PDA

Visualizza la versione completa : Speculazione sistema generazione energia e propulsione UFO a disco



f_dyne
20-10-2008, 14:58
Ciao a tutti,

Vi comunico la mia ultima speculazione teorica riguardante il sistema di propulsione dei cosiddetti UFO a disco.
Purtroppo ho dovuto utilizzare un poco conosciuto Campo Elettrico Motivo di William Hooper per cominciare a fare quadrare i conti, ad ogni modo credo che resti interessante comunque.

F_dyne

http://utenti.lycos.it/fischerconsulting/iprop.html

Valmax
20-10-2008, 15:19
Quindi, se ho capito bene, l'apparecchio sfrutta un dispositivo diamagnetico per restare in sospensione. Non sono sicuro se possa raggiungere un'elevazione significativa. Se non mi ricordo male, la distanza fra il corpo polarizzato ed il suolo varia a seconda della potenza del campo di forze stesso. Per volare alto, un simile apparecchio (ipotizzando almeno due membri di equipaggio) dovrebbe generare un campo molto potente, con relativo dispendio di energia, e la conseguente, fatale necessità di un generatore più potente.

f_dyne
20-10-2008, 15:39
Quindi, se ho capito bene, l'apparecchio sfrutta un dispositivo diamagnetico per restare in sospensione. Non sono sicuro se possa raggiungere un'elevazione significativa. Se non mi ricordo male, la distanza fra il corpo polarizzato ed il suolo varia a seconda della potenza del campo di forze stesso. Per volare alto, un simile apparecchio (ipotizzando almeno due membri di equipaggio) dovrebbe generare un campo molto potente, con relativo dispendio di energia, e la conseguente, fatale necessità di un generatore più potente.

L'effetto complessivo dovrebbe essere dato dalla somma di tre effetti:

1-Effetto diamagnetico.
Questo effetto allontana la materia dal centro geometrico del disco ed e' preponderante mano a mano che ci si allontana dal disco rispetto all'effetto 3. Permette di navigare con piu' sicurezza a velocita' e accelerazioni altissime e senza bang sonico (la materia 'scivola' attorno).

2-Effetto diamagnetico di sostentamento.
Questo e' un effetto dovuto sostanzialmente a forze agenti tra antenne a flussi elettromagnetici sfasati, tutti a bordo.
E' in grado in una frazione di secondo di variare moltissimo la forza applicata alla macchina (con conseguenti accelerazioni altissime. Gia' prima di 20 g si potrebbero avere effetti di 'sparizione istantanea').

3-Effetto di Campo Motivo Elettrico.
Similmente all'esistente e conosciuto effetto dielettroforetico, il Campo Motivo Elettrico permette attraverso il suo gradiente di esercitare forze non schermabili su tutta la materia omogeneamente.
Questo campo e' incaricato di annullare con una forza calibrata gli effetti delle accelerazioni altissime che si possono raggiungere, permettendo a esseri viventi in grado di sopportare pochi g di sopportare un numero arbitrario di g.
Non dovrebbe essere misurabile elettricamente ma solo fisicamente (come la gravita').
E' stato studiato da William Hooper negli anni '60.

F_dyne

arcimede1972
27-11-2008, 21:36
be sembrano delle grosse caz ma forse che un pizzico di verita'

Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita (http://alieniemisteri.altervista.org/free_energy_nei_crop.htm)

renatore
27-11-2008, 22:28
C'è una discussione apposta per questo (grunf) argomento:

http://www.energeticambiente.it/ai-confini-della-scienza/14711008-ottenere-della-potente-free-energy-dallacqua-ce-lo-dicono-gli-alieni.html

renatore

Valmax
29-11-2008, 23:49
Ah, i dolci ricordi...