PDA

Visualizza la versione completa : mini hidro alimentata da un pozzo?



biagio60
10-02-2009, 17:25
Salve sono nuovo e colgo l'occasione per salitare tutti.
Volevo sottoporvi una mia idea, so già che è una idea strana ma volevo sapere che ne pensate.
Ho un pozzo artesiano con una pompa ad immersione che mi porta in superfice 120 lt al minuto con una pressione di 5 atmosfere costanti questo pozzo lo uso per irrigazione ma diciamo che non uso tutta la portata d'aqua descritta sopra ma visto che è quasi sempre in funzione pensavo di collegare una turbina pelton con un motore trifase modificato coi condensatori e da quattro calcoli fatti al volo riuscirei a sfruttare una portata di 20 lt al minuto con pressione di 3 mosfere costanti, dite che posso ottenere della corrente elettrica? premetto che non so ancora che diametro dovrà avere la pelton e neanche di che potenza dovrà essereil motore, lo so che per avere l'aqua devo consumare corrente ma visto che una parte di aqua è in eccedenza volevo sfruttarla per alimentare qualche altra cosa.
che mi dite? ripeto so già che è una idea ridicola ma volevo sapere il vostro parere. Attendo il massacro!!:bye1:

remtechnology
10-02-2009, 18:58
Sono contrario alla violenza, ma un pò te le sei volute le "legnate" che ti arriveranno.
Battute a parte invece di spendere soldi in pseudo-turbine perchè non alimenti il pozzo con un inverter e tramite un trasduttore di pressione 4 - 20 mA imposti la pressione che ti serve?
Attenzione al numero di giri per la ventilazione se il motore è esterno e solo il corpo pompa è sommerso, scendendo la velocità del motore, diminuisce anche la velocità di raffreddamento e se non applichi una servoventilazazione, cosa che non serve in queste applicazioni, puoi avere seri problemi.
Ciao e buon lavoro, migliorando l'efficienza del sistema, non applicando turbine dove non servono
Rem

illo41100
10-02-2009, 19:26
Ciao,

E' un'inutile spreco d'energia elettrica di acqua.
Non ha senso usare energia elettrica per pompare acqua , per poi ritrasformarla in elettricita' , e con tante perdite ( nel senso che se consumi 1 per pompare , te ne ritrovi si e no 0,3 in uscita da un gruppo generatore-turbina)

La soluzione che Rem ti ha proposto e' sicuramente una possibile soluzione , ma io vorrei proporti anche la mia : UN BEL AUTOCLAVE NO ? :D

120 litri/min non sono tantissimi , anche se ho qualche dubbio che te li dia a 5 atm...
Con un'autoclave da 300-500-1000 litri , dipende dalla quantita' d'acqua che usi hai risolto il tuo problema , senza usare turbine...

Dipende dalla portata che ti serve ovviamente , ma usando la soluzione "Rem" hai anche meno Stress meccanici sulla pompa , il che porta ad una maggiore durata della pompa stessa. (ricorda pero' che il motore DEVE raffreddarsi , altrimenti dura di meno !!! )