PDA

Visualizza la versione completa : Nanomateriali ad emissione nel infrarosso lontano



sandro-meg
08-02-2009, 15:56
Sto conducendo dei esperimenti su certi tipi di materiali che vantano una emissivita' nel lontano infrarosso molto elevata (simile al valore teorico del corpo nero ).
Poiche' i test riguardano vari tipi di carburante (benzina,gasolio e GPL) , volevo sapere se qualcuno e' a conoscenza di un materiale resistente a questi tipi di carburanti e che sia trasparante nella ragione dei fir dai 2 ai 20 uM.
Non voglio fare pubblicita' a nessun tipo di prodotto e quindi parlero' di un prodotto non in commercio in Italia.
UNO dei prodotti che sto testando e' questo : http://www.sunnywin.com.tw/downloading/Nano%20FIR%20fuel%20saver.pdf
Il fatto e' che non credo che qualunque tipo di tubo possa essere trasparente a quel tipo di frequenza e vorrei conoscere se qualcuno puo' darmi notizie a riguardo.
Da quello che sono riuscito a sapere in rete , la gomma (cioe' la maggior parte del materiale usato per i tubi che trasportano carburante nelle auto) non e' trasparente ai fir. Il plexiglass invece si.
Chi riesce ad aiutarmi ?
Scrivo in questa sezione perche' il materiale che vanta queste proprieta' e' descritto come prodotto dalle nanotecnologie.
Attualmente sto testando 3 tipi di auto con tre diversi tipi di materiali:
1) Delle ceramiche ad emissione fir all'interno del serbatoio dell'auto (gasolio)
2) Una ceramica fir a contatto con il tubo di carburante (gpl) all'interno del vano motore
3) Il nano fir fuel saver sul tubo (plastica rigida) di mandata del carburante (gasolio) all'interno del vano motore
Grazie a chi riuscira' a darmi delle risposte.

zintolo
09-02-2009, 17:25
Ciao Sandro,
hai uno schema del motore? Immagino tu voglia posizionarli più vicino possibile agli iniettori. Hai pensato di utilizzare dei led che emettono nel FIR intorno ad un raccordo (in plexi, policarbonato..) in cui passa il combustibile?
Hai preso contatto diretto con la sunnywin, per avere il campione da testare?

sandro-meg
09-02-2009, 19:05
Certamente il tubo della sunnywin e' messa vicino ai iniettori .Ma non mi convince il discorso che i tubi che trasportano carburante possano lasciar passare i fir dei materiali ceramici.Anzi non credo proprio..
Anche il plexiglass non e' proprio trasparente ai fir...oggi ho avuto la conferma da una persona (che la ringrazio ma penso che non voglia essere nominata) che ha eseguito delle ricerche su un materiale del genere ma purtroppo ,non esiste.Comunque il test prosegue .

"Hai pensato di utilizzare dei led che emettono nel FIR..."
Ho visto delle foto....potrei, ma sinceramente il motore e' una bella fonte di calore e le ceramiche potrebbero essere la via piu' semplice.

"Hai preso contatto diretto con la sunnywin, per avere il campione da testare?"
No ,pero' sono riuscito a procurarmi un pezzo da provare. :)

Ho gia' dei primi dati ma devo almeno fare 5000 km (circa 10 pieni) prima di avere dei dati piu' attendibili.

sandro-meg
28-04-2009, 21:44
Ho terminato i test con dati contrastanti...

