45 che lo Smash54 hanno una partenza davvero bruciante! Forse anche troppo, fare manovre a bassa velocità risulta piuttosto complicato.

Comunque se mi riesce uno di questi giorni vado a provare l'EcoDream da 1500 W.


La partenza da fermo del EcoJumbo non è bruciante anche se il primo "saltello" quando da fermo cominci a muoverti è anche troppo brusco ("il passaggio da quiete a moto è forse anche troppo brusco"). E' l'accelerazione 0-20km/h o 0-30km/h che non è propriamente fulminante. Al contrario, la risposta dai 20-25km/h a salire è abbastanza pronta.

Ciao,
Rob

Kernel
06-05-2011, 09:11
ah, buona notizia per i 90km/h autolimitati basati sulla velocita' reale.

pero' quindi non e' poi cosi' scattante in partenza?

la mia indecisione sarebbe col veteg asty, che pero' deve ancora uscire...
e non so come siano qualita' ed assistenza.
(senza contare il prezzo piu' alto)

Per quello che ho potuto capire, in questo settore siamo tutti dei pionieri e la scelta è legata alle esperienze altrui, alla propria voglia di "rischiare", alla propria capacità di metterci le mani se qualcosa non funziona al 100%.
Sul thread relativo al TiKey al litio, leggevo che molti collegano il computer alla centralina e verificano bilanciamenti delle batterie, cariche, voltaggi, ecc.

Io, alla fine, ho preferito spendere qualcosa in meno sacrificando l'autonomia, il peso complessivo del mezzo, la tecnologia in cambio anche di qualcosa già noto: le batterie al piombo, nelle loro diverse incarnazioni, sono usate da più tempo e, spero di non sbagliare, sono meno sensibili di quelle al litio; cercavo un mezzo che non mi desse troppi grattacapi e che potesse portarmi nel classico percorso casa/lavoro/casa.

L'EcoJumbo è un buon mezzo: l'assistenza è sicuramente limitata rispetto a quella a cui si è abituati con gli scooter tradizionali; non esiste una rete di officine autorizzate e la stessa Ecomission mi ha detto che su Roma hanno un elettrauto con cui collaborano ma che sono liberissimo di portare lo scooter da un meccanico/elettrauto di mio gradimento e loro si metterebbero in contatto con lui per fornire tutte le spiegazioni necessarie. Se il guasto è dovuto ad un difetto del mezzo, il cliente paga l'elettrauto (che fa la fattura ad Ecomission) e loro rimborsano il cliente; avendo avuto a che fare con loro, non stento a credere che sarebbe veramente così: mi sono sembrati veramente molto molto seri (leggi sotto).

La manutenzione, comunque, è ridotta all'osso; non ci solo filtri, candele, olio, ecc. ecc.; praticamente ci si limita a verificare le pasticche dei freni, la pressione delle gomme e controllare viti e bulloni per verificare che siano stretti bene perché con le strade di Roma e le sospensioni rigide le vibrazioni sono veramente tante!

Prima di spedire lo scooter, a Genova lo smontano completamente per verificare che tutto sia in ordine e lo riassemblano per il collaudo: questo per me è indice di serietà da parte dell'azienda che, per seguire questo iter, vanifica buona parte del vantaggio economico di prendere un prodotto dalla Cina (dovendo ripagare manodopera qualificata qui in Italia) per avere maggiori certezze di clientela soddisfatta.

Una cura ancora più maniacale la mettono nella spedizione: per essere sicuri che lo scooter arrivi in perfette condizioni gli costruiscono intorno una cassa impressionante! Visto che il magazzino del corriere è a soli 11km da casa mia e che non potevo resistere fino al lunedì successivo, me lo sono andato a ritirare presso il magazzino: anche quelli del magazzino hanno detto di non aver mai visto una moto imballata in quel modo!
Ma nonostante la solidità della cassa, bastano 20-30 minuti per smantellare il tutto e girare la chiave per andarsene a spasso.

Peccato veniale è il manuale di istruzioni: è veramente il minimo indispensabile.

Ciao,
Rob

artix
06-05-2011, 11:27
grazie per la risposta dettagliata! ;)

preferisco andare piu' "sul sicuro" perche' non ho mai avuto scooter quindi non saprei dove mettere le mani.
per fortuna questi elettrici sono semplici da tenere. :)

sinceramente quelli di ecomission mi hanno fatto una buona impressione, peccato solo essermi fatto sfuggire l'esposizione che c'e' stata da poco, magari sarei riuscito a vederlo un po' meglio...


purtroppo non ho un box, dite che lasciandolo all'aperto tutto l'anno si possa rovinare? rischi di furto...? :preoccupato:

magma78
08-05-2011, 20:41
Anch'io sono intenzionato a comprare un ecojumbo 5000w (mi sembra buono sia come velocità che autonomia, oltre all'estetica che non guasta...), ma non mi è chiara una cosa: con la patente tipo B posso guidare scooter elettrici solo fino a 3000w o anche quelli a 5000w?

Grazie...

jumpjack
08-05-2011, 21:53
Anch'io sono intenzionato a comprare un ecojumbo 5000w (mi sembra buono sia come velocità che autonomia, oltre all'estetica che non guasta...), ma non mi è chiara una cosa: con la patente tipo B posso guidare scooter elettrici solo fino a 3000w o anche quelli a 5000w?

Grazie...
a scuola guida mi hanno detto fino a 11kw, anche se mi pare strano... :preoccupato: