PDA

Visualizza la versione completa : inverter barca + caricabatterie



vittorino
05-08-2008, 12:48
Vorrei sapere se è possibile inserire un inverter in barca, collegato a batteria, e, poi, collegare all'inverter un caricabatterie che, a sua volta, ricarica la batteria ? Praticamente un circuito chiuso ..... consentirebbe di avere la 220 v senza tenere acceso il motore......... potrebbe funzionare ?

gattmes
05-08-2008, 13:02
Per avere "la 220" senza tenere acceso il motore è sufficiente la prima parte, ovvero batteria + inverter...

vittorino
05-08-2008, 13:04
oK ! ma dura poco perchè un frigo medio la consuma in tre/quattro ore .....
che pensi dell'ipotesi di attaccare un caricabatterie alla 220 dell'inverter

andreaporta
05-08-2008, 14:02
oK ! ma dura poco perchè un frigo medio la consuma in tre/quattro ore .....
che pensi dell'ipotesi di attaccare un caricabatterie alla 220 dell'inverter

inverter barca + caricabatterie
Vorrei sapere se è possibile inserire un inverter in barca, collegato a batteria, e, poi, collegare all'inverter un caricabatterie che, a sua volta, ricarica la batteria ? Praticamente un circuito chiuso ..... consentirebbe di avere la 220 v senza tenere acceso il motore......... potrebbe funzionare ?



cioe' il moto perpetuo ? alimentare con una batteria un inverter che va ad un caricabatterie che ricarica una batteria che alimenta un inverter etc.etc. in loop.

no, non funziona. e' fisicamente impossibile, a meno che tu in qualche modo tenga carica una batteria , con fonte esterna.

Fotovoltaico per dirne una...

Saluti,
Andrea

vittorino
05-08-2008, 14:51
OK ! Anch'io ho perplessità sul funzionamento .. ma vorrei un parere più tecnico .... perchè non funziona ?

gattmes
06-08-2008, 09:14
Consiglio (come al solito/tanto "per cambiare"..) di fare "un giro" nella sez. manualistica... ancor meglio sottosez. elettronica.... ( http://www.energeticambiente.it/elettronica/ ) .. e poi leggersi anche le FAQ sulle batterie (evidenziata in cima a questa sez. ...NB sez. dove stiamo scrivendo!)

Domanda: che cosa è un caricabatterie?
Un CB è un "oggetto" che prende (al suo ingresso) una tensione e relativa corrente (in pratica una potenza.. e nel tempo quindi una energia) e la transforma (alla sua uscita) in un'altra tensione e corrente consona alla ricarica della batteria.
Ho detto/scritto trasforma ... e non crea... faccio un esempio (dei miei..)..prendiamo la moltiplicazione 5x8=40..... io posso trasformare i numeri che si moltiplicano (leggi V e I) ed ottenere sempre lo stesso risultato di 40 (leggi W).. così potrò trasformare (ad esempio..):
5x8=40 .... 4x10=40..... 2x20=40... 1x40=40
Di conseguenza il CB non fa altro che cambiare i due fattori, mentre il prodotto, ovvero la potenza.. e, nel tempo, l'energia consumata/fornita.. non cambia (in teoria... in pratica diminuisce ***)
Idem per l'inverter (non sto a riscrivere il tutto, vero?)

Va da se che se io collego il CB ad una fonte di energia.. ricavata dalla bat via inverter ... il CB assorbirà un tot... che sarà fornito in ultima analisi sempre dalla bat (quindi il "frigo" durerà ancor meno)... se poi ributto questa energia in uscita al CB dentro la bat .. ho fatto (in prima ipotesi - campo "ideale") del lavoro per niente ... vedi i paragoni delle sez. sopra elencate.. con i serbatoi d'acqua...

(***) Tutto ciò poi ricondotto nel campo reale si traduce in questo modo:
Sia l'inerter, sia il CB non hanno rendimento 100%, ma inferiore (ovvero non tutto quello che entra riesce ad uscire convertito... una parte si perde... è come un ..diciamo rubinetto.. che perde!).. e quindi rimando a quanto già scritto svariate volte... ad es. per gli scooter qua:
http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-e-ibridi/5828539-ciclomotore-elettrico.html#post61162557

tonini_mingoni
06-08-2008, 12:03
Vorrei sapere se è possibile inserire un inverter in barca, collegato a batteria, e, poi, collegare all'inverter un caricabatterie che, a sua volta, ricarica la batteria ? Praticamente un circuito chiuso ..... consentirebbe di avere la 220 v senza tenere acceso il motore......... potrebbe funzionare ?

allora per funzionare , funziona non hai controindicazioni....

il discorso è diverso , perchè dti serve la 220Vac? , oppure se devi ricaricare la batteria ci sono carciabatteria che funzionano a 12Vdc tipo il "power service" (http://www.camperonline.it/forum06/topic.asp?ARCHIVE=true&TOPIC_ID=40367) o il magnum della helios (::: HELIOS TECHNOLOGY ::: Leader italiano nella produzione di celle fotovoltaiche ::: (http://www.heliostechnology.info/camper/index.php?pag=ACCESSORI))...

Quando avevo il camper avevo fatto una cosa simile alla tua per due motivi:
1)Avere la 220Vac in viaggio per ricaricare il cellulare pc etc....
2)Il frigo trivalente (cioè che funziona a 220Vac , 12Vdc , o a gas) lo facevo funzionare a 220Vac perchè rendeva meglio...

Vedi comunqe il forum www.camperonline.it

Ciao

Fox

n.b.nella sezione fai da te c'è ance lo schema di quello che avevo fatto....