PDA

Visualizza la versione completa : Sonde geotermiche in Pianura Padana



paolo.s
23-12-2008, 10:00
Buon giorno a tutti, mi chiamo Paolo, sono un progettista edile, e mi vorrei specializzarmi nella realizzazione di fabbricati ad alto contenuto energetico.
Detto questo, ho cominciato a spulciare un po' di bibliografia sulle PDC geotermiche, e mi sono sorti i seguenti dubbi:
1) Io lavoro in Milano, ed è noto che sotto Milano esiste acqua. Ora, ho scaricato il reg. provinciale, e ho visto che le scelte possibili per i pozzi sono due, la prima con prelievo acqua ( e non mi sembra molto facile ottenere il permesso) dal pozzo con scambio acqua aria
2) Con sonda geotermica chiusa
La seconda è piu' fattibile a livello burocratico, però non si possono usare antigelivi o salamoie, quindi il COP dovrebbe scendere ...giusto?
Inoltre non possono essere intersecate 2 falde.
In Milano, o meglio nella mia zona la falda superficieale va da 5 a 35 m. sotto pc., la seconda da 35 a 110..
Da quello che ho letto, non dovrebbe essere fattibile una sonda che superi i 35 mt?

Inoltre che portata hanno le pompe per abitazioni unifamiliari? perchè per portate sopra i 100l/s siamo sopra i 1000E. annui.

Inoltre, ho visto che sempre è necessaria una relazione geotecnica...qualcuno può dirmi indicativamente i costi di tale perizia?

Ringrazio infinatamente e mi scuso se magari qualch domanda puo' essere sembrata banale.
Paolo

libressa
26-12-2008, 13:16
Buon giorno a tutti, mi chiamo Paolo, sono un progettista edile, e mi vorrei specializzarmi nella realizzazione di fabbricati ad alto contenuto energetico.
Detto questo, ho cominciato a spulciare un po' di bibliografia sulle PDC geotermiche, e mi sono sorti i seguenti dubbi:
1) Io lavoro in Milano, ed è noto che sotto Milano esiste acqua. Ora, ho scaricato il reg. provinciale, e ho visto che le scelte possibili per i pozzi sono due, la prima con prelievo acqua ( e non mi sembra molto facile ottenere il permesso) dal pozzo con scambio acqua aria
2) Con sonda geotermica chiusa
La seconda è piu' fattibile a livello burocratico, però non si possono usare antigelivi o salamoie, quindi il COP dovrebbe scendere ...giusto?
Inoltre non possono essere intersecate 2 falde.
In Milano, o meglio nella mia zona la falda superficieale va da 5 a 35 m. sotto pc., la seconda da 35 a 110..
Da quello che ho letto, non dovrebbe essere fattibile una sonda che superi i 35 mt?

Inoltre che portata hanno le pompe per abitazioni unifamiliari? perchè per portate sopra i 100l/s siamo sopra i 1000E. annui.

Inoltre, ho visto che sempre è necessaria una relazione geotecnica...qualcuno può dirmi indicativamente i costi di tale perizia?

Ringrazio infinatamente e mi scuso se magari qualch domanda puo' essere sembrata banale.
Paolo

Banali non sono, ma non è neanche così drastica la situazione come l'hai interpretata. Realizzare impianti geotermici non è così complicato se ti affidi a chi lavora con serietà perchè comunque vale pur sempre il detto "ad ognuno il suo". Ti saluto.

energeo-system
02-01-2009, 15:01
Ciao io mi occupo di geotermia e a casa mia ho realizzato un impianto con sonde geotermiche verticali. Non è vero che si abbassa il COP non utilizzando glicole antigelo! infatti esso riduce la capacità termica del fluido ed aumenta la viscosità (quindi richiede + energia per il suo pomopaggio). Nel dimensionamneto ho tenuto conto che avrei utilizzato acqua senza glicole. Inoltrre il glicole gha un costo non trascurabile e andrebbe sostituito periodicamente.
Ciao
Marco Barbieri

savinobasta
03-01-2009, 01:22
il glicole ... andrebbe sostituito periodicamente

Hai riferimenti in merito alla degradazione del glicole?

Savino Basta

libressa
04-01-2009, 16:31
il glicole ... andrebbe sostituito periodicamente

Hai riferimenti in merito alla degradazione del glicole?

Savino Basta

Questa è una baggianata

paolo.s
07-01-2009, 13:53
Scusate, riguardo al cop ho scritto male, si abbassa per la scelta di impianto acqua acqua, col prelievo diretto dell'acqua di falda e scambio in pompa il cop sarebbe piu' alto ...giusto?

Mi ha un po' scoraggiato quanto letto sul sito della Provincia di Milano per i permessi...qualcuno di voi ne ha realizzato qualcuno di impianto in Milano o prov.?