1)Delle ceramiche ad emissione fir all'interno del serbatoio dell'auto (gasolio)
Risultato:
Purtroppo la persona che li ha testati non ha tenuto un conto dei consumi ma si e' limitato a dare una sua opinione.Dato non disponibile (peccato...sarebbe stato il dato piu' interessante)

3) Il nano fir fuel saver sul tubo (plastica rigida) di mandata del carburante (gasolio) all'interno del vano motore
Risultato:
Nessuna variazione ne di consumi ne di prestazioni (circa 3000Km)

2) Una ceramica fir a contatto con il tubo di carburante (gpl) all'interno del vano motore
Risultato:
Nessun aumento di prestazioni ma....una leggera diminuzione dei consumi sui 2000 km di test. Il risparmio si attesta intorno al 4 % ma, mi pare impossibile che dei infrarossi possano attraversare il tubo di gomma mantenendo le stesse caratteristiche.Comunque riscaldando il tubo non avrei avuto gli stessi risultati ?
Purtroppo ho montato un'altro congegno sull'auto e quindi non posso piu' avere dei dati attendibili.
Anche se l'incremento potrebbe essere una combinazione (e i km percorsi sono pochini), sarebbe bello che qualcun'altro potesse ripetere i test .
Ciao

zintolo
28-04-2009, 23:42
Hai trovato ricerche riguardo lunghezze d'onda specifiche?
Un utilizzo pulsato di qualcosa di analogo: OSRAM Opto Semiconductors | Optoelettronica e Display | Optoelettronica | Diodi laser | Diodi laser (http://it.rs-online.com/web/6541866.html)

sandro-meg
29-04-2009, 08:02
Si le ho trovate, ma tutte si trovano a differente lunghezze d'onda rispetto al laser che mi hai linkato (invece dei 900 nM del laser ir bisogna arrivare dai 3 ai 20 uM).
Ma ripeto mi pare alquanto improbabile che si riesca a risparmiare qualcosa con questo metodo (ceramiche esterne al tubo di carburante). Piu' facile se le ceramiche siano a contatto con il carburante o, ancora piu' semplice, riscaldando il carburante con lo stesso calore del motore.....
Per i link sulle frequenze ,basta che ti fai una ricerca su google mettendo fir e fuel saver.....io non posso altrimenti farei pubblicita' a certi dispositivi.(tra cui uno provato e non funzionante ,vedi su ).
Sembrerebbe veramente che queste ceramiche a emissione nel fir riescano ad avere effetti oltre che nell'acqua, anche nei carburanti.

sandro-meg
29-04-2009, 21:18
Ho trovato un link che forse ti puo' interessare ..... http://www.gefir.com/07APAC-45_Wey-Final.pdf
Che ne pensi ? Sembrerebbe che il mio 4% trovato sia comparabile a quello da loro rilevato.

zintolo
30-04-2009, 08:38
..ogni lunghezza d'onda correlata ai legami che va ad influenzare e l'effetto catalizzante ottenuto.. semplicemente splendido! ..ora non resta che trovare qualche led pulsante su tali lunghezze d'onda e fare qualche test..

sandro-meg
04-05-2009, 09:19
Componenti attivi (led - laser) non esistono a quelle frequenze (avevo cercato mesi fa'). Inoltre e' piu' reditizio usare le ceramiche (tormalina) che hanno l'emissivita' massima proprio in quelle frequenze specifiche (3-20 uM) e costano molto poco e puoi usarle anche per altre applicazioni.
Giro la foto della mia auto dove ho inserito le ceramiche sui tubi del gpl subito vicino ai
iniettori (tubetti bianchi legati con filo di rame).Sulla destra invece c'e' il tubo della sunnywin (tubo nero) che l'ho spostato dall'altra macchina gia' che non aveva dato risultati.
A motore caldo arrivano ad una temperatura intorno ai 70/80 gradi e, quindi, dovrebbe essere una bella fonte di fir per il carburante.

zintolo
06-05-2009, 10:01
Innanzitutto grazie.
Avevo trovato alcuni led che lavorano nel FIR, ma bisogna conoscere le frequenze specifiche (generalmente lavorano in una banda di +-20nm). Ti posterò i link appena li trovo.

Qui c'è un articolo sull'attivazione del GPL che può tornarti utile:
ScienceDirect - Journal of Rare Earths : Preparation and Characterization of Rare Earth Composite Materials Radiating Far Infrared for Activating Liquefied Petroleum Gas (http://www.sciencedirect.com/science?_ob=ArticleURL&_udi=B82XR-4NX9CBM-2K&_user=10&_rdoc=1&_fmt=&_orig=search&_sort=d&view=c&_acct=C000050221&_version=1&_urlVersion=0&_userid=10&md5=6d462c24763cfeb4c7d5463743ce3bd4)

mangoo
12-05-2009, 12:00
Se aspettate un poco potrete usare le ricadute di questo risultato: Nanocristalli a emissione continua | Le Scienze (http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/articolo/1332356)

Leonardon
06-07-2009, 21:51
Io ho condotto dei test con le ceramiche e il germanio che emettono FIR nella gamma 2-12micrometri, ma ho sempre saputo che in tale frequenza c'è la risonanza del legame idrogeno-ossigeno non di quella idrogeno-carbonio.
Anche se gli idrocarburi fossero in risonanza in queste lunghezze, non vedo cosa potrebbe migliorare nella loro combustione.
La risonanza molecolare è valida nelle reazioni chimiche tra due reagenti, quindi bisognerebbe introdurre un reagente che migliori la combustione.
Per quanto rigurarda la trasperenze dei materiali alle FIR 2-12 io uso il PVDF che si comportarsi bene.
Nelle mie reazioni ho notato notevoli differenze tra metalli, gomme butiliche, poliesteri e policarbonati nonche PVDF.
I metalli per esempio schermano completamente.
Si tenga conto che il germanio per esempio converte in FIR anche lo spettro visibile, ultravioletto e le radiofrequenze.
Fatemi sapere.

sandro-meg
08-07-2009, 20:36
Io ho condotto dei test con le ceramiche e il germanio che emettono FIR nella gamma 2-12micrometri, ma ho sempre saputo che in tale frequenza c'è la risonanza del legame idrogeno-ossigeno non di quella idrogeno-carbonio.
Anche se gli idrocarburi fossero in risonanza in queste lunghezze, non vedo cosa potrebbe migliorare nella loro combustione.
La risonanza molecolare è valida nelle reazioni chimiche tra due reagenti, quindi bisognerebbe introdurre un reagente che migliori la combustione.
Ciao,
ci sono molti studi sulle frequenze di risonanza del legame idrogeno-carbonio, un testo l'ho gia' linkato in qualche post fa ( http://www.gefir.com/07APAC-45_Wey-Final.pdf ).
Ho letto che hai fatto varie prove di trasparenza ai fir, secondo te il tubo di gomma che trasporta la benzina/gpl puo' essere trasparente ai fir ?
Questo e' il mio dubbio.... non riesco a spiegarmi come sto ottenendo dei risparmi con delle ceramiche che non stanno a contatto diretto con il carburante ma solo esternamente al tubo di gomma.
Hai qualche informazione sul Polivinildenfluoruro che tu dici essere trasparente ai fir ?
Grazie delle informazioni.

Leonardon
14-08-2009, 02:00
Ciao,
ci sono molti studi sulle frequenze di risonanza del legame idrogeno-carbonio, un testo l'ho gia' linkato in qualche post fa ( http://www.gefir.com/07APAC-45_Wey-Final.pdf ).
Ho letto che hai fatto varie prove di trasparenza ai fir, secondo te il tubo di gomma che trasporta la benzina/gpl puo' essere trasparente ai fir ?
Questo e' il mio dubbio.... non riesco a spiegarmi come sto ottenendo dei risparmi con delle ceramiche che non stanno a contatto diretto con il carburante ma solo esternamente al tubo di gomma.
Hai qualche informazione sul Polivinildenfluoruro che tu dici essere trasparente ai fir ?
Grazie delle informazioni.

Puoi acquisare tubi PVDF online su RScomponents.com.