PDA

Visualizza la versione completa : Mini produzione da piccolo rio



Skeeter
11-11-2008, 16:16
Prima di tutto un saluto a tutti!

Vi spiego cosa mi interesserebbe fare:

poco tempo fa ho comprato un terreno dove c´è una un piccolo ruscello.

All´interno del terreno, ho già un bacino degli anni ´20 (deve ancora controllare se fa ancora il suo lavoro) dove confluisce buona parte di dell´acqua di questo corso. L´acqua viene da circa 10 metri più in alto e viene captata da una pozza con una sonda, dopo di che entra nel bacino e viene utilizzata per innaffiare il terreno. Ad una prima occhiata il bacino ha queste dimensioni 3*3*4 di altezza, quindi se non erro 36 m3 all´incirca...
Casa mia si troverebbe ancora 20 metri più in basso, quindi il tragitto totale è di circa 30 metri (i primi 10 che vanno al bacino pianeggianti, mentre i 20 rimanenti sono molto verticali). Il corso d´acqua è costante come portata in tutte le stagioni.
Ora, quello che vorrei sapere è:
1) l´acqua che esce dal bacino per i 20 metri, quanta energia potrebbe produrre?
2) che genere di impianto dovrei/potrei realizzare?
3) quanto mi verrebbe a costare?
4) calcolate che non necessito di grandi quantità di kw, in quanto il tutto sarebbe a puro scopo famigliare; inoltre mi sembra di aver letto che per immettere energia in rete bisogna produrre almeno 20 kw, giusto?
5) il bacino è stato costruito circa 80/90 anni fa, e a detta del comune non è assolutamente di loro proprietà ma del proprietario del terreno, ovvero da qualche mese mio. quindi come mi devo comportare? Servono in ogni caso dei permessi? Vorrei aggiungere che l´acqua che entra nel bacino dalla pozza, non "prosciuga" il rio, e poco più a valle entra il tubo in uscita dal bacino.

Sarei lieto se qualcuno mi volesse dare delle dritte. Scasate in anticipo per le imprecisioni, ma sono un vero profano in materia, ma visto che devo scegliere tra varie forme di energie alternative e avendo a disposione anche questa opzione vorrei saperne qualcosa in più!

Potete anche mandarmi anche mess in pvt , e se servono allego anche delle foto.

Grazie a tutti!

:bye1:

udos3
11-11-2008, 18:38
ciao
parli di un piccolo ruscello;
senza sapere altro , ti stimo tra i 50 e 100W
staremo a vedere
auguri

Skeeter
11-11-2008, 18:47
ciao
parli di un piccolo ruscello;
senza sapere altro , ti stimo tra i 50 e 100W
staremo a vedere
auguri

si è un piccolo rio .....

50w?! Accenderei una lampadina?:preoccupato::rolleyes:

sandroturbine
11-11-2008, 19:44
ciao ,

purtroppo senza un valore di portata è impossibile fare un progetto .

L'esistenza un bacino di accumulo non mi fa ben sperare ,

Prova a determinare la portata in ingresso con un bidone e un cronometro.

Viktor
11-11-2008, 20:22
Beh una produzione di soli 50/100 W con un salto di 20 mt (che non sono pochissimi) mi sembrano un po' pochini (a meno che più che un torrente non sia proprio un rigagnoletto): Ovviamente l'altro parametro fondamentale è quello che ti ha chiesto sandroturbine 2 (già il nome sembra tutto un programma!). Magari se i W fossero già 2 o 300 non sarebbero da buttar via. Tieni conto, a quanto tu mi dici, che la portata è costante tutto l'anno e l'idroeletrico, assieme al geotermico ad alta entalpia, in questo caso è l'unica fonte rinnovabile spontanea (cioè non "organizzata" come la combustione delle biomasse) che lavora in continuo per tutte le "teoriche" oltre 8.000 ore annue; mentre l'eolico o il solare lavorano statisticamente a regime di picco di potenza non più di 1.000/1.500 al massimo 2.000 (un'eolico "messo bene") hrs/yr. Ciò significa che se tu avessi anche solo 300 w di potenza otterresti 2.000/2.500 Kwh/anno ovvero il consumo di un'utenza domestica "moderata".
Oltre a determinare la portata, specifica esattamente cosa intendi per "20 metri più in basso molto verticali" ovvero: 20 metri sono il percorso lineare del ruscello (in questo caso il salto sarebbe ovviamente inferiore) o l'effettivo livello altimetrico (salto in senso proprio) che l'acqua del tuo ruscello scende?
Il bacino di raccolta comunque potrebbe essere un buon ausilio per il tuo impianto. Se infatti il tuo terreno fosse abbastanza ampio sopra il livello del tuo bacino (diciamo nell'ordine di almeno 1000/2000 mq) e riuscissi a convogliarci le acque piovane potresti sommare il (livello di precipitazioni medie della tua zona x superf. di raccolta) alla portata del tuo ruscello, infine coprendo il bacino con un semplice telo di plastica (quelli da campeggio color militare costano solo pochi Euro e hanno le dimensioni che ti servono) sopratutto l'estate e se ci batte il sole potresti drasticamente diminuire/eliminare l'evaporazione non disperdendo preziosi ettolitri nel corso dell'anno. Più di così non puoi fare....
Ciao

Skeeter
12-11-2008, 08:02
Beh una produzione di soli 50/100 W con un salto di 20 mt (che non sono pochissimi) mi sembrano un po' pochini (a meno che più che un torrente non sia proprio un rigagnoletto): Ovviamente l'altro parametro fondamentale è quello che ti ha chiesto sandroturbine 2 (già il nome sembra tutto un programma!). Magari se i W fossero già 2 o 300 non sarebbero da buttar via. Tieni conto, a quanto tu mi dici, che la portata è costante tutto l'anno e l'idroeletrico, assieme al geotermico ad alta entalpia, in questo caso è l'unica fonte rinnovabile spontanea (cioè non "organizzata" come la combustione delle biomasse) che lavora in continuo per tutte le "teoriche" oltre 8.000 ore annue; mentre l'eolico o il solare lavorano statisticamente a regime di picco di potenza non più di 1.000/1.500 al massimo 2.000 (un'eolico "messo bene") hrs/yr. Ciò significa che se tu avessi anche solo 300 w di potenza otterresti 2.000/2.500 Kwh/anno ovvero il consumo di un'utenza domestica "moderata".
Oltre a determinare la portata, specifica esattamente cosa intendi per "20 metri più in basso molto verticali" ovvero: 20 metri sono il percorso lineare del ruscello (in questo caso il salto sarebbe ovviamente inferiore) o l'effettivo livello altimetrico (salto in senso proprio) che l'acqua del tuo ruscello scende?
Il bacino di raccolta comunque potrebbe essere un buon ausilio per il tuo impianto. Se infatti il tuo terreno fosse abbastanza ampio sopra il livello del tuo bacino (diciamo nell'ordine di almeno 1000/2000 mq) e riuscissi a convogliarci le acque piovane potresti sommare il (livello di precipitazioni medie della tua zona x superf. di raccolta) alla portata del tuo ruscello, infine coprendo il bacino con un semplice telo di plastica (quelli da campeggio color militare costano solo pochi Euro e hanno le dimensioni che ti servono) sopratutto l'estate e se ci batte il sole potresti drasticamente diminuire/eliminare l'evaporazione non disperdendo preziosi ettolitri nel corso dell'anno. Più di così non puoi fare....
Ciao

grazie per le risposte....

cercherò di spiegarmi meglio:
da questo ruscello esce un tubo che capta l´acqua e la porta al mio bacino (bacino coperto da una grossa lastra di cemento, quindi no evaporazione) e questo percorso è di circa 10 metri in leggera pendenza. L´acqua poi si accumula nela bacino fino a che è pieno (calcola che a occhio le dimensioni sono 3*3*4 di altezza) ha un tubo che scarica di nuovo nel ruscello.
Dal bacino, si scende poi verticalmente per circa 20mt e li costruirò casa mia.
Ora, non so se per una eventuale turbina si possano utilizzare tutte e due i percorsi, o se il bacino fa in qualche modo da barriera?
Aggiungerei che data un´occhiata la portata d´acqua dovrebbe essere intorno 30/40 l/s.
Potrei fare uscire in pressione l´acqua da bacino?20 Metri non sono molti ma con un´alta pressione e considerando si m3 all´interno non sarebbe male o no?

