PDA

Visualizza la versione completa : Officina Elettrica



Formatgio
19-06-2008, 15:05
Poniamo il caso che io voglia installare un cogeneratore ad uso civile alimentato a gas metano della potenza di 30 kWel.
Sono obbligato a fare la denuncia di officina di produzione di energia elettrica all'ufficio delle dogane competente (UTF)?

Ho letto tra gli altri che viene rilasciato dallo stesso ufficio un registro sul quale segnare quoridianamente i valori di produzione e consumo, cosa ci vuole, una persona dedicata a questo?

Inoltre, la pratica descritta sopra è la stessa che si fa per avere l'agevolazione per il gas metano, o sono due pratiche distinte da inoltrare allo stesso ufficio?

E per finire, con la nuova 74/08 potrò usufruire dello scambio sul posto, ma dall'1 gennaio 2009 data di entrata in vigore della delibera. Nel frattempo non capisco cosa posso fare, ma devo comunque allacciarmi alla rete, qualcuno ha dei consignli?

:preoccupato:


Grazie 1000 a tutti per l'aiuto

FG.

remtechnology
24-06-2008, 11:44
Ciao,
se alimenti un cogeneratore a gas metano devi effettuare la pratica di apertura officina elettrica se la potenza è superiore ai 20 kW.
La tenuta dei registri si può evitare facendo una convenzione anche se ti confesso che non sono molto convinto che basti solo questo...avevo letto anch'io qualcosa sulla tenuta dei registri per l'energia autoconsumata.
Io gestendo biogas sono esente sia dalla dichiarazione che dai registri....
Rem

Formatgio
24-06-2008, 12:07
Non riesco ancora a capire se le due pratiche (cefisc. metano e denuncia di officina), sono state unificate, nel senso che se faccio una vale anche per l'altra?

remtechnology
24-06-2008, 14:01
La defiscalizzazione è una pratica mentre la denuncia di apertura officina elettrica è un altra.
Ho visto questo sul sito dell'AEEG, lo saprai già, è di ieri:


Elettricità: più semplice l’energia ‘fai da te’ prodotta con piccoli impianti
Nuove regole e procedure per lo scambio sul posto
Milano, 23 giugno 2008

In arrivo regole più semplici a sostegno della produzione di energia elettrica nei piccoli impianti alimentati da fonti rinnovabili o da cogenerazione (*).
E’ quanto prevede il Testo integrato dello scambio sul posto (TISP) pubblicato dall’Autorità per l’energia con l’obiettivo di assicurare una maggiore trasparenza ed efficacia alla gestione del meccanismo che consente di immettere in rete l’energia elettrica prodotta (non immediatamente autoconsumata) e poi prelevarla per soddisfare i propri consumi in un tempo differito. In altre parole, al termine di ogni anno, i produttori da piccoli impianti da rinnovabili o da cogenerazione potranno pagare esclusivamente la differenza tra quanto dovuto per l’energia consumata e la compensazione ottenuta per l’energia prodotta. Se il valore di mercato dell’energia immessa in rete supera il valore di mercato dell’energia prelevata, viene maturato un ‘credito’.

Le nuove regole, operative dal prossimo 1° gennaio 2009, riguarderanno impianti di produzione da cogenerazione ad alto rendimento con potenza fino a 200 kW e impianti di produzione da fonti rinnovabili fino a 20 kW. Sarà possibile innalzare la soglia per le rinnovabili fino a 200 kW non appena sarà varato il necessario decreto attuativo delle misure previste dalla legge finanziaria 2008.

La delibera n. 74/08 è disponibile sul sito dell’Autorità Autorità per l'energia elettrica e il gas - Home page (http://www.autorita.energia.it)

Le novità introdotte

Le novità più significative rispetto al meccanismo attualmente in vigore prevedono che il servizio di scambio sul posto venga erogato dal Gestore del sistema elettrico-GSE (e non più dai distributori) e gestito attraverso un portale informatico secondo modalità uniformi per tutto il sistema nazionale.
Inoltre, l’eventuale credito, nel caso di fonti rinnovabili, può essere utilizzato negli anni successivi senza più incorrere nel suo annullamento trascorsi tre anni, come invece previsto in precedenza. Per la cogenerazione, il produttore può scegliere se utilizzare l’eventuale credito negli anni successivi, al pari delle fonti rinnovabili, oppure incassarlo al termine dell’anno, ottenendo un compenso monetario.


(*) La cogenerazione è la produzione combinata di energia elettrica ed energia termica (calore) mediante il recupero dell’energia termica che, nella produzione tradizionale di sola energia elettrica, verrebbe altrimenti dissipata nell’ambiente. Si tratta, quindi, di una tecnologia che, unificando in un solo impianto la produzione di elettricità e di calore, sfrutta meglio l’energia primaria dei combustibili e consente di ottenere una maggiore efficienza e anche dei benefici ambientali (riduzione delle emissioni, a parità di energia elettrica e termica prodotte, rispetto alla produzione separata di elettricità e di calore).

Formatgio
24-06-2008, 15:16
Questo dello scambio sul poste troverà completamento con le delibere attuative, per ora ho solamente visto la data del 1/1/09 come data di entrata in vigore della 74/08.
Comunque con lo scambio si ottiene solo futuro credito di energia mentre la vendita dell'eccedenza dovrebbe generare valore moentizzabile.

Per quanto riguarda la pratica UTF son riuscito ad avere parziale risposta dai loro uffici che mi hanno inviato in allegato il modulo per la presentazione della richiesta: Serie M-bis Mod.1,2,3,5 (unificati)
che riportano questo titolo:
IMPOSTA ERARIALE DI CONSUMOED ADDIZIONALE SULL'ENERGIA ELETTRICA ED ACCISA SUL GAS METANO
DENINCIA DI: .............. e tra le opzioni anche "Officina elettrica"

In mio dubbio rimane e si rinsalda... a me sembra un modello unico per più cose... ma finche nn riesco ad andare di persona nei loro uffici, resto in alto mare.

FG.

Andreamarziano
21-11-2008, 13:23
Ciao Formatgio, forse posso esserti utile.
Il modello di cui parli forse è un po' datato, in quanto dal 01.06.2007 l'imposta erariale si chiama "accisa", ma trascurando questa finezza normativa, è proprio quello.
E' un modello unico, disponibile in formato elettronico, "adattabile" ad ogni tipologia di impianto ( Gruppo Elettrogeno Diesel, Cogenerazione, Fotovoltaico, Idroelettrico ) e serve e a far "conoscere" il produttore di Energia Elettrica all'Amministrazione Finanziaria.
Per quanto riguarda invece la fonte di produzione, eistono altri modelli di denuncia, per poter ottenere il riconoscimento dell'Aliquota Agevolata dell'accisa sul Gasolio, Metano o Gpl.

EnBlu
24-11-2008, 22:21
Confermo anch'io,il modello M-Bis si utilizza per molte tipologie di apparecchiature di generazione tra cui i Cogeneratori a Gas metano che dicevi tu.
Le due pratiche di denuncia di apertura officina elettrica e di defiscalizzazione del gas metano sono due pratiche distinte come ti è stato detto.
Buon lavoro
EnBlu

masterci
05-12-2008, 11:53
Quando presenti la denuncia di officina elettrica tra i documenti allegati fai una dichiarazione in cui richiedi l'agevolazione sul gas metano impiegato (che ti verrà riconosciuta fino ad un massimo di 0,250 mc/kwh).
Non devi fare altre pratiche!!!
Poi mensilmente dovrai inviare un prospetto dei consumi al fornitore del gas che provvederà ad applicare l'aliquota agevolata....
Per quanto riguarda l'intervento del moderatore sulla convenzione, vorrei precisare che questa è possibile solo per i generatori utilizzati in soccorso!
La convezione verrà fatta su un utilizzo forfettario di 50 ore all'anno...

In materia di accise qualcosina ne capisco (poco poco!!!), se avete dubbi chiedete pure e vedrò di rispondere compatibilmente con gli impegni!

caponord23
08-12-2008, 21:27
Ma installando un generatore sotto i 20kwa non semplificheresti le cose?

Renergy
14-12-2008, 21:35
Mi confermate che per la cogenerazione l'accisa sul gas metano è 0,0001348 €/mc
più iva del 10% ?

Sul sito dell'AEEG vengono riportate le sole imposte per usi domestici e industriali, mentre su altri siti vedo riportate anche le tariffe per la produzione e l'autoproduzione.

Formatgio
13-01-2009, 15:03
Purtroppo nn trovo nulla di certo nemmeno io.
e per quanto riguarda l'osservazione di caponord23: per far funzionare il mio impianto devo installare 2 coge da 30 kW l'uno... nn posso scegliere di installarne uno da 20 per facilitarmi le cose ;)

ciao
FG.