PDA

Visualizza la versione completa : Metano autarchico?



alluce
31-12-2008, 22:07
Ucraina- Russia:trattativa fallita.
Riesplode la guerra del gas. Gazprom conferma lo stop alle forniture all'Ucraina a partire dal primo dell'anno. Le forniture per l'Europa a rischio ma il presidente Yushchenko tranquillizza.


Con riferimento alle ultime notizie che evidenziano come siamo dipendenti (ricattabili) dalle forniture estere, viene da pensare all'opportunita' di creare, grazie ad impianti che ricavano dalle deiezioni, dai rifiuti, etc, il metano, opportunamente trattato, e di immetterlo nella rete.
Dovrebbe cosi' essere meno traumatico l'eventuale mancato rifornimento estero.
(per non dire delle energie rinnovabili prodotte in patria)

:beer:

alluce
31-12-2008, 22:09
http://www.corriere.it/Hermes%20Foto/2008/12/31/0KCDI0FR--180x140.jpg

...gia' qualcosa di sperimentale e' stato realizzato a Candiolo, ma non sono a conoscenza della situazione attuale.

evergreen
02-01-2009, 10:08
Ciao alluce,
hai ragione. Abbiamo tutto per poterci rendere un po meno dipendenti da loro, ma credo manchi la volontà politica per trasformarla in realtà.

Ciao. evergreen

tamerlano
02-01-2009, 10:28
non vorrei fare il bastian contrario, ma quanto potremmo "autoprodurre" ???
1,2,3 % ?

il cordone ombelicale energetico che ci lega ai paesi dell' Est è di vitale importanza per l'economia Europea e non sarà certo quache m3 di biogas che ci farà dormire notti tranquille .....

evergreen
02-01-2009, 10:52
Ciao tamerlano,
sicuramente non potremo tagliare il cordone ombelicale perché oramai ci siamo dentro fino al collo da questa dipendenza. Però una cosa è dipendere al 100% e un'altra è iniziare a dipendere al 97% (come dici tu) per poi passare al 95%, poi al 90% e poi chissà all'80%.
Certo è che se a qualcuno gli gira, dice "ti taglio la fornitura", con la conseguenza che il 100% delle attività si ferma. Se invece, in maniera più razionale, fossimo in grado di staccarci anche in parte, potremmo far continuare le relative attività.
Ti pare?

Ciao. evergreen

livingreen
02-01-2009, 11:26
Il problema è che non si tratta di un problema tecnico, della mancanza di giacimenti o della presenza o meno di metodi alternativi.

Quelli c'erano anche prima, se li volevamo...

Il problema è che c'è una volontà politica di proseguire su questo binario... firmando e poi rinnovando i contratti ventennali take-or-pay....

alluce
02-01-2009, 21:21
...considerazioni giuste....
Tuttavia, dimostrato dall'esperienza svedese di metano che viene distribuito per autotrazione e a Candiolo che produce energia elettrica da biomasse, perchè non ampliare tali esperienze anche con finanziamenti regionali?
(l'ho trovato qui Inaugurato a Candiolo impianto biogas | Notizie | News-Impianti.com (http://www.news-impianti.com/notizia/35/30/inaugurato-a-candiolo-impianto-biogas))

evergreen
03-01-2009, 11:04
Ciao alluce,
grazie. Ho visto il sito da te linkato. E' uno dei tanti progetti che si stanno a realizzare. Il fine però non è quello di produrre metano ma quello di utilizzare il metano per generare elettricità.

Ciao. evergreen

alluce
06-01-2009, 17:36
si, è vero, grazie, ed ipotizzo....
con l'energia elettrica prodotta sia con il metano autarchico e con il rinnovabile (fotovoltaico, eolico, idrico) non ci si potrebbe scaldare con i radiatori elettrici ad inquinamento zero?

marcomato
07-01-2009, 19:08
Mah, l'ultima volta che abbiamo sperimentato l'autarchia il nostro fabbisogno energetico era ben minore...

Io invece di sognare e supporre, ben conscio che "il metano che ti da una mano" oramai è in quasi tutte le case (anche se non più nella mia) spero che si spiccino a fare sti benedetti rigassificatori, così il gas ce lo andiamo a comprare con le navi dove conviene di più e non ce lo posssono intercettare riportandoci al medioevo nel giro di pochi mesi... altro che le assurdità che si leggono sui presuMIBILI potenziali eventuali immaginabili rischi di questo tipo di impianti che tra l'altro non si sono mai verificati.

Questo per il momento, ora che ci saremmo affrancati dai combustibili fossili si vedrà.

evergreen
08-01-2009, 09:36
Però una cosa è dipendere al 100% e un'altra è iniziare a dipendere al 97% (come dici tu) per poi passare al 95%, poi al 90% e poi chissà all'80%.
Certo è che se a qualcuno gli gira, dice "ti taglio la fornitura", con la conseguenza che il 100% delle attività si ferma. Se invece, in maniera più razionale, fossimo in grado di staccarci anche in parte, potremmo far continuare le relative attività.

Ciao ragazzi,
allora avete visto? La Russia ha detto: io chiudo, voi aprite (i portafogli).

Ciao. evergreen

iP Tom
08-01-2009, 21:14
ci si chiede se le scorte saranno sufficienti per superare l'inverno
Gas, Russia: ripristino forniture solo con osservatori | Prima Pagina | Reuters (http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE5070T320090108?pageNumber=3&virtualBrandChannel=0)

A che prezzi?

non sarebbe una buona occasione per il governo di divulgare con tutti i media i concetti "risparmio energetico" e "fonti rinnovabili"???


PS: Sono curioso di sapere quanti dei frequentatori del forum stanno sperando che i rubinetti rimangano chiusi

alluce
10-01-2009, 22:15
rubinetti chiusi?
io no, pero' diversifico con stufa a legna (castagno a 8€/ql, quercia a 13€), radiatori elettrici (pronti), cucina a gas, forno elettrico, ventilconvettori a gas, eventuale stufa a bombola gpl, phon....

alexraffa
12-01-2009, 22:00
Ma questa era una situazione che già conoscevamo e in cui abbiamo (collettivamenet, si intende) deliberatamente scelto di infilarci...

Oramai, il buco nelle tashe ce lo teniamo ancora per un po' anche con i rigassificatori, che hanno un costo, diciamo "aggiuntivo".

alexraffa
12-01-2009, 22:02
non sarebbe una buona occasione per il governo di divulgare con tutti i media i concetti "risparmio energetico" e "fonti rinnovabili"???


Vedi il governo non sente dall'orecchio "risparmio energetico" dato che per far girare l'economia vuole che si spenda il più possibile...

Per convinerci dell'utilità, anzi essenzialità del rispoarmio ci vuole una crisi del gas che davvero lasci il segno...

Ciao

iP Tom
13-01-2009, 13:58
ore calde per l'evolversi della situazione: Russia apre - Ucraina chiude e poi arriva la smentita.

Forse non conviene parlare di energie rinnovabili in quanto l'Italia ha investito nella costruzione del gasdotto South Stream che dalla Russia porterà il gas naturale direttamente in Italia, contrariamente a quanto sta facendo l'Europa con il Nabucco per prelevare gas naturale dal Mar Caspio, saltando a piè pari Russa e Ucraina.

Questa notizia dello scorso settembre è tratta da La guerra in Georgia - ByoBlu (http://www.byoblu.com/93a3f148-e0e6-492b-aeac-a0577fdf8e58/post.aspx) ma al momento non conosco aggiornamenti.

livingreen
13-01-2009, 17:26
L'avevo detto...



Il problema è che c'è una volontà politica di proseguire su questo binario... firmando e poi rinnovando i contratti ventennali take-or-pay....


... e ora, ffino al 2040, la politica energetica è già definita.

gordini-motori
18-01-2009, 18:51
condivido il parere di livingreen già tutto deciso ,viva la libertà

decsel
12-02-2009, 16:14
io ho trovato queste applicazioni in rete

Biomethan Mühlacker (http://www.muehlacker.de/biomethan/index.php?navid=1)
Biogaspartner: Projektliste Deutschland (http://www.biogaspartner.de/index.php?id=10074)
E.ON Ruhrgas AG: Erste Bio-Erdgas-Anlagen im E.ON-Konzern (http://www.eon-ruhrgas.com/cps/rde/xchg/SID-6BAA5A77-3AAECB9D/er-corporate/hs.xsl/4040.htm)

oggi la germania fa già immissione diretta in rete e incentivano direttamente il m3 di biometano, e non solo il kwh di energia elettrica come fanno in italia sugli impianti a biogas

cosa stiamo aspettando?

livingreen
12-02-2009, 17:40
Beh, penso di aver già dato la risposta relativa all'Italia...

gordini-motori
12-02-2009, 18:20
semplice non siamo in germania e tutto il resto sono chiacchere.in italia fino che avremo solo questi sarà così

livingreen
13-02-2009, 10:30
Beh, con i contratti firmati fino al 2040, chiunque vada al governo deve adeguarsi... le penali previste nel caso di mancato rispetto sono quasi equivalenti al PIL...

HAMMURABY
13-02-2009, 11:34
rinunciamoci, a sperare.....ha ragione livingreen

se qualche illuso (come me!!), invece volesse dare un occhiata a
MODERAZIONE: Hammurabi, il testo che riportavi è palesemente off topic e continui a ribattere il chiodo a oltranza sullo stesso argomento in qualsiasi parte del forum. Così non va bene!
Fai interventi a tema o limitati a scrivere in quella che è la sezione relativa al tuo tema preferito.
Non costringerci a interventi più pesanti.
Spero che capisci...
Eroyka