Inoltre la mia preoccupazione è sapere cosa mi può venire a costare, +/- il tutto....1000/10000/100000 € ? :preoccupato:

A me interesserebbe coprire gli usi famigliari,ovvero il classico contatore da kw, o qualcosina in più......

Avrei poi l´intenzione di istallare una pompa di calore per quel che riguarda il riscaldamento/acaqua calda e potendo contare su energia prodotta dall´idro non sarebbe affatto male.

Magari straparlo, ma che ne pensate?
:bye1:

sandroturbine
12-11-2008, 10:26
ciao skeeter,

A bene ,30 -40 lt /sec sono una manna.

Chiariamo una cosa , Il bacino non agginge pressione .Se il dislivello dal livello dell'acqua del bacino a casa tua è ....mt ,questo è il tuo "salto motore" stop.
Tu dici che lo sviluppo della condotta fino a casa è 20 mt molto ripidi .
Azzardimo 10 mt di dislivello dal pelo dell'acqua a dove vuoi installare la turbina.
40 lt /sec ... guarda che è un bel ruscello ! non un rigagnolo.
40 lt /sec riempiono al 100% uno spezzone di tubo da 1 mt diam.110 con 15 cm di pendenza su 1 mt .

Non è necessario usare il tuo sebatoio ,basta una vasca da 1 mcubo ,quindi se riesci a prendere l'acqua piu in alto ,tanto meglio.

Il percorso della condotta dovrà pertire dal bacino e arrivare a casa tua.

Ora facciamo 2 conti .
Portata 40 lt/sec
Dislivello netto 9mt con un tubo da 200mm in Pvc arancio (quello per gli scarichi) 12 euro /mt
potenza teorica 3.5Kw
potenza elettrica ai morsetti 1.7Kw

Hai 2 possibilità ; turbina a elica a passo fisso . la portata deve essere assolutamente costante.

puoi spendere da 3000 euro se prendi un prodotto Cinese o Vietnam a 6000 euro se prendi un prodotto Italiano.

Pompa -turbina ,forse è preferibile ,ma attendo che correggi i miei dati.

Ciao.

Skeeter
12-11-2008, 11:14
ciao skeeter,

A bene ,30 -40 lt /sec sono una manna.

Chiariamo una cosa , Il bacino non agginge pressione .Se il dislivello dal livello dell'acqua del bacino a casa tua è ....mt ,questo è il tuo "salto motore" stop.
Tu dici che lo sviluppo della condotta fino a casa è 20 mt molto ripidi .
Azzardimo 10 mt di dislivello dal pelo dell'acqua a dove vuoi installare la turbina.
40 lt /sec ... guarda che è un bel ruscello ! non un rigagnolo.
40 lt /sec riempiono al 100% uno spezzone di tubo da 1 mt diam.110 con 15 cm di pendenza su 1 mt .

Non è necessario usare il tuo sebatoio ,basta una vasca da 1 mcubo ,quindi se riesci a prendere l'acqua piu in alto ,tanto meglio.

Il percorso della condotta dovrà pertire dal bacino e arrivare a casa tua.

Ora facciamo 2 conti .
Portata 40 lt/sec
Dislivello netto 9mt con un tubo da 200mm in Pvc arancio (quello per gli scarichi) 12 euro /mt
potenza teorica 3.5Kw
potenza elettrica ai morsetti 1.7Kw

Hai 2 possibilità ; turbina a elica a passo fisso . la portata deve essere assolutamente costante.

puoi spendere da 3000 euro se prendi un prodotto Cinese o Vietnam a 6000 euro se prendi un prodotto Italiano.

