PDA

Visualizza la versione completa : creazione di un prototipo



energia.md
09-03-2009, 07:59
Sto valutando l'investimento per la realizzazione di un parco microelico di potenza inferiore ai 200 kw/h con macchine ad asse verticale, di potenza di circa 3 kw/h in modo da ridurre l'impatto visivo.
L'ipotesi di lavoro che propongo è se con il budget che dovrei utilizzare, per l'acquisto di una macchina, si potrebbe realizzare un prototipo con il contributo di tutti, valorizzando le diverse competenze ed esperienze.
Naturalmente la realizzazione del prototipo si farà se a livello teorico la realizzazione della macchinà risulterà più efficiente od economica di quelle presenti sul mercato.
Se l'ipotesi può inteerssare avviamo la discussione.

Energia.md

Salisca
09-03-2009, 15:54
parco micro eolico ....bisognerebbe controllare la legislatura corrente e da quanto ho letto non so se si può montare un parco di micro eolico ( mi sembra che puoi installare solo una torre sino a 200kw per lo scambio sul posto)... devo leggere prima di dire fesserie!

snowstorm
10-03-2009, 21:32
Come ho gia' detto in un' altra discussione la potenza dei generatori si indicano in Kwp.
Fare un parco da 200Kwp ( o meno) con decine di ventole da 3kwp ha alcune controindicazioni:
il costo di tutte queste turbine e' sicuramente piu' alto di poche ma di potenza maggiore ,
poi considerando che le varie turbine hanno bisogno di una distanza minima tra loro , avresti bisogno di in terreno di molti ettari .

Riguardo l'impatto visivo , secondo me, e' solo una scusa per osteggiare questa fonte energetica , quindi poche o tante avrai sempre problemi a riguardo ,

considera che hanno bocciato l'idea di farle in mezzo all' adriatico ,
figurati che impatto visivo possano avere in mezzo al mare, pero', per principio sono brutte .

Salisca
11-03-2009, 11:00
scusa la mia ignoranza snow ma la dicitura kwp cosa significa ? perchè io mi sono fermato a kw e kw/h grazie mille!

biker.twin
13-03-2009, 20:17
inutile fare la solita demgogia, ma l'eolico è così ben visto in germania ed ostentato vicino alle autostrade e guarda caso siemens è produttrice ed è pure tedesca...
non a caso i ripetirori di cellulari o di tv svettano sopra ogni cosa (perfino sulle rovine di vecchi fortini dela grande guerra), ma l'eolico no, quello è brutto

biker.twin
13-03-2009, 20:18
scusate l'ortografia, ma si inceppano i tasti del pc

Lele183
14-03-2009, 10:13
Concordo con tutti voi, nella mia cittadina si è provato a realizzare un parco eolico ma sia la regione che la provincia hanno posto dei veti poi ho saputo che si poteva fare ma bisognava pagare (ungere). Poco tempo dopo è uscito sui telegiornali che esistevano interessi mafiosi sulle energie rinnovabili. Risultato? Nulla di fatto.
Un saluto a tutti voi.

biker.twin
02-04-2009, 12:57
Come ho gia' detto in un' altra discussione la potenza dei generatori si indicano in Kwp.
Fare un parco da 200Kwp ( o meno) con decine di ventole da 3kwp ha alcune controindicazioni:
il costo di tutte queste turbine e' sicuramente piu' alto di poche ma di potenza maggiore ,
poi considerando che le varie turbine hanno bisogno di una distanza minima tra loro , avresti bisogno di in terreno di molti ettari .

Riguardo l'impatto visivo , secondo me, e' solo una scusa per osteggiare questa fonte energetica , quindi poche o tante avrai sempre problemi a riguardo ,

considera che hanno bocciato l'idea di farle in mezzo all' adriatico ,
figurati che impatto visivo possano avere in mezzo al mare, pero', per principio sono brutte .

io credo (legislatura a parte) che più turbine siano meglio di una (a pari potenza totale) sicuramente costano di più, ma in caso di manutenzione puoi continuare a produrre. Insomma con un semplice calcolo economico è facile trovare il lotto che ti fornisce produttività maggiore.
Una domanda. Come si può integrare un eolico con scopi pubblicitari?
In realtà la risposta in parte la conosco, ma sarebbe bello sostituire i tabelloni ai lati della strada con tante piccole turbine. Non prendiamoci in giro, quando siamo sulle autostrade tedesche ci scappa sempre l'occhio sui quelle mega macchine. Mentre le guardi potresti anche leggere "...comprante i prosciutti Goldoni...". Non dimentichiamo che già l'azienda Valfrutta fa della produzione eolica il suo cavallo di battaglia nella pubblicità.

Lele183
02-04-2009, 17:33
Hai perfettamente ragione ma questo comporta molta estensione territoriale; difficile e costosa da gestire poi siamo in Italia e questo la rende impossibile. Secondo me il futoro è l'autoproduzione ma questo và contro l'interesse dello stato perchè tutte le tasse dovute all'IVA ed altre andrebbero a farsi benedire e l'Enel non avrebbe più motivo di esistere o vedra di molto ridimensionato il suo giro di affari quindi tutto ciò è contro l'interesse dello stato e di conseguenza tutti i buoni intenti verranno sempre ostacolati. I verdi? Sinceramente uno che preferisce produrre energia da fonti fossili come si fà a chiamarlo verde? O ecologista? L'impatto visivo è un prezzo che bisogna pagare ma ne vale la pena anzi io ho messo sul terrazzo una piccola turbina; fà pochi watt ma suscita molto interesse da quando ci ho attaccato una lampadina. Se si potesse convincere i politici allo stesso modo sarebbe fantastico!
ciao a tutti e scusate lo sfogo: