PDA

Visualizza la versione completa : gas combustibile da fusione fredda



AlessioF76
18-10-2008, 20:23
Ciao a tutti :bye1:

E' il mio primo messaggio anche se è da molto che leggo il forum ma altre sezioni (la mia precedente andava anche ad alcool)

Il Gas di brown CO-H<SUB>2</SUB> può essere estratto anche tramite fusione fredda, almeno secondo A very simple CFR for producing BingoFuel by JL Naudin (http://jlnlabs.online.fr/cfr/html/cfr12.htm), non ho trovato altri esperimenti analoghi e mi sembra meno dispendionso da provare rispetto al metodo "classico" con arco elettrico. La mia idea era di fare una stufetta sfruttando il calore della fusione fredda, la combustione del CO-H<SUB>2</SUB> . Qualcuno sa dirmi se è una strada da percorrere o è stata scartata per qualche motivo? Dove posso reperire altro materiale, è un po' che cerco ma forse nei posti sbagliati.

Grazie Alessio

AlessioF76
26-10-2008, 12:40
chi fa da se' fa per tre?
continuo da solo ?
Ieri sera ho provato la cella alimentandola con un "varilux" con l'uscita raddrizzata , un elettrodo inox e una mina di grafite (con la grafite delle pile assorbiva troppa corrente per il varilux). Da 160V circa comincia la reazione non elettrolica col plasma e (come in tutti i video di fusione fredda) la grafite si arroventa e qualche gas viene fuori, gorgoglia e spero non sia solo vapore, prima di provare a dare fuoco al gas sevo farmi un "gorgogliatore".

Ma DAVVERO nessuno di voi ci ha provato?

Ciao Alessio

renatore
27-10-2008, 13:23
salve AlessioF76,
non mi ero mai occupato di questa faccenda ed essendo del tutto ignorante la stavo studiacchiando, da un punto di vista scettico, quando ho trovato questa:

http://www.energeticambiente.it/test-sperimentali/14713433-trarre-delle-conclusioni.html#post118883829

leggila se ti va e poi trai le tue conclusioni

Buon lavoro da renatore

AlessioF76
01-11-2008, 14:08
Stò continuando con le prove, durante la reazione il gas che si genera brucia con delle fiamme rosse (nei miei video la luce copre le fiamme rosse e non si vedono); presumo si accenda per via del plamsa che fuoriesce in superficie, pensavo di usare dei "copri elettrodi" per confinare il plasma nella soluzione...

Cosa posso usare che non si coli?

Pensavo di forare una candela d'auto ma se qualcuno ha idee meno laboriose mi faccia sapere

Grazie alessio

AlessioF76
14-11-2008, 21:10
PRIME FIAMMATE!!!


schermando l'elettrodo in grafite con una guaina autoestinguente con la Fusione iniziano a crearsi le bollicine di "gas di brown" se sfilo l'elettrodo il gas prende fuoco e fa una fiammata, ho fatto due video ma onestamente non mi fa sempre la fiammata, può essere il gas si liberi nell'aria..

YouTube - Gas Brown da fusione fredda BRUCIA! 1 (http://it.youtube.com/watch?v=PoGvlQXFjQs)
e
YouTube - Gas Brown from Cold fusion IT BURNS! 2 (http://it.youtube.com/watch?v=ldr-g3TK3Hk)

Ciao ai prossimi aggiornamenti:bye1:
Alessio

AlessioF76
14-11-2008, 22:22
E qui ci sono i fotogrammi dell'esplosione per chi vuole guardare bene:
YouTube - Gas brown da Fusione Fredda BRUCIA al rallentatore (http://it.youtube.com/watch?v=gfKkVcPh7lk)

manu113
02-12-2008, 14:14
Se ti può essere utile credo questo sia un buon link.
Fusione fredda (http://video.google.it/videoplay?docid=698862941247969689&q=fusione+fredda&total=13&start=0&num=10&so=0&type=search&plindex=1)

AlessioF76
02-12-2008, 20:25
Grazie mille ma lo conosco è nella playlist del mio canale youtube, comunque devo ancora riuscire a trovare/realizzare un copri elettrodo isolante adatto a che mi duri più di qualche minuto...

Ciao

areand
09-01-2009, 12:07
Caro AlessioF76,se vuoi isolare l'elettrodo devi cercare le ceramiche che isolano gli elettrodi di accensione dei bruciatori,recati da qualche
riparatore di bruciatori,o cerca qualche bruciatore rottamato.
Un saluto da "areand".

AlessioF76
09-01-2009, 20:00
buona idea on ci avevo pensato
grazie

jowind
23-10-2009, 16:18
Ma quali oscenità vengono dette in questo forum?

La fusione fredda NON ESISTE! (al moento attuale)

Pe il momento è solo una ipotesi in via teorica e serve a tutt'altro,
completamente differente da ciò che vuoi fare tu.

Bello fare gli scienziati pazzi senza sapere cosa si sta facendo!!

AlessioF76
23-10-2009, 17:44
dovevo scrivere LENR invece che fusione fredda ma tutt'ora diciamo che si alza il sole che tramonta e sorge ben sapendo che è la terra che gira in torno al sole, l'importante è capirsi e magari essere costruttivi.
Non ho potuto non notare gli altri tuoi messaggi tutti sullo stesso tono. Sicuramente avrai fatto le tue ricerche o i tuoi esperimenti per sostenere le tue affermazioni (ci sono persone che parlano "per sentito dire").

jowind
23-10-2009, 17:50
Io non ho fatto esperimenti...
ho "solo" una carriera universitaria di 10 anni, ho studiato molto, e sono Ingegnere Meccanico.

E comunque con tutti i vostri esperimenti di "elettrolisi" non fate nessuna LENR o altro tipo di reazione nucleare!

Sono solamente reazioni Elettro-Chimiche.

AlessioF76
23-10-2009, 18:07
Sono solo uno scenziato pazzo stai tranquillo non rispondero' più e non proverò neanche a convincerti di qualcosa

Stregatto
25-10-2009, 14:41
Ciao a tutti :bye1:

E' il mio primo messaggio anche se è da molto che leggo il forum ma altre sezioni (la mia precedente andava anche ad alcool)

Il Gas di brown CO-H<SUB>2</SUB> può essere estratto anche tramite fusione fredda, almeno secondo A very simple CFR for producing BingoFuel by JL Naudin (http://jlnlabs.online.fr/cfr/html/cfr12.htm), non ho trovato altri esperimenti analoghi e mi sembra meno dispendionso da provare rispetto al metodo "classico" con arco elettrico. La mia idea era di fare una stufetta sfruttando il calore della fusione fredda, la combustione del CO-H<SUB>2</SUB> . Qualcuno sa dirmi se è una strada da percorrere o è stata scartata per qualche motivo? Dove posso reperire altro materiale, è un po' che cerco ma forse nei posti sbagliati.

Grazie Alessio
Il gas di Brown è fatto di idrogeno e ossigeno. Da dove arriva il CO ?

AlessioF76
25-10-2009, 17:18
Ero ancora "confuso" (naudine lo chiamava impropriamente e io l'ho dato per buono) il CO arriva dall'elettrodo in grafite che surriscaldandosi per il plasma elettrolitico genera un gas simile al vecchio gas illuminante che si otteneva vaporizzando acqua su braci di carbon coke