Pompa -turbina ,forse è preferibile ,ma attendo che correggi i miei dati.

Ciao.

sandro grazie mille per la spiegazione!:worthy:

Più o meno è quello che dici tu.....la mi intenzione era quella di utilizzare il bacino in quanto fonte di grande accumulo di acqua!

Certo che potrei collegare un ulteriore tubo alla pozza dove c´è già il tubo che porta l´acqua al bacino, e a quel punto la tratta potrebbe essere di circa 25/30 metri.
Ora le cifre che mi dici tu mi andrebbereo più che bene, anche perchè mi darebbero, sempre in teoria, 3,5Kw che potrei utilizzare per la produzione di energia e per far funzionare la pompa di calore per l´acqua calda. Che ne dici?
In teoria dal bacino potrei fare uscire molta acqua magari pressurizzandola? dici che non conviene?Come si fa a calcolare la potenza totale in base a percorso e portata? Giusto per sapere se convenga allungare il tragitto e se l´acqua fosse magari meno....

Ah importante, devo chiedere particolari concessioni o sono più le complicazioni che altro?

grazie

sandroturbine
12-11-2008, 12:26
Mi dispiace Skeeter ma non hai ancora capito ! Riprovo .
La pressione ottenuta alla fine di una condotta dipende esclusivamente dal suo dislivello

La velocità dell'acqua,le dimensioni del bacino ,la lunghezza della condotta sono ininfluenti ,anzi, fanno diminuire la pressione quando l'acqua è in movimento.
I 3.5 Kw sono l'energia che anno 40 lt /sec di acqua che cadono per 10 mt ,non otterremmo mai questa potenza perche nessuna macchina ha efficienza =1
il 50 % è un risultato ragionevole per queste potenze .
Il tuo bacino da 36000 lt sempre con 40 lt /sec entranti puo fornire 70 lt /sec quindi 3.3Kw elettrici per 20 minuti ,poi devi scendere a 1.6 Kw .
Ma è antieconomico e difficile da fare .
Il discorso della pompa di calore è ottimo soprattutto perchè hai gia l'acqua in pressione (1 Bar)da far passare nello scambiatore .Inoltre le pompe di calore hanno un rendimento buono se si sta sotto i 30-35 C sopra fai l'integrazione elettrica con le resistenze alimentate dalla turbina .Il problema è che una pompa tipo Riello o affini consuma 2 Kw .
Si dovrebbe fare una turbina almeno da 3 Kw .ci vogliono i dati precisi di dislivello e portata .
ciao.

Skeeter
12-11-2008, 15:06
Mi dispiace Skeeter ma non hai ancora capito ! Riprovo .
La pressione ottenuta alla fine di una condotta dipende esclusivamente dal suo dislivello

La velocità dell'acqua,le dimensioni del bacino ,la lunghezza della condotta sono ininfluenti ,anzi, fanno diminuire la pressione quando l'acqua è in movimento.
I 3.5 Kw sono l'energia che anno 40 lt /sec di acqua che cadono per 10 mt ,non otterremmo mai questa potenza perche nessuna macchina ha efficienza =1
il 50 % è un risultato ragionevole per queste potenze .
Il tuo bacino da 36000 lt sempre con 40 lt /sec entranti puo fornire 70 lt /sec quindi 3.3Kw elettrici per 20 minuti ,poi devi scendere a 1.6 Kw .
Ma è antieconomico e difficile da fare .
Il discorso della pompa di calore è ottimo soprattutto perchè hai gia l'acqua in pressione (1 Bar)da far passare nello scambiatore .Inoltre le pompe di calore hanno un rendimento buono se si sta sotto i 30-35 C sopra fai l'integrazione elettrica con le resistenze alimentate dalla turbina .Il problema è che una pompa tipo Riello o affini consuma 2 Kw .
Si dovrebbe fare una turbina almeno da 3 Kw .ci vogliono i dati precisi di dislivello e portata .
ciao.

Pensavo che il bacino fosse più utile...

Quindi è meglio far partire un nuovo tubo direttamente dalla di raccolta dell´acqua in modo da giocarmi al meglio i 25/30 mt.
Ho dato un´occhiata veloce a vari siti e ne ho trovati due che sembrano interessanti, ma chiaramente niente prezzi:
mini hydro turbine Manufacturers & Suppliers (http://www.alibaba.com/showroom/mini_hydro_turbine/--------4------------------.html)

energia idraulica, energia rinnovabile, energia verde, generatori idraulici, sistemi idroelettrici, generatori ad acqua, sistemi energetici,turbine a flusso incrociato, minicentrali idroelettriche, microcentrali idroelettiche, turbina Banki, turbina (http://www.irem.it/ita/Mhp/MHPset.htm)

penso li conosca già....vanno bene delle cose del genere?
In ogni caso diciamo 4/5 mila per la turbina e altrettanti per la pompa, penso....la pompa beve 2 kw?????!!!!??? Ma che costi di gestione ha?:eek:

sandroturbine
12-11-2008, 19:50
Nessuno, è un semplice compressore da cella frigorifera + qualche valvola .
Non si è ancora capito quanto è il dislivello massimo che puoi usare ,Guarda che cambia molto ,anche il prezzo .
Se hai 30 mt di dislivello , ad esempio , con 30 lt fai 6 Kw allo stesso prezzo della turbina a elica .
ciao.

Skeeter
12-11-2008, 20:39
Nessuno, è un semplice compressore da cella frigorifera + qualche valvola .
Non si è ancora capito quanto è il dislivello massimo che puoi usare ,Guarda che cambia molto ,anche il prezzo .
Se hai 30 mt di dislivello , ad esempio , con 30 lt fai 6 Kw allo stesso prezzo della turbina a elica .
ciao.


allora il dislivello max 30/35 mt, e la portata intorno ai 30 litri/s.

Perchè dici che cambia molto come prezzo?

Se cosi fosse si riuscirebbe a far andare sia la pompa di calore che ad utlizzare la rimanenza per gli usi della casa.:)

Le turbine di quei siti non vanno bene? Non ne ho trovate di altre....tu conosci dei buoni siti, o magari le vendi?

:bye1:

sandroturbine
13-11-2008, 07:11
Ciao,
Con 30 ,35 mt di dislivello cambia tutto ,primo perchè si userà una normale turbina ad azione tipo ,turgo o banki .Secondo perchè puoi sperare in 6Kw elettrici prodotti quindi il gioco vale sicuramente la candela.
Fai i rilievi precisi di dislivello e portata , chiedi la concessione di derivazione ,la turbina è l'ultima cosa !
ciao.

Skeeter
13-11-2008, 09:02
Ciao,
Con 30 ,35 mt di dislivello cambia tutto ,primo perchè si userà una normale turbina ad azione tipo ,turgo o banki .Secondo perchè puoi sperare in 6Kw elettrici prodotti quindi il gioco vale sicuramente la candela.
Fai i rilievi precisi di dislivello e portata , chiedi la concessione di derivazione ,la turbina è l'ultima cosa !
ciao.


Ottimo, devo cominciare a scavare tra poco per le fondamenta della casa e prevederò anche la condotta. Ieri sera, parlando col mio geometra mi ha detto che la concessione di derivazione che va al bacino c´`e già....
La turbina sarà anche l´ultima cosa, ma quando costruisco vorrei sapere se devo montare i pannelli per il fotovoltaico o posso mettere la turbina....:)

marcom
05-12-2008, 15:38
Directory:Zotloterer Gravitational Vortex Power Plant - PESWiki (http://peswiki.com/index.php/Directory:Zotloterer_Gravitational_Vortex_Power_Pl ant)